metanoauto.com

Fiat Panda III Natural Power TwinAir » Panda NP TwinAir on the road


Ospite - Gio 25 Ott 2012, 09:12
Oggetto:

Ciao a tutti è un po' che vi seguo...
le ho lette tutte le 55 pagine...
domani ritiro la piccolina ci faccio 20€ di benzina e un pieno di Metano...
Appena entra in riserva vi dico quanti km ha percorso...
Anche se il primo pieno lascia il tempo che trova...
E' configurata al minimo indispensabile...
Pop
Clima
Telecomando porte
e il lusso della vernice nera Figuraccia
Compreso smontaggio e rimontaggio di un navi Beker 1 Din con vivavoce.
12.800
Ospite - Gio 25 Ott 2012, 12:50
Oggetto:

Grande Luca, attendiamo con ansia tue notizie Risata Risata Risata
linusplus - Ven 26 Ott 2012, 15:47
Oggetto:

Domani è oggi! Novità? Ghigno
berry - Ven 26 Ott 2012, 18:12
Oggetto:

la sta testando!!
ak - Ven 26 Ott 2012, 18:21
Oggetto:

Wrooommm!

...e' appena passato!
Ghigno
Ospite - Ven 26 Ott 2012, 19:11
Oggetto:

lucasaet ha scritto:
Ciao a tutti è un po' che vi seguo...
le ho lette tutte le 55 pagine...
domani ritiro la piccolina ci faccio 20€ di benzina e un pieno di Metano...
Appena entra in riserva vi dico quanti km ha percorso...
Anche se il primo pieno lascia il tempo che trova...
E' configurata al minimo indispensabile...
Pop
Clima
Telecomando porte
e il lusso della vernice nera Figuraccia
Compreso smontaggio e rimontaggio di un navi Beker 1 Din con vivavoce.
12.800


Come ti sta andando?
Ho appena lasciato un post...la mia portato indietro per verifiche...non mi sta dando quanto dichiarato e sono Ghigno diabolico
Ospite - Ven 26 Ott 2012, 19:55
Oggetto:

forse le bombole so piene d'aria.........o valvole difettose...mi dipiace x te......ma abbi fede........comunque e' l aprova che consuma meno della vecchia...........in bocca al lupo amico Risata a crepapelle Risata a crepapelle
jonniv - Ven 26 Ott 2012, 21:50
Oggetto:

bertuccia ha scritto:
forse le bombole so piene d'aria.........

L'ho appena scritto nella discussione riguardante la "Carica, autonomia e consumi".
Non dite sciocchezze che tra l'altro sono spesso riportate come ascoltate al bar o da chi farebbe bene a stare zitto.

Lo scrivo qui dopo aver letto i tuoi post: evita il cellularese, qui spazio ce n'è per scrivere.
Ospite - Ven 26 Ott 2012, 22:02
Oggetto:

scusami capo
non volevo prendere spazio,e'una mia abitudine,spero che lei mi....perdoni Figuraccia Figuraccia Figuraccia Ghigno Ghigno Ghigno
jonniv - Ven 26 Ott 2012, 22:11
Oggetto:

bertuccia ha scritto:
scusami capo
non volevo prendere spazio,e'una mia abitudine,spero che lei mi....perdoni Figuraccia Figuraccia Figuraccia Ghigno Ghigno Ghigno


Non preoccuparti, a differenza di te ho letto ed assimilato bene il regolamento ....................................... soprattutto il paragrafo 3.
Ospite - Sab 27 Ott 2012, 01:04
Oggetto:

Ritirata, pieno di metano e benzina, e' altissima messa in strada... Vi aggiorno a breve....
jinky89 - Sab 27 Ott 2012, 08:36
Oggetto:

Quanti kilogrammi sei riuscito caricare con il piano???
Ospite - Sab 27 Ott 2012, 21:55
Oggetto:

Vediamo se posso darvi qualche informazione utile... Premetto che sto scrivendovi cin mezzi di firtuna, lunedi vi dettagliero' meglio. Prima cosa il 2 cilindri e' uno spettacolo, mi pento di non averlo neppure preso in considerazione pochi mesi fa quando ho preso una Y 1.2 benzina, non avevo voluto neppure valutarlo. Costa di piu', ha 2 cil., tanto la macchina gira in citta' e fa pochi km... E invece dovevo almeno provarlo, lo avrei preso...
In paragone a una panda 4x4 60cv e alla Y 69 vola.
Per ora 100km in extraurbano di sera e una tacca... Occhio che non fa testo, vediamo almeno quanti km a pieno finito...
Ospite - Sab 27 Ott 2012, 22:13
Oggetto:

Ritirata oggi pomeriggio! Impressioni di guida ottime! Motore divertente e che mi ha riportato a qua d'ero piccolo sulla cinquecento di mia mamma (beh più o meno). Fatto pieno di metano ca 11kg e adesso via all'analisi dei consumi(io che non ero abituato,vedere il pieno e pagare 10.22 euretti mi è già piaciuto molto). Comunque l'impressione e buona! P.s : ho notato che il trip del computer di bordo non mi da info su consumi ed autonomia e normale? Risata Risata Occhiolino Occhiolino
posy - Sab 27 Ott 2012, 23:49
Oggetto:

infatti è un motore che va provato e stupisce per la risposta ed il brio, molti rimangono delusi dello strano rumore, so di qualcuno che è tornato in concessionaria lamentandosi che fosse smarmittato Sorriso

il trip se funziona come sulla vecchia panda, indica autonomia e consumi solo a benzina, non so se è cambiato qualcosa sulla nuova
Ospite - Dom 28 Ott 2012, 09:07
Oggetto:

GuidoPanda ha scritto:
Ritirata oggi pomeriggio! Impressioni di guida ottime! Motore divertente e che mi ha riportato a qua d'ero piccolo sulla cinquecento di mia mamma (beh più o meno). Fatto pieno di metano ca 11kg e adesso via all'analisi dei consumi(io che non ero abituato,vedere il pieno e pagare 10.22 euretti mi è già piaciuto molto). Comunque l'impressione e buona! P.s : ho notato che il trip del computer di bordo non mi da info su consumi ed autonomia e normale? Risata Risata Occhiolino Occhiolino


Anche a me ha ricordato la mitica cinquecento! Sorriso
Approfitto x un GRAZIE a tutti x i consigli!
Le prossime 2 settimane devo fare il giro del centro Italia, e vediamo che succede.
Teniamoci aggiornati!

Domani pomeriggio torno a prenderla dall' assistenza e si ricomincia Occhiolino
Ospite - Dom 28 Ott 2012, 12:19
Oggetto:

allora come va la panduccia?>?????
ak - Dom 28 Ott 2012, 13:09
Oggetto:

LudoBerta ha scritto:
(...)
Approfitto x un GRAZIE a tutti x i consigli!
(...)

Evitiamo il cellularese, grazie!
Admin
Ospite - Dom 28 Ott 2012, 14:30
Oggetto:

Ak 6 nervoso oggi ? Relaaaaxxx Pollice su
Ospite - Dom 28 Ott 2012, 15:03
Oggetto:

Sono molto interessato anche io ai consumi !
Saranno maggiori o minori al super qubo n.p. Che ho già ?
Vorrei affiancarlo con la pandina !!!! Sorpreso
Ospite - Dom 28 Ott 2012, 19:54
Oggetto:

Ciao, sto cercando una informazione sulle misure delle gomme della nuova NP, ho trovato dati contrastanti, anche direttamente dal sito fiat...

Vorrei sapere cosa è indicato sul vostro libretto.
Dovrebbe essere 175/65 R15, ma ho trovato in rete anche 185/55 R15...
Mi dite per favore che misure avete voi a libretto?

Grazie
Ospite - Dom 28 Ott 2012, 20:53
Oggetto:

vietato da regolamento quotare messaggi precedenti per intero! Admin spina


Nell'attesa del libretto anticipo ciò che è scritto sul depliant da 64 pagine della nuova Panda.
Sui modelli NP e cioè Pop/Easy/Lounge/Trekking monta solo una misura: 175/65 R15 84T.
La misura 185/55 R15 82T la si trova solo sui modelli 1.2 Fire 69 CV, sul 1.2 EasyPower 69 CV, sul 900 TwinAir Turbo 85CV S&S e sul diesel 1.3 Multijet 16V 75CV S&S.
Ospite - Dom 28 Ott 2012, 22:43
Oggetto:

Credo pero' che la misura riportata 175/65 R15 sia sbagliata.

Dovrebbe essere 175/65 R14, cioè la NP dovrebbe avere i cerchi da 14, come le altre panda. Se ha invece per davvero i cerchi da 15" allora la NP ha i pneumatici più grandi rispetto alle sorelle.

Le sorelle montano infatti
175/65 R14 82T
185/55 R15 82T

Avere i R15 e il /65 implica aver maggior diametro.

Potreste guardare fisicamente cosa riportano le scritte sulle gomme della vostra NP?

Edit: tutte le trekking hanno effettivamente i pneumatici più grandi; idem per la NP. Le trekking in qualsiasi versione non montano i 185.
Tanto vale prendere la NP versione trekking allora....
yalen86 - Dom 28 Ott 2012, 23:09
Oggetto:

batz ha scritto:
tutte le trekking hanno effettivamente i pneumatici più grandi; idem per la NP. Le trekking in qualsiasi versione non montano i 185.
Tanto vale prendere la NP versione trekking allora....


io sinceramente non ho capito cosa intendi dire....
dipende molto se una versione ha i cerchi in lega o meno. Le ruote 15 pollici sono optionals in alcune versioni Occhiolino

Questa è una domanda più da dubbi commerciali...
Ospite - Dom 28 Ott 2012, 23:11
Oggetto:

tutte le new panda n.p.montano i 15 pollici con cerchi in lega o meno,ma penso che diano la possibilita' di montare pure i 185 Pernacchia Pernacchia Pernacchia Pernacchia Pernacchia
spina - Dom 28 Ott 2012, 23:14
Oggetto:

piu'che altro, basta affidarsi al libretto.... Idea
quadamage76 - Lun 29 Ott 2012, 00:25
Oggetto:

il libretto d'uso e manutenzione della Panda Twinair NP riporta:

cerchio: 6J x 15H2 - ET 35 (in lega per Trekking)
pneumatico: 175/65 R15 84T

la cosa strana e che non riporta nulla per i pneumatici invernali, mentre sul libretto delle versioni non a metano vengono riportate le misure con codici di velocità differenti.
Ospite - Lun 29 Ott 2012, 00:37
Oggetto:

E' tutto chiaro adesso.
Voglio dire che la NP monta solo i cerchi da 15 con i 175/65 R15. Stop.
Se prendete una qualsiasi panda trekking vengono montate le stesse gomme.
In entrambi i casi non sono ammesse altre misure.

Se prendete invece una versione NON trekking e NON NP, (per ex. il diesel lounge), questa monta:
175/65 R14 82T
185/55 R15 82T

Quali sono le differenze?

Queste ultime misure rappresentano una gomma che ha un diametro più piccolo di quelle sopra descritte (NP, trekking).

Significa che per le trekking, fiat ha voluto mettere una gomma più grande (e più stretta).

Infatti il diametro della 175/65 R14 (cerchio da 14 della diesel) è più piccolo della 175/65 R15 (cerchio 15 della NP/trekking).

Poi la misura alternativa 185/55 R15 (per la lounge diesel) ha ovviamente la stessa circonferenza e diametro della 175/65 R14 ma è più ribassata (aumenta il cerchio e cala la spalla della gomma che passa da 65 a 55).

Quindi per la NP niente gomma da 185. Solo i 175, e con spalla alta da 65.
quadamage76 - Lun 29 Ott 2012, 00:47
Oggetto:

cambia anche l'indice di carico, passando da 82 a 84
jonniv - Lun 29 Ott 2012, 09:01
Oggetto:

quadamage76 ha scritto:
il libretto d'uso e manutenzione della Panda Twinair NP riporta:

cerchio: 6J x 15H2 - ET 35 (in lega per Trekking)
pneumatico: 175/65 R15 84T

la cosa strana e che non riporta nulla per i pneumatici invernali, mentre sul libretto delle versioni non a metano vengono riportate le misure con codici di velocità differenti.


Nello specifico devi pertanto montare invernali con la stessa identica dimensione.
Solo l'indice di velocità può scendere di 1 gradino passando ad "S"
Ospite - Mar 30 Ott 2012, 15:02
Oggetto:

aggiornamento sulle impressioni di guida:
dopo 230km è rimasta solo 1 tacca di Metano... non so se rabboccare o farlo esaurire del tutto prima del rifornimento.
Una cosa è certa ha un piglio sportivo il 2 cilindri...
Le sospensioni sembrano lavorare molto bene, merito probabilmente anche della spalla alta dei pneumatici.
in curve srette (tipo una svolta asx partendo dal semaforo rosso) affrontate allegramente in accellerazione è garantito il pattinamento della ruota interna...
Frenata pronta ma tipicamente un filo sbilanciata...
Mi sento quasi di poter dire che in un utilizzo misto (coda in tang per andare al lavoro e città al 50% e extaurbano tranquillo) si possano percorrere indicativamente 25 km € o Kg...
Ma fra poco (penso domani) info + certe
Una cosa carina è la 2a marcia lunga (75 0 80 all'ora) che garantisce un lancio gratificante.
Ospite - Mar 30 Ott 2012, 16:14
Oggetto:

Non rabboccare, aspetta di finirlo così puoi avere un indicazione concreta sui consumi....qualche km a benzina non sarà poi un grosso problema Pollice su
linusplus - Mar 30 Ott 2012, 16:17
Oggetto:

lucasaet ha scritto:

Una cosa carina è la 2a marcia lunga (75 0 80 all'ora) che garantisce un lancio gratificante.


E la 5a? Spero sia abbastanza lunga per favorire i consumi.
Ospite - Mar 30 Ott 2012, 16:29
Oggetto:

è la terza volta che passo in fiat, per provare questo twin-air, ma la macchina è sempre altrove impegnata.
Vorra dire che la proverò fra qualche mese, adesso sta storia (passa oggi pomeriggio che le la lascio per un'ora, ci vai dove vuoi, mi interessa il tuo parere, ci tengo molto... etc etc) mi sta rompendo i cabbasisi e conviene aspettare cha abbiamo finito di provarla pure le casalinghe pensionate....

vorrei fare una domanda a chi ce l'ha...
è riferita alla rapportatura del cambio.
Vorrei sapere, ad una qualsiasi velocità, in 5°, i valori che leggete su tachimentro e contachilometri.
I conti poi li faccio da solo... così, posto che interessi a qualcuno, vi posso dire se rispetto alla 1400 hanno allungato il rapporto della 5°, cosa molto utile per ridurre i consumi extraurbani....
Ospite - Mar 30 Ott 2012, 23:59
Oggetto:

lucaset quanto metano eri riuscito a caricare?
jonniv - Mer 31 Ott 2012, 08:37
Oggetto:

Da quel che scrive sta ancora consumando il pieno che ha trovato al momento della consegna dell'auto .............
posy - Mer 31 Ott 2012, 10:08
Oggetto:

Vincenzo, hai provato a richiedere la prova passando dal sito?

teoricamente dovrebbe ricontattarti il servizio clienti con un appuntamento fissato
Ospite - Mer 31 Ott 2012, 10:16
Oggetto:

Veramente non ci ho pensato.
Sono peraltro sicuro che se faccio come mi suggerisci, ce la potrei fare sicuramente.

Il problema è più che altro mio, che vivo alla giornata e anche pianificare una prova su strada in un orario di un giorno è un problema.
Essendo utente Fiat da quando ho la patente nel 1987 e avendo preso le vetture sempre dallo stesso venditore, tale D. Pacifico, ho sviluppato un certo "rapporto" Figo! ... mi dispiacerebbe che una solerte signorina di un call center magari mi fissa un appuntamento in una concessonaria diversa o con un diverso venditore.... solo che veramente, qui tutti hanno in casa/famiglia almeno una panda2 a metano, io ad esempio ne ho due, e l'attesa per questa vettura è veramente alle stelle... ti assicuro che la vettura di prova del concessonario (una panda celeste con la scritta "turbometano" sulel fiancate eseguita con lo stesso stile con cui era fatta la stritta "eutotech cursor"... non so se ricordi... Spazientito ) è sempr ema sempre in giro... non si fredda mai....
posy - Mer 31 Ott 2012, 10:27
Oggetto:

ottimo direi, il twinair ha bisogno di essere provato per scalzare la diffidenza
sulla panda poi sono anche riusciti a migliorarne l'acustica che era uno degli elementi che più faceva discutere.

pazienta allora, secondo me ti farà una buona impressione
Ospite - Mer 31 Ott 2012, 11:42
Oggetto:

Onestamente a me l'acustica continua a non piacere, ma proprio per niente...è comunque un elemento secondario
quadamage76 - Ven 2 Nov 2012, 14:52
Oggetto:

in V i 130 km/h si fanno a circa 3300/3400 rpm, niente male per un 900. A quella velocità l'auto giunge molto disinvoltamente e silenziosamente, l'ulteriore allungo è meno brillante, seppure abbastanza sciolto
pepo154 - Ven 2 Nov 2012, 22:36
Oggetto:

Beh è un gran bel passo avanti rispetto al 1.4 che, se non mi sbaglio, a 130 sta sui 4000 e "soffre".
Ospite - Ven 2 Nov 2012, 23:14
Oggetto:

Figuraccia io ce l'ho la 1400, e a 4000 rpm sta a circa 150 km/h... e non soffre per niente... stalla più che altro... se vuoi allungare di più, devi mettere la 4°... però così sei già vittima del tutor....

mi sa che la twin e la 1400 hanno la stessa rapportatura..... Risata a crepapelle

Image

Uploaded with ImageShack.us
pepo154 - Ven 2 Nov 2012, 23:33
Oggetto:

Nulla mi basavo sulla mia Punto, pensavo fosse più o meno uguale.
Poi magari la memoria mi inganna Sorriso , per quello ho detto "se non mi sbaglio".
Andare a 130, per le strade che faccio, non posso quasi mai farlo quindi probabile che mi sbagli Sorriso
Ospite - Ven 2 Nov 2012, 23:35
Oggetto:

ci mancherebbe.. no problem... però siccome qui nella sezione panda twinturbo non godo di una buona reputazione, adesso sono obbligato a "dimostrare" tutto ciò che scrivo perchè sennò sono prevenuto, ce l'ho con i maglioncini etc etc.... Ghigno Risata a crepapelle
Ospite - Sab 3 Nov 2012, 09:45
Oggetto:

La rapportatura tra Punto 1.4 e Panda 1.4 è diversa...la Panda a 130 km/h sta a 3500 giri, la Punto a 4000. La quinta marcia più corta sulla Punto è stata messa per favorire un pò lo spunto ad alta velocità, visto che la macchina pesa parecchio...ovviamente un 5a più lunga favorirebbe i consumi. La Panda, nonostante la rapportatura migliore, è un pò contrastata dalla pessima aerodinamica
pepo154 - Sab 3 Nov 2012, 15:21
Oggetto:

Grazie della spiegazione puntuale Sorriso
Infatti questa mattina avevo visto che appunto sta a 4000 a 130.

Sono abbastanza impaziente di scoprire se metteranno questo 900 anche sulla Punto e come si comporterà quindi giro anche in questo topic.
Ospite - Dom 4 Nov 2012, 22:06
Oggetto:

finalmente l'ho provata... per 22 km....
domani un report più esteso...
Ghigno
mi sono sentito giovane, ho ripensato ai tanti viaggi con la fiat 500 F del 1968 del mio amico Giogio, ho cominciato a fare pure le doppiette ad ogni scalata, mentre la vettura letteralmente andava via come una scheggia fra una curva e l'altra... Ghigno Ghigno
Ospite - Lun 5 Nov 2012, 09:20
Oggetto:

wow e' proprio quello che ho provato io .... mi sembrava di essere sulla vespa 50 special quando accelleravo ...dal rumore .. wroooooommm ma io l'ho provata per poco , giusto il giro dell'isolato del conce ... Ghigno Ghigno
Ospite - Lun 5 Nov 2012, 13:51
Oggetto:

Ghigno Ghigno Ghigno
viaggio in combinato, con tanti tratti in salita
ottima autonomia -per dati precisi andrò su post apposito- e gran sprint
molto molto soddisfacente Pollice su
DOM57 - Lun 5 Nov 2012, 13:59
Oggetto:

dai primi commenti con tante Ghigno credo che siano avvalorate le mie tesi: è un'auto che non c'e nella sua categoria; è bivalente sia come carburante che come modo di guida, cioè economica +++ o economica sportiva: ragazzi ancora una volta confermo: sono già contentissimo della scelta fatta, anche se passerà nelle mani di mia figlia a 900 km di distanza, per cui me la godrò per poco tempo.
Ospite - Lun 5 Nov 2012, 16:09
Oggetto:

il mio giro con la panda3 è stato effettuato per 11 km su superstrada e per 11 km su strada extraurbana/zona industriale.La vettura aveva 5000 km e quindi era bella sciolta.
Faccio il confronto con la mia panda1400 np che guido da 34.000.

Interni: 10 anni non sono passati invano e la macchina dentro è bella, simpatica e di buona qualità percepita.
bagagliaio: abbastanza più grande.
Abitabilità: mi sembra un po' più larga dentro, e ha 5 posti, che non è poco.

Assetto: su asciutto ho notato una buona precisione di guida, maggiore che nella panda2. attenzione però al fatto che lo sterzo perde il ritorno all'uscita delle curve sotto forte accelerata, cosa che non si avverte sulla 1400 forse perchè accelera di meno... quindi avrebbero dovuto fare meglio piuttosto che trapiantare stessi schemi e forse stessi bracci e ammortizzatori.
Freni: sostanzialmente tutto sembra uguale alla panda2, buona risposta la pedale, buon mordente, veloce intervento ABS.
Confort delle sospensioni: Migliorate nettamente rispetto alla panda 2 l'assorbimento dei dossi e dei rallentatori, forse la macchina rolla di più nelle curve rispetto alla sua antenata.
Cambio/frizione/Sterzo: nessuna novità, il cambio mi pare abbia la stessa rapportatura della 1400, 60 km/h a 2000 rpm in 4°....
Motore: e qui ci divertiamo. Nel bene e nel male.
A me è piaciuto molto dal punto di vista dinamico. Si spupazza la panda senza nessuna remora, la trascina e la lancia da una curva all'altra con una rapidità impressionante. Mia moglie, da passeggera, è rimasta impressionata dalla accelerazione del veicolo. Il motore spinge bene, a quasi tutti i regimi, si ammoscia dopo i 5000 rpm (forse in confronto alla buona progressione fino al quel regime) e a 5500 si siede… (tirando invece la 1400 la progressione, che è più scarsa della twin-air migliora sempre di più fino a 6000 e oltre). Le partenze da fermo in salita denunciano però un certo vuoto che richiede, rispetto alla 1400, di giocare di più con la frizione.
Ma veniamo alle dolenti note… rumorosità e vibrazioni.
A me la panda twin air ha risvegliato i ricordi di gioventù a bordo della 500 (quella di Giacosa, quando in Fiat c’erano Giacosa e Valletta a fare le cose, e non i finanzieri maglioni vestiti).
Bei ricordi, per un appassionato di auto d’epoca che sono…
Ma nel 2012 una vettura con questo motore sembra semplicemente anacrostica. Il motore, sotto i 2000 rpm, VIBRA e le sue vibrazioni si sentono pure sulla pedaliera. In pratica viene sempre voglia di tenerlo su di giri per non sentire questa vibrazione, che reputo molto fastidiosa.
E le stesse considerazioni di inaccettabilità valgono per il rumore… a piena apertura del gas il motore emette una rumorosità anacronistica e fastidiosa. A confronto, la mia panda1400 sembra avere un motore elettrico… va via, seppur più lentamente, da 1000 a 6000 con un livello di rumorosità e vibrazioni che è 1/5 della twin.
A me, non infastidisce… questo twin, ma a mio modesto giudizio lo rende inaccettabile al 75% dei potenziali clienti… e inorridisco al pensiero che simil motore possa stare su macchine come la Mito che vogliono scimmiottare quello che è stato il vero mito di un marchio come l’Alfa Romeo.
Mi rincresce pensare che probabilmente sarà il mio prossimo motore, ma mi sembra veramente una scelta che esporrà la fiat a critiche enormi da parte dei clienti più esigenti e stranieri in particolare.
Ospite - Lun 5 Nov 2012, 16:24
Oggetto:

Quoto un pò tutto Pollice su
Ospite - Mer 7 Nov 2012, 09:42
Oggetto:

Ho ritirato la mia Panda Np lunedì( premetto che non sono un'esperta e che vengo da un auto, a me tanto cara, ma che aveva 15 anni, 240.000 km messa a metano nel 2008) le prime impressioni sono ottime, la trovo molto scattosa e confortevole, il rumore che è stato evidenziato è solo in fase di accelerazione e a me non dispiace, sembra quasi di avere un auto sportiva.
Gli interni sono spaziosi e ben rifiniti, ed inoltre l'auto è veramente molto alta ,più di una persona vedendola mi ha detto che sembra un piccolo Suv e non una Panda. Per quanto riguarda i consumi non posso ancora dire nulla, quando l'ho presa aveva già un po' di metano . Al prossimo vuoto prenderò tutti i parametri.
Ospite - Mer 7 Nov 2012, 13:13
Oggetto:

Sembra il rumore caratteristico delle "smart" in accelerazione, neanche a me è dispiaciuto quando ho fatto il giro-prova. E' questione di gusti, anzi di orecchio Sorriso L'importante è che sia affidabile e che possa raggiungere tranquillamente il chilometraggio del 1.4 NP senza grosse problematiche ... vedremo! Dubbio
jonniv - Dom 11 Nov 2012, 19:32
Oggetto:

E' da mezz'ora che sposto interventi! Ghigno diabolico
Siete tutti invitati a postare nella discussione dubbi pre-acquisto nel caso non abbiate (ancora) l'auto sotto al sedere.
In questo caso potete riportare la vostra esperienza in questa discussione a vostra disposizione.
gipi - Lun 12 Nov 2012, 13:22
Oggetto:

Provata stamattina la nuova Panda NP;fatto un giretto di pochi km intorno alla concessionaria con la macchina presumo fredda e con poco traffico in giro.Si guida molto bene e le prestazioni del motore sono veramente buone(ovviamente per quel poco che ho provato).Volevo soprattutto sentire il "famoso" rumore del bicilindrico;debbo dire che me lo aspettavo peggio,perchè è vero che si sente specialmente in accelerazione ma per me è più che accettabile.L'auto non aveva vibrazioni alla pedaliera.Per me è un'ottima seconda auto. Ciao!
giansi - Lun 12 Nov 2012, 22:05
Oggetto:

Ho provato anche io oggi la Panda NP, per qualche km serale, posto le prime impressioni non tecniche da neofita Ghigno
Scrivo di getto, man mano che mi ricordo Risata
Prima del diesel, 12 anni fa, avevo una Smart 600 turbo benzina, e devo dire che non ho trovato molte similitudini come rumore.. appena premi l'acceleratore per partire, il motore lo senti veramente tanto, è veramente come una 500 primo modello, anni 60, quasi un rumore da motocicletta: diciamo che può dare un po' fastidio, a me ha un po' "spaventato" nel senso che è bastato spingere veramente poco per sentire il "frullo"... un rumore del genere, se presente sempre, credo possa dare un po' fastidio, ma ho cercato subito un regime da "extraurbano" che è la mia modalità più frequente nel tragitto casa-lavoro, e a quel regime di giri devo dire che il motore era tranquillo..certo, se premi un po', ma davvero appena un po' ricomincia a ruggire...
Il "fastidio" maggiore di quel rumore, almeno per quel che mi riguarda, è che sembra dirti: "ehi, non sono il tuo vecchio 1.9 turbodiesel, ma un'utilitaria bicilindrica da 875 cc !"....sai di essere evoluto (e in effetti questa Panda ha dotazioni che con la mia ora non ho) , però quel rumore ti fa capire che sei retrocesso di categoria, da utilitaria a city car.
Ultimo "difetto", l'accelerazione: forse era il motore legato, ma mi è sembrato che nella partenza da fermo, affondando il pedale, per un brevissimo istante il motore quasi muore, per poi partire con una buona coppia, come tutti hanno descritto.
Da ferma, anche al semaforo, è molto silenziosa, per me che vengo da un diesel sembra quasi spenta, quindi il motore e l'abitacolo sono ben insonorizzati..Non ho avvertito vibrazioni, ma non ci ho fatto particolarmente caso.
Io sono alto 1.75, ho visto che passavano 4 dita tra la mia testa e il soffitto, praticamente come la mia Fabia...
Il venditore si era offerta di farmela guidare da solo, non me lo aspettavo, ho detto che non conoscevo le strade e allora è salito un suo collega con me, peccato perché avrei testato più volte le partenze da fermo, o la retromarcia, o un'andatura a pochi giri, per vedere l'elasticità..
Sicuramente, per concludere, gli aspetti più notevoli sono stati la reattività e la ripresa, impensabile per un metano attuale di questa categoria, e il rumore del frullino, che veramente lo senti forte nell'abitacolo accelerando.
markus - Lun 12 Nov 2012, 23:39
Oggetto:

Ciao giansi ,
Quoto in tutto quello che hai detto.
Anche io,quando l'ho provata,ho avuto le tue stesse impressioni!!! Pollice su
quadamage76 - Mar 13 Nov 2012, 06:25
Oggetto:

quello che mi delude un po' di quel rumore è che me lo aspettavo un po' più cattivo, non dico in stile Ducati, ma un po' più cattivo sì.
wallaceit2004 - Dom 18 Nov 2012, 07:59
Oggetto:

Ritirata la mia Trekking e provata poco per impegni di lavoro in citta'. Ma nelle prime 48 ore per gli spostamenti fatti in citta' le prime impressioni sono le seguenti.
1) Look affascinante non da SUV ma da piccola CUV (Civic Utility Vehicle = Veicolo Utilitario dotato di senso Civico = rispettoso dell'Ambiente)
2) Interni eleganti e funzionali senza orpelli inutili, rifiniture buone, portiere e guarnizioni a triplo profilo come da categoria superiore. Chiusura ottima con buona sensazione di robustezza di cerniere e isolamento dall'esterno.
3) Motore sbalorditivo: in prima (forse lievemente troppo corta) entra subito il turbo e ...ti porta via! Brillante e molto divertente nel range di giri che serve di piu'.
4) In accelerazione decisa si sente il brontolio, che, al rapido salire dei giri sopra i 3000, diventa un ruggito: il ruggito del Panda! Risata
5) Vibrazioni: nulle in pedaliera, lievi al volante solo con il turbo. A macchina ferma al minimo il motore NON si sente ne' per rumore, ne' per vibrazioni.
6) Con tecnica di guida in cut-off e anticipando i cambi di marcia rispetto ai "consigli" del trip computer, mantenendo i giri tra i 2000 e i 3000, evitando l'ingresso del turbo, comfort acustico ottimo.

Questa Panda con il turbo che ruggisce e' di un'altra categoria!...

Ghigno
Ospite - Dom 18 Nov 2012, 08:47
Oggetto:

Scusa l ignoranza....ma come fai a capire come e quando si inserisce il turbo?
wallaceit2004 - Dom 18 Nov 2012, 11:43
Oggetto:

A parte "il calcio nel sedere" dato dall'accelerazione improvvisa, si percepisce nettamente dal cambio del "canto" del bicilindrico che si trasforma in ruggito...
Sorriso
Ospite - Dom 18 Nov 2012, 11:52
Oggetto:

Questa cosa del bicilindrico che ruggisce mi fa abbastanza ridere Ghigno
wallaceit2004 - Dom 18 Nov 2012, 12:16
Oggetto:

E' molto simpatica, come idea, in fondo... Ghigno Ghigno Ghigno
corry88 - Dom 18 Nov 2012, 14:26
Oggetto:

finalmente ho avuto modo di provare anche io il Pandino a metano, il padre di un mio carissimo amico l'ha comprata! Risata
in primis tenuta di strada nettamente superiore al vecchio modello, certo, l'auto rolla un po' rispetto alla mia Bravo però penso sia normale vista l'altezza =)
ottimo secondo me il motore, che pur avendo solo 700km ha dimostrato prestazioni eccezzionali trattandosi di una Panda a metano Pernacchia
ottima macchina, consumi livellati alla vecchia Panda che aveva, sempre natural power.
bellissimo il rumore del motore bicilindrico, io ho guidato per qualche anno la 126 di mio nonno e la somiglianza è tanta hihihi
i 150 km/h raggiunti in poco tempo in una strada privata, ma ce n'era ancora eheheh dai Panda!!
alby62 - Lun 19 Nov 2012, 19:38
Oggetto:

a me il rumore del bicilindrico ,mi ringiovanirebbe soltanto, ricordando quando scorrazzavo con il guzzi quota 1000 arrivato 200000 km poi non sò è emigrato in germania !, una volta tanto esportiamo anche noi.. Risata a crepapelle Ghigno
Luchino - Mar 20 Nov 2012, 07:44
Oggetto:

Carissime/i ieri alle 15 ho ritirato la Panda NP. Ho fatto 65 km e quindi è un pò presto per dare giudizi ben ponderati. Prima sensazione: il motore è una bomba. Alla partenza sembra spegnersi ma appena supera i 1500 giri si scatena e bisogna stare attenti agli autovelox e a non investire i pedoni.
Dalla Fiat Center di Milano sono entrato in tangenziale, ho schiacciato un pò l'acceleratore e mi sono trovato a 130 km/h senza accorgermene. Con la Qubo NP facevo in tempo a farmi una pennichella!!! Il rombo del motore si sente ma non da fastidio. Dopo la partenza se stai sotto i 2500 giri quasi non si sente. Vibrazioni nulle: fermo al semaforo hai il dubbio che il motore si sia spento. L'auto da una bella sensazione di robustezza. Le portiere fanno un bel "rumore" quando le chiudi. Gli interni sono belli, l'autoradio è di ottima qualità e le luci degli strumenti sono rilassanti. A mio avviso la frizione ha una corsa troppo lunga e inizia ad "attaccare" a metà corsa. L'impianto frenante è ottimo, la tenuta di strada non l'ho provata e la visibilità è elevata, non certo paragonabile a quella della Qubo. Il comando city è una bomba anche se mi pare non si disinserisce automaticamente oltre i 30 km/h come avviene sulla Punto. Ho caricato più di 11 kg di metano e quindi le bombole dovrebbero essere tutte aperte. Sui consumi non mi pronuncio ma sono stra convinto che varieranno di molto in funzione del piede: l'auto invoglia a spingere e allora sono dolori!!!
Totale della chiacchierata: Sorriso Sorriso Sorriso Sorriso Sorriso Sorriso Sorriso
assamte - Mar 20 Nov 2012, 21:31
Oggetto:

Anch'io oggi ho ritirato ( finalmente) la mia panda trekking e' veramente una bomba e i 1500 in più per la trekking sono ben spesi non c'è paragone a mio parere , le finiture perfette e molto belle in accoppiata al bianco degli esterni stanno benissimo.
Primo pieno 9,28 kg ma c'era già una tacca . Prima tappa gommista per montare gomme termiche ( su cerchi in ferro) la scelta e cauta su nokian wr3
Il sound del motore e molto bello e comunque la macchina e' perfettamente insonorizzata ... Peccato che non la userò molto spesso l'ho comperata per i miei genitori ... Per me e troppo piccola 1 perché faccio 80.000 km anno e poi perché peso 120 kg e sono alto 1,88...
Ah volevo chiedere a chi ha appena ritirato l'auto la code card con i codici delle chiavi ve l'hanno data?
Francesco1983 - Mar 20 Nov 2012, 22:21
Oggetto:

si certo, contestualmente alla consegna
linusplus - Mer 21 Nov 2012, 17:44
Oggetto:

Domanda riguardo il trip computer.
Vi mostra il consumo istantaneo e medio quando va a benzina?
Sul tripA, sul tripB o su entrambi?
falcouno - Mer 21 Nov 2012, 17:54
Oggetto:

foto foto foto in galleria pleaseeeeeeeeeeeeeeee Ghigno
io intanto ................. OT! per il prossimo cambio macchina spetto altro (e poi è ancora molto presto)... ma la golf mi tira provata oggi con un amico è stupenda.
DOM57 - Gio 22 Nov 2012, 20:32
Oggetto: E' arrivata!!!

stasera mi ha chiamato la conce: domattina venga ad espletare le ultime formalità (money) perchè la bomba è arrivata: ordinata il 16 ottobre; arrivata il 22novembre. Vi aggiorno Pollice su Pollice su Ghigno
tornerò ragazzio nel sentire il rumre del bicilindrico che mi ha accompagnato tanti anni fa
DOM57 - Mar 27 Nov 2012, 21:00
Oggetto:

finalmente la bimba stasera alle 17 è venuta ad abitare a casa nostra!!!!
la prima impressione appena uscito dal conce, dopo 300 metri?: mi sembrava di guidare una ballerina di danza classica per quanto l'ho sentita leggera e ovattata: avevo paura di accelerare per non farle male.
comunque dopo un paio di chilometri ho iniziato a capire meglio la frizione leggerissima e il motore che in ripartenza sembrava spegnersi(?) ma forse devo imparare io a guidarla; lo sterzo diretto e, anche lui, leggerissimo; assenza di vibrazioni, fruscii e raschi di lamiere o plastiche: cioè silenzio, salvo il motore che in accelerazione mi portava indietro di 40 anni la 500 del 77.ho percorso circa 45 km, ho finito il metano, ho fatto il pieno kg 12,10 x o,939 totale euro 11,36.
domattina inizieremo l'esplorazione più dettagliata.
dopo 4 ore sono: Ghigno Pollice su Prosit!
Ospite - Mar 27 Nov 2012, 21:47
Oggetto:

Ieri è arrivata anche a me... ordinata il 23 ottobre! Appena la ritiro posto le prime impressioni Sorriso
yalen86 - Sab 1 Dic 2012, 00:51
Oggetto:

Finalmente ho ritirato la mia trekking bianca.
Confermo le stesse sensazioni: leggera, precisa, stabile.. Il frullo anche se mi sembra un rumore normalissimo.. Per nulla fastidioso.
Bisogna stare attenti ad accelerare perché silenziosa come è non ci si accorge della presa di velocità.
Devo ancora capire quando cambiare.. Di solito c'è l'avviso shift.. Ma mi sembrano rapportature molto corte.. A 50km/h chiede di mettere la quarta Sbalordito
La prima tacca è sparita a 52 km in piano con marce alte..Non so se è un buon segno.. Ma di sicuro è presto per giudicare.
DOM57 - Sab 1 Dic 2012, 14:09
Oggetto:

purtroppo fino a ieri per indisposizione sono stato a letto, ma stamani mi son rimesso alla guida e.. più la guidi e più non vorresti smettere di farlo, per cui non posso dare ragguagli sui consumi perchè ho appena fatto 80 km anche se per me i consumi non sono il fattore prevalente (comunque dovrei consumare) ma è il risparmio che con qualsiasi consumo sicuramente mi darà rispetto a prima (leggi puzzolio).
sono passato dal mio gommista 70 enne per le ruote invernali e ha voluto provarla ed è rimasto entusiasta.
unica nota stonata sul tom tompur essendoci il pdi dei distributori metano, me ne da solo 2 in puglia??? mah qualcuno sa essermi d'aiuto? Pollice su
linusplus - Sab 1 Dic 2012, 15:46
Oggetto:

Scarica quelli di metanoauto, converti in ov2, rinomina in CNG.ov2 e sostituisci quello originale, dopo averne fatto un backup, ovviamente.
DOM57 - Sab 1 Dic 2012, 19:51
Oggetto: ovato ovato come hai detto ma

Grazie Linus ma sono impedito mentalmente, ho bisogno di trovare aiuto passo passo, ho provato a cercare ma non ho trovato, se qualcuno può indicarmi dove sono "istruzioni per l'uso", chiaramente ho il tom tom live 2
grazie
linusplus - Sab 1 Dic 2012, 20:00
Oggetto:

Incomincia da qui
http://www.metanoauto.com/modules.php?name=Distributori&op=DistUEPreparaPDI&p=1
e trasformali in ov2 utilizzando POIEdit.

