Sostieni il sito, dona con PayPal

Sostieni il sito, dona con PayPal

16 Dicembre 2019 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Links e Downloads
  Links totali:470
  Categorie: 19
  Click: 296972

  File totali: 339
  Categorie: 15
  Downloads: 529018
  Traffico:  1255.77 Gb

Ultimi Links
 1: Decreto Min. 14.11.2019 Sistema nazionale di certificazione sostenibilità biocarburanti e bioliquidi
 [ Click: 16 ]
 2: Lombardia: aggiornamento bacini di utenza - rete distribuzione metano-gpl su rete stradale ordinaria
 [ Click: 39 ]
 3: Video - Arrivo e installazione primi tre serbatoi GNL a Santa Giusta, Oristano
 [ Click: 168 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 35153 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 10340 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 6564 ]

Ultimi Downloads
 1: Circ. min. 22/02/2016, Prot. n. 4327 Div3/H: Riq. periodica bombole CNG4 - Comunicato Comitato GFBM
 [ Prelevamenti: 77 ]
 2: D.M. 12 marzo 2019 in G.U. 20 marzo 2019 - Self service metano impresidiato
 [ Prelevamenti: 2325 ]
 3: Presentazione progetto logistica ContainerShips-LNG
 [ Prelevamenti: 156 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 71958 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 62519 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19384 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
boggicoggi
Metanodotto


Registrato: 20 Oct 2005
Messaggi: 2703
Località: Firenze
MessaggioInviato: Ven 1 Mar 2013, 15:32 Rispondi citandoTorna in cima

io alla soglia dei 4 anni (con annessa revisione totale) ho fatto 384 km con un pieno, con una media di 17,29 km con 1 kg! (22,54€ a 1,015€a kg per 22,20kg)

mica male la vecchietta!

_________________
Boggi
Che bomba la nuova Citroen C4 Gran Picasso a metano Rosso Lucifer!
La Multipla (ormai solo nel cuore) sarà la palestra della vostra pazienza!!
Leggete tutti i post, fatevi una cultura, ne vale la pena o voi che entrate!!!
Offline Profilo Invia email MSN Messenger
tubeing
Ospite





MessaggioInviato: Sab 7 Set 2013, 09:08 Rispondi citandoTorna in cima

Ciao a tutti, è un po' che non scrivo qui e mi rifaccio vivo per segnalarvi un problema alla mia C4 Grand Picasso Bienergy M: la macchina continua a spegnersi mentre è a metano, in particolare col caldo e condizionatore acceso. Di solito lo fa quando premo freno e frizione per fermarmi o rallentare prima di un stop o simili, lo ha fatto anche in autostrada a 100Km/h mentre rallentavo per una coda che si stava formando!!! E il brutto è che una volta mi è entrato anche il freno a mano elettrico in modo automatico, mentre si è fermata in una rotonda: figuratevi che bello. Perdi servofreno, servosterzo e la macchina si pianta di botto col freno a mano! All'inizio di quest'anno, quando non avevo questi problemi, ero dovuto andare in officina per sostituire il riduttore di pressione del metano che fischiava come una tromba da stadio. Da lì in poi la macchina aveva cominciato a consumare tantissimo, anche benzina. L'ho riportata e mi hanno detto che c'era un problema di pressione troppo bassa del metano (quindi mi avevano tarato male il riduttore...) e che spesso , quindi, la macchina passava a benzina da sola. Questo mi ha anche obbligato al cambio (fatto pochi mesi prima) delle candele, stavolta a spese del concessionario. La macchina continuava comunque a spegnersi e a consumare parecchio e quindi l'ho riportata in concessionaria: intervento sulla centralina vettura (aggiornamento SW). Ho avuto qualche miglioramento, ma dopo poco il problema si è ripresentato, anche se in forma ridotta (ma è qui che mi si è fermata in autostrada!). Altro intervento del concessionario, aggiornamento FW della centralina BRC. Sembrava risolto tutto, ma adesso l'ha rifatto, in questi giorni molto caldi. Citroen italia , avvertita della cosa, mi dice solo che devo avvertirli di quando porto la macchina dal concessionario, così faranno delle "verifiche". Li avevo già avvertiti dell'intervento scorso, ma non hanno fatto nulla, a quanto pare. E mi richiamano per dirmi che devo riportare la macchina dal concessionario così loro faranno queste benedette verifiche...mah...adesso ho di nuovo appuntamento per il 19 settembre. Ma dubito si risolverà qualcosa. Inoltre, il concessionario è dalla parte opposta della città, chiude alle 18.30 (e io lavoro a più di 60 Km da casa, arrivo sempre a pelo, se ce la faccio...altrimenti devo prendere permessi) e non mi ha mai fornito la macchina di cortesia (se non pagando, ovviamente). Qualcuno ha avuto di questi problemi?
MASRET
Metanista aspirato


