Sostieni il sito, dona con PayPal

Clicca qui per contattarci! 
22 Luglio 2017 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
La app di Metanoauto per smartphone Android 
X3Energy SpA 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
Links e Downloads
  Links totali:392
  Categorie: 19
  Click: 267696

  File totali: 337
  Categorie: 15
  Downloads: 504009
  Traffico:  881.09 Gb

Ultimi Links
 1: Filmato: Montaggio pensilina impianto di Barberino di Mugello FI
 [ Click: 38 ]
 2: Video - Inaugurazione del distributore di biometano a Hamar/Gålåsholmen
 [ Click: 16 ]
 3: Video - Presentazione ufficiale dei bus a due piani a biometano a Nottingham, Gran Bretagna
 [ Click: 20 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 33803 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 9311 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 5703 ]

Ultimi Downloads
 1: D.Lgs. 16.12.2016, n. 257 - Recepimento direttiva Dafi - Allegato III - Quadro strategico nazionale
 [ Prelevamenti: 309 ]
 2: Circ. Min. 30.11.2016, prot. 26752-Div3/H: Bombole CNG4 - Revisione presso le officine private
 [ Prelevamenti: 268 ]
 3: Opel Combo 1,6 ecoM - Manuale d'Uso MY2011
 [ Prelevamenti: 93 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 68377 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 59884 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19073 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

APRILE 2017: MERCATO AUTO -4,6%, DIMEZZATE LE VENDITE DI AUTO A METANO (-55,3%)!
Diffusione metanoCon le 160.359 immatricolazioni di autovetture nuove registrate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nel mese di aprile, in calo del 4,6% rispetto alle 168.135 di aprile 2016, il primo quadrimestre 2017 archivia 743.321 vendite, segnando un incremento dell’8% sulle 688.497 dello stesso periodo dello scorso anno.

Sul fronte delle alimentazioni rimangono sostanzialmente stabili in aprile gli acquisti di auto diesel (+1,1%) e Gpl (+1,9%), a fronte di una forte diminuzione delle auto a benzina (-15,5%), in flessione di quasi 4 punti percentuali di quota, che si ferma al 31,5%. Prosegue, inoltre, la recessione del metano, che riduce di più della metà i suoi volumi, mentre si confermano in crescita le auto ibride: +53,8%, sfiorando la soglia del 3% di quota di mercato.



“Nonostante l’effetto calendario (due giorni lavorativi in meno valgono circa 10 punti percentuali) - commenta Michele Crisci, il nuovo Presidente dell’UNRAE, l’Associazione delle Case Automobilistiche Estere - il mercato mantiene la propria effervescenza nell’area delle immatricolazioni a società, mentre iniziano a flettere gli acquisti dei privati e non sembra solo per un effetto mix canali di vendita ”.

“Così, grazie ad un primo trimestre già più alto delle aspettative e al miglioramento dello scenario macroeconomico atteso per i prossimi mesi, la previsione elaborata dal nostro Centro Studi e Statistiche indica un totale anno a 1.996.000 vetture, in crescita del 9,3%, con circa 170.000 unità aggiuntive rispetto alle 1.825.700 vetture dell’intero 2016.”



“Il mercato - prosegue Crisci - sarà caratterizzato, nell’anno, da un aumento della componente vendite a società e noleggio rispetto a quella dei privati, grazie al contributo di Superammortamento e Legge Sabatini per l’acquisto di beni strumentali che stanno incentivando gli investimenti delle aziende”.

Dopo 2 anni consecutivi di incrementi intorno al 16%, quindi, il mercato auto nel 2017 tornerebbe a sfiorare il livello di 2 milioni di immatricolazioni totali, un volume di vendite che torna a superare quello del lontano 2010.

“Il buon recupero del mercato dell’auto in Italia - conclude Crisci - consente di guardare con maggior coraggio e determinazione alle nuove sfide della mobilità e all’introduzione di tutta l’innovazione tecnologica già disponibile nel settore automotive, la nuova e vera sfida per il ringiovanimento del parco circolante per il miglioramento dell’ambiente in cui viviamo e della sicurezza”.



Tornando all’analisi del mercato, fra i canali di vendita emerge una sostanziosa flessione degli acquisti dei privati: -17,1% che si confronta con un incremento del 14% dello stesso periodo dello scorso anno. La quota di mercato degli stessi scende in aprile al 53,9% ed il primo quadrimestre registra una flessione dei volumi dell’1,9%, al 57,2% del totale mercato (-5,5 p.p.). Le immatricolazioni a società, nonostante il confronto con un incremento del 22% dello scorso anno, segnano nel mese di aprile una crescita del 24,8%, un risultato non direttamente imputabile all’accelerazione degli acquisti per sostituzione o ampliamento del parco da parte delle aziende.

La loro rappresentatività, con un recupero di quasi 5 punti, raggiunge il 20,5% del totale nel mese e del 18,1% nel primo quadrimestre, periodo nel quale i volumi si incrementano del 35,5%. Rallenta la dinamica di crescita del noleggio che segna un +6,4% in volume, determinato dalla spinta del breve termine (+17,1%), a fronte di una flessione del 2% del lungo termine. Il totale noleggio nel cumulato gennaio-aprile mantiene un solido +15,7%, con una quota che va a sfiorare 1/4 delle vendite totali del mercato.

