Clicca qui per contattarci! 
Sostieni il sito, dona con PayPal

18 Febbraio 2018 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
Dinamica Ecoservizi 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
Links e Downloads
  Links totali:419
  Categorie: 19
  Click: 274977

  File totali: 335
  Categorie: 15
  Downloads: 503209
  Traffico:  893.99 Gb

Ultimi Links
 1: Video di metanoauto.com - Rifornimento metano self-service in Francia e Lussemburgo
 [ Click: 251 ]
 2: Video - Servizio 'Les stations de gaz naturel en Belgique' di RTBF
 [ Click: 66 ]
 3: Video - Test di durabilità su pedana oscillante applicato a una cisterna criogenica
 [ Click: 67 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 34092 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 9535 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 5928 ]

Ultimi Downloads
 1: Osservazioni di metanoauto.com sulla proposta di modifica della norma sul rifornimento self-service
 [ Prelevamenti: 598 ]
 2: Manuale d'uso e manutenzione Opel Astra K, incluse versioni a metano
 [ Prelevamenti: 303 ]
 3: D.Lgs. 16.12.2016, n. 257 - Recepimento direttiva Dafi - Allegato III - Quadro strategico nazionale
 [ Prelevamenti: 401 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 69353 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 60522 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19140 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
palerider
Amministratore del sito


Registrato: 26 Feb 2008
Messaggi: 3794
Località: Torino
MessaggioInviato: Lun 12 Feb 2018, 11:57 Rispondi citandoTorna in cima

Forse ci son TANTE cose che non sai….. .... ma se hai tempo e possibilità di fqarti qualche amena lettura qui sul sito ti farai una cultura sul metano.... Ciao!

_________________
Pegiò 407 2.2 con tre bei bombolotti. Va come un missile e consuma come un fornello.
Offline Profilo Invia email
SaimonBO
Metanista aspirato


Registrato: 24 Oct 2017
Messaggi: 22
Località: Bologna - Laggiù nella Bassa
MessaggioInviato: Lun 12 Feb 2018, 12:16 Rispondi citandoTorna in cima

A parità di pressione, forse un distributore potrebbe avere un sistema di raffreddamento del gas molto meno efficente di un altro, oppure "per risparmiare" qualcosa potrebbe decidere di tenerlo spento in inverno, oppure, in caso di vecchi impianti, potrebbe non averlo del tutto.
Quanto alla temperatura esterna, credo che influisca maggiormente sull'efficacia del sistema di raffreddamento (un frigorifero/condizionatore fa più fatica se fuori è più caldo... 0°, 10, oppure 40° in estate) e sulla temperatura a cui si troverà "all'inizio" del rifornimento la bombola e il gas eventualmente ancora in essa contenuto. Molto meno, invece, credo, sulla temperatura raggiunta dalla bombola e dal gas a fine rifornimento: se si appoggia una mano su una bombola appena riempita anche al distributore col miglior impianto di raffreddamento, si sentirà sempre come questa sia molto più calda rispetto alla temperatura esterna! (del tipo bombola a 40° anche abbondanti con temperatura dell'aria aria anche solo a 10 o a 20). Provare per credere... e il gas all'interno probabilmente ancora di più.
Quindi, magari, l'impianto staccherà a 216 bar con il gas a 40°... ma dopo un'ora o due, tornato tutto il sistema a temperatura ambiente, se si potesse misurare di nuovo la pressione si vedrebbe che questa sarebbe più bassa.

_________________


Leon ST 1.4 TGI DSG7
Golf 1.6 Metano 301.000 km
Astra 1.4 Metano 298.000 km
Tipo 1.4 Metano 275.000 km
Fiat 127 Metano
Offline Profilo Invia email
mastermirko
Metanista aspirato


Registrato: 26 Dec 2017
Messaggi: 12
Località: Milano
MessaggioInviato: Lun 12 Feb 2018, 12:30 Rispondi citandoTorna in cima

palerider ha scritto:
Forse ci son TANTE cose che non sai….. .... ma se hai tempo e possibilità di fqarti qualche amena lettura qui sul sito ti farai una cultura sul metano.... Ciao!
Certo, mi farò una cultura.
Ho alcune domande a riguardo, hai mica qualche riferimento preciso che posso guardare per capire meglio? Sto guardando la discussione sopra indicata.
Ti spiego perché nel mio discorso prima ho considerato solo la temperatura ambiente e non quella di erogazione: dato che la pressione di stacco è costante tutto l'anno, e se il gas erogato è raffreddato mi aspetto che la temperatura di erogazione sia sempre la stessa tutto l'anno, non mi spiego come mai, se la temperatura esterna è ininfluente, in estate (dove cambia appunto la temperatura esterna) il pieno allo stesso distributore sia minore.
Ho fatto alcuni conti della quantità di gas erogato nelle bombole al variare di pressione di stacco bombola e temperatura del gas e vorrei avere una conferma (nulla di esoterico, e posso condividerli).

Con ottima probabilità questo è il posto errato, ma posso aprire (o accodarmi a) una discussione nell'argomento più corretto se c'è l'interesse. Perdono per l'intrusione.

Sono curioso ed interessato di leggere del materiale per capirne di più.

