Sostieni il sito, dona con PayPal

Sostieni il sito, dona con PayPal

22 Febbraio 2020 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Links e Downloads
  Links totali:471
  Categorie: 19
  Click: 298415

  File totali: 339
  Categorie: 15
  Downloads: 531016
  Traffico:  1279.98 Gb

Ultimi Links
 1: Video - Rendering della futura area di rifornimento LNG sulla A46 a Mionnay, Francia
 [ Click: 44 ]
 2: Decreto Min. 14.11.2019 Sistema nazionale di certificazione sostenibilità biocarburanti e bioliquidi
 [ Click: 39 ]
 3: Lombardia: aggiornamento bacini di utenza - rete distribuzione metano-gpl su rete stradale ordinaria
 [ Click: 100 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 35247 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 10379 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 6600 ]

Ultimi Downloads
 1: Circ. min. 22/02/2016, Prot. n. 4327 Div3/H: Riq. periodica bombole CNG4 - Comunicato Comitato GFBM
 [ Prelevamenti: 125 ]
 2: D.M. 12 marzo 2019 in G.U. 20 marzo 2019 - Self service metano impresidiato
 [ Prelevamenti: 2639 ]
 3: Presentazione progetto logistica ContainerShips-LNG
 [ Prelevamenti: 166 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 72189 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 62686 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19397 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
GC_CH4
Metanista evoluto


Registrato: 15 Mar 2019
Messaggi: 153
Località: Milano
MessaggioInviato: Mar 17 Dic 2019, 14:48 Rispondi citandoTorna in cima

mito, purtroppo non riesco a fare tutte le quote, ma hai detto alcune cose che non tornano:

1)Certo distinguere gli elettroni è un poco come cercare il pelo dell'uovo.
_non si distinguono gli elettroni, il fornitore fa pagare un premium price a chi la vuole certificatat da rinnovabili. tanto comunque quel mix è costretto a produrre.

2)arrivando a “pareggio emissivo” dopo circa 45.000 km.
_mi sapresti dire la fonte del conto? ci sono infiniti parametri che influenzano questo numero.

3)le batterie delle auto elettriche a fine ciclo verranno usate per molti anni ancora per l'accumulo domestico (altri 10 anni minimo) per poi essere rigenerate
_anche una bottiglia in pet è riciclabile al 100% eppure abbiamo il problema che finisce in mare. il fatto che sia riciclabile non vuol dire che venga effettivamente ricilata, se è antieconomico verra buttata in mare, come la bottiglia!

4)i Paesi sono stati obbligati a produrre almeno il 20 per cento del totale di energia da rinnovabili
_il fatto che la percentuale di rinnovabile incrementi non vuol dire che si inquina meno.
es: 10 da fossili e 2 rinnovabili è sicuramente molto meglio che 19 da fossili e 3 da rinnovabili. vero, nel secondo caso il mix è migliore, ma al nostro pianeta del mix non importa nulla, importa l impatto assoluto.
il trend delle fossili è in crescita da sempre https://it.wikipedia.org/wiki/Consumo_di_energia_nel_mondo e le proiezioni sono di maggiori consumi.

5)L' ENI per esempio (non il saputello) ha chiuso in Italia già 2 centrali a combustibili in quanto non servivano più .
_fonte per affermare che "non servono piu"? è oscillante ma sicuramente non in un declino tale da giustificare la chiusura di due centrali https://it.wikipedia.org/wiki/Produzione_di_energia_elettrica_in_Italia

6)La BANCA EUROPEA NON FINANZIERÀ PIÙ PROGETTI CON COMBUSTIBILI FOSSILI DAL 2021 perché antieconomico
_falso. è risaputo che il metodo piu economico per produrre energia elettrica è la combustione di carbone. seguito dal metano. e poi il resto. a causa delle norme antinquinamento e del costo del post trattamento dei gas in una centrale a carbone il metano fossile risulta ad oggi il metodo piu economico in assoluto per produrre energia. il fotovoltaico, è piu costoso di quasi 4 volte. https://it.wikipedia.org/wiki/Costo_dell%27elettricit%C3%A0_per_fonte

7)perché le rinnovabili stanno gradatamente ed inesorabilmente sostituendo le energie fossili.
_falso. come da fonti precedenti. il fossile è in costante crescita, tirato dal "revival" del carbone.

