Sostieni il sito, dona con PayPal

Sostieni il sito, dona con PayPal

9 Dicembre 2019 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Links e Downloads
  Links totali:469
  Categorie: 19
  Click: 296613

  File totali: 339
  Categorie: 15
  Downloads: 528772
  Traffico:  1251.21 Gb

Ultimi Links
 1: Lombardia: aggiornamento bacini di utenza - rete distribuzione metano-gpl su rete stradale ordinaria
 [ Click: 37 ]
 2: Video - Arrivo e installazione primi tre serbatoi GNL a Santa Giusta, Oristano
 [ Click: 166 ]
 3: Video - Impianto di produzione e distribuzione biometano a Roncocesi Biomether 2019
 [ Click: 45 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 35147 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 10338 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 6561 ]

Ultimi Downloads
 1: Circ. min. 22/02/2016, Prot. n. 4327 Div3/H: Riq. periodica bombole CNG4 - Comunicato Comitato GFBM
 [ Prelevamenti: 75 ]
 2: D.M. 12 marzo 2019 in G.U. 20 marzo 2019 - Self service metano impresidiato
 [ Prelevamenti: 2293 ]
 3: Presentazione progetto logistica ContainerShips-LNG
 [ Prelevamenti: 154 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 71944 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 62506 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19381 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
nino75
Ospite





MessaggioInviato: Sab 28 Gen 2006, 18:38 Rispondi citandoTorna in cima

In realtà mi sono sbattuto anch'io per ovviare allo "*sbatocciamento" delle punterie a freddo e gradualmente nei tagliandi sono passato dal 15w... al 10W... fino al 5W40 attuale con cui mi trovo benone. I vantaggi in termini di rumorosità a freddo sono importanti con il 5W... le punterie si caricano molto piu' velocemente e lo* è quasi sparito e ti diro' che anche in termini di consumo di olio ho notato un netto miglioramento usando i sintetici 10W... e 5W... rispetto al minerale 15W....

Salute Ciccio e alla prossima,Occhiolino

Nino75.

PS:Visto il consumo di olio della mia macchina penso che restero' sul 5W.., con lo 0W... temo che se lo beva come il brodo....... Ghigno
zirrio
Metanista esperto


Registrato: 27 Jun 2005
Messaggi: 275
Località: Torino
MessaggioInviato: Mar 28 Mar 2006, 01:18 Rispondi citandoTorna in cima

Allora.. vi dico la mia situazione...

La mia Punto 75 ha 110.000Km sulle spalle.. di cui 8000 a metano.

Ho appena fatto montare le molle supplementari e sostituire gli ammortizzatori posteriori (210€ in totale), e ho espressamente chiesto al meccanico di controllare le valvole, visto i messaggi che ho letto qui sul forum, e visto che l'auto mi sembra andare sempre un po' peggio (ma sarà un'impressione?).
Oltretutto il minimo non è proprio regolare, e quando gira a benzina oscilla un po' (la lancetta va su e giù cicliamente di una 50 di giri).

Ora, il meccanico ha ascoltato il motore e ha detto testuali parole: "Qui i soldi non te li rubiamo, le valvole sono a posto e non c'è bisogno di controllare".

Consigli/suggerimenti?

P.S.
Ma questa registrazione delle valvole, non posso farmela da solo? Qualcuno ha qualche foto/istruzione su come farlo su una Punto?

Grazie! Sorriso

_________________
Opel Meriva 1.4T 120CV cosmo, 86L ~20€/km + gancio traino e molle aggiuntive.

Ex: Alfa Romeo 156 1.8 TS ´02 serie esclusiva ~ Landi sequenziale ~ 109L. 17~23 km/€.
120´000Km felicemente fatti per tutta Europa, risparmiando e inquinando poco Sorriso
Offline Profilo Invia email
Ludo
Fondatore del sito


Registrato: 4 Apr 2005
Messaggi: 14273
Località: Piacenza
MessaggioInviato: Mar 28 Mar 2006, 13:21 Rispondi citandoTorna in cima

zirrio ha scritto:
Ora, il meccanico ha ascoltato il motore e ha detto testuali parole: "Qui i soldi non te li rubiamo, le valvole sono a posto e non c'è bisogno di controllare".

Consigli/suggerimenti?

Se il meccanico a orecchio dice che il gioco valvole è corretto...che dire? O è un genio d'altri tempi o non aveva voglia di controllarlo! Dipende dal grado di fiducia che nutri in lui... Risata

Citazione:
Ma questa registrazione delle valvole, non posso farmela da solo? Qualcuno ha qualche foto/istruzione su come farlo su una Punto?