Grazie,

_________________
Mirko

Ultima modifica di mastermirko il Lun 12 Feb 2018, 12:56, modificato 2 volte in totale
Offline Profilo Invia email
mastermirko
Metanista aspirato


Registrato: 26 Dec 2017
Messaggi: 12
Località: Milano
MessaggioInviato: Lun 12 Feb 2018, 12:55 Rispondi citandoTorna in cima

SaimonBO ha scritto:
Quindi, magari, l'impianto staccherà a 216 bar con il gas a 40°... ma dopo un'ora o due, tornato tutto il sistema a temperatura ambiente, se si potesse misurare di nuovo la pressione si vedrebbe che questa sarebbe più bassa.

Dai miei conti mi viene che, a parità di: 1. volume caricato, 2. pressione di stacco, 3. composizione del gas, per un pieno di 14kg vuol dire avere una temperatura del gas di 26-27°C più bassa rispetto all'erogazione che ha dato i 12,66kg, che non è poco affatto. Per quello pensavo ad una componente importante anche relativa alla pressione di stacco.

_________________
Mirko
Offline Profilo Invia email
santuz
Metanista aspirato


Registrato: 19 Feb 2013
Messaggi: 39
Località: civitavecchia (rm)
MessaggioInviato: Mar 13 Feb 2018, 14:15 Rispondi citandoTorna in cima

nel caso del distributore sulla rm/fiumocino si sente scattare la valvola di sicurezza, se il compressore è settato per staccare a 216 bar allora si dovrebbe arrestare, la valvola di sicurezza è un dispositivo che interviene a valle dello strumento che limita la pressione a 216 bar, quindi ad una pressione più alta.

Per quanto riguarda il raffreddamento del gas compresso esso viene fatto da dei raffreddatori ad aria che si possono vedere montati sopra il cabinato del compressore, più bassa è la temperatura ambiente più sarà raffreddato il gas compresso (ricordiamoci che quando comprimo un gas la sua temperatura aumenta)
Offline Profilo Invia email
okmeta
Ambasciatore del metano


Registrato: 28 May 2012
Messaggi: 777
Località: Brescia
MessaggioInviato: Mar 13 Feb 2018, 19:03 Rispondi citandoTorna in cima

@sai.onbo
La pressione non era sempre uguale per tutti. Usavo un distributore 12 anni fa che aveva pressione di erogazione di almeno 230bar. Mi si spegnevano tutti i led dell'indicatore.
@mastermirco
Se supponessimo una compressione adiabatica, a parità di pressione finale, la temperatura iniziale condizione quella finale. La temperatura ambiente influisce sul raffreddamento. Immagino che gli impianti di raffreddamento non siano tutti uguali. E se fa rifornimento la mattina presto tra i primi, la temperatura di mandata potrebbe essere più bassa in modo significativo.
Nascosto Profilo Invia email
mastermirko
Metanista aspirato


Registrato: 26 Dec 2017
Messaggi: 12
Località: Milano
MessaggioInviato: Gio 15 Feb 2018, 15:05 Rispondi citandoTorna in cima

okmeta ha scritto:
Se supponessimo una compressione adiabatica, a parità di pressione finale, la temperatura iniziale condizione quella finale. La temperatura ambiente influisce sul raffreddamento. Immagino che gli impianti di raffreddamento non siano tutti uguali. E se fa rifornimento la mattina presto tra i primi, la temperatura di mandata potrebbe essere più bassa in modo significativo.

Io ragionavo in termini di temperatura ambiente perché non consideravo il raffreddamento del gas, che il mio distributore non fa in inverno (così mi ha detto); in quest'ottica la temperatura del gas in mandata è ragionevolmente simile alla temperatura ambiente: questo non lede la generalità del mio discorso (e dei miei conti), che sono validi anche in questo caso (a patto delle dovute sostituzioni tra temperatura ambiente e del gas).
Stando alla pressione che mi ha dichiarato il distributore, la temperatura ambiente del mio ultimo pieno, dai conti ho ottenuto un valore di metano imbarcato uguale a quello indicato dal distributore (±0,015kg, errore che ritengo essere accettabile viste le approssimazioni fatte)
santuz ha scritto:
nel caso del distributore sulla rm/fiumocino si sente scattare la valvola di sicurezza, se il compressore è settato per staccare a 216 bar allora si dovrebbe arrestare, la valvola di sicurezza è un dispositivo che interviene a valle dello strumento che limita la pressione a 216 bar, quindi ad una pressione più alta.
Grazie di avermi confermato che c'è anche un netto contributo della pressione: 20bar in più di pressione fanno ballare quasi 1kg di metano; imbarcare 1,4kg in più solo "giocando" sulla temperatura sarebbe stato troppo dispendioso (raffreddare costa di più del comprimere).

_________________
Mirko
Offline Profilo Invia email
AngeloCompierchio
Metanista aspirato


Registrato: 29 May 2016
Messaggi: 37
Località: Alberobello ( Bari )
MessaggioInviato: Sab 17 Feb 2018, 20:40 Rispondi citandoTorna in cima

Ottimi consumi. Non vedo l'ora che questo TGI lo monteranno sulla Up metano.
Offline Profilo Invia email
Perseo78
Metanista di lungo corso


Registrato: 27 Apr 2013
Messaggi: 540
Località: Foligno (PG)
MessaggioInviato: Sab 17 Feb 2018, 22:59 Rispondi citandoTorna in cima

Chi lo dice che lo faranno?

_________________
Il metano salverà l´Italia!
Volkswagen Golf VII tgi con radar
Fiat Panda II natural power
Offline Profilo Invia email
Mostra prima i messaggi di:      
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::