Clicca qui per contattarci! 
Sostieni il sito, dona con PayPal

17 Ottobre 2019 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Links e Downloads
  Links totali:468
  Categorie: 19
  Click: 295265

  File totali: 339
  Categorie: 15
  Downloads: 527049
  Traffico:  1237.59 Gb

Ultimi Links
 1: Video - Arrivo e installazione primi tre serbatoi GNL a Santa Giusta, Oristano
 [ Click: 145 ]
 2: Video - Impianto di produzione e distribuzione biometano a Roncocesi Biomether 2019
 [ Click: 35 ]
 3: Video - Realizzazione impianto Enercoop con metano liquido e gassoso a Cesena
 [ Click: 64 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 35085 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 10312 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 6531 ]

Ultimi Downloads
 1: Circ. min. 22/02/2016, Prot. n. 4327 Div3/H: Riq. periodica bombole CNG4 - Comunicato Comitato GFBM
 [ Prelevamenti: 43 ]
 2: D.M. 12 marzo 2019 in G.U. 20 marzo 2019 - Self service metano impresidiato
 [ Prelevamenti: 2069 ]
 3: Presentazione progetto logistica ContainerShips-LNG
 [ Prelevamenti: 149 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 71777 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 62396 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19362 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
Marco_pd
Metanista turbo


Registrato: 4 Feb 2019
Messaggi: 60
Località: PADOVA
MessaggioInviato: Mer 3 Apr 2019, 04:46 Rispondi citandoTorna in cima

Purtroppo non riesco a mettere foto, in quanto la Multipla non ce l'ho più.
Anch'io prima provai a cambiare sensore ruota fonica, cavi candele, sonda lambda, e ad azzerare i parametri autoadattivi della centralina. Tutti lavori inutili, in quanto il problema nella maggior parte dei casi è proprio il nodo freddo sul neutro del potenziometro del corpo farfallato. Il nodo freddo è una specie di saldatura fatta con della colla a caldo avvolta entro una guaina poco più grande dei fili stessi. In tutto il cablaggio della multipla ce ne saranno almeno 15, ma il responsabile del minimo irregolare è solo lui. Provo a descrivere meglio il da farsi e la sua posizione.

1- Scollegare la batteria

2- Individuare sul corpo farfallato i 2 cablaggi che si collegano allo stesso, uno più grosso si collega al motore elettrico che muove la farfalla (da non toccare), un altro più piccolo, posizionato sotto quello più grosso, si collega al potenziometro del corpo farfallato. È quest'ultimo a dare problemi. Aprendo la guaina corrugata che contiene i fili se non ricordo male dovrebbero esserci solo 3 o 4 fili,comunque a voi interessa solo quello nero, il neutro appunto.
Questo filo nero dopo poco (meno di 20 cm se non ricordo male) entra nel fascio di cavi principale molto grosso.

3- Poiché la posizione è un po' scomoda probabilmente per aiutarvi a tirare più in alto i cavi dovrete staccare alcuni spinotti e connettori, se non ricordo male io staccai sicuramente quelli sul corpo farfallato e sulla centralina sulla dx del motore.

4-Rimuovete guaine corrugate e bende fermacavi in uscita dal potenziamento del corpo farfallato fino al cablaggio principale (quello molto grosso) e seguite il percorso del filo nero del neutro.

5- il filo nero del neutro entra nel fascio di cavi principale e si dirige a sinistra (guardando l'auto dall'anteriore). Dovete pertanto aprire la guaina corrugata e le bende fermacavi verso sinistra per circa 10 cm prima di trovare che il cavo del neutro entra nel nodo freddo incriminato dal quale escono altri 2 cavi neri che si dirigono verso le 2 centraline metano-benzina.

6- tagliate il nodo freddo, è nero e lungo circa 5 o 6 cm.

7- spellate dalla guaina i 3 fili neri che si collegavano al nodo freddo per portare il rame a nudo e saldateli assieme con uno stagnatore. Poiché i fili sono molto corti e non si toccano dovrete fare una 'piccola' aggiunta di filo di circa 7 cm per collegare i 3 cavi. Io avevo usato del filo di sezione 1mmq da presa elettrica per capirci.

8- coprite le stagnature con nastro isolante o guaine termorestringenti.

9- riavvolgete le bende fermacavi e rimettete le guaine corrugate. Collegate tutti gli spinotti staccati e ricollegate la batteria.

Questo è quanto.
Riguardo al fatto di utilizzare dei morsetti stagni al posto della saldatura con stagno, in teoria dovrebbe funzionare, ma siccome doveva funzionare bene anche il nodo freddo, e considerando il fatto che c'è una tensione di solo 5V, secondo me conviene stagnare!

Spero di essere stato più chiaro.

Il lavoro di per se non è difficile in un oretta dovreste riuscirci. La posizione è un po' scomoda, quello si e la matassa di cavi è un po' difficile da gestire ma con un po' di pazienza si fa senza problemi.

Io ci misi molto tempo perché non sapevo dove si trovava il nodo freddo e per cercarlo ho praticamente aperto tutti i cablaggi. Ma voi ora questo lo sapete.
Buone saldature!

