Clicca qui per contattarci!  Clicca qui per contattarci! 
28 Giugno 2017 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
La app di Metanoauto per smartphone Android 
X3Energy SpA 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
Links e Downloads
  Links totali:392
  Categorie: 19
  Click: 267213

  File totali: 337
  Categorie: 15
  Downloads: 503090
  Traffico:  879.57 Gb

Ultimi Links
 1: Filmato: Montaggio pensilina impianto di Barberino di Mugello FI
 [ Click: 24 ]
 2: Video - Inaugurazione del distributore di biometano a Hamar/Gålåsholmen
 [ Click: 13 ]
 3: Video - Presentazione ufficiale dei bus a due piani a biometano a Nottingham, Gran Bretagna
 [ Click: 18 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 33781 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 9293 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 5688 ]

Ultimi Downloads
 1: D.Lgs. 16.12.2016, n. 257 - Recepimento direttiva Dafi - Allegato III - Quadro strategico nazionale
 [ Prelevamenti: 279 ]
 2: Circ. Min. 30.11.2016, prot. 26752-Div3/H: Bombole CNG4 - Revisione presso le officine private
 [ Prelevamenti: 258 ]
 3: Opel Combo 1,6 ecoM - Manuale d'Uso MY2011
 [ Prelevamenti: 84 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 68295 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 59824 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19066 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

ENI E SNAM FIRMANO ACCORDO QUADRO PER LO SVILUPPO DI STAZIONI A METANO IN ITALIA
La rete di distribuzionepalerider ci invia la seguente notizia:
La partnership mira a realizzare nuovi impianti di gas naturale compresso (compressed natural gas - CNG) e liquefatto (liquefied natural gas - LNG) all’interno della rete nazionale di distributori Eni, favorendo l’offerta di carburanti alternativi a basse emissioni come il gas naturale.

Eni e Snam hanno firmato il 25 maggio 2017 un accordo quadro per lo sviluppo delle stazioni di rifornimento a metano in Italia, nel più ampio scenario delle iniziative per la promozione della mobilità sostenibile.

La partnership mira a realizzare nuovi impianti di gas naturale compresso (compressed natural gas - CNG) e liquefatto (liquefied natural gas - LNG) all’interno della rete nazionale di distributori Eni, favorendo l’offerta di carburanti alternativi a basse emissioni come il gas naturale. Quest’ultimo azzera il particolato, principale responsabile dell’inquinamento delle aree urbane, assicurando anche sensibili vantaggi economici per i consumatori.



L’accordo quadro rientra tra le iniziative di Snam per promuovere la mobilità sostenibile, con un investimento di 150 milioni di euro al 2021 per realizzare fino a 300 nuovi distributori a CNG, al fine di supportare lo sviluppo degli impianti per il rifornimento di gas naturale e la loro diffusione più equilibrata nelle diverse regioni del Paese, migliorando anche la qualità del servizio di erogazione agli utenti.

Eni, da parte sua, intende con questa iniziativa rafforzare ulteriormente la sua offerta per la mobilità sostenibile: su una rete di 4.400 impianti, 3.500 erogano Eni Diesel+, il diesel premium con il 15% di componente rinnovabile prodotta da oli vegetali presso la bioraffineria di Venezia attraverso la tecnologia proprietaria, mentre circa 1.000 impianti erogano GPL e metano (di cui 2 LNG e 180 CNG).

Forte di una tecnologia consolidata e all’avanguardia nel mondo, l’Italia è il primo mercato europeo per i consumi di metano per autotrazione, con oltre 1 miliardo di metri cubi consumati nel 2015 e circa 1 milione di veicoli attualmente in circolazione.

L’accordo quadro e i successivi contratti applicativi daranno ulteriore impulso alla filiera industriale del gas naturale nel settore trasporti che rappresenta un’eccellenza tecnologica e ambientale riconosciuta a livello mondiale, potendo inoltre far leva sulla rete di metanodotti più estesa e accessibile d’Europa, lunga oltre 32.000 chilometri.

