Clicca qui per contattarci!  Clicca qui per contattarci! 
22 Ottobre 2019 FAQ  ::  Elenco/PDI Distributori  ::  Mappa Distributori  ::  Prove  ::  Installatori  ::  Galleria  ::  Forum  ::  MetAnnunci  ::  Contatti   Entra o Registrati
https://www.AUTOparti.IT
X3Energy SpA 
www.TuttoAutoRicambi.it
Menu di navigazione
Links e Downloads
  Links totali:468
  Categorie: 19
  Click: 295318

  File totali: 339
  Categorie: 15
  Downloads: 527148
  Traffico:  1239.78 Gb

Ultimi Links
 1: Video - Arrivo e installazione primi tre serbatoi GNL a Santa Giusta, Oristano
 [ Click: 147 ]
 2: Video - Impianto di produzione e distribuzione biometano a Roncocesi Biomether 2019
 [ Click: 37 ]
 3: Video - Realizzazione impianto Enercoop con metano liquido e gassoso a Cesena
 [ Click: 67 ]

Links più cliccati
 1: Mappa aggiornata di incentivi ed agevolazioni, statali e locali
 [ Click: 35091 ]
 2: Dossier metano di Automobilismo - II parte
 [ Click: 10315 ]
 3: Metauto Magazine: Doblò NP 1.4 T-jet
 [ Click: 6535 ]

Ultimi Downloads
 1: Circ. min. 22/02/2016, Prot. n. 4327 Div3/H: Riq. periodica bombole CNG4 - Comunicato Comitato GFBM
 [ Prelevamenti: 49 ]
 2: D.M. 12 marzo 2019 in G.U. 20 marzo 2019 - Self service metano impresidiato
 [ Prelevamenti: 2086 ]
 3: Presentazione progetto logistica ContainerShips-LNG
 [ Prelevamenti: 150 ]

File più scaricati
 1: Confronto costi gestione auto a metano, gpl, benzina e gasolio
 [ Prelevamenti: 71789 ]
 2: Calcolo autonomia in base alla capacità installata
 [ Prelevamenti: 62403 ]
 3: Listino prezzi impianti 2006
 [ Prelevamenti: 19364 ]
Flussi RSS
rss Notizie
rss Forum
rss Downloads
rss Links
rss Annunci

Sostieni il sito
I nostri gadgets
Fai una donazione e ordina i nostri gadgets!


I nostri volantini
Scarica, stampa e diffondi i nostri volantini!



Metti il nostro banner sul tuo sito! Copia e incolla il codice e poi...faccelo sapere.
 FAQ del forum  ::  Cerca nel forum  ::  Lista iscritti  ::  Gruppi utenti  ::  Regolamento  ::  Modifica il tuo profilo

 
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Autore Messaggio
salva85
Ospite





MessaggioInviato: Mar 10 Apr 2007, 17:52 Rispondi citandoTorna in cima

Salve a tutti. Sto passando da un audi a4 del 96 con impianto landi da 110lt (80 + 30) ad una Audi A4 sempre del 96 ma 1.8 20V. Su questa nuova audi voglio montare le bombole in paino e con l'installatore avevamo pensato ad un (40 +40 +50) senza contare una eventuale bombola nel vano ruota di scorta (che rimarrebbe comunque inaccessibile. Cosa ne pensate di questa soluzione? Io la preferirei in quanto nell'altra audi non riuscivo a caricare oggetti "lunghi" a causa del muro di bombole (erano montate a castello)...sono però ancora indeciso e nei prossimi giorni devo far montare l'impianto.....come impianto invece....sequenziale fasato?
L'installatore mi ha parlato di circa 1900 euro per l'impianto in piano da 3 bombole mentre per quello che avevo, ho speso circa 1600 euro...
Io mi trovo in puglia prov. BA e lo farei montare qui....in realtà avrei anche la possibilità di farlo fare a milano (io studio lì)....qualcuno sa se mi converrebbe?magari ci rispiarmio qualcosa?.....
qualsiasi consiglio è ben accetto...l'importante è che sia celere....
grazie a tutti.....
mansel
Ambasciatore del metano


Registrato: 14 Jul 2005
Messaggi: 1464
Località: Empoli (FI)
MessaggioInviato: Mar 10 Apr 2007, 18:19 Rispondi citandoTorna in cima

non credo che a milano spenderesti meno.....1900€ per un sequenziale è un buon prezzo!
anche per me le bombole in piano rendono...come dire... più fruttabile il bagagliaio, mantenendo l'abbattibilità dello schienale del sedile posteriore.....ma sacrificano il vano ruota di scorta....

