Sostieni il sito, dona con PayPal

Sostieni il sito, dona con PayPal

16 Gennaio 2019 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
Dinamica Ecoservizi 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Links e Downloads
  Links totali:446
  Categorie: 19
  Click: 286521

  File totali: 339
  Categorie: 15
  Downloads: 517221
  Traffico:  952.29 Gb

Ultimi Links
 1: Servizio TV TG1 Rai sulla produzione di biometano a Pinerolo TO
 [ Click: 35 ]
 2: Video - Servizio di BFM-RMC sul distributore di biometano di Locminé, Bretagna-Francia
 [ Click: 34 ]
 3: Video - Presentazione impianto LNG Liquis di Grünheide in Germania
 [ Click: 53 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 34623 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 9950 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 6296 ]

Ultimi Downloads
 1: Presentazione progetto logistica ContainerShips-LNG
 [ Prelevamenti: 16 ]
 2: Self service metano - Schema di decreto interministeriale notificato alla Commissione Europea
 [ Prelevamenti: 242 ]
 3: Prova su strada Scania R410 LNG a Hardenberg - Paesi Bassi
 [ Prelevamenti: 66 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 70654 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 61518 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19263 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
davideb
Metanista aspirato


Registrato: 12 Jan 2007
Messaggi: 24
Località: Dalmine
MessaggioInviato: Ven 11 Gen 2008, 12:34 Rispondi citandoTorna in cima

Preciso che quando scrivo che la macchina si pianta non intendo che lo spunto a metano è scarso, ma mi riferisco all'effetto temporaneo del buco di carburazione.

Comunque, sono d'accordo che il mio impianto potrebbe non essere perfettamente a punto. Ma a cosa potrebbe essere dovuto il buco di carburazione nel passaggio da benzina a metano? Perché in effetti io, essendo alla mia prima auto a metano, ho sempre dato per scontato che ci sia un breve istante, nel passaggio da un combustibile all'altro, durante il quale la macchina non è carburata bene e il motore viene a mancare, e se il regime è basso può andare a singhiozzo, e se sotto sforzo può spegnersi.
E che questo succeda di più a freddo, ma anche a motore ben caldo.

Tu mi dici che non è così, e che il passaggio a metano è praticamente impercettibile, indipendentemente dal regime e dallo stato di sforzo del motore, purché questo sia caldo.

Questa, allo stato attuale della mia esperienza, è qualcosa che assoimglia a un'utopia, mentre tu mi dici che è la normalità.

A questo punto ti chiedo a cosa potrebbe essere dovuto questo buco di carburazione, se ci sono dei parametri da impostare nella centralina, e magari quali.

Grazie e buon metano

_________________
Dio ci ha dato due orecchie ed una sola bocca per ascoltare almeno il doppio di quanto diciamo.
Offline Profilo Invia email
Ludo
Fondatore del sito


Registrato: 4 Apr 2005
Messaggi: 14274
Località: Piacenza
MessaggioInviato: Ven 11 Gen 2008, 14:31 Rispondi citandoTorna in cima

davideb ha scritto:
Preciso che quando scrivo che la macchina si pianta non intendo che lo spunto a metano è scarso, ma mi riferisco all'effetto temporaneo del buco di carburazione.

Precisazione importante.

Citazione:
Tu mi dici che non è così, e che il passaggio a metano è praticamente impercettibile, indipendentemente dal regime e dallo stato di sforzo del motore, purché questo sia caldo.

Non solo: deve essere praticamente impercettibile pure a freddo (si parla sempre di sequenziali), a patto di fare un uso assennato del motore (cioè marciare con un filo di gas e non superare i 2500 giri fino a che sia caldo), salvo inevitabili eccezioni con freddi eccezionali.
Ti dico che a volte mi capita che commuti mentre sto attaccando la rampa del garage (partendo da fermo in una curva a 90°): l'unica variazione è che magari devo premere un filo di più il gas per salire.

Citazione:
A questo punto ti chiedo a cosa potrebbe essere dovuto questo buco di carburazione, se ci sono dei parametri da impostare nella centralina, e magari quali.

Innanzitutto, verificare la temperatura di commutazione preimpostata: può essere troppo bassa. Considerando che in genere non si riscontrano particolari difficoltà nemmeno se è a 30°, e che tu lamenti problemi anche a caldo, da questo valore in avanti dovrebbe essere possibile sopperire con una adeguata mappatura ai bassi (mi pare che sia opportuno smagrire). Verificare l'opportunità di disinserire la variazione d'anticipo al minimo, se presente, o di installare il variatore, se assente.
Verificare la lunghezza delle tubazioni tra rail iniettori e collettore d'aspirazione.
Altro non mi viene in mente...

