Sostieni il sito, dona con PayPal

Clicca qui per contattarci! 
23 Ottobre 2019 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Links e Downloads
  Links totali:468
  Categorie: 19
  Click: 295330

  File totali: 339
  Categorie: 15
  Downloads: 527176
  Traffico:  1239.80 Gb

Ultimi Links
 1: Video - Arrivo e installazione primi tre serbatoi GNL a Santa Giusta, Oristano
 [ Click: 147 ]
 2: Video - Impianto di produzione e distribuzione biometano a Roncocesi Biomether 2019
 [ Click: 37 ]
 3: Video - Realizzazione impianto Enercoop con metano liquido e gassoso a Cesena
 [ Click: 68 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 35091 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 10316 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 6536 ]

Ultimi Downloads
 1: Circ. min. 22/02/2016, Prot. n. 4327 Div3/H: Riq. periodica bombole CNG4 - Comunicato Comitato GFBM
 [ Prelevamenti: 49 ]
 2: D.M. 12 marzo 2019 in G.U. 20 marzo 2019 - Self service metano impresidiato
 [ Prelevamenti: 2088 ]
 3: Presentazione progetto logistica ContainerShips-LNG
 [ Prelevamenti: 150 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 71795 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 62405 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19365 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
toninon
Ospite





MessaggioInviato: Lun 4 Dic 2006, 11:53 Rispondi citandoTorna in cima

mghiretti ha scritto:
Per quanto riguarda il minimo avevo notato anch'io la sensibilità e qualche spegnimento, ma avevo risolto abbastanza bene tenendo pulita la farfalla, con straccetto e diluente ogni 10.000km o anche più (intervento di 5-10 minuti), perchè avevo notato che bastava un po' di sporco dato dal metano che passava dove ci doveva passare solo l'aria e il danno era fatto.
La prima volta l'ho notato smontando tutto il corpo farfallaceo su indicazione del metanista (che non aveva voglia di farmelo lui), e pulendo a fondo tutti i condotti creati nella fusione del pezzo era magicamente ripartito un minimo automatico da favola, che durava appunto qualche migliaio di km.

A quel che so il corpo farfallato si sporca a causa del ricircolo dei vapori d'olio.
I vapori d'olio generati dalle alte temperature nel motore fuoriescono da un tubicino del basamento e vengono immessi nel corpo farfallato per essere bruciati nel motore, solo che lo sporcano, almeno sulla mia Opel Corsa a benzina e' cosi'.

Il corpo farfallato sporco poi da' problemi quando la farfalla e' quasi chiusa, al minimo, con lo strato di sporco la farfalla risulta quasi completamente chiusa, e il minimo e' "sofferto".
Non imputerei al metano questo problema, forse l'impianto a metano era piu' sensibile allo sporco.

ciao
mghiretti
Ambasciatore del metano


Registrato: 29 Apr 2005
Messaggi: 1439
Località: Parma
MessaggioInviato: Lun 4 Dic 2006, 16:55 Rispondi citandoTorna in cima

toninon ha scritto:

A quel che so il corpo farfallato si sporca a causa del ricircolo dei vapori d'olio.
...
Il corpo farfallato sporco poi da' problemi quando la farfalla e' quasi chiusa


pensavo che lo sporco fosse dato dall'aspirazione del metano insieme all'aria, comunque l'operazione di pulizia (a volte anche senza diluente, avevo paura per le guarnizioni) era talmente veloce che al problema non ci facevo caso più di tanto, ed era proprio non tenere il minimo che dava qualche problema (ti si spegne ti trovi senza servosterzo e servofreno...)
ciao

_________________
Touran TSI 5 posti 2012, ex Multipla bipower SX 2003, ex Honda Civic 1.6ESI, ex Lancia Delta 1.6GTie. A metano !!!
Offline Profilo Invia email
donnie
Aspirante metanista


Registrato: 1 Nov 2018
Messaggi: 6
Località: Utente Ripristinato
MessaggioInviato: Dom 2 Dic 2007, 19:52 Rispondi citandoTorna in cima