_________________
Panda 1.4 Natural Power
Offline Profilo Invia email
salva85
Ospite





MessaggioInviato: Ven 13 Apr 2007, 20:25 Rispondi citandoTorna in cima

Oggi sono andato di nuovo dall'installatore...tutto compreso: impianto + bombole (50+40+40) + collaudo=2200 euro
A me sembra un pò alto visto che 2 anni fa ho pagato impianto + bombole (80+30) + collaudo=1600 euro
Lui ha dato la colpa alla bombola in + e all "inflazione"....

Avrei due domande: ma la bombola da 18 litri ci sta in tutti i vani ruota di scorta delle audi????

Quali sono le differenza tra un impianto aspirato ed uno sequenziale fasato?
aldos
Ospite





MessaggioInviato: Sab 14 Apr 2007, 11:54 Rispondi citandoTorna in cima

L'impianto aspirato è il vecchio impianto che magari avevi prima, il sequenziale è il tipo di impianto moderno che ha gli iniettori del gas separati mentre nell'aspirato vengono utilizzati gli iniettori esistenti con lo svantaggio che siccome spesso sono in plastica, se c'è un ritorno di fiamma... Figuraccia Figuraccia !!
invece col sequanziale sei più al sicuro, è più moderno, il tutto è comandato dalla centralina etc.
Quanto a efficienza poi il sequenziale è un pò più efficiente.
Nei motori di qualche anno fa a carburatore,( l'ideale per un aspirato) non trovavo poi questa grande differenza di prestazioni fra benzina e metano, ma sai gli installlatori ti diranno che il progresso è progresso,etc
comunque l'auto che hai scelto è eccezionale e spero che ti verrà a noia !!!
scusa se forse non sono stato tanto bravo a spiegarti le cose, ma se aspetti ci sono dei fior di esperti che ti riempiranno di consigli, molto più di me

ciao e buon metano Pollice su Pollice su Pollice su
salva85
Ospite





MessaggioInviato: Mer 18 Apr 2007, 15:30 Rispondi citandoTorna in cima

Grazie mille per i tuoi consigli....ecco le ultime novità

sono andato a milano al distributore di via achille papa...c'è anche un installatore...non ho potuto parlare con il titolare e uno dei meccanici mi ha detto, anche un pò scorbuticamente, che per il sequenziale ci vogliono più o meno 2500 euro indipendentemepe dalle bombole....per l'aspirato 1800(e ha cominciato a riempirmi di palle sul fatto che l'aspirato non è un buon impianto). Gli ho parlato della disposizione in piano con bombola nel vano scorta e mi ha detto che loro non si prenderanno mai tutto questo fastidio..........senza la bombola nel vano ruota diventa stupido mettere le bombole in piano quindi pensavo di mettere 3 bombole da 40 2 in piano e la terza sopra quanto più possibile sulla prima in modo da formare una specie di scalino (non so se è chiaro) per voi è fattibile????
salva85
Ospite





MessaggioInviato: Sab 12 Mag 2007, 19:40 Rispondi citandoTorna in cima

Non so se qualcuno leggerà questo post...visto lo scarso interesse che ho suscitato con i miei problemi sulla a4 1.8 20v....comunque io posto lo stesso:

oggi mi hanno consegnato la macchina:

landi renzo aspirato senza variatore d'anticipo con bombole 80+40 a castello

Vi spiego i motivi di questa scelta:

aspirato perchè i soldi li passa papà e non voleva spenderne troppi per un sequenziale fasato,

senza variatore è stata una scelta dell'impiantista, dopo aver provato la macchina andrò a farmelo montare immediatamente,

