metanoauto.com

Mercedes » E200 (W124)


Ospite - Lun 13 Feb 2006, 13:30
Oggetto: E200 (W124)

Buongiorno Ragazzi,

leggo sempre con moltissimo interesse questo interessantissimo Forum.
Voleveo chiedere delucidazioni sugli impianti BRC per Metano.
Io devo cambiare Obbligatoriamente la centralina Ecogas BRC (aspirato) su un Mercedes E 200. Mi sapete consigliare cosa c'è di meglio sul mercato ?
In special modo nozioni tecniche?
E possibilmente l'eventuale costo?
(Mi è stato detto che mi sarà installata una nuova centralina,credo ad "iniezione" non ricordo bene, al modico prezzo di 450 €! Mi sta fregando?)
Vi Ringrazio anticipatamente per le risposte!
Ciao!
Ludo - Lun 13 Feb 2006, 13:50
Oggetto:

Non ho capito, vuoi sostituire l'attuale impianto aspirato con uno a iniezione? E come mai questo passaggio? Anno e motore dell'auto?
Tecnologicamente gli impianti più evoluti sono quelli a iniezione multipoint sequenziale fasata, in casa BRC l'ultimo modello è il Sequent Fastness, che grazie a un nuovo riduttore e un'elettronica rivista e semplificata dovrebbe risolvere le varie noie provocati dal predecessore Sequent Fast su motori Euro 3/4 specie PSA.
Ospite - Lun 13 Feb 2006, 14:00
Oggetto:

Ciao Ludo,

grazie della risposta!
Ho un Mercedes E 200 del 94 (16 valvole) ad iniezione, catalitica.
In pratica è la mia centralina del metano (Ecogas )è saltata. Salata vuol dire che i registri che gestivano l'iniezione non la gestiscono più...Conseguenza era che la macchina mi andava solo a Benzina!
L'impiantista che con il quale ho parlato, mi ha riscontrato questo.
Mi ha inserito una sorta di "patch" momentanea, (un po' costosetta!), che permette la gestione "manuale" dell'iniezione del metano, ,ma non la gestione Ottimale!...E lo sento benissimo in corsa,,,il motore non rende assolutamente!
Mi sparesti dire l'eventuale costo, della centralina (+ impianto elettrico) che mi hai appena sottolieneato?
Perchè sicuramente richiederò questo, visto che è l'ultimo in casa madre BRC.
Tu cosa faresti?
Grazie Mille!
fisico73 - Lun 13 Feb 2006, 14:21
Oggetto:

no, aspetta...
Non puoi sostiruire SOLO la centralina di un aspirato con quella di un sequenziale fasato. Se pensi di fare un lavoro del genere sappi che del vecchio impianto ti rimarrebbeso SOLO le bombole, il resto, centralina, riduttore di pressione ed impianto di iniezione devi montarlo nuovo. Neppure il commutatore puoi tenere. Il tutto non puo' costarti solo 450 €.

Se il guasto della tua centralina e' cosi' grave da doverla sostituire in toto, la scelta deve ricadere su una compatibile con il tuo impianto (ed in questo non posso aiutarti).
Ospite - Lun 13 Feb 2006, 14:29
Oggetto:

Ah..ok!
Ma cosa intendi con un "la scelta deve ricadere su una compatibile con il tuo impianto"?

Cioè per meglio dire, quale potrebbe essere?
Visto che montando una centralina Ecogas (a componenti discreti) non ve ne sono più in commercio?
Ludo - Lun 13 Feb 2006, 14:52
Oggetto:

In pratica non puoi ottenere una nuova centralina identica alla tua perchè non più in commercio? Sbalordito Credo che dovresti sentire direttamente la BRC o almeno un altro installatore autorizzato, mi parrebbe molto strano che tu debba buttar via l'impianto...male che ti vada, con (relativamente) poca spesa e senza sostituire quasi nulla dovresti poter almeno montare il Just (l'aspirato BRC attualmente in listino). Se poi, spendere per spendere, vuoi provare l'ebbrezza del sequenziale è altro discorso Risata Peraltro non so neppure se il tuo motore sia già a iniezione sequenziale fasata... Esclamazione
Ospite - Lun 13 Feb 2006, 14:55
Oggetto:

Uhmmm,,,,,,
e scusa Ludo, quanto mi verrebbe a costare per favore?
Grazie
Ludo - Lun 13 Feb 2006, 15:00
Oggetto:

La "riparazione" del tuo impianto con altra centralina o un sequenziale?
Comunque, rileggendo i tuoi primi messaggi, credo che l'impaintista ti abbia proposto il passaggio ad un impianto BRC a iniezione non sequenziale (dovrebbe essere, in casa BRC, il Flying Injection), che nella tua situazione mi pare la scelta più ragionevole: riducendo la spesa e conservando quasi tutti i pezzi del tuo impianto avresti comunque un iniettato...
Ospite - Lun 13 Feb 2006, 15:01
Oggetto:

In entrambi i casi?
fisico73 - Lun 13 Feb 2006, 16:31
Oggetto:

Scusa Ludo ma per passare all'iniezione deve cambiare mezzo impianto...
Cioe' centraliana, polmone e sistema di alimentazione. Sei sicuro che con "soli 450€" si riesca a montare il tutto????? A me sembrano pochetti...

Non conviene cercare una centraliana BRC e sostituire solo quella...
Possibile che un impianto che ha solo 12 anni non possa essere riparato???


PS Se ho detto stupidaggini, illuminami/ci o onniscente GURU SorrisoRisataRisataRisata
Ospite - Lun 13 Feb 2006, 17:28
Oggetto:

Magari l'impianto avesse 12 anni!!!

Gli è stato montato su solo nel 2000!

quindi ha solo poco più di 5 anni!

L'impiantista ripeto, ha detto che la centralina è andata, anche perchè i led del commutatore sono in palla,,(cioè palleggiano),,sintomo questo di rottura della centralina.
Mi hanno detto che potrei trovarne una revisionata, ma niente garanzie!
Così se mi si rompe tra 6 mesi, sono bello che fregato!
Ghigno diabolico
Ospite - Lun 13 Feb 2006, 18:03
Oggetto:

mercymetano ha scritto:
Magari l'impianto avesse 12 anni!!!

Gli è stato montato su solo nel 2000!

quindi ha solo poco più di 5 anni!

L'impiantista ripeto, ha detto che la centralina è andata, anche perchè i led del commutatore sono in palla,,(cioè palleggiano),,sintomo questo di rottura della centralina.
Mi hanno detto che potrei trovarne una revisionata, ma niente garanzie!
Così se mi si rompe tra 6 mesi, sono bello che fregato!
Ghigno diabolico


Cioè, fammi capire, in BRC non hanno una centralina nuova di ricambio per un impianto di appena 5 anni?

Hai provato a chiamare o mandare una mail direttamente in BRC?

Mi sembra a dir poco assurdo ma se così fosse la BRC finirebbe direttamente nella lista nera... Ghigno diabolico
Ludo - Lun 13 Feb 2006, 20:07
Oggetto:

mercymetano ha scritto:
In entrambi i casi?

Eh? Sorriso
Ludo - Lun 13 Feb 2006, 20:13
Oggetto:

fisico73 ha scritto:
Scusa Ludo ma per passare all'iniezione deve cambiare mezzo impianto...
Cioe' centraliana, polmone e sistema di alimentazione.

Ma no, se montasse un iniettato non sequenziale, e più precisamente il Flying Injection, dovrebbe cambiare, oltre alla centralina, solo il miscelatore (sostituito con il distributore) e installare gli ugelli sul collettore. Al limite, se non andasse bene, anche il dosatore.
Certo sarebbe più semplice, economico e consigliabile sostituire la sola centralina dell'aspirato...
Ludo - Lun 13 Feb 2006, 20:17
Oggetto:

nicovent ha scritto:
Cioè, fammi capire, in BRC non hanno una centralina nuova di ricambio per un impianto di appena 5 anni?

Hai provato a chiamare o mandare una mail direttamente in BRC?

Mi sembra a dir poco assurdo

Anch'io, come dicevo prima, escludo che non esista in commercio una centralina nuova per un impianto aspirato per auto catalitica. Tutte le maggiori Case hanno oggi a listino gli stessi aspirati di 5 anni fa, che vanno tuttora benone per la trasformazione di buona parte del parco circolante. Se modifiche tecniche ci saranno state, negli ultimi 5 anni, non saranno senz'altro tali da impedire la compatiiblità con le versioni precedenti. E quand'anche fosse, ci sarebbero ricambi per quelle!
Rinnovo a mercy pure io l'invito a sentire la BRC o almeno un altro installatore.
Ospite - Mar 14 Feb 2006, 11:18
Oggetto:

Grazie Ragazzi per i vostri interventi,
ma credo che avere una centralina nuova di zecca BRC ultima nata in casa, su un impianto aspirato, e non aver più problemi, penso sia la scelta più conveniente! Non conosco le caratteristiche tecniche, ma quando sentirò l'installatore vi dirò 8)

Ciao!
Ludo - Mar 14 Feb 2006, 23:56
Oggetto:

mercymetano ha scritto:
Grazie Ragazzi per i vostri interventi,
ma credo che avere una centralina nuova di zecca BRC ultima nata in casa, su un impianto aspirato, e non aver più problemi, penso sia la scelta più conveniente!

Aridaje...ad ogni (tipo di) impianto la sua centralina, quella di un sequenziale non può essere installata su un aspirato!
Noi, tra l'altro, parliamo genericamente di "centralina", ma si tratta di unità elettroniche molto differenti tra loro per complessità e principio stesso di funzionamento: quella di un sequenziale gestisce l'iniezione più o meno come una centralina motore, pur "sfruttando" quest'ultima a mo' di parassita Sorriso , quella di un aspirato si limita a correggere ex post, tramite attuatori elettrici, la portata di gas in funzione del fattore lambda rilevato nelle combustioni precedenti (oltre che della posizione attuale della farfalla)...
Ospite - Mar 9 Mag 2006, 12:09
Oggetto: E200 16v (W124): metano o gpl?

su Mercedes E200 -16v,km 255000 quale impianto dovrei mettere per massimo risparmio,con serbatoio toroidale?Grazie anticipatamente Sorriso
fisico73 - Mar 9 Mag 2006, 12:28
Oggetto: Re: METANO O GPL

DMIHNEA ha scritto:
su Mercedes E200 -16v,km 255000 quale impianto dovrei mettere per massimo risparmio,con serbatoio toroidale?Grazie anticipatamente Sorriso


Per il massimo risparmio dovresti montare un impianto a metano se vuoi invece il serbatoio toroidale un impianto GPL. NON ESISTONO, in Italia, serbatoi toroidali omologati per il metano.
Tieni presente che su una macchina come la tua un buon impianto a metano con 120-140 litri di parco bombole ridurebbe il vano di carico in misura non cosi' drammatica come su altre auto, consentendoti di percorrere 18-20 Km con 1 € mentre con il GPL ne faresti si e no 14-16.
se fai due conti hai quasi il 25% di risparmio in piu'...
qui trovi un foglio excel per confrontare i costi tra metano, gpl, gasolio e benzina.
Ospite - Mar 9 Mag 2006, 12:36
Oggetto:

grazie per la risposta....dalle vostre esperienze,quale tipo di impianto metano dovrei usare,Landi,Brc....visto che rimaniamo su metano senza il toroidale?
fisico73 - Mar 9 Mag 2006, 12:47
Oggetto:

Guarda la marca e' la cosa meno importante. Pero' devi andare da un installatore "esperto", autorizzato dalla casa che gli fornisce l'impianto (landi, BRC o qualsiasi altr amarca) e che magari abbia gia' trasformato una vettura come la tua.