Riporto la mia breve esperienza. Nel Novembre 2004, dopo essermi imbattuto sul vecchio sito, ho iniziato a chiedere consigli agli esperti del settore, Ludo & C. L'usura delle sedi valvole mi preoccupava non poco ma nonostante tutto, magari incentivato anche dagli ecoincentivi (scusate il gioco di parole) regionali e comunali, decisi di trasformare la mia Civic 1.5 Lsi del 1994 con 70.000 km circa. Ho fatto montare un brc aspirato con variatore di anticipo, essenziale per i problemi postati dal nostro amico, grazie al quale la percorrenza media era di 300 km con un pieno (80 lt). Nel mese di Settembre scorso nel mettere in moto l'auto, il motore girava ma non si avviava (tipo quando si rompe una cinghia di distribuzione). km percorsi 117.000. Smonto il carter in plastica ma la cinghia è buona e gira regolarmente. Idem l'albero a camme. A quel punto il mio pensiero và alle tanto criticate sedi valvole Arrabbiato . Purtroppo m'imbatto in un meccanico poco pratico (grande officina) e soprattutto poco onesto. Prova ad avviare la macchina..."si è rotta la cinghia". Alla mia replica di aver già controllato la cinghia mi dice che allora si son piegate le valvole. Avete mai visto un motore che si rompe da fermo senza un preavviso? . Ad ogni modo gli chiedo se prima di smontare controlla un pò la fase e la compressione in quanto sembrava mancasse proprio quella. Dopo due giorni mi telefona, mi reco in officina, motore tutto smontato. "Valvole bruciate" mi dice. Ma non mi ha dato nessuna avvisaglia replico io. Succede nei motori alimentati a gas mi dice. Siccome sono una persona molto educata non gli ho chiesto di farmi vedere le valvole, ma solo un preventivo per la riparazione. Mi chiama il giorno dopo....."1.500 euro" e che se avessi voluto demolirla, ci avrebbero pensato loro. In alternativa avrei potuto optare per un motore usato. Mi reco da un demolitore, e mi smontano a pezzi un motore tirato via da una civic incidentata perfettamente funzionante. Ho deciso di far smontare la testa per evitare di creare altri danni ai vari tubi e supporti della mia civic. Gli porto il tutto allo pseudomeccanico e dopo un paio di giorni, mi dice che quella testa non va bene perchè le valvole non tengono (faceva la prova immettendo della benzina nell'aspirazione e nello scarico). Gli dico di lasciar perdere tutto, mi prendo pezzi e macchina e mi reco da un meccanico conosciuto qualche giorno prima per l'acquisto di una moto. "Ti monto la macchina ma secondo me il difetto lo fa di nuovo perchè la testa e le valvole sono perfette, sia la tua che quella acquistata dal demolitore". Naturalmente tra testa rettificata, smerigliatura valvole, sostituzione gommini, kit guarnzioni etc, volano via 600 euro + 400 pagati dal demolitore. Decido di non sostituire la cinghia di distribuzione in quanto cambiata a 107.000 km e dopo qualche giorno mi chiama e mi dice:"tutto a posto, la macchina è partita e quindi del vecchio difetto nessuna traccia". Mi richiama dopo qualche ora:" La macchina si è spenta e non parte più. Stesso difetto riscontrato da me giorni prima. "Completamente fuori fase".....rimette la macchina in fase con la vecchia cinghia e l'auto parte.
Sostituita anche la cinghia (altri 200 euro), sono di nuovo stracontento della mia fedele civic.
Adesso la stò vendendo in quanto sarò trasferito a breve in Calabria dove del metano non c'è nemmeno l'ombra. Ho telefonato al distributore Api non lontano da casa mia (30 km) e mi ha detto che l'impianto non sarà pronto prima del 2009-2010. Quindi appena possibile, ritornerò ad essere un metanista a tutti gli effetti.
Per quanto riguarda il motore honda, riallacciandomi a quanto postato da altri utenti, penso che una regolazione ottimale dell'impianto unita ad una periodica regolazione delle valvole (operazione semplice nel caso della mia civic - almeno ogni 30.000 km), possa in qualche modo ridurre al minimo il rischio di problemi alle sedi.
Offline Profilo Invia email
Mostra prima i messaggi di:      
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::