8)non hanno pompe circuiti idraulici di raffreddamento
_falso. un auto elettrica odierna (e quindi dignitosamente performante) ha un circuito di raffreddamento idraulico, con radiatore standar. https://insideevs.it/features/359767/auto-elettriche-perche-bisogno-raffreddamento/

9)la gestione è per forza di cose più economica
_dipende da che parametri si tengono in considerazione. certo, con i carburanti fossili tassati a piu del 60% e l'elettricita senza accise e con migliaia di euro di incentivi si. ma quanto potre durare questa situazione? come gia calcolato in un mio commento su questo forum se si fa il conto esentasse un auto termica rimane comunque piu economica

10)durata batterie sono molto confortanti si parla di una media di 400 000 (dati reali)e più km
_dipende da che tipo di batterie, dalla chimica, dal loro impilamento ecc. le batterie di una leaf, ad esempio, non hanno neanche la meta della vita media da te citata. infatti la garanzia è di 100 000km.

11)E stiamo parlando di una tecnologia all'inizio del suo sviluppo.
_falso. è dal 1799 che il nostro Volta ha inventato la pila. da allora si continua ad innovare. in pratica sviluppiamo batteria dal doppio del tempo di quanto sviluppiamo motori diesel (1892).

12)non certo per sport ma perché così si guadagna di più
_falso. la spinta alle fonti rinnovabili è data in primo luogo da vantaggi fiscali che gli stati riconoscono. in india, per fare un esempio, dove tali sgravi non esistono, non esistono (in numero significativo) nemmeno fabbriche con pannelli sul tetto. solitamente queste pratiche vengono chiamate "drogaggio di mercato". e terminate queste, si rileva un crollo del mercato precedentemente drogato.

13)Mentre appunto chi ha una vettura elettrica la usa molto di più proprio per ottenere l'effetto contrario.
_che si usa di piu l'auto, indipendentemente dall'alimentazione è sicuramente una cosa negativa, ogni auto inquina. piu la usi piu inquini.

io personalmente ritengo che ad oggi sia impossibile decretare "from cradle to grave" quale sia la soluzione migliore per il nostro pianeta. perche ci sono troppe variabili e qualsiasi studio (sia da un lato che dall altro) considera gli aspetti piu ottimistici. per cui, stando cio, l'unico vero confronto che si puo fare è economico.
Offline Profilo Invia email
alby62
Ambasciatore del metano


Registrato: 27 Sep 2007
Messaggi: 1789
Località: gorla mag
MessaggioInviato: Gio 19 Dic 2019, 16:04 Rispondi citandoTorna in cima

l'unico modo per pulire le ns città è quello di tramutareìil trasporto a petrolio in elettrico , idrogeno, e metano un po meno in verità rispetto ai primi due , o , poi all'esterno delle cità ci saranno sempre le centrali a gas , ma hanno rendimenti e particelle di pm 10 molto inferiori .
Offline Profilo Invia email
mito1960
Ambasciatore del metano


Registrato: 6 Mar 2007
Messaggi: 1398
Località: Susegana
MessaggioInviato: Sab 21 Dic 2019, 15:21 Rispondi citandoTorna in cima

GC_CH4 ha scritto:
mito, purtroppo non riesco a fare tutte le quote, ma hai detto alcune cose che non tornano:


Probabilmente ne ho dette e scritte tante, grazie per la critica che leggerò per Correggere probabili sbagli:
1) differenziare gli elettroni era una provocazione; certo c'è chi paga di più, altri di meno con gestori 100% green. In bolletta c'è il dettaglio, che denota come l'Italia ha il mix passato da 39% rinnovabili a 37% - incredibilmente per la crisi idrica: c'è meno acqua nei bacini.

2)proprio questa era la mia critica al calcolo "spannometrico" dell'Ifo di Monaco. Perché se ho una elettrica la devo usare solo per fare 45mila Km? Poi la vendo per far contento un secondo utilizzatore? Ma?

