Clicca qui per contattarci!  Clicca qui per contattarci! 
11 Novembre 2019 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Links e Downloads
  Links totali:468
  Categorie: 19
  Click: 296024

  File totali: 339
  Categorie: 15
  Downloads: 527970
  Traffico:  1247.36 Gb

Ultimi Links
 1: Video - Arrivo e installazione primi tre serbatoi GNL a Santa Giusta, Oristano
 [ Click: 159 ]
 2: Video - Impianto di produzione e distribuzione biometano a Roncocesi Biomether 2019
 [ Click: 41 ]
 3: Video - Realizzazione impianto Enercoop con metano liquido e gassoso a Cesena
 [ Click: 74 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 35119 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 10331 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 6550 ]

Ultimi Downloads
 1: Circ. min. 22/02/2016, Prot. n. 4327 Div3/H: Riq. periodica bombole CNG4 - Comunicato Comitato GFBM
 [ Prelevamenti: 60 ]
 2: D.M. 12 marzo 2019 in G.U. 20 marzo 2019 - Self service metano impresidiato
 [ Prelevamenti: 2171 ]
 3: Presentazione progetto logistica ContainerShips-LNG
 [ Prelevamenti: 153 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 71858 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 62444 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19368 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
vallors
Ospite





MessaggioInviato: Ven 20 Lug 2007, 16:13 Rispondi citandoTorna in cima

Partecipare alle ASTE GIUDIZIARIE di AUTO ovvero come risparmiare nell'acquisto di un'auto usata da trasformare a metano.


Ciao a tutti,
visto che l'aspetto economico in questi tempi di crisi è sempre più importante vorrei condividere con voi la mia esperienza di acquisto di un' auto ad un'asta giudiziaria e dare così un mio modesto contributo al forum
Sbalordito Figuraccia
Marco (vallors)


OBIETTIVO:
acquistare un’auto usata spendendo meno di 10.000 Euro per poi trasformarla a metano.

LA MIA STORIA:
Dopo vari giri da concessionari, auto semestrali, “km originali” Occhiolino ecc.ecc. mi sono interessato alle aste giudiziarie. Ho “scoperto” che quasi ogni capoluogo di provincia ha il proprio Istituto di Vendite Giudiziarie (IVG) che si occupa di mettere all’asta i beni per conto del tribunale del luogo.
Mediamente 2 volte al mese ogni istituto effettua aste di automezzi, l’unica cosa da fare è avere un po’ di tempo da perdere per andare a vedere come sono messe le auto, a chiedere i Km, se hanno documenti o meno… un lavoro da pensionati insomma Occhiolino
Una volta individuata l’auto “giusta” bisogna andare il giorno dell’asta e vedere se si riesce ad aggiudicarsela. Nel mio caso, dopo 3 / 4 vani tentativi sono riuscito a comperare un’auto di 4 anni con 20.000 Km (veramente originali!) risparmiando circa 2000 euro sul prezzo di mercato. (in pratica mi sono pagato il costo dell’impianto a metano)
Ovviamente ci sono anche degli svantaggi! Primo fra tutti, NON PUOI PROVARE L’AUTO, te la compri così com’è cioè “come vista e piaciuta” non c’è nessuna garanzia se non quella del vostro buon senso al momento della vista del bene. Se i dipendenti dell’IVG sono veramente “buoni” vi seguono nell’ “ispezione” dell’auto, e magari vi fanno provare ad accenderla oppure vi dicono “è venuta fin qui col carro attrezzi” (=non è detto che funzioni, minimo ha la batteria scarica) oppure “è venuta fin qui guidandola” (=l’ho vista funzionante), vi fanno guardare quanti km ha ecc.ecc. CONSIGLIO: andate a vedere le auto una settimana prima dell’asta, perché se andate il giorno stesso solitamente non hanno tempo, vi dicono… “è li fuori nel piazzale, guardala”.

