metanoauto.com

Opel Astra ecoM » Astra G SW 1,6 ecoM on the road


bagigetto - Dom 17 Apr 2005, 23:44
Oggetto: Astra G SW 1,6 ecoM on the road

Salve a tutti,apro il post per parlare (nel bene e nel male) di questa auto.
Ho avuto tempo fa la spia del gas di scarico accesa ma si è spenta da sola... poco dopo al tagliando dell'auto quando ho spiegato il problema all'officina autorizzata Opel mi hanno controllato per bene dicendomi che poteva essere un'elettrovalvola e facendomi ripassare anche dopo un mese mi hanno detto che era tutto ok anche al secondo controllo.
Io continuo a caricare pochino 16/17 kg al massimo che sia una cosa correlata al problema?
Ciao a tutti.
Actarus - Sab 23 Apr 2005, 09:08
Oggetto:

Carissimi , scusate l'intromissione...
sono il già felicissimo possessore di un Astra !.6. twinport a benzina , che dovrei trasformare a metano prima o poi .
Visto che voi avete la verisone Ecom con le bombole sotto il pianale volevo chiedervi due cose : 1) Quant'è la differenza di altezza del pianale con le bombole rispetto al pianale senza ? 2) Come vi sentite psicologicamente senza la ruota di scorta ??
Grazie per la risposte e tanti saluti
Actarus
Ludo - Sab 23 Apr 2005, 11:30
Oggetto:

Actarus ha scritto:

1) Quant'è la differenza di altezza del pianale con le bombole rispetto al pianale senza ?

QUESTA LA SO!! 3-4 cm! Risata
(Come ho fatto? Leggendo le FAQ... Occhiolino )
Ospite - Sab 23 Apr 2005, 20:45
Oggetto:

Actarus ha scritto:
Carissimi , scusate l'intromissione...
sono il già felicissimo possessore di un Astra !.6. twinport a benzina , che dovrei trasformare a metano prima o poi .
Visto che voi avete la verisone Ecom con le bombole sotto il pianale volevo chiedervi due cose : 1) Quant'è la differenza di altezza del pianale con le bombole rispetto al pianale senza ? 2) Come vi sentite psicologicamente senza la ruota di scorta ??
Grazie per la risposte e tanti saluti
Actarus


Alla prima domanda ha risposto Ludo (oltrtutto ludo potrebbe saperlo non solo dalle FAQ, ma anche dalla prova su strada di Automobilismo che possiede). Posso aggiungere che (da quanto indicato su Automobilismo di novembre o dicembre 2003), la perdica di volume di carico è di circa 40 l (prego Ludo di verificare)

Seconda domanda: si spera di non doverla mai rimpiangere!
Negli ultimi 200000 Km ho forato una volta perchè ho preso una brutta buca sul ciglio della strada col buio e la pioggia, mentre scansavo un camion che stava girando a sinistra.
Ludo - Dom 24 Apr 2005, 01:04
Oggetto:

Se la capacità del baule dell'Astra G SW a benzina è di 480 litri, come ricordo, la perdita è di 45 litri.
bagigetto - Lun 25 Apr 2005, 16:05
Oggetto:

Mah,io non ho mai pensato ad un'eventuale foratura.
Però mi hanno dato in dotazione un compressore da collegare all'accendisigari Risata a crepapelle ....
Se capita .... Sbalordito
Ospite - Lun 25 Apr 2005, 20:08
Oggetto:

bagigetto ha scritto:
Mah,io non ho mai pensato ad un'eventuale foratura.
Però mi hanno dato in dotazione un compressore da collegare all'accendisigari Risata a crepapelle ....
Se capita .... Sbalordito


Come avevo già postato in altro forum, a me è capitato di utilizzare il compressorino, al mare per gonfiare la piscinetta gonfiabile del bimbo: a metà ho interrotto il gonfiaggio perché ho sentito il compressorino che bolliva. Non so per rigonfiare un pneumatico se resista Occhiolino
gioyann - Mer 27 Apr 2005, 11:24
Oggetto:

vabbè, si spera che la pressione raggiunta, almeno a casa o a un distributore, ti ci faccia arrivare ! Sbalordito
Ospite - Mer 27 Apr 2005, 12:33
Oggetto:

in 20.000 km ho già bucato 2 volte Ghigno diabolico Ghigno diabolico
una volta grazie ad un ago di siringa raccattato chissa' dove Arrabbiato , l'altra volta .... ehm ... perchè non ho visto che c'era un marciapiede ..... ehm, sapete com'é, il bimbo piangeva, io ero un poco distratto e ... insomma capita Molto triste Molto triste
la prima volta ho scoperto la foratura uscito da lavorare, quindi dopo qualche ora, ho usato il compressorino senza problemi e sono arrivato fino dal mio meccanico (70 km), viaggiando a velocità tranquilla (70-80 km/h e senza correre rischi).
la seconda volta, quella del marciapiede .... ho provato a raggiungere un gommista ma .. in meno di 1 km avevo la ruota a terra, con un taglio di 5-6 cm di lunghezza, per cui il compressorino non ho neanche provato ad usarlo ma ho chiamato direttamente un carro attrezzi.
ciao
Pier
perdodido - Mer 27 Apr 2005, 13:02
Oggetto:

Infatti, il compressorino serve solo nel primo caso esposto da piecoli, e l'ho constatato di persona la notte di capodanno (2 gomme bucate Molto triste Arrabbiato ), gonfiate ed ho viaggiato x una dacina di km, ad andatura normale. Appena parcheggiato dopo pochi minuti le ruote si sono sgonfiate del tutto.

X quanto riguarda il secondo caso, o chiami il carroattrezzi, come ha fatto piecoli, oppure cambi la ruota (chi ha quella di scorta :? )
Ospite - Gio 28 Apr 2005, 07:48
Oggetto:

esatto, ed io quel giorno non avevo la ruota di scorta perchè il bagagliaio era già pieno (ovviamente ero in vacanza, lontano da casa), così non ho avuto altra scelta che chiamare il carro attrezzi.
ciao
Pier
Actarus - Gio 28 Apr 2005, 22:32
Oggetto:

Appunto, sta qua il problema , e cioè fare finta di niente ed andare avanti.
Io onestamente ho viaggiato sempre con la ruota di scorta che avevo nella Marea ( in 6 anni non ho mai forato, tra l'altro) e non so se mi sentirei tranquillo psicologicamente senza il ruotino , valendomi del solo kit.
Immagino che può sembrare strano ma è un fatto di semplice abitudine.
Ospite - Gio 12 Mag 2005, 07:49
Oggetto:

Come già postato nell'apposito thread, oggi è iniziata l'epoca CLP per la mia Astra


Ho usato il flacone grosso

Seguiranno giudizi
bagigetto - Mar 17 Mag 2005, 08:50
Oggetto:

Grazie del chiarimento,questo CPL si può aggiungere tranquillamente a qualsiasi olio motore?
Tipo,potrei aggiungerlo alla Punto di mia moglie?
bagigetto - Sab 16 Lug 2005, 08:33
Oggetto:

Cacchio,la carica si è normalizzata ma adesso si è accesa la spia arancione del motore... io non mi preoccupo... tempo fa si era accesa la spia per 2/3 giorni epoi si è spenta,sono andato in officina e mi hanno detto che era tutto ok.... Ghigno
dadocz - Mer 2 Nov 2005, 10:01
Oggetto:

Venerdì finivo il metano, passavo a benzina per consumarne un pò (come da libretto uso&manutenzione). Ieri ero per strada, entro in riserva e dopo pochi km la macchina muore. Passo a metano e con gli ultimi vapori la parcheggio. A benzina va in moto per poi spegnersi subito. Mi son fatto trainare dal metanaro (e le facce di chi c'era alla vista del GranCherokee Superturbodiesel del padre!), fatto il pieno e sono ripartito. Messi 10 euro di super e l'auto va. Adesso esaurisco la benza e vediamo se mi rifà lo scherzo.
Vabbè che ero abituato all'indicatore salsa&merengue della panda, ma quì si esagera!
Sono l'unico?
Ciao
dadocz - Ven 11 Nov 2005, 10:26
Oggetto:

Qualcuno ha problemi di minimo? Ogni tanto mi fa questo scherzo: rilasciando l'acceleratore in marcia la macchina sembra senza freno motore (e non è simpatico, credi di rallentare e invece l'auto va...) infatti, premendo la frizione per scalare, il motore rimane allo stesso regime salvo scendere (a volte) molto lentamente. L'anno scorso lo faceva solo a freddo poi spariva, ieri sera invece dopo parecchi km.
In aggiunta all'indicatore di benzina che scende fino all'inizio della riserva per poi fermarsi ("l'ottimismo è il sale della vita") mi sa che urge un ctrl+alt+canc dal concessionario.
Ciao
Ospite - Ven 11 Nov 2005, 12:55
Oggetto:

mai avuto problemi di minimo, se non la necessità all'inizio di abituarmi in partenza, ma non c'entra nulla con il tuo problema.
dadocz - Lun 28 Nov 2005, 11:50
Oggetto:

Ho notato che quando accendo il clima (automatico) la macchina ha un sussulto tipico dell'intervento del compressore, e l'autonomia si riduce. Ordunque, che d'estate funzionasse il compressore con perdita di potenza e maggiori consumi lo sapevo bene, ma d'inverno? Chiedendo in giro ho saputo che su alcune auto entra in funzione TEMPORANEAMENTE per deumidificare. Sarà, ma con l'ultimo pieno ho fatto 40 km in meno con lo stesso percorso/rifornitore...
bagigetto - Lun 28 Nov 2005, 13:00
Oggetto:

Io!
Da quando l'ho portata a fare il primo tagliando e il meccanico mi ha regolato il minimo tente volte mi muore subito dopo l'accensione.
Il probl. sembra diminuire d'inverno.

dadocz ha scritto:
Qualcuno ha problemi di minimo?

dadocz - Ven 2 Dic 2005, 08:51
Oggetto:

Diagnosi della Opel: l'indicatore di benzina non funziona, la Casa Madre ne è a conoscenza poichè il guasto si è verificato su altre Astra EcoM prodotte in quel determinato periodo, hanno spedito il ricambio.
Il meccanico non è stato chiaro su che pezzo sostituiscono, mi ha accennato a qualcosa nel cruscotto.
Io pensavo ad una (banale?) staratura del galleggiante.
Ricordo che a metano funziona regolarmente, a benzina si ferma ad inizio zona rossa.
Date un occhio! La mia è stata immatricolata ad agosto 2004, una delle ultime prodotte.
Ciao
Ospite - Ven 2 Dic 2005, 10:00
Oggetto:

Ma allora mia moglie non era bevuta quando è rimasta a piedi in tangenziale!



Porca puttana, la garanzia mi scade tra 10 giorni!
Ospite - Ven 2 Dic 2005, 10:04
Oggetto:

bagigetto ha scritto:
Ops ... agiorni dovrebbe nascere anche mio figlio... e anch'io possiedo un'Astra EcoM!!!!
NOOOOO non voglio perderla :?

pf ha scritto:

il problema è che adesso mio figlio (20 mesi) ha deciso che l'Astra è sua, quindi posso usarla solo in sua presenza


Congratulazioni per il futuro lieto evento!

Ciò che più mi preoccupa al momento è che tra 3 mesi nasce il secondo: non vorrei prendesse possesso dell'auto della mamma Figuraccia Figuraccia Figuraccia
bagigetto - Ven 2 Dic 2005, 13:18
Oggetto:

Grazie,auguri anche a te...

pf ha scritto:


Congratulazioni per il futuro lieto evento!

Ciò che più mi preoccupa al momento è che tra 3 mesi nasce il secondo: non vorrei prendesse possesso dell'auto della mamma Figuraccia Figuraccia Figuraccia

Ospite - Gio 15 Dic 2005, 11:18
Oggetto:

Ho sperimentato il reset dell'indicazione INSP: Funziona!
All'officina dove mi hanno fatto il tagliando si erano scordati di resettare l'indicazione (avendo anticipato il tagliando, non era ancora comparsa la scritta).

Ciao
Ospite - Gio 15 Dic 2005, 13:25
Oggetto:

ottimo a sapersi, grazie !!!
fra un paio di mesi comparirà anche a me, ma essendo finita la garanzia andrò dal mio amato meccanico ....
dadocz - Ven 13 Gen 2006, 12:20
Oggetto:

Ieri mi hanno sostituito tutto il blocco strumenti dopo l'anomalia all'indicatore carburante (solo a benzina). Mi son ritrovato con 18.500 km indicati, tondi tondi. Inutile dire che prima di entrare in officina non erano tondi, anzi erano qualcosa di più. Cosa non si fa con un computer... magari già vendono in rete cavi e software per "comunicare" con le centraline.
Nessuno ha il sedile guida ballerino?
ciao
dadocz - Ven 3 Mar 2006, 09:27
Oggetto:

Quattroruote riporta:
"Dal 6 marzo nelle 1300 stazioni di servizio Shell in Italia si può acquistare la nuova versione della benzina Shell "V-Power", con 100 ottani al posto dei precedenti 99"
Per le auto come la mia con rapporto di compressione rivisto in rialzo, al di là del costo al litro, può portare benefici?
Grazie
Ospite - Ven 3 Mar 2006, 09:47
Oggetto:

Ciao a tutti,
a dadocz e non solo, vorrei dire che è assolutamente inutile per i normali motori impiegare queste più evolute (e più costose) benzine. Dal punto di vista delle prestazioni non vi è nessun incremento di rilievo né di coppia né di potenza massima e neanche di rendimento (e se ce ne fossero sarebbero comunque a tutto scapito della durata dei componenti meccanici). I motori di cui sono dotate le comuni autovetture sono pensati per funzionare bene con le normali benzine (e meglio ancora col metano, nel nostro caso). Se si vogliono ben spendere dei soldi, meglio investirli su una buona e regolare manutenzione.
Vi potrebbe essere un vantaggio nell'usare saltuariamente un combustibile additivato per la pulizia di alcuni componenti, ad esempio gli iniettori. Ma meglio un additivo specifico che un combustibile già additivato.

A presto,
Gianluca.
Ospite - Gio 5 Ott 2006, 20:50
Oggetto:

ciao,volevo fare tre domande per risolvere i miei dubbi.1-il bollo e' sempre ridotto?non riesco a trovare niente di ufficiale su questo.2-quanto durano le bombole prima di collaudarle?anche qui niente,chi dice 4,5 o addirittura 10 anni.3-e' vero che sono difficili da smontare?mi dicono un paio d'ore solo per lo smontaggio.grazie per l'aiuto Triste Triste
Ospite - Ven 6 Ott 2006, 09:51
Oggetto:

beatrixxxxx ha scritto:
ciao,volevo fare tre domande per risolvere i miei dubbi.1-il bollo e' sempre ridotto?non riesco a trovare niente di ufficiale su questo.2-quanto durano le bombole prima di collaudarle?anche qui niente,chi dice 4,5 o addirittura 10 anni.3-e' vero che sono difficili da smontare?mi dicono un paio d'ore solo per lo smontaggio.grazie per l'aiuto Triste Triste


Le risposte alle tue domande le trovi in questa FAQ e in quest'altra FAQ.

Per la normativa di riferimento per la revisione bombole, puoi scaricartela: è in rete



....clicca e ti sarà dato Risata
Ospite - Mar 5 Dic 2006, 08:52
Oggetto:

Mi hanno telefonato dalla mia concessionaria (con un anno di anticipo!) ricordandomi che saranno disponibili al cambio bombole.

L'operazione prevede un fermo auto di una decina di giorni ed una spesa di 300 € Sbalordito Sbalordito Sbalordito Sbalordito Sbalordito Sbalordito Sbalordito Sbalordito Sbalordito


Considerando che l'Astra ha 2 bombole, contro le quattro della zafira, il costo mi parrebbe alquanto eccessivo.

Quando sarà il momento mi informerò dal mio metanaro
dekart - Gio 7 Dic 2006, 23:38
Oggetto:

Sono arrivato a 94.000 km percorsi,per fortuna senza problemi di sorta,ho chiesto al meccanico della concessionaria quando si deve sostituire la cinghia della distribuzione.Ci ha pensato un po'su e mi ha detto"porca miseria,mi ero dimenticato,bisognava farla a 70.000".Ho fissato un'appuntamento,ma dato che non mi sembrava tanto convinto ho gurdato il libretto dei tagliandi per cercare maggiori informazioni.Ho trovato una pagina dove si riepilogava la scadenza della cinghia per tutti i vari tipi di motorizzazioni possibili per l'astra.
Non sono riuscito a trovare il motore 1.6Y della ecoM,ma tutte le altre varianti avevano durate comprese tra i 90.000 e i 150.000km.Possibile che per la sola ecoM abbiano ridotto la percorrenza a 70.000 ?C'è nessun'altro che la gia' fatta o la deve fare a breve?
ak - Ven 8 Dic 2006, 09:14
Oggetto:

Il motore deriva direttamente dalla versione a 1,6 a benzina con codice Z16XE: differisce da esso solo per la componentistica che trovi riportata in foto nella galleria immagini (valvole, testata, ecc., trovi la conferma nella <a href="http://www.metanoauto.com/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=725&start=0">discussione sugli iniettori difettosi"</a>), al 99% le pulegge e i rinvii della distribuzione dovrebbero essere gli stessi e quindi seguire gli stessi intervalli di manutenzione.

Io poi sulla mia che ha motore 1,4 16v e dove è prevista la manutenzione della distribuzione ogni 60mila km l'ho portata anche a 85 mila senza problemi, certo che se sei a 94 mila nel dubbio e per stare nel sicuro la farei a 100mila, anche per fare "cifra tonda".
dekart - Ven 8 Dic 2006, 09:55
Oggetto:

Grazie ak,era quello che pensavo di fare anche io,dato che ho letto che anche alla zafira viene fatto il cambio a 90.000.Certo cambio officina autorizzata,voglio mantenere la garanzia poi tutto "self-service" Ghigno ,non mi piaciuto per niente questo "un tanto al kilo" del capofficina della concessionaria. Arrabbiato
Ospite - Ven 8 Dic 2006, 23:56
Oggetto:

Ho preso appuntamento per lunedì per il tagliando dei tre anni dal meccanico di fiducia (ex dipendente di officina autorizzata Opel), e anche lui ha accennato alla distribuzione: in una concessionaria mi avevano parlato di chilometraggi superiori, non ricordo se 90000 o 120000 Km (io ne ho circa 75000)
Ospite - Mar 22 Mag 2007, 10:46
Oggetto:

salve ho una opel astra uscita dalla casa a metano con 2 anni e mezzo di vita finora nessun problema apparte che è uscita un pò spompata dalla casa ma tant'è poco male . un mese fa mi arriva dall'opel comunicazione: cambiamo tutti gli iniettori metano gratis portare macchina al concess., prima di farlo mi si ferma la macchina : non parte . dal conc mi dicono che è la bobina e gli iniettori della benzina ma non solo: il motivo starebbe nel fatto che la macchina non viene mai usata a benzina(!!!!!!!!!!!!) per favore se qualcuno può delucitare , sono uscita stam dal conc ma la macchina va peggio di prima oltretutto gli iniett del metano che cambiavano gratis ancora non sono arrivati.........Gloria Arrabbiato Arrabbiato
Nobel - Mar 22 Mag 2007, 11:45
Oggetto:

Innanzitutto Ciao e grazie di aver scelto questa comunità.