_________________
Le mie auto a metano
Hai o hai avuto un'auto trasformata a metano? Inseriscila nell'Elenco installatori/vetture!
Offline Profilo Invia email HomePage
riduttore
Ospite





MessaggioInviato: Mer 9 Apr 2008, 06:30 Rispondi citandoTorna in cima

Salve ragazzi,
prima di tutto spero di aver postato nella sezione giusta, altrimenti........cominciamo proprio bene.......
poi, i miei complimenti agli amministratori per la qualita' teorica e pratica raggiunta dal sito.
Il motivo di questo 3d e' che sto' facendo un pensierino su una situazione e mi sarebbe di fondamentale aiuto un vostro consiglio anzi piu' voci sento piu' cose ho da valutare:
posseggo una BMW 520I 6 cilindri 24 valvole a benzina del 1992 con circa 150.000 km all'attivo ma che, causa il notevole, noto consumo, il costo raggiunto dalla benzina e non ultimo i blocchi alla circolazione, tengo rimessata, con batteria staccata, assicurazione sospesa e coperta.
Praticamente la uso esclusivamente in occasione delle ferie; 2.000 massimo 3.000 km all'anno.
.....E se ci montassi un buon impianto a metano?
Magari marca, tipo e caratteristiche verrebbero dopo....ma prima....come faccio a sapere se sul mio motore vale la pena farlo o meno? Nel senso quali sono i controlli, le considerazioni da prendere in esame per sapere se un simile passo riesca a ripagarmi ? La mia primaria preoccupazione e' che non vorrei dopo aver montato il tutto, rifare il motore perche' troppo vecchio o anche effettuare riparazioni piu' pesanti del solito (i ricambi ed anche la mano d'opera BMW non sono proprio a buon mercato)! Quali sono i punti da tenere in considerazione prima di fare un lavoro del genere ?
Aspetto fiducioso considerazioni (e magari esperienze).
Ciao.
kanzler68
Ambasciatore del metano


Registrato: 11 Jul 2006
Messaggi: 1379
Località: Prov Trento
MessaggioInviato: Mer 9 Apr 2008, 07:40 Rispondi citandoTorna in cima

riduttore ha scritto:
Salve ragazzi,
prima di tutto spero di aver postato nella sezione giusta, altrimenti........cominciamo proprio bene.......


Ecco... Ghigno non eri nella sezione giusta, ti ho spostato qua in quanto ero il primo admin di passaggio. Figo! Pollice su
Mi raccomando, usa la funzione "Cerca" del forum prima di aprire nuovi topic. Occhiolino



riduttore ha scritto:
.....E se ci montassi un buon impianto a metano?


Cosa buona e giusta. Figo! Occhiolino Pollice su



riduttore ha scritto:

....ma prima....come faccio a sapere se sul mio motore vale la pena farlo o meno? Nel senso quali sono i controlli, le considerazioni da prendere in esame per sapere se un simile passo riesca a ripagarmi ? La mia primaria preoccupazione e' che non vorrei dopo aver montato il tutto, rifare il motore perche' troppo vecchio o anche effettuare riparazioni piu' pesanti del solito (i ricambi ed anche la mano d'opera BMW non sono proprio a buon mercato)! Quali sono i punti da tenere in considerazione prima di fare un lavoro del genere ?
Aspetto fiducioso considerazioni (e magari esperienze).
Ciao.


Diciamo che in linea di massima ne vale sempre la pena, a patto che tu tenga l'auto per un periodo sufficiente ad ammortizzare il costo dell'impianto. Certo, 2-3.000 km all'anno sono pochini ma ti assicuro che quando la userai a metano ne farai di più...molti di più. Ghigno Ghigno diabolico
Valuta la condizioni meccaniche dell'auto e del motore, le BMW sono estremamente affidabili: ti consiglio inoltre di sfogliare il Forum => Auto trasformate - Aspetti generali - Usato con età e chilometraggio elevato

_________________
2006-2010: Fiat Punto I 1.2 8V, Landi Renzo aspirato V05, 45+30 lt, 227.000 km
Adesso: Alfa Romeo 147 2.0 16V Twin Spark, Landi Renzo Omegas, 30+30+30 lt
Offline Profilo Invia email
riduttore
Ospite