COME FUNZIONANO LE ASTE
I tipi di beni messi in vendita sono i più disparati, si va dall’arredamento, Tv, hi-fi, computer, macchinari industriali, alle auto, argomento che ci interessa.
Un’asta si svolge in questo modo: il giorno x, all’orario e nel luogo stabilito il banditore mette all’asta il bene, enunciando ad alta voce il numero del lotto, descrivendo brevemente il bene e soprattutto specificando il prezzo base. Fatto questo apre le offerte e ognuno è libero di aumentare l’offerta dicendo un prezzo ad alta voce o esibendo una paletta numerata (dipende da “quanto è grande” l’istituto di vendite giudiziarie).
ATTENZIONE! Non è un gioco! Se fate offerte e vi aggiudicate un bene, siete obbligati a pagarlo immediatamente in contanti o con assegni circolari, altrimenti venite immediatamente denunciati! (gli istituti di vendite giudiziarie più “evoluti” accettano pagamenti con bancomat, ma non ci contate troppo…in ogni caso informatevi prima).
ATTENZIONE! Sempre perché non è un gioco, non esprimete ad alta voce le vostre opinioni sugli oggetti messi in vendita! Anche per una semplice osservazione tipo “fa schifo” oppure “è arrugginita” potreste venire denunciati per turbativa d’asta!
Massima serietà insomma, fate i vostri rilanci, si aggiudica l’oggetto l’ultimo offerente, il banditore conta fino a tre e poi aggiudica l’oggetto, solitamente vi chiede all’istante un documento d’identità, e poi… pagare!
Ci sono vari tipi di asta, cosa molto importante per calcolare il prezzo finale di acquisto:
• Giudiziaria
• Fallimentare
• Esattoriale
In base al tipo di asta mi devo informare sulla percentuale spettante all’Istituto di vendite giudiziarie (che ovviamente non lavora gratis!) e se devo pagare o meno IVA sull’oggetto.
Tipicamente gli IVG applicano tariffe che vanno dal 6% sul prezzo di aggiudicazione per un’asta giudiziaria, al 16-19% su un’asta esattoriale, se ho capito bene non c’è una regola generale, ma è a discrezione dell’IVG applicare le proprie tariffe.
Altra cosa importante, informatevi se bisogna paga l’IVA su tutto il prezzo finale o solo sulla parte percentuale destinata all’IVG: se il bene proviene da un’azienda, che ne so.. un furgone, l’azienda avrà scaricato l’IVA e noi a meno che non la possiamo scaricare a nostra volta, la dobbiamo pagare (20%).

Mi spiego meglio con un esempio:
compro all’asta l’auto X, mi aggiudico l’asta con un’offerta di 2000 Euro poniamo.
Se l’asta è fallimentare, alla fine in soldoni dovrò pagare
2000 Euro + (eventualmente l’IVA se l’auto e’ di provenienza aziendale) + (percentuale per l’IVG + IVA)
Quindi 2000 Euro + (20% IVA se aziendale) + (10% per IVG + IVA sul 10%) =
2000 + ( 400 ) + (200 + 40 ) = 2640
Se invece l’asta fosse esattoriale verso un privato pagherei:
2000 Euro + (percentuale per l’IVG + IVA)
Quindi 2000 Euro + (19% per IVG + IVA sul 19%) =
2000 + (380 + 76 ) = 2456
Se invece l’asta fosse esattoriale verso un’azienda pagherei:
2000 Euro + (20% IVA) + (percentuale per l’IVG + IVA)
Quindi 2000 Euro + (20% IVA) + (19% per IVG + IVA sul 19%) =
2000 + (400) + (380 + 76 ) = 2856
Nel caso migliore, un’asta giudiziaria verso un privato (che quindi ha già pagato l’IVA all’acquisto del mezzo):
2000 Euro + (percentuale per l’IVG + IVA)
Quindi 2000 Euro + (6% per IVG + IVA sul 6%) =
2000 + ( 120 + 7,2 ) = 2127,2 (…una bella differenza no? )

Oltre alle aste ci sono anche le vendite “a mezzo commissionario”, l’unica differenza è che non c’è l’asta vera e propria ma le offerte vanno presentate per iscritto (per le auto solitamente non è richiesto nessun anticipo o assegno). Sempre informarsi presso l’IVG, le percentuali di commissione dovrebbero essere uguali alle aste.