Poi, prima di lasciare ad altri la risposta, ti premetto che qui per il quieto vivere non sono ammesse abbreviazioni stile-SMS, che rendono poco piacevole la lettura e la comprensione.

Per quanto riguarda il kilometraggio a benzina, beh, ognuno dice la sua, sta di fatto che un simile blocco (se la diagnosi è giusta), dubito dipenda da ciò...

Spazientito
Ospite - Gio 24 Mag 2007, 08:09
Oggetto:

Salve ,grazie delle risposte sono tornata dal concess(sionario) il capo officina dopo avermi fatto pagare il giorno prima .. diversi cent di euro , e con aria tipo " sò tutto io" mi ha detto : qui è la "sonda lambda" e poi alla osservazione : ma non è che qui andiamo per tentativi? lui mi ha risposto
(giacchè sono una donna presumo) :qui il problema è che quando si comincia a rompere un pezzo ........poi queste macchine.......( i puntini stanno per Sorpresoh bella, forse non hai capito che di queste macchine non ci capisco nà m...quindi non stare troppo a romp....... Arrabbiato fortuna ha voluto che un suo dipendente gli ha rifatto il test ,ha cambiato non so quali valori e magicamente ..la mia macchina ha ricominciato a respirare libera, la spia si è magicamente spenta e....insomma ci voleva Fonzie, alias qualcuno che ha fatto il corso. Scusate se sono prolissa , io quello che ho capito è che devo andare a benzina ogni tanto altrimenti le arterie si sporcano, nel rapporto 500 (km):2000 . voi che dite? Gloria
Ospite - Gio 24 Mag 2007, 08:58
Oggetto:

violoncello ha scritto:
Salve ,grazie delle risposte sono tornata dal concess(sionario) il capo officina dopo avermi fatto pagare il giorno prima .. diversi cent di euro , e con aria tipo " sò tutto io" mi ha detto : qui è la "sonda lambda" e poi alla osservazione : ma non è che qui andiamo per tentativi? lui mi ha risposto
(giacchè sono una donna presumo) :qui il problema è che quando si comincia a rompere un pezzo ........poi queste macchine.......( i puntini stanno per Sorpresoh bella, forse non hai capito che di queste macchine non ci capisco nà m...quindi non stare troppo a romp....... Arrabbiato fortuna ha voluto che un suo dipendente gli ha rifatto il test ,ha cambiato non so quali valori e magicamente ..la mia macchina ha ricominciato a respirare libera, la spia si è magicamente spenta e....insomma ci voleva Fonzie, alias qualcuno che ha fatto il corso. Scusate se sono prolissa , io quello che ho capito è che devo andare a benzina ogni tanto altrimenti le arterie si sporcano, nel rapporto 500 (km):2000 . voi che dite? Gloria

Ciao, la mia Astra ha 80000 Km e la benzina l'ha vista solo occasionalmente (molto occasionalmente: per fare un raffronto, con la Zafira, in 6200 Km ieri ho fotto i primi 20 Km a benzina).

Io non ho mai avuto problemi con spie gialle e quant'altro Tiè! (a parte una volta, ma per colpa di una officina autorizzata che aveva spiaccicato alcuni cablaggi Arrabbiato ).
Ospite - Gio 24 Mag 2007, 13:22
Oggetto:

per Riky66:ho un'astra come la tua immatricolata 07/2004 con la quale ci ho fatto 60.000 km circa , che mi comincia a dare grossi problemi da circa 10 giorni....chattando nel sito stò leggendo di casi analoghi con uguali caratteristiche.........
Gloria
Ospite - Gio 24 Mag 2007, 17:31
Oggetto:

terza puntata : dopo la visita dal meccanico (fonzie) di ieri e la mia felicità per aver risolto il problema senza aver sborsato altri euro, il proseguo della storia . .. oggi accendo la macchina e con lei la spia delle emissioni ma non solo, c'è una new entry : la macchina di sua iniziativa opta per la benzina,cioè io la metto a metano come al solito, lei inizia a singhizzare e poi entra di nuovo a benzina, ma che devo fare? mi stavo chiedendo se c'è qualcuno che ha il numero della opel casa madre, per spendere ma senza altri inutili tentativi..
Ghigno diabolico
Gloria
Riky66 - Mar 30 Ott 2007, 13:13
Oggetto:

Riporto in vetta la discussione con una segnalazione:
la scorsa settimana al momento dell'avviamento si è accesa per ben 2 volte Lunedi' e Mercoledi' la spia dell' ABS e si è spenta solo quando ho provato a riavviare la macchina.
Questa cosa mi era successa anche in garanzia,e il meccanico mi aveva rassicurato dicendo dopo un controllo che era tutto a posto (colpa secondo lui di qualche campo elettromagnetico che aveva interferito con l'elettronica).
Ora secondo me in garage non dovrebbe esserci nessun campo elettromagnetico e mi chiedevo se questa cosa era accaduta a qualche altro possessore di Astra Eco M.
Ospite - Lun 7 Gen 2008, 13:11
Oggetto:

Salve buongiorno a tutti!!
ma dove si acquista un auto del genere? il sito opel non ne parla!!
grazie
kanzler68 - Lun 7 Gen 2008, 14:22
Oggetto:

Ciao, ti ho unito a questa discussione Occhiolino Figo!
Purtroppo al momento le uniche auto metanizzate di serie in produzione da Opel sono la Zafira e il Combo.
Riky66 - Mar 29 Gen 2008, 13:17
Oggetto:

Rieccomi con la mia Astra EcoM.
La scorsa settimana batteria a zero e riparto dal lavoro facendo ponte con un'altra auto;non vi dico per strada: il cruscotto lampeggiava continuamente e quando azionavo gli stop tendeva a spegnersi il motore.
Infine a 2 Km da casa smette di funzionare il servosterzo e poi rimango fermo con nemmeno le frecce di emergenza funzionanti.
Tornato a casa con una batteria di emergenza,porto quella guasta alla Opel dove mi dicono che segna 9 Volt e lo strumentino dice che è ok,solo da ricaricare.
A casa collego il caricabatterie e la batteria non si carica per il semplice motivo che secondo me è interrotta;notare che la prima batteria è stata sostituita in garanzia dopo 14 mesi e questa non ha ancora 2 anni.
Alle mie lamentele (la macchina era in garanzia estesa al terzo anno fino al Luglio scorso) mi dicono che possono farmi al massimo lo sconto del 20%:sui 90 Euro per 55 Ah e 107 Euro per la 70Ah.
A questo punto ho risposto che una batteria che dura cosi' poco la trovo anche negli ipermercati per 40 Euro in meno e cosi' ho fatto:77 Euro per 80 Ah di capacità chiaramente una sottomarca e alla Opel non mi vedono piu' nemmeno per i tagliandi (questo l'avevo già deciso allo scadere della garanzia).

Ciao a tutti.
Ospite - Lun 25 Ago 2008, 11:33
Oggetto:

HO UN OPEL ASTRA 1.4 DEL 92 A METANO CHE NON MI DA NESSUN PROBLEMA SUI CONSUMI, PERO E DA UN PO DI TEMPO CHE A VOLTE MI SCOPPIETTA.MI HANNO DETTO CHE MOLTE AUTO A METANO CHE MONTANO UN IMPIANTO NON SEQUENZIALE HANNO QUETO PROBLEMA, CHE FARE PER RISOLVRLO?
Ospite - Mer 22 Ott 2008, 13:00
Oggetto:

solo ad alimentazione a metano tra in 1000 e 2200 giri l'auto strattona quando affondo sull'accelleratore...ho già cambiato le candele senza risultati...sapete aiutarmi grazie
Ludo - Mer 22 Ott 2008, 13:17
Oggetto:

Un motore ha tutte le ragioni di strattonare se si affonda l'acceleratore a 1000 giri... Nein! Molto triste
Riky66 - Mer 22 Ott 2008, 13:44
Oggetto:

La mia Astra Eco M è vuota finchè non arriva almeno a 3000 giri,poi la risposta all'accelleratore è accettabile.
Prima dei 3000 giri oltre a rispondere molto lentamente,l'erogazione è veramente pessima,invece di salire a poco a poco sembra tentennare,anche senza affondare troppo l'accelleratore.
Quando poi la macchina funziona a benzina secondo me è perfino pericolosa:bisogna quasi sfrizionare per farla partire con un po' di decisione;se poi è acceso il condizionatore bisogna farsi il segno della croce per partire.
La macchina comunque nel complesso la ricomprerei,ma il motore che aveva il Kadett 1300 GT che avevo prima con il vecchio e caro carburatore era un'altra cosa (pesava anche qualche quintale in meno).