_________________
Attualmente Skoda Ocatavia 1.4 G-tec del 2017
Ex possessore di Fiat Multipla NP del 2006
Ex possessore di Citroen C3 CNG del 2008
Offline Profilo Invia email
okmeta
Ambasciatore del metano


Registrato: 28 May 2012
Messaggi: 1503
Località: Brescia
MessaggioInviato: Mer 3 Apr 2019, 13:14 Rispondi citandoTorna in cima

Grazie per il post molto utile. Chi l'avrebbe mai scoperto che si trattava di questo nodo freddo? Che potesse essere una massa, o una connessione elettrica si poteva sospettare (parliamo di 12V, quindi le connessioni sono molto critiche), ma trovare il punto ... Aggiungo qualche informazione. Può essere utile smontare il tubo dell'aria dal filtro al corpo farfallato. Poi però è utile avere la pinza per le fasciette, una volta ce l'ho fatta senza, ma anche avendola la poszione è scomoda.
Invece nel mio caso ha funzionato:
1) pulire l'ingresso corpo farfallato (dopo aver smontato il tubo dell'aria dal filtro al corpo farfallato) aprendo la valvola a farfalla con un prodotto per corpi farfallati (sarà un solvente). E' sempre nero l'imbocco del corpo farfallato ed al minimo da fastidio. Questo però ha funzionato parzialmente, non saprei dire quanto dato che il difetto del minimo alto-irregolare va e viene.
1) lavare tutto corpo farfallato dopo averlo smontato, soprattutto in un punto (è il getto?). Occorre toglierlo, svitando 3 viti torx, e staccando i due connettori citati, Questo ha funzionato con me, non so per quanto però.
Nascosto Profilo Invia email
Marco_pd
Metanista turbo


Registrato: 4 Feb 2019
Messaggi: 60
Località: PADOVA
MessaggioInviato: Mer 3 Apr 2019, 22:05 Rispondi citandoTorna in cima

Avevo recuperato le informazioni un po' in questo sito e un po' su un altro forum di meccanici, poi ero andato a tentativi.
Non tutte hanno avuto questo problema, quindi presumo che molte di queste giunzioni fossero fatte bene.
La mia multipla era diventata praticamente inguidabile con un minimo altalenante tra 1500 e 1700 giri che mi faceva impazzire oltre ad essere molto pericoloso per una totale assenza di freno motore.

Anch'io avevo pulito la valvola a farfalla con l'apposito spray, ma anche visivamente era già pulita e infatti non ottenni risultati.

Se a qualcuno interessa, se mi fate una foto dei cablaggi dietro al corpo farfallato (inquadrando il punto in cui i cavi entrano nel cablaggio grosso) vi indico con precisione il punto in cui si trova il nodo freddo incriminato.

Ah, piccola precisazione, la mia aveva codice motore 182b6000, non so se il 186 lo avesse nella stessa posizione... ma a ragion di logica dovrebbe essere sempre lì!

_________________
Attualmente Skoda Ocatavia 1.4 G-tec del 2017
Ex possessore di Fiat Multipla NP del 2006
Ex possessore di Citroen C3 CNG del 2008
Offline Profilo Invia email
sox25
Metanista aspirato


Registrato: 15 Oct 2009
Messaggi: 11
Località: crispano
MessaggioInviato: Gio 25 Lug 2019, 14:19 Rispondi citandoTorna in cima

Marco_pd ha scritto:
Eh il problema del minimo irregolare.. ne hanno sofferto un po' tutte le versioni.
È quasi sempre legato al problema del nodo freddo sul cavo del neutro che divide il segnale dal potenziamento del corpo farfallato alle 2 centraline benzina-metano.
È una specie di saldatura, ma fatta con la colla che collega i 3 fili neri.
Se hai un po' di manualità e uno stagnatore puoi tranquillamente sistemarlo da solo.
Il corpo farfallato ha 2 collegamenti elettrici, devi individuare quello più piccolo ( il potenziometro). Aprendo la guaina e la benda che contiene i cavi segui il filo nero (il neutro). Ad una distanza di circa 25 cm dal potenziometro, sul fascio di cavi principale (quello grosso) trovi il nodo freddo che divide il segnale alle 2 centraline, è anch'esso nero, entra un cavo solo e ne escono 2. È lui che da problemi.
Devi tagliarlo e saldare assieme i 3 cavi.
Per aiutarti nelle manovre dato il poco spazio probabilmente dovrai scollegare un po' di spinotti.
Se hai qualche dubbio chiedi che provo a spiegare meglio.


ciao solo ora riesco a leggere il tuo messaggio, ti ringrazio per averci messo a disposizione la procedura da effettuare. In questo momento la Multipla non la tengo più perche esaurito dal problema del minimo irregolare, l'ho venduta, però come dicevo qualche post fa, alcuni amici multiplisti affermano che dal 2008 tale problema si sia risolto. Adesso sono in cerca di un'altra multipla magari con immatricolazione 2009 o 2010, e se nella piu recondita ipotesi che potesse riaffacciarsi il problema su indica, abbiamo la soluzione.