Il prezzo base è stabilito sulla base di una perizia, che solitamente si basa sul valore quattroruote / eurotax ecc. NON tenendo conto di Km e stato di usura, ma solamente dell’anno di immatricolazione. Quindi per scopi metaniferi è consigliato prendere un’auto con qualche anno, diciamo fino a 5, però che abbia pochi Km (non vi consiglio bmw-mercedes da imprenditore in asta fallimentare con 200-300.000Km ! Occhiolino ).
Se un’auto rimane invenduta solitamente il prezzo viene ribassato, o il giorno successivo o dopo 7 o 15 gg si trovano ribassi di un quinto (20%) oppure della metà (50%). Se l’auto rimane ancora invenduta viene messa in vendita come ultimo esperimento a base zero!
CONSIGLIO: se alla prima vendita l’auto vi interessa, ma vi sembra cara… provate ad aspettare le vendite con ribasso! (ovviamente anche se parte da zero non vi aspettate di prenderla aggratis ! ho visto aggiudicare catorci incidentati a 1500 euro + spese!)


Quando andate a vedere un’auto chiedete sempre:
• Presenza o meno di documenti (libretto di circolazione e cdp) se mancano potete richiedere dei duplicati, ma passerà del tempo e spenderete per farli. Inoltre date un occhio sul cdp che ci sia “non risultano ascritte ipoteche”, chiedetelo esplicitamente all’IVG.
• Presenza di una o più chiavi del mezzo (capita che vendano anche auto senza le chiavi… il che significa minimo dover portare via l’auto con il carro attrezzi, cambiare blocchetti, centraline antifurto ecc.ecc. e non sapere Km e se funziona!)
• Anno, chilometraggio, provenienza (fallimento, demanio, pignoramento… corpi di reato…)
• Se per caso sanno se funziona, se si può provare ad accenderla, se si può aprire il cofano…
• Ovviamente: qual è il prezzo base, quando e dove si svolge l’asta
• Non ultimo… verificate sul forum che non ci siano problemi nell’installazione del metano! Occhiolino
Ovviamente non aspettatevi di trovare l’auto pulita e con i paraurti riverniciati come dal concessionario!, la troverete sporca, impolverata, paraurti graffiato e spesso con le ruote sgonfie e la batteria scarica..

AGGIUDICATA! CHE DEVO FARE?
Quando vi aggiudicate un’auto, dopo aver pagato, l’Istituto di Vendite Giudiziarie vi rilascia una fattura, vi da’ i documenti e le chiavi dell’auto. Se l’auto è in fermo amministrativo, loro provvedono a farlo rimuovere, quindi non può circolare per minimo 5 giorni, altrimenti in teoria potreste portarvela via quando volete… è vostra!
Occhio che alcuni IVG non hanno molto spazio-piazzale, quindi pretendono che portiate via l’auto entro un paio di giorni, pena chiedere un tot al giorno per il deposito (solitamente 5 euro, che non sono pochi!), quindi vi dovete organizzare un po’!
CONSIGLIATO: targa prova se avete amici carrozzieri/concessionari, oppure andate dalla vostra agenzia di assicurazioni con il libretto di circolazione, chiedendo che ve la assicurino anche se non avete completato il passaggio di proprietà, promettendo di portare il libretto aggiornato il prima possibile (potrebbero passare anche 1-2 mesi!).
SCONSIGLIATO: assicurazioni telefoniche, non ne vogliono sapere di assicurare l’auto se non ha completato il passaggio di proprietà o ha un foglio provvisorio di circolazione, cosa che voi NON avete!
Appena assicurata potete andare a ritirarla… infilate la chiave e… in bocca al lupo! Per sicurezza portatevi almeno i cavi elettrici per collegare la batteria ad un’altra auto, 1 litro di olio motore, non sia mai che ne manchi…
Chiedete all’IVG come dovete fare per completare il passaggio di proprietà, nel mio caso era un’asta giudiziaria, ho dovuto attendere (circa 1 mese) la sentenza del tribunale che ne sancisse la mia proprietà per andare al PRA (cioè all’ACI) e completare il passaggio di proprietà. NB: alla motorizzazione non vi fanno il passaggio presentando la sentenza del tribunale… vi rimandano al PRA! (l’ho scoperto dopo 45 min. di coda…rofl..)
Tra sentenza e passaggio, mettete già in conto la spesa di 2 o 3 marche da bollo da 14,62 Euro… oltre ovviamente al costo del passaggio di proprietà in sé, che dipende dal veicolo, Kw ecc…

