Sostieni il sito, dona con PayPal

Clicca qui per contattarci! 
23 Agosto 2019 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Links e Downloads
  Links totali:465
  Categorie: 19
  Click: 293837

  File totali: 340
  Categorie: 15
  Downloads: 526784
  Traffico:  1205.79 Gb

Ultimi Links
 1: Video - Installazione del serbatoio di GNL di Molgas Energía ad Aranda de Duero, Spagna
 [ Click: 22 ]
 2: Audio - Progetto +GAS: come raddoppiare la produzione di biogas con l'elettricità delle rinnovabili
 [ Click: 323 ]
 3: Video - Il distributore LNG/L-CNG di Naturgy a Carpiquet/Caen in Francia
 [ Click: 53 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 34993 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 10261 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 6483 ]

Ultimi Downloads
 1: D.M. 12 marzo 2019 in G.U. 20 marzo 2019 - Self service metano impresidiato
 [ Prelevamenti: 1766 ]
 2: Presentazione progetto logistica ContainerShips-LNG
 [ Prelevamenti: 135 ]
 3: Self service metano - Schema di decreto interministeriale notificato alla Commissione Europea
 [ Prelevamenti: 526 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 71573 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 62264 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19347 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Discussione chiusa
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
okmeta
Ambasciatore del metano


Registrato: 28 May 2012
Messaggi: 1468
Località: Brescia
MessaggioInviato: Lun 14 Gen 2019, 13:00 Rispondi citandoTorna in cima

Sono d'accordo, anche se va confrontato con i dati delle bombole in acciaio. Qui si tratta di 100mila esemplari per una vita meida di 2-3 anni, per l'acciaio si parla a spanne di un numero medio di 2 milioni di bombole (sono di più in Europa, ma in passato ce n''erano di meno) per 40 anni. Si parla di un ordine di grandezza 200 volte maggiore.
vg ha scritto:
Il GFBM nasce per revisionare e sostituire qualunque bombola risulti non più idonea prima o dopo il collaudo!!!
Non gliene frega niente come sia successo, o quantomeno gli interessa ma non ai fini della sostituzione.
Tutte le auto pagano il contributo al GFBM e quindi tutte le auto hanno diritto alla sostituzione.

Mi stai dicendo che (dopo la vicenda delle bombole arrugginite delle touran) VW ha trovato non solo un altro modo di far pagare a noi eventuali difetti suoi, ma anche di avere un'entrata sicura ogni volta che un incidente, un dosso danneggia le bombole (perchè come dici tu il GFBM non sta a sindacare se c'è per es. un concorso di colpa in un iincidente)? Un bel risparmio per le assicurazioni e un bel vantaggio per VW. Le bombole in acciaio non si sostituiscono frequentemente.
Nascosto Profilo Invia email
PAOLOPAOLO
Metanista esperto


Registrato: 14 Jan 2010
Messaggi: 253
Località: BS
MessaggioInviato: Lun 14 Gen 2019, 13:23 Rispondi citandoTorna in cima

Esiste un mondo ideale, teorico e un mondo reale, il mondo ideale é quello dove tutti sono a conoscenza del prodotto che posseggono dove ogni proprietario si prende carico di verificare ogni minima possibilità di rischio, un mondo dove tutti i riparatori sanno perfettamente come trattare questo e quel materiale, dove tutti i revisionatori conoscono a menadito le norme che riguardano anche veicoli rarissimi che revisionano forse una volta su 10.000. Ecco in base a questo mondo i tedeschi hanno progettato il futuro del metano e le loro auto, scaricando su altri ogni possibile mancanza... le bombole in acciaio si arrugginiscono e scoppiano? Colpa del revisionatore che non le ha controllate e fatte sostituire (a carico del cliente ovviamente), una bombola per un urto scoppia... colpa del proprietario che (come sicuramente scritto in qualche angolo del libretto di uso e manutenzione) "ben sapendo" dei rischi non ha fatto controllare a dovere e sostituire le bombole. senza mai definire (non in Italia) un ente preciso in grado di verificare, testare collaudare, ma demandando tutto a officine, proprietari, revisionatori generici spesso impreparati anche sulle cose più banali.
Questo mondo non esiste (purtroppo aggiungo), non esiste in Italia ma nemmeno nella tanto ligia germania (una volta perché ormai mi sembra siano diventati più approissimativi e furbetti di noi "cialtroni" italiani).
Il mondo reale é fatto di persone che non conoscono il pericolo di portarsi sotto il sedere una pressione di 220 atmosfere, dove il carrozziere non sa se sotto quella banale paratia di plastica c'é altra "plastica" o metallo, dove il "ligio" revisionatore teutonico non sta a perder tempo a smontare la paratia per vedere se c'é un danno, ruggine (su quelle in metallo) o altro. Noi viviamo in questo mondo e in questo mondo non smontare controllare revisionare bombole per vent'anni (indipendentemente dal materiale) limitandosi solo a (forse) un banale controllo visivo solo sulla parte visibile (ok la più esposta ma chi mi assicura che un piccolo difetto sulla parte nascosta non pssa in 20 anni portare a problemi seri?) per me rimane una follia. Se per sviluppare in europa il metano questo é lo scotto da pagare, personalmente dico un "no grazie".
Aspettiamoci quindi altri di questi casi e se non scoppierà magari la nostra auto perché noi siamo forse tra i pochi informati, preparati e premurosi, speriamo non scoppi l'auto parcheggiata in parte a noi al distributore, allora dovremo ringraziere... il meccanico il carroziere il proprietario... qualcuno di sicuro avrà sbagliato... ma su dai... non prendiamocela certo con chi ha messo in vendita nel mondo reale prodotti che devono stare solo in quello ideale.
E' perché vivo nel mondo reale che il composito mi ha sempre fatto paura ed ho sempre preso con diffidenza la R110 a vantaggio della nostra legislazione che in 50 anni (tranne casi veramente rari e imprevedibili) ci ha garantito una sicurezza totale.

