Sostieni il sito, dona con PayPal

Sostieni il sito, dona con PayPal

22 Settembre 2019 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Links e Downloads
  Links totali:466
  Categorie: 19
  Click: 294703

  File totali: 339
  Categorie: 15
  Downloads: 526184
  Traffico:  1220.02 Gb

Ultimi Links
 1: Video - Realizzazione impianto Enercoop con metano liquido e gassoso a Cesena
 [ Click: 52 ]
 2: Video - Installazione del serbatoio di GNL di Molgas Energía ad Aranda de Duero, Spagna
 [ Click: 37 ]
 3: Audio - Progetto +GAS: come raddoppiare la produzione di biogas con l'elettricità delle rinnovabili
 [ Click: 326 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 35041 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 10289 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 6509 ]

Ultimi Downloads
 1: Circ. min. 22/02/2016, Prot. n. 4327 Div3/H: Riq. periodica bombole CNG4 - Comunicato Comitato GFBM
 [ Prelevamenti: 24 ]
 2: D.M. 12 marzo 2019 in G.U. 20 marzo 2019 - Self service metano impresidiato
 [ Prelevamenti: 1932 ]
 3: Presentazione progetto logistica ContainerShips-LNG
 [ Prelevamenti: 141 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 71669 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 62336 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19356 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
ptprince
Amministratore forum


Registrato: 25 Oct 2005
Messaggi: 6079
Località: Torino
MessaggioInviato: Gio 12 Ott 2017, 14:13 Rispondi citandoTorna in cima

ninnigio ha scritto:
inquadrato una zona dove poter aprire


Nel senso che hai appurato che la strumentazione urbanistica (PRG o PGT) consente di edificare un distributore su quell'area?

Hai appurato se l'area ha, a livello di accessibilità, i requisiti richiesti dall'Ente proprietario della strada (ANAS, Provincia, Comune...) in termini di distanza da curve/incroci/etc., sviluppo minimo del fronte per garantire il corretto dimensionamento degli ingressi, una profondità sufficiente a garantire la fascia di rispetto della carreggiata entro cui non costruire nulla (se non aiuole/cordoli/totem...)

E, scusa l'ovvietà, di questa area hai la effettiva disponibilità (requisito essenziale per ottenere un titolo edificatorio)?

Altra ovvietà: vuoi aprire un mono o multi carburante? Con o senza bar, officina e/o altri servizi?

A questo punto devi verificare le norme locali che regolamentano l'apertura di nuovi distributori di carburanti: per quelli tradizionali ci sono norme molto restrittive (per esempio la distanza minima da altri distributori o la necessità di presentare un tot di licenze di impianti chiusi/in chiusura), spesso ci sono deroghe per i carburanti alternativi come lo è il metano.

Occhio che le norme sono fortemente regionalizzate e, per quanto simili, possono presentare differenze che decretano la possibilità o l'impossibilità di aprire un distributore con analoghe caratteristiche in luoghi differenti.

Quanto alla vicinanza del metanodotto, non per frenare il tuo entusiasmo, ma non è detto che ciò sia un vantaggio ed il preventivo per l'allacciamento potrebbe riservare amare sorprese, ancor più amare de il suddetto gasdotto è in bassa pressione. Non è un caso che si stiano diffondendo gli impianti che erogano CNG da LNG od entrambi i carburanti. Quest'ultima soluzione è in qualche modo agevolata dalla direttiva DAFI (nel senso che citandola potresti trovare meno resistenze burocratiche) e indubbiamente nel medio periodo può dare buone opportunità di business se il p.v. si trova nei pressi di grandi arterie o (molto meglio) importanti poli logistici.

_________________
ptprince

B200 NGD 7g-DCT

Leggi la posizione di Metanoauto.com sul rifornimento in modalità Self Service!
Nascosto Profilo Invia email
mdlbz
Amministratore del sito


Registrato: 2 Dec 2005
Messaggi: 12452
Località: Bolzano-Bozen (Italia... forse...)
MessaggioInviato: Gio 12 Ott 2017, 14:21 Rispondi citandoTorna in cima

Se proprio devi iniziare da zero, forse è meglio se ti rivolgi a chi questo lo fa di professione, ad esempio:

Come diventare gestore di una stazione di servizio (Gas Natural Vendita)

Progetto MetanAuto

NGV Italy DOMANDE FREQUENTI SULLA REALIZZAZIONE DI NUOVE STAZIONI DI RIFORNIMENTO DI METANO

_________________
Kia Opirus - impianto e-G@S
Image - www.michelebolzano.wordpress.com
Nascosto Profilo Invia email HomePage
Skype
Skype
metanopolista1
Metanista aspirato