Poi installa il software mytomtom (non il tomtom home) dal sito del tomtom.
Una volta installato vedrai una sezione per gestire i contenuti tipo poi/pdi, da lì sovrascrivi il file CNG.ov2 con quello che hai creato tu.
DOM57 - Sab 1 Dic 2012, 22:33
Oggetto:

scusate il casino ma non ci sto capendo piu nulla, la ttecnologia non fa pe me

lunedi vado dal mio informatecnico e glielo faccio risolvere


[almeno fermati, non scrivere messaggi errati e lasciarli lì senza cancellarli, raggruppa i messaggi se consecutivi l'un l'altro. In pratica rispetta il regolamento, non ho intenzione di star qui tutta la notte a correggere i tuoi post! Occhiolino jonniv Admin]
quadamage76 - Lun 3 Dic 2012, 10:01
Oggetto:

Ritirata sabato, una tacca di metano nel serbatoio e 9€ di pieno, di seguito le mie pagelle dopo i primi 50km 60% urbano e 40% extra:

-interni 8: manca qualche vano chiuso, è una pidocchiata sulla lounge che le portiere posteriori non abbiano inserti intessuto. Il resto è notevole, a cominciare dalle plastiche con scritto "panda" a tutto il resto, come il cassetto portaoggetti che, finalmente, è enorme. Veramente molto curata e ben pensata
-assemblaggi: interni 9, esterni 5+1/2, mentre dentro mi pare tutto ok, fuori non mi piace che ci sia spigolo tra paraurti e lamiera parafango, sporga il paraurti anteriore rispetto alla lamiera del parafango (anche se di poco), la fascia nera della portiera posteriore non sia allineata col relativo vetro. Sono tutte sciocchezze ma dimostrano che Fiat non ha ancora imparato a pensare bene i lamierati.
-sterzo: 8, inutile il city
-sospensioni e assetto: 9, il vero pezzo forte della vettura, una grandissima capacità di assorbire le irregolarità della strada (ho guidato più di una citroen con idropneumatiche e so cos'è il comfort), una buona tenuta con un sottosterzo accettabile e sorpattutto, rispetto all'esemplare in test drive, un buon inserimento in curva
-cambio 7: buonissima manovrabilità, solo un po' gommoso in scalata da 3° a 2° a freddo, ma la spaziatura dei rapporti non mi piace, prima e seconda sono corte e vicine, la terza è troppo lunga, il motore perde troppi giri, ci volevano 6 marce
-freni 9: ottima risposta del pedale, potenza notevole, veramente un impianto ben fatto
-motore 6+1/2: vibra, non si capisce perché a volte si fermi a 1300 rpm e a volte scenda a 800, se premi la frizione in folle sale a 1000 rpm e va bene per partire, ma non riscende più. L'esemplare in test drive non vibrava così, il suono è piacevolissimo anche se ben presente, quello che mi lascia più perplesso è l'irregolarità di funzionamento, nel senso che la coppia non è omogenea, premendo metà acceleratore intorno a 2700 rpm si avverte che c'è un buco di coppia, inoltre se alleggerisci un pelo il pedale strappa e perde colpi, a volte sembra abbia ritorni di fiamma nello scarico e in accelerazione sembra perda colpi (misfire?)
-strumentazione 7: non la trovo molto leggibile, ben fatta la gestione carburanti, il resto è bello ma migliorabile, a cominciare dal led abbaglianti che ti acceca.

Problemi: secondo me i fari sono regolati troppo alti, c'è una strana "H" vicino all'odometro di cui non ho trovato traccia sul libretto e non so cosa sia, stamattina è comparsa la scritta "far controllare motore" dopo una notte all'aperto con T min = 1.5°C
linusplus - Lun 3 Dic 2012, 13:49
Oggetto:

Sulle sospensioni non sono d'accordo. Saranno anche le strade delle mie parti, ma quando prendo una buca un po' più importante o un dosso artificiale si sente un rumore sordo, intenso, tipo un fine corsa anche se mi sembra che accada al ritorno alla posizione originaria. Vi risulta? Mi ricordo di averlo sentito anche sulla versione a benzina che provai prima di comprarla.

Motore: non sono convinto che sia veramente un buco con metà acceleratore, in verità sono più "saliscendi", come descritto da un altro utente, il motore tende a non salire costante se il pedale è premuto a metà, ci sono delle pause. Lo fa solo a metano, mi pare, anche se ho fatto solo 50Km a benzina e quindi non ne sono sicuro.

Per quanto riguarda l'assetto dei fari, è regolabile, credo che tu l'abbia già notato e regolato.

A proposito del messaggio "far controllare motore", vedi la discussione "commutazioni anomale", è capitato a tanti finora.
quadamage76 - Lun 3 Dic 2012, 14:23
Oggetto:

io come comfort ti assicuro che sono contentissimo, secondo me ha qualcosa la tua, comunque i mancamenti in accelerazione ci sono eccome e, sicuramente, incidono sui consumo, speriamo risolvano. Io temo che il sistema multi-air in questo caso oltre a spostare la massa d'aria sposti anche il metano iniettato col risultato che, o non arriva in camera, oppure non è in prossimità della candela al momento dell'accensione.
linusplus - Lun 3 Dic 2012, 15:14
Oggetto:

Hai mai preso un dosso a 35Km/h?
yalen86 - Lun 3 Dic 2012, 17:01
Oggetto:

I dossi.. se intendi quelli fatti per rallentare il traffico hanno proprio lo scopo di farci andare piano Occhiolino

35 km/h forse sono troppi.
Infatti nei dossi vicino casa mia il limite è di 30.
linusplus - Lun 3 Dic 2012, 17:34
Oggetto:

Certo... ca va sans dire...
Era soltanto per chiedere se quel rumore tipo fondo corsa è normale oppure no.
Francesco1983 - Lun 3 Dic 2012, 18:16
Oggetto:

anche la mia faceva questo scherzetto, l'ammortizzatore arrivava a fine corsa credo in estensione, essendo più alta, e si sentiva il colpetto.
Ci ho pensato su qualche giorno ed il sospetto è andato sulla pressione degli peumatici, vado a controllare et voilà, pressione alle stelle 2,6 circa.
Le porto alla normalità 2.1-2.2 e la cosa scompare quasi del tutto ora succede ogni tanto senza carico, quindi auto leggera, credo che scomparirà col tempo appena le molle inizieranno a cedere un pò.
Mi ha confermato la cosa il gommista dicendo che il conce non ha fatto la preconsegna o na cosa del genere, in pratica le auto arrivano con una serie di cose da controllare prima della consegna tra cui la pressione delle gomme più alta per testare se è tutto ok.

per quanto rigurda l'erogazione del motore non c'è nessun buco o voragine o altro, è tutto normale, è fatto a posta, quel sistema di accelerazione "alternata" è gestito elettronicamente, fino a 3000-3500 giri, non ricordo con precisione, dopodichè c'è la classica erogazione lineare come al solito.

Dovrebbe servire a ridurre i consumi e non so cos'altro, se ne è già parlato da qualche parte sul forum.
Ace - Mar 4 Dic 2012, 01:07
Oggetto:

Dopo una lunga attesa (17 Ottobre) oggi l'ho ritirata, ho fatto il pieno con 8.15 euro Sbalordito aveva ancora una tacca (0.898 al kg.), oggi non ho avuto modo di provarla a fondo (solo una ventina di km) ma le prime impressioni sono ottime.

Condivido quanto espresso da quadamage76, in particolare ho rilevato l'inutilità del "city", il buon assetto e comfort di guida non condivido invece la bontà della frenata, non so se inibito dal rodaggio sono stato timoroso nello schiacciare il pedale ma la sensazione è quella di un pedale che dev'essere pigiato troppo a fondo.

Con l'aiuto di "aCar" per Android cercherò di orientarmi sui consumi.
quadamage76 - Mar 4 Dic 2012, 09:33
Oggetto:

Guarda, Francesco, quello è proprio un buco di alimentazione bello e buono, quello che dici tu si gestisce con la mappa pedale acceleratore e nessuno lo fa a buchi, fidati è un problema, tant'è che in concessionaria mi hanno detto che Fiat sta preparando un aggiornamento al SW ECU
palerider - Mar 4 Dic 2012, 10:30
Oggetto:

Ace ha scritto:
... non condivido invece la bontà della frenata, non so se inibito dal rodaggio sono stato timoroso nello schiacciare il pedale ma la sensazione è quella di un pedale che dev'essere pigiato troppo a fondo....

Mah, in genere si consiglia, quando si cambiano pastiglie o dischi e a buon senso direi anche a macchina nuova di zecca, di non fare gran test di frenata inchiodata nei primi 4-500 km Nein! . Le superfici di attrito devono imparare a conoscersi prima di accoppiarsi al meglio, un pochino come gli esseri umani..... Ghigno
Usala normalmente e nei primi km inchioda solo se purtroppo necessario, fatto un mille km ne riparliamo Sorriso
max1969a - Mar 4 Dic 2012, 21:25
Oggetto:

Pollice su
krizevac - Mer 5 Dic 2012, 09:59
Oggetto: Info Tagliandi Panda 2012 NP

Ciao a tutti,
approfitto della vostra gentilezza e disponibilità per chiedervi quale sia l'intervallo tagliandi della nuova Panda NP e possibilmente una stima dei costi degli stessi.

Salutoni...
quadamage76 - Mer 5 Dic 2012, 10:06
Oggetto:

già, a me hanno detto il primo a 15000 e poi a 30000. Mi da l'idea che il tagliando a 15000 sia il solito capestro.
Francesco1983 - Mer 5 Dic 2012, 10:12
Oggetto:

tagliandi ogni 24 mesi o 30000 km, solito materiale di consumo, olio, filtro olio, filtro aria, filtro abitacolo (consigliato ogni anno).
Mi pare sia tutto, considera 30+10+10+10, 60€ circa solo di materiale.
La cinghia di distribuzione non si cambia dato che è a catena, necessita solo di un controllo visisivo ogni 100000km mi pare, quindi una spesa in meno.

Ovviamente queste info sono prese dal libretto di manutenzione in dotazione all'auto.
yalen86 - Mer 5 Dic 2012, 19:24
Oggetto: maniglia portellone bagagliaio

Salve.
Ho un problema con la maniglia elettrica del portellone del bagagliaio.
A vettura aperta bastava aprirla azionando questa maniglia (piuttosto delicata direi.. perché tirandola fa un secondo scatto).
Adesso il portellone non si apre più attraverso la maniglia, ma solo con il tasto del telecomando presente nella chiave.

Sul libretto c'è scritto:
Citazione:
Il portellone può inoltre essere aperto in ogni momento se le porte della vettura sono sbloccate. Per aprirlo occorre aver abilitato la maniglia con
l'apertura di una delle porte anteriori oppure aver sbloccato le porte con il telecomando o utilizzando la chiave meccanica.

Ma la maniglia non si apre ancora se non utilizzando solo il telecomando. Spazientito

Qualche soluzione?
alfcoach - Gio 6 Dic 2012, 08:38
Oggetto:

Mi è successa la stessa cosa. Portata la Panda in officina mi hanno diagnosticato la "rottura dello switch"... penso sia l'interruttore elettrico della maniglia. La riporto per la riparazione la prossima settimana.
Effettivamente la maniglia è molto "delicata" e infatti si è rotta...prima piccola magagna FIAT. Speriamo sia l'ultima...
quadamage76 - Gio 6 Dic 2012, 09:46
Oggetto:

mah, a me non era sembrata così delicata, piuttosto io noto che a freddo quando apro il portellone sento qualcosa che gratta.
yalen86 - Gio 6 Dic 2012, 10:17
Oggetto:

Ecco...

Questa non ci voleva. La prossima settimana la porto in officina.

Ma questa maniglia mi sembra che sia così delicata che dopo un'altra settimana di uso risiamo al punto da capo.
linusplus - Gio 6 Dic 2012, 11:43
Oggetto:

Incredibile! Si è rotta anche a me! Triste
Ospite - Gio 6 Dic 2012, 12:36
Oggetto:

ma secondo voi questa maniglia è uno di quei difetti che si riparano una volta e poi più oppure è come le lampadine delle vecchie golf che uno passava la vita a sostituirle?
quadamage76 - Gio 6 Dic 2012, 13:53
Oggetto:

basta rompere i *************************************** adeguatamente...
yalen86 - Gio 6 Dic 2012, 14:26
Oggetto:

Cioè andare ogni volta in officina a lamentarsi?

Se il pezzo di ricambio è sempre quello.. dubito che aggiusteranno la maniglia una volta per tutte.
Se non sbaglio è la stessa maniglia della panda vecchia (se equipaggiata con portellone attivo.. che mi sembra fosse un optional).
quadamage76 - Gio 6 Dic 2012, 17:07
Oggetto:

no, rompere i *************************************** tutti insieme!
linusplus - Mar 11 Dic 2012, 20:35
Oggetto:

Qualcuno ha già riparato la maniglia del bagagliaio? Io sono passato ma non potevo lasciarla per più giorni.
yalen86 - Mar 11 Dic 2012, 20:55
Oggetto:

Magicamente ieri ha cominciato a funzionare..
penso che fosse entrata una "sicura" che bloccava quella maniglia o che in quei momenti non sganciasse bene.
linusplus - Mer 12 Dic 2012, 13:55
Oggetto:

A me non va. Ma a questo punto incomincio seriamente a dubitare che sia veramente un problema. Potrebbe essere qualche settaggio?
alfcoach - Gio 13 Dic 2012, 08:42
Oggetto:

ho ritirato la Panda dall'officina e mi hanno riparato la maniglia del portellone. Il capo officina che mi ha consegnato l'auto non mi ha saputo dire se hanno sostituito qualche pezzo o soltanto ripristinato un contatto perchè non ha eseguito personalmente il lavoro e io non sono stato più di tanto ad indagare. Mi arriverà per posta la fattura (ovviamente la riparazione è in garanzia) con la descrizione del lavoro e forse dopo potrò essere più preciso.
Ospite - Sab 15 Dic 2012, 18:31
Oggetto:

Mi chiedevo,
In autostrada com'è la rumorosità?
Ospite - Dom 16 Dic 2012, 00:16
Oggetto:

a me la tua sembra solo retorica. Il twin fiat offre buone prestazioni ma come consumi non ci siamo, tutti si aspettavano meglio, complici anche le dichiarazioni e i dati ufficiali fiat.
Infarcire un prodotto di roba presentata come rivoluzionaria si chiama marketing ed è normale farlo in tutti i campi. Non voglio dire che il twinair è solo fumo perchè non lo è, è un'ottimo motore e finalmente abbiamo auto a metano con un certo brio grazie ad lui. Ma nemmeno è sto' miracolo della tecnica.
yalen86 - Mar 18 Dic 2012, 12:14
Oggetto:

La maniglia aveva ripreso a funzionare... ecco.. ora non funziona più Spazientito

Immagino che sia un contatto e dipende anche dal fatto se ci sono temporali- variazione di temperatura esterna ecc.. un po' come le lampadine di una volta.

Ormai aspetto a dopo le feste per portarla in officina a farla controllare e fare l'aggiornamento della centralina.
Mick_Doohan - Mar 18 Dic 2012, 12:16
Oggetto:

avrai qualche connettore infilato male ...
Ospite - Mar 18 Dic 2012, 20:27
Oggetto:

ragazzi...che dire...oggi mi e' stata consegnata...panda np trekking...ho fatto circa 60 km...uno spasso guidarla...piu' in la vi postero' le impressioni di guida...
Ospite - Mer 19 Dic 2012, 10:19
Oggetto:

Questo video, fatto con grande cura, mette in risalto gli sforzi progettuali fatti nella creazione della nuova panda (il video non tratta della np).

L'aspetto negativo più volte sottolineato nel video è il comfort aerodinamico ed i fruscii alle alte velocità.
Qualcuno che l'ha provata può dire la sua a riguardo?

http://tv.quattroruote.it/la-prova/video/prova-test-panda-contro-panda/
yalen86 - Mer 19 Dic 2012, 12:09
Oggetto:

In autostrada per quei 20 km sul valico appenninico.. tiene bene la strada.. ma risente un po' (non tanto) del vento laterale (forse perché è alta).
fran72 - Mer 19 Dic 2012, 13:19
Oggetto:

anche io ho lo stesso problema al portellone dietro non si apre se non l'ho faccio con la chiave.....questa mattina il meccanic fiat ha detto che in fabbrica hanno capito il problema che lo blocca...e hanno apportato delle modifiche si saprà' tutto a gennaio per ora mi ha detto di tenerlo cosi'...
DOM57 - Mer 19 Dic 2012, 13:42
Oggetto:

con un mese sulle spalle e 1400 km percorsi posso ritenermi soddisfatto in toto, forse la rigidità degli ammortizzatori, ma provengo da Citroen dove le sospensioni sono dolci, è un po accentuata a bisogna dire che è in pratica una 4x4 come altezza e filosofia per mettere le bombole, per cui è plausibile.
il comfort è di categoria nettamente superiore, se penso alla mia panda 45 del 1985 di simile ha solo in nome.
per i fruscii devo dire che non ho ancora potuto superare determinate velocità ma, diciamo che fino a 120 di tachimetro non ho avuto fastidio, e comunque ha un buon impianto radio che copre eventuali fastidi.
un giudizio più approfondito potrò darlo appena faccio un viaggio in autostrada.
giudizio finae ad oggi?: Pollice su Pollice su Ghigno
Ospite - Gio 27 Dic 2012, 11:08
Oggetto: Rumore in rilascio accelerazione e cambio marcia

Salve ragazzi, ho notato che la mia panda natural power fa una sorta di "TIC" quando rilascio l'acceleratore intorno i 3500 giri per poi cambiare marcia!!! ma è una cosa normale? mi sembra che il rumore proviene dalla parte anteriore della macchina!!!!
NAVIMETANO - Gio 27 Dic 2012, 12:12
Oggetto: Re: Rumore in rilascio accelerazione e cambio marcia

<i>quote rimosso Admin ak
Quotare il messaggio precedente per intero è vietato dal regolamento del forum</a></i>


Salve clown0, ho riscontrato anche io un rumore dalla parte anteriore della macchina: è una sorta di risonanza che si presenta quando si mantengono i 3200 giri/min. Trattasi di una sorta di vibrazione pare di tubazioni. Ho fatto presente a Fiat il problema e sono intervenuti " stringendo meglio delle fascette", ma invano. A quanto pare bisogna conviverci.
Sani
Ospite - Gio 27 Dic 2012, 17:52
Oggetto: Re: Rumore in rilascio accelerazione e cambio marcia

<i>quote rimosso Admin ak
Quotare il messaggio precedente per intero è vietato dal regolamento del forum</a></i>


no non è una vibrazione a me... è come se fosse un colpo netto nel momento in cui premo la frizione!!!! Triste
linusplus - Ven 28 Dic 2012, 13:36
Oggetto:

Ho portato la panda stamane in officina per l'aggiornamento e la maniglia. Vediamo un po' che ne viene fuori.

Edit: panda ritirata.

Aggiornamento centralina effettuato, buchi scomparsi, molto più dolce nel salir di giri a metano, gestione del minimo più o meno come prima.

Diagnosi maniglia: pulsante rotto, ricambio non disponibile, da riportare non appena se lo procurano. Mi hanno consigliato di chiamare il numero verde per accelerare le procedure.
Ospite - Sab 29 Dic 2012, 17:15
Oggetto: problemi maniglia portellone posteriore

Salve ,vorrei sapere se qualche altro utente del forum ha avuto lo stesso mio problema con la maniglia del portellone posteriore della nuova panda ,in rete ho trovato questo articolo poco rassicurante
Tutti i proprietari della Nuova Panda, prima o poi dovranno risolvere il problema del portellone che non si può aprire con la maniglia in quanto l'interruttore è difettoso.



Si tratta di uno sbaglio progettuale, che porta all'usura e rottura precoce del piccolo interruttore adibito a fare aprire la serratura elettrica del portellone. Quando si vuole aprire manualmente, si può ancora sbloccare con il telecomando oppure con la chiave meccanica.

Nella maggior parte dei casi, l'uso più comune dell'apertura è quando la chiave è già nel quadro e si vogliono caricare le borse o altro nel baule, se non funziona la maniglia interruttore bisogna togliere la chiave dal quadro, spegnendo anche il motore. Aprire meccanicamente con la chiave e poi aprire il portellone.



Per sostituire l'interruttore difettoso, bisogna cambiare tutto il gruppo in plastica che funge anche da luce targa che costa non poco. Grazie
yalen86 - Sab 29 Dic 2012, 18:42
Oggetto:

Che brutta notizia...

avevo letto da qualche altra parte che stavano provando a risolvere la questione.. ma boh.

Io sinceramente, cambiare l'interruttore finché è in garanzia ok.. ma poi credo che sia inutile spenderci.
Il problema sarà quando si scaricheranno le pile del telecomando.. in quel caso non si potrà aprire il portellone perché non c'è nessuna serratura (almeno sulla mia panda).

Speriamo che risolvano la questione in maniera definitiva..
fran72 - Dom 30 Dic 2012, 09:35
Oggetto:

ciao io avevo scritto infatti prima di natale che avevo portato dal meccanico fiat la panda per il problema del portellone che mi si apriva soltanto con la chiave e mi ha detto che in fabbrica stanno risolvendo questo problema modificandolo e la devo riportare a gennaio.........a me cosi hanno detto.
Ospite - Dom 30 Dic 2012, 16:31
Oggetto: Impianto riscaldamento NP twin air

A parte il problema del portellone posteriore bloccato e sperando che la FIAT risolva al più presto , l'auto risulta piacevole alla guida ,brillante punto positivo di questa utilitaria ,ora però che le termperature esterne si fanno sentire ,mi sono reso conto che l'auto fa molta fatica ad arrivare a una temperatura interna gradevole direi dopo 3 / 4 chilometri.
Mi chiedo se la cosa dipende dal fatto che il motore è un bicilindrico oppure può essere un'ulteriore anomalia? fatemi sapere vi ringrazio è un buon fine e inizio anno nuovo a tutti gli amici di Metano Auto
Ospite - Dom 30 Dic 2012, 17:21
Oggetto:

Salve a tutti,
indeciso fino all'ultimo se acquistare il modello precedente, che ho in famiglia, non mi pento di avere optato per il twin-air.
A parte il design e gli interni molto più nuovi ed innovativi (la precedente ha ormai 10 anni), il motore è uno spasso.
Bisogna abituarsi un pò al suo frullare, ma a parte questo è molto più divertente e meno addormentato; permette anche dei sorpassi in leggere salite, cose a cui ho rinunciato con la 1.2 NP.
Convinto fosse fatta solo per la città, mi ha sorpreso in viaggio; fatti 400 Km il giorno di natale (solo 1 sosta x rifornimento), viaggiato in autostrada con media di 130 Km/h. Buon passo per una pandina, con punte più elevate raggiunte velocemente quando qualcuno incombeva da dietro.
Il ritorno viaggiando a media di 120 Km/h ho percorso 300 Km con 12,5 Kg di CNG e ancora non era entrata a benzina. Speriamo che duri!!!! Risata
palerider - Lun 31 Dic 2012, 01:30
Oggetto:

Citazione:
l'olio non l ho controllato .. ma sono ad appena 600 km ....

Consiglio. Controllate SEMPRE l’ olio appena vi consegnano la macchina Occhiolino . Se è al minimo sbattetecene dentro un litrozzo e non vi preoccupate Sorriso .
Per ognuno di noi un litro d’ olio non è niente ma per chi vuol fare centomila pande all’ anno son centomila litri che non son mica brustolini Ghigno diabolico .
Ovviamente non vale solo per le pande, avete presente l’ ottimizzatore degli spot VW della Polo? Credo che abbia lavorato per mooolte Case automobilistiche..... Ghigno diabolico Ghigno diabolico Ghigno diabolico
NAVIMETANO - Lun 31 Dic 2012, 09:12
Oggetto:

linusplus ha scritto:
Qualcuno ha già riparato la maniglia del bagagliaio? Io sono passato ma non potevo lasciarla per più giorni.

Salve a tutti, anche a me ha smesso di funzionare la maniglia del portellone bagagli; ho notato però che assestando un leggero colpetto mentre si aziona la stessa, ecco che si apre. Dopodomani comunque, in occasione della riprogrammazione della centralina (vedi topic), le daranno un' occhiata.
Sani
yalen86 - Lun 31 Dic 2012, 09:51
Oggetto:

Infatti questa maniglia a volte funziona, a volte no, poi riprende a funzionare Sbalordito
Devo pensare che dipenda un po' dalle temperature esterne.. tipo ricomincia a funzionare quando la lascio una notte fuori dal garage.. oppure in base a come si chiude il portellone.. se delicatamente o se giù di peso.
gipi - Lun 31 Dic 2012, 10:00
Oggetto:

diegosch ha scritto:

indeciso fino all'ultimo se acquistare il modello precedente, Risata


Noi automobilisti dobbiamo sempre guardare avanti perché se giri la testa indietro rischi di andare a sbattere... Ghigno
linusplus - Lun 31 Dic 2012, 15:54
Oggetto:

stefanosyf ha scritto:

Un'altra domanda non inerente con questa discussione: Livello dell'olio.
Io l' ho controllato oggi dopo 3000 km, sembra non esserci niente, è possibile che lo ha bevuto tutto?


Sono agli stessi tuoi Km, ho controllato per curiosità il livello e anche a me è al minimo. Gli farò un rabbocco.
cccallig - Mar 1 Gen 2013, 13:28
Oggetto:

Occhio ai rabbocchi nei motori turbo benzina Perplesso .....meglio l'olio al minimo che sopra il massimo Sbalordito ....anche leggermente.... Sorriso


ciao
linusplus - Mar 1 Gen 2013, 14:10
Oggetto:

Grazie per il consiglio.

A dire il vero non è facilissimo leggere l'indicatore, o meglio, vista la quantità d'olio presente mi sembra che sia anche sotto il minimo.
jonniv - Mar 1 Gen 2013, 15:18
Oggetto:

Come "non è facile" Dubbio Basito
Piuttosto occhio a rispettare le regole di auto in piano e motore spento da almeno 5 minuti.
Com'è fatta l'astina della vostra auto non lo so per questo leggete sul libretto se avete dubbi di quale sia l'indicazione di massimo e minimo.
Ospite - Mar 1 Gen 2013, 15:25
Oggetto:

anch'io sapevo che e' peggio metterne anche solo poco in piu' , il problema pero' e' che il primo tagliando e' a 20k km o un anno , bisogna che mi procuri il selenia multipower gas sw-40 come da libretto d uso.
linusplus - Mar 1 Gen 2013, 15:44
Oggetto:

Ho letto meglio il manuale e posso dire che il livello si trova poco sotto la metà, il tappo va riavvitato prima del controllo.
plinius - Mar 1 Gen 2013, 23:36
Oggetto:

paolo_ ha scritto:
, bisogna che mi procuri il selenia multipower gas sw-40 come da libretto d uso.


quindi per il motore TwinAir Natural Power occore uno specifico olio motore appositamente studiato per questo motore a gas?
Qualcuno di voi l'ha già comprato? quanto costa al litro?
linusplus - Mer 2 Gen 2013, 10:51
Oggetto:

Su ebay costa dai 12 ai 15 euro al litro più spese di spedizione, che sono normalmente dai 7 ai 10 euro.
Potrebbe convenire per più litri, ma per i rabbocchi direi che un paio di litri sono più che sufficienti. Darò prima un'occhiata in giro per i negozi di autoricambi e nei supermercati.
Ospite - Gio 3 Gen 2013, 21:47
Oggetto:

oggi fatto un bel giretto in montagna e finalmente ho potuto usare l' auto fuori dal traffico cittadino.
la panda mi ha dato buone sensazioni direi che addiruttura ritengo migliore l uso sia in salita che nei tornanti in discesa rispetto al continuo uso stop & go delle file in citta' dove il continuo riprendere da zero mi pone qualche problema sull uso della prima e della gestione della copia sui 2000 2500 giri.
comunque molto confort , buona insonorizzazione dalle buche e strade un po disesstate. direi che rispetto alla punto classic che avevo , la panda mi piace assai di piu' in tutto .
riguardo il consumo , con il prezzo del metano attuale , spendo circa un terzo in meno, ma e' ancora presto per dare giudizi definitivi.
comunque e' un piacere guidarla , anche se per ora mi limito molto nello spremerla un po' ... max 3500 giri finora !
il blue & me funziona benissimo !
ho scritto fin troppo ! a presto
buona serata a tutti
NAVIMETANO - Ven 4 Gen 2013, 21:23
Oggetto: Re: problemi maniglia portellone posteriore

ghigo54 ha scritto:
Salve ,vorrei sapere se qualche altro utente del forum ha avuto lo stesso mio problema con la maniglia del portellone posteriore della nuova panda ,in rete ho trovato questo articolo poco rassicurante
Tutti i proprietari della Nuova Panda, prima o poi dovranno risolvere il problema del portellone che non si può aprire con la maniglia in quanto l'interruttore è difettoso.



Si tratta di uno sbaglio progettuale, che porta all'usura e rottura precoce del piccolo interruttore adibito a fare aprire la serratura elettrica del portellone. Quando si vuole aprire manualmente, si può ancora sbloccare con il telecomando oppure con la chiave meccanica.

Nella maggior parte dei casi, l'uso più comune dell'apertura è quando la chiave è già nel quadro e si vogliono caricare le borse o altro nel baule, se non funziona la maniglia interruttore bisogna togliere la chiave dal quadro, spegnendo anche il motore. Aprire meccanicamente con la chiave e poi aprire il portellone.



Per sostituire l'interruttore difettoso, bisogna cambiare tutto il gruppo in plastica che funge anche da luce targa che costa non poco. Grazie

Risolto il problema della maniglia portabagagli, noto peraltro a FIAT: semplice registrazione senza sostituzione, il tutto nell'arco di un' ora compreso aggiornamento centralina.
Sani
linusplus - Ven 4 Gen 2013, 21:46
Oggetto:

Che significa "registrazione"? A me hanno detto che è necessaria la sostituzione e il ricambio non è neanche disponibile!
NAVIMETANO - Lun 7 Gen 2013, 11:42
Oggetto:

quote eliminato come da regolamento! spina! Admin

Egregio linusplus, per registrazione non so neanche io cosa s' intenda. Sta di fatto però che il problema non si è più manifestato sino ad oggi! Evidentemente come è già stato asserito, il maniglione necessita di sostituzione.
Sani.
Ospite - Lun 7 Gen 2013, 14:43
Oggetto: Spia autonomia metano

Salve ragazzi, non capisco se sia un problema di gallegiante o centralina. Fino ad oggi ho percorso 4500km e le spie del gas si sono sempre spente tutte con l'eusarimento completo delle bombole.
Adesso da un po' di tempo l'ultima spia sempre accesa, anche dopo il completo eusarimento delle bombole, sono sicuro che le bombole siano vuote in quanto al momento del rifornimento carico sempre quasi 12kg.

Qualcuno ha notato la stessa anomalia?

Grazie,
ciao.
palerider - Lun 7 Gen 2013, 14:48
Oggetto:

Guarda che l' unico modo per essere sicuri di aver le bombole vuote è essere passati a benzina...... Sorriso
Mick_Doohan - Lun 7 Gen 2013, 15:04
Oggetto:

bart, guarda che hai a che fare con un gas e non con un liquido ... Ghigno
Rufus1973 - Lun 7 Gen 2013, 16:32
Oggetto: Re: Spia autonomia metano

bartjsp ha scritto:
Salve ragazzi, non capisco se sia un problema di gallegiante o centralina. Fino ad oggi ho percorso 4500km e le spie del gas si sono sempre spente tutte con l'eusarimento completo delle bombole.
Adesso da un po' di tempo l'ultima spia sempre accesa, anche dopo il completo eusarimento delle bombole, sono sicuro che le bombole siano vuote in quanto al momento del rifornimento carico sempre quasi 12kg.

Qualcuno ha notato la stessa anomalia?

Grazie,
ciao.


Molto probabilmente carichi di più dato che le temperature medie sono adesso inferiori. Con la mia Passat fino ad ottobre inoltrato caricavo sì e no 20kg, ora ce ne vanno minimo 23.5!

Saluti, Raffaele
gipi - Lun 7 Gen 2013, 17:22
Oggetto: Re: Spia autonomia metano

bartjsp ha scritto:
Fino ad oggi ho percorso 4500km e le spie del gas si sono sempre spente tutte con l'eusarimento completo delle bombole.
Adesso da un po' di tempo l'ultima spia sempre accesa, anche dopo il completo eusarimento delle bombole, sono sicuro che le bombole siano vuote
Qualcuno ha notato la stessa anomalia?

Grazie,
ciao.


La Panda di mio padre invece,non spegne più la spia(distributore verde)della benzina anche dopo il passaggio al metano...
Se qualcuno ne sa qualcosa...
linusplus - Mar 8 Gen 2013, 10:44
Oggetto:

Sei sicuro che passa a metano? Hai provato a premere il pulsante sul cruscotto per il passaggio forzato a benzina? E' accesa anche lì la luce verde?
gipi - Mar 8 Gen 2013, 13:59
Oggetto:

La spia verde sopra il tasto commutazione non era accesa.Comunque ha fatto il pieno di metano e le spie sono andate a posto...(per adesso) Uhm...
Ospite - Mar 8 Gen 2013, 22:41
Oggetto: pandina

strappi a parte a voi funziona l'appertura manuale del baule o funzia solo a chiave??

con "l'erogazione a strappi" dove avevi postato non c'entra un bel nulla.Ti ho spostato qui dove le risposte c'erano prima che facessi la domanda Admin jonniv
linusplus - Mer 9 Gen 2013, 10:41
Oggetto:

Se leggi qualche messaggio un po' più indietro ti accorgeresti che molti, me compreso, hanno lo stesso problema. Dopo pochissimo tempo si rompe ed è necessario l'intervento dei meccanici FIAT. Alcuni dicono che è un problema noto e che la FIAT ci sta lavorando per modificare il particolare, altri hanno avuto l'auto aggiustata ma non sanno cosa è stato fatto. Io sto aspettando il ricambio.
Frullino - Mer 9 Gen 2013, 14:09
Oggetto:

Ritirata ieri sera, speriamo che il Frullino funzioni senza problemi e consumi davvero poco Ghigno ...prima auto a metano dopo diverse auto turbo diesel. Perplesso
Ospite - Mer 9 Gen 2013, 14:13
Oggetto:

bello il tuo Nickname... perfettamente attinente al motore della vettura che hai acquistato... detto, ovviamente, in senso spiritoso.... Occhiolino
Ospite - Mer 9 Gen 2013, 14:49
Oggetto: Frullino

Buongiorno e bentrovato Frullino! Complimenti per il nick Ghigno e per l'acquisto!!! Sappi che io, in particolare, attenderò ansiosamente i tuoi "resoconti" che, come te, sono a (ormai quasi due mesi) primo metano dopo anni di mjt... e qui mi hanno fatto venire la sindrome del piede pesante!!! Sbalordito
sonceboz - Mer 9 Gen 2013, 15:47
Oggetto:

Ma state tranquilli che non serve poi una laurea per ottenere dei buoni risultati.
A proposito un valido aiuto può essere dato installando l'Ecodrive che come ho scritto nella sezione dedicata è ora disponibile anche per la Nouva Panda metano.
Mia moglie, che non riusciva a contenere i consumi, con quello è riuscita a migliorarli di parecchio!!
Ospite - Ven 11 Gen 2013, 15:33
Oggetto:

ho appena provato il twinair metano presso una concessionaria. Una mezza delusione!! Sui consumi non posso dire nulla anche se i dati che leggo sul forum non sono incoraggianti.. Due cose non mi hanno convinto: il rumore del motore e il fatto che in accelerazone tipo tra seconda e terza il motore arriva a 5000 giri e oltre.. Sale di giri rapidamente ma il fatto che arriva a quel numero di giri non mi sembra una cosa porpio normale. Spero vivamente che fiat con queste scelte che sono rivoluzionarie solo nel marketing faccia davvero una brutta fine. Mi mettono in condizione con un distributore di metano a 500 metri da casa di comprare un diesel.. CHE SCHIFO
sonceboz - Ven 11 Gen 2013, 16:23
Oggetto:

Per fortuna sei uno dei pochi a pensarla così!
Io l'ho provato e ne sono rimasto entusiasta (tant'è che l'ho acquistata e martedi dovrebbero consegnarmela)
Non vedo comunque perchè te la prendi tanto con Fiat.
Compra qualche altra marca!!!!!!!
linusplus - Ven 11 Gen 2013, 16:25
Oggetto:

Infatti, c'è la up! a metano che sembra costare pure qualcosa in meno. Ed è anche monovalente...
plinius - Ven 11 Gen 2013, 16:27
Oggetto:

Succede anche questo! avere il pane dentro casa e sputarci sopra!
sonceboz - Ven 11 Gen 2013, 16:27
Oggetto:

Ma non turbo!
spina - Ven 11 Gen 2013, 16:29
Oggetto:

MIKI84 ha scritto:
....... Due cose non mi hanno convinto: il rumore del motore e il fatto che in accelerazone tipo tra seconda e terza il motore arriva a 5000 giri e oltre.. Sale di giri rapidamente ma il fatto che arriva a quel numero di giri non mi sembra una cosa porpio normale.....


e perché mai non sarebbe normale?Spazientito

MIKI84 ha scritto:
..... Mi mettono in condizione con un distributore di metano a 500 metri da casa di comprare un diesel.. CHE SCHIFO


certo che se ti scoraggia una sola auto che non ti piace e ti fa propendere per un altro carburante, le idee non ce le hai proprio chiare eh?
sonceboz - Ven 11 Gen 2013, 16:29
Oggetto:

Plinius sono pienamente d'accordo con te!!!
spina - Ven 11 Gen 2013, 16:32
Oggetto:

ragazzi, cortesemente, usiamo il forum per quello che è.... ovvero non una chat! Admin spina
Ospite - Ven 11 Gen 2013, 16:32
Oggetto:

a me paiono troppo severe le critiche di miki84, inoltre ci sono anche tante altre auto a metano non ultima la panda classic 1.4
Ospite - Ven 11 Gen 2013, 17:03
Oggetto:

spina non è che mi scoraggia una sola auto.. Il mercato a metano per quel segmento offre pochissimo e quel pochissimo secondo me è qualitativamente scadente.. ecco perchè sono deluso e propenderei per una panda multijet (e qui smentisco coloro che pensano che sono contro fiat).. altrimenti poi dobbiamo andare su macchine di 30000 euro e per me è un po troppo.. La stessa punto natural power sarei corso a comprarla se fosse stata equipaggiata con un 1.4 turbo ma ha soltanto quel motore 1.4 anni 30 quando c'era ancora mussolini.. Certo il 1.4 turbo per una panda è eccessivo lo riconosco ma neanche questo motore del rumore strambo secondo me è il massimo che si potrebbe chiedere.. è un motore da go-kart. I progettisti potevano progettare un motore meno rivoluzionario ma più efficiente più efficace meno rumoroso a 4 cilindri e una cilindrata intorno ai 1100 con circa 90 - 100 cv per macchine come questa e fino alla punto.. per quelle a salire rigorosamente il t-jet. PS Sono talmente pro fiat che resto delusissimo da queste scelte incomprensibili che fa.. Sono per la crescita del pil nazionale e di certo non andrei a portare soldi all'estero.. Per tutti coloro che mi criticano dicendo che io sono della ww o della opel vi dico guardate in casa vostra perchè in famiglia abbiamo sempre comprato fiat.. ma non le fiat che costruiscono in serbia o in polonia ecc ecc ma quelle che si costruiscono in italia.. Quindi si potrebbe dire che tra gli iscritti al forum sono quello più animato da spirito e sentimento nazionale e patriottico.. Amo talmente il prodotto italiano che ci resto male quando si può far di più e meglio e non si fa.. Identico discorso della 500l metano twinair.. Spero che fiat prenda la batosta con la concorrenza così impara la lezione e capisce che deve far meglio.
yalen86 - Ven 11 Gen 2013, 20:07
Oggetto:

Ma la punto natural power non ti interessa??

La panda è un'evoluzione rispetto alla punto.. ha molto più sprint.
Io non la giudicherei solo per il rumore del motore.

Altrimenti ripiega sulle tedesche up! Mii e Citygo.. ma non avrai un turbometano che c'è solo sulla panda in questo settore.

Inoltre non è che si tira un motore a 5000 giri Occhiolino
gipi - Ven 11 Gen 2013, 22:50
Oggetto:

MIKI84 ha scritto:
Amo talmente il prodotto italiano che ci resto male quando si può far di più e meglio e non si fa.. Identico discorso della 500l metano twinair.. Spero che fiat prenda la batosta con la concorrenza così impara la lezione e capisce che deve far meglio.



Ma se il 90% di quelli che hanno provato e usato il twinair sono entusiasti di questo motore,perchè mai la Fiat dovrebbe farlo diverso?per accontentare il 10% a cui non piace? Tafazzi Tafazzi Tafazzi
jonniv - Ven 11 Gen 2013, 23:19
Oggetto:

MIKI84 ha scritto:
Per tutti coloro che mi criticano dicendo che io sono della ww o della opel vi dico guardate in casa vostra perchè in famiglia abbiamo sempre comprato fiat.. ma non le fiat che costruiscono in serbia o in polonia ecc ecc ma quelle che si costruiscono in italia.. Quindi si potrebbe dire che tra gli iscritti al forum sono quello più animato da spirito e sentimento nazionale e patriottico.. Amo talmente il prodotto italiano che ci resto male quando si può far di più e meglio e non si fa..

La conferma di quello che hai scritto si trova scorrendo i tuoi 25 post che hai scritto finora: non ce n'è uno dove tu non sputi addosso a FIAT e/o ai suoi motori.

Citazione:
Spero che fiat prenda la batosta con la concorrenza così impara la lezione e capisce che deve far meglio.

ed ovviamente non ti sei smentito neppure in questo

Citazione:
neanche questo motore del rumore strambo secondo me è il massimo che si potrebbe chiedere.. è un motore da go-kart. I progettisti potevano progettare un motore meno rivoluzionario ma più efficiente più efficace meno rumoroso a 4 cilindri e una cilindrata intorno ai 1100 con circa 90 - 100 cv per macchine come questa e fino alla punto


Siamo tutti d'accordo con te!
Tant'è vero che nel 2011 questo motore poteva prendere il premio come motore dell'anno in 4 categorie diverse se l'avessero fatto ascoltando i tuoi consigli ed invece l'ha preso in tutte e 4!