Di che anno e' la tua macchina? Se e' recente consiglio un impianto sequenziale fasato mentre se come la mia e' della meta' degli anni 90 ti consiglio un impianto aspirato perche' costa molto meno (quasi 1000 € in meno).
Ospite - Mar 9 Mag 2006, 13:31
Oggetto:

la auto e del 94.Impiantisti sono tanti in zona pero tutti dicono la stessa cosa,io faccio meglio dei altri,gli altri non sono bravi come me,e via dicendo..........per avere il sconto di 350 euro dovrei solo montarlo a un autorizzato oppure anche comprare il impianto dalla rete di distribuzione italiana?ho trovato landi LCS TUTTO NUOVO A 300 EURO,sto pensando se va bene o no?
Ludo - Mar 9 Mag 2006, 13:44
Oggetto:

Un qualsiasi aspirato va bene, scegli in base alla professionalità dell'installatore e al prezzo.
E' un motore ipercollaudato quanto a trasformazione, qualunque impiantista non di primissimo pelo dovrebbe averne esperienza, difficile combinare macelli.
Ovviamente non puoi comprarti l'impianto tu ed andare dall'installatore a fartelo montare, a meno che non vi sia tra voi un rapporto di particolare fiducia.
Ospite - Mar 9 Mag 2006, 14:02
Oggetto:

Ciao DMIHNEA, io attualmente utilizzo con soddisfazione un w124 200E (8V pero') con un impianto a metano aspirato Landi (non Landi Renzo). Ho 140 litri su 4 bombole che mi occupano 1/2 baule, la ruota di scorta rimane estraibile, (disposte 2 sopra e due sotto addosso al sedile) km percorsi da 390 a 450 a seconda dei percorsi, della stagione, del compressore del distributore, del tipo di metano delle lune e delle maree..... Ghigno

Le macchina va benone Pollice su , dopo la mia al tempo ricordo che l' impiantista aveva trasformato un w124 200 CE 16V automatico. Il 16V è piu' brillante ma consuma qualcosina in piu', niente di preoccupante. Presumo che la tua auto possa andare dal 92 al 94 come annate, anche se quel motore ha l' iniezione elettronica (il mio del '90 ha l' iniezione meccanica) non penso si possa fare un impianto sequenziale fasato.......

Alcune dritte, su queste auto discretamente pesanti: aiuta molto il variatore di anticipo, su l' 8V non ci sono problemi di installazione sul 16V non so', in quanto alcune centraline SIEMENS montate su mercedes e bmw sono incompatibili con il Variatore di anticipo, inoltre personalmente mi sono trovato molto bene con le candele all' iridio (prodotte da Ngk e Denso) di un grado termico piu' fredde. (per info consulta l' apposito argomento su questo forum sezione "manutenzione" ).

Per il resto nessun problema, ho fatto vari passi dolomitici a metano compreso lo stelvio, e d' estate uso spesso il clima che su queste auto è di vecchia concezione e parecchio impattante in quanto a potenza assorbita, ma problemi particolari non ne ho.

M rendo conto di essere di parte ma ti consiglio sicuramente il metano rispetto al GPL, il risparmio è notevole, fatti un po' di preventivi dagli installatori e poi facci sapere.

Forse eviteri BRC che va benone per il GPL ma per gli impianti aspirati al tempo qualche problemino a detta di qualche utente c' era, direi che potresti orientarti su Landi Renzo, Bigas, Tartarini, Landi, OMVL fermo restando che come piu' volte ribadito l' abilità dell' installatore è fondamentale

Salute,

Nino75
Ludo - Mar 9 Mag 2006, 14:12
Oggetto:

nino75 ha scritto:
Presumo che la tua auto possa andare dal 92 al 94 come annate, anche se quel motore ha l' iniezione elettronica (il mio del '90 ha l' iniezione meccanica) non penso si possa fare un impianto sequenziale fasato.......

So di un conoscente che ha montato un Omegas (a GPL) su una 200 CE 16v...quindi per potersi si può.
Ospite - Mar 9 Mag 2006, 14:21
Oggetto:

La mia auto ha il motore 111,messo dall fine 92 fino a 95 sulla w124,e poi su w210 per qualche anno 95-97.E un 2000-16valvole aspirato,136cavalli.Ci penso anche che 255000km non sono pochi.........vado a fare preventivi in giro.
Ospite - Mar 9 Mag 2006, 14:37
Oggetto:

Ludo ha scritto:

nino75 ha scritto:
Presumo che la tua auto possa andare dal 92 al 94 come annate, anche se quel motore ha l' iniezione elettronica (il mio del '90 ha l' iniezione meccanica) non penso si possa fare un impianto sequenziale fasato.......

So di un conoscente che ha montato un Omegas (a GPL) su una 200 CE 16v...quindi per potersi si può.


A dire la verità mi è sempre rimasto il dubbio sulla fattibilità di un sequenziale fasato, ma non ho mai approfondito.....

in questa discussione su omniauto sembrerebbe non essere possibile il sequenziale fasato su iniezione che Jetronic:
http://www.omniauto.it/forum/index.php?showtopic=8171

ossia sembrerebbe fattibile con seuquenziali di prima generazione con mappe ad hoc... oppure Landi IGSystem....... mahhh

Mi resta il dubbio.......

Nino75
duna - Mar 9 Mag 2006, 16:57
Oggetto:

DMIHNEA ha scritto:
La mia auto ha il motore 111,messo dall fine 92 fino a 95 sulla w124,e poi su w210 per qualche anno 95-97.E un 2000-16valvole aspirato,136cavalli.Ci penso anche che 255000km non sono pochi.........vado a fare preventivi in giro.


dmihnea, l'auto che hai con 255000 km neanche si gira in parte, sono testimone oculare di chilometraggi anche doppi su varie motorizzazioni w124, se anche il motore e' stato sfruttato e ti 'molla' tra qualche centinajo di migliaia di km lo fai rifare, per corpo auto trasmissione etc non hai problemi, sono auto che duravano e davvero. Piuttosto starei bene attento al cambio, e' eterno se usato con dolcezza ma se bistrattato all'italiana tende a dare grosse noie (due miei conoscenti, padre e figlio, lo cambiarono entrambi sulle 250 td, mah).

Direi che hai l'auto ideale per il metano.
Ospite - Mar 9 Mag 2006, 17:43
Oggetto:

Dunque sono andato a scartabellare sul mercedes w124 workshop manual in effetti gli E200 (nuovo modello dal 6/93) /200E con motore 111.940 hanno iniezione denominata P-MONOTRONIC e non che-jetronic (montate sul 230E e sul 260E) come pensavo......

Nei link sotto ho scannerizzato le tipologie di w124 e la descrizione in inglese dell’ iniezione P-MONOTRONIC, in effetti si parla di iniezione semisequenziale e control unit che governa i periodi di iniezione……, con questo sistema potrebbe starci un sequenziale fasato……….

http://rapidshare.de/files/20030702/w124_models.jpg.html

http://rapidshare.de/files/20030936/P-m1.jpg.html

http://rapidshare.de/files/20030831/P-m2.jpg.html

PS: per scaricare si preme il tasto "FREE" sotto sulla colonna di destra si aspettano alcuni secondi e quando viene visualizzato il codice di tre cifre lo si inserisce nello spazio apposito, invio e si scarica il file...... Occhiolino
Ospite - Mar 9 Mag 2006, 18:18
Oggetto:

forse si chiama p-motronic,della BOSCH,la iniezione......
Ospite - Mar 9 Mag 2006, 18:29
Oggetto:

Ricordo anche io che si parlava di bosch motronic, su questa pag. del manuale sul primo link si legge p-monotronic sotto il motore 111.940, penso stiamo parlando della stessa, o è un errore di stampa monotronic o motronic è un' abbreviazione nell'uso corrente.

Prova ad informarti per un l' impianto sequenziale fasato che poi ci aggiorni.

Nino75.

PS:Nella spiegazione dell' iniezione in effetti si parla di p-motronic
Ospite - Mar 9 Mag 2006, 18:42
Oggetto:

aprezzo anche il tuo sforzo di cercare su web,bastava solo farmi una domanda riguardo il tipo iniezione,ho fatto il meccanico auto per 11 anni.Vado a combatere con gli impiantisti,vi terro aggiornati.............
Ospite - Lun 12 Giu 2006, 12:38
Oggetto:

Senza parole
Qui in zona e un macello....gli installatori sono tipo fai da te,hanno pezzi usati di varie marche,e non sanno dire se possono mettere un IGS,oppure un OMEGAS,credo che e troppa ignoranza in giro...mi devo rivolgere a un centro LANDI come quello di ANCONA...sapete dirmi dove posso trovare le bombole FABER type 3?
Ospite - Mer 14 Giu 2006, 13:25
Oggetto:

Se alcuni di voi sanno dire,un impiantista sostiene che sulla mia auto non si puo mettere variatore di fase......e vero oppure no? Sbalordito
Ospite - Mer 14 Giu 2006, 14:19
Oggetto: Variatore E200 16v (W124)

Salve a tutti,
DMIHNEA ha scritto:
Se alcuni di voi sanno dire,un impiantista sostiene che sulla mia auto non si puo mettere variatore di fase......e vero oppure no? Sbalordito
premesso che probabilmente intendi variatore d'anticipo, non c'è motivo per cui non possa montarsi, anzi proprio su un impianto aspirato garantisce maggiori vantaggi.

A presto,
Gianluca.
Ospite - Mer 14 Giu 2006, 16:38
Oggetto:

Per dire la verita non so se il variatore di fase e quello di anticipo sono la stessa cosa....a me mi e stato detto che il variatore di fase non si puo mettere su motore 111 MERCEDES,e che senza,il motore sarra fiacco,senza potenza,anche senza condizionatore acceso.Non mi rimane altro che domandare altri impiantisti,visto che questo in causa mi e sembrato anche caro,....un po ***********.
Ospite - Gio 15 Giu 2006, 08:46
Oggetto: DMIHNEA: variatore non si può?

Salve a tutti,
DMIHNEA ha scritto:
Per dire la verita non so se il variatore di fase e quello di anticipo sono la stessa cosa....
infatti non lo sono, e, come ti dicevo, quello che interessa a te è il variatore d'anticipo. Puoi chiamarlo anche solo variatore quando parli con gli impiantisti, perché non c'è possibilità di fraintendersi.
DMIHNEA ha scritto:
a me mi e stato detto che il variatore di fase non si puo mettere su motore 111 MERCEDES,e che senza,il motore sarra fiacco,senza potenza,anche senza condizionatore acceso.
E per quale motivo non si potrebbe. Non ne vedo alcuno. Al contrario i vantaggi conseguibili montando il variatore, migliori prestazioni e minori consumi, sono acclarati.
DMIHNEA ha scritto:
Non mi rimane altro che domandare altri impiantisti,visto che questo in causa mi e sembrato anche caro,....un po ***********.
Sì, credo proprio che sia sempre opportuno, nel tuo caso necessario, direi. Poi credo che abbondino nella tua zona.

A presto,
Gianluca.
Ludo - Gio 15 Giu 2006, 13:41
Oggetto:

DMIHNEA ha scritto:
Per dire la verita non so se il variatore di fase e quello di anticipo sono la stessa cosa....

Variatore di fase è qualunque dispositivo che modifichi la fasatura di...qualcosa: distribuzione, iniezione, accensione o che altro. Trattasi cioè di denominazione generica che richiede di essere meglio precisata per riferirsi a un dispositivo specifico. Nel mondo degli impianti essa è spesso usata come sinonimo di "variatore d'anticipo" (d'accensione), il che genera confusione, poichè generalmente in campo meccanico si intende per "variatore di fase" senza altri attributi quello della distribuzione.

Citazione:
a me mi e stato detto

Urge ripasso della grammatica italiana.

Citazione:
che il variatore di fase non si puo mettere su motore 111 MERCEDES,

E' vero che su certe elettroniche Mercedes il variatore non si può mettere, ad es. il L6 3 litri W124. Chi ci ha provato spesso ha fottuto la centralina.
Lo stesso nino75, profondo conoscitore del mondo W124 Sorriso, poco più indietro ti aveva messo in guardia, parlando del tuo motore:
nino75 ha scritto:
su l' 8V non ci sono problemi di installazione sul 16V non so', in quanto alcune centraline SIEMENS montate su mercedes e bmw sono incompatibili con il Variatore di anticipo

Per risolvere i dubbi è comunque sufficiente che tu chieda direttamente
all'AEB.
Ospite - Gio 15 Giu 2006, 14:52
Oggetto:

FACCIAMO LE COSE PER VOLTA-per primo,vado off topic XLUDO,ho venduto il furgone su ebay,dove se rispetti sei rispettato,visto che non mi hai permesso di metterlo su metannunci.Poi,penso che per un straniero arrivato in ITALIA da 4 anni,a livello di lingua italiana me la cavo meglio di tanti italiani,almeno delle MARCHE.In sintesi,grazie di nuovo per gli consigli,anche se ricevo critiche per gli errori di grammatica,mi sembra piu volgare dire che hai fottuto la centralina....ma visto che sei il capo ti e concesso usare certe parole........
Ospite - Gio 15 Giu 2006, 15:10
Oggetto: DMIHNEA: variatore e grammatica

DMIHNEA ha scritto:
Poi,penso che per un straniero arrivato in ITALIA da 4 anni,a livello di lingua italiana me la cavo meglio di tanti italiani,almeno delle MARCHE.
Complimenti davvero, non l'avrei mai detto che tu fossi straniero, perché scrivi molto bene. Poi errori, di digitazione e non, li commettiamo tutti, e credo che sottolinearli sia inopportuno (e non so quanto aderente allo spirito della Netiquette).