Registrato: 11 Feb 2009
Messaggi: 25
Località: Padova
MessaggioInviato: Sab 7 Set 2013, 14:56 Rispondi citandoTorna in cima

Io ho avuto gli stessi problemi la prima estate con l'auto, mandarono l'auto in prova alla Brc (sede non un installatore) perchè non capivano in concessionaria cosa fosse, nonostante gli interventi (cambio candele ed iniettori).
Tornata dalla Brc i problemi sono rimasti, finchè non hanno provato ad installare nella centralina un programma meno recente.
Da quel momento i problemi sono spariti, anche se il minimo a benzina è un pò troppo "basso", sarà il motore freddo !
Ricordo che qualcun'altro ebbe gli stessi problemi.
Per l'auto sostitutiva, io l'ho sempre avuta gratis , ma ero ancora in garanzia.
Offline Profilo Invia email
tubeing
Ospite





MessaggioInviato: Sab 7 Set 2013, 15:42 Rispondi citandoTorna in cima

Grazie della risposta. Io sono ancora in garanzia ma l'auto sostitutiva non l'ho mai avuta! Adesso mi dicono che esiste una versione nuovissima di firmware per la centralina brc, che ancora non è staa distribuita in giro ma che è stata fatta appositamente per questo problema. ..mah. ..
CleonII
Amministratore del sito


Registrato: 13 Dec 2007
Messaggi: 4242
Località: Vercelli
MessaggioInviato: Dom 8 Set 2013, 08:39 Rispondi citandoTorna in cima

Se sei in garanzia hai diritto al recupero della vettura. Se ti si pianta di nuovo o si spegne, chiama l'assistenza e fatti venire a prendere.
Per il problema, è chiaro che hanno fatto un paciocco, sei sempre andato in officine Citroen?
Io farei una telefonata alla BRC, l'impianto è loro e sono loro che sanno metterci le mani, dato che spesso le officine di gas ne capiscono poco... Chiama quindi BRC e fatti indicare il loro rappresentante di zona, tagliando corto che in Citroen, dove non hai risolto nulla, non hai intenzione di andarci.

Ps.
Ma cos'è 'sta minchiata del freno a mano elettrico? Non si può disattivare l'innesto automatico?
Ritengo che queste "innovazioni" siano delle cagate pazzesche(cit.)

_________________
Fiat Multipla N/P ´05 (200.500km), Va 34/39
dal 12-2010 affiancata da Multipla N/P km0, Va di serie

Volvo 850 GLT GPL - Tartarini aspirato - toroidale 57l

Toyota Prius V2 1.5...a metano, ovviamente!
Offline Profilo Invia email MSN Messenger
Skype
Skype
Numero ICQ
tubeing
Ospite





MessaggioInviato: Dom 8 Set 2013, 16:03 Rispondi citandoTorna in cima

La macchina si spegne ma poi si riaccende subito e riparte senza problemi fino al successivo spegnimento, che potrebbe essere dopo due giorni o dopo due chilometri...mi dicono che si ha diritto alla macchina solo dopo che il capoofficina ha valutato che il tempo necessario alla riparazione sia superiore alle tre ore (di manodopera). Quindi non l'ho mai avuta, anche se la macchina è rimasta giorni in officina. E' veramente una scocciatura, mi sono stufato. Fino ad ora hanno solo ridotto i sintomi, ma non hanno risolto nulla sostanzialmente. E adesso si va verso il freddo e quindi la macchina non presenterà più il problema...ergo...problema risolto, per loro. Ed a maggio mi scade la garanzia (estensione), poi tornerà a fare caldo e...
Ho fatto loro presente che il problema era noto e mi hanno risposto: "sui forum scrivono tanta di quella roba...", salvo poi dirmi che BRC aveva detto loro che era un problema noto da un po'...
Il freno amano elettrico non è più disinseribile dalle officine (che volendo potrebbero comunque farlo) per questioni di "integrità" del SW o cose simili...alla faccia della sicurezza, io mi schiantavo (a momenti) per quel freno a mano elettrico...
max1969a
Ambasciatore del metano