Citazione:
.. per quelle a salire rigorosamente il t-jet.
ecco perchè sono deluso e propenderei per una panda multijet

Quindi: togli "Fiat nuova Panda" dal tuo profilo, acquista l'auto diesel che ti aggrada e falla finita di schiacciare tasti a vanvera! Pollice verso
plinius - Sab 12 Gen 2013, 09:56
Oggetto:

Ormai questa è la scelta di tutti i costruttori mondiali, e non solo di FIAT, di togliere i cilindri (e non aggiungerli) poichè sarà l'unico modo per poter rispettare le sempre più severe normative sulle emissioni inquinanti.
Dovremo quindi abituarci a sentire sempre più spesso rumori strani provenienti da motori tricilindrici e bicilindrici.
Scelta coraggiosa di FIAT nell'aver anticipato i tempi, scelta che porterà sicuramente i suoi frutti!
Ospite - Sab 12 Gen 2013, 10:15
Oggetto:

jonny v secondo me stai confondendo un po troppo i miei post perchè a leggere bene non spunto addosso a Fiat e ai suoi motori bensì sputo addosso alla scelta di fiat su questo specifico motore!! Ho elogiato il t-jet il multijet 1.3 che anche è un buon motore ma sul twinair dico e sono convinto che avrebbe potuto far molto meglio.
spero che fiat prenda la batosta perchè deve capire che deve far meglio cioè una batosta non sempre è distruttiva, dalle batoste si apprende si migliora. E la batosta la prenderà non tanto sulla panda che non ha rivali degne ma sulla 500 L se avrà il twinair vedrai che batostone che prende!! Il tempo mi darà ragione.. E poi non vi sembra che questa panda abbia un prezzo un po altino per essere una panda? un altro po costa più della punto e più delle tedesche di pari categoria o di categoria appena superiore.. Comunque bando alle polemiche e chiedo scusa sopratutto agli amministratori del sito visto che a volte sono andato fuori tema..
alberto28173 - Sab 12 Gen 2013, 15:02
Oggetto:

Ho percorso con la panda bicilindrica i miei primi 400 km, e devo dire che mi piace molto: è scattosa, risparmiosa e comodosa Ghigno e ha in accelerazione lo stesso sound della mia vecchia 500 Lusso.
Rumorosa? un diesel mi pare molto più rumoroso ma sono opinioni personali.
Difetti? praticamente nessuno, forse il prezzo, ma comunque anche la concorrente UP non si fa regalare ed in più sembra un frigo con le ruote...
plinius - Sab 12 Gen 2013, 21:28
Oggetto:

Hai ragione Alberto, stessa sensazione che ho avuto io, sound identico alla vecchia 500, però solo in accelerazione. A regime costante il suono è più ovattato.
jonniv - Sab 12 Gen 2013, 22:44
Oggetto:

MIKI84 ha scritto:
jonny v secondo me stai confondendo un po troppo i miei post .............. chiedo scusa sopratutto agli amministratori del sito visto che a volte sono andato fuori tema..

Ho volutamente tagliato il resto del messaggio dove tra l'altro ti smentisci da solo.
Sappi che prima di scrivere un opinione su un utente li leggo tutti i suoi post ........... ed inebetito non credo di esserlo.
Scuse comunque accettate ma ti invito definitivamente a scrivere sul tuo profilo che auto possiedi e di parlare con cognizione di causa solo di quella.
Delle altre auto, se non hai nulla di diverso dal "secondo me", limitati a chiedere.
Ospite - Dom 13 Gen 2013, 00:10
Oggetto:

quoto jonniv Pollice su
Ospite - Lun 14 Gen 2013, 01:01
Oggetto:

ragazzi sto andando al manicomio.... ma anche a voi si sente una sorta di rumore se accelerate di sbotto e poi rilasciate l'acceleratore intorno i 3000 3500 giri? è cone se fosse un TIC nella parte anteriore!!!! ma non è che la panda ha una sorta di valvola pop off??? può essere una cosa del genere a provocare questo rumore? grazie Occhiolino
sonceboz - Lun 14 Gen 2013, 07:12
Oggetto:

Dubito fortemente che possa avere la pop-off.
Di solito viene installata da qualcuno per abbellire il suono del motore con lo "sputo" del turbo...
Ospite - Lun 14 Gen 2013, 12:49
Oggetto:

Io ho preso la mia nuova Pandina lo scorso Martedì (08 Gen 2013). E' uno spettacolo da guidare e il suono del motore non è poi così fastidioso. L'unica cosa effettivamente fastidiosa del motore è il fatto che sotto i 2000giri è molto rumorosa e vibra molto, ma bisogna farci l'abitudine (io che viaggiavo a gasolio, sembra il rumore dell'auto che sta per "morire". Ad ogni modo la macchina va molto bene, rispetto alla Panda II è più confortevole (la Panda II era molto rigida e i sedili poco confortevoli) e leggermente più spaziosa e meglio organizzata con i vani. Un ottima macchina.

Ho fatto un primo pieno (12.5 kg), un secondo (in un distributore diverso) a 235km e con l'indicatore del CNG che era appena passato da 2 ad 1 tacca (quindi verosimilmente altri 60-80km percorribili). Col secondo pieno ho percorso "solo" 282km; tuttavia al terzo pieno (effettuato a bombole vuote, dove ho fatto il secondo) mi hanno messo 11.3kg (contro i 12.5kg del primo), quindi probabilmente quel distributore ha poca pressione!
In definitiva una super macchina!!!
Frullino - Mer 16 Gen 2013, 09:05
Oggetto: Piccolo aggiornamento

Ritirato il Frullino martedì sera (08/01), col primo pieno di metano ho percorso 244 km da pieno a segnalazione riserva (non a vuoto)...
fatto il pieno di metano sabato 12/01, caricati 9.15 Kg, stamattina entrato in riserva a 199 Km Sbalordito ...vediamo quanti ne fa prima di esaurire il metano e commutare a benzina.
qualcuno di voi ha già fatto caso a quanti km più o meno si riescono a fare con la riserva o sa quanti Kg sia la riserva?
...A breve i prossimi aggiornamenti, comunque nel complesso molto soddisfatto della nuova panda Pollice su
Rufus1973 - Mer 16 Gen 2013, 09:46
Oggetto:

boscolomax ha scritto:
Io ho preso la mia nuova Pandina lo scorso Martedì (08 Gen 2013). E' uno spettacolo da guidare e il suono del motore non è poi così fastidioso. (...)


In effetti il rumore del Twinair è più bello (ma degustibus...) di quello di una qualunque Smart...

Saluti, Raffaele
linusplus - Mer 16 Gen 2013, 11:43
Oggetto: Re: Piccolo aggiornamento

Frullino ha scritto:

qualcuno di voi ha già fatto caso a quanti km più o meno si riescono a fare con la riserva o sa quanti Kg sia la riserva?


La riserva sono più o meno un paio di Kg.
Frullino - Gio 17 Gen 2013, 08:45
Oggetto: ...aggiornamento percorrenze

Ieri sera tornando a casa ho commutato a benzina,fatto il pieno di metano da 10,38 Kg (caricava molto lentamente) dopo aver percorso 237 Km.
oggi l'indicatore segna già una tacca in meno dopo aver percorso appena 38 km...mah, vediamo come andrà questa volta.
yalen86 - Lun 21 Gen 2013, 19:20
Oggetto:

Questo pomeriggio sono stato in officina (alla concessionaria dove l'ho acquistata) a fare il primo controllo come consigliatomi (ha 3000 km) e ho chiesto dell'aggiornamento della centralina.
Sono tutti cascati dal pero e si paravano il deretano dicendo che se non c'era una lettera di richiamo da parte della Fiat loro non potevano fare nulla.. che loro non erano stati avvertiti ecc ecc.
Ho provato a insistere un po' ma niente. Ho anche detto che i consumi potevano essere ottimizzati grazie all'aggiornamento e loro mi hanno spiegato che 3000 km erano troppo pochi per cominciare a vedere i consumi (può anche essere) e che se non dava problemi (es le commutazioni anomale) non valeva la pena fare l'aggiornamento. Quindi di ritornare per il tagliando a un anno o 20mila km.
mah!!! Spazientito

Ora non so che fare.. se aspettare un altro po' oppure provare a un'altra officina fiat... ma mi torna un po' male perché di solito le officine fiat qui sono annesse alle concessionarie e se non hai comprato l'auto da loro.... Occhiolino
Francesco1983 - Lun 21 Gen 2013, 19:30
Oggetto:

robe da pazzi, ritornaci e digli che hai chiamato in fiat, al numero verde ecc. e che ti hanno detto che l'aggiornamento è disponibile, è sufficente collegare l'auto al pc e la prima cosa che esce è aggiornamento centralina
Ospite - Lun 21 Gen 2013, 21:26
Oggetto:

clown0 ha scritto:
ragazzi sto andando al manicomio.... ma anche a voi si sente una sorta di rumore se accelerate di sbotto e poi rilasciate l'acceleratore intorno i 3000 3500 giri? è cone se fosse un TIC nella parte anteriore!!!! ma non è che la panda ha una sorta di valvola pop off??? può essere una cosa del genere a provocare questo rumore? grazie Occhiolino


Ciao, ho la TwinAir (non a metano) e anche io ho questo problema, da subito.

In rilascio cambiando tra prima e seconda, a volte anche tra seconda e terza, a volte semplicemente partendo da fermo, appena rilascio sento un toc che però mi sembra provenire da sotto/dietro.

Dopo un pomeriggio all'officina della concessionaria in cui non si è venuti a capo di niente oggi gliel'ho riportata e lasciata... Vediamo che dicono.
Ospite - Mar 22 Gen 2013, 06:48
Oggetto: Installato nuovo firmware centralina

Ciao ragazzi, come accennato nel mio precedente post "Carica, autonomia e consumi" vado a specificare nel dettaglio cosa ho fatto.

Faccio rifornimento circa ogni 5 giorni e negli ultimi due mesi avevo notato che dopo avere terminato completamente il metano, una tacca rimaneva sempre accesa, inoltre, ogni tanto l'auto durante l'avvio con la prima marcia e alimentazione a metano il motore si imballava, il bluetooth ogni tanto non si riusciva a connettere al telefono, ripresa un po' lenta.

Ecco come ho risolto. Mi sono recato presso la concessionaria Fiat dove ho acquistato l'autovettura, hanno "cancellato" il vecchio firmware della centralina e installatomi l'ultima versione uscita. Posso dire con grande soddisfazione che adesso l'auto va benissimo, prestazioni notevolmente migliorate, scatto più veloce con qualsiasi marcia e consumi migliorati.

L'unica stranezza che ho notato ieri durante una conversazione di circa 20 min. in vivavoce, che ogni tanto leggevo sul display dell'evic "Fine chiamata".

Occhiolino
sonceboz - Mar 22 Gen 2013, 07:07
Oggetto:

Ritirato ieri il missile.
Fatto il pieno (cng), dopo 95 Km è scesa la prima tacchetta.
Prime impressioni buonissime.
Torno a casa e la metto nel garage.
Verso sera chiedo a mia moglie se vuole provarla e partiamo...
Appena salito dallo scivolo la macchina ha dato il messaggio "far controllare il motore" con accensione della specifica spia gialla.
Spenta e riaccesa ma il messaggio rimane.
Va beh mi dico domani la facciamo controllare e partiamo.
Fatti una 15na di Km, arrivo dai suoceri e la lascio accesa a benza (per non sballare la prima statistica consumi cng).
Mentre la guardano la macchina comincia a singhiozzare in modo preoccupante!
Spengo, riprovo ad accenderla ma niente.
Dopo 5 minuti riparte. Veloce carico le mie 3 figlie e moglie e partiamo per arrivare a casa.
Dopo 3 Km la macchina in moto si spegne e KAPUTT.
Porka miseria cominciamo bene. Via di numero verde a chiamare il carro a trezzi.
Non vi dico l'inza--atura!!!!!
Vi terrò informati sugli sviluppi anche se l'avventura con la mia piccola è proprio partita di me--a
linusplus - Mar 22 Gen 2013, 08:37
Oggetto:

Brutta storia... Pollice verso Triste Molto triste
sonceboz - Mar 22 Gen 2013, 09:17
Oggetto:

Io e mia moglie è da un pò che soffriamo di "sfiga tecnologica".
Va beh piuttosto di problemi di salute...
E' una magra soddisfazione ma...
Ospite - Mar 22 Gen 2013, 10:23
Oggetto:

questi sono "disturbi di dentizione"... in linguaggio tecnico!

Speriamo bene. A quei 4 gatti a Mirafiori i progetti glieli scippano di mano i commerciali quando non sono pronti, glili collaudano macinatori di km conto terzi insoddisfatti... e questi sono i risultati....
plinius - Mar 22 Gen 2013, 11:04
Oggetto:

cosa intendi dire che i macinatori di Km siamo noi?
Mi spiace ma non voglio entrare nelle vesti di collaudatore!
Spero per sonceboz che sia un disturbo lieve e passeggero.
Mi raccomando non tenerci sulle spine!
sonceboz - Mar 22 Gen 2013, 11:33
Oggetto:

Io per primo spero sia una cosa leggera e passeggera!

Per vincenzoVW1200 ieri l'addetto al carro a trezzi mi ha detto che 3 giorni fa ha prelevato un bmw da66000 € appena ritirato dalla concessionario con 50 Km (io ne avevo più del doppio Perplesso ).
Non penso sia questione di collaudatori ma di ELETTRONICA.
Va beh ormai i motori sono pieni di elettronica.
Penso che a convalidare il mio pensiero sia il fatto che con tutte le persone che possiedono il missile solo io ho avuto il privilegio di rimanere in panne!
plinius - Mar 22 Gen 2013, 11:55
Oggetto:

Se il problema dovesse essere questione di elettronica, è il minore dei mali!
Quindi quei pochi Km che sei riuscito a percorrere senza il problema ti hanno impressionato visto che utilizzi il termine missile?
sonceboz - Mar 22 Gen 2013, 12:15
Oggetto:

Si, l'impressione era avere un missile sotto il posteriore!!
Che come per magia è esploso
Vero e proprio missile Pernacchia
Ospite - Mar 22 Gen 2013, 12:38
Oggetto:

Adesso senza voler fare lo sborone, vi dico che ho avuto come collega di lavoro il capoprogetto della piattaforma Stilo (non ridete, che è la stessa della Bravo che non è così male.... Ghigno ) e spesso mi rendo a Torino da parenti che lavorano a Mirafiori negli uffici di delibera.
Quindi, qualche storiella la so, e qualcuna l'ho pure raccontata ( vedasi aggiornamento software per panda2 1400 np).

Purtroppo lassù sono in pochi a lavorare sul metano. Considera che è meno di un anno che dentro i muraglioni di Mirafiori girano twinair a metano.
Oggettivamente il tempo di sviluppo è stato poco, tenuto conto della complessità degli oggetti moderni.

Quindi, senza che ve ne facciate un punto di incazzatura con me, la verità è che state integrando i collaudi che già Fiat ha fatto per deliberare il modello. Se poi aveste saputo che essi dovevano comunque fare cassa integrazione, a prescindere dal carico di lavoro, sareste ancora più d'accordo con me.
Ma bando alle polemiche....

Questi inconvenienti, non accadono solo in casa Fiat, ma anche presso i costruttori più blasonati. In generale il rischio è maggiore con prodotti ad alto contenuto di innovazione e alta percentuale di tecnologia.
I tempi della 127, della Golf2 e della mercedes 240D sono decisamente finiti.
jonniv - Mar 22 Gen 2013, 23:00
Oggetto:

OT! ........ anche un po' per colpa nostra: Occhiolino voglio "tutto" ma vorrei spendere "niente"
sonceboz - Gio 24 Gen 2013, 11:29
Oggetto:

Vi aggiorno sulla situazione.
L'officina ha controllato... Fiat ha dichiarato che un problema come il mio non l'hanno mai avuto.
Quindi Fiat stessa sta guidando le mani ai meccanici:
Controlla questo, loro lo fanno mandano i risultati a Fiat.
Fiat richiama poi controlla quello ecc. ecc. ecc.
Morale della favola non so quanto dovrà stare ferma.
Stasera chiamo il numero verde e cerco almeno di ottenere un'estensione di garanzia.
Dannata sfiga tecnologica!!!!!!!!!!!!
alby62 - Gio 24 Gen 2013, 18:47
Oggetto:

figuriamoci se ci conpravano l' F35
danidani - Gio 24 Gen 2013, 20:49
Oggetto: rumorino :)

Abituato alla mia e di mia moglia 1.2 NP che strano oggi sentire il bicilindrico della 0.9 turbo dei miei. Un rumorino Risata
nik81 - Gio 24 Gen 2013, 21:17
Oggetto: info

ciao a tutti sono nuovo del sito e sto valutando l acquisto di questa nuova panda la mia domanda è questa, secondo voi quale potrà essere il kilometraggio totale che puo raggiungere questo motore??grazie nicola
yalen86 - Gio 24 Gen 2013, 22:15
Oggetto:

Chi vive vede! Occhiolino
E' un motore relativamente nuovo..
gipi - Gio 24 Gen 2013, 22:40
Oggetto: Re: info

nik81 ha scritto:
secondo voi quale potrà essere il kilometraggio totale che puo raggiungere questo motore??grazie nicola


La Panda non è (e non è mai stata) la macchina con cui fare 200-300.000mila km... Ciao!
spina - Gio 24 Gen 2013, 22:51
Oggetto:

no? e chi l'ha detto? Spazientito
ho 300.000 km sul groppone fatti tra il 1995 e il 2004 con una 750 fire.....
MetanPower - Ven 25 Gen 2013, 00:24
Oggetto:

La panda non sarà l'auto con cui fare 200.000 o 300.000 km, ma il motore è lo stesso della punto, della 500 della 500L e della ypsilon. Secondo me il motore farà anche i 300.000 km sarà l'auto e/o il guidatore che non ci arriveranno!

Ho visto panda 900 a metano con circa 250.000...
Rufus1973 - Ven 25 Gen 2013, 08:22
Oggetto:

Mah, io ho fatto 190000km con una Punto 1.2 metanizzata e, dopo averla cambiata, l'ho rivista girellare per le strade della mia zona per altri 4/5 anni. Certo, quei 190000km non li ho fatti a 160km/h, ma al massimo a 130... Però c'è arrivata e con ampio margine!

Saluti, Raffaele
nik81 - Ven 25 Gen 2013, 08:22
Oggetto:

era solo una curiosità per fare due calcoli e scegliere tra la nuova 0.9 e la vecchia1.4
corry88 - Ven 25 Gen 2013, 12:08
Oggetto:

dipende da quello che cerchi, il 1,4 è un motore collaudato rispetto al twinair però per il resto non c'è storia secondo me Pernacchia
nik81 - Ven 25 Gen 2013, 17:10
Oggetto:

Cerco affidabilità vorrei arrivare tranquillamente a 150000 km senza troppi problemi solo ordinaria manutenzione
Ospite - Ven 25 Gen 2013, 19:27
Oggetto:

Dipende anche quanto vuoi spendere, la Panda Classic con 10/11 mila euro la porti a casa e 150.000 Km non è una grandezza irraggiungibile per entrambe, ci mancherebbe pure....
nik81 - Ven 25 Gen 2013, 19:42
Oggetto:

Si riesce a trovare tranquillamente a quel prezzo e con poco di più anche il0,9 aziendale
jonniv - Ven 25 Gen 2013, 22:40
Oggetto:

nik81 ha scritto:
Cerco affidabilità vorrei arrivare tranquillamente a 150000 km senza troppi problemi solo ordinaria manutenzione


Pertanto evita di acquistare ora il twinair, saresti tra i primi quindi potenziale cavia.
linusplus - Sab 26 Gen 2013, 17:16
Oggetto: Maniglia portellone bagagliao

linusplus ha scritto:
Se leggi qualche messaggio un po' più indietro ti accorgeresti che molti, me compreso, hanno lo stesso problema. Dopo pochissimo tempo si rompe ed è necessario l'intervento dei meccanici FIAT. Alcuni dicono che è un problema noto e che la FIAT ci sta lavorando per modificare il particolare, altri hanno avuto l'auto aggiustata ma non sanno cosa è stato fatto. Io sto aspettando il ricambio.


Ricambio arrivato, la maniglia funziona di nuovo. Speriamo duri! Scongiuri Scongiuri Scongiuri
Ospite - Mar 29 Gen 2013, 07:00
Oggetto:

dal 18.12 ad oggi ho percorso 3100 km...che devo dire, a volte litighiamo in famiglia per chi deve prenderla la mattina per andare a lavoro...
MetanPower - Mar 29 Gen 2013, 08:53
Oggetto:

Ahahah... Non potevi esprimerti meglio!
Frullino - Mer 30 Gen 2013, 16:49
Oggetto: Frullino on the road

...ad oggi percorsi 1.200Km (in 21 giorni), la media Km/Kg è decisamente ottima in rapporto alla spesa che avevvo prima con benzina e diesel, quindi soddisfatissimo !!! Pollice su Ghigno
...unica nota negativa, ho notato che a volte il bluethoot si stacca senza motivo dal tel Perplesso ed un piccolo buco di potenza ad alcuni regimi.
Se il problema persiste farò un tentativo di passaggio in concessionario per reclamare l'aggiornamento del software. Figo!
gipi - Gio 7 Feb 2013, 23:20
Oggetto:

Oggi ho fatto un bel viaggetto con la Panda TwinAir di mio padre.Sicuramente ha una guida divertente anche se bisogna prenderci un po' l'abitudine specialmente nell'uso del cambio.Dato che sul quadro di bordo esiste lo strumento GSI,cioè l'indicatore di cambio marcia(delle frecce in sù o in giù che ti dicono quando passare alla marcia più alta o più bassa),provavo ogni tanto a seguire queste indicazioni ma proprio non mi ci trovavo.Consultando il libretto istruzioni specifico per la Panda Natural Power,ho visto che il GSI non è contemplato nel quadro di bordo,mentre esiste nel manuale generale della Panda a benzina o diesel.Allora mi è sorto un grosso dubbio:non è che l'indicatore cambio marcia funziona solo nella modalità a benzina?La prossima volta farò delle prove anche col funzionamento a benzina,ma intanto chiedo se qualcuno ha provato e come si trova con questo GSI.
sonceboz - Ven 8 Feb 2013, 07:05
Oggetto:

Guarda per quell'oretta che l'ho provata (E che diamine è quasi 3 settimane che è ferma, cambiata centralina ed in attesa sostituzione iniettori) non mi sono trovato male con il GSI.
Certo l'ho provata solo per 1 ora!!!
Ospite - Ven 8 Feb 2013, 08:57
Oggetto:

per quanto l'ho guidata io, rilevo che il GSI tende a farti viaggiare sempre a regimi abbastanza bassi, talvolta pure "sottocoppia"....
plinius - Ven 8 Feb 2013, 09:35
Oggetto:

Vi posso dire che il GSI è un GENIO! una figata! Tecnologia ad alti livelli!!
Consiglia la cambiata in base alle esigenze del guidatore. Quindi in prossimità di bassi regimi quando le accelerazioni sono modestissime e si tende ad avere velocità costante, .... ad alti regimi quando si richiedono accelerazioni rapide!
FUNZIONA PERFETTAMENTE DURANTE L'ALIMENTAZIONE A METANO!
SI ADATTA ALLO STILE DI GUIDA!! Evviva la panda supertecnologica! Pollice su
Quando tutto funziona a dovere ovviamente Scongiuri ...! Scongiuri
Ospite - Ven 8 Feb 2013, 10:31
Oggetto:

si ok e' una figata ..pero' tende un po' ad esagerare nel tenere bassi i giri .. ogni tanto non lo ascolto proprio .... e lasciami spingere daiiiiiiiii e' un po' troppo morigerato , va bene i consumi ma ogni tanto anche divertirsi un po' !! Risata a crepapelle
Ospite - Ven 8 Feb 2013, 11:46
Oggetto:

Ancora ho fatto pochi km, ma effettivamente questo GSI, specie in pianura, ti consiglia sempre la quinta, anche se stai a 70km/h, oppure a volte ti fa tirare la seconda fino a 3500 giri, bho è il primo pieno vedremo poi con i consumo reali se prendere questo GSI più in considerazione, oppure cambiare come al solito "ad orecchio".
yalen86 - Ven 8 Feb 2013, 12:09
Oggetto:

Veramente con il GSI sono arrivato anche oltre i 300 km con un pieno..
Una volta l'ho prestata a mio padre.. lui andava a orecchio.. 170 km Spazientito

Lui dice che un benzina va tirato ad alti giri..
Secondo me no! E infatti i consumi mi danno ragione Risata a crepapelle

Ancora devo andare in concessionaria a farmi aggiornare la centralina (ancora non me la vogliono aggiornare in quanto non c'è una lettera da Fiat Spazientito ) e accomodare la maniglia del portellone..
@Linusplus puoi dire se ha resistito?
JamesLayman - Ven 8 Feb 2013, 12:51
Oggetto:

randamaic ha scritto:
ti consiglia sempre la quinta, anche se stai a 70km/h

Non so sul TwinAir ma sulla Modus GPL 1200 di mia mamma la quinta la metto anche poco dopo i 60 a volte (strada pianeggiante, of course)! Anche perché ai 70 in quarta inizia a fischiettare (e in autostrada ai 130...manco le vacche muggiscono così forte)! Ghigno
linusplus - Ven 8 Feb 2013, 13:34
Oggetto:

yalen86 ha scritto:
Ancora devo andare in concessionaria a farmi aggiornare la centralina (ancora non me la vogliono aggiornare in quanto non c'è una lettera da Fiat Spazientito ) e accomodare la maniglia del portellone..
@Linusplus puoi dire se ha resistito?


Funziona ancora, ma a dire il vero, per paura di romperla di nuovo, la tratto coi guanti di velluto.
gipi - Ven 8 Feb 2013, 23:10
Oggetto:

randamaic ha scritto:
non è che anche il cambio marcia (gsi) si riferisce come i consumi medi del trip computer, quando si va a benzina? Anche oggi lui (il gsi) va per la sua strada... dice sempre di cambiare quando i giri già sono molto bassi, e si rischia, cambiando marcia di "imballare" il bicilindrico Triste


Esattamente il dubbio che ho anch'io!
Se per caso qualcuno ha occasione di parlare con tecnici,possibilmente Fiat, che conoscono bene il funzionamento del dispositivo,sarebbe utile sapere cosa dicono a tal proposito... Perplesso
Ospite - Lun 11 Feb 2013, 13:38
Oggetto:

Comunque, gsi o non gsi, più faccio km e più mi piace, forse perchè come parametro di comparazione tengo la panda 750 fire del 91 di mio papà, e di strada la Fiat ne ha fatta, credo in meglio. Quindi per ora sono soddisfatto di questa nuova panda, molto leggera da guidare, scricchiolii vari assenti, buon assorbimento degli ammortizzatori alle varie (tante) buche e sconnessioni stradali, buona anche l'insonorizzazione interna, ora la panda mi sembra un'auto di fascia superiore rispetto alle sue antenate, che avevano dei pregi ma anche mooolti difetti, molti più dell'attuale. Tenuta di strada e stabilità ottime, si è vero "imbarca" un pò nelle curve secche, ma è normale vista l'altezza da terra elevata. Tendo comunque, a mettere tutto in secondo piano rispetto al consumo che rimane per me il principale motivo per cui ho deciso l'acquisto della 0.9 np. Credo che qui ho ancora molto da imparare per cercare di consumare meno, visto che tra consumare poco o tanto, secondo me dipende molto da chi guida ed in quali reali condizioni usa l'auto.
Va be, vi lascio che ho scritto troppo!
P.S. per ora ho fatto 320 km e ancora sono in riserva, ma per questo discorso mi sposto nel capitolo consumi.
Saluti a tutti. Occhiolino
Ospite - Lun 11 Feb 2013, 14:40
Oggetto:

Vediamo se con questa nevicata la panda si comporta bene! Non vorrei che tutta quella coppia in basso la renda un po' sfavorita nelle condizioni meteo estreme...
jonniv - Lun 11 Feb 2013, 20:22
Oggetto:

Casomai il contrario ...........
spina - Lun 11 Feb 2013, 21:32
Oggetto:

Brace ha scritto:
Vediamo se con questa nevicata la panda si comporta bene! Non vorrei che tutta quella coppia in basso la renda un po' sfavorita nelle condizioni meteo estreme...

intendi dire che magari la coppia alta in basso possa creare slittamento delle motrici? Spazientito
Ospite - Mar 12 Feb 2013, 00:18
Oggetto:

Esatto!
quadamage76 - Mar 12 Feb 2013, 07:36
Oggetto:

in realtà dovrebbe rendere più facile partire. Per la cronaca io l'ho usata in montagna sulla neve e problemi "0". Quello che conta, più della coppia, è il ripple di coppia, ossia la sua irregolarità e su un bicilindrico non è bassa, tuttavia mi ha davvero stupito per la motricità.
nik81 - Mar 12 Feb 2013, 08:31
Oggetto:

randamaic ha scritto:
Comunque, gsi o non gsi, più faccio km e più mi piace, forse perchè come parametro di comparazione tengo la panda 750 fire del 91 di mio papà, e di strada la Fiat ne ha fatta, credo in meglio. Quindi per ora sono soddisfatto di questa nuova panda, molto leggera da guidare, scricchiolii vari assenti, buon assorbimento degli ammortizzatori alle varie (tante) buche e sconnessioni stradali, buona anche l'insonorizzazione interna,
Buona la insonorizzazione interna
............mah forse abbiamo provato due auto diverse perché per i miei gusti in accelerazione fa un rumore davvero poco gradevole per non dire osceno

Sistemato il quote, cosa che avresti fatto tu se avessi riletto dopo postato.La prossima volta cancello direttamente il messaggio, faccio prima Admin jonniv
sonceboz - Mar 12 Feb 2013, 08:46
Oggetto:

Quel rumore che definisci osceno per molti (me compreso) è musica!!!
Ospite - Mar 12 Feb 2013, 09:14
Oggetto:

il motore è ottimo. giusto mix prestazioni consumi contenuti. in città è il massimo che si puo' avere. ottimo piacere di guida e buon assetto .
discorso diverso per i lunghi viaggi autostradali .ma questo riguarda di solito tutte le piccole cilindrate.
ma è pur sempre un 900.
sono stato molto su questa auto e parlo per riscontri sul campo infatti penso di acquistarla ma ancora oggi non sono rimasto contento dei vari preventivi.
fiat se la fa pagare un po' troppo..

a parità di optional viene come una Opel Astra le differenze sono minime (forse perchè godo di maggiore sconto essendo cliente opel da anni)

al momento è la miglior city car sul mercato .





Ghigno Ghigno Ghigno
jonniv - Mar 12 Feb 2013, 09:45
Oggetto:

Tanta coppia in basso permette di partire senza "sfrizionare" o senza dover tenere il motore a giri alti nonché di usare una marcia più alta a parità di tutto il resto.
nik81 - Mar 12 Feb 2013, 09:56
Oggetto:

Allora siamo abituati a gruppi musicali diversi
Sorriso
poi che possa piacere o meno è soggettivo ma non si può dire assolutamente che sia una macchina silenziosa in accelerazione

Sul sound discuteremo fino all sfinimento, sull' accorpare i propri post non si accettano discussioni - palerider Admin
plinius - Mar 12 Feb 2013, 16:19
Oggetto: guida TwinAir

Vi racconto le mie impressioni, visto che sto guidando la Panda NP da una decina di giorni. Vi posso assicurare che è divertentissima da guidare, un confort di marcia che non mi aspettavo in rapporto alla sua categoria. Agile in città e nel misto. Un pò meno confortevole nei viaggi autostradali.

Devo contraddire nik81, poichè il TwinAir è molto discreto, anzi in alcune condizioni silenziosissimo quasi assente (velocità costante, durante la sosta a regime minimo). Per fare un esempio a velocità costante viaggiando in quarta o quinta marcia si percepisce soltanto il fruscio aerodinamico e quello di rotolamento degli pneumatici (il motore non si sente per nulla).

II sound tipico del Twin, che rievoca quello della storica 500, diventa
percepibile ma mai fastidioso durante le decise accelerazioni e sulle forti salite.
Se queste caratteristiche restano invariate anche il futuro con l'aumentare dei chilometri credo proprio che possa definirsi questo motore un vero
gioiello di tecnica.

Ho letto con piacere il commento di un felice
possessore di fiat 500 TwinAir al seguente link:

http://www.cinquecentisti.com/forum/twinair/42774-amore-prima-svista-2.html

che per comodità qui trascrivo:
"Da quando è entrata nella nostra vita, non ne posso fare a meno, la prendo solo il fine settimana, perchè purtroppo è di mia moglie, la prima cosa che faccio è escludere il tasto eco attivato da mia moglie per i consumi, accompagno i bambini a scuola e faccio tutti i semafori, ed i bambini papà ma perchè allunghiamo ...tutti si girano guardarmi mi illudo
pensando che a 40 anni sia ancora piacente, ma non è me che guardano. Alla fine dopo due ore mi chiama mia moglie dicendomi ma stamattina
Hanno allontanato la scuola?
Non sopporto più la mia Ford C max, prima aspettavo il weekend per rilassarmi ora lo aspetto per guidare lei
Grazie mia bellissima Twin Air grigio perbene di
esistere! "

Mi riconosco in questa descrizione SUL PIACERE DI GUIDA TWINAIR poiché anche la nostra Panda è destinata a mia moglie però non vedo l'ora di guidarla nonostante sono in possesso di una berlina media turbodiesel!
In più poi rispetto ai cinquecentisti abbiamo il metano che inquina meno e ci fa' ritrovare qualche soldo in più in tasca! Pollice su Pollice su

Scusate il papiro .... Risata a crepapelle
matteomori - Mar 12 Feb 2013, 18:26
Oggetto:

Con tutto il rispetto per la 500 però il c-max però è un'altra cosa. nel bene o nel male (ho avuto il 2.0 tdci) ma è tutta un'altra cosa. capisco l'euforia di un'auto nuova, ma non esageriamo con le valutazioni..
nik81 - Mar 12 Feb 2013, 18:27
Oggetto:

quella che ho provato io aveva 7000 km e confermo le tu impressioni sulla silenziosita da fermo e in marcia ad andatura regolare ma in accelerzione per i miei gusti e per i gusti del venditore e del mio amico non era proprio silenziosa anzi con questo non voglio dire che sia una macchina scadente anzi mi è piaciuta molto come guida e prestazioni ma forse era solo quella macchina rumorosa boh
Ospite - Mar 12 Feb 2013, 22:23
Oggetto:

la macchina è ottima in città sotto tutti i punti di vista .
ma per lunghi viaggi , tragitti autostradali(a 130 il motore si sente bene) , confort, ... non si puo' paragonare ad auto di segmenti superiori.

entusiasmo è un conto . ma bisogna essere obiettivi
anche per chi legge il forum.

che l'auto sia fantastica qui non ci piove, motore brillante e bassi consumi.

ma che sia migliore di ford c-max passat. , touran , zafira ecc.. ne passa.!

sono auto di segmenti diversi quindi non paragonabili.

ciao Ghigno
plinius - Mar 12 Feb 2013, 23:48
Oggetto:

Si! d'accordo auto come C max ecc sono migliori! Vorrei però mettervi alla prova facendovi guidare prima panda e poi auto medie 2.0 litri di cilindrata e vedrete che molti di voi cambieranno parere!
Non mi faccio prendere dall'entusiasmo! Io avendo fatto questo confronto, vi posso dire che l'auto media - specie nell'uso urbano e misto - non mi manca! Già il fatto di schiacciare spesso una frizione pesante il doppio che ti fa venire i polpacci da sollevatore di pesi, è molto penalizzante. Ricordo ancora un periodo che per lavoro guidavo sempre in città tra i semafori e ho sofferto di crampi al polpaccio sinistro.
Nella Panda TwinAir invece il pedale è leggero come una piuma! Tanto per citare una caratteristica che rende questa auto vincente nei confronti delle medie anche se sulla carta non lo è!
Ospite - Mer 13 Feb 2013, 00:25
Oggetto:

Dai sulla rumorosità in accelerazione ci sono inevitabilmente due scuole di pensiero: la prima dei nostalgici (o leggi vecchi Sorriso ), come me, che quando sentono quel ratatataà ritornano bambini dentro la storica 500 anni '60-'70 della mamma, e giù con i ricordi.... per me si parla di 30 anni fa; poi c'è la seconda categoria, quella dei più giovani, come mio fratello (28 anni) che dice che quel rumore appartiene più alla nostra falciatrice da giardino quattrotempi.
Qui sono sicuro che non ci metteremo mai d'accordo, che dire se vi infastidisce troppo come rumore non la comperate, perchè credo sia molto difficile togliere il ratatataà in accelerazione ad un bicilindrico. Senza fare troppi paragoni con altre auto, peraltro di diverso segmento e cilindrata e anche altri costi di gestione aggiungo, penso che la 0.9 np sia poco comparabile con altre piccole, proprio perchè ha il bicilindrico, motore ai più giovani del tutto sconosciuto e dai più "grandi" dimenticato. Dopo alcuni giorni anche io sono innamorato di questa piccola grande auto, sperando che mi ascoltino anche i 940 sensori vari che oggi imperano su qualsiasi tipo di autovettura. Occhiolino
quadamage76 - Mer 13 Feb 2013, 07:28
Oggetto:

a me manca solo una cosa, anzi due: le due levette vicino al freno a mano! Comunque, nostalgia a parte, come ho scritto anche sul forum di 4R, il suono del twinair sembra la somma di due suoni: uno dalla testata ed uno dal basamento. Quello dalla testata a me proprio non piace, sa di frullino, ma si copre bene con un filo di radio. Quello dal basamento, invece, ricorda molto il suono del bialbero Alfa ed avendo fatto due viaggi di 1100km in autostrada mi sono proprio abituato a sentirlo ed è molto appagante.
Ospite - Mer 13 Feb 2013, 10:31
Oggetto:

Hei?! C'è anche la scuola dei Guzzisti che credono che tutto ciò che ha più di 2 cilindri non sia degno di attenzione e che classificano tutto con "good vibrations"!
A noi il suono del pandino garba parecchio! Ci si scorda di essere scesi dalla moto.
JamesLayman - Mer 13 Feb 2013, 12:55
Oggetto:

randamaic ha scritto:
poi c'è la seconda categoria, quella dei più giovani, come mio fratello (28 anni) che dice che quel rumore appartiene più alla nostra falciatrice da giardino quattrotempi.

Io ho 26 anni e, dato lo spirito ecologista e il disgustoso olezzo che emetteva il predecessore, il mio rasaerba è elettrico quindi non ho riferimenti con cui paragonare il twinair Pernacchia
Dico solo che l'ho provato e sinceramente tutto sto storcere il naso non lo comprendo...se i giovani preferiscono motori che ricordano il mio frullatore e che ai 120km/h riproducono fedelmente gli aeromobili Ryanair in fase di decollo, ben felice di non rientrare nella categoria! Occhiolino
JamesLayman - Mer 13 Feb 2013, 12:57
Oggetto:

Brace ha scritto:
C'è anche la scuola dei Guzzisti che credono che tutto ciò che ha più di 2 cilindri non sia degno di attenzione e che classificano tutto con "good vibrations"!

Concordo pur non possedendo una Guzzi ma essendo innamorato del marchio e della V7 di un mio amico, oltre al monster in possesso di un altro conoscente! Risata
(Sì ho amici buongustai! Pernacchia )
jonniv - Mer 13 Feb 2013, 16:04
Oggetto:

Alt! Rientrate IT. Occhiolino
Ospite - Mer 13 Feb 2013, 17:19
Oggetto:

a plinius

infatti come già detto sopra da me come city car non ha rivali.
in città è ottima.
macchine grandi in città stressano.
per il pedale frizione e freno non concordo .
sterzo manovre ecc si

cosa diversa per lunghe percorrenze autostradali .
a 130 km il motore si sente bene.
ti stressa la panda

ma ripeto non si possono paragonare macchine cosi' diverse .
sono concezioni troppo distanti.

la panda va paragonata a una W Up per esempio.
Ospite - Mer 13 Feb 2013, 18:06
Oggetto:

E' chiaro che una 900 non è stata concepita per lunghi spostamenti in autostrada a 140km/h. La classica botte piena e moglie ubriaca non si potrà mai avere in nessuna cosa, è come se pretendessi dal mio pajero 3.2 i 20km/lt in città e uno scatto felino.... Cerchiamo di prendere quello che di positivo un'auto ci offre: il pajero va ottimamente fuori strada e su 50cm di neve, la panda è fatta per la città, per il casa-lavoro, è pratica, semplice senza tanti fronzoli, è essenziale e a questo punto, finalmente anche un gradino sopra le altre... Sarò un miracolato, ma la mia scorre via liscia silenziosa, in quarta/quinta a 70/90 km/h sento: il rotolamento ruote su asfalto (da me pessimo), il fruscio dell'aria e della buona musica anni '70 Ghigno
Per ora va che è un'amore, basta con i complimenti sai mai che si emozionasse? con tutti 'sti sensori!
Sorrido quando mi dicono: eeee ma il 3.2 consuma tanto!! eccerto pensi che non lo sapevo? E' la stessa cosa della panda a 140 rumorosa: e che pretendi da un 900 bicilindrico? Ricordarsi sempre il proverbio sopra...
plinius - Mer 13 Feb 2013, 18:21
Oggetto:

Si! Bravo randamaic, hai trovato le parole giuste "SCORRE LISCIA E SILENZIOSA", quasi IMPALPABILE - non sembra di avere sotto un motore CONVENZIONALE - è indefinibile .... a volte sembra un motore ELETTRICO ... (ci può stare visto che tutto è governato dall'elettronica) e invece e' il TWINAIR .... che, a quanto pare, accende gli animi e le passioni di noi PANDISTI e non solo...
Ospite - Mer 13 Feb 2013, 18:52
Oggetto:

ma plinius, chi ti paga, il centro stampa FIAT?

ok, ma adesso tutta sta silenziosità questa scioglevolezza, questa impalpabilità?

ma dove l'hai vista? non esageriamo dai....

ma ci sei mai salito su una panda 1400 natural power come la mia?
su quella si che molte volte devi guardare il contagiri per vedere se hai dentro la 3° o la 5°.....

io credo che la carrozzeria della panda3 faccia miracoli, con insonorizzanti vari, per arginare un motore che ha una sonorità da nostalgici e un livello di vibrazioni elevato.