Registrato: 26 Oct 2017
Messaggi: 20
Località: Portogruaro (Puàrt)
MessaggioInviato: Gio 20 Set 2018, 12:57 Rispondi citandoTorna in cima

Il mio attuale metanaro di fiducia si vorrebbe interessare ad aprire un distributore L-CNG (lui ha giá un CNG, vorrebbe aprirlo in un altro posto). Qualcuno ha un nome di un agenzia che si occupa di fare studi di fattibilitá e poi realizza L-CNG? Se si, potreste darmi un contato che gli chiedo un preventivo? Vorrei sapere quanto viene come CAPEX & OPEX la realizzazione di un distributore L-CNG e se si puó accedere a qualche forma di contributo per il medesimo
Grazie in anticipo
Offline Profilo Invia email
business86
Metanista evoluto


Registrato: 6 Aug 2017
Messaggi: 228
Località: Novara
MessaggioInviato: Gio 20 Set 2018, 19:35 Rispondi citandoTorna in cima

Buonasera, sinceramente mi sembra un po' ridicolo che il tuo metanaro non abbia la più pallida idea, visto che un impianto lo ha già, di come avere queste info.
Non è una polemica con te, infatti ti darò tutte le info che conosco. Occhiolino
Nei vari articoli come prezzo per la costruzione dell'impianto si parla di cifre che ballano dal 1500000 ai 2000000, poi ognuno può dichiarare quel che vuole per cui magari son sballate.
Per quanto riguarda i nomi, il più famoso installatore e gestore/fornitore di Gnl è HAM , società spagnola, poi c'è Bernardini di Faenza che li costruisce e altri come Liquigas o socogas che vendono Gnl, sicuramente sono anche in grado di valutare e consigliare gente che vuole investire in un progetto del genere.

Spero di esserti stato d'aiuto, e, facci sapere!

PS: admin hai spostato il messaggio proprio mentre stavo rispondendo e non capivo cosa avevo fatto di sbagliato Ghigno Ghigno
Offline Profilo Invia email
mdlbz
Amministratore del sito


Registrato: 2 Dec 2005
Messaggi: 12452
Località: Bolzano-Bozen (Italia... forse...)
MessaggioInviato: Gio 20 Set 2018, 23:50 Rispondi citandoTorna in cima

metanopolista1 ha scritto:
Il mio attuale metanaro di fiducia si vorrebbe interessare ad aprire un distributore L-CNG (lui ha giá un CNG, vorrebbe aprirlo in un altro posto). Qualcuno ha un nome di un agenzia che si occupa di fare studi di fattibilitá e poi realizza L-CNG? Se si, potreste darmi un contato che gli chiedo un preventivo?


A titolo puramente esemplificativo e indicativo:

Axegaz
BRN Bernardini
CPL Concordia
Co.me.ca
Ekomobil
FenEnergia
Global Service
Ham Italia
Liquimet
Tecnogas
Vanzetti
Vulcangas GNL

_________________
Kia Opirus - impianto e-G@S
Image - www.michelebolzano.wordpress.com
Nascosto Profilo Invia email HomePage
Skype
Skype
ak
Fondatore e amministratore del sito


Registrato: 15 Apr 2005
Messaggi: 23371
Località: Prov. BO
MessaggioInviato: Ven 21 Set 2018, 08:06 Rispondi citandoTorna in cima

business86 ha scritto:
(...)
Nei vari articoli come prezzo per la costruzione dell'impianto si parla di cifre che ballano dal 1500000 ai 2000000, poi ognuno può dichiarare quel che vuole per cui magari son sballate.(...)

Nel caso di realizzazione di impianti completi da zero si va anche parecchio oltre il milione e si sfiorano i due, come ho capito sia accaduto nel caso di uno degli ultimi impianti aperti con LNG+L-CNG e più erogatori per entrambi i tipi di rifornimento.
Nel caso di aggiunta del solo L-CNG con singolo erogatore ballano cifre sensibilmente più basse, ho visto per fare esempi degli ampliamenti al costo spannometrico di 3-400.000€ (dichiarati sul cartello lavori, ovviamente), e comparabili con un ampliamento standard con alacciamento da metanodotto di breve lunghezza.
In tutti i casi son sempre una discreta mucchia di monetine, eh.
Occhiolino

business86 ha scritto:
(...)
PS: admin hai spostato il messaggio proprio mentre stavo rispondendo e non capivo cosa avevo fatto di sbagliato Ghigno Ghigno

Sob... capita Occhiolino

_________________
Aggiorna i dati dei tuoi distributori preferiti nell elenco interattivo distributori metano per auto
Nascosto Profilo Invia email
metanopolista1
Metanista aspirato