Brugildo aveva scritto una sorta di guida nella discussione sulla Punto 1,2 8v, ultime pagine. Serve qualche attrezzo e ricambio specifico (nel caso vada registrato il gioco) e un po' di manualità. Io personalmente non mi sono mai arrischiato, anche perchè è un lavoro economico in termini di manodopera.

_________________
Le mie auto a metano
Hai o hai avuto un'auto trasformata a metano? Inseriscila nell'Elenco installatori/vetture!
Offline Profilo Invia email HomePage
Ludo
Fondatore del sito


Registrato: 4 Apr 2005
Messaggi: 14273
Località: Piacenza
MessaggioInviato: Mar 28 Mar 2006, 13:31 Rispondi citandoTorna in cima

nino75 ha scritto:
(si ha un minimo "ticchettio" nei primi secondi durante la messa in moto a freddo ,finchè i "bicchierini" non si riempiono d'olio, sopratutto su motori vissuti, ovviabile usando olio con gradazione almeno 5W... o + basso eventualmente)

Smentisco che olii con gradazione invernale SAE superiore a 5W possano procurare problemi alle punterie idrauliche. Fiat, Alfa e tante altre case consigliano a libretto per i nostri climi olii 10W40. Sulla 156, afflitta dal cronico problema della delicatezza del variatore di fase, è consigliato il Selenia 20k 10W40, il mio variatore è a posto e rumori di punterie non se ne sentono.
La gradazione invernale si sceglie essenzialmente in funzione del clima e dell'uso che si fa dell'auto: ovvio che se uno lascia la macchina fuori di notte al nord o vive in montagna un 5W sia preferibile, per climi continentali "padani" un 10W va più che bene, al sud sulle coste va bene anche un 15W.
L'essenziale è la qualità dell'olio che dev'essere almeno semisintetico e rispettare le specifiche API-ACEA più evolute possibile a parità sostenziale di costo.

Oltretutto, entro certi limiti il ticchettare delle punterie non rappresenta un problema, ci sono motori che ce l'hanno cronico e a maggior ragione andando a metano subito dopo la registrazione del gioco può essere un fatto normale, dato che si raccomanda di lasciarle sempre un po' più lasche rispetto a benzina.

_________________
Le mie auto a metano
Hai o hai avuto un'auto trasformata a metano? Inseriscila nell'Elenco installatori/vetture!
Offline Profilo Invia email HomePage
Brugildo
Ospite





MessaggioInviato: Mar 28 Mar 2006, 15:48 Rispondi citandoTorna in cima

---


Ultima modifica di Brugildo il Mer 30 Apr 2008, 09:13, modificato 1 volta in totale
nino75
Ospite





MessaggioInviato: Mar 28 Mar 2006, 16:45 Rispondi citandoTorna in cima

Ludo ha scritto:

nino75 ha scritto:
(si ha un minimo "ticchettio" nei primi secondi durante la messa in moto a freddo ,finchè i "bicchierini" non si riempiono d'olio, sopratutto su motori vissuti, ovviabile usando olio con gradazione almeno 5W... o + basso eventualmente)

Smentisco che olii con gradazione invernale SAE superiore a 5W possano procurare problemi alle punterie idrauliche. Fiat, Alfa e tante altre case consigliano a libretto per i nostri climi olii 10W40. Sulla 156, afflitta dal cronico problema della delicatezza del variatore di fase, è consigliato il Selenia 20k 10W40, il mio variatore è a posto e rumori di punterie non se ne sentono.
La gradazione invernale si sceglie essenzialmente in funzione del clima e dell'uso che si fa dell'auto: ovvio che se uno lascia la macchina fuori di notte al nord o vive in montagna un 5W sia preferibile, per climi continentali "padani" un 10W va più che bene, al sud sulle coste va bene anche un 15W.
L'essenziale è la qualità dell'olio che dev'essere almeno semisintetico e rispettare le specifiche API-ACEA più evolute possibile a parità sostenziale di costo.

Oltretutto, entro certi limiti il ticchettare delle punterie non rappresenta un problema, ci sono motori che ce l'hanno cronico e a maggior ragione andando a metano subito dopo la registrazione del gioco può essere un fatto normale, dato che si raccomanda di lasciarle sempre un po' più lasche rispetto a benzina.