Nota: (Fonte: www.eni.com/www.snam.it - Foto: twitter.com/snam)
Inserito Sunday 28 May 2017 da mdlbz
 
Links Correlati
· Altre notizie in La rete di distribuzione
· Notizie pubblicate da mdlbz


Articolo più letto relativo a La rete di distribuzione:
AUTOSTRADE, 33 NUOVI DISTRIBUTORI LUNGO A1 ED A14

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON abilitati per gli ospiti, registrati

Re: ENI E SNAM FIRMANO ACCORDO QUADRO PER LO SVILUPPO DI STAZIONI A METANO IN ITALIA (Voto: 1)
da ptprince Monday 29 May 2017
(Info Utente )
A nessuno sta a cuore la diffusione di carburanti alternativi, men che meno a chi fonda il suo business su quelli tradizionali.

In Italia c'è un numero di distributori più che sufficiente a circolare con vetture monofuel (a metano), ma questa potenzialità è neutralizzata dal fatto che la maggioranza di questi impianti osserva "orari d'ufficio".

Non serve costruire nuovi distributori, quantomeno non ovunque, serve solo rinunciare ad antiche mentalità oligopolistiche e recepire le norme EUROPEE sul self service, senza se, senza ma, e senza STUPIDI ALIBI BASATI SU ASTRATTE RAGIONI DI SICUREZZA.

Peraltro anche il più distratto di noi si è accorto che la richiesta di LNG sta rapidamente salendo, complice anche la direttiva DAFI che prevede precisi obiettivi di copertura del territorio.

Il risultato eclatante quindi è uno solo: che anche chi ha lucrato sul monopolio del metano "da tubo" rischia di perdere succulenti introiti dalla vendita di metano liquido (che oggi viene importato prevalentemente dalla Spagna e ciò nonostante venduto a prezzi competitivi).

Vedremo quali altre medioevali iniziative si studieranno per mantenere invariati questi equilibri.

Personalmente credo che per noi utenti del metano gassoso un comunicato come questo possa solo suscitare INDIFFERENZA.



Re: ENI E SNAM FIRMANO ACCORDO QUADRO PER LO SVILUPPO DI STAZIONI A METANO IN ITALIA (Voto: 1)
da amed77 Monday 29 May 2017
(Info Utente )
Infatti, iniziative a destra e a manca ed in Italia non abbiamo ancora il self, cosa che gia' da 10 anni e' attiva in Austria e Germania, il controllo visivo delle bombole, agevolazioni sul bollo (tranne per quelle monofuel che sono pochissime) e non per ultimo alcuni distributori sono chiusi anche il sabato pomerigio...............



Re: ENI E SNAM FIRMANO ACCORDO QUADRO PER LO SVILUPPO DI STAZIONI A METANO IN ITALIA (Voto: 1)
da lupeto Monday 29 May 2017
(Info Utente )
Il gatto e la volpe, poi vai in autostrada e fanno di tutto per scoraggiarti a fare metano......buffoni capaci solo di fare spottanate



Re: ENI E SNAM FIRMANO ACCORDO QUADRO PER LO SVILUPPO DI STAZIONI A METANO IN ITALIA (Voto: 1)
da fabogi Wednesday 31 May 2017
(Info Utente )
scusate...ma accordi in tal senso per metanizzare la rete autostradale sono stati firmati oltre 5 anni or sono...e quindi cosa mancava??....la metanizzazione della Lombardia con tanto di fondi regionali che fine a fatto??..perchè ATM compra autobus solo a gasolio e chiude area C a metano e GPL..che è successo?..l'inquinamento è finito??..NO..e che questo paese si muove tutto sulla corruzione.,.lo dicono i magistrati ma si vede ovunque....quando il metano sarà un vero business allora forse vedremo delle migliorie...VIVA L'ITALIA


:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::