INFORMAZIONI SULLE ASTE GIUDIZIARIE:
Ogni IVG pubblica a cadenza mensile o quindicinale un bollettino dove sono elencate le aste, viene solitamente messo sul sito www.astagiudiziaria.com alla voce “avvisi di vendita”. Inoltre alcuni IVG inseriscono foto e dettagli dei mezzi alla sezione “beni mobili” – “autoveicoli e cicli”.
Esistono anche altri siti, un po’ meno frequentati e chiari, ma pur sempre utili: www.portaleaste.com o www.ivgonline.it . Alcuni tribunali hanno siti propri.

ULTIMI CONSIGLI DELLO ZIO…
• Non abbiate fretta e non vi scoraggiate! Se questo mese non ci sono auto interessanti ce ne saranno altre il mese prossimo…
• Datevi un tetto limite di offerta, non andate all’asta alla sprovvista! Se un’auto parte da 2000 Euro, mi metto come limite di offerta che so… 4000 Euro, perché alla fine tra percentuali, Iva … devo fare bene i conti per non correre il rischio di non poterla pagare in contanti e subito! Insomma fatevi un budget di spesa tipo: voglio spendere in tutto 6000 euro… offro al massimo fino a 4000-4200.
• Non abbiate scrupoli di coscienza… del tipo “poverini gli hanno pignorato la macchina”… prima di arrivare a tanto, hanno ricevuto pacchi di carte, avvisi, ingiunzioni ecc.ecc. Fino al momento prima dell’asta, se uno proprio ci tiene alle sue cose, può pagare direttamente all’IVG e tenersi la sua auto! Per quanto riguarda le aste esattoriali poi… no comment, a me le tasse le scalano dallo stipendio!
• Non andate troppo “lontano” per partecipare alle aste, cercate quei 2 / 3 IVG vicini a voi e seguite quelli, personalmente prediligo i piccoli capoluoghi di provincia, perché c’è meno “concorrenza” durante le aste, e hanno + tempo da dedicarvi per spiegare le condizioni delle auto. Se invece fate 500 Km per partecipare ad un’asta che ha un prezzo base particolarmente vantaggioso… beh almeno altre 50 persone faranno altrettanto e i loro rilanci faranno salire il prezzo mooolto velocemente!
• Non ascoltate le chiacchiere pre-asta degli “aficionados”, spesso “chi disprezza compra”!

Se siete arrivati fin qui.... beh complimenti per la pazienza, spero che questo mio logorroico off-topic vi sia stato utile...
Occhiolino
Marco (vallors)
Ludo
Fondatore del sito


Registrato: 4 Apr 2005
Messaggi: 14273
Località: Piacenza
MessaggioInviato: Ven 20 Lug 2007, 17:48 Rispondi citandoTorna in cima

Grazie per la guida, decisamente utile e completa.