Mah, io generalmente prima di scrivere provo, ho usato 15W40, 10W40 e ultimamente 5W40. Dal seppur ottimo 10W40 semisintetico Mobil all' attuale total sintetico 5W40 lo "sbatocciamento" delle punterie è notevolmente diminuito" ma sarà l' effetto placebo Ghigno

Nino75
nino75
Ospite





MessaggioInviato: Mar 28 Mar 2006, 17:00 Rispondi citandoTorna in cima

LUdo ha scritto:
Smentisco che olii con gradazione invernale SAE superiore a 5W possano procurare problemi alle punterie idrauliche


Non capisco poi cosa ci sia da smentire in quanto nessuno ha detto che gradazioni superiori a 5W diano problemi, ma bensi d' inverno con il freddo le punterie usando un olio piu fluido a freddo si caricano piu' velocemente ,ed io in effetti, ho provato ed ho notato che il rumore delle punterie dura un po' meno con il 5W rispetto agli altri che ho utilizzato.....
Dico altresi che alcuni anni fa, con 15w e con 10W le punterie non mi sbatocciavano neanche a freddo e d' inverno, ora che l' usura è sicuramente maggiore ho qualche beneficio usando olio un po' piu' fluido a freddo, tutto quà.....Occhiolino

Nino75
Ludo
Fondatore del sito


Registrato: 4 Apr 2005
Messaggi: 14273
Località: Piacenza
MessaggioInviato: Mar 28 Mar 2006, 18:23 Rispondi citandoTorna in cima

nino75 ha scritto:
Mah, io generalmente prima di scrivere provo,

Appunto.
Con la differenza che spetta a chi sostiene che gli olii consigliati dalle case mettano a rischio le punterie provare le proprie affermazioni, io ho portato la mia personale esperienza a confermare la bontà del 10W40 consigliato dall'Alfa su un motore particolarmente delicato in fatto di lubrificazione delle "parti alte" della testata.

Citazione:
Dal seppur ottimo 10W40 semisintetico Mobil all' attuale total sintetico 5W40 lo "sbatocciamento" delle punterie è notevolmente diminuito"

Una cosa è dire che con olii a gradazione invernale SAE superiore a 5W le punterie sarebbero a rischio (coe si evinceva nel passaggio che ho citato sopra), altra cosa è dire "chi avverte rumori di punterie può provare un olio con maggior indice di viscosità a freddo, che può raggiungere più velocemente la testata".
Resta quanto dicevo sopra sui criteri in base ai quali si sceglie (e le case avvedute consigliano) l'indice di viscosità dell'olio: mi sento di escludere che, a climi padani ed auto tenuta in garage, un olio semisintetico SAE 5W faccia differenza nell'attenuare gli eventuali rumori di punterie rispetto allo stesso olio 10W, a parità di altre specifiche.

_________________
Le mie auto a metano
Hai o hai avuto un'auto trasformata a metano? Inseriscila nell'Elenco installatori/vetture!
Offline Profilo Invia email HomePage
nino75
Ospite





MessaggioInviato: Mar 28 Mar 2006, 21:25 Rispondi citandoTorna in cima

Ludo ha scritto:


nino75 ha scritto:
Dal seppur ottimo 10W40 semisintetico Mobil all' attuale total sintetico 5W40 lo "sbatocciamento" delle punterie è notevolmente diminuito"


Una cosa è dire che con olii a gradazione invernale SAE superiore a 5W le punterie sarebbero a rischio (coe si evinceva nel passaggio che ho citato sopra), altra cosa è dire "chi avverte rumori di punterie può provare un olio con maggior indice di viscosità a freddo, che può raggiungere più velocemente la testata"


Rileggendo quanto si è scritto non mi sembra di aver parlato ne di rischio ne di problematiche eventuali usando oli sopra ai 5W ma solamente di beneficio, usando 5W, in termini di rumorosità sul mio motore "chilometrato", che cessa prima (sto parlando di secondi Spazientito ) in quanto con oli piu' fluidi a freddo, l' olio raggiunge piu' velocemente la testata. Nessun rischio e nessuna controindicazione con oli consigliati dalla casa......ci mancherebbe...., sinceramente pero' se usando un 5W in fase di accensione al mattino (la mia auto sta fuori anche di inverno) le punterie si caricano piu' velocemente non vedo perchè non usarlo e scrivere cio', non ho mai scritto che 10W o 15W danneggino le punterie, e non penso che dai miei post si evinca questo, li usavo e magari li usero' ancora...... chi lo sa ....,solo io forse.... Ghigno
Salute

Nino75
zirrio
Metanista esperto


Registrato: 27 Jun 2005
Messaggi: 275
Località: Torino
MessaggioInviato: Mar 28 Mar 2006, 22:20 Rispondi citandoTorna in cima

Usare oli con viscosità più bassa, per motori progettati per olii a viscosità più alta, porta ad una maggiore usura dei componenti.

Fonte: un progettista di motori per l'Iveco.

_________________
Opel Meriva 1.4T 120CV cosmo, 86L ~20€/km + gancio traino e molle aggiuntive.

Ex: Alfa Romeo 156 1.8 TS ´02 serie esclusiva ~ Landi sequenziale ~ 109L. 17~23 km/€.
120´000Km felicemente fatti per tutta Europa, risparmiando e inquinando poco Sorriso
Offline Profilo Invia email
Mostra prima i messaggi di:      
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::