Ciao

Paolo
Offline Profilo Invia email
ariosto
Amministratore del sito


Registrato: 18 Apr 2005
Messaggi: 12117
Località: Brescia, Italia
MessaggioInviato: Lun 14 Gen 2019, 13:29 Rispondi citandoTorna in cima

Perseo78 ha scritto:
Potrebbero usare l'alluminio visto che pesa 1/3 dell'acciaio, e comunque è un metallo, con comportamenti più simili rispetto al composito. Inoltre costerebbe anche meno credo, quindi come mai non è stato preso in considerazione?

Le bombole in alluminio erano state sperimentate nel campo degli autorespiratori, ma erano state abbandonate in quanto più costose, pesanti ed ingombranti a parità di litraggio rispetto alle bombole in acciaio, avendo uno spessore del metallo ben superiore: nel corso del tempo si sono anche dimostrate pericolose.

_________________
Opel Astra ST Turbo 103 kW, oltre 150.000 km. ovviamente a metano (4,246 cent/km)
Nascosto Profilo Invia email HomePage
CNG
Metanista evoluto


Registrato: 28 Mar 2017
Messaggi: 160
Località: MI
MessaggioInviato: Lun 14 Gen 2019, 13:35 Rispondi citandoTorna in cima

D'accordo con PaoloPaolo
Assolutamente
Offline Profilo Invia email
ritacng
Utente sospeso


Registrato: 11 Mar 2018
Messaggi: 211
Località: FI-MO
MessaggioInviato: Lun 14 Gen 2019, 14:13 Rispondi citandoTorna in cima

Domanda a tutti i favorevoli & contrari alle bombole in composito.

Quando andrete a fare il pieno alla vostra auto siete tranquilli se vede che sta rifornendo un auto che monta bombole in composito? Parcheggereste tranquillamente dietro oppure scendereste e rimarreste nei pressi del retrotreno di questi veicoli?
Se foste un addetto al rifornimento sareste così sereni?

Perché finora i pareri che ho letto sono sempre stati in ottica del proprietario di un auto con bombole in composito. Ma mi piacerebbe un vostro parere come terzo inconsapevole di tutto ciò che può essere accaduto ad una di queste bombole in composito. Vi fidate o meno del prossimo? Non solo del proprietario, ma di tutta la catena che può aver avuto a che fare con queste bombole.

Perché con queste bombole non si mette in pericolo solo l'incolumità del proprietario che consapevolmente o meno le ha scelte, ma anche l'incolumità di terzi che possono essere più o meno ignari di tutto ciò che ci sta dietro!

Come proprietario un acquirente potrebbe pure fregarsene dei danni che potrebbe arrecare a terzi, ma come terzo siete disposti a correre rischi da negligenze di altri?
Nascosto Profilo Invia email
vincenzo1192
Metanista esperto


Registrato: 29 Jul 2015
Messaggi: 309
Località: MACERATA
MessaggioInviato: Lun 14 Gen 2019, 14:36 Rispondi citandoTorna in cima

Io ho già scritto a tal riguardo e lo ripeto:

....Al rifornimento me ne sto dentro la mia Polo a bombolame metallico, per paura che scoppi qualche vettura blasonata con bombolame in composito
Offline Profilo Invia email
edmond_dantes
Metanista esperto