Ciao a tutti
fattila - Dom 15 Feb 2009, 18:31
Oggetto:

Salve,
a dire il vero ormai l'ho fatto e pagato, ma quanto vi è costato il collaudo delle bombole ai 4 anni?
Io ho pagato 320 euri, voleva 340, ma siccome mi aveva prevetivato la prima cifra quando glielo ho fatto notare ha, senza battere ciglio, portato le 4,5 ore di lavoro a 4 e rifatto la fattura.
La cosa mi ha insospettito e fatto pensare che forse ci aveva messo ancora meno, ho dato un occhio sotto e ho visto che forse le bombole venivano via senza levare le marmitte e quindi in 1 ora al massimo, sul ponte, le ha smontate e rimontate.

Bye Roby
Ospite - Gio 19 Nov 2009, 13:57
Oggetto:

ciao,
ho trovato un opel astra del 2001 con l'impianto a metano dalla fabbrica la macchina ha circa 100.000 km, il mio installatore di fiducia mi ha detto che l'opel necessita di regolazione delle valvole del metano almento ogni 25.000 km (li percorro in meno di 6 mesi), inoltre mi ha fatto presente che spesso tali macchine hanno dato dei problemi, vorrei sapere da chi gia la possiede se è vero che non vanno tanto bene e che richiedono frequenti manutenzioni, o se il mio installatore è stato un po troppo catastrofista.

ps ho gia una polo a metano con oltre 280.000 km MAI fatto nulla oltre al cambio olio, filtro aria, filtro del metano, cambio freni e cambio gomme, e il mio sogno sarebbe trovare un'altra auto ugualmente affidabile.

Grazie
Ospite - Mar 24 Nov 2009, 22:20
Oggetto:

Secondo me la macchina non è di serie a metano.

Le uniche Astra ecoM che si vedono in giro sono 2003-2004.

In più il tuo installatore ti ha detto una fesseria, le valvole non sono da regolare.

Come le Zafira, possono aver sofferto di problemi agli iniettori o blocco elettrovalvole.
ak - Mer 25 Nov 2009, 01:01
Oggetto:

Se non è un a vettura di serie difficilmente monta delle elettrovalvole sulle bombole e problemi agli iniettori si sono riscontrati prevelentemente sulle vetture OEM, non sulle aftermarket, quindi anche i problemi che ipotizzi sono ... poco ipotizzabili.

Concordo sulla fesseria della registrazione delle punterie: i motori Opel pre-twinport (ante 2003, quindi) sono tutti con regolazione automatica del gioco valvole.

Soprattutto occorre saperre bene che modello di auto è: EcoM o 16v a benzina trasformata? Che cilindrata?
Ospite - Mer 25 Nov 2009, 14:01
Oggetto:

Grazie per le informazioni, vi chiedo un'ultima informazione, ma l'astra come macchina merita? nel senso se decido di comprarla per 6500 euro un astra del 2001 a metano, non so altri dati tecnici, sto prendendo un bidone o no?
CleonII - Mer 25 Nov 2009, 14:03
Oggetto:

6500€???? Mi pare un po' caruccia per una macchina di 8 anni...Quanti km? Se non sai i dati tecnici è un po' dura...
gratta01 - Mer 25 Nov 2009, 15:25
Oggetto:

Io ho un'Astra SW EcoM di fine del 2003 e mi sembra proprio che come modello sia stato immesso sul mercato da metà del 2003...
Come la Zafira ha avuto problemi con gli iniettori, ma è stata oggetto di richiamo ufficiale della Opel nel luglio 2007 ( i primi problemi mi sembra che io li abbia avuti poco tempo prima...).
Attualmente ho percorso 115.000Km e sono molto soddisfatto della macchina.
Permettetemi però ora di fare una bella e scaramanticata "ravanata a pelle, giù da basso"!!! Tiè! Risata a crepapelle
fattila - Mar 20 Lug 2010, 15:26
Oggetto:

Qualcuno sa indicarmi dove si trova il filtro della benzina?

Mi sono fatto un tagliando (costo pezzi 95 euri di materiale comprati su internet, lavoro mio e di un amico costo zero e diciamo circa 3 ore di cui 1,5 per quel cavolo di filtro abitacolo), ma non abbiamo trovato il filtro in oggetto e quindi non l'ho cambiato. Poco male, mi sono detto, visto i pochi km che faccio a benza. Ma la curiosità di dove cavolo si trovi mi rimane.

Abbiamo immaginato fosse dopo il serbatoio e quindi coperto dal copri bombola (quella sotto il edile per intenderci), ma faceva troppo caldo per smontarlo e non essere nemmeno certi che fosse lì.

Saluti
ztomasi - Sab 6 Ago 2011, 21:30
Oggetto:

Ciao a tutti, da una settimana ho un problema molto strano sulla mia EcoM (immatricolata luglio 2003, 108.000 km ca).

Faccio un transfer casa-lavoro (circa 12 km in strada extraurbana), tutto bene. Parcheggio l'Astra. Dopo circa mezz'ora ne ho bisogno: giro la chiave, parte il motorino di avviamento ma il motore non si avvia. Provo 7-8 volte commutando anche a broda ma nulla. Sconsolato abbandono l'auto.... riprovo la mattina dopo e parte al primo colpo...

Il copione si è ripetuto finora per ben tre volte: se riaccendo dopo pochi minuti o dopo 4-5 ore nessun problema, dopo mezz'ora invece non c'è verso di partire...

Nessuna segnalazione di anomalie, spie gialle o simili.... un mistero!!!

Il meccanico mi ha detto che potrebbe trattarsi della pompa della benzina o di qualche sensore, solo che finora non sono ancora riuscito a riprodurre il problema in sua presenza e quindi brancolo nel buio.... qualche idea?

grazie in anticipo...
ak - Dom 7 Ago 2011, 00:38
Oggetto:

Escluderei la pompa della benzina: quando sei a metano non la usi per mettere in moto, diversamente da altre auto bivalenti e dalle trasformate aftermarket.
Spazientito

Se il difetto lo fa solo a "mezza temperatura", dato che a caldo e a freddo parte, sono anch'io dell'idea che si tratti di una qualche cosa di elettrico (un sensore o la centralina motore o un loro cablaggio) che si dilata-restringe con il caldo e in una particolare condizione di temperatura fa cilecca.
Non credo che lo farà ancora per molto, nel senso che è probabile che prima o poi finisca per rompersi del tutto.

Se riproduci il problema in sua presenza ed ha il Tech sottomano si collega e lo sgama subito.
Riky66 - Mar 6 Set 2011, 07:14
Oggetto:

Salve a tutti.
Qualcuno mi sa dire a che chilometraggio si fa la cinghia di distribuzione sull'Astra EcoM?
Ieri sera alla Opel dove mi sono recato per sostituire la spazzola del tergi posteriore (è la terza che si rompe),mi hanno detto 90000 Km.
Qualcuno mi conferma?
E il filtro del metano aggiunto nel kit di sostituzione iniettori benzina metano (intervento in garanzia),dopo quanto va sostituito?

Grazie.
jonniv - Mar 6 Set 2011, 08:03
Oggetto:

Zafira A 90 mila.
Cosa srive il tuo libretto d'uso e manutenzione? Idea Spazientito

Per ciò che riguarda il filtro, essendo installato in seguito, non è riportato da nessuna parte pertanto ci si deve fidare da chi si ha davanti.
Il mio ha più di 70 mila km e sinceramente non vorrei pensarci fino al 2013, collaudo bombole.
gratta01 - Mar 6 Set 2011, 09:27
Oggetto:

Avevo un'Astra EcoM.
La cinghia l'ho fatta a 100.000, con il meccanico Opel che mi diceva che l'avrei dovuta fare a 90.000 per non rischiare.
Ciao
Riky66 - Mar 6 Set 2011, 12:02
Oggetto:

Grazie delle info ragazzi.
Ciao a tutti
ciccione63 - Mar 20 Set 2011, 21:26
Oggetto: problema elettrico?