Un motore, peraltro, miracoloso per aspetti prestazionali e pure economico per quellicon il piede giusto.

Mi sarebbe piaciuto provare, se mai ci fosse stata, una panda3 con la sua migliorata carrozzeria e il pacioso 1400natural power... allora si che forse avremmo potuto parlare di "impalpabilità, elettrico etc etc".

Io penso che tanti elogi per la panda3 nascano solo perchè nella sua unicità ha riavvicinato al marchio persone che hanno lasciato la fiat ai tempi della 127 rustica.

Io ho preso la panda 2 a fine serie, quindi quando gli avevano già tolto tutto il toglibile e hanno limato su tutto, e tante pregi tipo la frizione leggera, il cambio ben manovrabile, lo sterzo da piuma, i freni reattivi, li riscontravo già.... su una vettura nata addirittura nel 2002. E vi assicuro per averle provate entrambe, che l'impostazione complessiva delle due vetture è la medesima.

questo rende onore, in un qualche modo, ad un certo modo di lavorare della Fiat che non è che è nato oggi, ma affonda le sue radici in una reimpostazione dei criteri di progettazione nati a fine anni 90......

Forse che i tanti che adesso elogiano la Panda3 non si sono mai accorti della Panda due e delle altre macchine fiat loro contemporanee...
Le hanno snobbate e basta. (ci sono più Stilo guidate da persone entusiate in Austria che in tutta l'italia messa insieme)

Un peccato, perchè se qualcuno in più si fosse accorto che queste fiat non erano malaccio, oggi forse tutti avremmo avuto una gamma più ampia, magari tre o 4 motori a benzina anzichè due soli, qualche modello in più, e meno cassaintegrati. Ma vieeeni!

fine OT Admin
plinius - Mer 13 Feb 2013, 19:11
Oggetto:

Ciao Vincenzo,
nessun rapporto con fiat, per 18 anni sono stato lontano da auto fiat (ultima posseduta una ritmo 1100)!
Fulminato dal test driver effettuato ad ottobre presso il concessionario - ora sono alla guida di una bellissima Panda destinata a mia moglie.
I miei giudizi, come avete potuto leggere, sono positivi - LA MIGLIOR UTILITARIA A METANO! E li confermo integralmente! E FIAT li merita tutti, e li merita a cominciare dal progetto panda 2 che ha stravolto il mondo delle utilitarie.
In effetti qualche vibrazione provocata dal motore si avverte soprattutto intorno ai 2000 giri! Però non mi dite che il 1300 multijet produce meno vibrazioni del Twin! Ho viaggiato su auto disel di nuova generazione che sembra di stare in una sala di vibromassaggio...
Ho anche avuto modo di viaggiare su una new panda 1200 fire easy power GPL e non la vedo tanto più silenziosa del TWIN - in fatto di vibrazioni è sicuramente migliore. Evidentemente, come dice vincenzo, il twin è più insonorizzato.... può essere...
sonceboz - Ven 15 Feb 2013, 18:37
Oggetto:

Vi informo sul blocco della mia auto (da appena acquistata il 21/01/2013);
E' ancora presso l'autofficina, hanno sostituito la centralina e a benza va.
A metano si spegne da fredda.
Stanno aspettando inniettori e flauto.
Si sta ancora aspettando perchè FIAT sta facendo una modifica...
Morale della favola, macchina nuova e quasi da un mese ferma in officina.
Scusate lo sfogo
Ospite - Ven 15 Feb 2013, 18:49
Oggetto:

Mi dispiace ma mi pare che solo tu abbia avuto tra tutti gli utenti questo problema; sfortuna?
sonceboz - Ven 15 Feb 2013, 18:52
Oggetto:

Mi hanno detto in officina che è l'unico caso in Italia ecco il perchè dei tempi così lunghi.
Se hanno detto la verità sono proprio fortunato!!!
Ospite - Ven 15 Feb 2013, 19:04
Oggetto:

Dai nella sfortuna pensa che tutto ciò è capitato all'inizio, pensa se fosse stato fuori garanzia? Ma l'eventuale sostituzione del mezzo hai provato a proporlo alla fiat visti i lunghi tempi d'attesa?
sonceboz - Ven 15 Feb 2013, 23:18
Oggetto:

Mi hanno risposto nein, nein!!!
jonniv - Ven 15 Feb 2013, 23:58
Oggetto:

Il tuo sarebbe l'unico mezzo in Italia ad avere quei problemi ed aspetterebbero che FIAT faccia una modifica??????????? Sbalordito
Ma dai, come fate a credere a tutto ciò che vi raccontano!
La tua auto è esattamente uguale alle altre e FIAT non sta facendo nessuna modifica!
Il problema è che il concessionario vuole leggere da qualche parte un "codice" errore, un "codice" soluzione e pertanto sapere cosa FIAT consiglia di fare, cosa FIAT pagherà a lui come ore di manodopera e quali pezzi considererà in garanzia.
Il problema, quello sì, probabilmente è nuovo e stanno studiando il da farsi.
Se a te va bene aspettare ok ma siccome tu hai pagato il concessionario è lui che deve rispondere nei tuoi confronti e non FIAT.
Fai come ho fatto io con OPEL un bel po' d'anni orsono: è bastata una seria e convinta minaccia e dopo una settimana m'han sostituito il cambio completo e che l'abbia pagato il concessionario o OPEL non me ne può fregare di meno.
sonceboz - Sab 16 Feb 2013, 10:09
Oggetto:

Beh innanzitutto l'auto non è dal concessionario ma in autofficina autorizzata FIAT. I titolari li conosco molto bene per cui non penso proprio che mi abbiano detto una cosa falsa.
Come prassi per tutte le case automobilistiche quando ci sono problemi su auto in garanzia con casistiche non nel database è la casa madre che guida le mani all'officina piuttosto che al concessionario
jonniv - Sab 16 Feb 2013, 17:05
Oggetto:

jonniv ha scritto:
Se a te va bene aspettare ok .............

Ospite - Mar 19 Feb 2013, 19:00
Oggetto:

Io ho avuto un grosso problema con la mia mitica Astra DTI 16V ( per ora 330.000 km con frizione ancora originale ) ed ero li' li' per prendere il Pandino metano .
Un mio collega l'ha appena acq e devo dire che mi ha pure stupito per la velocità/agilità che riesce ad esprimere .
Finiture degli interni cosi' cosi' , ha la Lounge .
Io ero propenso per la Trekking e ho già un preventivo in mano .
Non mi convince fino in fondo stò motorino/frollino .
Già con la 500 di mia sorella ero rimasto male sentendola con mio padre , abbiamo aperto in cofano per vedere cosa avesse il motore di staccato per fare tutto stò casino .
Fiat ha fatto certo una bella scomessa di mercato e non stà a mè dire se ora è vincente .
Resta il fatto che siamo il paese che potrebbe tranquillamente mollare il petrolio e buttarci nei Gas nel quale siamo i massimi produttori di impianti .
Certo è che se le scelta industriali restano queste a mè paiono più delle scommesse .
Ospite - Mar 19 Feb 2013, 19:09
Oggetto:

Solito banalissimo esempio : Fiat produce in Brasile macchine fatte per andare solo ad alcool e vanno benissimo .
Il Brasile ha fatto questa scelta per distaccarsi dal petrolio e per ora sembra vincente .
Da noi solo ora escono motori " decenti " per l'uso del GPL e del metano ma non nascono certo per questo .
E si che basterebbero pochi motori/modelli per sbaragliare la concorrenza .
Ma si seguono altre strade e le quote di mercato in discesa libera non mi sembrano premiare questo indirizzo aziendale .
posy - Mer 20 Feb 2013, 11:49
Oggetto:

produciamo impianti ma non siamo certo noi ad avere i giacimenti.
In brasile si è scelto di andare ad etanolo perchè sono i principali produttori di canna da zucchero e quindi di etanolo! e non credere che la produzione sia a buon mercato se non fosse per la manovalanza a basso costo che hanno.
JamesLayman - Mer 20 Feb 2013, 14:21
Oggetto:

Il punto è che l'Italia non ha mai fatto un serio piano energetico nazionale per investire su qualcosa di concreto e rendersi autonoma, perlomeno per gli utilizzi a scopi non di autotrazione (che già sarebbe tanto eh!!!)...Evidentemente a qualcuno che ha interessi in ballo fa comodo così, vero che non siamo grossi produttori e che non abbiamo i giacimenti della Russia, ma le fonti ci sono e, volendo dare una bella svolta, le modalità anche...Qui però si fa OT con questo discorso, non è questa la sede appropriata...Resta il fatto che finora i riscontri su questa Panda nuova non sono malaccio!!!
posy - Mer 20 Feb 2013, 15:03
Oggetto:

certo che avremmo le possibilità

ricordo che qualcuno voleva costruire un bell'impianto eolico offshore, bloccato da alcune minoranze.
Ricordo la BP che voleva costruire un rigassificatore, si è ritirata dopo 6 anni di attesa permessi.
Vi immaginate qualcuno che chiede di costruire qualche diga nuova per centrali idroelettriche? quante minoranze si solleverebbero?
Avessimo petrolio o gas da estrarre?
Grossi impianti geotermici?

a breve qualcuno inizierà a lamentarsi che i troppi pannelli solari danno fastidio alla vista

comunque siamo OT Spazientito
JamesLayman - Mer 20 Feb 2013, 15:43
Oggetto:

posy ha scritto:

a breve qualcuno inizierà a lamentarsi che i troppi pannelli solari danno fastidio alla vista

comunque siamo OT Spazientito

Già fatto da mo!!!
Fine OT!
yalen86 - Sab 23 Feb 2013, 15:20
Oggetto:

Il portellone magicamente rifunziona...

A sto punto devo pensare che influisca qualcosa come l'umidità e la temperatura esterna..
In questi giorni che fa molto freddo, che piove-nevica.. beh funziona. Spazientito
wallaceit2004 - Dom 24 Feb 2013, 08:24
Oggetto:

posy ha scritto:


Grossi impianti geotermici?

comunque siamo OT Spazientito


Posy, in Amiata la gente (una minoranza come dici tu...) muore di tumore e soffre per malattie respiratorie in netto incremento rispetto alla media Toscana e nazionale per la folle politica estrattiva geotermica dell'ENEL (tumori: + 13% !!! dati ufficiali Studio Epidemiologico commissionato da ARS sulla Geotermia in Amiata).

Quanto alle "minoranze" ti invito a visitare il quartiere Tamburi di fianco all'ILVA. E" un'altra minoranza di italiani che si ammala e muore per l'ILVA...

Chiudo l'OT, ma ricordo a tutti che in Italia la speculazione finanziaria e politica in tema Ambiente e' spaventosa e il peggio dobbiamo ancora scoprirlo.
Francesco1983 - Dom 24 Feb 2013, 10:27
Oggetto:

pienamente d'accordo
jonniv - Dom 24 Feb 2013, 13:59
Oggetto:

Ora però basta OT ........... Occhiolino
Ospite - Mar 26 Feb 2013, 13:55
Oggetto:

Dopo qualche giorno , 100 km di andata e ritorno , in macchina con il collega di lavoro che ha appena acq la Panda Lounge metano ho deciso che non fà per mè .
Il rumore del mortore è veramente fastidioso , chi stà dietro fà fatica a capire di cosa parlino davanti .
Per il resto la macchina ha un motore che permette pure il sorpasso in sicurezza ma con finiture degli interni medio basse .
Da segnalare l'accensione anomala di una spia sui comandi , poi rientrata .
Oramai vicino ai 5000 km problema all'accensione con il passaggio succesivo al metano , a volte l'auto si spegne .
Ospite - Ven 1 Mar 2013, 14:48
Oggetto: Compressione a metano e freni scarsissimi...

Non so se sia un difetto o una sua caratteristica (se così si può definire). Quando l'auto viene alimentata a metano, in fase di accellerazione da fermo la compressione è scarsa rispetto a quando va a benzina, a volte causa singhiozzi e totale mancanza di compressione.

Il problema più grave si ha quando bisogna spostare l'auto da ferma in una salita, personalmente mi capita quando mi trovo in una salita del 20-30%, devo accellerare parecchio e lasciare tutta la frizione, il contagiri arriva a 3000 e passa giri e si inizia a muovere quasi lentamente.

Oggi invece è successo il danno, faccio scivolare lentamente l'auto indietro per fare manovra, inserisco la prima, lascio il freno e accellero, ma, la giusta compressione non arriva e in una frazione di secondo mi ritrovo su un palo danneggiando la carrozzeria. Questo anche perché i freni fanno veremente cac....re!!!!!! Arrabbiato

Sto rimanendo veramente, molto molto molto molto deluso di quest'auto che fiat ha fatto. Zero compressione a metano, zero freni (bisogna premere a fondo per avere una buona frenata, altrimenti rallenta leggermente soltanto), inoltre devo sentirmi dire da fiat che è normale.
La mia vecchia e cara panda NP anche se scarsa di cavalli, almeno aveva dei freni che bastava pigiarli leggermente che lasciava a terra anche i cerchi, la compressione anche se un 1.2cc era veramente super ottima.
MetanPower - Ven 1 Mar 2013, 15:15
Oggetto:

Abbi pazienza, ma cosa intendi per "mancanza di compressione"?
La compressione è quella mica cambia. Piuttosto se mi dici che a metano va male e invece a benzina va bene significa che c'è qualche problema a metano e si dice mancanza di potenza, la compressione come fa ad "arrivare"? Sbalordito
E la frizione va sempre lasciata, non capisco cosa significa che per fare una salita hai dovuto lasciarla del tutto?? Se a 3000 giri sei ancora fermo forse hai il piedino sinistro un po' pesante (e stai dimezzando la vita della frizione) oppure hai messo la 3° Occhiolino
linusplus - Ven 1 Mar 2013, 15:33
Oggetto: Re: Compressione a metano e freni scarsissimi...

bartjsp ha scritto:
Non so se sia un difetto o una sua caratteristica (se così si può definire). Quando l'auto viene alimentata a metano, in fase di accellerazione da fermo la compressione è scarsa rispetto a quando va a benzina, a volte causa singhiozzi e totale mancanza di compressione.

Credo che tu ti riferisca al turbo lag, a metano è un po' più evidente.
La coppia al di sotto dei 1500 giri è veramente poca e può risultare fastidioso, specie se si passa da motori di grossa cilindrata.

bartjsp ha scritto:

Il problema più grave si ha quando bisogna spostare l'auto da ferma in una salita, personalmente mi capita quando mi trovo in una salita del 20-30%, devo accellerare parecchio e lasciare tutta la frizione, il contagiri arriva a 3000 e passa giri e si inizia a muovere quasi lentamente.

Io ho l'hill holder! Ghigno
Consiglio, passa a benzina se non riesci bene nelle partenze in salita, un po' aiuta.


bartjsp ha scritto:

Oggi invece è successo il danno, faccio scivolare lentamente l'auto indietro per fare manovra, inserisco la prima, lascio il freno e accellero, ma, la giusta compressione non arriva e in una frazione di secondo mi ritrovo su un palo danneggiando la carrozzeria. Questo anche perché i freni fanno veremente cac....re!!!!!! Arrabbiato

Sto rimanendo veramente, molto molto molto molto deluso di quest'auto che fiat ha fatto. Zero compressione a metano, zero freni (bisogna premere a fondo per avere una buona frenata, altrimenti rallenta leggermente soltanto), inoltre devo sentirmi dire da fiat che è normale.
La mia vecchia e cara panda NP anche se scarsa di cavalli, almeno aveva dei freni che bastava pigiarli leggermente che lasciava a terra anche i cerchi, la compressione anche se un 1.2cc era veramente super ottima.

Mi dispiace.. Triste L'hill holder aiuta veramente tanto. Non pensavo fosse utile ma mi sono dovuto ricredere.
Ospite - Ven 1 Mar 2013, 15:36
Oggetto:

Si ho errato, è mancanza di potenza. comunque nelle salite continuo a ripetere che giocando di frizione e accelleratore, o lasciando comunque la frizione in maniera corretta devo sempre e comunque accellerare fino a 3000 giri per evitare che scivoli indietro.

Per non parlare poi dei consumi, oltre i 280km non và mai. Pieno da 13kg, 90% dei km percorsi in autostrada e velocità max di 100-110. Ma quali 340km con un pieno come dichiara fiat!!!!!!!!!

NON comprerò mai più fiat, e se mio fratello era intenzionato ad acquistarne una, gli farò cambiare subito idea. Le auto a 2 cilindri sono solo buone per giocare. Questa volta fiat ha fatto un buco d'acqua quanto l'oceano. Pollice verso

In tutto questo la concessionare fiat mi continua a dire che è tutto in regola, non ci sono irregolarità ed è normale.
plinius - Ven 1 Mar 2013, 16:06
Oggetto:

In effetti la carenza di coppia ai bassi regimi prima dell'intervento del turbo è evidente ed è una caratteristica dei motori di piccolissima cilindrata. Occorre prendere un po' confidenza. In parte Fiat ha risolto di problema riducendo il rapporto della prima marcia (pare che sia più corta della panda II) - e Hill Holder in effetti è molto utile nelle ripartenze in salita. Ne ho più volte fatto uso, è un sistema veramente efficace.
Ospite - Ven 1 Mar 2013, 16:19
Oggetto:

Se veramente questo Hill Holder (che non so cosa sia) è così comodo e aiuta parecchio, il concessionario avrebbe potuto consigliarmelo, visto anche ho pagato 18.800euro. Ho fatto mettere tutto, qualcosa mi ha consigliato il concessionario, ma a quanto pare non mi ha consigliato la cosa più importante, l'hill holder. Se veramente è così utile.
linusplus - Ven 1 Mar 2013, 16:27
Oggetto:

18 e 800 e non hai l'esp? Sbalordito
E' incluso nel paccotto ESP/ASR/MSR + Hill Holder.
posy - Ven 1 Mar 2013, 16:27
Oggetto:

se hai pagato 18.800 probabilmente hai preso una trekking che ha già esc con hill holder

Capisco che sei preso male per botta data al palo ma la colpa non è della panda. La pendenza del 20% non è certo poca cosa, ed hai detto tu stesso che più volte la macchina ti ha evidenziato difficoltà ad arrampicarsi (le ho io quasi su quelle pendenze con un diesel)
comunque puoi compensare la macanza dell'hill utilizzando il caro vecchio freno a mano
Ospite - Ven 1 Mar 2013, 16:35
Oggetto:

No, ho preso la versione lounge a metano...

Quello che mi fa incazzare è che fiat continua a sostenere che la macchina va bene, solo perché i dati restituiti dal loro software rientrano nei parametri della norma. Sarei curioso di sapere chi ha fatto questo software di mer..... visto che l'auto continua a spegnersi mentre mi avvio di prima, i freni dopo 7700 km continuano ancora ad essere scarsi, mi sembra di essere tornato ai freni della vecchia 500. Nella vecchia panda NP mi bastava pigiare leggermente il freno per bloccare l'auto. Ma mi facciano il favore... e in tutto questo spero che il verniciatore della fiat sappia fare il suo lavoro visto che l'auto è metallizzata. Che schifo Arrabbiato
quadamage76 - Ven 1 Mar 2013, 16:50
Oggetto:

innanzitutto in partenza oltre i 3000rpm non va perché è tagliata dalla centralina, io tutta questa difficoltà nelle partenze in salita non l'ho notata, anzi!
linusplus - Ven 1 Mar 2013, 17:06
Oggetto:

Sei sicuro di questa cosa? Non ci ho fatto caso, io riesco a partire sempre a 2000 giri, anche con pendenze molto elevate, abitando un po' in collina ho da superare una salita importante.
Ospite - Ven 1 Mar 2013, 17:12
Oggetto:

SICURISSIMO, ma attenzione, io sto parlando con alimentazione a metano. Quando vado a benzina tutti questi problemi non li ho.
Ospite - Ven 1 Mar 2013, 18:39
Oggetto:

per i freni, falla controllare. Non ci devono essere differenza di comportamento rispetto alla panda II.

Se avevi la 1200, l'unica differenza che dovresti riscontrare è una taratura più "presente" del servofreno della vecchia rispetto alla nuova, dove, come per la 1400, hanno scelto di rendere meno aggressivo l'attacco della frenata.

ma la potenza frenante (superficie frenante, pompa/pinze/dischi/tamburi) sono uguali... Figuraccia non si può dire..... Occhiolino equivalenti
Ospite - Ven 1 Mar 2013, 20:42
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:
per i freni, falla controllare. Non ci devono essere differenza di comportamento rispetto alla panda II.

Già fatto, due volte. La prima volta mi hanno detto "no ma l'auto è nuova, deve aspettare che le pastiglie e dischi prendano la loro forma". La seconda volta mi dicono "non abbiamo riscontrato alcun problema".

Se non ci sono problemi, mi spieghino come mai l'altro giorno c'è mancato poco che entrassi nell'abitacolo dell'auto di fronte alla mia che ha piantato freno di colpo?!?!?

Le differenze tra questa e la precedente ci sono e come. Giusto per dirne un'altra, come avevo già detto in un altro mio post, i cerchi presentano tutti e quattro dai 20 ai 60g di piombo per ogni ruota. Mentre nelle precedente auto non c'era neanche 1g...

Ora mi rendo conto perché la maggior parte degli italiani non acquistano più fiat, le paghi moltissimo soprattutto gli optional e i componenti sono di scarsa qualità.

Un tempo c'era un forum della fiat, è stato forse chiuso?
Ospite - Ven 1 Mar 2013, 21:56
Oggetto:

A frizione premuta il motore è limitato a 3000rpm sia a benzina che a metano. Ciao
Ospite - Ven 1 Mar 2013, 23:45
Oggetto:

Limitata o no è riuscita malissimo, due cilindri da fare pena. Se non mi risolvono il problema aprirò una controversia con fiat e me li porterò se è il caso fino in cassazione. Se non sanno progettare una centralina per come si deve che se ne vadano a casa.
Ospite - Sab 2 Mar 2013, 00:22
Oggetto:

a me piace proprio tanto invece sto motore se a te non puace vendila che fai prima
BenVenuti - Sab 2 Mar 2013, 01:13
Oggetto:

concordo... se vuoi sbarazzartene, fai un fischio: mi sembra che qui ci sia diversa gente che deve ancora acquistare l'auto... se da' così tanti problemi e quindi la vendi sottocosto, troverai di sicuro un acquirente.

Ps. io ho un'audi a3 del 2002 ed ho provato la panda in concessionaria: oserei dire che frena meglio della mia a3!
Ospite - Sab 2 Mar 2013, 09:10
Oggetto:

Con una semplice prova non si può dire se l'auto va bene o no, dovrebbero farla provare per almeno 1mese. Quando feci il test ero un po' titubante nel prenderla. Ma il concessionario me ne parlò bene, possiedo panda fin dagli anni 80 e mai un problema, fatta eccezione una volta con la Panda Selecta, dopo avere cambiato 5 concessionarie fiat finalmente avevo trovato un meccanico con i contro ca...i. che riscontrò un una microfessura in una tubazione del cambio.

Fiat invece di nascondersi dovrebbe almeno provare a capire dove sia il difetto. Chiedo alle concessionarie fiat di farmi provare altre auto e la risposta è "mi dispiace ma non ne abbiamo ne in officina ne in salone" Arrabbiato

Sulla rivista AlVolante, dopo mesi che l'auto è uscita, hanno scritto che è scarsa sia di accellerazione da ferma che di ripresa. Se lo avessi letto prima di acquistarla non l'avrei MAI presa. Mi sarei tenuta la vecchia e cara Panda NP 1.2 65cv che in 3 anni non mi ha MAI e poi MAI dato problemi di nessun genere, era una tartaruga ma poverina si arrampicava anche sulla neve quando stavo nella cara Bologna.

Ho capito che fiat con la tecnologia non va d'accordo... ma mi facciano il favore hanno ingegneri laureati al cepu.

La motorizzazione prima di autorizzare questo 2cilindri avrebbe dovuto provarlo.
Turbo13 - Sab 2 Mar 2013, 10:58
Oggetto:

Caro Bartjsp,
l'articolo di AlVolante (numero di marzo) che ho davanti mentre ti scrivo, a pagina 91, dice:
"Ripresa: anche in quinta sale rapidamente [...]"
"Motore: Vivacità e prontezza sono notevoli per una citycar a metano [...]"

O stiamo parlando di un articolo diverso?
Ospite - Sab 2 Mar 2013, 11:17
Oggetto:

Ciao bartjsp, mi sembra un pò esagerata la tua reazione. Il bicilindrico è un motore turbo quindi in basso quando è in fase aspirata e non va la turbina è vuoto, non ha coppia (ma questa è una caratteristica di TUTTI i turbo); è normale che in quella fase la differenza tra metano e benzina sia leggermente più accentuata ma non nella misura in cui dici te. Io non ho mai trovato problemi a spuntare, e se c'è qualche salitona (20-30% è una bella salita...) ci vado di freno a mano (sia con questa che con altre macchine)come mi insegnarono all'autoscuola: alla fine è come avere l'hill holder che tiene i freni pinzati in caso di salita (io lo trovo troppo invasivo comunque).
MetanPower - Sab 2 Mar 2013, 11:54
Oggetto:

Perché non fai un video e ci fai vedere i problemi?
markus - Sab 2 Mar 2013, 16:12
Oggetto:

...ciao bartjsp,
a me sembre strano che un'auto nuova abbia tutti questi piombi sulle ruote originali di fabbrica.........forse è caduta di peso da una bisarca in movimento????
.....mi sembri anche l'unico a lamentare problemi cosi gravi alla frenata!!!
alberto28173 - Sab 2 Mar 2013, 22:30
Oggetto:

Il twinair potrà avere 100 mila difetti, ma che sia scarso in ripresa ed accelerazione , questa è pura fantasia... con la mia in terza in salita ho superato una Panda NP vecchio modello senza neppure scalare
Capisco che uno si possa ca..are addosso per un problema di manovra, ma suvvia non esageriamo ora...
Se un domani uno va a sbattere, denuncia Fiat perchè la Panda non sterza da sola e non evita gli ostacoli?
jonniv - Sab 2 Mar 2013, 23:28
Oggetto:

bartjsp ha scritto:

La motorizzazione prima di autorizzare questo 2cilindri avrebbe dovuto provarlo.

La motorizzazione omologa e basta senza certificare le prestazioni.
Ci sono dei test da superare, delle normative e delle direttive da rispettare; fatto ciò il veicolo può circolare sulle strade Italiane.
Ospite - Dom 3 Mar 2013, 14:16
Oggetto:

Ciao a tutti, sono Mauro di Trento, fondatore/amm. del forum delle Juke nonchè felice possessore della versione turbo benzina da 190 cv.
Inutile dirvi che da 2 anni mi sto divertendo come un bimbo, del resto a quasi 50 anni mi sono voluto cavare lo sfizio di avere un giocattolino che mi permette, quando vado a sciare e trovo qualche "impedimento", di passare oltre con la stessa facilità con la quale si fanno i sorpassi con la moto.Sbalordito

Si, lo so, vi leggo nel pensiero: "ma guarda sto sborone che ci viene a rimpere i maroni nel forum del metano".
Calma, arrivo fulmineo al dunque perchè vi annuncio che la seconda macchina, per capirci quella della mia compagna, è arrivata fresca fresca oggi al concessionario: una Panda twinair NP trekking arancio.
La scelta è stata un po' ondivaga.
La macchina per divertirsi come avrete capito c'era già, volevamo un auto economica e pratica nel carico e scarico.
Ci piaceva moltissimo (ma proprio tanto) la Qubo ma l'abbiamo quasi subito cassata perchè non esiste di comperare un auto nuova con un motore vecchio, lento e soprattutto per niente proporzionato al peso (anche se affidabile).
La Panda non ci ha mai fatto impazzire (linea stretta) però entrambi siamo rimasti sorpresi dall'estetica della Panda Trekking e da quello che avete scritto del motore: una turbina che cambia la generazione delle auto a metano.
Leggermente più larga delle altre versioni, con i fascioni laterali e i paraurti anteriori e posteriori che include la slitta paracolpi stile 4x4 che spezza la monotonia del paraurti delle sere più basse, unita al fatto che le portiere fanno "scionf" anzichè "sdeng" come la seconda serie e che gli interni sono di ecopelle, beh in breve abbiamo firmato il contratto.

Ultima considerazione: abbiamo un distrib.a Nord, uno a Sud della città e uno sulla via del ritorno del tragitto casa lavoro della mia compagna: non si poteva avere di meglio.


Vi ho già annoiato abbastanza, vi saluto e ritornerò la pross.settimana per scrivere la prime impressioni.

Ps:
1) non litigate per capire se in casa Fiat è stata fatto un azzardo nel creare un motore di 895 bicilindrico.: è un motore sacrosanto per noi metanisti e in genere per le Panda ma assolutamente inferiore rispetto al tricil. da 1000 cc Ford per l'estensione su macchine di categoria più alta.
2) Non arrabbiatevi (anzi fatelo ma senza rovinarvi la vita) se avete la sensazione (reale) che la Fiat esegue gli ultimi test sui modelli che ci vende. Lo fanno tutti. Comunque lo sapete che la nostra Panda è stata tenuta ferma fino a 2 giorni fa al centro di smistamento di Verona dopo che è uscita da Pomiliano l'11feb? Sembra per controlli.... (vi aggiornerò) Pollice su
Ospite - Dom 3 Mar 2013, 14:48
Oggetto: panda metano mod. trekking

ciao spidi, massimo da padova, attendo con ansia le tue impressioni (guidabilità, prestazioni, confort e consumi) sulla panda in quanto anch'io ho acquistato il tuo stesso modello che dovrebbe arrivare per il 20 marzo circa e, sinceramente leggendo questo forum non so più a chi credere, se pentirmi o rallegrarmi per l'acquisto....... un'altra cosa, quanto hai aspettato per la consegna dalla firma del contratto? Grazie Massimo..
Ospite - Dom 3 Mar 2013, 21:45
Oggetto: Re: panda metano mod. trekking

massimo1264 ha scritto:
quanto hai aspettato per la consegna dalla firma del contratto? Grazie Massimo..

Ho firmato fine dicembre e il conce ha preventivato 2/3 mesi.
E così è stato ma ci va benissimo in quanto l'obbligo di catene o gomme da neve scade il 15 marzo.
Ospite - Dom 3 Mar 2013, 22:37
Oggetto:

concordo, grazie per le info, in bocca al lupo con la panda, attendo tue impressioni di guida...
palerider - Lun 4 Mar 2013, 11:03
Oggetto:

Benvenuto Spidi_J! Ciao! .... E io ti lancio una profezia.... Ghigno Da quando comincerete ad usare la pandina non passeranno due mesi che cercherai di aprire qui il topic Nissan Juke 1.6 DIG-T turbo da 190 cavalli....Purtroppo ti casso subito, è ad iniezione diretta Molto triste .
Divertitevi col pandino e dicci come ti trovi arrivando da un giocattolone di tutt' altra natura....
Ospite - Lun 4 Mar 2013, 12:59
Oggetto:

bartjsp ha scritto:
.....
Ho capito che fiat con la tecnologia non va d'accordo... ma mi facciano il favore hanno ingegneri laureati al cepu.


mi ero perso questo passaggio riferito ai colleghi che lavorano in Powertrain...
certo che decidere così delle bontà degli studi fatti da chi sviluppa un motore da parte tua mi sa appena un po' di presuntuoso.

Io su questa sezione del forum non godo di buona stampa, perchè complice il mio nick-name, molti hanno interpretato le mie osservazioni al twinair (e al downsizing in generale) come una critica fatta un emissario VW.

Alcune perplessità circa la coppia del motore in condizioni di basso regime quando il turbo ancora non spinge ci può stare.

ma se leggi il mio report e quello di tutti gli altri che hanno provato o meglio acquistato la Panda twin, non credo ci sia nessuno che abbia avuto di che lamentarsi della capacità della vettura di trarsi d'impaccio.
Ospite - Lun 4 Mar 2013, 13:03
Oggetto:

bartjsp ha scritto:
[....Le differenze tra questa e la precedente ci sono e come. Giusto per dirne un'altra, come avevo già detto in un altro mio post, i cerchi presentano tutti e quattro dai 20 ai 60g di piombo per ogni ruota. Mentre nelle precedente auto non c'era neanche 1g... ?


anche qui.... non HO MAI visto gomme equilibrate che non abbisognino di piombi.... e considera che per mantenermi agli studi ho lavorat anche come gommista.

magari la panda precedente non aveva le gomme equilibrate, adesso invece le equilibrano, segno di miglioramneto e attenzione alla clientela... Occhiolino

dai, solo per fare una battuta per stemperare un po' gli animi...
alberto28173 - Lun 4 Mar 2013, 13:13
Oggetto:

Sempre su alVolante di marzo, c'è una risposta interessante sulla questione equilibratura.. Vengono scartate le gomme la cui equilibratura necessita più di 100 g di pesi..sotto è considerato normale..quindi gomme con 60 /70 g di pesi per i Costruttori sono nella norma
Ospite - Mer 6 Mar 2013, 00:23
Oggetto:

Mi scuso tanto con tutto il forum per la mia reazione un po' esagerata e vorrei chiedere alla persona che ha dato dello "sborone" se fosse riferito al sottoscritto!!!! Se così fosse lo pregherei di ritirare quanto detto in quanto NON mi sono permesso di offendere nessuno dei partecipanti a questo thread, quindi non offendiamo.

Sulla rivista AlVolante di settembre 2012 si parla proprio di scarsa ripresa.

Sul rettilineo va bene ma nelle salite ha un po' di difficoltà, avevo risolto dopo aver fatto fare l'upgrade del sw, ma adesso sono punto e a capo. La farò ricontrollare e vi dirò.

Per i piombini sulle ruote non mi è mai capitato di avere su un auto nuova 60gg di equilibratura. Parlando con un altro concessionario fiat al momento del ritiro dell'alfa 147 JTD 150cv di mio fratello questo mi disse "guarda che i cerchi hanno già 70gg di piombo, ormai sono da rottamare" a quel punto gli ho chiesto della mia panda, la risposta è stata "con le strade che abbiamo al sud non si dovrebbero neanche montare i cerchi in lega".
Ospite - Mer 6 Mar 2013, 09:22
Oggetto:

quote eliminato perché illegibile! Admin spina
per aver fatto il gommista, ti rassicuro sul fatto che ti hanno detto un sacco di cazzate.
I "piombini" non equilibrano un cerchio "storto". Se è storto,è storto. Altrimenti non si parlerebbe di piombini, ma di contrappesi.
I piombini equilibrano le imperfezioni di costruzioni del pneumatico. In generale gomme di buona accuratezza costruttiva richiedono poco peso, e viceversa.

Se prendi un cerchio in lega un po' storto, e lo metti, da solo, senza pneumatico, su una macchina equilibratrice, per falro girare equilibrato, CHE NON VUOL DIRE DRITTO ( e se è storto non sarà mai dritto....) bastano sempre pochissimi grammi di piombo.

Quindi al concessonario dirgli di vendere meglio e non lanciarsi in argomentazioni meccaniche.
spina - Mer 6 Mar 2013, 09:28
Oggetto:

quoto al 100% Vincenzo
alberto28173 - Mer 6 Mar 2013, 10:11
Oggetto:

Dal post che ho letto pochi secondi fa,mi pare che l'utente "spidi" si sia dato dello sborone da solo... Occhiolino in secundis, non solo nella prova di marrzo 2013,ma anche nel primo contatto di settembre 2012 AlVolante parla di "comportamento brillante" "vedi su: http://www.alvolante.it/primo_contatto/fiat_panda_natural_power
Quindi, se si vuole criticare il rumore del bicilindrico,passi, ma non c'è traccia in nessuna prova di al Volante in cui si dica che l'auto freni poco, ha un etto di piombo per ruota oppure è lenta in accelerazione e ripresa.
P.S. :Anche una macchina ben più potente della Panda a metano sarebbe in difficoltà sul Passo dello Stelvio...
quadamage76 - Mer 6 Mar 2013, 11:37
Oggetto:

se conoscete la salita dalla spiaggia di Santa Maria dell'Isola a Tropea sapete che è molto ripida e con due semi tornanti molto insidiosi, beh il pandino ci sale a metano con 3 persone senza problemi, non so proprio cosa gli si possa chiedere di più.
Ospite - Mer 6 Mar 2013, 12:26
Oggetto:

bartjsp hai controllato il freno a mano??? Ghigno
Ospite - Mer 6 Mar 2013, 20:05
Oggetto:

Scusate se mentre leggevo gli ultimi post sui freni, scatto e ripresa, ridevo. Non di voi, ci mancherebbe, ridevo perchè oramai è un mese che ho il pandino ed è un mese che mia moglie si spupazza il pajero3.2. Ed è un 15 giorni che la prendo in giro PROPRIO su freni e scatto. Domenica scorsa ho ripreso per un 100km il gippone e al primo stop appoggio il piede sul freno e quasi non tampono chi era davanti a me!!!! Perchè mi sono abituato al pandino che come appoggi il piede sul freno zac! fermo. Per me frena anche troppo il pedale è molto sensibile. Scatto e ripresa poi.... dai cosa volere di più da un 900 turbo 2cilindri?? A volte chi sorpasso ti guarda come per dire: ma come fa questo a superarmi qui con un cesso di panda??
Ma che cacchio guidavate prima una subaru impreza wrx modificata per i rally? Parlo io che fino ad ora le fiat le poteva vedere come il fumo negli occhi, Ribadisco: tutte le auto hanno difetti ma bisogna riconoscerli anche sti difetti e dire che il 900 turbo non ha scatto, bè... Si è vero ai bassi dorme un pò ma è normale per un motore turbo.
Alcuni difetti ci sono e fiat non si smentisce mai su alcune cose come la qualità delle plastiche interne, il braccino corto su alcuni accessori che dovrebbero essere di serie, ma questo io già lo avevo messo in conto più o meno.
Ma in un mese 1800km con circa 75 euro di metano rispetto ai 190 euro di benzina della mia vecchia panda 750fire? Questo lo mettiamo in conto o no?
Vanno bene le critiche però attenzione anche a non vedere sempre tutto nero. E poi prima di criticare provatela un pò di più, Ciao a tutti.
Ospite - Mer 6 Mar 2013, 20:40
Oggetto:

ti quoto alla grande randa Ghigno è vero il bicilindrico ha i suoi difetti conosciuti, poi la politica di marketing Fiat che l'ha sponsorizzato per un motore a bassissimi consumi di certo non ha aiutato. Infatti mi sembra proprio che sia la versione a CNG che faccia le vendite rispetto a quella a benzina... Detto questo però come divertimento alla guida e brillantezza è una spanna sopra molti altri propulsori di cilindrate anche superiori sia benzina che diesel. Per i freni confermo le tue impressioni che il pandino e comunque in generale le auto Fiat hanno una gran frenata: mi è capitato di noleggiare una Nissan Micra ultimo modello e, abituato al pandino, per frenare dovevo anticipare di non so quanto e comunque premere con molta più forza...
gipi - Mer 6 Mar 2013, 21:55
Oggetto:

Anch'io sono in d'accordo con voi due;le critiche si possono ben fare ma debbono essere obbiettive.Delle Panda twinair di può dire di tutto ma non che il motore sia una schiappa... Sbalordito
Ospite - Mer 6 Mar 2013, 22:29
Oggetto:

randamaic ha scritto:
Scusate se mentre leggevo gli ultimi post sui freni, scatto e ripresa, ridevo. Non di voi, ci mancherebbe, ridevo perchè oramai è un mese che ho il pandino ed è un mese che mia moglie si spupazza il pajero3.2. Ed è un 15 giorni che la prendo in giro PROPRIO su freni e scatto. Domenica scorsa ho ripreso per un 100km il gippone e al primo stop appoggio il piede sul freno e quasi non tampono chi era davanti a me!!!! Perchè mi sono abituato al pandino che come appoggi il piede sul freno zac! fermo. Per me frena anche troppo il pedale è molto sensibile. Scatto e ripresa poi.... dai cosa volere di più da un 900 turbo 2cilindri?? A volte chi sorpasso ti guarda come per dire: ma come fa questo a superarmi qui con un cesso di panda??
Ma che cacchio guidavate prima una subaru impreza wrx modificata per i rally? Parlo io che fino ad ora le fiat le poteva vedere come il fumo negli occhi, Ribadisco: tutte le auto hanno difetti ma bisogna riconoscerli anche sti difetti e dire che il 900 turbo non ha scatto, bè... Si è vero ai bassi dorme un pò ma è normale per un motore turbo.
Alcuni difetti ci sono e fiat non si smentisce mai su alcune cose come la qualità delle plastiche interne, il braccino corto su alcuni accessori che dovrebbero essere di serie, ma questo io già lo avevo messo in conto più o meno.
Ma in un mese 1800km con circa 75 euro di metano rispetto ai 190 euro di benzina della mia vecchia panda 750fire? Questo lo mettiamo in conto o no?
Vanno bene le critiche però attenzione anche a non vedere sempre tutto nero. E poi prima di criticare provatela un pò di più, Ciao a tutti.