Registrato: 26 Oct 2017
Messaggi: 20
Località: Portogruaro (Puàrt)
MessaggioInviato: Ven 21 Set 2018, 12:52 Rispondi citandoTorna in cima

Grazie delle risposte
il metanaro ha un CNG "solo CNG" da 40 anni ed é un pó fuori dal mercato di cosa stia succedendo adesso, per questo mi chiedeva.
Io so benei costi del LNG e del biometano (il biometano é uno dei miei argomenti di lavoro).
2 milioni di € per un L-CNG non spaventano se c é un buon business plan dietro. MI spiego: se é 2 milioni chiavi in mano e il 50% arriva come grant dal pacchetto Juncker si scende a 1 milione, 1 milione con 30/70 equity/loan 0,3 milioni in contanti. Se c é un buon EBITDA e un ROI rapido 0,3 milioni di equity si trova con 15´ al telefono tra chi ha qualcosina da parte....
Offline Profilo Invia email
metanifero
Ambasciatore del metano


Registrato: 8 Jan 2014
Messaggi: 1046
Località: BOLOGNA
MessaggioInviato: Ven 21 Set 2018, 14:35 Rispondi citandoTorna in cima

Fantastico il tuo modo di scrivere, usi sigle solo per addetti ai lavori e fai sembrare tutto semplice. Con il tuo ragionamento ti faresti prestare soldi da proprietari di immobili remunerandoli bene per aprire un distributore a condizione che frutti bene. Ricordi molto la favola della ricottina ( se sei giovane fattela raccontare, tratta di una ragazza che andava al mercato per vendere una ricotta e fantasticava che vendendola bene ne avrebbe comperate due fino ad arrivare ad avere un castello ). Tu sei esattamente quello, bravo a teorizzare, usi termini da investitore ecc. ecc.
Vivi nel mondo reale che in 15 minuti non trovi un bel nulla al telefono.
Se invece sei convinto aprilo e poi mandaci i bilanci............ Ghigno


Ultima modifica di metanifero il Ven 21 Set 2018, 14:44, modificato 1 volta in totale
Offline Profilo Invia email
metanopolista1
Metanista aspirato


Registrato: 26 Oct 2017
Messaggi: 20
Località: Portogruaro (Puàrt)
MessaggioInviato: Ven 21 Set 2018, 14:54 Rispondi citandoTorna in cima

Non ho detto che ne voglio aprire uno io, ho giá il mio bel da fare e lavoro 24/7 feste incluse...
Dicevo che volevo presentare due numeri di massima al mio metanaro di fiducia e magari gli interessa a lui, poi se il gioco vale la candela potrei metterci una quota anche io e tenermi una partecipazione nell´attività, ma non ho tempo/voglia di mettermi fare il GNL-ista.
Ti assicuro che al momento in Italia c é parecchio denaro circolante che cerca investimenti, fai due chiacchiere con una societá di accounting o qualche banca di investimento (non banca "sportello") e ti diranno che un buon progetto si finanzia su due piedi, investimenti con rischi molto bassi vengon finanziati addirittura sotto lo 0,7% di tasso di interesse.

Lista acronimi:
EBITDA Earning before interest and taxes, credo in Italaino sia simile al margine operativo lordo (certi argomenti li ho imparati vivendo e lavorando all estero percui mi manca proprio la terminologia)
ROI Return n Investment, cioé in quanto tempo rientra il capitale investito
Offline Profilo Invia email
metanifero
Ambasciatore del metano


Registrato: 8 Jan 2014
Messaggi: 1046
Località: BOLOGNA
MessaggioInviato: Ven 21 Set 2018, 16:41 Rispondi citandoTorna in cima

Il problema è che bisogna vedere se viene considerato un buon investimento e se il rischio è basso. Il mercato è volubile, quindi....
Ti sei dimenticato di spiegare il significato di equity loan,
"Sono strumenti a cavallo tra mutui e credito al consumo. Consentono al proprietario di un immobile di avere un prestito per finanziare investimenti o consumi. L’immobile fa da garanzia al finanziamento acceso.
In Italia gli equity loans sono stati introdotti con la legge 248 del 2 dicembre del 2005 e di solito sono riservati a persone con oltre 65 anni di età."
Rimango della mia idea, tu sarai certamente in buona fede ma tutti i tuoi ragionamenti sono molto teorici, anche i finanziamenti sotto lo 0,7 vorrei veramente sapere a quali investimenti li applicano le banche di investimento ( mi dispiace per la ripetizione ), buon progetto con rischi bassi è talmente vago che non fa testo.
Offline Profilo Invia email
Mostra prima i messaggi di:      
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::