(premetto che domattina vado dall'elettrauto)
Scusate ma è da 3-4 giorni che son costretto ad andare a benza, visto che sabato (fuori 32 °C, 130 Km/h in autostrada x almeno un'ora, aria condizionata a botto!) pomeriggio, d'improvviso si è messa ad andare a 2-3 pistoni....Spia gialla dello scarico "lampeggiante". Quando pigio sull'acceleratore, aumenta il singhiozzo - PANICO Molto triste
(Candele appena cambiate, 4 mesi fa)
A benzina: miracolo! Nessun problema.
Mi fermo. Riparto dopo un paio d'ore...a METANO: tutto ok.
Non ci penso più, fino ad oggi.
Stesso problema, dopo un breve tratto a 3000giri in 5^ marcia.
Mi si spegne allo st.op. Ancora panico. 4 frecce e la metto a benza.
Accenna ad ingolfarsi, ma poi parte. Noto che anche a benza accenna a singhiozzare (allora, dico io, non è il metano!).
Il mio meccanico locale però (che di metano non vuol neanche sentire l'odore) mi sgancia subito e mi rimanda al metanista.
io però domattina vado dall'elettrauto.
Vi dico tutto questo xchè TEMO molto l'idea di dover andare dal concessionario OPEL che mi ha fatto i tagliandi in garanzia e la sostituzione programmata degli iniettori (2007).
A qualcuno è successa una cosa simile, con questa macchina o con la Zafira?
Grazie ragazzi! Occhiolino
jonniv - Mar 20 Set 2011, 22:52
Oggetto:

Potrebbe essere un problema legato ad un iniettore: verosimilmente del metano che non si apre o, meno probabile, uno della benza che rimane aperto.
Ovvio che una visita dal "dottore" è d'obbligo! Occhiolino
spina - Mar 20 Set 2011, 23:03
Oggetto:

stessa cosa e' capitata a me.... iniettore rotto. Ne basta 1 per generare singhiozzo e spia gialla.... Occhiolino
ak - Mer 21 Set 2011, 02:29
Oggetto:

Sulle Astra Ecom i casi sono stati molto più rari che non sulle Zafira Ecom sia per le minori quantità vendute che per momento temporale diverso in cui sono state prodotte le sole Zafira con gli iniettori più soggetti a guasto, ma propendo anch'io per un iniettore che sfarlocca causa cedimento dello stesso o del cablaggio.
ciccione63 - Mer 28 Set 2011, 17:11
Oggetto: 600,00 €

Sbalordito
2° iniettore partito. Sostituzione intera slitta iniettori. Preventivo: 600,00 € tutto compreso.
Ho fatto i conti che li recupererò tra 10.000 km circa (ossia, tre 6 mesi).
Avendo la mia Astra solo 150mila km, ritengo che sia una spesa che valga la pena fare.
Cosa dite?

P.S. Se alla prossima revisione decidessi di installare il gancio-traino (plausibile acquisto nel 2012 di piccola roulotte usata a 2 posti), pensate che questa macchina possa "sopportare" un carico del genere? (Lo chiedo proprio perchè la "dinamica" dell'iniettore partito si è verificata "sotto sforzo" in autostrada a 130 e con aria condizionata...Non penso sia un caso).
Grazie amici Risata[/b]
ciccione63 - Mer 28 Set 2011, 17:12
Oggetto:

spina ha scritto:
stessa cosa e' capitata a me.... iniettore rotto. Ne basta 1 per generare singhiozzo e spia gialla.... Occhiolino


A te quanto è costato?
ztomasi - Dom 20 Nov 2011, 23:01
Oggetto:

ak ha scritto:

Se riproduci il problema in sua presenza ed ha il Tech sottomano si collega e lo sgama subito.


Scusate, con enorme ritardo (causa arrivo nel frattempo del primo figlio con tutto ciò che comporta!) aggiorno solo ora l'esito del mio problema segnalato qui il 6 agosto. Magari può essere utile a qualcun altro che dovesse malauguratamente caderci...

Dunque i meccanici (officina autorizzata Landi) hanno sbattuto la testa in una fila di test per arrivare a scoprire alla fine che erano problemi di centralina e di cablaggio centralina-iniettori.

Morale: auto ferma un mese e mezzo e 880 eurozzi (170 cablaggio+350 riparazione centralina + 360 manodopera) Triste
ciccione63 - Sab 3 Dic 2011, 18:32
Oggetto: :cry: De profundis !! :cry:

Molto triste Molto triste Molto triste Molto triste Molto triste
Non so a chi altro dirlo, amici: ho dovuto lasciarla dal meccanico sperando che ne possa ricavare qualcosa...
Antefatto:
sulla via del ritorno a casa, motore che si spegne improvvisamente, come se avesse finito il carburante (ovvio che no: avevo appena fatto metano!)
Motorino avviamento che "gira a vuoto"...
Carro attrezzi
Diagnosi. rottura motore nella parte superiore (valvole, ecc.) Sbalordito
Preventivo: 2000-2500 €
Inoltre: sospetta perdita goccia olio motore dalla parte bassa della coppa
In più: sospetta perdita olio dal circuito idraulico del servosterzo Sbalordito
Cheffaccio?
Domani devo decidere, ma....ormai la decisione è obbligata.
Che dispiacere. A metano andava sempre bene...sì in effetti mangiava un po' troppo olio da 20-30mila km in qua, ma una cosa così non mi era mai successa Molto triste
Adesso vedo cosa trovo sul mercato dell'usato, ma sto ancora elaborando il lutto, credetemi Molto triste Molto triste Molto triste Molto triste Molto triste
ciccione63 - Dom 4 Dic 2011, 11:44
Oggetto: REGISTRAZIONE VALVOLE ogni 30.000 km??

Scusate ma stamattina, parlando con un mio amico meccanico (amico, ma non metanista, anzi...), ho scoperto una cosa che mi ha fatto trasalire Arrabbiato :
Prova a spiegarmi, facendo riferimento a 2 cose che lui mi ha detto:
- i motori 16V, rispetto agli 8V, hanno più difficoltà a gestire le alte temperature generate dal metano (o GPL) rispetto alla benzina; le "camere" più piccole non fanno che accentuare il problema. A questo fatto non c'è rimedio di sorta (additivi o altro...), tant'è vero che Multipla e Punto montano ancora i motori della generazione precedente Sbalordito
- in una puntata di "Mi manda Rai3" di qualche anno fa, si rappresentava bene questo problema, citando una RACCOMANDAZIONE OPEL di far REGISTRARE LE VALVOLE OGNI 30.000 km, pena la decadenza di ogni garanzia da parte della casa costruttrice. Sbalordito
Voi ne sapete qualcosa di questa "raccomandazione OPEL"? Sul libretto non c'è traccia che ne parli. Il concessionario, ai tempi dei regolari tagliandi, non me ne ha mai parlato...
Mi sapete dire qualcosa?
Oltre che "tradito" (dalla mia Astra), mi devo sentire "gabbato"?
Possibile che su questo FORUM non abbia mai trovato traccia di questa cosa?
Grazie mille della vostra attenzione Triste [/b]
mefisto - Dom 4 Dic 2011, 16:00
Oggetto: Re: REGISTRAZIONE VALVOLE ogni 30.000 km??

ciccione63 ha scritto:
i motori 16V, rispetto agli 8V, hanno più difficoltà a gestire le alte temperature generate dal metano (o GPL) rispetto alla benzina; le "camere" più piccole non fanno che accentuare il problema. A questo fatto non c'è rimedio di sorta (additivi o altro...), tant'è vero che Multipla e Punto montano ancora i motori della generazione precedente Sbalordito [/b]


Premetto che faccio circa 45000 Km/anno , quasi esclusivamente in autostrada e in genere a velocità da codice
La mia 406 ST del 2000 a benzina (poi trasformata a metano) non ha avuto problemi particolari (ho percorso finora 370000 Km , la maggior parte a metano) ; il motore tipo LFY , 1761 cm3 , 16 valvole , potenza max 110 CV (81 KW) , non è stato mai aperto : per questo credo che la distinzione fra 8 o 16 valvole riguardo la trasformabilità lasci un po’ il tempo che trova .

ciccione63 ha scritto:

- in una puntata di "Mi manda Rai3" di qualche anno fa, si rappresentava bene questo problema, citando una RACCOMANDAZIONE OPEL di far REGISTRARE LE VALVOLE OGNI 30.000 km, pena la decadenza di ogni garanzia da parte della casa costruttrice. Sbalordito
Voi ne sapete qualcosa di questa "raccomandazione OPEL"? Sul libretto non c'è traccia che ne parli. Il concessionario, ai tempi dei regolari tagliandi, non me ne ha mai parlato...
Mi sapete dire qualcosa?
Oltre che "tradito" (dalla mia Astra), mi devo sentire "gabbato"?
Possibile che su questo FORUM non abbia mai trovato traccia di questa cosa?
Grazie mille della vostra attenzione Triste [/b]


Per la mia 406 , grazie alle punterie idrauliche , non esiste nemmeno la necessità di regolazioni periodiche del gioco valvole ¸; diverso è il discorso per motori dotati di punterie meccaniche , dove è indispensabile una regolazione del gioco valvole a intervalli dell’ordine di 30000 Km (sul forum questo problema è stato dibattuto molte volte) .
Ospite - Dom 4 Dic 2011, 16:07
Oggetto:

scusa, quanti km aveva e quando avevi in precedenza cambiato la cinghia di distribuzione (se l'avevi fatto)?

PS: la 1) del tuo amico mi pare nà cagata, ma io nonsono nessuno, pertanto me la tengo per me.... Risata a crepapelle
ciccione63 - Dom 4 Dic 2011, 16:26
Oggetto: Re: REGISTRAZIONE VALVOLE ogni 30.000 km??

mefisto ha scritto:
diverso è il discorso per motori dotati di punterie meccaniche , dove è indispensabile una regolazione del gioco valvole a intervalli dell’ordine di 30000 Km (sul forum questo problema è stato dibattuto molte volte) .