Pienamente daccordo...6000 km di puro divertimento...
JamesLayman - Gio 7 Mar 2013, 16:16
Oggetto:

Maledizione voglio sta benedetta vetturaaaaaa Risata a crepapelle
Ospite - Ven 8 Mar 2013, 22:47
Oggetto:

Riguardo al tema dei freni visto che è l'ultimo argomento:
beh ho messo la forza al pedale che normalmente uso nel frenare la Juke 190 cv e quasi finivo nel vetro
Impressionante direi Pollice su
alberto28173 - Ven 8 Mar 2013, 23:33
Oggetto:

Spidi scusa era bartjsp che parlava di sboroni,di motore che non va, freni che non frenano e gomme con un etto di piombo.. Io ho semplicemente difeso la vettura ,che per me è validissima,non ha per nulla quei difetti e bartjsp che accusava qualche utente del forum di dargli dello sborone:poco più indietro tu dicevi, parlando del tuo giocattolone da 190 CV :Si, lo so, vi leggo nel pensiero: "ma guarda sto sborone che ci viene a rimpere i maroni nel forum del metano".
Quindi lo sborone non era per nessuno.
Spero si sia chiarito.
Ospite - Ven 8 Mar 2013, 23:43
Oggetto:

<i>quote rimosso Admin ak
Quotare il messaggio precedente per intero è vietato dal regolamento del forum</a></i>


Ho letto i post precedenti ed ho ricostruito il ns.equivoco (un quote contestuale non sarebbe male in questi casi).
Sono io che ti chiedo scusa; avevo modificato il mio post prec. ma sei stato più veloce Occhiolino
alberto28173 - Ven 8 Mar 2013, 23:48
Oggetto:

Si abbi pazienza,forse non dovevo intervenire nella discussione, ma il bartjsp era nervosetto Ghigno e ho tentato la riappacificazione. Tornando all'auto,che è la cosa più importante, ora è a riposo per una piccola rogna,che non influisce minimamente sul giudizio straordinariamente positivo di questo primo periodo d'uso
sonceboz - Sab 9 Mar 2013, 07:25
Oggetto:

Vi aggiorno sulla mia situazione.
Ad un mese e mezzo di fermo auto (dai miei post precedenti si può vedere che la macchina era morta ancora lo stesso giorno che l'ho ritirata dal conce) dopo 1000 prove da parte di Fiat per farla andare ho fatto spedire una bella raccomandata al conce e a Fiat dal mio avvocato.
Vi tengo informati sugli sviluppi.
Ospite - Mar 12 Mar 2013, 12:51
Oggetto:

Sono possessore di una Grande Punto 1.4 NP

Ho preso oggi il pandino per una giornata di prova e devo dire che è di un altro pianeta rispetto alla mia GP.

Nella versione che sto guidano non c'è l'hill holder ma tutti questi problemi nelle partenze in salita non li ho visti.
Poi il motore a confronto del mio 1.4 è una scheggia, affronto salite che prima facevo in seconda inserendo addirittura la quarta.
Ripresa, sorpassi, etc. emozioni che non riprovavo da anni (quando guidavo una Ford Focus 1.6 a benzina). Freni buonissimi, rispondono a dovere e con efficienza.
Decisamente un passo avanti. Se c'è qualcosa da criticare sono forse i soliti interni plasticosi di FIAT, ma bisogna pur sempre ricordare che stiamo parlando di una Panda!
Ospite - Mar 12 Mar 2013, 13:34
Oggetto:

Bona a tutti. Se qui c'è qualcuno che deve inca...rsi veramente è sonceboz, perchè non è affatto ammissibile che un conce si tenga l'auto da un mese e mezzo senza trovare una soluzione. Ma dico io è una panda, Fiat, italiana in Italia, ma i pezzi da dove arrivano dalla luna? Se c'è un problema così strano da perdere tutto sto tempo, almeno un'auto sostitutiva spero gliel'abbiano data, o no? Qui si che girano un pò le P. Sonce, visto che l'auto era nuova, fattene dare un'altra va. Io il mio conc l'ho avvisato prima: vedi di comportarti come si deve con l'assistenza perchè ho un avvocato che morde! Detto questo dopo 2300km tutto ok (sgrat....sgrat). Forse in retromarcia il bicilindro scalcia un pò?
alberto28173 - Mar 12 Mar 2013, 21:41
Oggetto:

Io sono sulla buona strada di sonceboz..siamo a 15 giorni di fermo..arrivato regolatore di pressione anche questo difettoso..altri giorni in officina
sonceboz - Mar 12 Mar 2013, 22:18
Oggetto:

randamaic ha scritto:
Bona a tutti. Se qui c'è qualcuno che deve inca...rsi veramente è sonceboz, perchè non è affatto ammissibile che un conce si tenga l'auto da un mese e mezzo senza trovare una soluzione. Ma dico io è una panda, Fiat, italiana in Italia, ma i pezzi da dove arrivano dalla luna? Se c'è un problema così strano da perdere tutto sto tempo, almeno un'auto sostitutiva spero gliel'abbiano data, o no? Qui si che girano un pò le P. Sonce, visto che l'auto era nuova, fattene dare un'altra va. Io il mio conc l'ho avvisato prima: vedi di comportarti come si deve con l'assistenza perchè ho un avvocato che morde! Detto questo dopo 2300km tutto ok (sgrat....sgrat). Forse in retromarcia il bicilindro scalcia un pò?


Si, la sostitutiva ce l'ho e l'avvocato pretende una risoluzione in tempi brevi, recessione del contratto o sostituzione con pari mezzo (nuovo).
La cosa che mi fa imbestialire (a poco dalle elezioni) è che per una cosa dove si ha la piena ragione ci si deve prendere un legale.
A volte mi vergogno di essere italiano (detto da un ULTRANAZIONALISTA!!!!).
La cosa che mi conforta è che a parte me (e vai!!!) tutti gli altri sono in linea di massima contenti!
Lo dico veramente senza invidia: sono contento almeno per voi!!!!
Comunque come disse una persona tempo fa:
BOIA CHI MOLLA!!!
JamesLayman - Mer 13 Mar 2013, 12:16
Oggetto:

...e il paese si è ridotto così, pensa te! Ghigno diabolico
Ospite - Mer 13 Mar 2013, 12:34
Oggetto:

Sonceboz, credo che tribolerai molto per ottenere la sostituzione della vettura.
Sono convinto che prima di farlo ti sostituiranno il gruppo propulsore completo di centraline e cablaggi... e penso, da tecnico, che potrebbe essere la soluzione più veloce per tutti voi.
Forse se non l'hanno ancora fatto è solo perchè non hai sparato la cartuccia dell'avvocato.
sonceboz - Mer 13 Mar 2013, 13:16
Oggetto:

boh vedremo
Ospite - Mer 13 Mar 2013, 13:26
Oggetto:

non mollare....
insisti prima per il risanamento complesivo della parte elettrica/elettronica.

Alcune panda2 ad inizio produzione hanno avuto problemi di cablaggio che hanno comportato girandole allucinanti di sostituzioni INUTILI di pezzi e sensori vari... tutto inutile fino a che Fiat, sotto pressione, e qualche concessonario, per disperazione, non incominciarono a cambiare tutto "il sistema nervoso"...... e alla fine oggi quelle panda stanno felicemnte fra i 100.000 e i 200.000 km....
sonceboz - Mer 13 Mar 2013, 13:38
Oggetto:

No, barcollo ma non mollo, ma la speranza è quasi del tutto sparita.
Vediamo ora l'avvocato se ottiene qualcosa!
sonceboz - Lun 18 Mar 2013, 20:22
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:
Sonceboz, credo che tribolerai molto per ottenere la sostituzione della vettura.
Sono convinto che prima di farlo ti sostituiranno il gruppo propulsore completo di centraline e cablaggi... e penso, da tecnico, che potrebbe essere la soluzione più veloce per tutti voi.
Forse se non l'hanno ancora fatto è solo perchè non hai sparato la cartuccia dell'avvocato.

Ma per curiosità Vincenzo, sei un tecnico Fiat?
Non per infamarti,sia ben chiaro, solo per curiosità!
m87c - Mer 20 Mar 2013, 23:31
Oggetto:

Propongo un piccolo sondaggio...

Chi ne ha voglia potrebbe indicare sinteticamente quanti km ha già percorso con la Panda Twin-Air NP e, se ce ne sono stati, quali problemi ha avuto*?

Penso potrebbe essere utile per chi vuole comprare la macchina e per farci un'idea complessiva sulla sua affidabilità.

Ad esempio sostituzione di componenti in granzia, richiami, spie accese,...


PS: è vero che un pò di informazioni sono sparse nelle pagine precedenti, ma forse così c'è un pò più di ordine... magari si potrebbe anche fare un thread apposta!
jonniv - Mer 20 Mar 2013, 23:43
Oggetto:

Se le ri-scrivi qui le 30 pagine diverrebbero 60 sennò ne uscirebbe una discussione come questa pertanto doppia. Nein!

Non riusciro mai a capire chi, dovendo spendere 15 mila € per un'auto non vuol trovare i pochissimi minuti per leggere in questo caso 30 pagine di esperienze "on the road"! Bonk!
Inoltre, la stessa persona che non legge questa discussione leggerebbe "l'altra"? Spazientito
m87c - Mer 20 Mar 2013, 23:49
Oggetto:

ti rispondo davvero senza polemica e lasciando perdere la provocazione che mi hai lanciato...
la mia idea è di capire quanti km ci avete macinato, prima di tutto... e questo nei post precedenti non c'è... ad ogni modo, se ritenete non sia utile, cancellate pure questo messaggio e il mio precedente...
saluto
quadamage76 - Gio 21 Mar 2013, 08:42
Oggetto:

ti rispondo per la mia:

km11500
problemi: aggiornamento sw per strappi al motore. Sostituzione sensore pressione metano, portiera guidatore non perfettamente registrata, rumore sordo al cambio marcia se si richiedono prestazioni (non so ancora cos'è, immagino la marmitta), rumore sordo in estensione sospensione posteriore destra.

Mi trovo molto bene, ora faccio sui 320km a pieno, l'auto va e si guida bene. Devo dire che le gomme estive di fabbrica, Continental, rendono l'inserimento in curva più lungo delle invernali Michelin che ho montato per conto mio.
aemmezero - Gio 21 Mar 2013, 08:47
Oggetto:

In effetti sarebbe utile raccogliere le info, basta che non diventi appunto un'ennesima discussione se no tanto vale.
Sarebbe sufficiente inserire sul sito un foglio excel con i pochi punti interessati dall'inchiesta, tipo nick (o anche no), modello, km, guai per categorie (motore, carrozzeria, accessori ecc) note, sono i primi campi che mi vengono in mente.
Un file excel lo si può facilmente "maneggiare" come si vuole, scaricare e ordinare per guaio, per modello ecc.
Potrebbe essere comodo no?

Oh, è solo una proposta eh? sono appena arrivato, non vorrei passare subito come rompiballe

Buona giornata
palerider - Gio 21 Mar 2013, 09:55
Oggetto:

Mah, vedi... il primo problema è che sui forum, in generale, scrive il 75% di chi ha avuto un problema e il 5% di chi non ne ha avuti ed è soddisfatto Sob... ; quindi avresti sì un elenco di problemi e problemini, ma senza riuscire a farti un' idea del loro numero rispetto all' effettivo circolante Perplesso.
Poi ogni problema ha una gravità relativa. Io sono un radicale e li suddivido tra problema che mi ferma la macchina GRAVE Ghigno diabolico e problema che mi fa continuare a camminare PEANUTS Firulì...firulà.... ,ci penso se e quando ho tempo. Per altri può non essere lo stesso; a me si è accesa la spia gialla un pò di tempo fa. Allarme allarme.... Sbalordito poi la macchina camminava, non ho notato variazioni significative nè nei consumi nè nelle prestazioni , categoria peanuts, l'ho tenuta accesa 8000 km, teneva pure compagnia Risata, poi al momento del tagliandone il meccanico l' ha azzerata, dopo le opportune verifiche, non ci ha fatto nulla e adesso la spiettina dorme di nuovo tranquilla. Altri di fronte alla spia gialla ricoverano immediatamente la voiture al pronto soccorso Glab! .
Poi se compro una Mercedes Sciutin Brache da novantamila euri Smack! e mi ritrovo la portiera che non chiude perfettamente faccio impazzire il concessionario Ghigno diabolico ; massimo rispetto per la Panda ma può anche darsi che risolvo la portiera che non chiude perfettamente spingendo un pochino in più.... Sorriso
Meglio leggere tutta la discussione, se poi raggiungerà come fisiologico il centinaio di pagine si può partire dalle ultime trenta, difficile rinchiudere in un arido excel le effettive impressioni di chi scrive un post.... Uhm...
max1969a - Gio 21 Mar 2013, 19:03
Oggetto:

Pollice su
aemmezero - Gio 21 Mar 2013, 21:43
Oggetto:

Prendo atto.


ps
sta attento con le spie che sono subdole. Per aver sottovalutato una innocente lucettina che sia accendeva solo per pochi istanti alla messa in moto della mia gpunto, invece di circa 110€ (frizione della puleggia dell'alternatore, o qualcosa di simile) ne ho speso 780€ di traino, batteria, ricambi ecc ecc.
Quando mi han detto " eh... se ti si è accesa la spia avevi solo da farla guardare prima" ho dato fondo al plafond annuale di bestemmie carpiate.
sonceboz - Ven 22 Mar 2013, 00:16
Oggetto:

Io ogni tanto vi aggiorno sulla situazione della mia maledettissima Panda.
E' arrivato l'ingegnere Marelli presso l'autofficina (ABEMUS INGEGNEREM!!!!)
Sono già più sollevato perchè ha fatto svuotare completamente il metano dalle bombole perchè potrebbe essere la causa del malfunzionamento.
Sono rimasto in contemplazione;
dopo 150 Km è avvenuta una trasformazione chimica.
Trasformazione che nella meccanica quantistica è identificata come trasformazione chimica in movimento (scoperta da Einstein!!)
Penso siamo ad un passo dalla risoluzione del caso.
Domani comunque per sicurezza (visto che mi intendo anch'io di meccanica quantistica) telefonerò e chiederò la gentilezza di controllare la pressione degli pneumatici che senz'altro gioverà ai fini di un buon funzionamento dell'autovettura!!!
Di fiducia non me ne è rimasta neanche una briciola.
Spero che quanto prima l'avvocato vada di macete!!!
Saluti a tutti
m87c - Ven 22 Mar 2013, 09:26
Oggetto:

Sonceboz, sono proprio curioso di sapere cosa ti dirà lo scienziologo e di che tipo di problema si tratta!
Ospite - Ven 22 Mar 2013, 11:25
Oggetto:

ribadisco il mio pensiero... bisogna che prendano il coraggio di cambiare il cablaggio in toto....

ci arriveranno, dai a poco a poco, cambiando prima tutto il cambiabile,magari due o tre volte.... Occhiolino
Ospite - Ven 22 Mar 2013, 14:11
Oggetto:

sonceboz ha scritto:
Io ogni tanto vi aggiorno sulla situazione della mia maledettissima Panda.
E' arrivato l'ingegnere Marelli presso l'autofficina (ABEMUS INGEGNEREM!!!!)
Sono già più sollevato perchè ha fatto svuotare completamente il metano dalle bombole perchè potrebbe essere la causa del malfunzionamento.
Sono rimasto in contemplazione;
dopo 150 Km è avvenuta una trasformazione chimica.
Trasformazione che nella meccanica quantistica è identificata come trasformazione chimica in movimento (scoperta da Einstein!!)
Penso siamo ad un passo dalla risoluzione del caso.
Domani comunque per sicurezza (visto che mi intendo anch'io di meccanica quantistica) telefonerò e chiederò la gentilezza di controllare la pressione degli pneumatici che senz'altro gioverà ai fini di un buon funzionamento dell'autovettura!!!
Di fiducia non me ne è rimasta neanche una briciola.
Spero che quanto prima l'avvocato vada di macete!!!
Saluti a tutti


Secondo me hai un problema sulla lambda (sonda o cablaggio) o scarico che prende aria...
quadamage76 - Ven 22 Mar 2013, 15:35
Oggetto:

questa storia è talmente complicata che... non mi ricordo più che problemi ha sonceboz
sonceboz - Ven 22 Mar 2013, 15:54
Oggetto:

Il mio problema è la sfiga!!!!!!
quadamage76 - Lun 25 Mar 2013, 10:11
Oggetto:

beh, per quella non c'è soluzione!
sonceboz - Mar 26 Mar 2013, 13:16
Oggetto:

ABHEMUS PANDAM!!!!
Ritirata ieri.
Ritiro tutto quanto detto sull'Ing della Marelli.
Ha risolto mettendo una centralina Marelli (che usano pre programmare le auto) e ha rilevato un errore che con i normali strumenti non rilevavano: sonda lineare.
Sostituita, collaudata e riconsegnata ieri solo dopo 2 mesi e 5 giorni!!!!
Ciao
Ospite - Mar 26 Mar 2013, 13:30
Oggetto:

buona strada, amico mio, se posso dire così... Ghigno
(è una frase che ci auguriamo sempre noi vecchi maggiolinisti quando ci incrociamo).
sono conetnto per te! Goditi finalmente la tua vettura. Pollice su
gipi - Mar 26 Mar 2013, 13:37
Oggetto:

sonceboz ha scritto:

E' arrivato l'ingegnere Marelli presso l'autofficina (ABEMUS INGEGNEREM!!!!)


sonceboz ha scritto:
ABHEMUS PANDAM!!!!



Habemus... Dottore...
sonceboz - Mar 26 Mar 2013, 13:38
Oggetto:

Eh già devo recuperare i 2 mesi persi Pollice su Pollice su
Chiedo scusa Gipi! Figuraccia
gipi - Mar 26 Mar 2013, 14:12
Oggetto:

Scherzavo,spero tanto che tu possa finalmente godere il turbofrullino... Ciao!
linusplus - Mar 26 Mar 2013, 14:52
Oggetto:

Almost_True ha scritto:

Secondo me hai un problema sulla lambda (sonda o cablaggio) o scarico che prende aria...


Complimenti a "quasi_vero", ha diagnosticato da remoto! Sbalordito
Incredibile!
JamesLayman - Mar 26 Mar 2013, 14:59
Oggetto:

sonceboz ha scritto:
ABHEMUS PANDAM!!!!
Ritirata ieri.

Prosit! Pollice su
Goditi il ritorno su strada e facci sapere come va!!!
Ospite - Mar 26 Mar 2013, 15:21
Oggetto: Ohhhhh

EUREKA sonceboz Ghigno !!!Buona Strada di Cuore (con e senza frullino Occhiolino ).


p.s. imbustata lettera raccomandata A.R. per mamma Fiat, vi farò sapere quando e se avrò esiti di qualsivoglia genere
Ospite - Mar 26 Mar 2013, 16:25
Oggetto:

vedrai che alla fine vinci un'estensione della garanzia..... Figo!
sonceboz - Mar 26 Mar 2013, 19:25
Oggetto:

Nello specifico la sonda lineare è quella che fa la carburazione...
E non deve proprio essere così ovvia la questione perchè l'ingegnere ha detto che se non era per l'esito della centralina mai avrebbe pensato a quella!
sonceboz - Mar 26 Mar 2013, 19:30
Oggetto:

Ops... dimenticavo...
Grazie a tutti per la solidarietà, ma scusatemi sono troppo impeganto a godermi il missile!!!
Ospite - Mer 27 Mar 2013, 09:03
Oggetto:

linusplus ha scritto:
Almost_True ha scritto:

Secondo me hai un problema sulla lambda (sonda o cablaggio) o scarico che prende aria...


Complimenti a "quasi_vero", ha diagnosticato da remoto! Sbalordito
Incredibile!


c.v.d. Sorriso

Sicuramente andare a leggere le info dalla centralina ha fatto si che si sapesse DOVE andare a mettere le mani senza dubbi; altrimenti avrebbero continuato a smontare a oltranza la macchina pezzo pezzo... Pernacchia

Non ci sono più I meccanici di una volta...ormai ci si continua ad affidare a 10000 accrocchi elettronici ma il motore (ad accensione comandata nello specifico) ha sempre bisogno degli stessi ingredienti nella giusta dose da 100 anni per andare: aria, carburante, compressione nei cilindri e scintilla.

ciao Sorriso
Ospite - Mer 27 Mar 2013, 10:07
Oggetto:

secondo me hanno fatto scomodare l'ingegnere Marelli per un nonnulla, cioè per una realtiva scarsa "competenza".

I normali diagnostici in uso alle officine a marchio, se CORRETTAMENTE LETTI, devono benissimo dare indicazioni circa il mancato segnale di un qualche sensore, la sua non plausibilità con valori preimpostati oppure obiettivo derivanti dalla correlazione di altri parametri, etc etc....

Esistono anche dispositivi che si istallano nella presa EOBD e riescono a memorizzare le ultime 80 ore di funzionamento della vetura memorizzando TUTTI i parametri oggetto di scambio sulla rete CAN, e queto dispositivo è utile in presenza di problemi saltuari che di solito non si verificano quando il meccanico attacca il suo diagnostico e fa un necessariamente breve giro di prova.

Prima o poi me ne compro uno, costa meno di un paio di scarpe buone.... Ghigno
CleonII - Mer 27 Mar 2013, 10:27
Oggetto:

Il problema non sono né i sensori né i computer, sono i meccanici che spesso non sanno leggere.
Un mio caro amico, meccanico del tempo che fu, riconosce i difetti ad orecchio, poi ha la buona norma che se è un problema di diagnosi che non sa fare, va da chi è 40 anni che fa centraline ed iniezione (prima ovviamente faceva carburatori...)

Oggi poi con l'esplosione dei dispositivi bluetooth che leggono la presa EOBD, molti di noi "smanettoni" possiamo finalmente leggere un po' di dati, e meglio segnalare al meccanico che problemi ci sono (spesso infatti non si descrive bene il difetto e quindi si prendono strade sbagliate).
Oltretutto, le prese EOBD possono leggere dati che non si vedono nel cruscotto, ad esempio la temperatura del propulsore che sempre più spesso sparisce dai quadri strumenti.
Cosa - Sab 30 Mar 2013, 20:01
Oggetto: PRIMI 3000 KM

Ciao a tutti, sono nuovo del forum e volevo raccontarvi come sta andando con la Pandina. Ho ritirato la mia Panda Easy ai primi di gennaio e ho all'attivo solo 3000 km. L'acquisto è stato dettato da una serie di circostanze e ho acquistato la macchina senza provarla. Le prime impressioni sono state ottime: motore brillante, non sembra neanche una macchina a metano. Però ai bassi regimi il motore si sente abbastanza, tant'è che tra i 1500 e i 2000 rpm sembra che soffra un po' (ora mi ci sto abituando) e ripartendo in seconda dal minino si sente molto.
Prima pecca: dopo pochi giorni la maniglia del portellone a smesso di funzionare. il meccanico mi spiega che tende ad incastrarsi, sta di fatto che dopo due o tre volte che si è incastrata, ora funziona bene.
Seconda pecca: vuoti di accelerazione tra i 2500 e 3000 giri. Ho preso l'appuntamento,anche se il mio telaio non rientra tra quelli che necessitano dell'aggiornamento della centralina, vedono comunque di risolvermi il problema.
Devo dire la verità, ho qualche problema a gestire il motore. Vengo da una macchina che dire che è lenta, è fargli un complimento. Della Zafira non mi sono mai posto il problema dei consumi, spendevo poco e a me andava bene così. Con la Pandina , visto quello che l'ho pagata, sto invece cercando di ottimizzare i consumi. Il mio utilizzo è 6 km di urbano scorrevole (casa-lavoro) e altre tratte brevi in ciclo urbano e il fine settimana facciamo delle uscite lunghe. In zona non carico più di 10 kg (sabato scorso a Imola 12.5 kg) e percorrenze da 200 a 325 km. Dopo 12 pieni da vuoto a vuoto per un totale di 120 kg circa e 2800 km a metano (200 a benzina) per una media di 23 km/kg. Ho sfiorato i 26 km/kg viaggiando in autostrada ed extraurbano, ma penso proprio che st'estate dovrò fare un corso di vela. Risata
Facendo tratte brevi, spesso l'ultima tacca del metano rimane accesa, anche se è già passata a benzina.
Spero che questo mio kilometrico contributo al forum sia utile.
Ciao a tutti di nuovo.
Ospite - Sab 30 Mar 2013, 21:10
Oggetto: Re: PRIMI 3000 KM

Cosa ha scritto:
.
Seconda pecca: vuoti di accelerazione tra i 2500 e 3000 giri. .

Strano perchè è da quel range che comincia a spingere senza indecisioni.
Falla controllare
Ospite - Sab 30 Mar 2013, 21:13
Oggetto:

@Cosa
in tutta sincerità mi sembrano un po' pochi i tuoi km per giustificare il metano... Perplesso
Cosa - Dom 31 Mar 2013, 14:56
Oggetto:

Citazione:
Strano perchè è da quel range che comincia a spingere senza indecisioni.
Falla controllare

A dir la verità mi è capitato accelerando dolcemente in 5a in autostrada, mercoledì la porto in officina, poi vi farò sapere.

Per Makito: in effetti faccio poca strada, ma la scelta di fare la Pandina è scaturita da una serie di circostanze. Ho dovuto acquistare una seconda auto perché in famiglia ora siamo in 4, la grande va a scuola ( che non è più dietro l'angolo come l'asilo), mia moglie ha ripreso a lavorare, mia suocera ha demolito la sua vecchia Uno (che utilizzavo quando le condizioni meteo non mi permettevano di utilizzare lo scooter) e avendo ristrutturato la casa, non avevo liquidità per l'acquisto di un buon usato. A dicembre la Fiat faceva la promozione sulle auto a metano in pronta consegna, con il finanziamento a tasso zero, ho preso la palla al balzo. Sicuramente ci metterò del tempo ad ammortizzare la spesa, ma questa macchina dovrà tirare avanti un bel pezzo (perlomeno me lo auguro Occhiolino ).
L'intenzione è quella di risparmiare la Zafira (che ora utilizza mia moglie), e sfruttare di più la Pandina.
Ciao e buona Pasqua a tutti.
jonniv - Dom 31 Mar 2013, 18:47
Oggetto:

makito ha scritto:
@Cosa
in tutta sincerità mi sembrano un po' pochi i tuoi km per giustificare il metano... Perplesso


Vuoi metter giù due conteggi che lo dimostrino?
12 mila all'anno non sono un'enormità ma se c'è la possibilità che possano aumentare cosa si fa: si vende l'auto a benza dopo "2 anni" per passare al metano? Sorpreso
Santo90 - Ven 5 Apr 2013, 14:05
Oggetto:

Ciao a tutti, sono proprietario della panda twinair da tre mesi circa, all'attivo ho circa 7900km, quando bisogna effettuare il primo tagliando?
palerider - Ven 5 Apr 2013, 14:16
Oggetto:

Il libretto di manutenzione fa testo, in questi casi. Dovrebbe essere un anno o trentamila km, ma verifica, ciò che dice il libretto è legge Dottore... , almeno durante la garanzia Occhiolino
gipi - Ven 5 Apr 2013, 16:36
Oggetto:

Per i più pigri...

http://aftersales.fiat.com/elum/Model.aspx?brand_code=00&id_language=1&id_model=94427c02-0893-4c3a-aa20-eea130c62782&market_code=IT&cat=lib&part_number=#1

Selezionate: Anno, Mese e visualizzate il PDF Libretto Uso Manutenzione.
Premendo: Supplementi trovate Alimentazioni Speciali,Natural Power c'è il PDF
della versione a metano.
Buona lettura.
aemmezero - Ven 5 Apr 2013, 20:47
Oggetto:

GRAZIEEEEEEEeeeeeee!!!!!!!!!
aemmezero - Sab 6 Apr 2013, 18:33
Oggetto:

palerider ha scritto:
Il libretto di manutenzione fa testo, in questi casi. Dovrebbe essere un anno o trentamila km, ma verifica, ciò che dice il libretto è legge Dottore... , almeno durante la garanzia Occhiolino


A dire il vero il libretto non è molto chiaro, la prima manutenzione programmata è a due anni o 30000Km (countdown indicato anche dal contatore del menù), salvo alcune verifiche come il controllo visivo che sarebbe a 24 mesi ma un asterisco riporta ad una note: "oppure ogni 12 mesi"
Oppure in che senso? Sbalordito
Alla consegna mi hanno indicato 12mesi o 20000Km.

Andrò.... a caso.
Ospite - Lun 8 Apr 2013, 15:08
Oggetto: Problemi alla pelle del cambio

Salve, non so quanti di voi come me abbiano fatto installare volante e cambio in pelle (se vera pelle è!!!!). Ho l'auto da circa 4 mesi e il pomello del cambio presenta sul bordo parti della pelle strappate. All'inizio avevo pensato ad un colpo di unghia ma poi visto che anche in tutti gli altri bordi la pelle ha iniziato a spellare, mi viene da pensare:
- difetto di frabbrica;
- usura dovuto allo strofinio (ma così dopo un anno mi vedrò comparire la struttura del pomello);
- non è vera pella;

Per chi fosse interessato posso fare vedere le foto. Vi terrò informati non appena avrò contattato la concessionaria.
palerider - Lun 8 Apr 2013, 16:23
Oggetto:

Lo so che mal comune è tutt' altro che mezzo gaudio, ma è avvenuta la stessa cosa sul mio pegiottone Arrabbiato .
Alle mie rimostranze il concessionario imputò il sudore corrosivo delle mie manine sante e non ci fu verso Bonk!. Il mio parere personale comporta alcune ipotesi sulla parte dell' animale da cui proviene la pelle del pomello, che in un forum pubblico non voglio dettagliare Ghigno diabolico Ghigno diabolico Ghigno diabolico .
Dopo cinque anni il pomello è ancora lì, spelacchiatissimo , e io continuo la ricerca di uno di quei meravigliosi pomelli a teschio puro vintage anni '70, magari pure con gli occhietti rossi a LED..... Ghigno
Ospite - Lun 8 Apr 2013, 16:32
Oggetto: Ogni tuo desiderio

palerider... basta chiedere:

http://www.ebay.it/itm/POMELLO-LEVA-CAMBIO-UNIVERSALE-TESCHIO-OCCHI-ROSSI-SKELETOR-ABS-CROMATO-/230949010682?pt=Ricambi_automobili&hash=item35c5a23cfa&_uhb=1#ht_3711wt_699



[non me ne vogliate se ho violato qualche regola (ma non mi pare, giurin giuretta lessi il regolamento) ma non ho proprio resistito Ghigno ]
palerider - Lun 8 Apr 2013, 16:32
Oggetto:

aemmezero ha scritto:
la prima manutenzione programmata è a due anni o 30000Km (countdown indicato anche dal contatore del menù), salvo alcune verifiche come il controllo visivo che sarebbe a 24 mesi ma un asterisco riporta ad una note: "oppure ogni 12 mesi"
Oppure in che senso? Sbalordito
Alla consegna mi hanno indicato 12mesi o 20000Km.

Ai fini di rispetto della garanzia ciò che è scritto in libretto è legge Dottore... , ciò che indicano alla consegna son solo parole, magari volte a farti anticipare l' intervallo, sai, ci son tante famiglie che ci campano sulla manutenzione.... Occhiolino Non che comunque cambiare l' olio prima del dovuto faccia male alla macchina, tutt' altro....
Il controllo visivo è un modo fine per dire tira su l' astina, e controlla Figo! ma questo puoi farlo anche tu, a macchina fredda ed in piano. Soprattutto se la macchina è nuova consiglio vivamente di farlo con frequenza. Quando avrai verificato che non ci sono problemi allora potrai diradare il controllo astina.... Sorriso
BenVenuti - Lun 8 Apr 2013, 16:48
Oggetto: Re: Problemi alla pelle del cambio

bartjsp ha scritto:
Salve, non so quanti di voi come me abbiano fatto installare volante e cambio in pelle (se vera pelle è!!!!). Ho l'auto da circa 4 mesi e il pomello del cambio presenta sul bordo parti della pelle strappate. All'inizio avevo pensato ad un colpo di unghia ma poi visto che anche in tutti gli altri bordi la pelle ha iniziato a spellare, mi viene da pensare:
- difetto di frabbrica;
- usura dovuto allo strofinio (ma così dopo un anno mi vedrò comparire la struttura del pomello);
- non è vera pella;

Per chi fosse interessato posso fare vedere le foto. Vi terrò informati non appena avrò contattato la concessionaria.


La mia dovrebbe averlo... ma devo ritirarla i prossimi giorni. Tienimi aggiornato per cortesia, giusto per esser pronto nel caso dovessi avere analogo problema.
Ospite - Lun 8 Apr 2013, 17:02
Oggetto:

aemmezero ha scritto:
salvo alcune verifiche come il controllo visivo che sarebbe a 24 mesi ma un asterisco riporta ad una note: "oppure ogni 12 mesi"


Il controllo fallo eh! Dimenticai di avvisare qui che io ho fatto il primo (con somma difficoltà... che sta astina grigina e l'olietto bello pulito nun se vede GNente!!!) all'incirca a 4000 km e tutto era ok (o pareva Sorriso).

Rifatto ora a poco più di 7000 km e ho aggiunto un bel 1/2kg!!!
aemmezero - Lun 8 Apr 2013, 19:38
Oggetto:

@palerider
totalmente d'accordo Pollice su
MILOD - Mar 9 Apr 2013, 15:39
Oggetto:

Questo sito censura tutto e tutti.. che ho chiesto di così strano? i tempi di consegna.. perchè mi cancellate il messaggio??[/list]
spina - Mar 9 Apr 2013, 15:42
Oggetto:

questo sito non censura un bel nulla... semplicemente non tollera flames e sterili questioni/bacchettate private!
attieniti al regolamento! Admin
MILOD - Mar 9 Apr 2013, 15:43
Oggetto:

ho capito ma mi vedo rispondere da un utente che devo leggermi la discussione come se non l'avessi letta e noto in pagine precedenti che lui stesso ha innescato polemiche su un identica questione con gli amministratori.. io una domanda avevo fatto.. comunque grazie per l'accoglienza
spina - Mar 9 Apr 2013, 15:45
Oggetto:

per i tempi di consegna, consulta la discussione "Dubbi pre-acquisto e questioni commerciali"
carpanda - Ven 12 Apr 2013, 08:36
Oggetto:

Oggi in officina mi hanno detto la stessa cosa di aemmezero per quanto riguarda i tagliandi . Il primo a 10.000km e i successivi ogni 20.000km o un anno. Quando ho chiesto come mai nel libretto ci fosse scritto ogni 30.000km o 24 mesi loro hanno risposto che il libretto è standard per tutti i modelli ... che risposta picciotti, risposta che mi fa sorgere un'infinità di domande e dubbi e soprattutto : "Mi sa di presa in giro". comunque hanno anche aggiunto che dipende dal tipo di strada che si fa...bene. Sono pienamente d'accordo che cambi oli più frequenti non fanno male anzi andrebbero fatti (pecunia permetendo!).

P.S. per la cronaca oggi dopo 2100km percorsi mi hanno aggiunto 250gr di olio.
Ospite - Ven 12 Apr 2013, 09:45
Oggetto: Eh?

«Quando ho chiesto come mai nel libretto ci fosse scritto ogni 30.000km o 24 mesi loro hanno risposto che il libretto è standard per tutti i modelli» Ah... per quello che noi ne abbiamo uno "in più" con scritto Natural Power? o.O Anche a me sa di furbiSia... anche perché (in caso di problemi legali soprattutto) verba volant.

(io, poco dopo i 7000km, ho aggiunto 500gr)
CleonII - Ven 12 Apr 2013, 09:54
Oggetto:

Nel libretto della versione Natural Power avete tutte le indicazioni aggiuntive per la vostra versione a metano, fate riferimento a quello.
Il fatto che i concessionari consiglino un tagliando a 10.000 km Esclamazione fa solo capire che l'officina lavora poco.
Tenete conto che un consumo di olio nel primo periodo di rodaggio è normale, quindi non preoccupatevene.
Per il discorso che alla macchina fa bene un cambio d'olio ravvicinato, anche bere molta acqua e mangiare frutta fa bene, oltre ad un'ora di attività fisica Ghigno diabolico
Su ragazzi questa storia dei tagliandi fa cadere le braccia, cosa non si fa pur di far cassa. Tra l'altro per la combustione e per le doti intrinseche del gas l'olio, specie in città e con i piccoli tragitti in cui il motore non entra in temperatura, è anche meno a rischio che con i diesel o con i benzina standard, quindi...
carpanda - Sab 13 Apr 2013, 08:49
Oggetto:

CleonII ha scritto:

Il fatto che i concessionari consiglino un tagliando a 10.000 km Esclamazione fa solo capire che l'officina lavora poco.

Per il discorso che alla macchina fa bene un cambio d'olio ravvicinato, anche bere molta acqua e mangiare frutta fa bene, oltre ad un'ora di attività fisica Ghigno diabolico


Sono pienamente d'accordo con te, e sono anche sconcertato della loro risposta a giustificazione dell' anticipo dei tagliandi...asserendo imprecisioni nel libretto ... e cchi semu minchiuni (siamo degli stupidi!)?

Però essendo la mia prima auto nuova di zecca mi sorge un dubbio. Ma non è che è meglio effettivamente fare un tagliando a 10.000km e poi seguire quelli da libretto. Questo per due motivi:

1) Visto che possiamo considerare i 10.000km un fine rodaggio e sarebbe comunque necessario fare il rabbocco olio (a questo punto sostituiamolo!)

2) Sempre sul fatto che siamo su fine rodaggio non potrebbero esserci più impurità del solito in questo olio? E quindi meglio sostituirlo.

Spero di non aver sparato troppe minchiate..vi prego di avere pazienza.
aemmezero - Sab 13 Apr 2013, 13:49
Oggetto:

Negli anni '70 (Fiat 124) si cambiava l'olio ai primi 1000Km "per eliminare i residui di lavorazione e gli sfridi derivanti dall'assestamento meccanico"

Spettacolare! Era una dimensione più umana Sorriso

Oggi occorre distinguere l'aspetto legale dal buon senso.
Una piccola attenzione ad inizio utilizzo (fino ai 5000Km) sarebbe auspicabile, anche perchè è meglio rilevare le anomalie quando l'auto è ancora in garanzia. Controllo olio, acqua ecc ecc

Un'altra è la manutenzione programmata, che, abbiamo appurato, se non eseguita COME RECITA IL MANUALE, decade la garanzia.
danidani - Lun 15 Apr 2013, 23:08
Oggetto: parte a metano ??

un collega ha detto a mia moglie che la Panda TwinAir, a differenza delle 1.2 e 1.4 precedenti, parte a metano e secondo lui va a benzina solo se forzata

non mi torna la cosa Spazientito
aemmezero - Mar 16 Apr 2013, 08:02
Oggetto:

Non è vero. Parte a benzina e poco dopo commuta automaticamente a metano.
Turbo13 - Gio 18 Apr 2013, 21:36
Oggetto: prime impressioni

Buonasera,
ordinata il 3 febbraio e ritirata oggi la mia Panda 0.9 n.p. nuova nuova. Prime impressioni molto positive (a conferma del test drive) però per ora ho fatto 25 km, quindi si tratta ancora di un assaggio!

Sulla faccenda del tagliando ho chiesto in concessionario e mi hanno confermato che si fa a 30.000 km o dopo un anno. Spero di non dover andare in officina per altre ragioni...
Francesco1983 - Gio 18 Apr 2013, 22:00
Oggetto:

il tagliando và fatto a 30000km o 24 mesi come riportato sul libretto di uso e manutenzione, non 1 anno, facciamo attenzione e non facciamoci abbindolare...verba volant, scripta manent Figo!
BenVenuti - Gio 18 Apr 2013, 23:46
Oggetto:

Anche a me hanno detto verbalmente 30milakm o un anno... Primo controllo gratuito a 2000km.

Che indicazioni vi hanno dato riguardo il rodaggio?
Ospite - Ven 19 Apr 2013, 23:54
Oggetto:

è vero che il libretto dice 30mila o 2 anni però ragionate una attimo: siete proprio sicuri di voler girare con lo stesso olio per 2 anni soprattutto tenendo presente che sono i primi Km?
Ricordate che per un uso prevalentemente cittadino e cioè accensione e spegnimenti dopo pochi Km l'olio si usura di più che fare il primo anno 30mila Km.

A volte i consigli dei concessionari non sono proprio per lucrare, a volte sono dati con cognizione di causa, poi ognuno è libero di fare il braccino corto dove meglio crede.
IO non lo farei con il primo olio della Panda poi fate vobis.
Skydiver - Sab 20 Apr 2013, 09:38
Oggetto:

Guarda non è questione di braccini corti.La questione è che gli olii lubrificanti sintetici di ultima generazione possono sopportare senza problemi 30000 km e te lo posso confermare, visto che ho avuto fino a un mese fa una scenic II serie a metano acquistata nuova la cui frequenza di cambio olio era di 30000 km appunto.Beh, a parte che non ne ha mai consumato, quando andavo a sostituirlo (me lo cambiavo io) non era certo limpido ma nemmeno nero come la pece e la viscosità era ancora decente.Ragazzi sono oli che costano 20 carte al litro...se devo cambiarlo ogni 10000 km mi sparo e sparo anche al produttore perchè allora metto l'olio di semi che costa meno e con quello che avanza ci condisco l'insalata...
Micio - Sab 20 Apr 2013, 09:40
Oggetto:

Io ho già espresso la mia esperienza in famiglia del cambio olio.