MessaggioInviato: Mer 9 Apr 2008, 08:15 Rispondi citandoTorna in cima

Prima di tutto: chiedo scusa per la cappellata iniziale, faro' come dici, grazie.
Poi era proprio questo il mio punto: la macchina mi piace moltissimo e non vorrei vederla marcire senza starci su' un altro po'.
L'impianto lo monterei proprio per poter cosi' usarla (ed e' mia intenzione usarla mooooolto piu' di adesso).
A titolo di cronaca, solo per il lavoro farei una trentina (minimo) di km giornalieri.....
Ok, mi documento, valuto e poi faccio sapere.
Grazie ancora per la prontezza e la cortesia.
Ludo
Fondatore del sito


Registrato: 4 Apr 2005
Messaggi: 14274
Località: Piacenza
MessaggioInviato: Mer 9 Apr 2008, 09:32 Rispondi citandoTorna in cima

Aggiungo due osservazioni.
Come impianto, va benissimo un economico aspirato.
Quanto alle condizioni dell'auto, è chiaro che prima del montaggio dell'impianto deve essere in regolari condizioni di manutenzione, senza cioè problemi gravi e, in particolare, con carburazione, sistemi di controllo delle emissioni, accensione ed ammortizzatori in piena efficienza.
Altrettanto, è chiaro che ci si deve mettere nell'ottica di effettuare tutti gli interventi di manutenzione, anche straordinaria, che si rivelassero eventualmente necessarie nel periodo di ammortizzazione dell'impianto, altrimenti è evidente che ci si perde.

_________________
Le mie auto a metano
Hai o hai avuto un'auto trasformata a metano? Inseriscila nell'Elenco installatori/vetture!
Offline Profilo Invia email HomePage
CleonII
Amministratore del sito


Registrato: 13 Dec 2007
Messaggi: 4204
Località: Vercelli
MessaggioInviato: Mer 9 Apr 2008, 11:29 Rispondi citandoTorna in cima

riduttore ha scritto:
Salve ragazzi,
posseggo una BMW 520I 6 cilindri 24 valvole a benzina del 1992 con circa 150.000 km all'attivo
.....E se ci montassi un buon impianto a metano?


beh posso dirti che in casa abbiamo trasformato la volvo 850glt a 98.000km. okche è un impianto a gpl, ma i controlli sono bene o male gli stessi: il consiglio è, se vuoi essere pignolo, di farti controllare la tenuta delle valvole, l'impianto di accensione e in generale avere una buona idea di tutta la meccanica.
come poi ti diceva ludo, è facile orientarsi su un comodo aspirato:pratico, economico e veloce Ghigno Ghigno Pernacchia Pollice su
per la cronaca, se poi vuoi farti un giro per calcolarti autonomia e risparmio, fai un giro in >impianti (è sulla dx della pagina) e trovi come calcolare autonomia ed altro Ghigno
vai tranquillo, a metano di km ne farai molti, molti di più... Pollice su Ghigno

_________________
Fiat Multipla N/P ´05 (200.500km), Va 34/39
dal 12-2010 affiancata da Multipla N/P km0, Va di serie

Volvo 850 GLT GPL - Tartarini aspirato - toroidale 57l

Toyota Prius V2 1.5...a metano, ovviamente!
Offline Profilo Invia email MSN Messenger
Skype
Skype
Numero ICQ
davideb
Metanista aspirato


Registrato: 12 Jan 2007
Messaggi: 24
Località: Dalmine
MessaggioInviato: Mer 9 Apr 2008, 12:52 Rispondi citandoTorna in cima

Ciao Riduttore

ho un'auto identica alla tua (BMW520 I E34 del 1992), la mia è berlina... canna di fucile.
L'ho metanizzata che aveva 103.000 km, ora ne ha 160.000. Sono soddisfattissimo, salve qualche problemino minore del quale puoi trovare traccia nel forum (questo, e quello rlativo al modello E39).

Il mio installatore mi aveva sconsigliato l'aspirato con la scusa del collettore in plastica, che è teoricamente a rischio di rottura in caso di ritorno di fiamma. In realtà, pur sapendo che vi è la possibilità di installare delle valvole parascoppio, alla fine ho optato per il sequenziale, che mi costava 1000 euro di più ma che consuma meno (importante per l'autonomia) e la macchina perde meno potenza.

