Ecoauto di Girolimetto Armando 
Sostieni il sito, dona con PayPal

17 Settembre 2014 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
La app di Metanoauto per smartphone Android 
Geo Metano Spa 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
Links e Downloads
  Links totali:324
  Categorie: 19
  Click: 250007

  File totali: 292
  Categorie: 15
  Downloads: 465400
  Traffico:  745.17 Gb

Ultimi Links
 1: Iveco CNHi - Video di presentazione del metano per veicoli industriali e agricoli
 [ Click: 78 ]
 2: Metano e gpl fai da te nella Repubblica di San Marino
 [ Click: 106 ]
 3: Footage video Škoda Octavia e Citigo G-TEC
 [ Click: 191 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 32138 ]
 2: Incentivi Ministero Sviluppo Economico 2009
 [ Click: 9574 ]
 3: Cartina distributori ENI
 [ Click: 9317 ]

Ultimi Downloads
 1: Allegato al disciplinare di gara per nuovo impianto a Corbetta - MI
 [ Prelevamenti: 22 ]
 2: Richiamo n.14C029: Opel Zafira C Tourer, sostituzione valvola riempimento bombole metano
 [ Prelevamenti: 125 ]
 3: Relazione tecnico-illustrativa su nuovo impianto a Lodi, SP235
 [ Prelevamenti: 65 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 62539 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 56167 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 18827 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
ak
Fondatore e amministratore del sito


Registrato: 15 Apr 2005
Messaggi: 17818
Località: BO
MessaggioInviato: Mar 16 Ott 2007, 15:12 Rispondi citandoTorna in cima

E' riportato sommariamente a suo tempo in questa discussione, ma se cerchi una formula precisa la risposta diventa: no.

_________________
Mantieni aggiornati i dati dei tuoi distributori preferiti nell elenco interattivo europeo distributori stradali di metano per auto
Nascosto Profilo Invia email
toninon
Ospite





MessaggioInviato: Mar 16 Ott 2007, 16:29 Rispondi citandoTorna in cima

ak ha scritto:
E' riportato sommariamente a suo tempo in questa discussione, ma se cerchi una formula precisa la risposta diventa: no.

Riporto il link alla tua illustrazione del meccanismo. Indubbiamente un guazzabuglio come dici tu, o un bel casino, come dico io.
In effetti mi sembra esista una formula, applicata dall' "AUTORITÀ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS" per "le condizioni economiche di fornitura del gas naturale". Quindi a rigore anche per la fornitura ai distributori.

Inoltre sappiamo che il SFBM (fondo per il collaudo bombole) e' stabile e che l'accisa sul metano e' praticamente nulla da inizio 2007 (era bassissima anche prima), e queste sono le sole voci fisse differenti per il metano da autotrazione.

Ci sono le variazioni dei costi fissi dei distributori, per esempio il costo dell'energia elettrica, ma queste riguardano solo la componente aggiuntiva dei distributori, cioe' il ricarico che fa' il distributore sul gas, rispetto al prezzo di acquisto, che e' (spero bene) inferiore al 50 % del costo finale, netto.

C'e' poi l'IVA al 20 % che non cambia.

Ecco gli estratti delle delibere della suddetta "AUTORITÀ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS" per gli ultimi 4 trimestri (link alle delibere):
Citazione:
1.1 Per il primo trimestre (gennaio-marzo) 2007, sono confermate le condizioni economiche di fornitura del gas naturale, determinate ai sensi dell’articolo 3 della deliberazione dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas (di seguito: l’Autorità) n. 138/03, come aggiornate, per il trimestre luglio-settembre 2006, dalla deliberazione n. 134/06.

variazione 0 c€/mc
Citazione:
Per il secondo trimestre (aprile-giugno) 2007, le condizioni economiche di fornitura del gas naturale, determinate ai sensi dell’articolo 3 della deliberazione dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas (di seguito: l’Autorità) n. 138/03, diminuiscono di 0,0587 centesimi di euro/MJ (0,587 euro/GJ); tale diminuzione è pari a 2,2611 centesimi di euro/mc per le forniture di gas naturale con potere calorifico superiore di riferimento pari a 38,52 MJ/mc.

variazione -2.2611 c€/mc
Citazione:
Per il terzo trimestre (luglio-settembre) 2007, le condizioni economiche di fornitura del gas naturale, determinate ai sensi dell’articolo 3 della deliberazione dell’Autorità n. 138/03, diminuiscono di 0,0239 centesimi di euro/MJ (0,239 euro/GJ); tale diminuzione è pari a 0,9206 centesimi di euro/mc per le forniture di gas naturale con potere calorifico superiore di riferimento pari a 38,52 MJ/mc.