A proposito dell'auto: hai provato a chiedere a qualche altro installatore?
Ospite - Gio 15 Giu 2006, 15:52
Oggetto:

Politropico ha scritto:
Complimenti davvero, non l'avrei mai detto che tu fossi straniero, perché scrivi molto bene.


UHM, forse "poli" perchè non frequenti stranieri, IO, per esempio, che ne avevo una Slovena, che era mia collega di lavoro, il NON sentire le doppie o sbagliare gli accenti, ERA all'ordine del giorno, ma LEI stessa mi chiedeva di farglielo notare, SOLO così avrebbe ulteriormente migliorato...... Occhiolino Sbalordito

POI, sono conscio e d'accordo che SONO errori veniali, e che "a me mi" NON SI DICE NE si scrive, ma EFFETTIVAMENTE "fottuto" in un linguaggio forbito non stà ne in cielo ne in terra, ma per un intercalare di spiegazione....... Sbalordito Occhiolino Ghigno

Comunque a mia Opinione, un buffetto a Ludo per l'espressione "non forbita" ma LO STESSO buffetto a DMIHNEA (azzardo, Rumeno per caso???) per la suscettibiltà nel NON accettare un osservazione (GRAMMATICALMENTE giusta Occhiolino Ghigno Pollice su )

Salutations Sbalordito Occhiolino Ghigno Pollice su
Poi, è giusto, Dminhea, scrive veramente bene, ma nel contempo Ludo, di metano ne sa', e se dice che un Mercedes , si brucia la centralina, io per 6-700 Euro NON PROVEREI...... Occhiolino Sbalordito Ghigno Figo!
Ospite - Gio 15 Giu 2006, 16:07
Oggetto:

come dicevo in un messaggio prima,qui non e MILANO....gli installatori sono grezzi,oppure ***********,fino adesso,per esempio uno dice che non ci sono stati mai incentivi per trasformare auto,un altro mette solo impianti fai da te con pezzi usati,tutti pensano che in altri paesi siamo delle scimmie,stava un ragazzo di colore-SENEGAL,per un preventivo metano su un A6 prima serie sw,ancora corre poveraccio dopo che gli hanno detto 2700 euro per un IMP con 90 litri di bombole usate......aspetto1-2 gg per ricevere polizza rca riattivata e vado a gli esperti.......METANO ANCONA,a Falconara.....sono anche in trattative con una ditta straniera che produce bombole + leggere di FABER TIPE 3,se concludo vi do gli dettagli....
Ospite - Gio 15 Giu 2006, 16:42
Oggetto:

PER DHMINEA

EHM,
scusa sai,

ma se nelllo scrivere, STACCHI volutamente,
le frasi per farti capire MEGLIO,
è meglio per tutti,
sia per TE,
che per NOI che vogliamo aiutarti e CAPIRE MEGLIO quello che scrivi....... Sbalordito Occhiolino Ghigno

Nel modo che ti ho appena, mostrato e soprattutto DOPO la "virgola" metti SEMPRE uno spazio, o prima oppure dopo..... Ghigno Occhiolino Sbalordito

E' un osservazione che ho fatto pure a "mansel" e LUI è Toscano, quindi un Italiano 100%, e non si è OFFESO..... Occhiolino Sbalordito Ghigno

EHM, se ti dico una cosa, "DHMINEA" non ti offendi???? Sbalordito Occhiolino

Tomorrow, è una delle poche parole Inglesi a volere 2"r", non UNA..... Sbalordito Occhiolino Ghigno

Salutations Ghigno Figo! Occhiolino Sbalordito Pollice su
Ospite - Gio 15 Giu 2006, 16:59
Oggetto:

Hai ragione 100%.........comunque........siamo off topic Ghigno Ghigno
Ludo - Gio 15 Giu 2006, 18:35
Oggetto:

cicciodonny ha scritto:
Ludo, di metano ne sa', e se dice che un Mercedes , si brucia la centralina, io per 6-700 Euro NON PROVEREI...... Occhiolino Sbalordito Ghigno Figo!

No, beh, del W124 2 litri sa e ha detto bene nino75, io mi limito a far tesoro delle esperienza che mi si raccontano...e secondo me lo puoi conoscere anche tu uno che si è fottuto la centralina per aver tentato di installare il variatore su un 300 W124... Ghigno Ghigno Ghigno
Ospite - Gio 15 Giu 2006, 20:28
Oggetto:

Potrebbe essere vero,pero 300ce/e di famiglia 200/8valvole,230,cioe fino a 1992,senza cosi dette centraline,poi gli nuovi motori con centraline sono 300/24,320(ultimo 6 cil con 24 v messo su w124),E200-16,che e diventato dal 1994 E200,e il motore con cilindrata maggiorata E220,ultimo 4cil-16v messo su w124.E anche vero che le centraline costano salato..........
Ospite - Ven 16 Giu 2006, 08:04
Oggetto:

DHMINEA ha scritto:
Potrebbe essere vero,pero 300ce/e di famiglia 200/8valvole,230,cioe fino a 1992,senza cosi dette centraline,poi gli nuovi motori con centraline sono 300/24,320(ultimo 6 cil con 24 v messo su w124),E200-16,che e diventato dal 1994 E200,e il motore con cilindrata maggiorata E220,ultimo 4cil-16v messo su w124.E anche vero che le centraline costano salato..........


EHM, Sbalordito

IO ho capito SOLO che le centraline costano CARE....... Ghigno Occhiolino Sbalordito

Sul resto stendo un VELO pietoso (IO non ho capito NIENTE, MA NIENTE NIENTE..... Sbalordito )

Dubbiescion
Ospite - Ven 16 Giu 2006, 09:22
Oggetto:

E quasi normale,capiscono solo apasionati MB,e anche quelli che si sporcano le manine sotto le macchine.....gli industriali pagano gli meccanici per capire certe cose.... Ghigno Ghigno Ghigno
Ospite - Ven 16 Giu 2006, 12:37
Oggetto:

Per DMINHEA

EHM,
se per industriali intendi il SOTTOSCRITTO, SEI FUORI
ma fuori come una scogliera.... Ghigno Occhiolino Sbalordito

Se è per intendersi di Mercedes,
sì lo ammetto,
pur avendo avuto una moglie,
segretaria in una concessionaria Mercedes, per 15 anni,
le medesime (personalmente) NON MI PIACCIONO,
sono le auto da commendatore,
ed io non mi ritengo (OGGI) un commendatore... Sbalordito Occhiolino

Detto questo, NON capivo il tuo messaggio solo perchè, OLTRE a tenere il tutto attaccato, non hai usato verbi e punteggiatura esatti e per questo che NON HO CAPITO...... Sbalordito Occhiolino

ANZI, spero di NON offenderti, ma ho messo a posto il tutto, vediamo se è giusto....


Citazione:
Potrebbe essere vero,
però 300ce/e di famiglia 200/8 valvole 230,
cioè fino a 1992, senza LE così dette centraline, e poi i nuovi motori con centraline (speciali) sono 300/24, 320 (ultimo 6 cilindri con 24 v messo su w124),
E200-16, che è diventato dal 1994 E200, e il motore con cilindrata maggiorata E220,
ultimo 4cilindri-16V messo su w124.

E’ anche vero che le centraline costano salato..........Occhiolino


Ed ho capito, che le Mercedes "vecchie" non avevano QUESTE contraline, che possono BRUCIARE, mentre le nuove , le ultime Mercedes SI', e questo è anche colpa delle normative antinquinamento che hanno costretto i COSTRUTTORI ad evolversi, ed a mettere ELETTRONICA sofisticata, per il controllo della combustione, ed il rientro NEI parametri EURO2-3-4, etc.etc...... Ghigno Occhiolino Sbalordito

Salutations Sbalordito Occhiolino Ghigno Pollice su
Ospite - Ven 6 Ott 2006, 17:24
Oggetto:

Ghigno Mi sposto in sezione del forum che è dedicata alla auto da me posseduta ,una MB 200 E -16 del 11/93 che ho appena trasformato con un Landi Omegas sequenziale fasato da 110L . Appena sarò in grado di dirVi di più ,lo farò.
Ciao Andrea.
P.S.Ho avuto prima di questa , la 8 valvole con la quale sono arrivato a 320.000 KM ( ovviamente a metano ) e che ho venduto a malincuore ma aveva qualche problema ( non di motore ).
Ludo - Ven 6 Ott 2006, 20:08
Oggetto:

Complimenti per la fedeltà e la longevità Occhiolino
320.000 senza rifare il motore?
Ospite - Ven 6 Ott 2006, 20:23
Oggetto:

orsobrunetto ha scritto:
P.S.Ho avuto prima di questa , la 8 valvole con la quale sono arrivato a 320.000 KM


W124 rulezzzzzzzz !!!!! bhe quando sento di sti chilometraggi ....."gran stima dei teutoni" Ghigno Pollice su Pollice su Pollice su

Orsobrunetto, auguro almeno altrettanta vita alla tua attuale w124 16v. !!!!!

Citazione:
Appena sarò in grado di dirVi di più ,lo farò.


ci conto !!! Salute,

Nino75

PS: con la mia sono a 286.000 Km, se saranno i suoi ...... Ghigno Occhiolino Figo!
Ospite - Ven 6 Ott 2006, 20:40
Oggetto:

Ghigno ASSOLUTAMENTE !!! L'unico inconveniente era costituito da un discreto consumo di olio ( circa 1 KG. ogni 1200 KM ). Chi è interessato e mastica un pò la lingua francese può visitare un sito per appassionati di W124. IL sito è www.w124.org.
Ciao Andrea.
Ospite - Ven 6 Ott 2006, 20:58
Oggetto:

bel sito quello dei cugini, che peraltro conosco e visito a campione !
io attingo e leggo dal forum dedicato di benzworld: http://www.benzworld.org/forums/w124-e-ce-d-td-class/ l'esperienza e le info tecniche dei frequentatori sparsi nelle varie parti del mondo è una cosa grande !!!!!
Bella comunità italiana affezionata al marchio è il forum del club Stellecadenti:
http://freeforumzone.leonardo.it/viewForum.aspx?f=84515

hasta e w le stelle di varia foggia e cubatura !!!!!! Sbalordito Occhiolino Ghigno
Ludo - Ven 6 Ott 2006, 21:03
Oggetto:

orsobrunetto ha scritto:
Ghigno ASSOLUTAMENTE !!! L'unico inconveniente era costituito da un discreto consumo di olio ( circa 1 KG. ogni 1200 KM ).

Ah, ecco Ghigno Diciamo che ci sarebbe stato da rifarlo Ghigno diabolico
La mia HPE (235.000 km, solo 11.000 percorsi dal sottoscritto) ne mangia 1 Kg ogni 1500 km, ma fa 5.000 km/anno: me lo posso permettere Occhiolino
Rifarò il motore quando rifaccio la frizione 8)
Peraltro, un po' di olio in camera di scoppio a metano è un toccasana, per le sedi valvola... Ghigno
ak - Ven 6 Ott 2006, 21:13
Oggetto:

nino75 ha scritto:
W124 rulezzzzzzzz !!!!! bhe quando sento di sti chilometraggi ....."gran stima dei teutoni" Ghigno Pollice su Pollice su Pollice su

Anche la W123 non è stata malaccio: un mio parente con la sua 300D del 1976 (un autentico "mulo") ha percorso 475.000 km prima di rottamare le targhe nel 1993 e ...tenere la vettura inattiva in un angolo del capannone della propria ditta come fonte di ricambi per un'altra 200E della stessa serie trasformata a gpl più giovane di qualche anno e acquistata usata (altri 300.000 km).
Le ha rottamate definitivamente entrambe solo nel 2000 Pollice su
Ludo - Ven 6 Ott 2006, 21:14
Oggetto:

nino75 ha scritto:
hasta e w le stelle di varia foggia e cubatura !!!!!! Sbalordito Occhiolino Ghigno

Giusto l'altro giorno mi rileggevo il dossier di Automobilismo d'Epoca sulla W126: con 5.000 € una L6 (un po' più economica da mantenere) vien via ed è adattissima per il metano (viste svariate, un vicino aveva una 350 SLC) Slurp!
Peccato l'ingombro e i costi di manutenzione (leggevo che un tagliando può venire sui 1500 €) Molto triste
Ospite - Ven 6 Ott 2006, 21:16
Oggetto:

Ghigno La citazione di quanto dettomi dal responsabile dell'officina Autodiagnosi di San Lazzaro di Savena Autorizzata Mercedes NON è di stampo polemico:- Tranquillo ,per queste auto (riferendosi alla mia W124 8 valvole ) con questo Kilometraggio , un consumo di circa un Kilogrammo ogni migliaio di Km è assolutamente normale....- e poi chi non ricorda le vecchie Alfa....??
Ciao Andrea.
Ludo - Ven 6 Ott 2006, 21:23
Oggetto:

orsobrunetto ha scritto:
Tranquillo ,per queste auto (riferendosi alla mia W124 8 valvole ) con questo Kilometraggio , un consumo di circa un Kilogrammo ogni migliaio di Km è assolutamente normale....-

E io che ho detto? Ghigno
Un consumo d'olio del genere a quel kmetraggio è normale per qualsiasi motore: fasce e paraoli son di gomma, è normale che si usurino...a quel punto, se uno ha intenzione di macinarci km ancora a lungo, è normale rifare il motore Idea[/i]
Ospite - Ven 6 Ott 2006, 21:23
Oggetto:

premesso che con la mia ne consumo parecchio meno, di olio...........

