Sostieni il sito, dona con PayPal

Sostieni il sito, dona con PayPal

22 Ottobre 2019 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Links e Downloads
  Links totali:468
  Categorie: 19
  Click: 295318

  File totali: 339
  Categorie: 15
  Downloads: 527148
  Traffico:  1239.78 Gb

Ultimi Links
 1: Video - Arrivo e installazione primi tre serbatoi GNL a Santa Giusta, Oristano
 [ Click: 147 ]
 2: Video - Impianto di produzione e distribuzione biometano a Roncocesi Biomether 2019
 [ Click: 37 ]
 3: Video - Realizzazione impianto Enercoop con metano liquido e gassoso a Cesena
 [ Click: 67 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 35091 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 10315 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 6535 ]

Ultimi Downloads
 1: Circ. min. 22/02/2016, Prot. n. 4327 Div3/H: Riq. periodica bombole CNG4 - Comunicato Comitato GFBM
 [ Prelevamenti: 49 ]
 2: D.M. 12 marzo 2019 in G.U. 20 marzo 2019 - Self service metano impresidiato
 [ Prelevamenti: 2086 ]
 3: Presentazione progetto logistica ContainerShips-LNG
 [ Prelevamenti: 150 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 71789 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 62403 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19364 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
cicciodonny
Ospite





MessaggioInviato: Mer 8 Mar 2006, 11:45 Rispondi citandoTorna in cima

Duna ha scritto:
....in europa, francia a parte, ne hanno tutti molti specie in rapporto ai risibili parchi circolanti


EHM, scusa ma che FILM di fantascienza, stanno trasmettendo???? Sbalordito Sbalordito

A parte la Germania che in 3 anni è passata, da 100-150 distibutori a oltre 600, ma come dici TU con un parco risibile, dove sono gli ALTRI paesi, che ci SOPRAVANZANO in distributori (NUMERO), in macchine modificate, ed in % degli UNI e degli altri????? Occhiolino Sbalordito Ghigno
La Spagna, FORSE??? Sbalordito

Salutations Occhiolino Sbalordito Spazientito
duna
Moderatore


Registrato: 19 Apr 2005
Messaggi: 1720
Località: Mestre Venezia
MessaggioInviato: Mer 8 Mar 2006, 15:32 Rispondi citandoTorna in cima

cicciodonny ha scritto:
Duna ha scritto:
....in europa, francia a parte, ne hanno tutti molti specie in rapporto ai risibili parchi circolanti


EHM, scusa ma che FILM di fantascienza, stanno trasmettendo???? Sbalordito Sbalordito

A parte la Germania che in 3 anni è passata, da 100-150 distibutori a oltre 600, ma come dici TU con un parco risibile, dove sono gli ALTRI paesi, che ci SOPRAVANZANO in distributori (NUMERO), in macchine modificate, ed in % degli UNI e degli altri????? Occhiolino Sbalordito Ghigno
La Spagna, FORSE??? Sbalordito

Salutations Occhiolino Sbalordito Spazientito


non in percentuale degli uni E degli altri, li' e' chiaro che il nostro vantaggio storico e' notevole. E' la percentuale degli uni RISPETTO agli altri che rende il numero di distributori in Svezia, Austria, Svizzera particolarmente notevole (ossia costoro hanno decine di distributori ma manca praticamente il circolante, come in Germania del resto, dove hanno un distributore ogni 30-50 autoveicoli). In valori assoluti, grezzi, noi abbiamo piu' auto E piu' distributori ok Ghigno Ghigno ma sarebbe bellyssimo avere tanti distributori quanti ne hanno i tedeschi in rapporto agli autoveicoli circolanti (ne avremmo 10000 Risata a crepapelle Risata a crepapelle ). Cio' per sottolineare che anche senza IMPELLENTI necessita' c'e' chi si dota di PROSPETTICHE infrastrutture, e dovremmo prendere questi buoni esempi. Anche se in questo peculiare caso stiamo messi ancora piuttosto bene (ma non siamo piu' sul podio, eh).

_________________
duna - Ford KA 1.3 - Tartarini Sequenziale fasato -
Offline Profilo Invia email
cicciodonny
Ospite





MessaggioInviato: Gio 9 Mar 2006, 10:32 Rispondi citandoTorna in cima

Duna, scusa, maaaaaaaaaaaaaa

è meglio avere 500 distributori ad un prezzo conveniente sul territorio, OPPURE
avere 2.000 distibutori a 1,2 Euro il kilo di metano, con autovetture anche DI SERIE, ma che porterebbero il circolante SICURAMENTE in basso?????