3)dai non puoi paragonare il riciclo riuso di una batteria con le bottiglie in plastica: intanto sono tracciate e conviene al produttore cercarle perché sono una ricchezza, anche per le informazioni che contengono.
Da quelle che ho visto io sono marchiate una per una con nome del produttore, sai che scandalo se trovano le Tesla marchiate Panasonic in discarica, Ansa ci fa un servizio per i prossimi vent'anni.

4-5)vero. (qui citavo chi ne sa più di me). 6-7)idem mi informo meglio.

8)vero in parte, non tutte.

9) infatti lo dico nelle premesse, primi punti

10) dati medi - Leaf e Renaut sono le più "scarse"

11) lo so, ma solo ora si sviluppa come si deve.

12) ni non sono d'accordo. (nemmeno con me stesso)

_________________
Honda Civic Hybrid im.2006 e metanizzata.
2019 fatti 285mila km.
http://www.metanoauto.com/modules.php?name=Installatori&op=vettura&vid=118
Circa 330-350 Km con 9-10 € - secondo la fretta.
PS: Da un anno Amperizzato! Benzina "quasi" a zero
Offline Profilo Invia email
Skype
Skype
GC_CH4
Metanista evoluto


Registrato: 15 Mar 2019
Messaggi: 153
Località: Milano
MessaggioInviato: Lun 23 Dic 2019, 21:36 Rispondi citandoTorna in cima

intanto grazie che hai letto tutta la spappinata che avevo scritto e hai risposto punto per punto! cosi si crea un ottimo dialogo! Sorriso

rispondo al solo punto 3: anche le bottiglie di plastica credo possano essere tracciate senza problemi. saro pessimista ma.. non so quante batterie davvero verranno riciclate.. staremo a vedere Occhiolino
Offline Profilo Invia email
mito1960
Ambasciatore del metano


Registrato: 6 Mar 2007
Messaggi: 1398
Località: Susegana
MessaggioInviato: Mar 24 Dic 2019, 12:09 Rispondi citandoTorna in cima

Se qualcuno ha voglia di passare tre quarti d'ora molto interessanti con una divulgazione e qualche pubblicità consiglio di ascoltare questo video:

https://www.youtube.com/watch?v=VE79vpcc6rE&feature=youtu.be


PS sul punto 11- TECNOLOGIA non nuova (le prime vetture non a cavalli erano elettriche, lo sappiamo) ma in enorme sviluppo con le nuove scienze dei materiali.

_________________
Honda Civic Hybrid im.2006 e metanizzata.
2019 fatti 285mila km.
http://www.metanoauto.com/modules.php?name=Installatori&op=vettura&vid=118
Circa 330-350 Km con 9-10 € - secondo la fretta.
PS: Da un anno Amperizzato! Benzina "quasi" a zero
Offline Profilo Invia email
Skype
Skype
mascalzone67
Ambasciatore del metano


Registrato: 12 Jul 2007
Messaggi: 896
Località: Novara
MessaggioInviato: Mer 25 Dic 2019, 09:21 Rispondi citandoTorna in cima

Segnalo che nella G.U. 301 del 24/12/2019 viene esteso il beneficio dell’aliquota Iva ridotta (4%) per l'acquisto di veicoli elettrici e a motore ibrido per i disabili

Art. 53-bis

Disposizioni in materia di agevolazioni fiscali relative ai veicoli elettrici e a motore ibrido utilizzati dagli invalidi