variazione - 0.9206 c€/mc
Citazione:
Per il quarto trimestre (ottobre-dicembre) 2007, le condizioni economiche di fornitura del gas naturale, determinate ai sensi dell’articolo 3 della deliberazione dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas (di seguito: l’Autorità) n. 138/03, aumentano di 0,0326 centesimi di euro/MJ (0,326 euro/GJ); tale aumento è pari a 1,2558 centesimi di euro/mc per le forniture di gas naturale con potere calorifico superiore di riferimento pari a 38,52 MJ/mc.

variazione + 1.2558 c€/mc

In totale: 0 - 2.2611- 0.9206 + 1.2558 = - 1.9259 c€/mc
Questo rispetto a dicembre 2006

Considerando il valore di densita' standard 0.71 kg/mc fanno -1.37 c€/kg

A questo punto ci sarebbe da considerare i costi tipici dei distributori, credo sia ragionevole legarli al costo della vita.

Assumiamo che a dicembre scorso il prezzo fosse 0.790 €/kg.
Decurtiamo l'IVA dividendo per 1.20 = 0.658 €/kg, lasciamo perdere l'accisa che e' diminuita ed il SFBM, che comunque e' basso.
Diciamo che il 50 % di questa cifra e' il ricarico del distributore, e mi sembra che stiamo larghi.
Dunque approssimiamo a 0.330 €/kg il costo d'acquisto del gas ed alla stessa cifra il ricarico del distributore.

Allora il ricarico del distributore a dicembre 2006 era 0.330 €/kg.
Diciamo che il costo della vita in questi 9 mesi sia stato del 2 %, per 9 mesi fa' l'1.5 %.
Quindi il ricarico del distributore dovrebbe passare a 0.330 * 1.015 = 0.335 €/kg.

Ricapitolando:
Costo del gas 0.330 - 0.0137 €/kg = 0.316 €/kg
Ricarico del distributore 0.335 €/kg

Totale 0.651, + IVA 20 % = 0.781 €/kg

O sbaglio qualche cosa ?

ciao
cicciodonny
Ospite





MessaggioInviato: Mar 16 Ott 2007, 18:03 Rispondi citandoTorna in cima

toninon ha scritto:
Diciamo che il 50 % di questa cifra e' il ricarico del distributore, e mi sembra che stiamo larghi.
.....
O sbaglio qualche cosa ?


Secondo il MIO MODESTISSIMO parere, sbagli in DIFETTO, OGGI,
una cosa che anni fa' SBAGLIAVI in ECCESSO alla stragrande...... Occhiolino Pollice su

OGGI a mio parere i proprietari di Distributori (Formello et similia a parte) ci stanno alla STRAGRANDE (se fanno le budella d'oro.... Occhiolino Pollice su Sbalordito Arrabbiato Pollice verso Molto triste Figuraccia )

Salutations Occhiolino Sbalordito Figuraccia Molto triste Arrabbiato Pollice verso
toninon
Ospite





MessaggioInviato: Mar 16 Ott 2007, 18:34 Rispondi citandoTorna in cima

cicciodonny ha scritto:
toninon ha scritto:
Diciamo che il 50 % di questa cifra e' il ricarico del distributore, e mi sembra che stiamo larghi.
.....
O sbaglio qualche cosa ?


Secondo il MIO MODESTISSIMO parere, sbagli in DIFETTO, OGGI,
una cosa che anni fa' SBAGLIAVI in ECCESSO alla stragrande...... Occhiolino Pollice su

OGGI a mio parere i proprietari di Distributori (Formello et similia a parte) ci stanno alla STRAGRANDE (se fanno le budella d'oro.... Occhiolino Pollice su Sbalordito Arrabbiato Pollice verso Molto triste Figuraccia )

Salutations Occhiolino Sbalordito Figuraccia Molto triste Arrabbiato Pollice verso

Vabbe' ma e' un'approssimazione, considerando il ricarico al 40 % o al 60 % il valore finale cambia poco.

E' il valore finale che e' importante.

Ciccio l'hai poi trovata Fregene ? Risata

ciao
cicciodonny
Ospite





MessaggioInviato: Mar 16 Ott 2007, 22:06 Rispondi citandoTorna in cima

toninon ha scritto:
Ciccio l'hai poi trovata Fregene ?