Fiat Uno 1.4 IE, cambio olio da manuale ogni 15k km, effettuato realmente ogni 30-40k km (rottamata a 245k Km per colpa delle leggi "ecologiche" della Regione Lombardia)
Fiat Tempra 1.8 IE, cambio olio da manuale ogni 20 k km, effettuato realmente ogni 40k km (rottamata a 185k km e ha trainato per 10 stagioni estive una barca)
Audì A6 Avant 2.4 V6 impianto after market gpl, cambio olio da manuale ogni 15k km, effettuato realmente ogni 30k km (177k km) con olio consigliato dal manuale, a nostro parere, sbagliato. Ogni 10k km si doveva rabboccare)
Fiat Stilo 1.9 16v 150 cv mtj, cambio olio da manuale 20k km, realmente 30 k km (nessun problema riscontrato,piuttosto ho rotto la distribuzione a 85k km dopo 6 anni dall'acquisto, quando il manuale la danno a 120 k km o ogni 4 anni)

Adesso ho la panda 1.4 np, a 20k km l'olio era ancora giallo, portata a fare il tagliando (dove teoricamente dovrebbe avermelo sostituito) il prossimo traguardo è a 60k km
Ospite - Dom 21 Apr 2013, 16:14
Oggetto:

Skydiver a parte che 20 euro al litro di olio è un prezzo esorbitante, nemmeno certi oli speciali costano così, a parte il fatto che ci sono molti posti dove acquistare olio senza farti derubare e a parte il fatto che per condire l'insalata vado al supermercato
ho scritto che un conto è fare 30mila Km in un anno, un conto è farne 15000 e quindi 30mila in 2 anni nelle condizioni che ho descritto nel post precedente sommato al fatto che sono i primi km della macchina...

4 litri x 15-17 euro massimo fanno meno di 70 euro.
Per 70 euro è una questione di braccino corto perchè capisci anche tu che tirare avanti 2 anni con tutti i residui che vengono accumulati soprattutto nei primo anno di vita della macchina è un falso risparmio.

Cito una massima (non mia): "l'olio è il primo meccanico"
AlbanBert - Dom 21 Apr 2013, 16:41
Oggetto:

Ciao metanisti, a proposito dell'olio per la mia Panda III Natural Power Twin air: sul libretto indica di utilizzare esclusivamente il selenia multipower gas 5W-40, ma girando per vari supermercati non l'ho trovato... sapete consigliarmi eventualmente quale puo' andar bene nel caso non riuscissi ancora a trovarlo? Cosa succede se si utilizza un olio non idoneo?
Grazie!
Ospite - Dom 21 Apr 2013, 19:05
Oggetto: Concittadino!!!

Buonasera tutti, buonasera AlbanBert,
conosci (e ti è comodo) il Gigante di La Loggia? Io l'ho acquistato lì Sorriso
AlbanBert - Dom 21 Apr 2013, 19:21
Oggetto:

Lo conosco ma non è proprio alla mano. Abito in zona Madonna di campagna a Torino. Sorriso
Grazie comunque per la segnalazione..
Volevo prenderli on-line ma sono care le spese di spedizione...
Ospite - Dom 21 Apr 2013, 19:38
Oggetto: Uhm

Di nulla, figurati Sorriso
Potresti provare a chiamare il Gigante di Corso Mortara (ti è più comodo direi...no??? o.O) e chiedere. Pagato il litro poco meno di 11€ Sorriso
AlbanBert - Dom 21 Apr 2013, 20:40
Oggetto:

Proverò anche li. Thanks! Occhiolino
Francesco1983 - Lun 22 Apr 2013, 10:33
Oggetto:

in alternativa puoi usare un qualsiasi lubrificante 5W40 che rispetti la specifica "acea c3" se non ricordo male, controlla sul libretto, c'è scritto.

Confermo che il selenia multipower gas costa di listino 20€/litro, scontato lo trovi a 15, ne ho preso un litro pochi giorni fa per fare i rabocchi.

Facendo 2 conti conviene utilizzare questo lubrificante anche se costa un pò in più degli altri, dato che i tagliandi sono a lungo termine. Coppa e filtro ce la si fa con 3 litri.

Credo che un olio di qualità come questo possa tranquillamente reggere 2 anni di attività, considerando che questi termini hanno un margine di scurezza ampio nel senso che si possono superare ampiamente.
Ospite - Lun 22 Apr 2013, 11:04
Oggetto:

confermo C3 la specifica.
Esistono pochi oli che la rispettano. Ma quellio che si trovano, quando si trovano, (tamoil, per esempio) costano intorno ai 10 euro/litro.
Per i prossimi tagliandio fai da te, addio Selenia.... Ghigno
NON VEDO L'ORA.... approfittatori del cippo!!!!!
AlbanBert - Lun 22 Apr 2013, 11:32
Oggetto:

si, ma conviene girare per 30k km con il "primo" olio dato il rodaggio del motore? mi sembra un traguardo un po' lungo per il primo tagliando...
Ospite - Lun 22 Apr 2013, 12:06
Oggetto:

se sei innovativo e ti fidi delle specifiche dell'olio, del processo di produzione del costruttore del motore e di quanto c'è scritto sul libretto, perchè non farlo?

Basito

--------------

io sono antico, e sulla mia panda 1400 ho già sofferto pensando di tenere il PRIMO olio 20.000 km..
però è un parere personale e non supportato da dati oggettivi.
quadamage76 - Lun 22 Apr 2013, 12:59
Oggetto:

anche io la penso come Vincenzo, tuttavia stiamo parlando di quale extracosto?
Ospite - Mar 23 Apr 2013, 14:04
Oggetto:

l'olio su questo motore è una questione più delicata che sugli altri in quanto la tecnologia multiair utilzza un sistema di attuazione valvole elettroidraulico sfruttando proprio l'olio motore. è bene quindi metterlo sempre di buona qualità. no olio no parti (e non ho sbagliato a scrivere in inglese... Sorriso) )
ivan865 - Mar 23 Apr 2013, 22:32
Oggetto: Problema seggiolini

Salve a tutti avrei un dubbio da chiarire! Avete provato ad abbassare lo schienale dei sedili anteriori dell'auto???? A me non toccano i sedili posteriori ed è una cosa abbastanza strana a mio avviso! Secondo voi è risolvibile questa cosa?
Grazie a tutti!
BenVenuti - Mar 23 Apr 2013, 22:34
Oggetto:

seggiolini?
ivan865 - Mar 23 Apr 2013, 22:43
Oggetto:

pardon mi scuso per l'obbrobrio!
Intendevo i Sedili classici anteriori!
Ospite - Lun 29 Apr 2013, 08:51
Oggetto: Tagliandi di manutenzione

Salve, vorrei porre una domanda visto che qua c'è gente esperta.
Ho comprato una panda twinair natural power a fine 2012 (felicemente soddisfatto), il concessionario mi scrive sul libretto cambio olio a 7500 e tagliando a 15000.
vicino casa c'è un officina autorizzata fiat, e siccome la macchina ha quasi 7400 la porto per prendere un appuntamento.
Il capo officina mi dice che è inutile cambiare l'olio a 7500, di aspettare a 25 o 30 km o un anno, (in effetti a ben guardare sul cruscotto mi dà 25000 km il tagliando). rimango perplesso,non capisco a questo punto che devo fare.
Ospite - Lun 29 Apr 2013, 09:12
Oggetto:

le parole del concessionario le porta il vento, quel che conta e fa fede ai fini della garanzia è quello che è scritto sul libretto.
palerider - Lun 29 Apr 2013, 09:15
Oggetto:

Ricordati che:
- il libretto di uso e manutenzione e le clausole della garanzia non vengono scritti dai concessionari Occhiolino
- prima di chiedere bisogna cercare....... guarda un pochino qualche post prima di questi....... Sorriso
gida76 - Gio 2 Mag 2013, 15:52
Oggetto:

Ciao a tutti.......ma qualcuno di voi ha avuto modo di testarla sulla neve??? Oggi ho incontrato un mio amico che ha il modello vecchio (mod.II serie) e mi ha detto che la sua sulla neve non é un granché, in quanto dice che essendo il posteriore più pesante dell'anteriore, per via della bombola grande, non vi è sufficiente grip sulla trazione anteriore per toglierla di impaccio in situazioni di scarsa aderenza!
Mi ha precisato che per quanto riguarda le gomme termiche non ha mai badato a spese!!!!
quadamage76 - Gio 2 Mag 2013, 16:42
Oggetto:

sarà, ma quest'inverno sulla neve fresca sono salito su una salita dove solo un amico con una Espace è riuscito a salire, gli altri, ed erano tanti, tutti giù con ogni tipo di auto...
yalen86 - Ven 3 Mag 2013, 19:45
Oggetto:

In una nevicata occasionale (quindi fresca), con le gomme invernali è andata benissimo.. anche in alcune salite.
Il fatto è più che altro che sulla neve conta molto lo stile di guida.. certo una macchina leggera è più avvantaggiata rispetto a una macchina più pesante.. ma non vuol dire.. soprattutto se il guidatore fa accellerate e frenate improvvise.. gira sottosterzo ecc.
quadamage76 - Lun 6 Mag 2013, 08:10
Oggetto:

inoltre visto il volano pesante del twinair penso che questo aiuti.
JamesLayman - Lun 6 Mag 2013, 12:49
Oggetto:

yalen86 ha scritto:

Il fatto è più che altro che sulla neve conta molto lo stile di guida.. certo una macchina leggera è più avvantaggiata rispetto a una macchina più pesante.. ma non vuol dire.. soprattutto se il guidatore fa accellerate e frenate improvvise.. gira sottosterzo ecc.

Contano le gomme (più strette meglio è), conta se sono invernali (differenze enormi tra invernali e non), e se piuttosto che frenare sai usare il cambio e scali evitando appunto brusche decelerazioni...quello che non capisco è perché sulla neve una macchina pesante dovrebbe essere svantaggiata rispetto ad una leggera..non è il contrario? Perplesso

quadamage76 ha scritto:
inoltre visto il volano pesante del twinair penso che questo aiuti.

Da ignorante di meccanica, sapresti dirmi in che modo?
yalen86 - Lun 6 Mag 2013, 13:41
Oggetto:

Una macchina più pesante è più svantaggiata.. perché se (condizioni di temperatura permettendo) la neve, sotto quella fresca, ghiaccia, le ruote affondano e hanno meno presa.
JamesLayman - Lun 6 Mag 2013, 16:03
Oggetto:

Per un discorso di frenata quindi più che altro?
Avrei detto, visto che con la gommatura stretta si va meglio perché il peso è distribuito su minor superficie facendo più pressione nella neve, che sempre per avere più pressione un'auto pesante andava meglio!
gida76 - Lun 6 Mag 2013, 17:20
Oggetto:

quadamage76 ha scritto:
inoltre visto il volano pesante del twinair penso che questo aiuti.



intendi dire che l'anteriore è più pesante rispetto alla panda II????
BenVenuti - Lun 6 Mag 2013, 17:34
Oggetto:

no... credo faccia riferimento ad un discorso di coppia motore e quindi anche linearità nel cambio marce. Il volano influisce sul carattere del motore: più pesante è il volano vuol dire che il motore sarà "meno rabbioso" e quindi sulla neve più gestibile. Almeno, credo.
BenVenuti - Lun 6 Mag 2013, 18:46
Oggetto:

Qualcuno potrebbe cortesemente postarmi una foto dei propri tappetini interni? Hanno etichette o quant'altro?
I miei mi sembrano di pessima qualità e quello lato guida ha 2 fori per il fissaggio al tappeto dell'auto, quando invece ricordo di aver visto che gli originali fiat hanno un solo bottone al centro: non vorrei mi avessero forato 2 volte il tappeto per montare dei tappetini di concorrenza e quindi che io debba fare un terzo foro qualora decida di cambiare tappeti mettendo quelli in velluto originali della linea accessori.
Inoltre, il bottone di fissaggio, ha un tappo che si toglie oppure è un pezzo unico col tappeto?
quadamage76 - Mar 7 Mag 2013, 08:54
Oggetto:

esattamente BenVenuti. Un bicilindrico ha, di suo, una irregolarità di erogazione maggiore di un 4 cilindri, il che costringe ad utilizzare un volano più pesante col difetto di rendere le accelerazioni più blande, ma di smorzare meglio il ripple di coppia ai bassi carichi.
BenVenuti - Mar 7 Mag 2013, 09:41
Oggetto:

ot. le elaborazioni sulla vecchia fiat 500 insegnano Ghigno
m87c - Gio 9 Mag 2013, 21:27
Oggetto:

Guidata oggi. Non trovavo gli abbaglianti e ho dovuto accostare per cercarli. ahahaha Ghigno Ghigno

Vengo da macchine senza servosterzo e quindi l'impressione è che il volante sia decisamente troppo troppo leggero. Penso non utilizzerò mai la funzione city. Devo proprio abituarmi allo sterzo. Motore un pò strano nell'erogazione (vengo dal 1.1 fire iper-regolare-progressivo) - anche a questo devo fare il piede. GSI interessante.

Insomma: nonostante l'entusiasmo, devo ammettere che ci sono un pò di cose a cui devo fare l'abitudine. Era inevitabile: le macchine moderne sono davvero molto diverse da quelle che ho guidato finora.

L'impressione generale, comunque, è davvero molto positiva.
alberto28173 - Ven 10 Mag 2013, 00:08
Oggetto:

E' quello che dicevo: macchina ottima, ma dopo 22 anni di macchine "passatelle" (500L e panda 1° serie),ho quasi dovuto reimparare a guidare...non so se la tua è già "aggiornata" come centralina, ma la mia dopo l 'aggiornamento è molto meno imbizzarrita,più fluida, anche se ha il minimo sempre un pò irregolare...ma pare sia normale in questo Twinair.
m87c - Ven 10 Mag 2013, 08:23
Oggetto:

E' uscita di fabbrica a fine aprile... Spero che gli aggiornamenti glieli abbiano già fatti.
Comunque l'ho guidata per 3 km, quindi le impressioni valgono poco... Sabato con un pò di calma impratichisco per bene.
aemmezero - Ven 10 Mag 2013, 10:16
Oggetto:

In effetti 3Km sono un po pochini Occhiolino
Una curiosità a proposito degli abbaglianti: alla consegna non ti hanno illustrato i comandi base dell'auto, a me han fatto un tiritera che non finiva più, da come si apre il portabagagli a come si memorizzano le stazioni sulla radio.
JamesLayman - Ven 10 Mag 2013, 11:25
Oggetto:

aemmezero ha scritto:
a me han fatto un tiritera che non finiva più, da come si apre il portabagagli a come si memorizzano le stazioni sulla radio.

Prassi! Sorriso
m87c - Sab 11 Mag 2013, 09:55
Oggetto:

Solo io sento un "clac" bello forte quando giro la chiave accendendo il quadro strumenti (nb: non accedendo il motore, ma solo il quadro)?
linusplus - Sab 11 Mag 2013, 10:15
Oggetto:

Normale.
m87c - Sab 11 Mag 2013, 10:25
Oggetto:

Grazie! Buon WE a tutti.
aemmezero - Sab 11 Mag 2013, 19:52
Oggetto:

Non fa solo "clac" fa anche "sdeng" "ciomp" e "stuff" quando passa a metano Ghigno
m87c - Sab 11 Mag 2013, 20:32
Oggetto:

Dopo qualche km in più posso dire che va molto bene.
In particolare sono contento del fatto che si possa usare sia "tirandola" sia "sonnecchiando" in praticamente tutte le condizioni (salita, misto,...).
Il che è ottimo per chi vuole stare attento ai consumi il 99% delle volte ma ha quell'1% di cazzaro che ogni tanto vuole essere appagato.
Davvero un bell'andare.
aemmezero - Sab 11 Mag 2013, 21:05
Oggetto:

Quando acceleri dal minimo minimissimo strappa?
Io l'ho spenta in un ingresso in rotonda e non è stato per niente bello Molto triste
m87c - Sab 11 Mag 2013, 21:41
Oggetto:

Non strappa quasi mai... Ma io sono dolcissimo con l'acceleratore ahhaha Ghigno

Nelle partenze da fermo è perfetta: parto col piede leggerissimo e faccio prima, poi seconda (e qui ci va un piede un attimo più deciso) e di lì in poi anticipo il GSI nei cambi marcia.

Qualche dubbio me lo lascia, invece, quando sono in marcia, decelero e arrivo intorno ai 10-20km/h. A quel punto, se metto in seconda, mi sembra di dover schiacciare veramente di brutto per ripartire (mi sembra un pò incerta in questa situazione - ma è sicuramente dovuto al fatto che tendo a tenere il piede leggero anche in situazioni come questa - appena conoscerò un po' meglio il motore imparerò pure a dare gas quando serve).

Ultime due cose:
1) Non ho notato praticamente alcuna differenza tra CNG e BZ.
2) In una ripartenza un pò spinta in salita ho dato un bel colpo di acceleratore e mi è sembrato di sentire un lieve odore di gas in abitacolo. Possibile o è autosuggestione?
linusplus - Dom 12 Mag 2013, 09:48
Oggetto:

Io nella situazione di seconda a bassissima velocità ho imparato ad usare un pochettino di frizione.
quadamage76 - Dom 12 Mag 2013, 23:05
Oggetto:

premesso che sono contentissimo, a me non entusiasmano:

-terza troppo lontana dalla seconda con relativa caduta di giri
-ritardo risposta motore nelle cambiate veloci (sorpassi con marce tirate)
-ultimamente se sorpasso in IV e arrivo verso 110/120 km/h, quando metto la V sembra grattare
-se sono in una buona accelerazione e riduco il gas l'auto ha notevoli contraccolpi in rilascio (ma cavolo non potevano filtrare un po' di più il pedale?)
-a freddo a metano vibra molto meno che a caldo nelle partenze
silvio75 - Lun 13 Mag 2013, 08:43
Oggetto:

Ciao a tutti.
Sabato ho provato la Panda NP e vi volevo dare le mie impressioni.

1) il rumore del motore è effettivamente molto strano in quanto non ci sono abituato, ma l'abitacolo è molto ben insonorizzato perchè filtra veramente molto poco.
2) nei pochi chilometri che ho fatto penso d'aver capito il perchè con la Panda si consumi un po' di più di quello che ci si aspettava e mi sa che è dovuto a due aspetti: il primo è che il motore viaggia veramente bene ed ha bella coppia che invita a schiacciare il pedale, il secondo è che a 2000 giri sembra quasi che borbotti come un 4 ciclindri in 5a a 1000 giri invece il motore è bello presente ed alla necessità riprende a tirare bene. Questo rumore "strano" secondo me fa tendere a tenere marce più basse e regimi più alti con maggiori consumi. Penso sia comunque una questione di abitudine.
3) effettivamente è un po' rumorosa e vibra un pochino in accelerazione, ma niente di che o di drammatico, anzi, quasi quasi direi che il rumore in accelerazione è addirittura piacevole.
4) a 90 Km/h a velocità costante è si una silenziosità sorprendente.

A me ha fatto una buona impressione tanto che dopo la prova ho chiuso la trattativa e l'ho presa. Mi è piaciuta. Ero un po' perplesso del motore, ma direi che mi ha "preso" bene.

C'erano alcune spie accese, ma lo stesso venditore prima di salire mi aveva avvisato della cosa dicendomi di non farci caso: mi ha detto che Fiat le consegna con entrambe le bombole chiuse ed è compito del concessionario aprirle e fare tutto il set-up prima dell'acquisto.
L'auto dava allarme CNG perchè aveva una bombola ancora chiusa per cui ho pensato che forse, se qualcuno fa cariche molto basse, magari ha una bombola ancora chiusa.

Le rifiniture mi sono piaciute molto e le ho trovate anche ricercate in alcuni punti. mi è piaciuta molto l'ondulazione del cielo interno perchè da movimento e fa capire che l'auto è stata ben studiata. Certo, sono finezze che si pagano e che magari altre auto più spartane non hanno, ma danno maggior sensazione di completezza.

Comunque per concludere mi è piaciuta (altrimenti non l'avrei presa ovviamente...) certo è che mi rendo conto, come un altro utente del Forum di cui ora non ricordo il nome, che "bisogna imparare a guidarla" perchè è veramente un'auto con un motore che non è "plug&play"... Risata
... vi prego di passarmi la licenza poetica... Risata

Buona giornata a tutti!
JamesLayman - Lun 13 Mag 2013, 09:25
Oggetto:

m87c ha scritto:
Solo io sento un "clac" bello forte quando giro la chiave accendendo il quadro strumenti?

Valvola metano, regolare!
plinius - Lun 13 Mag 2013, 09:40
Oggetto:

Il "Clac" è bello forte quando la macchina è nuova, diventa più discreto e meno avvertibile dopo qualche migliaio di chilometri.... Sorriso
quadamage76 - Lun 13 Mag 2013, 10:58
Oggetto:

Silvio75, quando l'ho provata a poi presa anche io ero rimasto un po' così sul motore, non capivo se mi piacesse o no, ora dopo 16000km ne sono contentissimo, il motore mi sembra la cosa più riuscita. Per la cronaca il clac è l'elettrovalvola e a me non è calato per niente il suo rumore.
silvio75 - Lun 13 Mag 2013, 11:37
Oggetto:

@ quadamage76: a proposito del clack dell'elettrovalvola, all'accensione dopo quanto tempo è che la macchina passa da benzina a metano? Te lo chiedo perchè, quando l'ho provata, il passaggio è stato veramente istantaneo (circa 1 secondo) dall'accensione.... Sbalordito
Siccome provengo da una macchina convertita GPL dove il passaggio avviene dopo una 15ina di secondi più o meno, mi è sembravo anche troppo veloce... ed ho pensato che forse il venditore avesse scaldato la macchina prima che io arrivassi in modo da "accelerare" il cambio di carburante.... o sono io che penso male?
E' davvero così istantaneo? Anche d'inverno?
aemmezero - Lun 13 Mag 2013, 12:35
Oggetto:

No, ad una temperatura di circa 15°C la mia ci mette circa 1/2 minuto.
1 secondo mi sembra pochino anche con l'auto calda, il motore non ha neanche il tempo di andare a regime.
JamesLayman - Lun 13 Mag 2013, 13:08
Oggetto:

Nel mio caso non impiega né 1 secondo ma nemmeno 1 minuto...però parliamo di una manciata risibile di secondi davvero, tra l'altro se sono abbastanza attento sento un altro lieve "clack", percettibile appena.
Ad ogni modo, arrivata FINALMENTE sabato..complimenti di chiunque a parte per colore e in generale per l'auto come comodità, altezza della seduta, percezione della padronanza della strada, etc. le mie impressioni sono sostanzialmente ottime!
Il motore è un portento, godibilissimo in qualsiasi situazione, ho fatto un po' di giretti nei dintorni, non lesinandolo mai, sono andato in collina a mangiare sabato sera con amici, in 5 in auto (e non tutte piume) bastava dare un colpo di acceleratore per affrontare tranquillamente qualunque manovra lungo la salita, che ho fatto praticamente sempre in terza tranne per i tornanti in cui ho scalato in seconda (non mi sono arrischiato a provare la terza, perché da veramente l'impressione che sia un motore a mille anche quando è a 2000 giri, devo farci un po' l'orecchio ancora!). Il giorno dopo Cesena-Rimini-Cesena in autostrada, 135 fissi, sorpassi tranquillissimi, anche in quinta marcia prende piuttosto bene l'acceleratore. In curva è precisa e lo sterzo è morbido, tant'è che non metto il city altrimenti mi sembra di avere in mano una gelèe da tanto diventa malleabile. Abitabilità ottima, in 5 avevamo tutti spazio ai lati e per le gambe. La frizione stacca piuttosto in basso, unica notazione ad esser pignoli mi sembra che il pedale sia un po' in alto e quindi arrivo un po' più di punta della scarpa più che con la parte alta della pianta, se appoggio completamente il tallone...ma forse è regolabile? Il primo pieno non lo prendo nemmeno in considerazione perché l'ho fatto con ancora una tacca di metano presente (peraltro una certa "pecca", l'auto non mi è stata consegnata con entrambi i combustibili a pieno Sbalordito Mah...), ho caricato comunque 8 kg e briciole (quindi corretto direi come capienza) ed ho fatto poco più di 200km e sono arrivato di nuovo alla prima tacca, per come ci sto "giocando" posso solo dire di essere più che soddisfatto, provenendo poi da una modus 1200 a gpl...mia mamma la venderebbe domani per prendere un'auto a metano ora!!! Pollice su
Attendo domattina per esaurire il metano e fare un bel pienone, magari sul presto tipo alle 8.30, per poter poi iniziare ad avere già un'idea più attendibile sul consumo, fermo restando che per i primi 5000km non ho certo voglia di fare le pulci ai km che faccio per ogni sputo di metano che metto, il solo fatto di avere una vettura degna di questo nome e che mi fa spendere una pataccata al contrario di tutti i miei amici e colleghi non metanizzati mi fa solo che essere orgoglioso della scelta!!! Occhiolino
Che dire...Viva la Panda, viva il metano!!!
Turbo13 - Lun 13 Mag 2013, 13:11
Oggetto: clack

[a proposito del clack dell'elettrovalvola, all'accensione dopo quanto tempo è che la macchina passa da benzina a metano? ]

il clack della valvola del metano si sente dopo alcuni secondi (in questa stagione e le temperature conseguenti) direi trra i 15 secondi alla mattina (prima accensione) ai 3-4 secondi in accensioni successive, la spia del funzionamento a benzina si spegne però qualche secondo il clack della valvola. Il clack dopo un secondo mi pare davvero strano...
silvio75 - Lun 13 Mag 2013, 13:15
Oggetto:

Ah, scusate quest'altra domanda/osservazione: durante la prova ho notato che il volante, una volta sterzato, non tende a tornare dritto da solo... è una mia impressione?
Niente di che come cosa, ma penso d'averlo notato.

PS.: nel frattempo qualcuno ha provato ad usare l'eco drive? da quello che ho capito dovrebbe essere disponibile per la Panda... è davvero utile ed interessante o è una cavolata?
Francesco1983 - Lun 13 Mag 2013, 15:09
Oggetto:

è l'esatto contrario, in marcia lo sterzo torna facilmente al centro se lo si lascia, è una cosa che mi ha colpito sin dall'inizio e lo fa con una certa velocità.

ovviamente il fondo deve essere pianeggiante, non inclinato
JamesLayman - Lun 13 Mag 2013, 16:27
Oggetto:

Silvio, forse ti ha dato quell'impressione col City inserito? Non saprei altrimenti..a me sembra ottimo lo sterzo e anche il ritorno è regolare, con il city attivo ho notato che diventa davvero uno sterzo da videogame Risata a crepapelle
gida76 - Lun 13 Mag 2013, 21:32
Oggetto:

Appena ritirata......finalmente!!!!! Uscito dalla concessionaria ho fatto il pieno di metano 8.50kg (me l'hanno consegnata con una tacca sia a metano che a benza)! È molto presto per dare giudizi ma per i primi 40 km sembra tutto ok!!! Ancora devo farci un po il piede.... perche provengo da auto a gasolio.....ma credo che mi ci abituerò presto!!!
AlbanBert - Mar 14 Mag 2013, 00:26
Oggetto:

Per James e Gida76:
Quanto avete aspettato per la consegna?

Per James: curiosità: che colore hai scelto?
palerider - Mar 14 Mag 2013, 08:52
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
...(peraltro una certa "pecca", l'auto non mi è stata consegnata con entrambi i combustibili a pieno Sbalordito Mah...)...

gida76 ha scritto:
...(me l'hanno consegnata con una tacca sia a metano che a benza)...

Beh, riconosco di non essere un esperto in fatto di ritiro auto nuove (quattro in tutta la mia vita finora, di cui solo due per me, si vede che a me durano.... Sorriso ). Però da quando posso ricordare in tutti i casi , sia Fiat che Renò e Pegiò, uscito dal concessionario ricordo sempre l' ansia se sarei riuscito ad arrivare al primo benzinaro con i vapori di benzina che avevo nel serbatoio.... Pernacchia Eh, son costi il pieno a tutte le macchine nuove.... Poi magari con la rete a maglie larghe del metano dal concessionario al metanaro c'è pure una certa distanza, e il cliente è troppo preso dal giocattolo nuovo per lamentarsi...... Sob...
gida76 - Mar 14 Mag 2013, 12:15
Oggetto:

AlbanBert ha scritto:
Per James e Gida76:
Quanto avete aspettato per la consegna?


Ordinata il 3 aprile arrivata l'8 maggio
gida76 - Mar 14 Mag 2013, 12:30
Oggetto:

Citazione:
...Poi magari con la rete a maglie larghe del metano dal concessionario al metanaro c'è pure una certa distanza, e il cliente è troppo preso dal giocattolo nuovo per lamentarsi...... Sob...


Infatti mi sarei meravigliato se fosse stato il contrario. ...ma fortunatamente il distributore di metano era dietro il conce!!!
Anche io ho preso tre macchine nuove.....ma devo dire che questa è stata la macchina consegnatami con più autonomia....residua! Pollice su
JamesLayman - Mer 15 Mag 2013, 12:02
Oggetto:

palerider ha scritto:
e il cliente è troppo preso dal giocattolo nuovo per lamentarsi...... Sob...

Hai detto bene, figurati se il cliente medio sta lì a guardare le tacche..Io che stavo salendo sulla mia prima macchina ed ero come un bimbo al luna park per la prima volta, ma che sono un po' ca*****zo (giustamente) guardo queste cose ma non gli do peso, non vedevo l'ora di arrivare a casa e fare un mega sorpresone alla mia ragazza! Pernacchia Figo!
JamesLayman - Mer 15 Mag 2013, 12:05
Oggetto:

AlbanBert ha scritto:
Per James e Gida76:
Quanto avete aspettato per la consegna?

Per James: curiosità: che colore hai scelto?


Per il colore, è questa (spero si apra, sennò la riposto in altro modo).
Per i tempi, è arrivata in concessionaria giovedì 9 maggio, comprata in concomitanza con gli incentivi però tra una cosa e l'altra ho chiuso la pratica del finanziamento a metà aprile, quindi direi più che soddisfatto per l'attesa (tempi iniziali, se avessi firmato subito il finanziamento, sarebbero stati con consegna a fine aprile, parliamo quindi di una mesata, mesata e mezzo circa!)
AlbanBert - Mer 15 Mag 2013, 12:08
Oggetto:

Non riesco ad aprire il link James.
Ottimi tempi di consegna comunque.
JamesLayman - Mer 15 Mag 2013, 13:42
Oggetto:

Image
AlbanBert - Mer 15 Mag 2013, 19:48
Oggetto:

Turchese sognante, come l'ho ordinata io. A me in concessionaria era piaciuto tantissimo, ma ne ho viste un po' in giro e mi sembra diverso, quasi "slavato" non so, è un colore molto cangiante, cambia molto a seconda della luce. Me lo confermi?
jonniv - Mer 15 Mag 2013, 23:19
Oggetto:

Le foto si mettono in galleria dove son facilmente rintracciabili, qui si perdono tra le pagine ed ostacolano la lettura.
arcipelago - Gio 16 Mag 2013, 11:36
Oggetto: prime impressioni

Ho ritirato l'auto 2 giorni fà, versione Trekking N.P.
Le prime impressioni sono ottime è molto più silenziosa e confortevole sulle buche della mia vecchia Kangoo diesel del 99. E' anche più veloce e potente.
me l'hanno consegnata con una tacca di metano e due di benzina. Ho fatto il mio primo rifornimento di metano. L'auto và che è una meraviglia.

Alla consegna il conc. con mia sorpresa, mi ha detto che l'auto è marchiata con la tecnologia DataDot e che mi devo registrare al sito per entrare nel database internazionale accessibile alle forze dell'ordine. Cosa che ho fatto.
Secondo la DataDot le auto così marchiate sono meno appetite dai ***********. In Australia i furti con questo sistema sono calati del 90%.

Sarà ma io ci vorrei aggiungere anche un antifurto meccanico, voi che ne dite?
JamesLayman - Gio 16 Mag 2013, 11:37
Oggetto:

jonniv ha scritto:
Le foto si mettono in galleria dove son facilmente rintracciabili, qui si perdono tra le pagine ed ostacolano la lettura.

Perdonami, d'ora in avanti le posterò nella sezione indicata! Grazie
AlbanBert ha scritto:
..ne ho viste un po' in giro e mi sembra diverso, quasi "slavato" non so, è un colore molto cangiante, cambia molto a seconda della luce. Me lo confermi?

Sicuramente con variazioni di luce ha delle piccole variazioni di tonalità, ma vedendolo più o meno in tutte le condizioni (giorno con luce forte, giorno con nuvolosità importante, giorno con pioggia, tramonto, sera, notte fonda, etc. Ghigno ) mi ha dato sempre una bella impressione..Oltretutto non ho ancora trovato una persona a cui non sia piaciuto, da un "Che bello" ai vari "Fantastico" o "Stupendo", tutti l'hanno sempre apprezzato (persino mia zia che ha avuto auto bianche, poi altre ancora color bianco, altre sul bianco e l'ultima che è stranamente tutta bianca! Risata a crepapelle Ghigno diabolico )!
JamesLayman - Gio 16 Mag 2013, 11:40
Oggetto: Re: prime impressioni

arcipelago ha scritto:

Alla consegna il conc. con mia sorpresa, mi ha detto che l'auto è marchiata con la tecnologia DataDot e che mi devo registrare al sito per entrare nel database internazionale accessibile alle forze dell'ordine. Cosa che ho fatto.
Secondo la DataDot le auto così marchiate sono meno appetite dai ***********. In Australia i furti con questo sistema sono calati del 90%.
Sarà ma io ci vorrei aggiungere anche un antifurto meccanico, voi che ne dite?

Hai fatto un finanziamento? Perché la marchiatura (che va sotto il nome di Marchiatura SavaDNA) in quel caso la fanno obbligatoriamente, altrimenti credo resti come opzionale. Diciamo che con questo sistema scoraggiano fortemente il furto al fine di rivendere i pezzi, essendo marchiati e più facilmente rintracciabili dalle forze dell'ordine. Poi si sa, tecnologia che inventi per aumentare la sicurezza, furbata su cui si ingegnano i *********** professionisti per eludere le nuove misure. Però giustamente almeno rendiamogli la vita il più difficile possibile a questi farabutti di delinquenti!
arcipelago - Gio 16 Mag 2013, 12:19
Oggetto:

E' curioso anche l'addetto alla consegna dell'auto mi ha chiesto se avevo fatto un finanziamento. Ma io invece l'ho pagata in contanti. Comunque c'è e dovrebbe funzionare da dissuasione. Sui componenti principali sono stati applicati dei microdischi che consentono l'identificazione codice telaio e da questo al proprietario.
JamesLayman - Gio 16 Mag 2013, 12:35
Oggetto:

Corretto...ho visto le parti che vengono marchiate, è una lista infinita! Beh, speriamo funzioni davvero allora! Occhiolino Pollice su
arcipelago - Gio 16 Mag 2013, 18:58
Oggetto:

Già speriamo, ma come giustamente hai detto bisogna rendere il lavoro del *********** difficile.
Per questo pensavo di aggiungerci anche un antifurto meccanico. Ma quelli in commercio sul volante o sui pedali non mi convincono.
Stavo pensando a qualcosa di artigianale. Per esempio bloccare il freno a mano. Qualcuno ha qualche idea?
rocchinopalcera - Ven 17 Mag 2013, 06:29
Oggetto:

Blockshaft
arcipelago - Ven 17 Mag 2013, 07:09
Oggetto:

Il Blockshaft implica una modifica allo sterzo che fa decadere la garanzia pag. 92 del libretto uso e manutenzione.
fioravante - Ven 17 Mag 2013, 07:13
Oggetto:

Forse ci avete già pensato, ma una polizza furto e incendio?
teknico80 - Ven 17 Mag 2013, 08:19
Oggetto:

arcipelago ha scritto:
Il Blockshaft implica una modifica allo sterzo che fa decadere la garanzia pag. 92 del libretto uso e manutenzione.


Da noi le concessionarie le consegnano direttamente con il Blockshaft o Blocksystem installato prendendo accordo in fase di contrattazione e naturalmente senza ripercussioni sulla garanzia.Questo sistema è il più efficace perchè possono rubare l'auto solo con un carroattrezzi.
JamesLayman - Ven 17 Mag 2013, 13:04
Oggetto:

Personalmente non ho installato nulla di più di quello che è già presente di suo nella vettura. Alla fin fine la città dove vivo è moooolto tranquilla (un paio di volte mi è capitato di lasciare i finestrini dell'auto di mio padre o di mia madre completamente abbassati d'estate, non mancava nemmeno uno spillo), e in più per i primi 3 anni sono coperto dalla Furto/Incendio fatta con Fiat..non ho voglia sinceramente di spendere altri soldi in antifurti, al momento! Però mi sarei buttato su un buon satellitare, BenVenuti se non sbaglio l'ha montato, magari ti sa consigliare meglio lui sugli antifurto! Occhiolino
celeron - Sab 18 Mag 2013, 23:12
Oggetto:

come si comporta su strada questa nuova panda, è miglioratala stabilità rispetto alla panda II NP? L'ho usata diverse volte (la panda II NP) e in autostrada e nello sconnesso (strade non proprio allo stato ottimale) non mi è piaciuta un gran che, poco stabile e nelle strade piene di buche sembra galleggiare. Ne ho viste e sentite alcune di panda e ypsilon a metano e il rumore non è così forte come ci si aspetterebbe, quando passano non ricordano minimamente una vecchia 500, o almeno la ricordano ma facendo molto meno rumore.
arcipelago - Lun 20 Mag 2013, 07:15
Oggetto:

Non so dirti rispetto alla Panda II ma rispetto all'auto che avevo una Renault Kangoo del 99, la nuova Panda si comporta molto bene sulle buche e ha una buona tenuta di strada. E' silenziosa, solo in accellerazione si sente il tipico rumore da bicilindrico. In quei momenti mi ritorna in mente la mia prima auto una Citroen Diane, ma il rumore è molto più attutito.

Ho concluso la prima settimana: ieri sono entrato in riserva con il metano, il contachilometri segna 270 Km. Fin'ora ho fatto solo un pieno spendendo 9,50 €.

La mia è una Trekking e potrebbe avere rispetto alle altre versioni differenti ammortizzatori, l'auto mi da l'impressione che sia più alta rispetto alle altre N.P.
celeron - Lun 20 Mag 2013, 08:52
Oggetto:

so che è abbastanza economica anche nei consumi se non si tira, sulle buche anche la vecchia panda si comporta bene, ma quando la strada ne è piena tende ad andare un pò dove le pare, però mi sembra che il fatto sia dovuto, oltre all'assetto rialzato, al fatto di avere un passo decisamente corto, ne ho provata una non NP della serie precedente e mi sembra decisamente più stabile. Prima o poi questo motorello voglio provarlo: mi attira sempre più e la rumorosità per quanto accentuata non penso sia maggiore che sulla mia uno che uso regolarmente tutti i giorni per spararmi 80km a giornata, tra superstrada e statale e città leggera. Gradirei anche le impressioni, se possibile, di chi ha cambiato la vecchia NP per la attuale in modo da avere un confronto più diretto. Mi sorge il dubbio che la nuova ypsilon sia più stabile per via del passo leggermente più lungo, però così vado OT e semmai chiederò al post dedicato.
m87c - Lun 20 Mag 2013, 09:20
Oggetto:

Questa cosa della rumorosità va chiarita. Dunque:

1. Se hai la radio spenta, il motore si sente poco e non è affatto rumoroso nè nell'abitacolo nè all'esterno. Si sente, certo, ma non è che dice "oh, ma che è sto casino!?". Anzi. A me capita di tenere la radio spenta per godermi un pò di quel suono quando accelero a fondo.

2. Se hai la radio accessa il motore lo senti solo se vuoi farci caso e solo nelle accellerate più decise (sempre che la radio sia a bassissimo volume).

Se poi viaggi a velocità costante non senti una cippa. Come quando stai al minimo.

Questa cosa dell'"è rumorosa" mi sembra una grandissima sciocchezza.

E non è che nella mia han messo 4 strati di materiale fonoassorbente in più. Oltretutto vengo da una Panda 1.1 fire che è davvero la macchina del silenzio (motore impercettibile sempre). Se sembra silenziosa a me, figuriamoci a chi viene da un diesel.

----

Ora esigo che FIAT mi sconti almeno 3 rate per questo post iper-lusinghiero.
JamesLayman - Lun 20 Mag 2013, 15:49
Oggetto:

m87c ha scritto:
Ora esigo che FIAT mi sconti almeno 3 rate per questo post iper-lusinghiero.

Ahahah, fosse così facile.... Pernacchia
Concordo con te sul resto, io tutto sto "rumore" non lo sento, anzi rispetto a certi benzina che vanno tenuti allegri pena la morte in mezzo alla strada, motori che in autostrada ai 130 paiono mucche pazze tirate per la coda mentre tentano di fare gli acuti di Céline Dion, questo mi pare godibilissimo anche acusticamente parlando, oltre che a livello di prestazioni e comfort di marcia! Pollice su
celeron - Lun 20 Mag 2013, 18:28
Oggetto:

Ma infatti, anche se non ho mai provato l'auto in questione, ho ascoltato sia quelle che passano sia le prove trovate su internet e all'interno è decisamente silenziosa, si sente solo tirando e poi non molto. Io nella mia uno se tiro lo sento, se non tiro anche Sorriso e il fire non è un motore rumoroso, quindi l'insonorizzazione è ottima, io ero più che altro curioso di come si comporta nell'extraurbano con buche, o comunque su strade malmesse a velocità discrete, se si scompone o comunque se si comportasse meglio della panda II NP
quadamage76 - Mar 21 Mag 2013, 09:15
Oggetto:

direi che sulle buche lavora bene, come sulle traverse, l'effetto bump steering si sente molto poco.
m87c - Mar 21 Mag 2013, 09:31
Oggetto:

E' una macchina alta, con passo relativamente breve e piuttosto pesantina.