1. Al numero 31) della tabella A, parte II, allegata al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, le parole: «di cilindrata fino a 2000 centimetri cubici se con motore a benzina, e a 2800 centimetri cubici se con motore diesel», ovunque ricorrono, sono sostituite dalle seguenti: «di cilindrata fino a 2.000 centimetri cubici se con motore a benzina o ibrido, a 2.800 centimetri cubici se con motore diesel o ibrido, e di potenza non superiore a 150 kW se con motore elettrico».
2. All'articolo 1, comma 1, della legge 9 aprile 1986, n. 97, le parole: «di cilindrata fino a 2.000 centimetri cubici, se con motore a benzina, e a 2.800 centimetri cubici, se con motore Diesel» sono sostituite dalle seguenti: «di cilindrata fino a 2.000 centimetri cubici se con motore a benzina o ibrido, a 2.800 centimetri cubici se con motore diesel o ibrido, e di potenza non superiore a 150 kW se con motore elettrico».
3. All'articolo 8, comma 3, primo periodo, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, le parole: «di cilindrata fino a 2.000 centimetri cubici, se con motore a benzina, e a 2.800 centimetri cubici se con motore diesel» sono sostituite dalle seguenti: «di cilindrata fino a 2.000 centimetri cubici se con motore a benzina o ibrido, a 2.800 centimetri cubici se con motore diesel o ibrido, e di potenza non superiore a 150kW se con motore elettrico».

Aggiungo il link relativo (non funzionante) alla guida dell'Agenzia delle Entrate, avvertendo che le norme relative all'agevolazione sull'acquisto devono essere aggiornate alla luce delle disposizioni precedenti.

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/233439/Guida_alle_agevolazioni_fiscali_per_le_persone_con_disabilità.pdf/e2d707df-58cf-2ac5-e1e8-c49829f55f6d

_________________
Hic manebimus optime
Offline Profilo Invia email
alby62
Ambasciatore del metano


Registrato: 27 Sep 2007
Messaggi: 1789
Località: gorla mag
MessaggioInviato: Ven 27 Dic 2019, 13:40 Rispondi citandoTorna in cima

Uellaaa finalmente si sono adeguati alle nuove tecnologie.meglio tarrdi che mai
Offline Profilo Invia email
mascalzone67
Ambasciatore del metano


Registrato: 12 Jul 2007
Messaggi: 896
Località: Novara
MessaggioInviato: Ven 14 Feb 2020, 19:14 Rispondi citandoTorna in cima

Appena pubblicata sulla G.U. del 14/2/2020

DECRETO 30 gennaio 2020 Criteri e modalita' per favorire la diffusione della tecnologia di integrazione tra i veicoli elettrici e la rete elettrica, denominata vehicle to grid. (20A00891) (GU Serie Generale n.37 del 14-02-2020)

https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2020-02-14&atto.codiceRedazionale=20A00891&elenco30giorni=false

Interessante novità per quanto riguarda l’elettricità: dall’anno prossimo con la riforma delle tariffe elettriche vengono eliminati alcuni oneri generali di sistema.

Il completamento di questa riforma permette di rimuovere la penalizzazione alla diffusione di elettrotecnologie più efficienti come le pompe di calore, le piastre a induzione e i veicoli elettrici.

https://www.arera.it/it/com_stampa/19/191227agg.htm

_________________
Hic manebimus optime
Offline Profilo Invia email
Pruvom
Ambasciatore del metano


Registrato: 2 Oct 2016
Messaggi: 776
Località: Parma
MessaggioInviato: Ven 14 Feb 2020, 23:29 Rispondi citandoTorna in cima

In realtà i piani a induzione non sono molto ecologici, e nemmeno le pompe di calore a nord della Toscana...

sono tecnologie che implicano un forte sovradimensionamento dell'impianto elettrico, richiedono wattaggi importanti che difficilmente possono essere contemporanei a un impianto fotovoltaico.

Solo le auto elettriche, in virtù dell'efficienza quasi tripla rispetto al corrispondente endotermico, sono veramente ecologiche.
Offline Profilo Invia email
alby62
Ambasciatore del metano


Registrato: 27 Sep 2007
Messaggi: 1789
Località: gorla mag
MessaggioInviato: Sab 15 Feb 2020, 16:53 Rispondi citandoTorna in cima

Le pompe di calore sono sempre migliori di una caldaia a condensazione basta che il cop sia superiore di 3 . E lo sono tutte . La piu scarsa ora fa 4 . Nominali . Certo che piu fa freddo la pompa fatica a estrarre calore dall aria esterna , ma anche a - 10 ( un miraggio da 2 anni a varese) il cop mai scende sotto il 3.7 .
Offline Profilo Invia email
Mostra prima i messaggi di:      
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::