Ludo ha scritto:
Peraltro, un po' di olio in camera di scoppio a metano è un toccasana, per le sedi valvola... Ghigno


con questa concordo ! Ghigno

per quanto riguarda il consumo d'olio, in questi motori, per buona parte è da imputarsi al logorio delle guarnizioni di tenuta delle valvole, lavoro che peraltro sarebbe fattibile, da solo, anche senza "tirare giu' la testa" ma che alla fine della fiera si tende a fare contestualmente all' eventuale cambio della guarnizione della testa con relativo controllo-rettifica o sostituzione valvole, per vari motivi di comodità operativa ed economie di scala..... Ghigno Occhiolino

Nino75.

PS: Aggiungo che a mio avviso (avendo provato vari prodotti) i trevisane della Sintoflon in quanto a lubrificazione e salvaguardia dei motori vetusti sono da tener in considerazione !!!Pollice su Pollice su
Ludo - Ven 6 Ott 2006, 21:29
Oggetto:

nino75 ha scritto:
premesso che con la mia ne consumo parecchio meno, di olio...........

Cosa vuol dire far scaldare il motore... Pollice su

Citazione:
per buona parte è da imputarsi al logorio delle guarnizioni di tenuta delle valvole,

Verissimo, infatti dopo l'intervento la mia HPE consumava pochissimo olio...diciamo che poi ho un po' ecceduto con la zona rossa Figuraccia

Citazione:
lavoro che peraltro sarebbe fattibile, da solo, anche senza "tirare giu' la testa" ma che alla fine della fiera si tende a fare contestulamente all' eventuale cambio della guarnizione della testa con relativo controllo-rettifica o sostituzione valvole,

Boh, il mio meccanico all'HPE l'ha fatta in occasione della distribuzione...
Ospite - Sab 7 Ott 2006, 09:58
Oggetto: Consumi 200E-16

Buongiorno a Tutti!
Sono in grado di darvi qualche notizie riguardo al consumo della MB 200E-16: Ora sono nell'ordine di 15-16 km al Kg.... considerando che l'impianto probabilmente si deve ancora assestare ( ho percorso solo un migliaio di km) ,il peso in ordine di marcia di circa 1700 Kg , i 136 CV molto ma molto piacevoli da sfruttare e il climatizzatore sempre acceso...direi proprio che non ci si può lamentare.... oh son sempre 15-16 km con 0.82 euro contro i 9-10 km con 1.23....
P.S.
Per nino 75 le prestazioni della 16 v confrontate a quelle della 8 v sono sicuramente migliori ( più ripresa ed accelerazione e sicuramente maggiore elasticità di marcia ) per quanto riguarda i consumi...avrai letto sopra.
Ciao Andrea. Risata a crepapelle
Ospite - Dom 8 Ott 2006, 17:53
Oggetto:

Ciao Andrea, grazie per l' info, quando si tratta di esperienza e opinioni sulle stelle a tre punte sono particolarmente interessato !!!!!

Ieri facendo metano a Bassano (VI) ho fatto 2 parole con il proprietario di un 200E w124 16v. con impianto tradizionale "a miscelatore", questi diceva che l' auto non lo soddisfava, aveva parecchi problemi, bassa ripresa e frequenti spegnimenti al minimo....

La 16v non montando il variatore di anticipo, essendo questo incompatibile con la centralina, risulta particolarmente "lenta".

Da questa trasformazione e da altri pareri raccolti parlando con i proprietari dei w124 16v. mi sono fatto l' idea che quest' auto con l'impianto tradizionale "a miscelatore" sia poco efficente e quindi globalmente insoddisfacente dopo la trasformazione.

Da quello che mi dici, Andrea, penso che la soluzione ideale sia l'impianto sequenziale iniettato, che come piu' volte letto sembra essere già di suo ottimale anche senza l' ausilio del variatore di anticipo.

Avevo letto e sentito di impianti sequenziali sul 2000 cc 16v Mercedes anni '90, ma son contento di aver letto il tuo intervento, sei la prima testimonianza letta diretta !!!!! Pollice su

Il 200CE con l' impianto sequenziale deve essere una favola !!!!

Ad ogni modo io come consumi sono sui 18,5 km/kg;.... con il clima "caterpillar Ghigno " non vado sotto i 16 km/kg !!!
Salute,

Nino75.
Ospite - Lun 9 Ott 2006, 19:09
Oggetto:

:grin:Salve ,come va'???
Allora è proprio possibile che non ci siano estimatori dell'ultima "vera" Mercedes?? Sì parliamo proprio di Lei : la W 124 costruita interamente a Stoccarda prima delle contaminazioni americane ( leggi Chrysler )... Eppure parliamo della stella sul cofano, della sensazione di sicurezza che sprigiona fin dalle prime centinaia di metri, del piacevole silenzio durante la marcia....( alla massima velocità autostradale consentita potete tranquillamente sussurare e vi sentiranno...). Slurp! .....
Ormai mi sono scoperto... sì sono auto che mi piacciono veramente molto....
Ma bando alle chiacchere; qualcuno ne ha posseduta una con l'ASD (differenziale auto bloccante)???? Ormai di questo dispositivo ,ho letto di tutto, ma mi piacerebbe conoscere l'esperienza di qualcuno che ha avuto modo di apprezzarlo ( o di odiarlo).
Ciao Andrea.
Ospite - Lun 9 Ott 2006, 20:23
Oggetto:

Presente !!!! con l' ASD naturalmente.........., le sospensioni autolivellanti nel retrotreno, il climatizzatore automatico e gli interni in pelle e radica!!!!

L' ASD al tempo costava un botto e trovarlo su auto del 1990 è un impresa e una fortuna (W124 ovviamente).

Già piu frequente su auto del '92 93'. L'ho provato ed apprezzato eccome !!!! su erba bagnata in condizioni di pendenza; su neve e ghiaccio nelle rampe dei raccordi !!!
Mi ha permesso di riportare l' auto a casa con nevicate e pessime gomme estive ormai "finite".

L' ASD sfrutta un impianto idraulico apposito per bloccare il differenziale posteriore, (in caso di sospensioni posteriori autolivellanti ne utilizza con queste l'olio e parte dell' impianto idraulico) chiaramente tutto questo aveva costi esorbitanti e quindi Mercedes successivamente negli anni ha adottato l' ASR, che sfrutta i sensori dell' ABS e l' impianto frenante per rallentare fino a bloccare le ruote "libere" che slittano.

Ma le vetture con l' ASR (di varie case) che ho avuto modo di provare sulle rampe a fondo "viscido", arrivano ad un punto, in cui l' auto non avendo piu' "margini" di motricità si spegne, l' ASR in questi casi critici infatti continuando blocca le ruote che tenderebbero a slittare.

Con L' ASD perlomeno l' auto non si spegne, e si puo' provare ad affrontare rampe e salite di slancio, molte volte ho effettuato salite con la macchina di traverso, che pero' manteneva ancora una minima motricità residua, macchine agricole da rally e 4x4 docet

Ma come bene sai anche tu Andrea non si va contro le leggi dela fisica !!! e le trazioni posteriori sopratutto su queste grosse Carovane tedesche ehm... vecchie Signore intendevo dire, con neve e ghiaccio sono periocolosissime e al limite della guidabilità e sicurezza.....

Dall' anno scorso uso per l' inverno un ottimo treno di Pirelli Snow Sport che sulla neve e su strade brinate sono veramente una sicurezza, provarle mi ha bloccato lo sviluppo Sbalordito, mai avrei pensato che una trazione posteriore di 13 q., 15 con bombole, cambiasse radicalmente stabilità e guidabilità con le gomme termiche !!!!!

Uno dei miei pallini resta comunque il 300TE quattromatic Pollice su Pollice su Pollice su

Salute e W le Stelle e le Carovane e le Balene .......e i Cummenda ? ma si dai un po' anche loro, che al tempo ste macchine le hanno comprate !!! Ghigno Ghigno Occhiolino

Nino75.
Ospite - Mar 10 Ott 2006, 16:22
Oggetto:

Ghigno Salve.
Scusa Nino, spiegami un pò questa storia delle sospensioni autolivellanti....
E se sei in grado di risalirvi mi sarebbe utile anche il numero di accessorio corrispondente (hai presente quel libretto in dotazione alla macchina che praticamente ne fa da " carta di identità" ? ).
Ed infine mi devi spiegare se, durante l'installazione dell'impianto ,questo particolare tipo di sistema ti ha procurato problemi ( per le bombole ,ovviamente ). Pollice su
Ciao Andrea.
Ospite - Mar 10 Ott 2006, 20:06
Oggetto:

Il retrotreno autolivellante era un accessorio opzionale previsto per la serie w124, piu' frequente nelle station "i TE" ma comunque montabile anche sulle berlina.

Forse i coupè "CE" non montavano l' autolivellante al posteriore, per lo meno la seconda serie sportline che usciva già assettata e ribassata dalla M.B.

In realtà il sistema sospensioni autolivellanti consta di varie parti, le bocce o sfere caricate ad olio e gas, varie tubazioni, valvole e probabilmente una pompa che in base al carico regola l' afflusso d'olio nelle bocce/sfere collegate agli ammortizzatori posteriori. Ogni componente ha il suo numero criteriale M.B. e della ditta che lo produce per M.B. , le sfere o bocce (usate fin dai primordi dalla citroeen nelle sue famose sospensioni idropneumatiche) per esempio, so che sono prodotte dalla CFW-Freudenberg/Febi-Bilstein che le commercializza per proprio conto anche fuori dal circuito M.B. come d' altronde altri marchi di autoricambi, la pompa avrà il suo numero .......gli ammo normali e autolivellanti per esempio li fa anche la BOGE per il w124, insomma l' accessorio in generale non so se di suo abbia un numero a libretto che lo identifichi.... controllo e ti faccio sapere

Questo sistema è vantaggioso per chi come me ha un quintale e mezzo gagliardo di "metallo pesante ® Hattori Hanzo" Ghigno sottoforma di n° 4 bombole per un totale di 140 litri, la macchina cosi "caricata" non cala di un cm.
Salute,

Nino75.

