Clicca qui per contattarci! 
Sostieni il sito, dona con PayPal

26 Agosto 2019 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Links e Downloads
  Links totali:465
  Categorie: 19
  Click: 293925

  File totali: 340
  Categorie: 15
  Downloads: 526914
  Traffico:  1207.97 Gb

Ultimi Links
 1: Video - Installazione del serbatoio di GNL di Molgas Energía ad Aranda de Duero, Spagna
 [ Click: 24 ]
 2: Audio - Progetto +GAS: come raddoppiare la produzione di biogas con l'elettricità delle rinnovabili
 [ Click: 324 ]
 3: Video - Il distributore LNG/L-CNG di Naturgy a Carpiquet/Caen in Francia
 [ Click: 54 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 35001 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 10264 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 6485 ]

Ultimi Downloads
 1: D.M. 12 marzo 2019 in G.U. 20 marzo 2019 - Self service metano impresidiato
 [ Prelevamenti: 1792 ]
 2: Presentazione progetto logistica ContainerShips-LNG
 [ Prelevamenti: 136 ]
 3: Self service metano - Schema di decreto interministeriale notificato alla Commissione Europea
 [ Prelevamenti: 526 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 71584 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 62267 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19348 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
vincenzoVW1200
Ospite





MessaggioInviato: Gio 20 Ott 2011, 15:41 Rispondi citandoTorna in cima

io non credo che sia tanto regolare prendere un'auto, iscriverla ASI, cioè attestare che è conforme all'originale o con modifiche realizzate nel cosidetto "periodo d'uso", i primi 10 anni, e POI metterci l'impianto a metano.

Viene meno il presupposto di storicità.

E con esso, in caso di problemi, pure la copertura assicurativa, che viene pagata e potrebbe non essere operativa perchè viene meno il presupposto (l'iscirzione ASI) che è il requisito per la sua sussistenza.

...occhio.... RTFM!
nino75
Ospite





MessaggioInviato: Gio 20 Ott 2011, 17:21 Rispondi citandoTorna in cima

Bisogna fare un distinguo fra attesto di storicità e certificato di identità / omologazione, dal sito dell'ASI :

Precisazioni sugli impianti a gas
In seguito a richieste di precisazione, il Consiglio dell’A.S.I. ha deliberato che l’impianto a gas sui veicoli è consentito ai fini della circolazione per il rilascio degli attestati di storicità; non è consentito per il rilascio del certificato di identità/omologazione, se la modifica non è storicizzata o effettuata in periodo d’uso.

Ora per iscrivere l'auto all'asi, anche se alimentata a gpl o metano, basta l'attestato di storicità e con questo si puo' beneficiare di tassa di circolazione e assicurazioni ridotte, mentre per re immatricolare il mezzo penso ci voglia il certificato di identità/omologazione e qui la normativa per le alimentazioni gpl metano in effetti è piu' restrittiva in quanto prevede impianti storicizzati nel periodo d'uso.
Salute,

Nino
vincenzoVW1200
Ospite





MessaggioInviato: Gio 20 Ott 2011, 22:38 Rispondi citandoTorna in cima

bene.
tutto più chiaro.
Ecco perchè è bene parlarne....
hermanngermano
Ospite





MessaggioInviato: Dom 23 Ott 2011, 01:18 Rispondi citandoTorna in cima

per immatricolare un auto proveniente dall'estero oppure italiana radiata o senza documenti, ora serve il Certificato di rilevanza storica che a differenza dei vecchi dati tecnici asi è di 3 , 4 fogli contro il foglio singolo del vecchio, si Una volta ottenuto questo documento si può procedere all'immatricolazione. PEr fare la richiesta bisogna compilare un piccolo albo dove applicare le varie foto auto in varie angolazioni nonchè interno esterno auto, motore lato dx e sx, numeri telaio e numeri motore, inoltre eventuali foto prima e durante il restauro se effettuato ed anche una certificazione di un meccanico autorizzato che attesta la piena efficenza dell'auto ed infine vari dati auto, tipo misure, gomme etc.. Su questo albo c'è anche uno spazio dove bisogna trascrivere eventuali parti non conformi all'originale, io ho visto parecchi certificati rilasciati dove erano annotati vari cambiamenti estetici e della natura in generale dell'auto e che io sappia un cambio di alimentazione non ne pregiudica il rilascio ne tantomeno la validità dell'assicurazione, questo è quello che so comunque devo chiedere ma credo sia così, cìè anche da dire che la stessa asi per rilascio ritiene non necessario che il motore sia originale di primo equipaggiamento ma anche uno compatibile, nel caso di molte macchine specie americane gli basta la foto del casting number che è un numero in rilievo di fusione che identifica un motore in particolare che però ha varie varianti di potenza, ad esempio ho un numero che corrisponde ad una modello x di 220 cv, però lo stesso numero lo ha un altro modello con 350 cv, per loro va bene, quindi sarebbe un controsenso rifiutare un rilascio di un certificato ad un auto originalissima con tanto di motore di primo montaggio solo se usa un altro tipo di carburante mentre accetta un motore nato con lo stessso numero ma con caratteristiche differenti.
nino75
Ospite





MessaggioInviato: Dom 23 Ott 2011, 10:00 Rispondi citandoTorna in cima

Recentemente l'ASI ha modificato alcune procedure, tipo la revisione che un tempo era annuale ed ora è biennale come per le normali autovetture, ed anche sulla re immatricolazione hanno apportato delle novità...
La questione è sicuramente interessante, se ti va racconta come evolve la cosa, in bocca al lupo Occhiolino
Salute,

Nino
Manolete
Ospite





MessaggioInviato: Gio 28 Giu 2012, 03:04 Rispondi citandoTorna in cima

Ciao ragazzi,

come ho scritto nella rubrica delle presentazioni ho da poco preso una una W124-200E 8valvole a metano del 1991 (lo so di essere nella sezione della S124-200TE, ma è più simile questo modello alla mia che non la W124-E 200 16V).

Anche se l'auto andava bene già quando l'ho acquistata, per precauzione ho fatto cambiare tutti i liquidi, i filtri, le candele ed i cavi candela. Non ho mai avuto auto a metano e non so cosa aspettarmi: devo far attenzione a qualcosa in particolare?

Grazie a chi potrà aiutarmi. Occhiolino
Mostra prima i messaggi di:      
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::