In calo tutti i segmenti del mercato, ad eccezione delle medie superiori del segmento D che, con un +5,8% in volume, recuperano rappresentatività, al pari del segmento C che, flettendo meno del mercato totale, si porta al 31,5% del totale. Stabili in quota le vetture lusso e alto di gamma.

Dall’analisi per carrozzeria si segnala l’incremento a doppia cifra dei crossover, a fronte di un calo generalizzato delle altre carrozzerie di volume. Si mantengono in attivo, inoltre, i monovolume piccoli, le multispazio e le sportive.

Per concludere l’analisi del mercato, le vetture trasferite nel mese di aprile hanno segnato una forte battuta di arresto: i 352.676 passaggi di proprietà al lordo delle minivolture (le intestazioni temporanee a nome del concessionario in attesa della rivendita al cliente finale), infatti, evidenziano una flessione del 12,3% rispetto ai 402.330 dello stesso periodo 2016. Tale risultato porta il mercato dell’usato del primo quadrimestre in territorio negativo, con 1.600.919 unità contro le 1.645.235 del gennaio-aprile 2016.

Mercato autovetture aprile 2017 -4,6%


Pavan Bernacchi: "Ad aprile abbiamo registrato una diminuzione di affluenza presso le concessionarie e di conseguenza flettono le immatricolazioni, complice anche l’abbondante infornata di ordini del primo trimestre che ha anticipato una parte della domanda"

Secondo i dati diffusi il 2 maggio 2017 dal Ministero dei Trasporti il mese di aprile si è chiuso con 160.359 immatricolazioni di auto nuove, segnando un -4,6% rispetto allo stesso mese del 2016.

Commenta Filippo Pavan Bernacchi, presidente di Federauto, l'associazione che rappresenta i concessionari di tutti i brand commercializzati in Italia: "Ad aprile abbiamo registrato una diminuzione di affluenza presso le concessionarie e di conseguenza flettono le immatricolazioni, complice anche l’abbondante infornata di ordini del primo trimestre che ha anticipato una parte della domanda. Ma il quesito è: questa battuta d’arresto nella crescita è da imputarsi alle vacanze pasquali o è il sintomo di un rallentamento del trend di crescita? Noi riteniamo che da qui a fine anno assisteremo a una decelerazione della crescita e che l’anno possa concludersi con un incremento del +8% circa rispetto al 2016. Il che porterebbe le immatricolazioni totali a circa 1.950.000 pezzi".

Secondo il centro studi Federauto, l’unico ad avvalersi di una vasta campionatura di concessionari di varie dimensioni rappresentativi di tutto il territorio nazionale, nel mese di aprile l’affluenza nelle concessionarie e i contatti web hanno subito una forte riduzione che si è tradotta in una minore attività di vendita del nuovo. Per altri versi la conferma viene dal fatto che nel corso del mese diversi brand sono stati costretti a rivedere le indicazioni iniziali sugli obiettivi di vendita rivelatisi non in linea con il mercato reale, per di più condizionato dalle necessità di smaltimento dei km zero accumulati nei mesi precedenti.

Conclude Pavan Bernacchi: "Auspichiamo che nel mese di maggio ci sia un recupero, soprattutto nelle vendite ai privati. Canale che fino ad ora ha dimostrato scarsa vivacità rispetto alle aziende e ai noleggi. Ad ogni modo è indubbio che stiamo sviluppando numeri importanti, quasi pre-crisi, e che l’Italia è tornata a far sentire il suo grande peso specifico sullo scacchiere automobilistico europeo".

Federauto ricorda che venerdì 17 maggio 2017 è in programma l’Assemblea Pubblica intitolata “Dealer del futuro: le dimensioni contano?" incontro che si svolgerà nell’ambito della cornice dell’Automotive Dealer Day. L’appuntamento è in sala Blu, dalle ore 14.00 alle ore 15.30.

L’evento, che vedrà la partecipazione di Carlo Sangalli, presidente Confcommercio Imprese per l’Italia, Sebastiano Barisoni, vice-direttore di Radio 24 e dell’opinionista Vittorio Sgarbi, sarà dedicato ad un excursus sugli scenari macroeconomici e sulle dinamiche che contraddistinguono i dealer in questa fase di ripresa del mercato.

Nota: (Fonte: www.unrae.it - www.federauto.it)
Inserito Saturday 6 May 2017 da mdlbz
 
Links Correlati
· Altre notizie in Diffusione metano
· Notizie pubblicate da mdlbz


Articolo più letto relativo a Diffusione metano:
METANAUTO, SARANNO 677 I DISTRIBUTORI DI METANO A FINE 2007

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON abilitati per gli ospiti, registrati

Re: APRILE 2017: MERCATO AUTO -4,6%, DIMEZZATE LE VENDITE DI AUTO A METANO (-55,3%)! (Voto: 1)
da lupeto Monday 8 May 2017
(Info Utente )
Dimezzate le vendite di Fiat, Marchionne ha mollato il metano, per fortuna ci pensano i tedeschi, qui molti denigravano la vw up e le sorelle vag ma vedo che mantengono la quota di mercato........un pensiero agli spot Fiat sulla ecomobilita, una marea di panzane dall'ometto con il maglioncino



Re: APRILE 2017: MERCATO AUTO -4,6%, DIMEZZATE LE VENDITE DI AUTO A METANO (-55,3%)! (Voto: 1)
da BATTY Wednesday 17 May 2017
(Info Utente )
Se mettessero il metano a self service la situazione migliorerebbe parecchio


:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::