PS: Chiaramente se esageri con i carichi, come è successo ad un mio socio, il diaframma che separa il gas dall' olio dentro alle sfere/bocce cede facendo fluire l'olio su tutto il volume delle sfere irrigidendo quindi il retrotreno che saltella ad ogni piccola asperità.
Ospite - Mar 10 Ott 2006, 21:16
Oggetto:

Image

Ciao Andrea in mezzo al ciarpame Ghigno ho trovato questo schema del retrotreno M.B. serie W12x con sospensioni autolivellanti, in rosso ho fatto delle frecce grossolane a indicarti la dislocazione delle Bocce e i relativi tubi di collegamento con gli ammortizzatori posteriori.
Salute,

Nino75.
Ospite - Mer 11 Ott 2006, 19:32
Oggetto:

Ghigno Grazie!!!
Oggi ho portato la macchina ( è un pò riduttivo chiamarla così ) per il collaudo dell'impianto; appena ho un pò di tempo investigo.....
Ah ,ti volevo dire , la mia ha l'ASD e quando ne sono entrato in possesso 72.000 Km originali certificati!!!!! Dimenticavo inoltre di dirti che la precedente 8 valvole aveva sì percorso 320.000 km con lo stesso motore( anche se a qualcuno la cosa non è andata giù tanto bene ) Pollice verso Pollice verso Pollice verso , ma anche la frizione e gli ammortizzatori erano gli originali ( sigh,sigh ).
Ciao Andrea.
Ospite - Gio 12 Ott 2006, 10:07
Oggetto:

Io possiedo una C180 km e sul libretto di istruzioni si legge che se l'auto consuma + di 1kg di olio ogni 1000 km è un problema....io non ho ancora capito quanto olio consumi la mia....ve lo dirò.
comunque io ho visto 2 w124 SW: una di un taxi a Milano aveva oltre 600 mila km a detta del guidatore senza rifare il motore...possibile? e poi una al distributore di p.le accursio con altrettanti km.
Scusa ma voi come avete disposto le bombole in qs vettura?
saluti
Ospite - Gio 12 Ott 2006, 18:32
Oggetto:

Ghigno Infatti: la mia precedente W124 ,lo ripeto per l'eenesima volta , consumava circa un Kg di olio ogni circa 1200 Km.
Le W124 che hai visto con tantissimi Km non sono sicuramente le uniche ; prova a guardare con attenzione i servizi televisivi dalle parti povere del mondo e dimmi che macchine vedi in giro...
Discorso bombole: premesso che non ho capito se la tua C è berlina o familiare ,ti dico come le avevo sistemate sulla precedente ; contro i sedili posteriori a castello due sotto e una sopra( 40,40 e 30 ). Sulla attuale nello stesso modo ,ma sono di misure diverse ( 30,30 e 50) sempre però per un totale di 110 L. In questo modo resta mezzo baule, sufficiente per le mie esigenze e anche l'autonomia è accettabile.
Ciao Andrea.
Ospite - Ven 13 Ott 2006, 10:04
Oggetto:

la mia è una familiare con due bomboline da 24 nel vano ruota di scorta (togliendo la batteria) e una da 60 nel bagagliaio. (tieni presente che mi restano circa 65 cm per il cane!!!)
Ma la domanda che mi faccio è: la W202 (la mia classe C prodotta fino al2000) è all'altezza come motore e finiture della mitica W124.
E poi quelle sospensioni "autolivellanti" non sono disponibili anche per la mia?
grazie e ciao
Ospite - Sab 14 Ott 2006, 18:03
Oggetto:

Ghigno Ciao. Per le sospensioni, forse ti potrebbe rispondere Nino 75 ,che mi risulta essere particolarmente ferrato per quanto riguarda l'argomento.
Per il " dilemma" mah... che potrei dire ... come tu sai ,la durata di una autovettura dipende da troppe variabili per poter stilare una graduatoria di affidabilità ( ovviamente all'interno del mondo "Stellato")..sicuramente ,come dici tu, la W124 è stato un prodotto veramente ben riuscito, ma sicuramente l'essere guidati dalla stella sul cofano è sempre una bella garanzia. Pollice su Pollice su
Ti volevo chiedere di queste bomboline da 24: dove sono commercializzate?? E poi quanti km fai con 108L?? Il motore della tua C é il 16V che sviluppa 100KW, oppure ha una motorizzazione diversa??
Ciao Andrea.
Ospite - Mer 18 Ott 2006, 21:36
Oggetto:

orsobrunetto ha scritto:
Per le sospensioni, forse ti potrebbe rispondere Nino 75 ,che mi risulta essere particolarmente ferrato per quanto riguarda l'argomento.


Dopo i francesi, ritorniamo ben volentieri anche alle nostre amate teutoniche +/- vintage , bhe .....non vorrei passare per un espertone, che non sono, mi ritengo solamente un appassionato cocciuto Risata !!! che si documenta, e per quanto possibile, ossia per quello che è il mio Know how e la mia esigua attrezzatura a disposizione fa anche qualche lavoretto di normale manutenzione, tutto quà......poi chiaramente quando ho un auto nel tempo cerco di conoscerla al meglio.......

Non saprei dirti 190E circa l' opportunità di montarle sul w202, se fai un salto in conce e becchi un magazziniere "accorto" penso che possa esaudire il tuo desiderio velocemente dandoti prezzi e numeri criteriali dei pezzi, ammesso e concesso sia previsto questo optional sul W202......... ocio che l' ambaradan almeno per il w124 qualche tempo fa preso in proprio after market dal ricambista costava sui 500 euro in mano, quindi ancora da montarsi ....... Sbalordito , prova a fare qualche indagine a tempo perso Occhiolino
Salute,

Nino75.

PS: W le stelle le balene e le carovane !!!!!
Ospite - Ven 20 Ott 2006, 14:54
Oggetto:

Per gli appassionati della mitica serie w124, guardatevi questo quattromatic sottoposto ad un controllo qualità distruttivo e sopratutto mooolto hollywoodiano.......... Pollice su Ghigno

http://www.youtube.com/watch?v=-bIV_hHPAFQ

http://www.youtube.com/watch?v=tRKhKKdXIl4&mode=related&search=

http://www.youtube.com/watch?v=dn19Qj5jtf4&mode=related&search=

http://www.youtube.com/watch?v=kTedyrdAzV0&mode=related&search=

Ste macchine sono dure a schiattare..... Figo! Image
Salute,

Nino75.
duna - Ven 20 Ott 2006, 23:44
Oggetto:

190E ha scritto:

comunque io ho visto 2 w124 SW: una di un taxi a Milano aveva oltre 600 mila km a detta del guidatore senza rifare il motore...possibile? e poi una al distributore di p.le accursio con altrettanti km.
Scusa ma voi come avete disposto le bombole in qs vettura?
saluti

hola Occhiolino
un amico ci ha fatto 500mila Km senza alcun problema, l'ha cambiata perche' era stufo di essere fermato nei parcheggi da extracomunitari che si offrivano di comprarla Risata . Un suo collega era andato ancora piu' avanti, era a 600000 e diceva di voler tentare il milione tanto andava bene. Senza rifare il motore, sempre tenute in ordine, diesel aspirati, niente male davvero. Ho viaggiato anche sulla benzina (non ricordo la cilindrata) di un conoscente, aveva un chilometraggio importante, tenuta bene, senza rifare nulla. Le w124 erano davvero delle macinatrici impressionanti.
Ricordo che anni fa su Autotecnica insegnavano come aprire nelle versioni normali i canalicoli che servivano per la lubrificazione maggiorata del motore della versione turbo benzina (chiusi nella aspirata) per cui se si arrivava a studiare tali modifiche, c'era chi pensava ne valesse la pena.
ak - Sab 21 Ott 2006, 00:10
Oggetto:

nino75 ha scritto:
Per gli appassionati della mitica serie w124, guardatevi questo quattromatic sottoposto ad un controllo qualità distruttivo e sopratutto mooolto hollywoodiano.......... Pollice su Ghigno (...)
Ste macchine sono dure a schiattare..... Figo!

Un bel tipino la biondina... se fosse vostra moglie e vi chiedesse l'auto per andare a fare shopping vi fidereste e gliela prestereste? Ghigno
Ospite - Dom 22 Ott 2006, 14:46
Oggetto:

ak ha scritto:
Un bel tipino la biondina... se fosse vostra moglie e vi chiedesse l'auto per andare a fare shopping vi fidereste e gliela prestereste? Ghigno


Una bella Grazziella e.........pedalareeeee !!!!!!Image Risata a crepapelle Ghigno
Ospite - Dom 29 Ott 2006, 17:54
Oggetto:

Ghigno Buonasera.
Qualcuno conosce rivenditori di vernici originali MB in confenzioni idonee per coprire un paio di piccoli superficiali graffietti??
Grazie Andrea.
Ospite - Dom 29 Ott 2006, 21:41
Oggetto:

Come "brand" per i colori ,per quello che è la mia esperienza, posso dirti che Glasurit supporta ufficilamente dei modelli Mercedes ed è un ottima e molto conosciuta linea di prodotti professionali con molti codici MB, altro ottimo marchio a mio avviso è Palinar....
Salute,

Nino75.
Ospite - Ven 1 Dic 2006, 10:59
Oggetto:

Sorriso Salve!!
Siete a conoscenza dell'esistenza di un variatore d'anticipo per la mia auto(MB 200E-16V W124 centralina Siemens)???
Grazie Andrea.
Ospite - Ven 1 Dic 2006, 12:57
Oggetto:

"Ti volevo chiedere di queste bomboline da 24: dove sono commercializzate?? E poi quanti km fai con 108L?? Il motore della tua C é il 16V che sviluppa 100KW, oppure ha una motorizzazione diversa??
Ciao Andrea."

emh Scusa il ritardo...
1) le bombole me le ha procurate il mio istallatore ...se vuoi ti fornisco il contatto
2) quanti km faccio con 108L circa 290 (tra 280 e 310 km)
3) il mio motore non sviluppa 100KW ma è la motorizzazione è inferiore circa 90 kw per 126 cv
ancora ciao

190E w i vecchi mercedes!
Ospite - Lun 1 Gen 2007, 22:37
Oggetto:

Una domanda per Nino 75 ( o per chiunque abbia l'ASD montato sull'auto).
L'olio deve essere cambiato?? Se sì, ogni quanti KM o tempo???
Ed ancora deve mantenere un determinato livello all'interno della vaschetta??
Ditemi anche come vi trovate con le gomme termiche....a parer mio sulla trazione posteriore sono veramente" bbbuone",come direbbero i nostri amici campani..
Ciao e grazie Andrea Sorriso Sorriso
Ospite - Lun 1 Gen 2007, 23:25
Oggetto:

190E ha scritto:

190E w i vecchi mercedes!


La 240 D /8 del 1975 esposta nel mueseo Mercedes appartenuta ad un taxista Greco di Salonicco ne ha fatti 4.600.000... (quattromilioni e seicento) Risata
Ospite - Lun 1 Gen 2007, 23:57
Oggetto:

Ciao Andrea !!!

La vaschetta contenente l' olio idraulico usato per ASD e sospensioni autolivellanti (se presenti) è (come avrai già potuto renderti conto) dislocata nel vano motore in prossimità dell' angolo anteriore sx (o dx se stai guardando il motore di fronte all' auto).

La vaschetta, nella quale confluiscono nella parte alta 2 cannette di plastica, sopra ha un tappo ( è ad incastro, non filettato, se non l'hai ancora sollevato potrebbe essere difficoltoso da estrarre sulle prime , non preoccuparti è tutto ok, muovilo un poco e pian piano estrailo. Il tappo è dotato di astina. Il livello va controllato a macchina spenta e senza carichi nel baule, deve essere fra il segno di minimo e quello di massimo. Se, come nel mio caso hai il peso delle bombole nel bagagliaio il livello dovrebbe essere vicino alla tacca di minimo, cio' è normale.

Non so darti un chilometraggio di sostituzione dell' olio idraulico. Recentemente l' ho sostituito ed ho pulito il filtro nel quale è alloggiata l' astina ed anche la vaschetta, erano abbastanza sporchi e intasati di morchie.

Se non l'hai già fatto pianifica un cambio dei seguenti specifici olii: idroguida, cambio, freni, differenziale e impianto ASD e sospensioni auto liv. .....

Ripensandoci avrei dovuto cambiarli da subito questi olii....ma sono tutti profeti dopo......Ghigno

Sopratutto il cambio, con l' olio nuovo miscelato al Sintoflon Gear Lube ha acquisito una manovrabilità anche a freddo eccezionali !!!!

Occhio al differenziale, se hai l'ASD mettici un olio specifico per differenziali a "slittamento controllato" !!!

Per le gomme termiche (......uso Pirelli winter 210 Snowsport........) come avrai già letto nei vecchi messaggi sull'apposita discussione ne sono entusiasta !!!

Mai avrei pensato che stravolgessero la motricità, sulla neve, di una pesante berlina a trazione posteriore..... da quanto grip fanno sulle salite con neve l'ASD si aziona veramente molto di rado........ vorrei dire che in caso di neve se si vuole/deve utilizzare questo tipo di auto sono indispensabili.....