Non ho idea di che tipo di punterie abbia l'Astra EcoM N'JOY 1.6: nel caso fossero "meccaniche" (anzichè idrauliche), non ti pare che l'"indispensabile regolazione del gioco valvole" dovrebbe quanto meno comparire sul libretto rilasciato dal Costruttore?
Che punterie ha (aveva) la mia Astra?
ciccione63 - Dom 4 Dic 2011, 16:32
Oggetto:

Giovanni276 ha scritto:
scusa, quanti km aveva e quando avevi in precedenza cambiato la cinghia di distribuzione (se l'avevi fatto)?


la cinghia l'ho sostituita che aveva 100.000 km, 2 anni fa...
Ospite - Dom 4 Dic 2011, 18:09
Oggetto:

ciccione63 ha scritto:
Giovanni276 ha scritto:
scusa, quanti km aveva e quando avevi in precedenza cambiato la cinghia di distribuzione (se l'avevi fatto)?


la cinghia l'ho sostituita che aveva 100.000 km, 2 anni fa...


bah, allora per quale motivo hai rotto la cinghia? si sarà probabilmente inceppata una valvola.... Spazientito

comunque sono quasi certo che la tua aveva le punterie idrauliche (la ecoM, vero?)
ciccione63 - Dom 4 Dic 2011, 18:26
Oggetto:

Giovanni276 ha scritto:

bah, allora per quale motivo hai rotto la cinghia? si sarà probabilmente inceppata una valvola.... Spazientito


Infatti, la cinghia non si è rotta...è ancora quasi-nuova: una delle due puleggie che collegano la cinghia al motore è bloccata e la diagnosi -ahimè- è infausta Arrabbiato
Mi chiedo (di nuovo): perchè nessuno mi ha detto che avrei dovuto far registrare le valvole?
Oppure: se le punterie (come dici tu) sono del tipo idraulico e non meccanico, vuole dire che non c'era alcuna registrazione da fare alle valvole? E quindi, come si spiega questo "inceppamento" di valvola?
Cosa potevo fare per prevenirlo? Basito
Ospite - Dom 4 Dic 2011, 23:08
Oggetto:

beh, se si è bloccata una puleggia magari l'ipotesi dell'inceppamento di una valvola cade....solo che poi chiaramente si sono storte a causa degli urti contro il pistone.

la cosa che mi suona strano è il motorino che girava a vuoto (chiaro sintomo di cinghia rotta), tu però asserisci il contrario, boh, ci vorrebbe qualcuno che ne sa più di noi, non vorrei portarti fuoristrada. se non sbaglio ak o qualche altro admin ha una EcoM....(a parte che è lo stesso motore della zafira)
Ospite - Lun 5 Dic 2011, 21:18
Oggetto:

Il 1.6 ha la registrazione gioco valvole idraulico.

Ma devi rifare le valvole con sedi valvole?
Molte Zafira hanno sofferto di questo problema.
Ci sono varie ipotesi, anche sull'uso molto gravoso della vettura, tipo a pieno a carico oppure parecchia autostrada con tratte lunghe.
ciccione63 - Mer 7 Dic 2011, 16:10
Oggetto:

permutatorista ha scritto:
Ma devi rifare le valvole con sedi valvole?
Molte Zafira hanno sofferto di questo problema.
Ci sono varie ipotesi, anche sull'uso molto gravoso della vettura, tipo a pieno a carico oppure parecchia autostrada con tratte lunghe.


Sì, valvole con sedi...
Non ho mai avuto sospetti su un eventuale uso gravoso della mia Astra (20mila km/anno, ma in maggior parte su percorsi inter-urbani su strade ordinarie, tranne le ferie).
No ragazzi, ci son rimasto male più che altro per la "modalità" dell'accaduto: senza preavviso!
Poi vengo a sapere che alcuni fanno fare la registrazione valvole ogni 30mila, alcuni usano il trattamento FlashLube (cos'è?) per tenerle lurificate Sbalordito ...
Non so: se per possedere un'Astra nata a metano, del 2004, occorre fare un "patentino" speciale...per soli iniziati, non mi stupisce se la platea dei "delusi" si vada poi allargando inaspettatamente...
Ho iniziato ad andare a GPL con la Fiat 128 di famiglia. Poi ho metanizzato una UNO45 (mitico motore Fire!!) dell'89.
Poi ho metanizzato una RClio 1.4 e sono andato bene fino all'acquisto dell'Astra.
Mai problemi, tranne la spia gialla ogni tanto e (bella botta, ma ci poteva stare) il cambio completo della slitta iniettori metano (600 €) lo scorso settembre.
Che vi devo dire?
Adesso, quasi quasi, comprerei un DIESEL Ghigno diabolico
Chi mi dà una spalla su cui piangere ??? Molto triste
ciccione63 - Mar 13 Dic 2011, 16:21
Oggetto: intanto metto a metano la C3

...ok, non voglio cercare a tutti i costi un Capro Espiatorio: se doveva capitare a me...è capitata Senza parole ...non parliamone +
niente DIESEL (scherzavo Ghigno ).
Intanto che aspetto di avere abbastanza budget per ricomprarmi un'Ammiraglia di Famiglia, andremo tutti e 4 di C3 1.1 (12/2010; 25.000km).
Per adesso è ancora a benza...ma a 'sto punto dobbiamo fare economia. A gennaio facciamo l'impianto!
Unica promessa: Adam Opel, non avrai mai + il mio scalpo Ghigno
ak - Mer 14 Dic 2011, 01:49
Oggetto: Re: REGISTRAZIONE VALVOLE ogni 30.000 km??

ciccione63 ha scritto:
- in una puntata di "Mi manda Rai3" di qualche anno fa, si rappresentava bene questo problema, citando una RACCOMANDAZIONE OPEL di far REGISTRARE LE VALVOLE OGNI 30.000 km, pena la decadenza di ogni garanzia da parte della casa costruttrice. Sbalordito
Voi ne sapete qualcosa di questa "raccomandazione OPEL"? Sul libretto non c'è traccia che ne parli. Il concessionario, ai tempi dei regolari tagliandi, non me ne ha mai parlato...
Mi sapete dire qualcosa?

Certo: stai facendo casino tra due tipologie di motori diversi.
Bonk!
La raccomandazione di far registrare le valvole periodicamente riguarda i motori benzina VVT 1,6 e 1,8 litri montati sull'Astra H, che non hanno il recupero automatico del gioco valvole, e che fecero strage di testate soprattutto tra quelli trasformati a gpl.
La registrazione automatica del gioco valvole è invece automatica per il motore Z16YNG, come risulta da <a href="http://www.autoservice-group.com/members/bancadationline/PDF/DB_OP_169.pdf">questa scheda di messa a punto e regolazioni</a> reperita in rete, ove è indicato chiaramente che il gioco è a recupero idraulico.

I motori Opel con registrazione gioco non idraulica cui si riferisce la puntata di MiMandaRai3 sono i seguenti codici: <a href="http://www.autoservice-group.com/members/bancadationline/PDF/DB_OP_205.pdf">Z16XER</a> (1,6 VVT) e <a href="http://www.autoservice-group.com/members/bancadationline/PDF/DB_OP_190.pdf">Z18XER</a> (1,8 VVT).
Qui invece sono indicate le distanze di gioco da tenere in fase di regolazione.

L'usura delle sedi valvole non comporta blocco istantaneo del motore, ma perdita di compressione di uno o più cilindri, con progressiva fatica nella messa in moto. E' quello che mi successe sulla precedente Astra F 1,4 16v, dotata anch'essa di recupero automatico del gioco.
Cio' avviene in questo tipo di motori a un chilometraggio di solito elevato e quando il gioco è tale da non poter più essere compensato: nel mio caso ad oltre 265.000 km (anche grazie alle sedi valvola riportate di cui era dotato).
Rifatte le sedi feci altri 50.000 km prima di demolirla e quando la portai allo sfascio il motore andava ancora abbastanza bene.

Quello che ipotizzerei così di primo acchito, visto il blocco istantaneo del motore, è un salto di più denti della cinghia di distribuzione.
Quando avviene cio', se il salto è contenuto, uno o due denti, il motore e l'accensione si sfasano e non riesci più a mettere in moto l'auto.
Nei casi peggiori se il salto è di più denti lo sfasamento è tale da comportare la piegatura delle valvole che vanno a sbattere nel cielo dei pistoni.
Questo succede quando la cinghia di distribuzione è vecchia e malconcia e non è stata sostituita secondo i chilometraggi consigliati dalla Casa.
E' pero' strano che sia avvenuto un salto con una cinghia che ha 55.000 km sulla groppa e che dovrebbe essere cambiata ogni 90.000.

Il danno che ha subìto il motore include la piegatura delle valvole?
Tu dici che hai una delle pulegge della distribuzione bloccata... potrebbe essersi rotto un cuscinetto e quindi bloccata la puleggia e andato tutto giu' di fase...?
La rottura istantanea mi fa propendere come già detto per la rottura o il blocco di una delle parti della distribuzione, tipo un cuscinetto e conseguente sfasamento e piegatura valvole.

Essendo le mie delle ipotesi chiedi ovviamente una diagnosi più precisa al meccanico.
Idea
ciccione63 - Mer 14 Dic 2011, 23:28
Oggetto: Re: REGISTRAZIONE VALVOLE ogni 30.000 km??

ak ha scritto:

Certo: stai facendo casino tra due tipologie di motori diversi.
Bonk!

La rottura istantanea mi fa propendere come già detto per la rottura o il blocco di una delle parti della distribuzione, tipo un cuscinetto e conseguente sfasamento e piegatura valvole.

