Clicca qui per contattarci!  Clicca qui per contattarci! 
5 Dicembre 2019 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Links e Downloads
  Links totali:469
  Categorie: 19
  Click: 296535

  File totali: 339
  Categorie: 15
  Downloads: 528666
  Traffico:  1251.03 Gb

Ultimi Links
 1: Lombardia: aggiornamento bacini di utenza - rete distribuzione metano-gpl su rete stradale ordinaria
 [ Click: 37 ]
 2: Video - Arrivo e installazione primi tre serbatoi GNL a Santa Giusta, Oristano
 [ Click: 165 ]
 3: Video - Impianto di produzione e distribuzione biometano a Roncocesi Biomether 2019
 [ Click: 45 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 35139 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 10337 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 6559 ]

Ultimi Downloads
 1: Circ. min. 22/02/2016, Prot. n. 4327 Div3/H: Riq. periodica bombole CNG4 - Comunicato Comitato GFBM
 [ Prelevamenti: 72 ]
 2: D.M. 12 marzo 2019 in G.U. 20 marzo 2019 - Self service metano impresidiato
 [ Prelevamenti: 2278 ]
 3: Presentazione progetto logistica ContainerShips-LNG
 [ Prelevamenti: 154 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 71932 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 62496 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19380 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
Giancarlo
Ospite





MessaggioInviato: Gio 6 Mag 2010, 21:27 Rispondi citandoTorna in cima

fisico73 ha scritto:
il metano è ungas serra 23 volte più potente della CO2. Quindi bruciare biometano (che altrimenti andrebbe disperso) non è solo conveniente, direi che è un obbligo morale... Occhiolino


Assolutamente d'accordo!!! Qua la mano!

Chissà se e quando da noi verrà sfruttato veramente questo prezioso e conveniente combustibile!!!
mdlbz
Amministratore del sito


Registrato: 2 Dec 2005
Messaggi: 12553
Località: Bolzano-Bozen (Italia... forse...)
MessaggioInviato: Gio 6 Mag 2010, 23:51 Rispondi citandoTorna in cima

Infatti, stiamo aspettando che si faccia in Italia ciò che è ormai normalità in Germania, Austria, Svizzera, Svezia,..... Arrabbiato visto che ci sono trattati internazionali che ci obbligano a ridurre le emissioni di CO2 negli anni a venire.

Evidentemente arrivare sempre ultimi, o peggio, dev' essere un obiettivo costante di un Paese... serio Spazientito ... come il nostro... L'importante è incasinare tutto con leggi, leggine, regolamenti, burocrati-cariatidi, politici a tutti i livelli non informati o, se va bene, malinformati, ecc. ecc.

Ma si sa che se si è impegnati a comprare appartamenti facendo un "affarone" invece di pensare al futuro del nostro Paese.............. Pollice verso Pollice verso Pollice verso Pollice verso (Scusate per l'OT)

_________________
Kia Opirus - impianto e-G@S
Image - www.michelebolzano.wordpress.com
Nascosto Profilo Invia email HomePage
Skype
Skype
mdlbz
Amministratore del sito


Registrato: 2 Dec 2005
Messaggi: 12553
Località: Bolzano-Bozen (Italia... forse...)
MessaggioInviato: Gio 1 Mar 2012, 23:31 Rispondi citandoTorna in cima

Novità importantissima nell'appena approvato decreto liberalizzazioni (direi, FINALMENTE):

Decreto 24 gennaio 2012, n. 1
Articolo 17 - (Liberalizzazione della distribuzione dei carburanti)
5-quinquies. Al fine di favorire e promuovere la produzione e l'uso di biometano come carburante per autotrazione Pollice su Pollice su , come previsto dal decreto legislativo n. 28 del 2011, anche in realtà geografiche dove la rete del metano non è presente, i piani regionali sul sistema distributivo dei carburanti prevedono per i comuni la possibilità di autorizzare con iter semplificato la realizzazione di impianti di distribuzione e di rifornimento di biometano anche presso gli impianti di produzione di biogas, purché sia garantita la qualità del biometano.