Registrato: 19 Mar 2013
Messaggi: 306
Località: roma
MessaggioInviato: Lun 14 Gen 2019, 15:20 Rispondi citandoTorna in cima

Io direi di andarci piano con certe conclusioni. Un incidente è, appunto, incidente, ed occorre comunque avere statistiche più significative.
Qualcuno faceva riferimento alla elevata competenza, ad esempio, nella filiera aeronautica. E tutti noi abbiamo fiducia e saliamo tranquilli sull'aereo che ci porta a destinazione. Ma nonostante tutto, e purtroppo, gli incidenti possono capitare anche li. Se ne cercano le cause e si corre ai ripari. Ma nessuno (spero) dopo che nel mondo è avvenuto un incidente aereo si barrica dentro la cantina quando passa un aereo sopra la propria casa.....

_________________
Zafira One EcoM Turbo giugno 2013
Offline Profilo Invia email
ritacng
Utente sospeso


Registrato: 11 Mar 2018
Messaggi: 211
Località: FI-MO
MessaggioInviato: Lun 14 Gen 2019, 16:10 Rispondi citandoTorna in cima

@vincenzo1192
Un parabrezza può essere tranquillamente mandato in frantumi se viene scagliato qualche elemento con uno di questi cedimenti. Triste
Io avrei comunque qualche timore ...
Il metanaro di turno "affari suoi"?

@edmond_dante
Si tratta comunque di un incidente causato dalla superficialità o incompetenza di qualche soggetto. Per l'aeronautica voglio sperare che la filiera sia meno lasciata a qualche addetto superficiale o incompetente!

Trovo comunque rischioso portare materiali così "critici" non assolutamente indispensabili quando ce ne sono altri più sicuri e "a prova di stupido".
Quali reali vantaggi ha usare il composito al posto dell'acciaio facendo un bilancio tra i benefici e le rinunzie che è necessario fare sul lato sicurezza?

Con un aereo è molto più difficile che in manovra inavvertitamente urto la bombola in composito o che sulla sede stradale ci sia qualche oggetto che urti le bombole.
Nascosto Profilo Invia email
Perseo78
Ambasciatore del metano


Registrato: 27 Apr 2013
Messaggi: 1011
Località: Foligno (PG)
MessaggioInviato: Lun 14 Gen 2019, 16:51 Rispondi citandoTorna in cima

Rispondo a RITACNG.

Sono appena stato a fare il pieno in self service... Cioè io sono stato con il pulsante premuto 5 minuti a mezzo metro dalle MIE bombole in composito della golf...e lo faccio ogni settimana. Su quel sedile al di sotto del quale ci sono due bombe in composito faccio sedere i miei due figli.
Spero di aver risposto alla tua domanda almeno per quanto mi riguarda.
P.S. Facciamoci tutti un paio di domande ogni tanto, abbiamo mai pensato a quante auto a GPL ci sono nel parcheggio del centro commerciale in cui andiamo ogni settimana? Basterebbe non una bombola che esplode, ma bensì solo una che abbia una piccolissima perdita. Credo sia un pericolo potenzialmente più frequente e di certo più devastante della famigerata bombola in composito. In base a questo nessuno dovrebbe più stare tranquillo e recarsi nei centri commerciali.
Ripeto... Anche oggi é caduto un aereo... Quindi nessuno dovrebbe volare più eppure i cieli sono pieni di scie bianche.

_________________
Il metano salverà l´Italia!
Volkswagen Golf VII tgi con radar
Fiat Panda II natural power
Offline Profilo Invia email
ritacng
Utente sospeso


Registrato: 11 Mar 2018
Messaggi: 211
Località: FI-MO
MessaggioInviato: Lun 14 Gen 2019, 17:08 Rispondi citandoTorna in cima

In realtà le bombole sono dietro al sedile visto che si trovano dietro all'asse posteriore. Comunque rischi più te al di fuori dell'auto che chi si trova al suo interno.

Il GPL è tutt'altra storia; non impiega bombole in composito che sono notoriamente "delicate" e devono seguire meticolosamente tutta una serie di precauzioni per non comprometterne la sicurezza.

Il mio dubbio comunque è più per i serbatoi per l'idrogeno che per forza di cose sono in composito. In questo caso ci sono stati anche di clamorosi precedenti "aeronautici" (spaziali):

Image

Secondo me la sicurezza dovrebbe essere al primo posto; quali vantaggi tangibili ha un serbatoio in composito se poi basta un piccolo incidente per far accadere quello che è successo?
Mi citi qualche caso con bombole in acciaio analogo, con piccolo incidente che abbia portato allo scoppio durante il rifornimento?
Nascosto Profilo Invia email
Mostra prima i messaggi di:      
Discussione chiusa
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::