Registrato: 18 Apr 2011
Messaggi: 1613
Località: forlì rumagna
MessaggioInviato: Lun 9 Set 2013, 18:13 Rispondi citandoTorna in cima

Una delle mie tante perplessità riguardo questo inutile "aggeggio" Sbalordito Sbalordito Pollice verso

_________________
Panda 1.2 lounge 2018
FIAT PUNTO 1.2 8 V EURO 4 ZAVOLI ALISEI SEQUENT.
Offline Profilo Invia email
tubeing
Ospite





MessaggioInviato: Ven 27 Set 2013, 12:59 Rispondi citandoTorna in cima

Aggiornamento:
la macchina è per la sesta volta in officina. Da più di una settimana. Non mi danno la macchina sostitutiva e io sono in grossa difficoltà dato che lavoro a Bologna e ho 120 Km tutti i giorni. Mi dicono che hanno inviato dei dati, scaricati dalla centralina, in BRC e che qualcuno li dovrà analizzare. Non è nemmeno venuto un tecnico in officina, per quello che ho capito. Pare esserci anche un problema all'interruttore del freno, intermittente. Risultato: non hanno ancora capito di cosa si tratta (almeno fino a questo momento) e io rimango a piedi. Citroen mi dice che proverà ad accelerare la pratica...
A questo punto mai più Citroen. E per fortuna che sono in garanzia...comincio a odiare quella macchina e gli annessi e connessi.
A brevissimo mi sa che, se non cambiano le cose, scriverò a qualche giornale del settore, spiegando dettagliatamente tutta la vicenda.
erthwindandfire
Aspirante metanista


Registrato: 16 Sep 2009
Messaggi: 2
Località: modena
MessaggioInviato: Sab 9 Nov 2013, 14:26 Rispondi citandoTorna in cima

cari possessori di c4 granpicasso a metano....come me...probabilmente vi accorgerete che scorrendo i forum i problemi sostanzialmente sono sempre dello stesso tipo.
ho acquistato questa auto nel 2009, da un carissimo amico, quasi un fratello, il quale è un RAC CITROEN, devo purtroppo dirvi che la casa madre è molto deludente nei rapporti post vendita e soprattutto post garanzia..che cerca in ogni modo di far procrastinare i problemi fino alla scadenza. (in questo caso anche con imbarazzo del mio amico)
ora, premesso che questo amico abita a oltre 200 km da casa mia e che gioco forza mi affido in loco ad altro RAC CITROEN, ho insieme a lui preso la decisione di lasciargli l'auto UNA SETTIMANA, per cercare di risolvere la serie di problemi piu' o meno descritti nel forum
minimo irregolare all'avvio
varie spie accese...problema antinquinamento... ecc ecc..
Preciso che lui stesso richiesta l'assistenza CITROEN per risolvere il problema gli è stato detto dalla casa madre che doveva SCOLLEGARE completamente l'impianto a metano, riclabare la macchina solamente a benzina, dopodiche la CITROEN in caso la macchina continuasse ad avere problemi a benzina si sarebbe mossa per capire i motivi altrimenti il TUTTO sarebbe stato girato all BRC, senza alcuna responsabilità citroen.
...Non vi chiedete come mai la CITROEN non fa piu macchine a metano...??
Detto questo il grande meccanico che mai si arrende ha iniziato le ricerche per conto proprio, dopo varie prove e contro prove è arrivato a determinare che un cavo elettrico che alimenta un iniettore del metano era leggermente screpolato e dava continuamente falsi contatti, mandando in conseguenza in tilt tutto il colloquio delle centraline. Ricablato questo iniettore la macchina ha ripreso a funzionare perfettamente a metano senza piu tentennamenti e senza ripassare a benzina, per eliminare le irregolarita del motore, a benzina, all'avviamento, successivamente a questo intervento, è stata effettuata ''l'inizializzazione degli autoadattativi'' operazione che DEVE essere iniziata con il motore ASSOLUTAMENTE A FREDDO, MAI A CALDO... l'auto è poi stata guidata da lui per i 200 km che ci separano è emerso, a suo parere, che l'auto è stata tenuta ''troppo magra a metano'' e che alla prossima occasione con la centralina BRC mi effettuerà la regolazione...ultima sentenza....prossimamente saranno da cambiare le sonde.
Il conto? non me l'ha ancora fatto, sarebbe STRATOSFERICO, fossi per lui un semplice cliente ed a lui vanno i miei ringraziamenti, non certo alla CITROEN. Un'ultima chicca che la dice lunga sui rapporti CITROEN - BRC, pensate che i cilindri sono numerati in ordine inverso quelli che per CITROEN sono 1-2-3-4 sono serviti dagli iniettori BRC 4-3-2-1-...che dire..
lo sapranno tuttti i meccanici...e i loro dipendenti....?
Spero di essere stato utile alla community, ma soprattutto a qualche meccanico in difficolta