Ottimo passo, rimane da vedere quanto ci metteranno le "efficientissime" regioni (speriamo non un'era geologica) a recepire tale passo. Scongiuri

_________________
Kia Opirus - impianto e-G@S
Image - www.michelebolzano.wordpress.com
Nascosto Profilo Invia email HomePage
Skype
Skype
LS4giovanni
Ospite





MessaggioInviato: Gio 1 Mar 2012, 23:46 Rispondi citandoTorna in cima

mdlbz ha scritto:


Ottimo passo, rimane da vedere quanto ci metteranno le "efficientissime" regioni (speriamo non un'era geologica) a recepire tale passo. Scongiuri


Ci metteranno poco le Regioni dove ci sono le forti lobby del BIOGAS e cioè quelle del NORD. Esiste un notevole interesse a promuovere l'uso del BIOGAS per autotrazione . Ma non per interesse economico ma per giustificare l'elevata quota di contributo pubblico alla produzione di BIOGAS che si scarica sulla collettività . Prima di arrivare ad una qualità del biometano paragonabile a quella del fossile ci vorrà tempo e tanto costi. ma credetemi che di nastri ne taglieranno tanti. Molto triste Molto triste Molto triste
mdlbz
Amministratore del sito


Registrato: 2 Dec 2005
Messaggi: 12553
Località: Bolzano-Bozen (Italia... forse...)
MessaggioInviato: Ven 2 Mar 2012, 00:43 Rispondi citandoTorna in cima

Mica vero. La trasformazione da biogas a biomentano è una tecnologia già collaudata ed ampiamente utilizzata. Basta ravanare un po' sul web e si trovano anche spiegazioni tecniche su come avviene.

Sul fatto che vi sia una lobby del biogas e/o che il biogas sia finanziato troppo dalla mano pubblica e via discorrendo, questo è proprio un altro paio di maniche, ma di lobby (a partire da quella petrolifera) l'Italia ne è piena.

Ed il dato oggettivo è che l'utilizzo del biometano consente (quasi) di azzerare le emissioni di CO2 e di arrivare ad emissioni di CO2 che solo un'auto elettrica collegata ad una pala eolica può ottenere.

Tieni conto che il discorso del biometano come carburante per autotrazione nasce, di fatto, per ottemperare a delle precise direttive UE sull'utilizzo dei biocarburanti (su cui ovviamente si può essere d'accordo o meno) ed il biometano consente di raggiungere molto più facilmente gli obiettivi imposti da dette direttive salvo, nel caso di non raggiungimento, di pesanti penali che verrebbero pagate, come sempre, da Pantalone, cioè da tutti noi.

Poi, sui nastri che si tagliano, si sa benissimo che spesso sono assai sgradevoli. Bisogna poi vedere se le amministrazioni pubbliche cominceranno anche a viaggiare a biometano, auto e bus beninteso. E su questo sarei un po' meno ottimista.

_________________
Kia Opirus - impianto e-G@S
Image - www.michelebolzano.wordpress.com
Nascosto Profilo Invia email HomePage
Skype
Skype
lapo
Ambasciatore del metano


Registrato: 8 Sep 2009
Messaggi: 918
Località: Prato
MessaggioInviato: Mer 13 Feb 2013, 10:42 Rispondi citandoTorna in cima

Articolo de La Stampa di oggi.

La notizia l'abbiamo già riportata in parte nell'articolo riportato oggi in hp. Per segnalare le notizie vi è l'apposito modulo. mdlbz Admin
Offline Profilo Invia email
Skype
Skype
nikiza
Metanista aspirato


Registrato: 2 Jul 2012
Messaggi: 35
Località: Padova
MessaggioInviato: Mer 13 Feb 2013, 14:02 Rispondi citandoTorna in cima