Ti sei chiesto, a parte l'ecologia, perchè in Svizzera, Austria a Svezia e Germania , NON hanno parco circolante, mentre in Italia SI'???? Arrabbiato Sbalordito Ghigno

LA convenienza del prezzo, e degli incentivi, e dei modelli, è l'unico volano che conta per far decollare il metano per autotrazione...... Sbalordito Occhiolino

Salutations Occhiolino Ghigno
duna
Moderatore


Registrato: 19 Apr 2005
Messaggi: 1720
Località: Mestre Venezia
MessaggioInviato: Gio 9 Mar 2006, 11:28 Rispondi citandoTorna in cima

cicciodonny ha scritto:
Duna, scusa, maaaaaaaaaaaaaa

è meglio avere 500 distributori ad un prezzo conveniente sul territorio, OPPURE
avere 2.000 distibutori a 1,2 Euro il kilo di metano


meglio il prezzo conveniente IMHO, potendo scegliere Ghigno
Ma ricordarsi che il potere di scelta esiste solamente in ambito concorrenziale e da noi non c'e' un mercato aperto. La convenienza per ora riguarda unicamente la quasi assenza di accise sul gas per autotrazione. Speriamo comunque che in ambito europeo prima o poi ci seguano in questa agevolazione ai combustibili ecologici.

Citazione:

, con autovetture anche DI SERIE, ma che porterebbero il circolante SICURAMENTE in basso?????


non sono sicuro di avere capito, intendi che se i prezzi crescessero tanto il parco circolante scemerebbe? Hai ragione, ma non credo possano razionalmente salire tanto, blocchi o non blocchi nessuno pagherebbe come il gasolio (che e' comodo e dappertutto) per la trazione a metano. Credo che i prezzi siano sempre al limite marginale: il gestore li alza fino a che la diminuzione dell'erogato non si fa sentire. A 1,2 euro (a parita' di prezzo delle alternative) l'erogato sarebbe molto scarso per cui per un sostenibile prezzo simile ci dovrebbe essere un forte shock sugli altri prezzi (benzina, gasolio).

Citazione:

Ti sei chiesto, a parte l'ecologia, perchè in Svizzera, Austria a Svezia e Germania , NON hanno parco circolante, mentre in Italia SI'???? Arrabbiato Sbalordito Ghigno


si', perche' non e' molto conveniente per ora. Bisogna anche tenere presente che la politica tributaria italiana (grande rapacita' sul fronte delle accise, che perdura) ha generato da noi spinte verso ogni tipo di carburanti gassosi (i meno tassati) spinte che all'estero non ci sono, inoltre da noi, paese con un passato autarchico, la propulsione senza petrolio ha radici storiche che altrove sono assenti. Lo stesso avveniva anche altrove (Danimarca e altri paesi del Nord, guardacaso, con il gassogeno, che ando' fortissimo all'inizio della II guerra mondiale) e paradossalmente USA, dove era costume che gli agricoltori producessero da soli il carburante loro necessario per distillazione di prodotti non vendibili, e dove tutti gli impianti rurali di distillazione di etanolo furono sequestrati e distrutti col proibizionismo.

Ma occhio, eravamo caput mundi, ora non piu'. Non abbiamo il maggior numero di autoveicoli (i leader ora sono Argentina, Pakistan, e tra poco India e Cina) e neanche di distributori. Comunque abbiamo eredita' storiche consistenti e ancora di piu' ne avremmo senza la distruzione di prezioso patrimonio infrastrutturale generata in passato dal superbollo.


Citazione:

LA convenienza del prezzo, e degli incentivi, e dei modelli, è l'unico volano che conta per far decollare il metano per autotrazione...... Sbalordito Occhiolino


Ahime' giusto ma c'e' anche la convenienza data dalla possibilita' di circolare (prova oggi ad entrare a Mestre con un auto a benzina) che e' per noi un vantaggio impagabile ma dolceamaro.
Comunque ora questa peculiare questione non ci riguarda piu' tanto, e' demandata al TAR perche' una arcinota grande impresa multinazionale s'e' stufata e ha portato le carte al giudice, l'altro ieri. Vedremo :???:

_________________
duna - Ford KA 1.3 - Tartarini Sequenziale fasato -
Offline Profilo Invia email
fisico73
Metanodotto


Registrato: 27 Apr 2005
Messaggi: 3456
Località: Verona-Trento
MessaggioInviato: Gio 9 Mar 2006, 11:41 Rispondi citandoTorna in cima

cicciodonny ha scritto:
[...]
Ti sei chiesto, a parte l'ecologia, perchè in Svizzera, Austria a Svezia e Germania , NON hanno parco circolante, mentre in Italia SI'???? Arrabbiato Sbalordito Ghigno

LA convenienza del prezzo, e degli incentivi, e dei modelli, è l'unico volano che conta per far decollare il metano per autotrazione...... Sbalordito Occhiolino

Salutations Occhiolino Ghigno



A dire il vero in Germania il prezzo e' piu' alto ma la resa e' migliore e il costo della percorrenza chilometrica a metano e' piu' basso di quello Italiano...
Per gli altri stati da te citati non so....