Essendo le mie delle ipotesi chiedi ovviamente una diagnosi più precisa al meccanico.
Idea


In effetti, casino ne devo fare parecchio, visto che non mi ritengo un "esperto" del settore, ma semplicemente un "automobilista metanista" che cerca di capire "perchè" gli sia capitata una cosa del genere (se fossi esperto, probabilmente non perderei tempo sul forum a gettare messaggi nella bottiglia).
Prima di scrivere quello che tu mi hai quotato e (giustamente) stigmatizzato Perplesso , non sapevo neanche cosa fossero le regolazioni "meccaniche" o "idrauliche" delle punterie...adesso lo so, e ammetto di aver scritto x sentito dire..., ma l'incazzatura era tale che penso mi si possa capire...
Comunque, grazie ak per il tuo esauriente intervento Pollice su
Purtroppo per la mia Astra EcoM la diagnosi definitiva è proprio la piegatura delle valvole, e non per la rottura della cinghia, che è rimasta integra pur sganciandosi dalle 2 puleggie...
Detto questo, non mi resta che prendere atto di quel che è successo e...GUARDARE AVANTI (senza + Opel, in ogni caso!).
Grazie amici. Per adesso resto con la C3 Ghigno
A presto!
ztomasi - Mer 18 Gen 2012, 15:27
Oggetto: sostituire il flacone del kit antiforatura

Ciao, dovrei sostituire perché scaduto il flacone di sostanza colloidale atta a riparare le forature del kit fornito in dotazione con la ecoM in sostituzione della ruota di scorta.

Il flacone che ho ora ha come part number GM 13140034 e come part number Opel il 1758170. Online l'ho trovato alla cifra astronomica di 50 euro + spese di spedizione.

Vorrei chiedere se secondo l'esperienza di altri proprietari della ecoM si può usare con il compressorino in dotazione qualche altra sostanza compatibile (e se sì quale?) o se bisogna ricomprare il tutto (ossia compressorino+flacone), ovviamente non originale GM/Opel.

Grazie!
jonniv - Mer 18 Gen 2012, 15:40
Oggetto:

Temo che i pochi che hanno una Astra o Zafira "vetusta" non si siano addirittura accorti che la sostanza è scaduta.
Dopo quanto scade? .............. così mi regolo con la mia. Occhiolino
Per ciò che riguarda il prodotto IO non lo acquisterò di certo da Opel ma da un produttore specializzato, che cercherò online, per ciò che riguarda questi prodotti.
ztomasi - Gio 19 Gen 2012, 16:34
Oggetto:

Sull'Astra immatricolata nel luglio 2003 il flacone scadeva il giugno 2008, quindi dura circa cinque anni (io finora non me ne sono preoccupato, avendo al ruota di scorta, ma ora comincia a darmi noi nel bagagliaio).

Sul dove comprarlo, la mia domanda era appunto: conoscete qualche flacone di ricambio compatibile con il compressorino Opel o bisogna ricomprare dai produttori specializzati l'intero kit, ossia non solo il flacone ma anche il compressorino?

Grazie!
ztomasi - Mar 31 Gen 2012, 13:30
Oggetto:

Visto che non c'è risposta, chiedo gli admin se posso pubblicare il messaggio sul forum della Zafira A senza incorrere nel reato di cross-posting... Occhiolino
dadde - Dom 12 Feb 2012, 10:45
Oggetto:

Ciao, io alla scadenza della cartuccia ho comprato una bomboletta ripara forature, il risultato in caso di foratura immagino sia lo stesso.
CleonII - Dom 12 Feb 2012, 11:02
Oggetto:

Se la bomboletta è il turafalle, basta che entri nella valvola della ruota, altro non serve... Idea
Trovi i turafalle anche al supermercato, non mi risultano incompatibilità di sorta.
ak - Dom 12 Feb 2012, 11:49
Oggetto:

Ho fatto così anch'io: il contenitore originale scaduto e il compressorino sono ancora immacolati, e li tengo nel vano del passaruota, tanto non rubano molto spazio, pero' ho anche preso una bomboletta aggiuntiva.
maximix - Dom 12 Feb 2012, 17:33
Oggetto:

Bomboletta anti foratura
alexmet - Ven 17 Feb 2012, 12:33
Oggetto: revisione bombole opel astra ecom

scusate ragazzi, qualcuno ha suggerimenti su dove effettuare la revisione delle bombole dell'astra eco m ad un prezzo onesto nella zona di brescia o verona? se avete esperienze positive per favore indicatemele, compresi i prezzi richiesti per il collaudo... grazie
spina - Ven 17 Feb 2012, 13:33
Oggetto:

è contro il regolamento postare la stessa domanda in più discussioni!
Ho lasciato solo questa! Nein! Admin
alexalex65 - Lun 21 Gen 2013, 21:01
Oggetto: OPEL ASTRA ECO M DEL 2004

buonasera ragazzi, ho un problema con la mia auto, strappa ai bassi regimi, ormai il problema comincia ad essere importante, sotto i 2500 giri non riesco proprio a non far strappare l'auto, è un continuo sussulto, la cosa si verifica solo ed esclusivamente a metano, a benzina nessun problema.
qualcuno di voi ha avuto un problema simile? sapete dirmi a cosa potrebbe essere dovuto?
conoscete un'officina onesta autorizzata opel dove poter portare l'auto a controllare a brescia o provincia?
grazie per la collaborazione
jonniv - Mar 22 Gen 2013, 22:24
Oggetto:

Prima di un controllo(ne) c/o rete ufficiale perché non dare una controllatina a candele, cavi, pipette e filtro aria?
Se non da solo ma magari con un meccanico "qualsiasi" ed una spesa minima risolvi quello che spesso è causa di questi problemi. Occhiolino
Lepanto - Mer 23 Gen 2013, 08:51
Oggetto:

Mi è capitato lo scorso settembre con la ZAfiraB, il meccanico sotto casa ha risolto con la sostituzione delle candele (vecchie di 30.000Km e più)
alexalex65 - Mer 23 Gen 2013, 19:33
Oggetto:

grazie per le info, purtroppo ho gia cambiato filtri, candele ecc ecc, ma niente, mi toccherà portarla alla opel e fare un controllo alla centralina... qualcuno conosce una autofficina opel onesta in prov di brescia?
alexalex65 - Mer 20 Feb 2013, 10:19
Oggetto: bobina d'accensione opel astra ecom del 2004

Buongiorno a tutti, qualcuno saprebbe indicarbi la marca della bobina della opel astra 1.600 ecom del 2004? il cod motore è z16YNG. La bobina marchiata opel costa 215euro+iva ma mi hanno detto che se compro quella non marchiata opel (sempre però originale, quindi per esempio bosh o altro) risparmio un bel po di soldi. grazie a tutti per le informazioni.
ztomasi - Mer 20 Feb 2013, 11:06
Oggetto:

Ciao, io ti consiglio innanzitutto di recuperare il part number della bobina che devi sostituire (dovrebbe esserci stampigliata sopra e comunque l'officina opel dovrebbe sapertelo dire) e cercare partendo da quella, così trovi sia le migliori quotazioni dell'originale sia di eventuali compatibili (che ti garantiscano l'intercambiabilità con quel part number).

Seguendo questa strada io ho preso online in Germania una centralina metano di ricambio (originale), risparmiando circa 200 eurozzi... (se ti serve l'indirizzo del sito scrivimi in PM)

ciao!
alexalex65 - Gio 21 Feb 2013, 09:08
Oggetto:

Grazie, sei stato molto gentile, farò come mi hai consigliato... ti disturberò su mail pvt per sapere l'indirizzo del sito... intanto buona giornata

quote eliminato in base al regolamento che ti invito a leggere ed applicare Admin jonniv

jonniv - Ven 22 Feb 2013, 22:21
Oggetto:

Se è una cosa che può interessare tutti perché non lo scrivete qui il'indirizzo del sito? Basito
ztomasi - Sab 23 Feb 2013, 13:10
Oggetto:

Temevo di incorrere in un'interpretazione restrittiva dei punti d. e q. del Regolamento.

Se così non è, ben volentieri condivido qui l'URL del sito web:
http://eshop.original-teile.de/index.php?lang=1
jonniv - Sab 23 Feb 2013, 17:00
Oggetto:

Diverso è scrivere, tanto meglio se nessuno lo chiede:
guardate qui: www.abc.defg (questo è spam)
Se però si risponde dando indicazioni sul come risolvere un problema il "dove" non viola nulla.
alexalex65 - Lun 18 Mar 2013, 12:00
Oggetto: chiave candele necessaria per candele astra 1.6 eco m

buongiorno a tutti, scusate la domanda da persona non molto preparata in materia, vorrei smontare le candele alla mia auto astra ecom, le candele ho visto che sono da 14mm, che chiave candele devo comprare? quella da 14mm o di grandezza superiore?
grazie per le risposte attendo soccorsi Sorriso
jonniv - Lun 18 Mar 2013, 15:17
Oggetto:

16 mm se uguali alla Zafira A sennò 21 mm se candele standard.
ariosto - Lun 18 Mar 2013, 16:01
Oggetto:

Bada bene: serve una chiave candele del 16 molto lunga e snodabile, e serve anche un cacciavite TORX piuttosto grosso (non so la misura esatta) per smontare il gruppo bobine.
alexalex65 - Mer 20 Mar 2013, 14:41
Oggetto:

grazie a tutti per le informazioni
alexalex65 - Ven 22 Mar 2013, 10:28
Oggetto:

ragazzi buongiorno a tutti, sapete indicarmi un sito o link che mi possa indicare i codici originali dei ricambi auto per la opel astra ecom?
dovrei ordinare on line diversi pezzi di ricambio per la mia opel astra 1.600 ecom m del 2004 e vorrei comprare pezzi originali indicando possibilmente i codici di cui ho necessità ai vari siti on line dove effettuerò gli acquisti.
Grazie a tutti in anticipo.
ztomasi - Gio 28 Mar 2013, 09:13
Oggetto:

Sarebbe veramente interessante saperlo.