80+40 perchè anche questo se lo è inventato l'impiantista, a me bastava un 80+30 con minore ingombro...spero di guadagnarci qualcosina in autonomia,

e ora i problemi: appena presa la macchina (neanche il tempo di arrivare a casa) ed ho sentito un forte scoppio nel vano motore....nel pomeriggio ho ripreso la macchina e ha continuato a scoppiettare 4-5 volte in 15 minuti di marcia....succede per lo + ai bassi regimi, sotto i 2000 giri....putroppo essendo sabato non sono potuto andare dall'impiantista....sarà la prima priorità di lunedì......avete consigli sulla mappatura dell'impianto...mi fareste un grosso favore!!!!! [/u]
diego_loccioni
Aspirante metanista


Registrato: 31 Mar 2013
Messaggi: 1
Località: serra san quirico
MessaggioInviato: Lun 15 Apr 2013, 16:21 Rispondi citandoTorna in cima

Ciao a tutti,
ho comprato da quasi un mese un AUDI A4 1.8 20V del 1997 con impianto a metano tradizionale landi renzo. La macchina è datata ma in buono stato generale, con 23000km. A me interessa scarrozzarci per qualche altro anno, possibilmente senza grossi rischi legati a ritorni di fiamma
Una mattina, all'accensione, mi sono ritrovato con il manicotto del filtro dell'aria che è saltato. Il meccanico mi ha detto che è stato un ritorno di fiamma causato dal fatto che la macchina si è ritrovata a girare a 3 cilindri. Una candela era immersa nell'olio a seguito della mancata tenuta da parte della guarnizione ed il cavo ha scaricato, dando luogo al ritorno di fiamma.
Il meccanico mi ha cambiato la guarnizione, i cavi e mi ha messo anche delle candele adatte per il funzionamento a metano. Il filtro ed il debimetro si è salvato perchè si è sganciato il manicotto.

finora ho fatto ulteriori 1000km e non si sono più verificati ritorni di fiamma. Tra l'altro prima che sono avvenuti avevo in effetti notato che la macchina "strattonava" e quindi già c'erano i sintomi per il verificarsi di un ritorno di fiamma. Non me ne sono accorto in tempo, lo stato della candela immersa nell'olio è peggiorato fino al punto in cui l'auto è andata a 3 cilindri e ... BOOM!

Chiedendo ulteriori spiegazioni in merito al ritorno di fiamma il meccanico mi ha inoltre detto che per tale motore l'impianto a metano tradizionale non è indicato: se la macchina non è sempre carburata al TOP possono verificarsi problemi di ritorno di fiamma!



DOMANDE:

- possono verificarsi incendi con questi ritorni di fiamma? oppure è più la paura legata al botto?
- se si verificano basta mettere l'auto a benzina e portarla a far revisionare la carburazione, cavi, candele?
- Ci possono essere delle situazioni ambientali più a rischio, come ad esempio d'inverno, dove magari se l'auto commuta a metano prima del dovuto si innescano dei ritorni di fiamma?
- lo stato del catalizzatore può influire?
- vale la pena andare a mettere un impianto sequenziale? Oppure basterebbe tenere sempre la macchina al top di carburazione, cambiando magari le candele ed i cavi ogni 50mila km anzichè ogni 100mila?
Personalmente sarei più per questa seconda soluzione ...
Il precedente proprietario mi ha detto che in 3 anni gli si è verificato un solo botto ... il mio meccanico mi ha detto ... non è possibile ... tali impianti ogni tanto danno rogne ..

voi cosa ne pensate ?

qualcuno di voi ha già avuto esperienza con l'audi A4 1.8 20V alimentata da un impianto tradizionale e sa indicarmi come l'ha gestita?

Vi ringrazio anticipatamente
Sorriso
Offline Profilo Invia email
Mostra prima i messaggi di:      
Rispondi nella discussione
Precedente Versione per la stampa Successivo
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum



Powered by phpBB © 2001 phpBB Group

Version 2.0.6 of PHP-Nuke Port by Tom Nitzschner © 2002 www.toms-home.com
:: fisubsilver shadow phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by coldblooded (www.nukemods.com) ::