Salute e W le stelle !!!! Pollice su

Nino75.
Ospite - Mar 2 Gen 2007, 00:34
Oggetto:

Andrea .......ti allego anche questo shema con illustrata la vaschetta, il tappo e l'astina Occhiolino

Image

A' tout à l'heure,

Nino75
Ospite - Mar 2 Gen 2007, 20:53
Oggetto:

Grazie Nino, lo sapevo che potevo contare su di Te!!! Pollice su Pollice su Pollice su
Per Gianmarco: IMHO il bello della notizia l'hai dimenticato: il buon tassista greco in cambio della vecchia MB da esporre nel museo ne ha ricevuta una nuova di pacca!!!!( Mi pare di ricordare una C200 o 220)
Ciao Andrea. Sorriso Pollice su Sorriso Pollice su
Ospite - Mar 2 Gen 2007, 21:47
Oggetto:

Image

Mr. Sachinidis und /8 Rulezzzzzzzzzzzzz Pollice su

Nino75
Ospite - Dom 7 Gen 2007, 22:02
Oggetto:

Su Autoscout24 ho visto una 250/8, mi pare della fine degli anni '60 che dalle foto e dalla descrizione mi ha invogliato....sembrava (in foto ) veramente molto bella....Quasi ,quasi la vado a vedere Ghigno Ghigno
Ciao Andrea. Sorriso
Ospite - Lun 8 Gen 2007, 01:39
Oggetto:

Mi permetto di darti un consiglio, dato che un po' me ne intendo di auto 'vecchie' e soprattutto di Mercedes. Il motore in questione 2.500 era delicato... quindi occhio!
A meno che tu non la stia cercando per metanizzarla ti consiglio la 200, 220 o 240 a puzzolio che hanno un mercato ottimo nel nord europa, a differenza delle benzina non si riescono a vendere neanche in Germania, a meno che non siano stupende.
Quindi o benzina perfetto, (meglio 200,230 o 280) altrimenti nafta...
Ospite - Lun 8 Gen 2007, 11:38
Oggetto:

Ciao Andrea, se hai una mezza idea di prendere una stella d'epoca, se non l'hai già visionato, fatti una vaschetta qui
è il forum di stelle cadenti, una comunità di possessori, collezionisti o semplici appassionati di stelle d'epoca !!! troverai argomenti interessanti, esperienza ed anche una sezione compro/vendo Occhiolino Ghigno
Salute,

Nino75.
Ospite - Mar 9 Gen 2007, 17:19
Oggetto:

Grazie!!!Veramente interessante. Pollice su
Ciao Andrea. Sorriso
Ospite - Gio 11 Gen 2007, 21:45
Oggetto:

gianmarco ha scritto:
Mi permetto di darti un consiglio, dato che un po' me ne intendo di auto 'vecchie' e soprattutto di Mercedes. Il motore in questione 2.500 era delicato... quindi occhio!
A meno che tu non la stia cercando per metanizzarla ti consiglio la 200, 220 o 240 a puzzolio che hanno un mercato ottimo nel nord europa, a differenza delle benzina non si riescono a vendere neanche in Germania, a meno che non siano stupende.
Quindi o benzina perfetto, (meglio 200,230 o 280) altrimenti nafta...

Sentiamo un pò il motivo della presunta delicatezza del 2500 a benzina montato sulla 250/8...... Sbalordito Sbalordito
Ciao Andrea.
Ospite - Gio 11 Gen 2007, 21:55
Oggetto:

Consumo eccessivo di olio e delicatezza dell'albero motore. Il motore in questione è lo stesso delle SL, delle CE, delle /8. Questo è quello che so io in base a quanto sentito esperienze dirette e pareri di meccanici MB...
Ospite - Sab 13 Gen 2007, 22:27
Oggetto:

Che il motore in questione sia quello delle /8 mi sembra evidente ,visto che stiamo parlando di una 250/8 Sbalordito Sbalordito .
Mi pare di ricordare che nella storia recente di MB ( anni '60-70 in avanti) NON ci siano motori a benzina "delicati".
E' vero che i motori a gasolio di piccola cilindrata( quelli per auto ,per intenderci), se non curati alla grande, sono più delicati di quelli alimentati a benzina.
Ciao Andrea. Sorriso
Ospite - Sab 3 Mar 2007, 14:42
Oggetto:

" 20 Gradi all'ombra- la macchina al sole tutto il giorno- sono le 16.00: finalmente vado a casa- salgo in macchina...un caldo bestia ( l'auto è nera) ....finestrini abbassati...accendo il climatizzatore e il ricircolo....dopo un paio di Km chiudo i finestrini....ma ancora un caldo da cani..."
Mah il climatizzatore della MB 200E automatico a quanti gradi comincia a rinfrescare????
Non ricordo ma sulla precedente del '89( impianto manuale) mi pare lavorasse ( Cioè facesse freddo) anche con temperature non altissime....
AAAAAAAAAAiutoooooo!!!!
Ciao Andrea. Sorriso Sorriso
Ospite - Sab 3 Mar 2007, 17:07
Oggetto:

..........il climatizzatore M.B. sulla serie w124 è di vecchia concezione ma efficente .........solo che se scarico..........

potresti avere qualche perdita nel circuito (molto difficili da scovare anche con tracciante) e quindi provvedere alla ricarica ogni stagione Perplesso (1Kg gagliardo di gas......)

Questo problema ce l'ho anche io .........forse ho risolto aggiornando (l'anno scorso) i connettori di ricarica per il gas "ecologico" ......penso che la perdita fosse proprio in prossimità dei connettori di ricarica "vecchi"......quest'anno vedrò se in effetti è come penso

se devi ricaricare valuta l'olio al teflon della Sintflon (si chiama Klima e contiene anche il tracciante per trovare eventuali perdite......) questo prodotto diminuisce notevolmente gli attriti nell' impianto...........
Salute,

Nino75.

PS: sto scrivendo da una slax live configurata x wi fi Pollice su Risata
Ospite - Lun 5 Mar 2007, 19:48
Oggetto:

Allora nino75:
ho portato la macchina dal mio elettrauto stamane; L'uomo, ex-officina MB, ha riscontrato che l'impianto è completamente senza gas!!!
In settimana lo rimettiamo, insieme al liquido tracciante (come da te consigliato) e poi, dopo un paio di settimane con il climatizzatore acceso, vediamo cosa succede nell'impianto.
Speriamo bene!!!
Ciao Andrea. Occhiolino
Ospite - Lun 5 Mar 2007, 22:17
Oggetto:

orsobrunetto ha scritto:
Speriamo bene!!!


Oro benon Pollice su Pollice su Pollice su in bocca al lupo & Salute,

Nino75.
Ospite - Mar 13 Mar 2007, 10:49
Oggetto: Mercedes E 200 del '95

Ciao a tutti son giancarlo...fresco fresco... Risata a crepapelle d'iscrizione e un nuovo metanoautista... Occhiolino .
Ho montato l'impianto qui a Genova da quasi un mese di nuova generazione ma... Spazientito aihmè ho riscontrato un pò di problemi d'autonomia... Premetto che è una mercedes con pochi km circa 56000 usata pochissimo esclusivamente per matrimonio in quanto nol di genova... Sorriso ritornando al problema ho riscontrato che con 134 litri e quindi n°4 bombole ho un autonomia, cittadina prettamente , di quasi e non più di 300 km. secondo voi non è un pò scarso tenendo conto della capacità in litri?? Molto triste Molto triste Molto triste Ho il cambio automatico.. ma non dovrebbe variare più di tanto i consumi no?? Sbalordito Sbalordito Datemi qualche dritta cosa posso fare per aumentare l'autonomia da comunicare al mio installatore... Occhiolino Occhiolino Occhiolino vi ringrazio a presto Giancarlo.
Ospite - Mer 18 Apr 2007, 19:41
Oggetto:

Allora dopo aver " caricato" l'impianto di climatizzazione un paio di giorni dall'ultimo post, esso, attualmente, funziona egregiamente.
Speriamo bene!!
L'ultima disavventura é stata da me vissuta il giorno di Pasqua.

Dopo aver caricato la macchina con parenti vari,si è rotto il blocchetto d'accensione> carro attrezzi>officina MB più vicina (via Stendhal, Bologna)>4 giorni senza macchina e alla fine portafogli senza € 448,64 ( sì hanno voluto anche i 64 cent Arrabbiato ).
Ma la cosa fantastica è stata che mi hanno consegnato solo una chiave di ricambio; ne ho dovuto fare una copia a mie spese (altri 13 euro).
Sì d'accordo, ho optato per il blocchetto considerato da MB d'emergenza, ma se avessi scelto per farmi montare il blocchetto "uguale " a quello che si è rotto avrei dovuto aspettare una settimana lavorativa intera e spendere 50 euro almeno di più.
La mano d'opera i teutonici la fanno pagare €46,00 all'ora +IVA Sbalordito Sbalordito .

Ciao Andrea. Triste Triste
junp1975 - Lun 21 Mag 2007, 20:23
Oggetto:

orsobrunetto ha scritto:
Sai che più ci penso ,più mi convinco che hai ragione tu.... Perplesso Perplesso
Dovrò programmare una visitina dall'impiantista..... Triste Triste
A onor del vero, sabato ,dopo 270 KM di autostrada( a velocità codice) ,per ripristinare il pieno, ho caricato solo 10,5 Kg, quindi ne rimanevano almeno 5 nelle bombole, per circa altri 70-80 Km... mah.. staremo a vedere.



Ti rispondo qua per non "inquinare" l'altro post....
scusa, 10 kg per 270km e con 5 ce ne fai 70-80? forse ti hanno fatto una carica scarsa, quanto carichi di solito?


P.S. la prossima volta (mi auguro non ci sia) visto che la tua auto è vecchiotta invece di andare alla M.B. prendi un elettrauto e vai in qualche sfascio, con 50 max 100 euro in tutto te la cavi...
Ospite - Lun 21 Mag 2007, 21:00
Oggetto:

Qui, gli artigiani sono molto fighetti e ciò che mi hai suggerito, non lo fanno. E poi il carro dell'assicurazione mi ha portato l'auto nell'officina autorizzata più vicina al luogo del guasto per contratto.
Magari.... Spazientito

Mah guarda di solito io faccio rifornimento dopo circa 200-230 Km e non vuoto mai del tutto le bombole Figuraccia Figuraccia .
Sai noi "vecchi" metanari abbiamo un pò il braccio corto e preferiamo non terminare mai (se possiblie) "l'oro azzurro".
Le poche volte che ho vuotato completamente avevo percorso 270-280 Km circa, ma come ho già detto uso l'auto spesso nel traffico e tutti sappiamo che le auto a metano trasformate "soffrono" particolarmente questo uso.
Ospite - Gio 4 Ott 2007, 10:59
Oggetto: impianto su mercedes classe e, 2000 a benzina, anno 97

Chiedo aiuto!
Mi sapreseste consigliare un buon impianto a metano da installare
su una mercedes classe e, 2000 a benzina, del 97.
Chiedo di sapere anche il prezzo di mercato dell'impianto se è possibile.
Un'ultima cosa: mi sapreste indicare un buon impiantista in provincia di Verona o limitrofe, oppure in provincia di salerno o avellino.
Grazie! Aspetto risposte.
Ospite - Mar 11 Dic 2007, 14:32
Oggetto:

baccichet ha scritto:


Premetto che attualmente ho un MB 200E serie 124 da 136CV già metanizzata che per i 150000Km percorsi a metano mi ha fatto dannare perchè quando va sotto sforzo e comunque sempre tra i 4000 e i 5000 giri o passa da sola a benzina per pochi secondi ristabilendosi poi a metano o strappa come una maledetta costringendomi o a rallentare o a passare a benzina per poi ripristinare il metano una volta superati i 5000 giri (chiaramente maledico il mio installatore anche perchè da quando ho montato l'impianto nel Novembre 2005 ad oggi cambio (fortunatamente sempre in garanzia) la media di una serie di rail ogni 3 mesi)


Scusa ,ma non mi pare di aver letto che impianto monta la tua 200E. La mia ,uguale alla tua ma con meno Km (100.000), va un pò meno bene della mia precedente 8 valvole( la mancanza del variatore d'anticipo è determinante), ma tutto sommato non và così male! Sulla mia MB è montato un Landi Omegas con 110 Lt di bombole per una percorrenza di circa 300Km. Sorriso Sorriso
Ospite - Gio 3 Gen 2008, 14:35
Oggetto: Freddo e impianto a metano

Buongiorno a tutti, mi chiamo Tiziano e sono nuovo del forum ma non del sito...(ci navigo da qualche anno)

Intanto spero di aver postato nella categoria corretta questa nuova discussione, in caso contrario vi chiedo scusa.

Dopo questa breve introduzione vi riporto i fatti.

