Sostieni il sito, dona con PayPal

Sostieni il sito, dona con PayPal

19 Ottobre 2017 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
Dinamica Ecoservizi 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
Links e Downloads
  Links totali:400
  Categorie: 19
  Click: 271161

  File totali: 337
  Categorie: 15
  Downloads: 499187
  Traffico:  883.79 Gb

Ultimi Links
 1: Video - Inaugurazione dell'impianto di rifornimento di biometano a Mortagne-sur-Sèvre, Francia
 [ Click: 19 ]
 2: Servizio di TG Parma: i nuovi Iveco Stralis NP LNG a metano liquido di Barilla
 [ Click: 34 ]
 3: Presentazione Iveco Stralis LNG di SMET Logistics
 [ Click: 34 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 33905 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 9378 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 5760 ]

Ultimi Downloads
 1: Manuale d'uso e manutenzione Opel Astra K, incluse versioni a metano
 [ Prelevamenti: 148 ]
 2: D.Lgs. 16.12.2016, n. 257 - Recepimento direttiva Dafi - Allegato III - Quadro strategico nazionale
 [ Prelevamenti: 357 ]
 3: Circ. Min. 30.11.2016, prot. 26752-Div3/H: Bombole CNG4 - Revisione presso le officine private
 [ Prelevamenti: 348 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 68741 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 60105 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19113 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

BOLOGNA, COSÌ I RIFIUTI DIVENTANO CARBURANTE PER FAR VIAGGIARE I BUS A METANO
Metano e ambienteak ci invia la seguente notizia:
La multiutility Hera investe 30 milioni a Sant'Agata in un impianto modernissimo per ridurre lo smog

Rifiuti? Macché, risorsa. Non scivoleremo più sulle bucce di banana, ma ci faremo marciare gli autobus. E così dalle scorze del melone, dai piccioli di zucca, dalle potature del giardino, dalle ossa del pollo. Se si voleva un perfetto esempio di "economia circolare", una delle parole chiave del prossimo G7 sull'ambiente, eccola realizzata da Hera a Sant'Agata bolognese, paesone della Bassa che già ospita la supertecnologia Lamborghini. Lì, l'azienda di viale Berti Pichat sta realizzando un impianto di trattamento dei rifiuti organici domestici, quello che comunemente viene definito "l'umido", capace di trattare 100 mila tonnellate all'anno di questo materiale e 35 mila tonnellate di potature con un investimento da 30 milioni di euro. Il tutto sarà pronto all'inizio dell'estate del 2018 e produrrà 8 milioni di metri cubi di metano che in parte sarà messo in rete per il riscaldamento e altri usi domestici, in parte finirà nelle bombole degli autobus di Tper che viaggiano sulle linee urbane.



Sintetizzando, si può dire che i cittadini viaggeranno sui mezzi pubblici avendo prodotto il carburante che li muove. Più circolare di così l'economia non potrebbe essere a tutto vantaggio di una riduzione drastica delle emissioni di anidride carbonica, vale a dire il principale gas serra. I rifiuti organici conferiti a Hera verranno immessi in quello che i tecnici definiscono "digestore", una specie di stomaco artificiale che scompone e degrada l'organico in modo anaerobico, vale a dire in assenza di ossigeno. Dalla scomposizione della materia si sprigiona un gas da cui viene isolato e depurato il metano. Quest'ultimo sarà pronto per essere utilizzato nei modi che si è detto.

La parte restante darà vita a 20 mila tonnellate annue di fertilizzante anche in questo caso con grande risparmio di energia e di emissioni. Solo la produzione di biometano consentirà di risparmiare 6 mila tonnellate di petrolio nei dodici mesi. Il processo di lavorazione prevede che i rifiuti vengano triturati e vagliati per poi essere immessi in 4 "digestori" per 21 giorni in presenza di microrganismi che indurranno le reazioni di decomposizione preliminari alla produzione di biogas. Con questo processo, oltre al petrolio che non verrà bruciato, saranno risparmiate al nostro cielo 14.600 tonnellate di anidride carbonica.

A Sant'Agata Hera ha riconvertito un impianto di trattamento dei rifiuti indifferenziati che lavorava questo materiale per avviarlo in discarica. Hera ha rinunciato ad ampliare l'insediamento benché in possesso dell'autorizzazione e ha realizzato lo stabilimento con il criterio delle lavorazioni al chiuso evitando così i cattivi odori e l'impatto col rumore. (di Valerio Varesi).

Nota: (Fonte: bologna.repubblica.it)
Inserito Wednesday 9 August 2017 da mdlbz
 
Links Correlati
· Altre notizie in Metano e ambiente
· Notizie pubblicate da mdlbz


Articolo più letto relativo a Metano e ambiente:
ECOGAS E ASSOGASLIQUIDI: GAS CONTRO I BLOCCHI

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 5
Voti: 1

Eccellente

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON abilitati per gli ospiti, registrati
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::