Purtroppo la diffusioni di impianti di produzione di biogas (dal quale si ottiene il biometano) da noi è fortemente frenata da pregiudizi che la gente ha e che non fa nulla per verificare.
-------
Conosco bene la tecnologia, avendo cooperato (come progettista) con una grande azienda (tedesca) di realizzazione di impianti di produzione di biogas e so perfettamente che si tratta di impianti assolutamente sostenibili, anzi auspicabili. In Germania ne ho visitato uno costruito a 250 m dall'ospedale di una grande città: valutati tutti gli aspetti in maniera razionale, senza farsi prendere dal "panico tecnologico", le autorità hanno dato le autorizzazioni e l'impianto, naturalmente, è continuamente monitorato. Qui da noi, invece, alla notizia della realizzazione di un impianto, si scatena normalmente una folle rivolta popolare del tipo "not in my backyard" che, alla fine, scoraggia i pochi intraprendenti, sicuramente allettati dagli incentivi governativi ma che, altrettanto sicuramente, non possono essere trattati come se volessero impiantare una centrale nucleare in giardino.
-------
In Germania il biometano viene già immesso direttamente in rete da molti impianti (quindi si evitano le emissioni derivanti dalla combustione, dato che normalmente viene bruciato nei cogeneratori per produrre energia elettrica e termica) e i grandi consumatori di energia (ospedali, etc.) sono obbligati ad utilizzarlo (se disponibile) al posto del metano fossile.
-------
Di lobby in Italia ce ne sono tante, è vero, ma c'è anche tanta ignoranza e una cultura dell'ecologia per nulla basata su dati oggettivi ma, troppo spesso, su dati che si pescano su internet senza verificarli, sui "si dice" e sulle chiacchere del vicino. I politici, poi, sembrano dare molto più credito a questa ecologia "fai da te" che non ai tecnici.

_________________
nikiza
------
2017- VW Golf TGI Highline Executive
2013-2016 Mini Cooper impianto OMVL
Offline Profilo Invia email
teknico80
Metanista esperto


Registrato: 30 Apr 2013
Messaggi: 367
Località: foggia
MessaggioInviato: Mer 8 Mag 2013, 18:44 Rispondi citandoTorna in cima

Una curiosità se si producesse del biometano in campagna per utilizzarlo sulla propria auto sarebbe evasione fiscale come per il biodiesel fatto in casa?
Offline Profilo Invia email
alecosta
Metanista evoluto


Registrato: 10 May 2011
Messaggi: 230
Località: Zanè (VI)
MessaggioInviato: Gio 9 Mag 2013, 09:28 Rispondi citandoTorna in cima

Al momento gli impianti di generazione di biogas vivono bene con gli incentivi, e proprio non ci pensano a fare l'investimento per mettere in piedi un impianto di purificazione del gas per arrivare ad un contenuto di metano tale da poter essere messo in rete. Si accontentano di un cogeneratore , e gran parte dell'energia termica viene buttata, perché normaqlmente gli impianti sono distanti da tutto (il famoso NIMBY impera in italia) e dopo aver scaldato la stalla, l'azienda agricola o quello che è, il calore rimanente è perso. Se penso a quello che richiede un ospedale sia come energia elettrica che come energia termica...
Offline Profilo Invia email
palerider
Amministratore del sito


Registrato: 26 Feb 2008
Messaggi: 4037
Località: Torino
MessaggioInviato: Gio 9 Mag 2013, 09:43 Rispondi citandoTorna in cima

Beh, anche se minima un' accisa sul metano per autotrazione c'è; inoltre è dovuto anche il contributo bombole GFBM....Si, credo che sarebbe evasione Triste. Non so poi se i ritmi di produzione di un impianto biogas possano coincidere con il fabbisogno autotrazione e stoccare il metano è un mestieraccio Basito . Direi che la miglior cosa sarebbe far girare dei generatori tipo i vecchi totem della Fiat e sbattere in rete la corrente, tipo tetto fotovoltaico Sorriso. Comunque il gran problema del biogas, che è anche il motivo per cui si preferisce bruciarlo in caldaia anzichè in un motore o generatore, è che è molto inquinato da zolfo Molto triste , che per i motori genera acido solforico in camera di combustione, con le ovvie conseguenze sui metalli Pollice verso . Ci son sistemi per depurare, ma mi pare abbiano hanno un costo moooolto elevato (tralasciando incentivi & co che son droga per i mercati, parliamo dei costi reali Nein!), quasi da rendere competitivo il metanaccio fossile del buon Putin Arrabbiato .

_________________
Pegiò 407 2.2 con tre bei bombolotti. Va come un missile e consuma come un fornello.
Offline Profilo Invia email
Mostra prima i messaggi di:      
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::