Ergo non ti puoi aspettare un comportamento in curva tipo Mini.

Però devo dire che il Pandozzo se la cava bene ovunque. L'ho spremuto un pò i primi giorni (curve prese un po' veloci, con traiettorie sbagliate, con correzioni a cacchio, ecc.) e l'ESP non è mai intervenuto. Devo dedurne che c'era ancora margine!

Consiglio comunque di ordinarla col controllo di stabilità. Magari verrà attivato una sola volta nella vita dell'auto, ma sarà quella volta in cui fa la differenza tra schiantarsi e uscire dalla situazione solo con un po' di spavento (sempre che uno si accorga che è entrato in funzione - spia gialla che lampeggia).
celeron - Mar 21 Mag 2013, 11:00
Oggetto:

da come dite sembra migliorata parecchio rispetto alla panda II, meglio così Sorriso Se riesco ad avere un pò di tempo andrò in concessionaria a richiedere un test drive sono curiosissimo Sorriso
quadamage76 - Mar 21 Mag 2013, 12:46
Oggetto:

tenete presente che le bombole sotto abbassano bene il baricentro, come del resto la barra antirollio azionata da biellette lavora bene. Sulla Punto III e sulla precedente ypsilon essa era semplicemente graffata al braccetto del McPherson, una soluzione dal punto di vista cinematico non proprio ottimale. L'unico appunto che si può fare alla Panda è un certo ritardo nell'inserimento in curva, ma è connaturato al passo corto. Sottolineo, inoltre, che la accentuata campanatura negativa al posteriore sicuramente permette una ottima tenuta del retrotreno sull'asciutto, sarei curioso di sapere se è lo stesso sul bagnato.
Ospite - Gio 23 Mag 2013, 20:23
Oggetto:

celeron ha scritto:
come si comporta su strada questa nuova panda, è miglioratala stabilità rispetto alla panda II NP?


E' un progetto completamente nuovo e, come è evidente il miglioramento estetico, altrettanto lo è internamente e a livello di motore.
Per conto mio la Panda1 ha fatto la storia, questa rappresenta il cambiamento di rotta in casa Fiat (punteranno su Panda/500 in vari modelli e grandezze), il secondo modello invece sarà ben presto e giustamente dimenticato in ogni senso.

L'unica pecca, per la quale in casa Fiat hanno azzardato troppo è il bicilindrico: è una scheggia ma a 1500 si impunta e tocca scalare.
Se lo facevano a 3 era perfetto e anche più proponibile su mezzi più grandi come la futura Pandax.. e le 500x..
SuperPandaTrekking - Gio 23 Mag 2013, 21:41
Oggetto:

a 1500 a meno che non si lavora con il ciclo diesel, difficilmente un motore benzina salirebbe senza intoppi, aspirato o turbo che sia.
Il bicilindrico è un piacevole ritorno al passato sul modello di debutto (la nuova 500) e anche sulla Panda, che all'epoca lo adottava per la versione 30 del 1980 che montava un 650 raffreddato ad aria (del quale oggi, moltissimi possessori di 500 anni 60 cercano la testa per "pompare" il bicilindrico della piccola italiana).

Per via di comportamenti, la macchina è stabile, buona la tenuta, una certa tendenza al sottosterzo in curva ma niente di allarmante o di irrecuperabile.
Rollio evidente ma non fastidioso, la vettura tende comunque a restare ben ancorata a terra, ma attenderò di vedere come andrà con le gomme che sceglierò io!! Ghigno diabolico
Nelle frenate decise, tende a serpeggiare a destra e sinistra. poca cosa, è chiaro, ma si avverte. Ma come per la tenuta in curva, la gestione rasente la semplicità, non a caso come pubblicità, spesso Fiat usa la panda photoshoppata a 2 ruote che la fa sembrare uno scooter!! Risata

Se non vi sentite convinti, provatela.
Non aspettatevi una tenuta da 4wd odi eseguire una curva pennellata a dovere, ma cercate di capire come reagisce la vettura alle sollecitazioni laterali, frenate ecc. capirete da voi se è davvero valida o no.
arcipelago - Ven 24 Mag 2013, 08:25
Oggetto:

Il motore bicilindrico va bene e ha un'ottima potenza, io invece del terzo cilindro, accorcerei tutte le marce e ci aggiungerei una sesta marcia.
E anche una versione a cambio automatico per un uso cittadino
quadamage76 - Ven 24 Mag 2013, 08:31
Oggetto:

concordo con arcipelago, con quello che costa potevano mettere il cambio a 6 marce, il salto dalla seconda alla terza è troppo accentuato. Sul fatto che un benzina non possa girare pieno in basso non sono affatto d'accordo, il bello del benzina ai regimi da automobile commerciale è che basta riempire tutto il cilindro e ti dà tutto, semmai non è vero che il diesel va meglio in basso è che va peggio in alto diventando il tempo di iniezione e combustione così lungo rispetto al tempo ciclo da far crollare il rendimento.
quadamage76 - Ven 24 Mag 2013, 08:34
Oggetto:

aggiungo:

la risposta del pedale freno non è molto lineare, così come la risposta dello sterzo, ma basta farci l'abitudine, l'auto è lunga in inserimento e sente parecchio le rotonde in contropendenza, forse per la campanatura negativa, paradossalmente si sente di più nel lento che nel veloce.
JamesLayman - Ven 24 Mag 2013, 10:11
Oggetto:

SuperPandaTrekking ha scritto:

una certa tendenza al sottosterzo in curva ma niente di allarmante o di irrecuperabile.
Nelle frenate decise, tende a serpeggiare a destra e sinistra. poca cosa, è chiaro, ma si avverte. Ma come per la tenuta in curva, la gestione rasente la semplicità, non a caso come pubblicità, spesso Fiat usa la panda photoshoppata a 2 ruote che la fa sembrare uno scooter!! Risata

Pensa te, io avvertivo un sovrasterzo dando gas in curva..In frenata mi pare ottima, sarà che non freno ma scalo sempre? Risata
Sì comunque è come avere uno scooter!

arcipelago ha scritto:
Il motore bicilindrico va bene e ha un'ottima potenza, io invece del terzo cilindro, accorcerei tutte le marce e ci aggiungerei una sesta marcia.

Dici che migliora?Potrebbe essere..io ero abituato con quella di mia mamma che ai 60 mettevo già la 5a, col frullino è un po' forzata, mi viene da stare ancora in 4, quindi in effetti potrebbe aver senso. Ma i cambi con la 6a li hanno inventati, perché non li usano? Li tengono a maturare nelle cantine? Risata
CleonII - Ven 24 Mag 2013, 11:17
Oggetto:

Perchè c'è gente che già sul cinque marce ne ha un paio che non usa mai...
Famosa una nostra compaesana, che riportandoci indietro da Vercelli canzonammo dicendo "ma bella questa Punto! Non sapevo che facessero ancora il modello a quattro marce..." Pernacchia
Scherzi a parte, sei marce su una vettura da città sono un po' una rottura di scatole, a mio parere sarebbe il top tornare indietro e mettere un cambio CVT tipo Selecta, ma molti (cioè quelli che non l'hanno provato) sono ancora restii all'automatico (e per automatico intendo un cambio "decente", non i robotizzati che son lenti come delle quaresime).
JamesLayman - Ven 24 Mag 2013, 11:32
Oggetto:

Io più che restio amo guidare e il gusto della guida me lo da anche il poter cambiare quando decido io, poi che sia una gran comodità in certi frangenti non lo nego, ma è un po' come per il cruise control, personalmente preferisco avere la situazione sempre sott'occhio, sempre solo io (dopo l'eco-drive questa è la modalità ego-drive! Risata )!
Ospite - Ven 24 Mag 2013, 12:07
Oggetto:

CleonII ha scritto:
..
Famosa una nostra compaesana, che riportandoci indietro da Vercelli canzonammo dicendo "ma bella questa Punto! Non sapevo che facessero ancora il modello a quattro marce..." Pernacchia


conosco da vicino il mondo dell'autotrasporto pesante, dove è INDISPENSABILE avere sempre la potenza giusta, e negli anni si è passati dai 4 marce con riduttore (8 rapporti), al Fuller 13 marce, allo ZF 16 marce (4 tartaruga/4lepre con riduttore inseribile tramite split), al renault 18 rapporti.
Alla fine gli autisti si sono rotti le palle di tutto sto smadonnare, e oggi il cambio di successo su mezzi pesanti di successo ha 12 rapporti. Il robotizzato si va diffondendo.

A me, nel 2013, sembra anacronistico che un normale guidatore di vettura debba avere 6 rapporti da cambiare solo perchè il motore ha una distribuzione di coppia tale che la cosa è necessaria per non lasciare buchi.
E mi sembra anacronstico fare milioni di movimenti del ginocchio per premere la FRIZIONE, un oggetto ormai di 150 anni fa.

Sarebbe ora che l'automatismo si diffondesse in un campo (quello dei cambi di velocità in uso sui veicoli europei e del mondo in via di sviluppo) dove, lasciatemi dire, la tecnologia è la stessa dell'epoca delle locomotive a vapore.
quadamage76 - Ven 24 Mag 2013, 12:27
Oggetto:

d'accordo per l'automatico, sul manuale no. La scelta dei rapporti viene fatta per privilegiare certe situazioni e il cambio serve proprio perché la caratteristica meccanica dei motori endotermici non è ideale, quindi 6 marce non le vedo per nulla anacronistiche. In città che ce ne siano 5 o 6 cambia poco, se proprio uno vuole il comfort massimo si piglia l'automatico (questa è una pecca della panda). Ma in extraurbano le 6 marce servirebbero, le prime 2 sono state fatte corte per la montagna, altro terreno d'elezione per la Panda, e però non vanno d'accordo con l'esigenza della V lunga per contenere in consumi extraurbani, il risultato è che le prime due tra di loro sono ben scalate, come le ultime tre, ma tra seconda e terza c'è un bel salto.
Ospite - Ven 24 Mag 2013, 12:38
Oggetto:

il mio discorso non è riferito alla panda, ma valido in linea generale.
Non sono le 6 marce ad essere anacronistiche. Fra un po' ce nevorranno 7, infatti....

A me sembra ancronistico oggi, nel 2013, dove la tecnologia domina ogni aspetto e la lavatrice e la lavastoviglie si autoriconoscono il carico, il termostato ambiente usa una sonda non lineare e prevede con quanto anticipo, in base alla temperatura esterna è meglio spegnere la caldaia per non superare la temperatura impostata, e le macchine hanno i sensori di pioggia, parcheggiano da sole, frenano, si accorgono se ti addormenti....

stare ancora a dover cambiare spostando una leva e soprattutto premendo un pedale.

e considerate che sono uno a cui paice guidare... ma a me, sto lavorio di gambe e braccia, mi sembra proprio una versione facilitata e alleggerita dello spalare carbone dentro una locomotiva.

Volgio dire... la DS del 59 di serie la 2CV del 1960 opzionalmente, e il maggiolino del 1967 opzionalmente avevano un cambio che bastava spostare la leva per staccare e attaccare la frizione senza dover azionare un pedale... sono passati 50 anni!!!! e siamo ancra qui con quel pedale....
SuperPandaTrekking - Ven 24 Mag 2013, 13:33
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
Pensa te, io avvertivo un sovrasterzo dando gas in curva..


No farmi confusione:
Sottosterzo, la vettura "allarga in curva" e tende ad uscire (tipico della trazione anteriore)
Sovrasterzo, la vettura tende a sbandare di coda.

Io prima guidavo una trazione posteriore, e anche se non era sportiva di indole, a confronto della Panda, le curve le pennellavo (salvo un potente rollio!! Risata ).
Col Pandino, sento distintamente le gomme anteriori pattinare ed allargare quando guido allegro in curva!

Automatico? Su una Citycar sarebbe il top, peccato non ci sia optional per la metanata!! Triste
arcipelago - Ven 24 Mag 2013, 14:31
Oggetto:

Se vogliamo parlare di futuro io vedo l'ibrido elettrico-metano/benzina e
l'elettrico puro che ha un cambio molto semplice: marcia avanti, marcia indietro.
Ho provato una kangoo elettrica ed era una goduria portarla: nessun rumore e niente frizione.

Ribadisco però che la panda attuale andrebbe meglio con un 6 marce e per chi non gli va di cambiare con l'automatico.
JamesLayman - Ven 24 Mag 2013, 14:51
Oggetto:

Vincenzo, a me quel pedale invece piace un sacco, piace quando sono in prima fermo ad un semaforo in lieve salita e devo giocarci per tenere l'auto accesa e ferma senza nemmeno sfiorare l'acceleratore, piace quando devo scalare marcia e la rilascio piano piano senza dare il colpo in maniera che il moto sia perfettamente uniforme, mi piace anche solo quando gioco con frizione e cambio per decelerare usando il freno motore prima di una rotonda e quando poi, appena uscito, mi faccio 2a-5a passando ogni marcia come fossi in modo...mi da un gran gusto guidare e mi da un gran gusto guidare grazie al cambio manuale. Con l'automatico è tutt'altro mondo, coi suoi pro e contro...Poi la tecnologia va bene, va bene il progresso, va bene tutto...ma a me la tecnologia piace quando non devo portarmi dietro libri e agende ma ho uno smartphone che in 4 pollici e briciole mi permette di gestire le mie relazioni, le mie scadenze, etc...ma la crema pasticcera la sbatto ancora con la frusta a mano, non uso il bimby...che ci voi fa? Risata

SPT (ti abbrevio, perdonami, puoi farlo anche tu se vuoi Occhiolino ):
Io in un paio di casi ho "sofferto" di sovrasterzo, nel senso che in curva (da metà curva in uscita) ricominciavo a dare gas e iniziano a tornare con volante in posizione "neutra" rispetto a prima in cui stavo sterzando per fare la curva ed in quel frangente l'auto continuava a tirare verso l'angolo della curva invece che raddrizzarsi dolcemente...ma una cosa appena avvertita, per carità! Però ho percepito una certa resistenza dello sterzo...la coda non mi è partita, non intendevo certo il fenomeno che giustamente evidenzi tu! Ho usato impropriamente "sovrasterzare" ecco, perdonami Sorriso
SuperPandaTrekking - Ven 24 Mag 2013, 16:48
Oggetto:

treeeenqui, era solo per pre precisare, James Occhiolino .

Guarda, concordo con te con il discorso del cambio manuale, perchè per l'appunto fai quello che vuoi come vuoi e dove vuoi.
Dico solo, che visto il settore di mercato che si ritaglia il Pandorino, sarebbe stato opportuno offrire optional il cambio automatico, tutto qui Sorriso . Chi vive in città ne gioverebbe senza dubbio!

Anche io sono per la "GUIDA", ma ammetto che tra problemi fisici e tratte lunghe, mi spiace non poter avere nemmeno l'ausilio del Cruise Control (ps, problema fisico = speroni, ovvero l'osso del tallone che invece di essere liscio è seghettato, quindi tenere il piede sull'acceleratore per qualche tempo, mi s'infiamma e mi fa un male boia!! Molto triste ) .


6 marcia per la panda?! Humm, non saprei.. l'idea non mi sconfinfera molto, bisognerebbe provarla per capire!
Immagino però una prima da "vecchia panda 4x4" ovvero un primino, talmente corto da poter partire senza difficoltà in seconda!! Risata a crepapelle .
JamesLayman - Ven 24 Mag 2013, 16:55
Oggetto:

SuperPandaTrekking ha scritto:

Dico solo, che visto il settore di mercato che si ritaglia il Pandorino, sarebbe stato opportuno offrire optional il cambio automatico, tutto qui Sorriso . Chi vive in città ne gioverebbe senza dubbio!

Perfettamente d'accordo con te! Occhiolino
Mi spiace per il tuo piede...spero tu possa trovare una soluzione! Occhiolino
SuperPandaTrekking - Ven 24 Mag 2013, 17:09
Oggetto:

Tappetino con imbottitura e impacchi di ghiaccio la sera!! Risata Risata

Per tornare in tema, tutte le panda vengono fornite con gomme Continental?
Qualcuno che le ha di differente marca? Vi trovate bene?
Qualcuno che l ha già sostituite magari? pareri?
marcyporcy - Ven 24 Mag 2013, 17:10
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
... piace quando sono in prima fermo ad un semaforo in lieve salita e devo giocarci per tenere l'auto accesa e ferma senza nemmeno sfiorare l'acceleratore...
Può piacere quanto si vuole, quel pedale... ma questo comportamento è deleterio per frizione (e ammenicoli connessi, tipo cuscinetto spingidisco) e per consumi.

Ricordo ancora quando mi insegnarono (in famiglia, mica alla scuola guida, neh? gli esami li ho fatti tutti alla MCTC) la partenza in salita con l'eventuale ausilio del freno a mano (se davvero non è possibile ripartire senza)... fare bene questa operazione senza sussulti alla macchina e ai passeggeri... beh... queste sono soddisfazioni!

By the way, mia moglie ha una Suzuki Wagon R+ con cambio automatico (quello vero, con convertitore di coppia) a tre rapporti più overdrive... effettivamente in città è una goduria... preferisco di gran lunga muovermi per servizi con quella che con la mia Zafira... ovviamente i consumi ne risentono in maniera evidente.
Cosa - Ven 24 Mag 2013, 20:17
Oggetto:

La mia ha su delle Good year , buone sull'asciutto, discrete sul bagnato, abbastanza rumorose.
Devo confessare che la Pandina mi ha fatto tornare la voglia di guidare che, con la Zafira si era assopita, e anche mie moglie appena possibile cerca di prendere la Pandina. Anche se tutto questo va spesso a discapito dei consumi.
Ciao a tutti.
spina - Ven 24 Mag 2013, 21:18
Oggetto:

Cosa ha scritto:
.... Anche se tutto questo va spesso a discapito dei consumi....

cosa vuoi dire?
Sorpreso
Cosa - Sab 25 Mag 2013, 08:05
Oggetto:

Volevo dire dire quello che oramai e stato ultra sviscerato in questo forum: il Twin Air è un motore godibilissimo e non sembra neanche un motore a metano. La mia esperienza a metano si limita alla Zafira che ha un motore piuttosto sonnacchioso Yawn... ma credo che in giro non ci sia altro che offra le stesse prestazioni del T.A. L'altra faccia della medaglia è che se sfrutti la cavalleria, i consumi salgono.
Come diceva il buon Vincenzo ai cavalli bisogna dargli da mangiare.
Si è svegliata la piccola, un saluto a tutti quanti.
JamesLayman - Dom 26 Mag 2013, 17:08
Oggetto:

marcyporcy ha scritto:
Può piacere quanto si vuole, quel pedale... ma questo comportamento è deleterio per frizione (e ammenicoli connessi, tipo cuscinetto spingidisco) e per consumi.
Ricordo ancora quando mi insegnarono (in famiglia, mica alla scuola guida, neh? gli esami li ho fatti tutti alla MCTC) la partenza in salita con l'eventuale ausilio del freno a mano (se davvero non è possibile ripartire senza)... fare bene questa operazione senza sussulti alla macchina e ai passeggeri... beh... queste sono soddisfazioni!

By the way, mia moglie ha una Suzuki Wagon R+ con cambio automatico (quello vero, con convertitore di coppia) a tre rapporti più overdrive... effettivamente in città è una goduria... preferisco di gran lunga muovermi per servizi con quella che con la mia Zafira... ovviamente i consumi ne risentono in maniera evidente.

Son soddisfazioni sì...Eh lo so che i consumi salgono, ma è un semaforo piuttosto breve e non ha senso spegnere l'auto, tirare il freno a mano e fare la ripartenza poi, molto più fattibile e sensato "tenerla lì" con la sensibilità di un buon piede!
Mia mamma la Wagon R+ ce l'aveva e ci ha perso un pezzo di cuore a cambiarla quando si ruppe dopo tanti anni e km di onorata carriera, gran auto le suzuki, peccato che quella sembrava il furgoncino del lattaio! Pernacchia In città comprendo che possa essere meglio un'auto del genere ma se ti serve qualcosa di general purpose prendi l'altra no? Occhiolino
CleonII - Dom 26 Mag 2013, 18:28
Oggetto:

Ce l'aveva un mio amico la Suzuki Wagon R+. La chiamavamo simpaticamente "il cubo borg" in omaggio a star trek.
Ridevamo, certo. Ma in quella scatoletta con i sedili giù ci stava la batteria completa (l'amico suona in un complesso jazz).

Comunque il comportamento di tener ferma la macchina con la frizione la consuma e surriscalda: è esecrabile Pernacchia
Concordo con il ragionamento portato avanti da Vincenzo, a ben guardare le auto su questo fronte sono indietro di due secoli, basti pensare che il cambio della DS era con circuito totalmente idraulico, e cappero all'epoca l'unica roba che cominciava per elettr- finiva con -ico, mica con -onico!
Ospite - Dom 26 Mag 2013, 20:02
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:

Son soddisfazioni sì...Eh lo so che i consumi salgono, ma è un semaforo piuttosto breve e non ha senso spegnere l'auto, tirare il freno a mano e fare la ripartenza poi, molto più fattibile e sensato "tenerla lì" con la sensibilità di un buon piede!

A parte che per fare quella cosa abbominevole che fai tu basta la sensibilità di un neopatentato al quale si è ha appena spiegato il funzionamento del pedale sinistro, ma fammi capire: hai una panda a metano che immagino hai acquistato soprattutto per questioni di consumi e tu davanti ad un semaforo ti metti a fare quelle cose con il pedale della frizione come se poi facessi la partenza da granpremio?
Poi immagino che parti comunque soft per non consumare...

Giuro che mi sfugge il motivo per il quale non stai lì in folle con il freno a mano tirato bello rilassato...
Anzi lo so, questione di pigrizia, poi ti tocca togliere il frenoamano schiacciare la frizione ed inserire la prima.
Allora poi ci devi spiegare perchè il cambio automatico soprattuto in ambito cittadino non dovrebbe essere lo standard?
JamesLayman - Lun 27 Mag 2013, 09:08
Oggetto:

Nessuna partenza da gran premio. Tengo semplicemente la frizione quei 5 secondi (non dura di più il semaforo rosso) alzata per tenere la macchina in equilibrio, poi la rilascio dolcemente e do un colpetto di gas leggero per partire. I neopatentati che conosco o che ho visto mettono in folle, tirano il freno a mano (cosa tra l'altro che mi ha sempre sconsigliato il mio istruttore quando sei fermo ad un semaforo, metti che il freno a mano è difettoso, non hai la marcia inserita e l'auto va) poi quando è verde mettono la marcia, rilasciano la frizione e danno delle gran sgasate, quelle sì che consumano! Questo lo faccio quando il rosso me lo becco per forza, perché di solito quando vedo da lontano che è rosso, stacco subito il piede dall'acceleratore, scalo e arrivo al semaforo rallentando in seconda in modo da non fermarmi nemmeno e ripartire appena arriva il verde!
Per il cambio automatico, in ambito cittadino va benissimo, infatti uno dovrebbe poter scegliere, come io dovrei poter scegliere di non averlo. L'ho provato sulla Toyota di mio zio, è una gran comodità, ma preferisco il manuale, son gusti...a dimostrazione che non sono "pigro" automobilisticamente parlando, sennò automatico tutta la vita, non credi? Occhiolino

CleonII, lo direi a mia mamma il soprannome, se solo sapesse di cosa le starei parlando! Pernacchia
Però è vero, era inguardabile, non era il massimo per niente, ma che motorino che aveva e come si stava comodi, alti, un gran piacere in tutto il resto, per i costi che aveva poi... Pollice su
marcyporcy - Mar 28 Mag 2013, 10:56
Oggetto:

CleonII ha scritto:
Ce l'aveva un mio amico la Suzuki Wagon R+. La chiamavamo simpaticamente "il cubo borg" in omaggio a star trek.

JamesLayman ha scritto:
... Però è vero, era inguardabile

A soprannomi, la Multipla credo sia imbattibile... bruttipla, edicola con le orecchie, se la guidi non la vedi, dado knorr... ma questo poi dimostra un po' anche l'affetto, soprattutto da parte di chi l'ha avuta o ce l'ha ancora.

La Wagon R+ di mia moglie è la seconda serie, non la prima serie (che poi non so nemmeno se la facevano col cambio automatico).

La seconda serie, venduta anche dalla Opel come Agila (ma con suoi motori), è molto più addolcita (europizzata direi, visto che gli interni erano di derivazione Opel, appunto) mantenendo la stessa funzionalità della precedente, che quella si era inguardabile (ce l'ha un mio vicino).
Bologna ne è piena di entrambe, ma non è per niente raro incrociare Wagon R+ automatiche, soprattutto in un ben determinato intervallo di targhe... boh Sbalordito ... in quel periodo avranno fatto una promozione!
JamesLayman - Mar 28 Mag 2013, 11:35
Oggetto:

Sinceramente l'agila non mi piace (ce l'ha mia sorella) sia come motore che come interni, preferisco quelli della prima serie! Ti dirò, anche il colore fa la sua parte..una seconda serie gialla o grigia, così come una prima grigia o bianca, mi darebbe la nausea..ne ho viste un paio azzurre della prima serie, ti dirò che diventava quasi piacevole! E si guidava davvero bene! Sorriso
Ospite - Mar 28 Mag 2013, 14:31
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
Nessuna partenza da gran premio. Tengo semplicemente la frizione quei 5 secondi (non dura di più il semaforo rosso) alzata per tenere la macchina in equilibrio, poi la rilascio dolcemente e do un colpetto di gas leggero per partire.Pollice su


Se fai così consumi frizioni e non metano...... Ghigno
JamesLayman - Mar 28 Mag 2013, 17:24
Oggetto:

Mi faccio un paio di calcoli tra cosa conviene! Pernacchia
No allora, se lo facessi tutti i giorni so benissimo che mi si brucia dopo un niente...Ma facendolo di tanto in tanto..In effetti già scalo molto ed uso il freno motore, magari non gode tantissimo la mia frizione...però ricordo di aver chiesto al mio istruttore di scuola guida se scalando molto e quindi giocando di freno motore invece che di freni e mi disse di star tranquillo che lui di frizioni ne ha cambiate poche a far così, cambiano più spesso pastiglie quelli che frenano di continuo..però è diverso tenere la frizione a metà e alzarla/abbassarla come usura, giusto?
Ospite - Mar 28 Mag 2013, 21:00
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
Nessuna partenza da gran premio. Tengo semplicemente la frizione quei 5 secondi (non dura di più il semaforo rosso) alzata per tenere la macchina in equilibrio, poi la rilascio dolcemente e do un colpetto di gas leggero per partire

Guarda che ti eri già spiegato bene, quello che ti stiamo dicendo (e che tu sei convinto sia la cosa giusta) è che in quella maniera rovini/usuri la frizione.
E questo per fare un giochetto che non serve a niente; ma ti pare brutto tenere il freno premuto?


JamesLayman ha scritto:

..... tirano il freno a mano (cosa tra l'altro che mi ha sempre sconsigliato il mio istruttore quando sei fermo ad un semaforo, metti che il freno a mano è difettoso, non hai la marcia inserita e l'auto va)

E' tardi ma ti avrei consigliato di cambiare istruttore.
Continuando il ragionamento del tuo istruttore si potrebbe consigliarti di passare con il rosso perchè se ti fermi poi potresti aver improvvisamente il cambio bloccato Ghigno
arcipelago - Mer 29 Mag 2013, 07:22
Oggetto:

Il motivo principale per cui da alcuni anni non acquisto auto usate è proprio perchè so che molti: sfrizionano, frenano bruscamente, sgommano... tutti comportamenti che dimezzano la vita di un'auto.

Avvistando il semaforo rosso io metto in folle e mi diverto a calcolare la velocità giusta per arrivare con l'inerzia, poi la tengo in folle tenendomi pronto al verde ad inserire la prima. A volte riesco a partire prima di quelli che sgasano continuamente e sfrizionano.

Bisogna saper cogliere l'attimo con calma senza aumentare l'inquinamento inutilmente.

Ma non avete Hill Holder sulla vostra Panda?
Geniorosso - Mer 29 Mag 2013, 07:56
Oggetto:

si ma però un'usato lo paghi la metà dopo un paio di anni...
arcipelago - Mer 29 Mag 2013, 08:07
Oggetto:

Geniorosso ha scritto:
si ma però un'usato lo paghi la metà dopo un paio di anni...


Vale anche la metà.

Tutte le volte che ho acquistato un'auto usata, anche di pochi anni, ho dovuto far visita al meccanico molto spesso.

Tutte le auto che ho avuto nuove, il meccanico lo hanno visto dopo 7 - 8 anni. L'ultima che ho avuto la kangoo dopo 10 anni, e lo venduta con 13 anni di vita. Se la sono litigata. Uno addirittura dal Veneto era disposto a venirsela a prenderla, ma l'ho venduta ad uno di Orvieto.
Geniorosso - Mer 29 Mag 2013, 11:23
Oggetto:

usato fresco, non di dieci anni e carico di chilometri...
AlbanBert - Mer 29 Mag 2013, 12:31
Oggetto:

Ritirata oggi! Auto bellissima ma subito un problema: mi è comparso l'avviso: "controllare le luci diurne".
Oggi vado a chiedere lumi in concessionaria. A qualcuno di voi è successa una cosa simile? Da cosa può dipendere?
Jano - Mer 29 Mag 2013, 12:39
Oggetto:

Lampadina bruciata? Sorriso
MILOD - Mer 29 Mag 2013, 13:12
Oggetto:

Salve. Ho ritirato da un paio di giorni la nuova panda twinair metano.. Ho notato una cosa che non so se sia normale o meno.. accendendola per 3 o 4 minuti o percorrendo anche solo un km di strada il motore si surriscalda moltissimo.. ma davvero tanto.. La mia preoccupazione nasce dal fatto che non ho mai visto motori surriscaldarsi così.. neanche dopo lunghi viaggi.. E considerando che questo non fa manco 500 metri che subito scotta di brutto non mi sembra una cosa normalissima.. Voi ci avete fatto caso? rientra tutto nella normalità?
linusplus - Mer 29 Mag 2013, 13:51
Oggetto:

Io non ci ho mai fatto caso perchè non c'è l'indicatore della temperatura.

Come fai? Ci metti la mano sopra?
MILOD - Mer 29 Mag 2013, 14:05
Oggetto:

linusplus ha scritto:

Come fai? Ci metti la mano sopra?


NO Semplicemente quando l'ho ritirata feci un giretto di 3 km e arrivato a casa la guardai un po per bene.. dopo circa una decina di minuti mi capito di poggiarmi con la mano sul cofano motore e mi accorsi che era molto caldo.. alchè pensai: cavolo ho fatto appena 3 km.. E fini così.. oggi ho fatto 500 metri non di piu per spostarla da un garage ad un altro.. poi ho aperto il cofano motore per sentire il suono del motore e mi so accorto di nuovo che emanava un calore assurdo.. troppo per averci fatto solo 500 metri
Ospite - Mer 29 Mag 2013, 14:16
Oggetto:

è la turbina che irradia calore.
MILOD - Mer 29 Mag 2013, 14:20
Oggetto:

mah se è normale non è un problema.. certo è che con 500 metri non dovrebbe essere così esagerata anche perchè ho fatto prima e seconda un paio di incroci.. boh.. questa col tempo rischia di sciogliere la plastica e i fili di plastica che ha intorno
JamesLayman - Mer 29 Mag 2013, 14:36
Oggetto:

Spidi_J ha scritto:
..che in quella maniera rovini/usuri la frizione.
E questo per fare un giochetto che non serve a niente; ma ti pare brutto tenere il freno premuto?

Sì è vero, faccio prima a tenere il freno e via!
Non si smette mai d'imparare...confermo che anche un paio di colleghi pensavano che non desse problemi, uno la frizione così l'ha bruciata dopo qualche mese e il meccanico gli ha detto che era per quello! Grazie.. Pollice su

Spidi_J ha scritto:
Continuando il ragionamento del tuo istruttore si potrebbe consigliarti di passare con il rosso perchè se ti fermi poi potresti aver improvvisamente il cambio bloccato Ghigno

Risata a crepapelle Risata a crepapelle Risata a crepapelle
Dai adesso, non esageriamo! Però tra dare gas fino all'ultimo e inchiodare e invece scalare molto prima e rallentare non è meglio la seconda? Piuttosto che mettere in folle?
AlbanBert - Mer 29 Mag 2013, 14:39
Oggetto:

Problema risolto: un falso contatto.
Prime impressioni: bella macchina davvero, ma non è facilissima da guidare, vibra molto a bassi giri e venendo da un 1400 benzina trovo la cosa molto fastidiosa (l'ho già spenta due o tre volte in partenza) e quando sono in seconda mi sembra che si stia spegnendo.
(Sto guidando a benzina, in concessionaria mi hanno consigliato di fare i primi 50km a benzina).
Anche voi notate queste fastidiose vibrazioni?
JamesLayman - Mer 29 Mag 2013, 14:45
Oggetto:

Non mi risultano così fastidiose, o forse non sono così avvertibili nel mio caso anche perché abituato diversamente; per il momento non mi si è mai spenta, è questione di farci l'abitudine al sound più cupo per le cambiate e per capire se il motore è sottogiri o no (anche perché il rischio è di tirarci più del dovuto Spazientito )..
CleonII - Mer 29 Mag 2013, 15:36
Oggetto:

I primi cinquanta km a benzina li offrono loro?
Quando si ritira un'auto a metano di serie (nuova, ma anche usata), l'unica cosa da fare è esser certi che funzioni bene con entrambi i carburanti. E poi usare quello meno costoso.
alberto28173 - Gio 30 Mag 2013, 21:06
Oggetto:

Quando ho ritirato la macchina sono riuscito ad arrivare a casa a gratis, semplicemente perchè la macchina arrivava da Alessandria e l'han dovuta portare ad Acqui Terme ( circa 35/40 km) e allora loro avevano paura di restare a piedi Ghigno Invece l'altra che era già in concessionaria, avevo gasolio per 7 km Triste è stato un miracolo arrivare al distributore....
MILOD - Ven 31 Mag 2013, 11:30
Oggetto:

Chiedo scusa in anticipo se faccio una domanda sciocca. Ho sentito parlare di primo e secondo aggiornamento. La mia nuova panda diciamo che è stata prodotta agli inizi di maggio.. Ha bisogno di aggiornamenti alla centralina o pensate che a partire da quella data non ci sono altri aggiornamenti da fare?? Spero qualcuno mi risponda.. GRAZIE
m87c - Ven 31 Mag 2013, 11:55
Oggetto:

Se la macchina funziona bene, non vedo perchè aggiornare.
La mia di metà aprile va che è una meraviglia e non aggiorno nulla.
JamesLayman - Ven 31 Mag 2013, 11:58
Oggetto:

A me hanno detto che era già aggiornata. Non avendo guidato prima e dopo gli aggiornamenti non saprei dirti. Diciamo che ancora non è perfetta (esiste la perfezione?) ma è sicuramente godibilissima e guidabilissima! Anche la mia è stata prodotta a cavallo tra aprile e maggio!
Curiosità, qualcuno che ha il City Brake Control l'ha "provato" in azione? Io un paio di volte ho lasciato la macchina andare ai 10 quando a 5-6 metri avevo una colonna di auto ma intervenivo io a mezzo metro perché non volevo fare un tamponamento da beota per provare il dispositivo. Una volta invece, distrattamente, ad una rotonda fermo ho lasciato la frizione perché non arrivava nessuno e pensavo che quello davanti a me si immettesse di conseguenza, mentre la faina o stava cincischiando col cellulare o guardava le rose delle aiuole, fatto sta che era ancora fermo, ho sentito una vibrazione notevole al freno e l'auto ha inchiodato, penso sia stato il CBC. Quindi entra in azione solo in partenza? Mi sembra strano.

Post accorpati! Admin spina

arcipelago - Ven 31 Mag 2013, 13:43
Oggetto:

Spazientito ... non sembra anche a te del tutto inutile quotare per intero il messaggio precedente? Admin marcyporcy

No, entra in azione fino a 30km/h e solo per oggetti grandi come auto, che hanno una superfice riflettente. Non è efficace con pedoni, bici e moto. E' un dispositivo che andrà perfezionato.
Ti dovrebbero aver dato anche a te un manualetto a parte che descrive in quali casi funziona.
Io non ho fatto alcuna prova, preferisco non rischiare.
ketto83 - Gio 6 Giu 2013, 09:38
Oggetto: Twinair CNG il miglior motore Green del 2013

Credo sia giusto sapere che abbiamo una buon motore sotto i piedi Sorriso

Abbiamo scritto mille volte che le notizie vanno inserite tramite l'apposito modulo! In ogni caso il comunicato di Fiat è in scaletta e uscirà fra qualche giorno. <i>mdlbz</i> Admin
Ospite - Gio 6 Giu 2013, 09:48
Oggetto:

una bella notizia.
Gli italiani sanno ancora essere bravi, se vogliono. Pollice su

Peccato solo che gli uffici commerciali si vendono i prodotti prima che i tecnici abbiano completato il loro lavoro.Ghigno

(frase scritta da un tecnicaccio in perenne lotta con i suoi commerciali). Basito
jonniv - Gio 6 Giu 2013, 10:11
Oggetto:

Anche wikipedia lo nomina, come già scritto qui. Occhiolino
antontramox - Mar 11 Giu 2013, 11:08
Oggetto: Sistema antirapina panda natural power 2013

Buongiorno a tutti,
Ho appena comprato una panda 2013 a metano e la concessionaria mi ha sconsigliato di installare il sistema antirapina perchè con il metano è pericoloso interrompere improvvisamente il flusso di gas....
È vero o non ha fatto altro che prendermi in giro?
Grazie
palerider - Mar 11 Giu 2013, 11:24
Oggetto:

.... La seconda che hai detto...... Ghigno
Ospite - Mar 11 Giu 2013, 13:54
Oggetto:

ma che cazzari.... Arrabbiato
quadamage76 - Mar 11 Giu 2013, 13:58
Oggetto:

dice: compra il sistema antirapina, così ti rapiniamo noi e SOLO noi! Ghigno
antontramox - Mar 11 Giu 2013, 14:06
Oggetto:

Grazie mille per aver fugato ogni dubbio
m87c - Lun 17 Giu 2013, 16:19
Oggetto:

Dopo 2.800 km sono molto soddisfatto. Tutti quelli che ci son saliti sopra si son trovati bene e io mi diverto parecchio a guidarla.
AlbanBert - Mar 18 Giu 2013, 11:48
Oggetto:

ragazzi, pensate ci saranno altri aggiornamenti alla centralina? la mia panda come rumori e vibrazioni si è assestata (ho anche imparato a domarla meglio col tempo). per ora 1800km in 3 settimane e sono pienamente soddisfatto, a parte qualche problemino di partenza a caldo come già evidenziato da altri utenti e ancora qualche buchetto di alimentazione (in prima, seconda e terza sembra sempre che abbia timore ad accelerare per qualche frazione di secondo, poi scatta a razzo e parte la turbina del mitico twin air).
p.s. gli aggiornamenti centralina sono gratuiti per tutto il periodo di garanzia, giusto?
MILOD - Mar 18 Giu 2013, 14:10
Oggetto:

Buongiorno.. ho ritirato la panda da circa un mese.. nell'ultima settimana abbassando i finestrini anteriori mi sono accorto che le guarnizioni rumoreggiavano un po.. tipo "effetto saltello" sul vetro del finestrino.. cioè non scorrono liscio.. stamattina però abbassando il finestrino del lato guidatore questo problema si è aggravato.. cioè ha cominciato a fischiare mentre abbassavo.. allora cercando di vedere cosa succedeva all'interno mi sono accorto che la guarnizione interna quella che sta un po nascosta si abbassava proprio cioè scompariva tanto era l'attrito tra il vetro e la stessa provocando questo fastidioso fischiettio.. Ora non so se portarla in assistenza oppure mettere qualcosa di scivoloso al vetro.. cioè se la porto in assistenza mi smontano l'intero sportellone.. boh.. cosa mi consigliate???
Ospite - Mar 18 Giu 2013, 16:55
Oggetto: :)

Ciau MILOD, consiglio della nonna al volo... borotalco su guarnizione... una volta funzionava Occhiolino Buona fortuna!!!
Ospite - Mar 18 Giu 2013, 17:06
Oggetto: Re: :) guarnizioni

impara a quotare secondo regolamento! Admin spina

Il borotalco si dà sulle guarnizioni del frigorifero; sulle guarnizioni dell'auto si spruzza dell'olio ai siliconi, perlomeno su quelle delle porte. Porta la macchina in concessionaria!
Ospite - Mar 18 Giu 2013, 17:16
Oggetto:

il silicone non si addice molto ai vetri, però... Occhiolino
pero13 - Mar 25 Giu 2013, 12:51
Oggetto: Clima Fiat Panda III Natural Power

Ciao,
ho da poco acquistato una Fiat Panda III Natural Power TwinAir.
In questi giorni di gran caldo mi sono accorto che con il clima acceso l'indicatore della benzina si è abbassato di qualche tacca, nonstante la macchina sia ovviamente alimentata a Metano per il 99,99% della percorrenza.
é normale? il clima non dovrebbe semplicemente causare un maggior consumo di metano invece che di benzina?
palerider - Mar 25 Giu 2013, 13:17
Oggetto:

Il clima aumenta i consumi, ma li aumenta di quello che consumi per girare; se sei a metano più metano se sei a benzina più benzina. La pandina non è mica un' elettrica dove hai un impianto separato.....
Per verificare la natura del problema fai un bel pieno di benzina a tappo e controlla se la discesa dell' indicatore continua. Ovviamente usandola a metano, se il fenomeno si arresta lo classifichiamo come fenomeno inspiegabile poltergeist e ce lo dimentichiamo Ghigno .
Se la lancetta scende ancora fai la controprova sulla realtà e prova a mettere di nuovo benzina Idea . Se sei andato solo a metano e ce ne sta una certa quantità stai consumando/perdendo benzina quindi fai controllare l' alimentazione. Se ce ne stanno poche gocce hai il benzinometro impazzito Glab! e quindi fai controllare quello Ciao! .
sonceboz - Sab 29 Giu 2013, 07:08
Oggetto:

E' un po' che non scrivo.
Vi riporto la mia esperienza:
Dopo il lungo travaglio iniziale ora il missile va bene, sono molto contento.
Come ho indicato nella sezione apposita non mi lamento del consumo (27 Km/Kg).
A differenza del qubo va da paura e consuma meno. Scongiuri
Ospite - Mar 2 Lug 2013, 10:30
Oggetto: Rumore in accensione

Buongiorno a tutti ragazzi, ho aperto questa nuova discussione per confrontarmi un pò con tutti voi possesori della nuova panda np.
Io ho la panda da dicembre 2012 e ad oggi ho percorso 24000 km. Da un pò di mesi sento in accensione un fischio che sembra venire dal motorino di avviamento o almeno credo. Sono andato alla Fiat e mi hanno detto che è normale perchè hanno provato ad accendere anche un pandino nuovo ( non davanti a me) che avevano li in concessionaria e mi hanno detto che anche la macchina nuova in accensione fa quel rumore. mah...
Voi l'avete notato sulla vostra?
Vi ringrazio in anticipo per le risposte..
Stefano Pollice su
SuperPandaTrekking - Mar 2 Lug 2013, 15:24
Oggetto:

@pero13

Il consumo di benzina lo si ha all'avviamento (penso tu già lo sappia) e questo determina un certo consumo, piccolo, ma c'è.
Se il tuo indicatore è sul pieno e SAI che la vettura è piena, prima che scenda una tacca, dovraifare molta, moltissima strada!
Ma se come me, hai lasciato la benzina presente al ritiro, la cosa cambia.
Essendo un indicatore a 16esimi, quindi digitale non Analogico (ahinoi) quando il livello si trova nel punto tra una tacca e l'altra, capiterà spesso che un giorno hai una tacca in più, l'altro una in meno, fino a che, il livello non diventerà definitivamente quello della tacca minore.