L'ho trovata???? Sbalordito Sbalordito Sbalordito Ghigno
Sabato sera, venivo dalla villetta/appartamento insieme
a Nicovent e Monivent,
e mi chiedi se l'ho trovata???? Occhiolino Pollice su Sbalordito

Sono ripartito SOLO lunedì sera, ma nessuno domenica sera era assieme a noi alla fraschetta di Ariccia.... Occhiolino Figuraccia Molto triste Sbalordito Pollice su

Pazientescion Sbalordito Occhiolino Figuraccia Pollice su Ghigno Figo! Ghigno

AHHH, adesso ricordo, Figuraccia Sbalordito Ghigno
no la nostra domanda ERA per non andare sulla tangenziale e trovare un percorso alternativo che ci portasse da Fregene a Fiumicino e viceversa....... Occhiolino Pollice su Sbalordito

Scusami non avevo capito.... Figuraccia Occhiolino Sbalordito Figuraccia
ak
Fondatore e amministratore del sito


Registrato: 15 Apr 2005
Messaggi: 17818
Località: BO
MessaggioInviato: Mar 16 Ott 2007, 23:45 Rispondi citandoTorna in cima

toninon ha scritto:
Diciamo che il 50 % di questa cifra e' il ricarico del distributore, e mi sembra che stiamo larghi.
.....
O sbaglio qualche cosa ?

Bè, forse dimentichi o non conteggi che il metano ha anche altri costi: il trasporto (indipendente dal prezzo del greggio) , la compressione (invece dipendente, visto che si usano compressori che vanno alimentati a loro volta), per citare le prime 2 che mi vengono in mente.
Qui pero' finiamo a dire il vero nella discussione sulla composizione del prezzo, che è un'altra separata, e lì puoi trovare anche queste voci.

Più che altro occorrerebbe capire quali sono i motivi: il greggio oggi è a 88 USD/barile, record storico, e questa è sicuramente una delle cause.

Curiosità: il prezzo della benzina nonostante gli aumenti del greggio è ancora allineato con il prezzo della II' metà di agosto, almeno nel distributore di mio riferimento qui in zona che è a 1,278€/lt. ...cosa abbastanza strana rispetto al solito meccanismo che di norma è più veloce negli assestamenti verso l'alto... mah! Spazientito

_________________
Mantieni aggiornati i dati dei tuoi distributori preferiti nell elenco interattivo europeo distributori stradali di metano per auto
Nascosto Profilo Invia email
duna
Moderatore


Registrato: 19 Apr 2005
Messaggi: 1724
Località: Mestre Venezia
MessaggioInviato: Mer 17 Ott 2007, 01:51 Rispondi citandoTorna in cima

ak ha scritto:

Curiosità: il prezzo della benzina nonostante gli aumenti del greggio è ancora allineato con il prezzo della II' metà di agosto, almeno nel distributore di mio riferimento qui in zona che è a 1,278€/lt. ...cosa abbastanza strana rispetto al solito meccanismo che di norma è più veloce negli assestamenti verso l'alto... mah! Spazientito


credo che a causa della contrazione del mercato del nuovo a benzina (molto immatricolato e' a gasolio) e dei tempi grami, e della gente che gira il meno possibile, ad ogni aumento della benzina corrisponda probabilmente una piu' che proporzionale contrazione del quantitativo venduto alla pompa, per cui ai petrolieri conviene per ora mangiarsi parte del profitto e sostenere il mercato piuttosto che tenere alto il margine ma veder diminuire il profitto totale. Altrimenti, se pensate alla velocita' con la quale il prezzo passo' da 90 cent a 1,10-1,20 euro al litro (parlo della benzina) grazie all'aumento del greggio passato da 20 a 30 dollari al barile in poche settimane nel passato, ora che il greggio e' a 80 dovrebbe costare cosa, la benzina? E' chiaro che stanno erodendo i margini per evitare la contrazione del mercato.

_________________
duna - Ford KA 1.3 - Tartarini Sequenziale fasato -
Offline Profilo Invia email
toninon
Ospite





MessaggioInviato: Mer 17 Ott 2007, 10:36 Rispondi citandoTorna in cima

ak ha scritto:
toninon ha scritto:
Diciamo che il 50 % di questa cifra e' il ricarico del distributore, e mi sembra che stiamo larghi.
.....
O sbaglio qualche cosa ?

Bè, forse dimentichi o non conteggi che il metano ha anche altri costi: il trasporto (indipendente dal prezzo del greggio) , la compressione (invece dipendente, visto che si usano compressori che vanno alimentati a loro volta), per citare le prime 2 che mi vengono in mente.
Qui pero' finiamo a dire il vero nella discussione sulla composizione del prezzo, che è un'altra separata, e lì puoi trovare anche queste voci.