Personalmente, l'impossibilità di prova su strada esclude un usato dai miei papabili, quindi difficilmente potrei prendere in considerazione le aste, mi sa; almeno, è possibile verificare la presenza dei libretti dei tagliandi o equivalenti e farsi una copia dei documenti di circolazione per contattare i precedenti proprietari?
Comunque, visto che gli ultimi proprietari non se la dovevano passare benissimo, avrei qualche dubbio sulla regolarità della manutenzione Risata Perplesso

Poi, se mi dici che hai preso un'auto di 4 anni e 20.000 km a 2000 € in meno del suo "valore di mercato" (quale?), insomma, io la mia 156 di 4 anni e 31.000 km l'ho pagata 1.000 € in meno della quotazione Quattroruote, con prova su strada, tagliando pre-consegna, garanzia annuale, pratiche a carico del concessionario...non è che il risparmio sia faraonico, tantopiù se già per acquistare a queste condizioni tocca magari partecipare a più aste con relative perdite di tempo.

_________________
Le mie auto a metano
Hai o hai avuto un'auto trasformata a metano? Inseriscila nell'Elenco installatori/vetture!
Offline Profilo Invia email HomePage
vallors
Ospite





MessaggioInviato: Ven 20 Lug 2007, 21:36 Rispondi citandoTorna in cima

Ludo ha scritto:

...almeno, è possibile verificare la presenza dei libretti dei tagliandi o equivalenti e farsi una copia dei documenti di circolazione per contattare i precedenti proprietari?
Comunque, visto che gli ultimi proprietari non se la dovevano passare benissimo, avrei qualche dubbio sulla regolarità della manutenzione Risata Perplesso


Dipende tutto dalla bontà dell'IVG farti verificare la documentazione, personalmente eviterei di contattare i precedenti proprietari, visto che non saranno proprio entusiasti di questa vendita... Occhiolino
Nel mio caso la manutenzione era praticamente nulla, gomme di serie e 1 cambio olio.

Ludo ha scritto:

Poi, se mi dici che hai preso un'auto di 4 anni e 20.000 km a 2000 € in meno del suo "valore di mercato" (quale?), insomma, io la mia 156 di 4 anni e 31.000 km l'ho pagata 1.000 € in meno della quotazione Quattroruote, con prova su strada, tagliando pre-consegna, garanzia annuale, pratiche a carico del concessionario...non è che il risparmio sia faraonico, tantopiù se già per acquistare a queste condizioni tocca magari partecipare a più aste con relative perdite di tempo.


...su questo ti do ragione, il risparmio non è faraonico, con un po' di fortuna e molta pazienza si riescono a "spuntare" buoni prezzi.
Il tempo vabbè lo si perde anche andando ai concessionari Occhiolino Io ci ho "investito" 4 mezze giornate di permesso dal lavoro.
Il "prezzo di mercato" per me è una media tra la valutazione del perito e quattroruote, tutto sommato mi ritengo soddisfatto dell'acquisto, ma questa è un'altra storia...


Marco (vallors) Sorriso
ariosto
Amministratore del sito


Registrato: 18 Apr 2005
Messaggi: 12305
Località: Brescia, Italia
MessaggioInviato: Ven 20 Lug 2007, 22:19 Rispondi citandoTorna in cima

vallors ha scritto:
Partecipare alle ASTE GIUDIZIARIE di AUTO ovvero come risparmiare nell'acquisto di un'auto usata da trasformare a metano.


Ottimo contributo! Pollice su

Non ho mai frequentato queste aste, perche' avevo sentito dire che ci sono personaggi poco raccomandabili che fanno il bello e il cattivo tempo. Forse dipende dalla citta'...

Un'altra cosa che mi ha sempre tenuto lontano e' il fastidio di fare affari sulle disgrazie altrui: e' pur vero che qualcuno che compra un oggetto interessante si trova sempre, ma l'idea di possedere qualcosa che sia stato strappato al proprietario da gente senza scrupoli (la maggior parte dei pignoramenti sono chiesti da banche, finanziarie ed esattorie: e' una bella gara per il podio dei bastardi...) personalmente mi ripugna.
Nascosto Profilo Invia email HomePage
Ludo
Fondatore del sito


Registrato: 4 Apr 2005
Messaggi: 14273
Località: Piacenza
MessaggioInviato: Sab 21 Lug 2007, 08:00 Rispondi citandoTorna in cima

vallors ha scritto:
personalmente eviterei di contattare i precedenti proprietari, visto che non saranno proprio entusiasti di questa vendita... Occhiolino
Nel mio caso la manutenzione era praticamente nulla, gomme di serie e 1 cambio olio.

