Clicca qui per contattarci!  Clicca qui per contattarci! 
17 Dicembre 2017 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
Dinamica Ecoservizi 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
Links e Downloads
  Links totali:416
  Categorie: 19
  Click: 273365

  File totali: 335
  Categorie: 15
  Downloads: 500376
  Traffico:  887.67 Gb

Ultimi Links
 1: Video - Posa serbatoio criogenico dell impianto LNG/L-CNG in costruzione a Brembate BG - Via Orobie
 [ Click: 19 ]
 2: Video - Presentazione impianto L-CNG di Casatenovo-LC
 [ Click: 28 ]
 3: Video - Opel Astra K Sports Tourer 1,4 EcoM Turbo
 [ Click: 83 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 33988 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 9434 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 5821 ]

Ultimi Downloads
 1: Manuale d'uso e manutenzione Opel Astra K, incluse versioni a metano
 [ Prelevamenti: 208 ]
 2: D.Lgs. 16.12.2016, n. 257 - Recepimento direttiva Dafi - Allegato III - Quadro strategico nazionale
 [ Prelevamenti: 369 ]
 3: Circ. Min. 30.11.2016, prot. 26752-Div3/H: Bombole CNG4 - Revisione presso le officine private
 [ Prelevamenti: 402 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 69021 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 60305 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19130 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

SI RINNOVA LA FLOTTA DI TRENTINO TRASPORTI, 14 NUOVI AUTOBUS URBANI A METANO
Diffusione metano"Il nostro obiettivo è quello riuscire a permettere, ad un numero sempre maggiore di persone, di utilizzare i mezzi di trasporto pubblico, lasciando a casa l'auto privata. Naturalmente, per riuscire in questo intento, dobbiamo garantire un servizio di qualità, confortevole, con mezzi adeguati e poco inquinanti, pensando quindi anche all'ambiente. Per questo la Provincia ha impegnato parte del suo bilancio affinché Trentino Trasporti potesse fare questo importante e strategico investimento. Prossimo step sarà quello di aumentare la frequenza delle corse». Queste le parole dell'assessore alle infrastrutture e ambiente Mauro Gilmozzi, il 27 novembre in piazza Dante a Trento dove sono stati presentati i nuovi autobus urbani ed extraurbani di Trentino Trasporti, vestiti con la nuova "livrea" provinciale.


Uno dei nuovi 14 bus a metano urbani Man Lion's City 12 metri che verranno impiegati nel servizio urbano a Trento.


All'evento hanno preso parte l'assessore all'urbanistica del Comune di Trento, Paolo Biasioli e la presidente di Trentino Trasporti, Monica Baggia. «Complessivamente entreranno in servizio la prossima settimana - ha evidenziato Monica Baggia - 54 bus extraurbani EURO VI diesel e 14 urbani EURO VI a metano (CNG).I mezzi – ha aggiunto - fanno parte del piano provinciale triennale 2015-2017 di rinnovo della flotta aziendale, con un investimento di circa 30 milioni di euro».

Gli autobus urbani MAN a metano compresso (CNG) sono stati attentamente valutati in base al piano di esercizio delle linee urbane, ove andranno a sostituire altrettanti autobus a gasolio, per ottenere la massima resa economica e benefici per i cittadini grazie alle minori emissioni inquinanti. Sono stati aggiudicati alla Man Truck & Bus Italia S.p.A. per Euro 239.000 l'uno e sono dotati dei più moderni sistemi di sicurezza; dall'ESP, al sistema antincendio ed alle telecamere di sicurezza.

Gli autobus extraurbani IVECO sono raggruppati in due lotti: uno da 33 bus da 11 metri e uno da 21 da 12 metri; gli autobus da 11 metri sono dotati di pedana per disabili. Aggiudicati alla Officine Brennero S.p.A., rispettivamente per Euro 190.000 e Euro 193.000 l'uno, rispettano gli standard EURO 6 e sono dotati di telecamere per la retromarcia e per la sicurezza di accesso alle porte. Gli autobus urbani contribuiranno ad abbassare l'età media dei 235 veicoli della società, che al 31/12/2016 era di 11,9 anni.