Più che altro occorrerebbe capire quali sono i motivi: il greggio oggi è a 88 USD/barile, record storico, e questa è sicuramente una delle cause.

L'AEEG (spero l'acronimo sia corretto) stabilisce le variazioni di prezzo al cliente finale, ora a me sembra che il distributore sia il cliente finale.
L'indicatore It e' collegato a prezzo di petrolio e gasolio, la formula e' un po ' complicata pero' il senso e' quello. L'AEEG indica nell'ultima delibera:
"Rispetto al valore definito nella deliberazione n. 158/07 l’indice dei prezzi di riferimento It, relativo al gas naturale, ha registrato una variazione maggiore, in valore assoluto, del 2,5%.", cio' infatti ha comportato un aumento di 1,2558 €/mc a partire da ottobre, dunque l'aumento di costo di petrolio e derivati e' stato conteggiato con l'aumento indicato dall'AEEG.

Nel ricarico del distributore naturalmente sono comprese tutte le spese ed il guadagno del distributore. E ne tengo conto legandolo al costo della vita, che mi sembra del tutto ragionevole.
Il costo dell'energia elettrica vi e' legato
Il costo del personale vi e' legato
Il guadagno (legittimo per carita') del gestore vi e' legato, o almeno sarebbe logico lo fosse.

I compressori infatti sono elettrici, quindi il costo di compressione non e' certo direttamente legato al prezzo del greggio, bensi' a quello dell'elettricita', molto meno variabile, inoltre e' una frazione non molto elevata del costo totale.

Mi sembra resti fuori dal ragionamento solo il prezzo della materia prima, cioe' del gas all'importazione/produzione/.
Se ho tempo mi informo in proposito.

ciao
jonniv
Amministratore del sito


Registrato: 18 Apr 2005
Messaggi: 12918
Località: Provincia di Vicenza
MessaggioInviato: Mer 17 Ott 2007, 23:10 Rispondi citandoTorna in cima

duna ha scritto:
ak ha scritto:

Curiosità: il prezzo della benzina nonostante gli aumenti del greggio è ancora allineato con il prezzo della II' metà di agosto, almeno nel distributore di mio riferimento qui in zona che è a 1,278€/lt. ...cosa abbastanza strana rispetto al solito meccanismo che di norma è più veloce negli assestamenti verso l'alto... mah! Spazientito


credo che a causa della contrazione del mercato del nuovo a benzina (molto immatricolato e' a gasolio) e dei tempi grami, e della gente che gira il meno possibile, ad ogni aumento della benzina corrisponda probabilmente una piu' che proporzionale contrazione del quantitativo venduto alla pompa, per cui ai petrolieri conviene per ora mangiarsi parte del profitto e sostenere il mercato piuttosto che tenere alto il margine ma veder diminuire il profitto totale. Altrimenti, se pensate alla velocita' con la quale il prezzo passo' da 90 cent a 1,10-1,20 euro al litro (parlo della benzina) grazie all'aumento del greggio passato da 20 a 30 dollari al barile in poche settimane nel passato, ora che il greggio e' a 80 dovrebbe costare cosa, la benzina? E' chiaro che stanno erodendo i margini per evitare la contrazione del mercato.


Io darei invece una spiegazione un po' più politica.

All'AGIP gli è stato detto di non fare cartello per un periodo!

Le altre compagnie si troverebbero pertanto "da sole" ad alzare i prezzi con massicci spostamenti della clientela verso la compagnia nazionale e conseguenti forti riduzioni dell'introito.

_________________
Revisione bombole? Scrivi la tua esperienza quadriennale o quinquennale
Nascosto Profilo Invia email HomePage
kanzler68
Amministratore forum


Registrato: 11 Jul 2006
Messaggi: 1383
Località: Prov Trento
MessaggioInviato: Sab 3 Nov 2007, 15:44 Rispondi citandoTorna in cima

Passando al distributore di Rovereto (TN), mi sono accorto di un ritocco al prezzo: siamo saliti a 0,835 €/Kg rispetto ai precedenti 0,825 €/Kg.
Il distributore in oggetto è attualmente quello con il prezzo più basso di tutto il Trentino Alto Adige dopo Appiano sulla Strada del Vino (BZ). Spazientito Occhiolino

Ciao! Ghigno

_________________
2006-2010: Fiat Punto I 1.2 8V, Landi Renzo aspirato V05, 45+30 lt, 227.000 km
Adesso: Alfa Romeo 147 2.0 16V Twin Spark, Landi Renzo Omegas, 30+30+30 lt
Offline Profilo Invia email
Mostra prima i messaggi di:      
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com