_________________
Fisico73
Skoda Octavia 1.5 G-TEC Wagon DSG
VW Passat Variant 1,4 TSI Ecofuel DSG 453.700Km
Audi A6 2,0 E + Landi Aspirato 278.000Km
Lancia Prisma 1.3 + Landi Aspirato 235.000Km
Offline Profilo Invia email
Skype
Skype
nino75
Ospite





MessaggioInviato: Lun 3 Set 2007, 14:08 Rispondi citandoTorna in cima

3 agosto 2007

Gdf-Suez: «sì» ufficiale alla fusione, nasce il quarto gruppo mondiale dell’energia

I cda di Suez e Gaz de France hanno approvato domenica sera, 2 settembre, il progetto di fusione che farà nascere un colosso del gas e dell’energia da 72 miliardi di euro di ricavi e da circa 90 miliardi di capitalizzazione. Si chiamerà Gdf Suez e sarà la quarta società al mondo nel settore gas-elettricità. Lo precedono Gazprom (Russia), Edf (Francia) e Eon (Germania). Il progetto di fusione, che dovrebbe concludersi entro il 2008, è stato approvato dai cda dei due gruppi e dovrà essere ora sottoposto al via libera degli azionisti. L’accordo prevede, come già anticipato da indiscrezioni stampa nei giorni scorsi, uno spin off del polo ambiente di Suez per riequilibrare le loro valorizzazioni. Il gruppo guidato da Gerard Mestrallet cede ai suoi azionisti il 65% di questo polo che sarà poi introdotto in borsa. Suez GdF ne conserverà il 35% con l’impegno, assieme a quello dei principali azionisti di Suez che ne controlleranno il 12%, di conservare le loro azioni nel quadro di un patto di sindacato. Il concambio è stato fissato a 0,9545 azioni Gdf per ogni titolo Suez. Il governo francese deterrà oltre il 35% del nuovo gruppo. Alla guida di Gdf Suez sarà il numero uno di Suez Gerard Mestrallet. La vice presidenza invece sarà affidata a Jean-Francois Cirelli, a capo di Gdf dal 2004.

Ilsole24ore.com
Kyana
Ospite





MessaggioInviato: Ven 7 Set 2007, 15:37 Rispondi citandoTorna in cima

Navigando in rete ho notato che esiste un accordo di fatto per cui gli europei non esportano veicoli a metano negli USA, là al momento viene vendiuta solo la Honda Civic a metano che non viene esportata in Europa.
Pare che questa Civic abbia un buon mercato particolarmente in California, inoltre con la macchina ti fanno l'offerta per il distributore casalingo
Antares
Ospite





MessaggioInviato: Dom 2 Dic 2007, 23:23 Rispondi citandoTorna in cima

Vi riporto l'interessante opinione di Garry Kasparow (il pluri-campione di scacchi votatosi alla politica).

<< Lenin e Trockij lanciarono il Comintern, l'Internazionale comunista, nel 1919. Oggi siamo di fronte a un "Petrolintern" e un "Gasintern" che stanno dimostrando di essere altrettanto minacciosi. Iran, Arabia Saudita, Sudan, Venezuela, Algeria... e, mi spiace dirlo, Russia. >>

(Gli scacchi, la vita; p. 269. Mondadori; Novembre 2007)



Antares
panzer
Ospite





MessaggioInviato: Mar 5 Gen 2010, 11:22 Rispondi citandoTorna in cima

duna ha scritto:

si', perche' non e' molto conveniente per ora. Bisogna anche tenere presente che la politica tributaria italiana (grande rapacita' sul fronte delle accise, che perdura) ha generato da noi spinte verso ogni tipo di carburanti gassosi (i meno tassati) spinte che all'estero non ci sono, inoltre da noi, paese con un passato autarchico, la propulsione senza petrolio ha radici storiche che altrove sono assenti. Lo stesso avveniva anche altrove (Danimarca e altri paesi del Nord, guardacaso, con il gassogeno, che ando' fortissimo all'inizio della II guerra mondiale) e paradossalmente USA, dove era costume che gli agricoltori producessero da soli il carburante loro necessario per distillazione di prodotti non vendibili, e dove tutti gli impianti rurali di distillazione di etanolo furono sequestrati e distrutti col proibizionismo.


Quoto in pieno.
Per chi non lo sapesse gran parte dei mezzi civili italiani a combustione nella II guerra mondiale andavano a gas d'alcol (quasi sempre di origine naturale) per l'economia sul petrolio (di uso prioritario militare)
sterois
Ospite





MessaggioInviato: Dom 16 Dic 2012, 19:40 Rispondi citandoTorna in cima

Ho appena visto un ottimo servizio sul metano su N-TV, canale tedesco all news, in cui si è detto che il metano è sicuro, economico e pulito, con tanto di dati tecnici, feedback dei tassisti che già lo usano e relativo risparmio, parere positivo del guru dell'auto tedesco (Professor Dr. Ferdinand Dudenhöffer) e con scenari positivi per il futuro.

Che dire, si sveglia l'interesse europeo per il metano e si nota la differenza con i media italiani!
Mostra prima i messaggi di:      
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::