Ti ho mandato una e-mail piuttosto lunga al tuo indirizzo personale, raccogliendo le osservazioni fatte a tutti coloro che mi hannpo posto dei quesiti in questi due anni. Spero che ti siano utili. Ciao.

_________________
Dio ci ha dato due orecchie ed una sola bocca per ascoltare almeno il doppio di quanto diciamo.
Offline Profilo Invia email
marco27mazzotta
Metanista aspirato


Registrato: 2 Feb 2014
Messaggi: 13
Località: Brindisi
MessaggioInviato: Mer 9 Lug 2014, 14:46 Rispondi citandoTorna in cima

Salve, sono Marco, iscritto da Febr. 2014, e ho deciso di riportare qui la mia esperienza con la mia vettura trasformata a metano.
Possiedo una BMW E34 520i cc 2.0 24v 110 KW 150 CV catalitica del 1991, metanizzata a Gennaio 2013 quando l'auto aveva 222 K km (acquistata a Dic. 2010 con 219 K km). Tempo addietro ero molto scettico sul far installare un impianto gpl oppure metano sulla mia vettura; le nuove tecnologie, il notevole risparmio e le grandi capacità dell'installatore, a cui mi sono rivolto, mi hanno fatto cambiare idea. In primis, dico che su una vettura di grossa cilindrata e di grossa mole, sconsiglio l'installazione, ex-novo, di un impianto gpl, pur se parliamo di iniezione diretta, poiché tutti, ormai, conosciamo le differenze, non solo in termini di risparmio, dei due tipi di carburate alternativo (gpl/metano), l'installazione di un impianto gpl ha un costo non molto inferiore rispetto al costo dell'impianto a metano, riferendosi alla stessa vettura ovviamente.

Su consiglio dell'installatore, ho fatto montare un impianto metano BRC sequenziale fasato, commutatore push/push con bombola da 95 litri che mi permette di avere una autonomia di 240 km con 15 euro di metano. Posso dire che sono rimasto molto soddisfatto; lavoro effettuato in maniera precisa da persone esperte e attente.
Offline Profilo Invia email
massimo.toni2
Aspirante metanista


Registrato: 29 Nov 2018
Messaggi: 1
Località: Modena
MessaggioInviato: Gio 29 Nov 2018, 09:14 Rispondi citandoTorna in cima

Ho quest'auto del 1993, ereditata da mio padre che, per motivi affettivi, ed anche perchè la trovo bella, non voglio darla via per due soldi. Tra l'altro è la versione M con interni sportivi, e non se ne trovano molte in giro.
Il motore è in ordine, tranne qualche piccola perdita d'olio dalla coppa che potrei sistemare.
Monta un vecchio impianto Landi aspirato a metano. Quando la uso a benzina nessun problema, a metano invece ogni tanto mi succede che mentre vado, soprattutto a motore caldo, ho un buco di alimentazione. Un paio di volte mi è anche capitato che l'auto si spegnesse e che dopo l'accensione fosse come ingolfata. Ho fatto fatica a riaccenderla, e dal motore uscivano come degli scoppi, e faticava anche a benzina. Ho parcheggiato l'auto e dopo che si è raffreddata, è ripartita normalmente. Quasi sempre, non so se per destino o c'è un motivo, è capitato in una rotonda. Capite che non è molto salubre la cosa.
Ho chiesto a chi ha fatto l'impianto all'epoca (più di 15 anni fa) e mi dice che quell'impianto difficilmente si rompe e non ha problemi. Secondo lui sono gli iniettori che perdono un pochino e mescolandosi benzina e metano, fa così. Leggendo qui sembra che in quei motori, con impianto aspiirato, possa esserci un ritorno di fiamma. Potrebbe essere quello che mi succede? Voi cosa ne pensate? Grazie

post accorpato
Admin ak
Prima di creare una nuova discussione o argomento accertati che lo stesso non sia già trattato nelle F.A.Q. oppure sul Forum in una discussione già esistente riguardante il modello di vettura o il tema di tuo interesse.
In questi ultimi casi, consulta la discussione e/o la F.A.Q. esistenti e, nel caso, chiedi o rispondi ne utilizzando il tasto Rispondi nella discussione.

Non trascurate infine di leggere e comprendere bene il regolamento del sito.
Offline Profilo Invia email
Mostra prima i messaggi di:      
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::