se altri utenti hanno info in merito al fatto che da 2008 si sia risolto il problema del minimo irregolare, ci racconti la sua esperienza.

un saluto a tutti
Offline Profilo Invia email
infinitemindset
Aspirante metanista


Registrato: 6 Nov 2018
Messaggi: 3
Località: Rimini
MessaggioInviato: Gio 3 Ott 2019, 10:06 Rispondi citandoTorna in cima

ciao a tutti, devo sostituire la sonda lambda davanti al catalizzatore
ma rispetto ad altri componenti con cui non ho mai avuto problemi, faccio fatica a trovare pezzi compatibili (Multipla bipower prima versione) perché le lunghezze non corrispondono mai e nello stesso manuale dell'auto non sono riportati i dati tecnici della sonda lambda.

mi sapreste aiutare?
Offline Profilo Invia email
Marco_pd
Metanista turbo


Registrato: 4 Feb 2019
Messaggi: 60
Località: PADOVA
MessaggioInviato: Mar 8 Ott 2019, 09:45 Rispondi citandoTorna in cima

Vero, in base al modello la sonda cambiava. Perfino la filettatura è diversa.
Io per trovare quella giusta ero andato dall'autoricambi con il libretto dell'auto. Il ricambista era riuscito a risalire al modello preciso con il nr di telaio. Ovviamente non aveva quel modello ed aveva dovuto ordinarlo.

In bocca al lupo...

_________________
Attualmente Skoda Ocatavia 1.4 G-tec del 2017
Ex possessore di Fiat Multipla NP del 2006
Ex possessore di Citroen C3 CNG del 2008
Offline Profilo Invia email
michele1975
Aspirante metanista


Registrato: 8 Oct 2019
Messaggi: 3
Località: belluno
MessaggioInviato: Mar 8 Ott 2019, 22:54 Rispondi citandoTorna in cima

Buona sera,
sono Michele vivo a Feltre in provincia di Belluno e recentemente ho comprato una fiat multipla a metano del 2007 usata con 260000 km tenuta benissimo.
Ho sistemato quasi tutto ma non riesco a trovare una soluzione al problema che il motore gira male al minimo solo a metano (a benza ok). E' irregolare fra 800 e 1000 ed il motore balla parecchio fino quasi a spegnersi (nessuna spia avaria motore accesa). Durante la marcia sento dei leggeri vuoti, sussulti fra i 1500 e 3000. A benzina vi sono vuoti ma sono quasi impercettibili.

Interventi fatti:
Ho cambiato tutti e 4 iniettori e candele ma il problema permane. Ho rifatto la distribuzione perchè era giunto il momento ma il problema è rimasto come prima di rifarla.

Potete darmi qualche suggerimento e qualche officina competente in veneto?
Spero non sia la testa o le valvole...



grazie mille

michele
Offline Profilo Invia email
marcyporcy
Amministratore del sito


Registrato: 18 Apr 2005
Messaggi: 3056
Località: Bologna
MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2019, 10:00 Rispondi citandoTorna in cima

Il problema è più evidente a freddo che a caldo?
Fai (o fai fare) una prova di compressione a freddo di tutti e quattro i cilindri.

_________________
Andate e mUltiplicatevi
Offline Profilo Invia email
mito1960
Ambasciatore del metano


Registrato: 6 Mar 2007
Messaggi: 1353
Località: Susegana
MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2019, 10:22 Rispondi citandoTorna in cima

michele1975 ha scritto:
Potete darmi qualche suggerimento e qualche officina competente in veneto?
michele

Ciao Michele. Uno (due fratelli) bravi sono a Crevada di Susegana TV, appena a valle di dove abiti tu. Officina LA METANO - presso il distributore di gas:
http://www.metanoauto.com/modules.php?name=Distributori&op=Scheda&lid=646

conoscono bene il tipo di auto e sanno come intervenire.

_________________
Honda Civic Hybrid im.2006 e metanizzata.
2019 fatti 278mila km.
http://www.metanoauto.com/modules.php?name=Installatori&op=vettura&vid=118
Circa 330-350 Km con 9-10 € - secondo la fretta.
PS: Da un anno Amperizzato! Benzina "quasi" a zero
Offline Profilo Invia email
Skype
Skype
michele1975
Aspirante metanista


Registrato: 8 Oct 2019
Messaggi: 3
Località: belluno
MessaggioInviato: Gio 10 Ott 2019, 19:06 Rispondi citandoTorna in cima

grazie per il cortese riscontro .... sto uscendo pazzo con sta macchina.

@marcyporcy stesso difetto a freddo e a caldo. Ho fatto fare oggi controllo compressione ed un cilindro è leggermente sotto la media degli altri ma il meccanico mi ha detto che è trascurabile.
Ora sta controllando il riduttore di pressione con uno usato da campo di recupero vediamo.

@mito1960 grazie se non ne vengo fuori con questo meccanico la porto da questi che mi hai indicato

grazie ciao
Offline Profilo Invia email
Mostra prima i messaggi di:      
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::