Ho appena cambiato le 4 candele dal meccanico, le ho pagate 130 euro in tutto, mi ha detto che costano così tanto perché al platino... poi ho scoperto che prendevo il set a 50 euro su questo sito: http://www.lmfvauxhall.co.uk/Astra-G-98-04-c-311/

Purtroppo i part number che propongono non sembrano quelli originali Opel, e quindi non sono utili per fare confronti con altri shop... però il sistema di classificazione che utilizzano è intuitivo e facile da usare, quindi almeno i loro componenti si trovano rapidamente....
Ho appena trovato questo sito:

http://www.micksgarage.com/service-parts/spark-plugs/opel/astra/astra-g-estate/1998-2004/1.6-cng/17099/

Per ogni ricambio c'è anche l'O(riginal) E(quipment) part number, dovrebbe fare al caso nostro....

Post accorpati! Admin spina

ariosto - Gio 28 Mar 2013, 23:25
Oggetto:

'azz, sei stato rapinato! Arrabbiato
Ospite - Gio 4 Apr 2013, 10:58
Oggetto:

Ciao a tutti!

Lasciatemi condividere le mie esperienze dirette con una astra 1.6 ecom sw di una decina di anni fa.

Per prima cosa l'auto non è mia, ma l'ho guidata diverse volte per un totale generale che penso sia attorno ai 2000km.

Anche se l'auto è forse trascurata a livello di manutenzione ha ormai 220.000 km e non sono sicuro che gli vengano fatti i tagliandi. Quindi a livello di affidabilità mi sembra eccezionale, soprattutto perchè a volte viene usata come un furgone, stracarica.

A livello di prestazioni non ci siamo. Premetto che forse l'auto non è a punto, quindi quello che scrivo potrebbe non trovare riscontro nelle vostre impressioni d'uso.
Come accelerazione non ho mai fatto uno 0-100, il motore è abbastanza fiacco nei primi giri, poi riesce ad aumentare di giri abbastanza vivacemente, ma niente di speciale. La velocità massima è stata di 160 orari, che devo dire si raggiungono molto facilmente. Difatti la cosa che mi lascia perplesso su questa macchina è la facilità della quinta marcia a prendere giri, quasi avesse più coppia delle altre.

Per capirci i sorpassi sono un azzardo a meno di non avere molta strada libera, mentre in quinta in autostrada da 110/120 a velocità massima impiega meno tempo che con il motore nelle marce inferiori, a parità di giri. Spero di aver reso l'idea. Ideale dunque per le statali/autostrade, ma non chiedetele di fare un sorpasso in salita. La classica corriera di montagna ve la portate davanti per tutto il tragitto.

Ho notato inoltre che tutto gas o parzializzato a livello di spinta cambia proprio poco se non niente, forse a dirla tutta affondando subito la macchina tende a camminare di meno.

I consumi sono buoni. Ultimo viaggio fatto poco fa, il metano finisce sui 380km fatti tutti in austrada, ad eccezione di 20 in città (fatti appunto per cercare un distributore). Di media siamo sempre li, km più km meno, ma è da considerare che la maggior parte viene fatta su statali.

Grazie a questa macchina mi sono innamorato del metano. Veramente con una spesa cosi esigua spostarsi non è un problema. Ormai nella piccola di casa un pieno è di 70 euro almeno.

L'idea di prendere una auto a metano anche per me ha ormai preso piede, ma le discussioni su questo forum in quanto ad autonomia lasciano davvero poche speranze. Di solito 350km sono più che ottimi, è un raggio bello ampio per i week end fuori porta, ma in quei viaggi lunghi dove poi non hai possibilità di rifornirti (ad esempio essendo amante della montagna, da bolzano in poi niente gas, quindi se ti sposti lo fai a benzina), scoccia arrivare a destinazione con 20km residui e doversi poi affidare al piccolo serbatoio di benzina.


Spero che queste informazioni possano essere utili a chi cerca o vuole acquistare il modello in questione.
palerider - Gio 4 Apr 2013, 11:36
Oggetto:

Image
Sei sicuro sicuro delle carenze oltre Bolzano?
Te lo fan pagare quasi come la benzina ma in Sudtirol con 350 km di autonomia giri come vuoi , ed anche in Austria si trova facilmente... Sorriso
Ospite - Gio 4 Apr 2013, 11:41
Oggetto:

il distributore ad ortisei non l'avevo mica mai visto! buono a sapersi! ad ogni modo andando in val di fassa dovrei fare un passo, basta organizzare una escursione in quella zona!
ztomasi - Gio 4 Apr 2013, 20:14
Oggetto:

Nonostante abbia appena cambiato le candele (vedi qualche post fa), la mia Astra continua a "strappare" ai bassi regimi (sotto i 2000 giri), nel senso che 'esita' e procede come se ci fosse un leggero battito in testa; inoltre mi pare consumi più del normale... qualche idea di cosa potrebbe essere? Grazie in anticipo...
spina - Gio 4 Apr 2013, 21:03
Oggetto:

hai fatto controllare l'impianto elettrico? gli iniettori sono a posto?
ak - Gio 4 Apr 2013, 23:30
Oggetto:

Fortunatamente la mia Astra ecoM nei 3 anni da quando l'ho presa non ha avuto problemi di quel tipo e non posso aiutarti con esempi vissuti sulla pelle.
Sob...

Aggiungo di verificare le bobine, mi sembra di ricordare che su alcune Zafira A avessero dato qualche problema, verifica anche la discussione dedicata alle Zafira A dello stesso periodo.
Idea
bagigetto - Mer 29 Lug 2015, 11:02
Oggetto:

Aggiorno il mio post iniziale....ho portato l'auto per l'ennesimo controllo dal meccanico perchè perdeva colpi...indovinate ?
Valvole da sostituire (di nuovo).
Appena sostituito la centralina ....
Stop...rottamata !
Ho preso una Citigo della Skoda a metano.
ak - Mer 29 Lug 2015, 11:44
Oggetto:

...una prece Ti prego...

Quanti km aveva oramai, sulla groppa?
bagigetto - Lun 3 Ago 2015, 13:32
Oggetto:

Aveva 198.000 km circa nemmeno la soddisfazione di farne 200.000
Mi manca un po l'auto ma le rogne sono state tante.
Centralina e iniettori che non volevano passarmi in garanzia di cui ho pagato 80 euro anche se per il richiamo ufficiale e dopo una mia lettera di protesta alla GM mi hanno risposto che purtroppo il meccanico li ha ingrassati.
Opel ...ciaooooo.
SteOpel - Dom 8 Gen 2017, 23:52
Oggetto: Opel Astra G EcoM 97cv: Impressioni ed esperienze

Salve a tutti,

riassumendo: chi di Voi ha avuto l'Opel Astra G Caravan EcoM, 1.6 97cv quindi nata dalla fabbrica?

Quest'auto mi interessa molto, so che tanti tassisti ci hanno fatto anche 5/600.000 km (al pari della più diffusa Zafira A EcoM) quindi teoricamente dovrebbe essere un'auto davvero affidabile ...

Problemi riscontrati nei vari anni? A cosa stare attenti in caso di acquisto?

Qualcuno di Voi è di Verona o limitrofi?

Un grazie di cuore a chi mi vorrà aiutare!

A presto,

Stefano
ak - Lun 9 Gen 2017, 02:48
Oggetto:

I difetti possibili sono quelli descritti nel presente thread: leggilo e ti farai un'idea.
Considera pero' che le piu' giovani sono di metà 2004, quindi hanno già' 13 anni d'età e almeno 150/160.000 km sulla groppa (la mia ha passato i 270.000), pertanto il discorso affidabilità e condizioni d'acquisto è totalmente relativo a come il proprietario ha trattato il veicolo.
SteOpel - Mar 10 Gen 2017, 22:27
Oggetto:

<i>quote rimosso Admin ak
Quotare un messaggio precedente per intero è vietato dal regolamento del forum: rileggi attentamente l'art. 2n del Regolamento!</a></i>


Ho letto qualcosa, ma la tentazione di mettermi al volante di un'auto a metano è troppo forte ... Domattina vado a vederne una, son decisamente entusiasta!
ztomasi - Sab 24 Giu 2017, 18:16
Oggetto:

Buongiorno a tutti,

in vista di prossimo tagliando (sono a 190.000 km con la mia Astra ecoM) vorrei procurarmi fra gli altri anche il ricambio del filtro del metano.... qualcuno saprebbe cortesmente dirmi il part number per acquistarlo online? Ho cercato sia qui sul forum che in rete ma non ho trovato nulla Molto triste

Sapreste anche dirmi qual è l'additivo per la pulizia iniettori (sia benzina che metano) più adatto?

Grazie in anticipo!
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB 2.0.23 © 2001 phpBB Group