A Giugno 2003 ho fatto installare un impianto a metano (credo sequenziale in quanto il motore si avvia a benzina e superando i 2500-3000 giri si converte a metano) sul mio Mercedes 200E del 1994. Ad esclusione di un periodo di rodaggio in cui si manifestavano strani "scoppi", sistemati poi sostituendo la centralina dell'impianto a metano, l'auto è andata bene per circa un anno e mezzo.
Durante l'inverno 2005, ha iniziato a manifestarsi il problema che mi assilla tuttora: viaggiando a metano capita che il motore non riesca a superare i 3000 - 4000 giri in quanto inizia a "tirare indietro" e ad ogni cambio di marcia (ovvero premendo la frizione) avviene una brusca diminuzione del numero di giri che porta anche allo spegnimento dello stesso.

Tale comportamento si manifesta con le seguenti condizioni:
- solo ed esclusivamente in inverno (con temperature prossime o inferiori allo zero)
- solo per i primi 20 km circa di percorrenza giornaliera ovvero se faccio un tragitto di 30 km e poi lascio l'auto ferma per tutto il giorno quando la riaccendo difficilmente da problemi

Durante l'inverno 2005 mi sono rivolto all'installatore dell'impianto a metano il quale ha subito verificato il funzionamento dello stabilizzatore della benzina costatandone il cattivo funzionamento: sfilato il tubicino che collega il sistema di aspirazione con tale componente si è visto trafilare della benzina (cosa che non dovrebbe accadere).

Dopo la sostituzione (fine gennaio) non ho più avuto problemi fino all'inverno successivo quando si è rimanifestato il malfunzionamento per una 10ina di volte.

Purtroppo a partire da novembre il problema è manifesta in modo molto persistente ma con la variante che dallo stabilizzatore non trafila nemmeno un goccio di benzina.

Ciò che non mi fa dormire e che rende difficile la diagnosi è il fatto che percorsi una ventina di km tutto funziona alla perfezione per tutto il giorno.

Premesso che di meccanica non me ne intendo, mi sono fatto due idee:
- è ancora lo stabilizzatore che non stabilizza a dovere (però ha solo 2 anni di vita....)

- una guarnizione di qualche valvola (forse è il termine errato) che a causa della sua cristallizzazione non riesce a chiudere ermeticamente l'entrata della benzina finchè non raggiunge una temperatura tale da diventare sufficientemente elastica.


Voi siete sicuramente più esperti di me quindi volevo chiederVi se avete qualche idea in merito onde evitare di smontare totalmente il motore per risolvere il problema?

Vi Ringrazio sin d'ora

Tiziano
Ludo - Gio 3 Gen 2008, 16:31
Oggetto: Re: Freddo e impianto a metano

tizianost ha scritto:
Buongiorno a tutti, mi chiamo Tiziano e sono nuovo del forum ma non del sito...(ci navigo da qualche anno)

Benvenuto!

Citazione:
A Giugno 2003 ho fatto installare un impianto a metano (credo sequenziale in quanto il motore si avvia a benzina e superando i 2500-3000 giri si converte a metano)

Allora sicuramente non è sequenziale (vedi Aspetti tecnici > Tipi di impianti e loro funzionamento)...anche perchè a giugno 2003 i sequenziali erano appena appena usciti, e pochi impiantisti ancora li installavano Pernacchia

Citazione:
Ad esclusione di un periodo di rodaggio in cui si manifestavano strani "scoppi", sistemati poi sostituendo la centralina dell'impianto a metano

Si trattava sicuramente di ritorni di fiamma, è abbastanza plausibile che siano cessati dopo una messa a punto della carburazione. Ciò non toglie, però, che possano aver lasciato danni a livello della scatola filtro, del debimetro (o equivaalente) o del collettore d'aspirazione, a seconda che quest'ultimo sia metallico o in plastica.

Citazione:
stabilizzatore della benzina

Mai sentito nemmeno nominare, nè è incluso in alcun dizionario tecnico: Uhm... cos'è, e a che serve?

Citazione:
Purtroppo a partire da novembre il problema è manifesta in modo molto persistente ma con la variante che dallo stabilizzatore non trafila nemmeno un goccio di benzina.

Considerando che il problema si avverte solo a metano, innanzitutto controllerei ed all'occorrenza sostituirei le candele, come rimedio tipico in situazioni del genere.
Ma data la natura specifica del problema, subito dopo andrei a verificare il corretto funzionamento del misuratore massa aria (o equivalente) e l'integrità della scatola filtro aria, molto probabilmente in precedenza danneggiati dai ritorni di fiamma. Tutti sintomi sono del tutto compatibili con un eccesso (reale o frutto di erronea misurazione) di aria aspirata.
Infine, sospetterei che vi sia un trafilamento di benzina da uno o più iniettori, tale da creare un accumulo di carburante nella camera di scoppio con imbrattamento della candela, che necessita di qualche tempo per essere smaltito.
Ospite - Gio 3 Gen 2008, 17:42
Oggetto:

Intanto grazie per la precisione con cui mi hai risposto.

Mi permetto di rispondere (magari chiarendo la situazione) a quanto hai scritto, non voglio fare il saputello (anche perchè ammetto la mia ignoranza in materia) ma conoscendo di persona i sintomi e le "cure" già provate potrei raffinare la tua analisi

Citazione:
Si trattava sicuramente di ritorni di fiamma, è abbastanza plausibile che siano cessati dopo una messa a punto della carburazione. Ciò non toglie, però, che possano aver lasciato danni a livello della scatola filtro, del debimetro (o equivaalente) o del collettore d'aspirazione, a seconda che quest'ultimo sia metallico o in plastica.


Le rotture di cui parli sono visibili? Ho guardato molte volte il vano motore per l'ordinaria manutenzione e inoltre ho portato varie volte l'auto dal meccanico, per i vari tagliandi ecc e non non abbiamo mai notato nulla di rotto.


Citazione:

Mai sentito nemmeno nominare, nè è incluso in alcun dizionario tecnico: cos'è, e a che serve?


he he...quasi nessuno sa cos'è magari ha un altro nome più tecnico. ecco la foto : è quel pezzo formato da 4 cilindri a sinistra dell'etichetta gialla
Image Image



Citazione:
Considerando che il problema si avverte solo a metano, innanzitutto controllerei ed all'occorrenza sostituirei le candele, come rimedio tipico in situazioni del genere.


Le ho sostituite nel 2005 prima di sostituire lo stabilizzatore

Citazione:

Ma data la natura specifica del problema, subito dopo andrei a verificare il corretto funzionamento del misuratore massa aria (o equivalente) e l'integrità della scatola filtro aria, molto probabilmente in precedenza danneggiati dai ritorni di fiamma.



Non sembra rotta e non credo avrebbe senso che dopo 20 km si sistemi....

Citazione:

Ma data la natura specifica del problema, subito dopo andrei a verificare il corretto funzionamento del misuratore massa aria (o equivalente)


Quando ho sostituito le candele nel 2005 avevano anche fatto il test di tutte le sonde (risultato OK) eppure il problema sussiteva.

Citazione:

Infine, sospetterei che vi sia un trafilamento di benzina da uno o più iniettori,


questa mi sembra una possibilità reale. Come si potrebbe fare per verificare tale teoria? Se è effettivamente un trafilamento è una cosa grave oppure una stupidaggine?

Citazione:

tale da creare un accumulo di carburante nella camera di scoppio con imbrattamento della candela, che necessita di qualche tempo per essere smaltito


Sarei più propenso a presupporre un continuo infiltramento (per quei famosi 20 km) in quanto sia il numero massimo di giri raggiungibile sia la velocità con cui diminuiscono i giri in fase di cambio marcia varia costantemente[/quote]


Grazie ancora

Tiziano
Ospite - Gio 3 Gen 2008, 18:00
Oggetto:

Se l'auto è un 16 valvole , non saprei cosa dire poichè io ho il 16 v ma con impianto iniettato. Se l'auto è ancora 8 valvole( ma non credo poichè dal 06-92 mi pare abbiano smesso di montarlo sulla W124 ), potresti controllare il fissaggio del filtro dell'aria, in quanto (se non ricordo male) il miscelatore è posizionato sotto e in qualche modo lo hanno alzato(il filtro dell'aria). A rileggerci. Sorriso Sorriso
Ospite - Gio 3 Gen 2008, 18:04
Oggetto:

Sinceramente non so se sia 8 o 16V

Comunque sabato verifico

Grazie ancora
Tiziano
Ludo - Sab 5 Gen 2008, 17:24
Oggetto:

tizianost ha scritto:
Le rotture di cui parli sono visibili? Ho guardato molte volte il vano motore per l'ordinaria manutenzione e inoltre ho portato varie volte l'auto dal meccanico, per i vari tagliandi ecc e non non abbiamo mai notato nulla di rotto.

Più che delle vere e proprie rotture spesso si tratta di fessurazioni, difficili di individuare specie in punti poco visibili...

Citazione:
he he...quasi nessuno sa cos'è magari ha un altro nome più tecnico. ecco la foto : è quel pezzo formato da 4 cilindri a sinistra dell'etichetta gialla

Non riesco a capire l'esatto posizionamento nel vano motore, non essendo esperto di motori MB; non potrebbe essere semplicemente il "gruppo" filtro benzina? La pompa dov'è?

Citazione:
Le ho sostituite nel 2005 prima di sostituire lo stabilizzatore

E quanti km hanno? Oltre 2 anni non son pochi, e poi ci sono anche i cavi...

Citazione:
Quando ho sostituito le candele nel 2005 avevano anche fatto il test di tutte le sonde (risultato OK) eppure il problema sussisteva.

E come l'han fatto questo esame? Non credo esista una diagnosi elettronica del funzionamento del misuratore massa aria, ma soprattutto può non riuscire a leggere correttamente il flusso d'aria a freddo, e poi via via riprendersi all'aumentare della temperatura...Idea
Idem la sonda lambda, che spesso non funziona a motore freddo o molto caldo...

Citazione:
questa mi sembra una possibilità reale. Come si potrebbe fare per verificare tale teoria?

Togliendo una candela a motore freddo e verificando se sia bagnata, oppure...smontando l'iniettore Sorriso

Citazione:
Se è effettivamente un trafilamento è una cosa grave oppure una stupidaggine?

Di per sè basterebbe cambiare o, se possibile, revisionare l'iniettore, ma a lungo andare la benzina che trafila può annacquare l'olio e danneggiare la lubrificazione nel cilindro incriminato, con danneggiamento delle fasce e perdita di compressione.

Citazione:
Sarei più propenso a presupporre un continuo infiltramento (per quei famosi 20 km) in quanto sia il numero massimo di giri raggiungibile sia la velocità con cui diminuiscono i giri in fase di cambio marcia varia costantemente

Beh, chiaramente se un iniettore trafila lo fa di continuo, ma dopo un certo periodo di funzionamento del motore a metano l'accumulo di carburante viene consumato e la candela si asciuga, sicchè la benzina che continua a trafilare viene bruciata insieme al gas senza determinare conseguenze avvertibili...
Ospite - Ven 1 Feb 2008, 18:52
Oggetto:

Mi scuso per il mio ritardo nel rispondere alle domande che mi avete fatto ma ho avuto due settimane infernali...(e questa mi sa che non sarà da meno...)
Comunque

Citazione:
Citazione:
Le ho sostituite nel 2005 prima di sostituire lo stabilizzatore

E quanti km hanno? Oltre 2 anni non son pochi, e poi ci sono anche i cavi...

Le candele hanno circa 40-45000 km

Citazione:
Citazione:
Quando ho sostituito le candele nel 2005 avevano anche fatto il test di tutte le sonde (risultato OK) eppure il problema sussisteva.

E come l'han fatto questo esame? Non credo esista una diagnosi elettronica del funzionamento del misuratore massa aria, ma soprattutto può non riuscire a leggere correttamente il flusso d'aria a freddo, e poi via via riprendersi all'aumentare della temperatura...
Idem la sonda lambda, che spesso non funziona a motore freddo o molto caldo...