NOCI ha scritto:
Ho la C4 Gran Picasso da tre anni e mezzo. Da circa un anno e mezzo ho avuto dei problemi nell'utilizzo della macchina a benzina. Quando si accende la macchina fa fatica a mantenere il minimo e tende ad ingolfarsi; inoltre in alcuni casi si accende la spia che segnala problemi al sistema anti inquinante; la spia rimane accesa per alcuni giorni e poi si spegne automaticamente. Ho segnalato più volte il problema in Citroen, ma non è cambiato nulla. La settimana scorsa ho finito il metano e la macchina è passata a benzina mentre ero in autostrada: il motore ogni tanto aveva dei problemi ed alla prima sosta si è spento definitivamente. In officina mi hanno cambiato la pompa della benzina, ma dopo un giorno il problema si è ripresentato. Durante un rifornimento ho incontrato un taxista che mi ha detto di avere lo stesso problema. C'è qualcuno che ha lo stesso problema ed è riuscito a risolverlo? Arrabbiato
Offline Profilo Invia email
macmarco70
Aspirante metanista


Registrato: 6 Dec 2013
Messaggi: 1
Località: pg
MessaggioInviato: Ven 6 Dic 2013, 09:05 Rispondi citandoTorna in cima

Rimango basito che ci sia ancora gente che si scandalizza per 3-4 km necessari per la commutazione. Mi stupisce davvero che di fronte a raffinatezze tecnologiche, indotte da ovvie considerazioni termodinamiche, la gente si scandalizzi. L’introduzione di commutatori che fanno riferimento alla temperatura del motore, è una conseguenza della necessità di rendere meno traumatici possibile i primi minuti di attività di un propulsore. Come è noto infatti, il nemico principale di ogni motore a combustione interna, è la fase di riscaldamento, quando cioè le canne dei cilindri , i pistoni e le valvole passano da una temperatura che può essere anche di pochi gradi ai 300 della corona di combustione. Per questo, da quando esistono i motori a scoppio, costruttori e meccanici si raccomandano di “non tirare” a freddo! E’ come se, appena scesi dal letto, qualcuno ci obbligasse a correre i 100 m. La sgassata, per passare a gas, era un sistema al quale si ricorreva in mancanza d’altro, e che comunque faceva riferimento al buon senso del proprietario. L’entrata a gas , quando il motore è in temperatura è un toccasana per i nostri propulsori, in quanto la combustione a gas è “secca” rispetto a quella a benzina e quindi più traumatica. Essa non fornisce la benchè minima frazione lubrificante agli organi di passaggio,i quali, una volta smontati, si presentano lucidi come fossero nuovi. Questo da beneficio alle fasce elastiche, ad esempio, ma non agli altri organi che risentono beneficamente dei depositi oleosi delle benzine. Inoltre il gpl ha bisogno di essere pre-riscaldato nel suo polmone mediante l’acqua del raffreddamento affinchè il rendimento sia ottimale. Costringere il motore a passare rapidamente a gas per vincere il “campionato del risparmio” è quanto di meno “risparmioso” possa esistere e di più dannoso per il motore stesso, che risentirà nel tempo di un calo dei rapporti di compressione e di un aumento degli attriti interni per via delle deformazione indotte dalle rapide variazioni di temperatura. Se qualcuno ha introdotto questi commutatori una ragione ci sarà! Meglio chiedersi il perché delle cose, anziché passare alla condanna per pochi centesimi di risparmio .
Offline Profilo Invia email
Mostra prima i messaggi di:      
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::