Eh, capisci, però, che sono fattori poco rassicuranti Basito

_________________
Le mie auto a metano
Hai o hai avuto un'auto trasformata a metano? Inseriscila nell'Elenco installatori/vetture!
Offline Profilo Invia email HomePage
vallors
Ospite





MessaggioInviato: Sab 21 Lug 2007, 12:20 Rispondi citandoTorna in cima

ariosto ha scritto:

Non ho mai frequentato queste aste, perche' avevo sentito dire che ci sono personaggi poco raccomandabili che fanno il bello e il cattivo tempo. Forse dipende dalla citta'...

è più tipico delle aste immobiliari, mentre in quelle mobiliari si trovano sopratutto immigrati delle nazionalità + disparate...

ariosto ha scritto:

Un'altra cosa che mi ha sempre tenuto lontano e' il fastidio di fare affari sulle disgrazie altrui: e' pur vero che qualcuno che compra un oggetto interessante si trova sempre, ma l'idea di possedere qualcosa che sia stato strappato al proprietario da gente senza scrupoli (la maggior parte dei pignoramenti sono chiesti da banche, finanziarie ed esattorie: e' una bella gara per il podio dei bastardi...) personalmente mi ripugna.

rispetto la tua opinione in merito, considera però che c'e' una bella fetta di "popolo delle rate" che si indebita + di quanto non riesca a pagare.... il pignoramento è uno strumento legale per fare cassa quando i debiti non vengono onorati... poi c'è tanta gente che si fa fare lavori in casa e non paga le fatture... ci sono i casi + disparati, non sempre si tratta di "disgrazie", spesso chi subisce un pignoramento se l'è ampiamente cercata...



Ludo ha scritto:
Eh, capisci, però, che sono fattori poco rassicuranti

capisco, io mi sono fidato di + del mio istinto e di vedere un'auto sporca nelle sue reali condizioni, piuttosto di vedere tante belle auto lucidate in concessionaria...

Occhiolino Marco (vallors)
SAT64
Ospite





MessaggioInviato: Sab 21 Lug 2007, 13:08 Rispondi citandoTorna in cima

vallors ha scritto:


capisco, io mi sono fidato di + del mio istinto e di vedere un'auto sporca nelle sue reali condizioni, piuttosto di vedere tante belle auto lucidate in concessionaria...
Occhiolino Marco (vallors)


Sul secondo pensiero di vallors (Marco) condivido in pieno, ho toccato con mano, nonostante mi fossi accorto di una particolare anomalia il venditore è riuscito ad intortarmi, questo accade anche perchè non tutte le auto sono uguali e personalmente sono alla seconda auto, non ho decine di acquisti alle spalle quindi la fiducia verso la parte venditrice diventa quasi fondamentale.
E' molto facile essere raggirati.
Condivido l'acquisto dell'usato ma tengo presente l'alto tasso di "fregatura" e di sfiga, quindi metto in preventivo un budget per possibile ripristino.

Mi si permetta un piccolo OT: Esimio avv. Ludo non mi pare corretta la forma di usare frasi in latino, anche se d'uso comune .... nella Sua Categoria, forma che non aiuta certo le persone comuni.
Se poi l'intento è quello di non far comprendere quanto si sta scrivendo si continui pure, anzi forse sarebbe indicato scrivere tutto completamente in latino; qualche frase la può imparare a memoria chiunque.
Distintamente saluto.
Il Tuttologo dei Suoi stivali.
Mostra prima i messaggi di:      
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::