Sostituendo altrettanti autobus a gasolio, miglioreranno anche la percentuale di veicoli a metano, raggiungendo la copertura del 50% per la città di Trento. Dei circa 5,7 milioni di km effettuati complessivamente nel 2016 dagli autobus urbani, il 40% è stato eseguito con autobus a metano, producendo un risparmio, calcolato sul differenziale di prezzo medio tra gasolio e metano, di circa 300.000 Euro. Incrementando la flotta urbana sono previsti ulteriori benefici per circa 150.000 Euro. Il livello di emissioni, che già ora per il 50% è di standard EURO 5 EEV o EURO 6, avrà un ulteriore miglioramento, eliminando gli ultimi mezzi EURO 2. Gli autobus extraurbani contribuiranno ad abbassare l'età media del parco dei 462 veicoli della Società, che al 31/12/2016 è di 11,33 anni.

Il livello di emissioni, che oggi è per il 33% di standard EURO 5 EEV ed EURO 6, subirà un notevole miglioramento sostituendo il 12% della flotta; verranno così eliminati gli ultimi mezzi EURO 1 e ridotti quelli EURO 2. I mezzi extraurbani hanno percorso nel territorio provinciale circa 12,8 milioni di km nel 2016 trasportando a scuola, al lavoro o per svago circa 19,6 milioni di persone.

Nota: (Fonte: www.ufficiostampa.provincia.tn.it)
Inserito Tuesday 28 November 2017 da mdlbz
 
Links Correlati
· Altre notizie in Diffusione metano
· Notizie pubblicate da mdlbz


Articolo più letto relativo a Diffusione metano:
METANAUTO, SARANNO 677 I DISTRIBUTORI DI METANO A FINE 2007

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON abilitati per gli ospiti, registrati

Re: SI RINNOVA LA FLOTTA DI TRENTINO TRASPORTI, 14 NUOVI AUTOBUS URBANI A METANO (Voto: 1)
da PAOLOPAOLO Tuesday 28 November 2017
(Info Utente )
Si, poi non fanno i distributori di metano (anzi fanno quelli a idrogeno per usarli un mese e buttarli) quello di Tione di Trento é 10 anni che lo aspettiamo.....



Re: SI RINNOVA LA FLOTTA DI TRENTINO TRASPORTI, 14 NUOVI AUTOBUS URBANI A METANO (Voto: 1)
da ztomasi Tuesday 28 November 2017
(Info Utente )
Sarebbe interessante capire perché non abbiano preso a metano anche gli extraurbani. Non ne esistono? Non ci sono a sufficiente potenza e/o coppia per il territorio montano? Non hanno abbastanza autonomia?

Sarei anche curioso di sapere se esistano già autobus extraurbani LNG powered...



Re: SI RINNOVA LA FLOTTA DI TRENTINO TRASPORTI, 14 NUOVI AUTOBUS URBANI A METANO (Voto: 1)
da mdlbz Wednesday 29 November 2017
(Info Utente )
Infatti me lo sono chiesto anch'io visto che Scania (la cui filiale italiana è a Lavis, facile immaginare l'irritazione per il tender vinto da Man a Trento) ha da qualche anno il bus interurbano Interlink in versione CNG (che svolge servizio soprattutto in Scandinavia e in Francia) a cui si è aggiunto da poco l'Iveco Crossway Natural Power.

Semmai il problema, come peraltro vale per l'Alto Adige (ma da Salorno al Brennero il metano lo vedono come il panno rosso per un toro...), è la carenza di impianti di distribuzione decentrati. Nell'Euroregione è il Tirolo a guidare la classifica degli impianti, a metà strada c'è la prov. di Bolzano, a finire il Trentino. Se si hanno pochi impianti decentrati diventa poi un problema rifornirli sul territorio.

Sul fatto se vanno o non vanno in salita, di "leggende metropolitane" ne abbiamo sentite fin troppe negli anni scorsi. I produttori, già con i bus Euro 5 EEV, garantivano che avevano potenza e coppia a sufficienza. Ora che gli Euro 6 hanno i medesimi valori dei diesel, il problema non dovrebbe porsi proprio. Se si hanno dubbi basta fare delle prove su strada che, sia a Trento che a Bolzano mi sa non hanno mai fatto.

Sui bus interurbani GNL, si tratterà di seguire l'appalto di Tper a Bologna dove costruiranno una stazione di rifornimento ad hoc con un appalto in corso per questi bus. Al convegno a Bologna a fine settembre è trapelato che sarà proprio Scania a proporre una soluzione a metano liquido, lo sviluppo appare assai interessante e merita di essere seguito.


:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::