Non me ne intendo molto ma a quanto ho capito c'è il modo di collegarsi direttamente alla centralina dell'auto e vedere le letture istantanee delle single sonde...credo abbiano fatto questo


Citazione:
Citazione:
he he...quasi nessuno sa cos'è magari ha un altro nome più tecnico. ecco la foto : è quel pezzo formato da 4 cilindri a sinistra dell'etichetta gialla

Non riesco a capire l'esatto posizionamento nel vano motore, non essendo esperto di motori MB; non potrebbe essere semplicemente il "gruppo" filtro benzina? La pompa dov'è?

allego la foto del motore per intero:


Image

Lo stabilizzatore (o come si chiama...) è il componente a destra del tappo dell'olio appena sopra l'etichetta gialla. Il tubicino in metallo collegato all'estremità inferiore arriva dalla pompa e il tubicino in gomma collegato all'estremità superiore è collegato all'aspirazione. Il cilindro superiore contiene una specie di molla con un premistoppa (dentro ad un involucro di plastica) che, a quanto ho capito, consente il passaggio della benzina verso gli iniettori in base a quanta depressione c'è nel blocco di aspirazione

Comunque...l'inverno sta passando e il problema si presenta sempre più raramente!
Spero di aver tempo sabato prossimo di fare un po' di manutenzione all'auto e verifare quanto mi avete consigliato precentemente. Purtroppo come ho anticipato all'inizio ho un periodo veramente da dimenticare.

Grazie ancora
Ciao tutti
Tiziano
Ludo - Sab 2 Feb 2008, 10:41
Oggetto:

tizianost ha scritto:
Le candele hanno circa 40-45000 km

Vedi, che è ora di cambiarle (a meno che non siano al doppio platino, con durata di 100.000 km)?! Occhiolino
Praticamente qualsiasi anomalia di carburazione su un'auto a metano può essere imputata in tutto o in parte a cattiva accensione...

Citazione:
Non me ne intendo molto ma a quanto ho capito c'è il modo di collegarsi direttamente alla centralina dell'auto e vedere le letture istantanee delle single sonde

Mi fido Sorriso

Citazione:
Lo stabilizzatore (o come si chiama...) è il componente a destra del tappo dell'olio appena sopra l'etichetta gialla. Il tubicino in metallo collegato all'estremità inferiore arriva dalla pompa e il tubicino in gomma collegato all'estremità superiore è collegato all'aspirazione. Il cilindro superiore contiene una specie di molla con un premistoppa (dentro ad un involucro di plastica) che, a quanto ho capito, consente il passaggio della benzina verso gli iniettori in base a quanta depressione c'è nel blocco di aspirazione

Ah, ok, è il regolatore di pressione della benzina!

Citazione:
Purtroppo come ho anticipato all'inizio ho un periodo veramente da dimenticare.

Che dire, beviamoci su! Prosit! Scongiuri
eolo - Mar 5 Feb 2008, 21:59
Oggetto: E 200

Salve, ho una C 200 che aveva gli stessi sintomi , ho cambiato le candele e ho montato le NGK a tre punte stessa gradazione delle champ originali sono una favola. Dalle foto non vedo montata la farfalla di sfogo sul collettore d'aspirazione serve per far sfogare il ritorno di fiamma. Un consiglio la benz presente nel serbatoio non deve scendere a meno di 1/4 perchè la pompa benz gira sempre anche quando vai a metano; girando con la riserva che fa l'occhiolino mi è costata 244 euro la pompa + filtro+ manodopera e sono arrivato a600 euri .......Ah dimenticavo si è rovinata pure quella valvola che mantiene la pressione della benz costante riferimento capo offic. MB .

Un saluto ciao ciao Sorriso Sorriso
Ospite - Mar 5 Feb 2008, 22:09
Oggetto:

Grazie infinite per la risposta, ammetto che avevo il vizio di tenere sempre poca benzina nel serbatoio....ora ho cambiato idea e ho sempre mezzo serbatoio pieno


GRAZIE ANCORA
Ciao
Tiziano
Ospite - Mar 16 Set 2008, 22:44
Oggetto: sconnessione di un raccordo

Ho una Mercedes 200E W124 8v del 1991 che ha percorso 170.000 km a benzina. Vorrei montare un impianto a metano.
L'impiantista mi ha detto che su questo modello si potrebbe scollegare un collettore/raccordo (non ho ben capito) però succede raramente.
Secondo voi è vero? a qualcuno è capitato? come si può evitare

Mi ha anche detto che su questo tipo di auto non si possono montare bombole per oltre 115 litri in totale perchè non passerebbe il collaudo.
Dove trovo le informazioni su questo?

Grazie per la risposta
Pollice su
Ospite - Ven 26 Set 2008, 19:33
Oggetto:

Secondo me, trovi risposta alle tue domande leggendo le pagine precedenti di questo 3D.... Sorriso Sorriso
Ospite - Dom 26 Ott 2008, 21:29
Oggetto: presentazione e consigli

ciao a tutti.sono fresco fresco di registrazione ed ho già un problema da risolvere!!!
ho acquistato oggi un mercedes 200e 4matic del '90 con impinto a metano, e qui viene il bello
a metano va una bomba....poi finisco il metano...facile!passo a benzina e la macchina inizia a balbettare come se non arrivasse la benza
ho controllato nel cofano motore ed ho riscontrato che l'aspirazione è stata completamente chiusa per l'installazione dell'impianto a metano: può essere che non arrivi sufficente aria quando sono a benzina per cui non va?in alternativa ho pensato alla pompa della benzina che potrebbe essere rotta causa del poco utilizzo e della poca benza dato che non ho trovato il relais per staccarla durante la marcia a metano.
spero di ricevere consigli da tutti voi
grazie
CleonII - Dom 26 Ott 2008, 22:02
Oggetto:

Ciao Tonynar.. Dacci qualche altro particolare..L'impianto quando è stato installato? Quanti km ha? Quanti km ha fatto a metano? Potrebbero essere semplicemente degli iniettori un po' incrostati o invecchiati..
Ospite - Dom 26 Ott 2008, 23:00
Oggetto: re

allora primo post e primo errore: l'auto è col cambio automatico e non una 4matic, confusione dovuta alla letture del libro di uso e manutenzione mentre scrivevo.
allora i km percorsi dall'auto sono 312k, l'impianto è stato istallato nel 2004, e circa 120k km percorsi a metano.
ulteriore sintomo forse utile per la diagnosi è che da fermo, a benzina, riesco ad accellerare e la macchina prende giri bene, ma in marcia quando si tratta di affondare sembra come se non arrivasse il carburante. data la perfetta efficenza a metano escludo cause di trasmissione, candele, o comunque organi comuni al funzionamento sia a metano che a benzina.
effettivamente gli iniettori potrebbero anche essere. domani provo a riaccenderla un po e poi smonto le candele per vedere se qualcuna è particolarmente bagnata o troppo secca. grazie per la risposta
ciao
kanzler68 - Lun 27 Ott 2008, 07:47
Oggetto: Re: presentazione e consigli

tonynar ha scritto:
in alternativa ho pensato alla pompa della benzina che potrebbe essere rotta causa del poco utilizzo e della poca benza dato che non ho trovato il relais per staccarla durante la marcia a metano.


Da escludere la pompa, se fosse rotta non arriverebbe nemmeno una goccia di benzina agli iniettori. Idea Occhiolino
Ospite - Lun 27 Ott 2008, 07:53
Oggetto:

Se va male a benzina ma bene a metano può essere il pompante dell'iniezione. Se invece va male anche a metano, potrebbero essere semplicemente le candele...
Ospite - Lun 27 Ott 2008, 07:56
Oggetto: Re: presentazione e consigli

tonynar ha scritto:
ciao a tutti.sono fresco fresco di registrazione ed ho già un problema da risolvere!!!
ho acquistato oggi un mercedes 200e 4matic del '90 con impinto a metano, e qui viene il bello
a metano va una bomba....poi finisco il metano...facile!passo a benzina e la macchina inizia a balbettare come se non arrivasse la benza
ho controllato nel cofano motore ed ho riscontrato che l'aspirazione è stata completamente chiusa per l'installazione dell'impianto a metano: può essere che non arrivi sufficente aria quando sono a benzina per cui non va?in alternativa ho pensato alla pompa della benzina che potrebbe essere rotta causa del poco utilizzo e della poca benza dato che non ho trovato il relais per staccarla durante la marcia a metano.
spero di ricevere consigli da tutti voi
grazie


Ho avuto lo stesso problema anch'io. E' il pompante dell'iniezione. Sicuro al 100%. CI SCOMMETTO 1.000 euro! Fammi sapere... Occhiolino
Ospite - Lun 27 Ott 2008, 11:16
Oggetto: re

grazie a tutti per le risposte, allora primo intervento che farò è sostituire il filtro della benza perchè la pompa la sento girare ma è come se fosse a secco, infatti se sono in sosta e la vaschetta di pescaggio della pompa ha tempo di riempirsi la macchina va bene per qualche decina di metri poi di nuovo male.comunque è un primo tentativo, economico e che male sicuro non può fare.
cos'è il pompante dell'inezione e dove trova?e cosa importante quanto costa??????
grazie a tutti
Ospite - Lun 27 Ott 2008, 16:37
Oggetto:

Se senti la pompa girare, la pompa è rotta!!! Quando è in ordine ,non la senti.... Sorriso . Quella è una pompa che prima di lasciarti a piedi del tutto, comincia a rumoreggiare sempre più e solo dopo si blocca completamente...
Ospite - Lun 27 Ott 2008, 18:14
Oggetto:

speriamo di no!!!!!!!!la pompa costa (aftermarket) intorno ai 240 eurini........il filtro della benzina l'ho preso oggi e mi è venuto 47€.........
Ospite - Mar 28 Ott 2008, 07:52
Oggetto:

Comunque non c'è solo 1 pompa della benzina, ma ce ne sono 2. Occhiolino
Il pompante è sotto al misuratore d'aria che si trova a sua volta sotto la scatola del filtro. Il costo da nuovo è sui 150/200 euro. Però se ne può trovare anche qualcuno usato in buono stato, magari uno che apparteneva ad un'auto andata sempre a benzina.

P.S.
45 euro per un filtro benzina mi sembra un furto... Sbalordito
Ospite - Mar 28 Ott 2008, 09:39
Oggetto:

non sembra un furto...è un furto!
ma anche la pompa a 240€ non è regalata, io ho anche una volvo 480 2L con impianto a gpl e di pompe ne ho bruciate due prima di decidermi a mettere un relè (e un po di benzina in più nel serbatoio Figuraccia ) ma costano 30€ e sono a 5bar come questa della MB. quindi cosa mi danno per quei 210€ in più?
Ospite - Mar 28 Ott 2008, 09:41
Oggetto:

ci sono 2 pompe Sbalordito dove sono situate? una di fianco al serbatoio della benzina insieme al filtro e al depressore, e l'altra? è forse ad immersione?
Ospite - Mar 28 Ott 2008, 12:33
Oggetto:

Si, l'altra è ad immersione. Non la vedi.
Comunque fidati, è il pompante. Ma se la macchina a gas funziona bene e si accende bene a benzina lascia tutto com'è... Occhiolino
Ospite - Mar 28 Ott 2008, 12:54
Oggetto:

credo che dovrò intervenire per forza perchè l'autonomia aimè non è molta a metano e io percorro tratte di viaggio lunghe avendo la ragazza a Como, per cui mi capiterà di dover andare anche a benzina.
grazie ancora a tutti per i consigli e la calda accoglienza
Ospite - Mar 28 Ott 2008, 13:57
Oggetto:

Beh, allora facci cambiare il pompante da qualcuno che sia pratico di iniezioni K-Jetronic. Occhiolino
Ospite - Ven 22 Feb 2013, 00:17
Oggetto: Consiglio

Buonasera a tutti mi presento mi chiamo franco e son di firenze posseggo una 200e a gas che vorrei trasformare a metano visto i costi e letto i consigli per far rendere meglio la 200e w124 8v , chiedo a voi se mi converebbe virare sul acquisto di una 230e o 280 sempre w124 ovviamente , chiedo consiglio a voi inquanto non esperto nel campo grazie a tutti in anticipo

ps neanche questo mi dispiacerebbe o similari

http://www.autoscout24.it/Details.aspx?id=221870333&cd=634849965600000000&asrc=st|as
spina - Gio 7 Mar 2013, 10:57
Oggetto:

finché si tratta di un motore ad iniezione indiretta di benzina, la trasformazione è fattibile. Già la 2000 di cilindrata è una bella bestia Pernacchia e la trasformazione non comporta apprezzabili cali di prestazioni. Per i consumi, tieni conto che se mediamente l'auto fa 11-12 km/l a metano corrisponderebbero a circa 17-18 km/kg. Con 100 litri di bombole (circa 16.5 kg di metano al rifornimento) potresti contare su un'autonomia di circa 300 km
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB 2.0.23 © 2001 phpBB Group