Se poi, come ha detto palerider, questa tacca scende in maniera continua ed anomala, corri in concessionaria a denunciare il fatto, e vedrai che se l'officina è una di quelle premurose, prenderanno subito in cura il piccolo pandorino!


@stefanosyf

Ciao Stefano. Non ho fatto caso a fischi in accensione. Verificherò, comunque.
Posso dirti che da fredda però, alcuni rumori possono risultare anormali, in oltre se hai 24000km, le prime rogne dovrebbero essere già saltate fuori da un pezzo..
Avevi forse mai fatto caso a questo fischio prima? è forte o debole? E' comparso all'improvviso, o te ne sei accorto perchè magari hai acceso la macchina a finestrini aperti causa caldo ecc ecc? Figo!
m87c - Lun 8 Lug 2013, 14:39
Oggetto:

Vorrei sapere, da chi ha la panda da ormai molti km, come va. La mia ne ha 4.000 e rotti e vorrei sapere cosa aspettarmi più avanti.
Grazie!
quadamage76 - Lun 8 Lug 2013, 15:32
Oggetto: Re: Rumore in accensione

stefanosyf ha scritto:
Buongiorno a tutti ragazzi, ho aperto questa nuova discussione per confrontarmi un pò con tutti voi possesori della nuova panda np.
Io ho la panda da dicembre 2012 e ad oggi ho percorso 24000 km. Da un pò di mesi sento in accensione un fischio che sembra venire dal motorino di avviamento o almeno credo. Sono andato alla Fiat e mi hanno detto che è normale perchè hanno provato ad accendere anche un pandino nuovo ( non davanti a me) che avevano li in concessionaria e mi hanno detto che anche la macchina nuova in accensione fa quel rumore. mah...
Voi l'avete notato sulla vostra?
Vi ringrazio in anticipo per le risposte..
Stefano Pollice su


avevo lo stesso fischio e mi hanno tensionato la cinghia servizi, col che il fischio è sparito in toto.
SuperPandaTrekking - Mar 9 Lug 2013, 16:43
Oggetto:

m87c ha scritto:
Vorrei sapere, da chi ha la panda da ormai molti km, come va.


Ciao!

La mia è a quota 7300, e più si va avanti, meglio è.
I consumi si attenuanno un pochettino, sarà che comunque sono passato da 4800 a 7100 in un solo viaggio (andata ritorno) ma adesso consuma sensibilmente meno.
La macchina è eccezionale su ogni percorso, a patto di non chiederle di strafare, perchè ricordiamoci, è una CITYCAR, nonostante le dimensioni esterne ingannino.
In montagna rampa come uno stambecco, in città si intrufola nelle viette come un topolino, fuori dai centri urbani, galoppa come un cavallo, ed in autostrada non fatica affatto. Che sia a pieno carico o che si viaggia soli, il motore sembra che non se ne accorga nemmeno (sul vecchio 1.2 fire aspirato invece, bastavano le bombole piene per sentire l'assetto in crisi e il motore bolso).
Tornassi indietro, la prenderei di nuovo, nonostante qualche limite lo abbia anche lei, specie nella capacità di carico, poveretta...
Ma visti i pregi del Pandoro, direi che qualche sacrifico lo si doveva pur fare da qualche parte no?

Vai tranquillo, la macchina è un piccolo mostriciattolo!
Ospite - Mar 9 Lug 2013, 16:53
Oggetto:

SuperPandaTrekking ha scritto:
.... (sul vecchio 1.2 fire aspirato invece, bastavano le bombole piene per sentire l'assetto in crisi e il motore bolso).
T!


ci sono due possibilità:
1) avevi auna panda 1200 sfiatata
2) hai una sensibilità fuori dal comune.

Se riesci ad accorgerti di 12 kg di carica.... Ghigno
m87c - Mar 9 Lug 2013, 19:19
Oggetto:

Curiosità: sul display viene ricordato che la macchina deve fare il tagliando?
SuperPandaTrekking - Mar 9 Lug 2013, 21:49
Oggetto:

@vincenzovw1200

No, è che è una Punto Classic, bombole solo dietro e fidati, appena fatto il pieno quei 9 kg si sentono tutti la dietro Occhiolino .

@m87c

No dovrebbe segnalarlo, salvo eventuale avviso se hai il navigatore tomtom go 2 (live o non live non cambia).
Teoricamente dovrebbe darti SOLO i tagliandi più importanti e non gli intermedi.. Ma avendo solo 7300km posso averti dato informazioni forviati...
silvio75 - Mer 10 Lug 2013, 07:18
Oggetto:

Io l'ho da quasi un mese ed ho fatto poco più di 1000 Km.
Ho notato sicuramente un deciso miglioramento dopo i primi 500 Km.
Un miglioramento generale che non mi aspettavo di vedere, anche se devo ammettere che il venditore me lo aveva preannunciato ed io non gli avessi creduto pensando mi stesse raccontando la solita balla.... Triste

Se vedo che anche gli altri amici mi dicono che più va avanti e più migliora, non posso che sentirmi contento!
Ospite - Mer 10 Lug 2013, 07:42
Oggetto:

SuperPandaTrekking ha scritto:
@vincenzovw1200

No, è che è una Punto Classic, bombole solo dietro e fidati, appena fatto il pieno quei 9 kg si sentono tutti la dietro Occhiolino .



..io sento la differenza di prestazioni se a pranzo mangio poco o molto!! Ghigno
Ospite - Mer 10 Lug 2013, 09:57
Oggetto:

io se pranzo dalla suocera peso un chilo e mezzo in più... e la differenza di prestazioni la sento pure io.... Ghigno
SuperPandaTrekking - Mer 10 Lug 2013, 10:36
Oggetto:

Pernacchia Gneee, spiritosi. Risata a crepapelle
E comunque ricordo che sulla punto classic, le bombole sono tutte dietro, e non una al centro ed una nel baule, e vi posso garantire, che quei kg si sentono eccome, . Già l'avantreno è leggero, con il pieno lo è ancora di più!
Vorrei anche puntualizzare che dalla versione a benzina, la differenza è di ben 150kg, e non sono nel vano motore, ma giusti giusti sulla sospensioni posteriori, e da 150 a quasi 160 con il pieno, fidatevi che si sentono TUTTI.

Scusate l'OT.
JamesLayman - Gio 11 Lug 2013, 09:56
Oggetto:

Ma quindi se fai la spesa o carichi dei bagagli per un viaggio è la fine? Risata
Siete tutti simpaticissimi comunque, quella del pranzo dalla suocera mi ha quasi fatto ridere Occhiolino Pernacchia Pollice su
Gruccione - Gio 11 Lug 2013, 17:41
Oggetto:

Ciao a tutti ragazzi/e.
Ieri ho preso la mia nuova diavoletta rossa,che bella!
Speriamo vada tutto bene, mi sono un pò spaventata leggendo i vari post, ma sarà anche perchè è la prima volta che guido una macchina a metano!
Ieri ho fatto il pieno ed è stato fantastico spendere 6€.

Domanda: questa mattina quando ho acceso e sono partita già mancava una tacca di metano, eppure ho fatto solo qualche km dopo il pieno....mi devo preoccupare?

Un saluto a tutti/e
Stefania
rocchinopalcera - Gio 11 Lug 2013, 18:09
Oggetto:

Di sicuro il distributore non ti ha caricato il pieno per problemi legati ad esso.
yalen86 - Gio 11 Lug 2013, 20:30
Oggetto:

O non ha caricato bene.. o ha una bombola chiusa.. Occhiolino
Gruccione - Gio 11 Lug 2013, 23:33
Oggetto:

Mi sembra strano che con 50km siano andate giù 2 tacche!
E come si fa a vedere se la bombola è chiusa?
Gruccione - Gio 11 Lug 2013, 23:34
Oggetto:

Mi sembra strano che con 50km siano andate giù 2 tacche!
E come si fa a vedere se la bombola è chiusa?
SuperPandaTrekking - Ven 12 Lug 2013, 08:07
Oggetto:

Gruccione ha scritto:

E come si fa a vedere se la bombola è chiusa?


LEGGERE IL LIBRETTO DELLE ISTRUZIONI
Gruccione - Ven 12 Lug 2013, 08:46
Oggetto:

E va bé sono solo due gg....il week end studieró Risata a crepapelle
Gruccione - Ven 12 Lug 2013, 08:48
Oggetto:

E va bé sono solo due gg....il week end studieró Risata a crepapelle
celeron - Ven 12 Lug 2013, 12:06
Oggetto:

SuperPandaTrekking ha scritto:
Pernacchia Gneee, spiritosi. Risata a crepapelle
E comunque ricordo che sulla punto classic, le bombole sono tutte dietro, e non una al centro ed una nel baule, e vi posso garantire, che quei kg si sentono eccome, . Già l'avantreno è leggero, con il pieno lo è ancora di più!
Vorrei anche puntualizzare che dalla versione a benzina, la differenza è di ben 150kg, e non sono nel vano motore, ma giusti giusti sulla sospensioni posteriori, e da 150 a quasi 160 con il pieno, fidatevi che si sentono TUTTI.

Scusate l'OT.


Bè dai anche se si carica tutto dietro non si nota, io nella mia ne carico 12 abbondanti tutti dietro ed ho un 1.0 da 45cv ( a metano saranno 40) Sento poca differenza con un passegero e abbastanza con 2. La punto ha qualche cavallo in più è 30nm di coppia in più a 750giri meno del mio quindi non mi è sembrato che si sentisse (con la punto NP ci ho fatto scuola guida e siamo andati anche a far metano Pernacchia) fino a 50kg in più dal peso normale la differenza non si sente dai Sorriso
sadilore - Ven 12 Lug 2013, 13:58
Oggetto: Richiamo da parte di Fiat delle nuove panda turbo NP

Buongiorno,
è un pò che non mi faccio sentire, ma vi leggo tutti i giorni. Dato che mi è arrivata una lettera di Fiat per un richiamo della panda np, vorrei sapere se l'hanno ricevuta altri amici e per quale/i intervento/i. Vorrei andare già preparato.
Grazie, un saluto a tutti.
linusplus - Ven 12 Lug 2013, 15:41
Oggetto:

Ne stiamo parlando nell'altro thread: "Erogazione irregolare.."
beppy75 - Ven 12 Lug 2013, 19:20
Oggetto: aggiornamento centralina

Oggi ho eseguito l'ultimo aggiornamento della centralina prevista da Fiat. Ho impiegato in officina circa 15 minuti. Dopo aver percorso diversi chilometri nella giornata odierna, mi sembra che il comportamento della macchina sia meno scorbutico quando si accelera a fondo ma sopratutto mi pare abbiano finalmente ridotto e non del tutto eliminato quel fastidioso vuoto di potenza avvertibile sotto i 1900 giri. Per il resto la macchina è perfetta.
alberto28173 - Ven 12 Lug 2013, 19:48
Oggetto:

Hai mica notato se l'aggiornamento ha risolto il problema di una commutazione troppo veloce a caldo che fa scalpitare il motore,peraltro per pochi secondi, cosa che invece a freddo, con un tempo più lungo, invece non succede?
Cosa - Sab 13 Lug 2013, 10:28
Oggetto: I MIEI PRIMI SEI MESI

Ciao a tutti, il 9 luglio ho festeggiato 6 mesi di convivenza con la Pandina.
7750 km percorsi, di cui 7300 con 300kg di metano con una media di 24.3 km/kg. C'è da dire che, ora che il tempo non fa più schifo, al lavoro ci vado con lo scooter e la Pandina la utilizzo per le uscite del weekend, con itinerari extraurbani-autostradali. Ultimi 5 rifornimenti (vuoto-rabbocco -vuoto) 1215 km con 43.4 kg con una media di 28 km/kg Ghigno Ghigno Ghigno
Sto cercando di mettere a frutto i consigli di questo forum: rifornire al mattino e prima che il metano sia finito e cambiare stile di guida, tant'è che anche con la Zafira ho migliorato i consumi. Per esempio,prima ai semafori,era mia abitudine rimanere con la frizione premuta e la marcia inserita, ora (anche per capire il discorso dei pendolamenti al minimo, di cui parlavo in un precedente post) metto a folle e il motore si siede a 800rpm. Il motore comunque sta migliorando i consumi, come forse stò imparando a sfruttarlo meglio. Riesco a tenerlo più facilmente tra i 1500 e i 2000 rpm e, non so se sono io che ci stò facendo l'abitudine, sembra che vibri meno (forse i supporti assorbono meglio?). Ho letto la prova di QR, premesso che non ho il navigatore, ma la storia che non si riesca a leggerlo a causa delle vibrazioni mi è sembrato eccessivo.
Ho pensato agli aggiornamenti, riguardo le differenti misurazioni tra QR e Alvolante. Appena presa,il motore era una scheggia, bastava sfiorare l'acceleratore che arrivava a 3500 rpm, era molto difficile da gestire ma aveva prestazioni esaltanti. Con l'unico aggiornamento che ho fatto (lunedì farò quello del richiamo)il motore è più gestibile ma anche un po' più pigro e probabilmente è per questo motivo che le rilevazioni di QR sono peggiori. Appena posso vorrei togliermi lo svizio di provare una delle 3 sorelle e togliermi delle perplessità che la prova di QR mi ha suscitato. Peccato che quando ho acquistato la Pandina, la Up non era ancora commercializzata,altrimenti c'avrei fatto un pensierino,sopratutto perché monovalente e per me che non faccio tanta strada,il bollo scontato mi avrebbe fatto ammortizzare la spesa in meno tempo. Rimane il fatto dell'estetica non proprio azzeccata, dalle mie parti di Panda ce ne sono tante in giro, di Up veramente poche.
Lunedì porterò la macchina in officina e spero che l'aggiornamento del richiamo risolva quei problemi di erogazione che nel mio caso non erano stati risolti completamente. Scongiuri
linusplus - Sab 13 Lug 2013, 10:42
Oggetto:

alberto28173 ha scritto:
Hai mica notato se l'aggiornamento ha risolto il problema di una commutazione troppo veloce a caldo che fa scalpitare il motore,peraltro per pochi secondi, cosa che invece a freddo, con un tempo più lungo, invece non succede?


E' uno dei motivi principali dell'aggiornamento, menzionato anche dal concessionario stesso.
Anche se dall'aggiornamento di Km per ora ne ho fatti pochissimi, confermo le impressioni degli altri: l'erogazione sembra più regolare e, forse, in generale un filino meno performante. Vedremo come si comporta con i consumi.
alberto28173 - Sab 13 Lug 2013, 10:43
Oggetto:

Io ho il navigatore (attaccato al vetro con ventosa e non quello predisposto FIAT) e anche quando non era "somarizzata" dall'aggiornamento ma un puledro imbizzarrito si leggeva più che bene..forse i tecnici di 4R avevano il riflesso del sole sullo strumento Occhiolino @ linusplus: grazie, allora vedrò il 22, ma sulla lettera parla di campagna n° XXXXX in perfetto burocratese e non sono ancora riuscito a passare in Fiat per chiedere, anche se lo poesvo fare al telefono Figuraccia
Gruccione - Sab 13 Lug 2013, 14:03
Oggetto:

Mmm 150 km con il serbatoio che risultava pieno sobo un pó deludenti....sarà che è il primo pieno...ho messo 9.74 € che mi segnalava riserva....quindi credo che le bombole siano aperte entrambe... Triste vediamo quest'altro quanto dura
yalen86 - Dom 14 Lug 2013, 16:37
Oggetto:

Considera che fa anche molto caldo..

Io dai 280-300 di quest'inverno.. ora a malapena riesco a caricare più di 7 kg e di conseguenza difficilmente raggiungo i 200-220 km.

Tieni anche conto che è la tua prima auto a metano (mi pare di aver capito) quindi un po' ci devi fare il piede e un po' la macchina va "rodata".


Per quanto riguarda l'aggiornamento.. l'ho scritto anche di là.. la macchina è meno performante.. sembra più lenta in accelerazione (e di conseguenza sgassi di più per accelerare).
Gruccione - Dom 14 Lug 2013, 23:41
Oggetto:

Si yalen penso anche io che tea un pó di rodaggio ed un pò di pratica con il piede andrà meglio Risata a crepapelle
Intanto mi appunto tutto per capire come va Occhiolino
m87c - Mar 16 Lug 2013, 15:02
Oggetto:

Se di notte attacco il clima si forma un sacco di condensa fuori dal parabrezza e devo continuamente accendere i tergi. Ciò succede indipendentemente da temperatura, getto dell'aria (frontale, piedi o parabrezza) e dall'inserimento o meno del ricircolo. Non ho il parabrezza termico e il clima è manuale. E' normale?
linusplus - Mar 16 Lug 2013, 15:39
Oggetto:

Se di notte, a causa dell'umidità, la temperatura di rugiada è superiore alla temperatura del parabrezza si formerà la condensa: è fisica.
silvio75 - Mar 16 Lug 2013, 15:44
Oggetto:

Certo che è normale. E' come quando tiri fuori una bottiglia fredda dal frigorifero in una giornata estiva umida: la bottiglia si copre immediatamente di umidità dell'aria condensata.
A parte far funzionare il tergicristallo, hai solo due soluzioni o una combinazione delle stesse:
1) non mandare l'aria fredda sul parabrezza (a.e. ne mandi un po' sui piedi ed un po' dalle bocchette centrali).
2) aumentare la temperatura dell'aria agendo sull'apposita manopola in modo che esca un po' meno fredda (in genere dopo che l'abitacolo si è raffreddato ed hai tolto l'umidità, soprattutto di notte non serve tenere la temperatura al minimo).
JamesLayman - Mar 16 Lug 2013, 17:46
Oggetto:

O ancora apri i finestrini Ghigno diabolico
m87c - Mer 17 Lug 2013, 15:49
Oggetto:

Col parabrezza termico la cosa non avviene?
Ospite - Mer 17 Lug 2013, 15:58
Oggetto:

a me sebra poco intelligente raffreddare l'aria (consumando energia meccanica), spararla sul vetro, farlo appannare, e poi accendere il parabrezza termico, che consuma energia, per farla evaporare dal vetro...

Il ciclo dell'acqua.... replicato in piccolo in macchina.

In natura sarebbe energia rinnovabile... in macchina è energia sprecata....
silvio75 - Mer 17 Lug 2013, 15:58
Oggetto:

Da quel poco che ne so, il parabrezza termico è un vetro con una maggiore capacità di riflessione del calore verso l'esterno (agevolando il lavoro e la velocità di raffreddamento del condizionatore), ma dovrebbe soffrire in egual misura del problema in discussione, ovvero dell'appannamento sul lato esterno.
Ospite - Mer 17 Lug 2013, 16:19
Oggetto:

fino a poco tempo fa, per parabrezza "termico" si intendeva un parabrezza con resistenze elettriche annegate all'interno sottili al punto da renderle pressochè invisibili.
Lo ha diffuso la Ford una decina di anni fa.

Ora, se gli strateghi di marketing della Fiat hanno ribattezzato "termico" un parabrezza che magari andrebbe definito "atermico"... non saprei.

Se così fosse, la mia risposta precedente è sbagliata.
JamesLayman - Mer 17 Lug 2013, 16:57
Oggetto:

Confermo vincenzo, sono salito su una panda con parabrezza termico, ha dei filini sottili che per trovarli bisogna mettersi a 2 cm dal vetro ma si vedono...è come il lunotto posteriore che si può sbrinare, solo i fili sono più sottili e paralleli tra loro verticalmente, con un motivo a ondine, quindi non dritti. Fine.
Quello ciuccia come ciuccia l'aria condizionata...io resto del mio partito "abbasso i finestrini" Risata a crepapelle Ghigno Pernacchia Pollice su
quadamage76 - Gio 18 Lug 2013, 12:56
Oggetto:

io ce l'ho ed è una figata, auto fuori in inverno con un dito di brina sopra, dopo 20s è pulita.
m87c - Ven 19 Lug 2013, 19:39
Oggetto:

Oggi mi domandavo: se finisco la benzina, la macchina commuta a metano?? E se non ho più benza, si accende direttamente a gas?
Cosa - Ven 19 Lug 2013, 20:38
Oggetto:

Se leggi attentamente il libretto uso e manutenzione alle pagg. 4-5:
"L’avviamento del motore avviene sempre a benzina, con passaggio automatico a Metano al raggiungimento delle condizioni ottimali (temperatura
acqua motore, soglia minima di giri) per il passaggio a Metano. È quindi necessario avere sempre benzina nel serbatoio (almeno 1/4 della capacità), per non pregiudicare il funzionamento della pompa combustibile."
Quindi la macchina non parte o eventualmente, se tu per qualche astruso motivo, durante un viaggio, hai selezionato l'alimentazione a benzina (senza aver terminato il metano), al termine di questa non so se commuta in automatico a metano. Dubbio
Ospite - Ven 19 Lug 2013, 23:43
Oggetto:

se finsce la benzina commuta "sulla corsia d'emergenza fermandosi".... Occhiolino
AlbanBert - Sab 20 Lug 2013, 14:09
Oggetto:

Ciao ragazzi, girando vari posti non sono ancora riuscito a trovare l'olio selenia multipower 5w40 acea C3, ma ho trovato un altro selenia 5w30 per motori gpl o metano sempre acea c3. dite che puo' andar bene lo stesso?
ah: ho provato a verificare i livelli... anche la vostra astina non ha le tacche min/max riportate? non riesco a capire bene il livello.
alberto28173 - Sab 20 Lug 2013, 14:27
Oggetto:

Ciao io non te lo consiglio: il 5W40 tiene meglio le alte temperature del 30,a freddo è uguale, e poi sai finchè sei in garanzia metterei quello consigliato dal LUM, non sia mai che in caso di problemi riescano a capire che olio abbia messo e ti contestano qualcosa..
Confermo anche per me è difficile interpretare il livello dell'olio. Lunedi aggiornamento e da già controllo livello e mi farò spiegare come cacchio si legge l'astina Ghigno diabolico
AlbanBert - Sab 20 Lug 2013, 14:54
Oggetto:

ma anche solo per un rabbocco dici che non va bene?
alberto28173 - Sab 20 Lug 2013, 15:20
Oggetto:

mescolare due oli diversi non credo faccia bene, se le specifiche ACEA sono uguali e cambiano solo i valori di viscosità può darsi vada bene non so.
Attendiamo lumi da più esperti Occhiolino
AlbanBert - Sab 20 Lug 2013, 16:59
Oggetto:

attendo lumi! Sorriso
tra l'altro se qualcuno è riuscito a capire come si legge il livello sull'astina, si faccia avanti. Sorriso
Cosa - Dom 21 Lug 2013, 09:36
Oggetto:

L'astina nella parte terminale presenta una rastrematura per poi terminare allargandosi di nuovo. La parte assottigliata indica il min e il max. Il problema dell'astina è, che ha un colore che ne rende difficile la lettura. Il meccanico ha usato un trucchetto, ha sbiancato la parte terminale immergendola in un solvente (non mi ha detto cosa ha usato, peròTriste ) , rendendo la lettura più facile Figo!
Riguardo l'olio, io metterei quello indicato nel LUM, sempre lo stesso meccanico, mi ha detto che in caso di seri problemi possono arrivare ad analizzare l'olio, e se l'olio non risulta quello giusto, addio garanzia.
Ciao!
Cosa - Dom 21 Lug 2013, 09:58
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:
se finsce la benzina commuta "sulla corsia d'emergenza fermandosi".... Occhiolino


In effetti l'unico modo per usare la macchina a benzina, è premere l'apposito tasto sul cruscotto, quindi sta a te, prima che termini la benzina, passare la macchina a metano.
Una volta con la Zafira (che non ha nessuna spia sul cruscotto, ma solo il led del tasto),inavvertitamente, mentre eravamo in viaggio, qualcuno ha premuto il tasto senza che nessuno se ne accorgesse. Solo quando ho visto la lancetta del serbatoio che scendeva velocemente, ho realizzato che stavo viaggiando a benzina e non a metano.
Ciao!
maratona254 - Gio 25 Lug 2013, 21:52
Oggetto:

Ciao,
ho percorso sino ad ora (poco più di una settimana) circa 600 km..prime impressioni:

l'auto è comoda e silenziosa (considerando che si tratta di una utilitaria); mi aspettavo un pò più di brio dal motore..., forse la mia ha già avuto la rimappatura? di cui ho letto nel forum? comunque. fare il "pieno" con 10 Euro...
per i consumi sto annotando tutto, invierò i dati con qualche km in più..
a proposito all'accensione sento un "stac" metallico è la commutazione benzina metano? è normale?

Grazie a tutti e ciao

Massimo
virtutem - Dom 28 Lug 2013, 17:56
Oggetto:

Ragazzi è normale che quando inserisco la retromarcia si sente il classico rumore grattugia come se non premessi bene e affondo la frizione? Ho provato più e più volte e non c'è stato modo di inserire la marcia in modo completamente silenzioso
sonceboz - Dom 28 Lug 2013, 18:17
Oggetto:

No, ti conviene farla controllare!
Ospite - Lun 29 Lug 2013, 07:44
Oggetto:

virtutem ha scritto:
Ragazzi è normale che quando inserisco la retromarcia si sente il classico rumore grattugia come se non premessi bene e affondo la frizione? Ho provato più e più volte e non c'è stato modo di inserire la marcia in modo completamente silenzioso


dopo aver premuto la frizione, sarebbe opportuno attendere uno/due secondi prima di innestare la retro per dare tempo all'ingranaggeria del cambio di arrestarsi... mi sa che c'è scritto pure sul libretto istruzioni. Figo!
quadamage76 - Lun 29 Lug 2013, 08:02
Oggetto:

oppure basta inserire un altra marcia per poi inserire la retro.
JamesLayman - Lun 29 Lug 2013, 10:37
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:

dopo aver premuto la frizione, sarebbe opportuno attendere uno/due secondi prima di innestare la retro per dare tempo all'ingranaggeria del cambio di arrestarsi

Confermo, anche a me lo fa se, sovrappensiero, la innesto subito (tipo prima - retro per fare un parcheggio) mentre altre volte, se lo faccio con calma, non mi da problemi..non grattavo così nel cambio della modus di mia mamma, di solito, però a parte qualche volta in realtà non mi ha dato problematiche particolari! Pollice su
Ospite - Mer 31 Lug 2013, 17:16
Oggetto:

oggi pomeriggio mi sono rifatto un bel giretto con la pandatwinair sulle stesse strade che percorro di solito con la mia 1400 natural power.
macchina con 3000 km , software aggiornato.
La macchina va bene, e le vibrazioni ai bassi regimi sono inferiori a quelle che ricordo sul primo giro di prova.
La piccola cilindrata si sente, rispetto alla mia 1400 ci sono dei momenti "imbarazzanti" quando la turbina ancora non lavora e i due piccoli cilindri fanno quello che possono. Con il turbo in funzione, tutto cambia.

Come fate a non spaccare con questo motore... non saprei... a me mi viene sempre da guidare in modo sportivo, da 3500 in su fino a limitatore... la macchina la chiama proprio la guida "arrabbiata"..... Ghigno Ghigno
JamesLayman - Gio 1 Ago 2013, 12:19
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:

Come fate a non spaccare con questo motore... non saprei... a me mi viene sempre da guidare in modo sportivo, da 3500 in su fino a limitatore... la macchina la chiama proprio la guida "arrabbiata"..... Ghigno Ghigno

S'invecchia.... Pernacchia
Ah no, pardon, si guarda al portafogli! Ghigno diabolico
Ma ogni tanto....VRRrrroommmm... Vittoria!
Ospite - Gio 1 Ago 2013, 13:10
Oggetto:

però guidandola a regimi bassi, con il turbo che si prende le sue pause... è un po' demotivante... in queste condizini da economy run preferisco la mia 1400
JamesLayman - Gio 1 Ago 2013, 14:52
Oggetto:

Fidati che quando serve, tipo in accesso venendo dalla rampa di accelerazione in tangenziale, secante, etc. se devo evitare di farmi stirare dal tir di turno, il turbo lo faccio godere eccome (e come godo anch'io! Risata ). Poi per il resto vado in eco-mode attorno ai 2000 giri scarsi, almeno 1500! E le medie piano piano migliorano!
sonceboz - Gio 1 Ago 2013, 15:51
Oggetto:

Concordo in pieno con james
carpanda - Ven 2 Ago 2013, 11:03
Oggetto:

AlbanBert ha scritto:
attendo lumi! Sorriso
tra l'altro se qualcuno è riuscito a capire come si legge il livello sull'astina, si faccia avanti. Sorriso


Invece il mio problema è capire qual'è il livello max ... sembrerebbe che il livello deve stare un pò al di sopra della meta della zona assottigliata dell'asta. A voi vi risulta?
Cosa - Ven 2 Ago 2013, 17:53
Oggetto:

Cosa ha scritto:
L'astina nella parte terminale presenta una rastrematura per poi terminare allargandosi di nuovo. La parte assottigliata indica il min e il max.

Da come mi ha spiegato il meccanico, l'inizio della parte assottigliata è il max e il termine il min (prendendo come riferimento il tappo). Quindi per essere ok, l'olio deve arrivare fino al termine della parte assottigliata.
Ho avuto una settimana difficile e non sono riuscito a prendere i tempi. Lunedì parto per la montagna, lascio la Pandina a casa (a malincuore Molto triste , a pensare come si sarebbe potuta arrampicare sui tornanti), ma la Zafira offre più spazio per le bimbe e i bagagli. Non so se riuscirò a seguirvi, quindi ci risentiremo dopo le vacanze.
Ciao! e buone ferie a tutti quanti
virtutem - Mar 6 Ago 2013, 21:37
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:
virtutem ha scritto:
Ragazzi è normale che quando inserisco la retromarcia si sente il classico rumore grattugia come se non premessi bene e affondo la frizione? Ho provato più e più volte e non c'è stato modo di inserire la marcia in modo completamente silenzioso


dopo aver premuto la frizione, sarebbe opportuno attendere uno/due secondi prima di innestare la retro per dare tempo all'ingranaggeria del cambio di arrestarsi... mi sa che c'è scritto pure sul libretto istruzioni. Figo!


Confermo che inserendo velocemente la quarta e poi la retro, l'ingresso è scorrevolissimo. Una cosa strana, se ingrano la retro dal sedile passeggero mentre qualcuno tiene la frizione premuta, non gratta. In sostanza se si riesce a portare in basso la retro tenendo premuto con forza la leva verso destra sembra andare liscia. Movimento che mi riesce bene dal sedile passeggero (tirare verso il mio corpo) ma non da quello guidatore (spingere lontano) dove mi viene naturale accompagnare la marcia. Mi conforta il fatto di sapere che non sono io la pippa Ghigno

Altra cosa: ho notato che nel vano pedali (a destra) c'è un tubo che scalda molto (si trova a partire dalla seconda bocchetta aria -quella non visibile da dove fuoriesce l'aria quando si tengono i piedi poggiati sui pedali-, sino ad arrivare infondo -altezza fine corsa acceleratore-). Si riscalda al punto che, quando il condizionatore è acceso da un po e l'aria nell'abitacolo è ormai fresca, inizio a sentire irradiarsi il calore sulla caviglia (probabilmente a causa dell'escursione termica). Toccandolo con mano saranno 45 gradi almeno. Sapete dirmi che diamine è quel tubo e se sia regolare che raggiunga simili temperature dopo un po di tempo?
JamesLayman - Mer 7 Ago 2013, 09:50
Oggetto:

Sarà che faccio un uso talmente "soft" dell'AC che non mi sono mai accorto di questo problema.
Per quanto riguarda le marce, se si attende un secondo anche "bistrattando" il cambio, grattate non se ne sentono. Pollice su
Tanto per parlare, stamattina ero talmente "cotto" che uscendo di casa con la macchina (parcheggio stretto e lungo da cui esco in retro sterzando un po' e sono in strada, controsterzo e prima e parto) uscendo in retro e mettendo la prima subito (avevo un'auto che stava sopraggiungendo nella mia corsia) non ho sentito grattare, nonostante la velocità della manovra. Forse perché in retro stavo andando abbastanza? O girando più velocemente dovrebbe darmi più grane? Poi, tanto per chiudere il cerchio, ho messo la seconda con la prima ormai a 5000 giri (brutto dormire così la mattina però eh) e rendendomi conto del tirone assurdo a "freddo" che avevo dato...spero non gli abbia fatto troppo male, me ne pentirò almeno fino a pranzo Figuraccia Figuraccia Figuraccia
virtutem - Mer 7 Ago 2013, 11:31
Oggetto:

ok facci caso prima di scendere dall'auto, il mio percorso é prevalentemente cittadino ed in questo contesto l'ho notato qualche giorno fa. Potrebbe avere a che fare con la frizione?

cavolo con 5 mila giri di frullino a prima mattina svegli il vicinato Ghigno
aemmezero - Mer 7 Ago 2013, 11:36
Oggetto:

Avete mai provato a tirare in velocità la pandina?
Io ho fatto qualche test in autostrada.
A 150Km/h se premi.... ce n'è ancora Sbalordito
Non mi sono spinto oltre Risata a crepapelle
virtutem - Mer 7 Ago 2013, 11:40
Oggetto:

mi pare che dovresti poter raggiungere i 168 con la quarta marcia, alimentazione a metano... a benzina e in quinta, qualcosina in più. Lo dice il libretto d'uso Occhiolino
JamesLayman - Mer 7 Ago 2013, 12:09
Oggetto:

virtutem ha scritto:

cavolo con 5 mila giri di frullino a prima mattina svegli il vicinato Ghigno

Ah il vicinato sono un meccanico che fa più casino di me e mia zia che non ha proprio tutto sto udito fenomenale Risata a crepapelle
Più che altro mi son preoccupato per il motore, va bene che ha già 6500km però certe sfiombate di prima mattina gliele evitavo..penso e spero che una ogni morte di papa non lo rovini, però se posso avere la certezza che non si sbielli a 50000km sto più sereno! Risata a crepapelle
virtutem - Mer 7 Ago 2013, 16:22
Oggetto:

Da quello che ho letto desumo tu sia a favore di un rodaggio molto morbido. Ma guidando in modo diciamo "più frizzante" che cosa potrei rischiare? Il motore potrebbe perdere in longevità? O meglio, a parte l'economia nei consumi, perché tu propendi per un rodaggio morbido?

Tu avrai dato un colpetto di 5000 mila giri e te ne fai un cruccio, ma io circolo puntualmente sui 3000/3600 giri e non ho concluso nemmeno i 1000km. Forse dovrei darmi una calmata. Spazientito [/list]
JamesLayman - Mer 7 Ago 2013, 16:45
Oggetto:

Sono per il rodaggio morbido perché letto più volte in siti e forum (anche questo) in quanto consente al motore di "stabilizzarsi" con il normale uso. Non sono contrario all'accelerata a fondo, anzi, solo lo faccio gradualmente...stamattina ho schiacciato a paletta praticamente ed è andata su in un attimo, non con un'accelerazione progressiva e graduale.
Comunque anch'io all'inizio viaggiavo sopra i 3000, la macchina ti prende, il motore è brioso come non so cosa, ci sta tutta...tra un 2000km inizi a guidare più calmo! Occhiolino
Ospite - Gio 8 Ago 2013, 10:47
Oggetto: problemi partenza in salita

Ciao a tutti, è la prima volta che scrivo su questo forum, premetto che ho una panda III che ha fatto tutti gli aggiornamenti, su strada va benissimo ma qualche giorno fa, in ino stop in salita non sono riuscito a partire.
Praticamente la macchina non arrivava a piu' di 2000 giri e lascaindo la frizione non aveva la potenza per ripartire. dopo vari tentativi circa un ora e' tornata normale e sono riuscito a partire.
La macchina su strada normale e' tornata ad avere il comportamento di sempre. Ho provato a fare di nuovo una partenza in salita sia a metano che ha benzina e la macchina non riesce a salire.
E' capitato a nessuno?
Grazie e spero di aver postato nella sezione giusta
spina - Gio 8 Ago 2013, 10:50
Oggetto:

Innanzi tutto benvenuto. E' buona norma presentarsi al bar se si è al primo messaggio! Occhiolino
virtutem - Gio 8 Ago 2013, 16:20
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
Comunque anch'io all'inizio viaggiavo sopra i 3000, la macchina ti prende, il motore è brioso come non so cosa, ci sta tutta...tra un 2000km inizi a guidare più calmo! Occhiolino


Da ieri ho deciso di darmi una calmata... dal momento che faccio i 23,5km/l (aggiornamento centralina ricevuto), chissà che anche i consumi non migliorino.

@Nikos: Mai avuto simili problemi e comunque mi sembra assurdo non riuscire ad affrontare una salita che normalmente altre auto superano, con il turbo che abbiamo sotto e che a un certo numero di giri dovrebbe attivarsi. A meno che non stai parlando di una salita con pendenza veramente esagerata. Sbalordito
imperatore88 - Dom 11 Ago 2013, 11:03
Oggetto:

Ciao a tutti...ultimamente ho notato una cosa sulla mia Pandina...quando accendevo l'auto all'inizio commutava a metano quasi dopo 1 secondo...ora invece quando accendo appare la spia verde della commutazione a benzina e dopo 6-7 secondi sento che si apre la bombola e passa a metano..secondo voi è tutto ok?
virtutem - Dom 11 Ago 2013, 11:56
Oggetto:

il tempo di commutazione é variabile in funzione della temperatura del sistema (quindi anche della temperatura ambientale). Se fa più caldo ci mette meno a commutare, col freddo potrebbe volerci persino una marcia di qualche chilometro. Quindi tutto regolare anche se ci mettesse un po di più Pollice su
spina - Dom 11 Ago 2013, 12:23
Oggetto:

NO.... nel caso delle FIAT di serie, la logica di commutazione e' indipendente dai fattori esterni. In genere dopo qualche secondo avviene la commutazione
imperatore88 - Dom 11 Ago 2013, 13:28
Oggetto:

Tutto in linea signor amministratore quindi?
AlbanBert - Dom 11 Ago 2013, 23:11
Oggetto:

Un saluto dalla Sardegna agli amici del forum!
L'assetto rialzato della 4x4 mi sta aiutando parecchio negli sterrati presenti ovunque per raggiungere le spiagge.
Peccato per l'assenza di distributori di Metano nell'isola,infatti mi tocca girare a benzina con consumi intorno ai 15km/l considerando forti pendenze e clima quasi sempre acceso.
Ajò!

Image

Uploaded with ImageShack.us
sonceboz - Lun 12 Ago 2013, 12:10
Oggetto:

spina ha scritto:
NO.... nel caso delle FIAT di serie, la logica di commutazione e' indipendente dai fattori esterni. In genere dopo qualche secondo avviene la commutazione


Mi sa che sulla Panda qualcosa è cambiato.
A differenza del Qubo con temperatura fredda il tempo di commutazione si allunga
spina - Lun 12 Ago 2013, 13:03
Oggetto:

beh.... i Pandisti III serie possono confermare? Risata
sonceboz - Mar 13 Ago 2013, 06:33
Oggetto:

Mi sa che sono tutti in ferie!
alberto28173 - Mar 13 Ago 2013, 10:15
Oggetto:

Non saprei, prima era una scheggia a commutare (e poi scalciava come un mulo); adesso dopo l'aggiornamento, commuta sempre uguale motore caldo o freddo ci vogliono sempre 3 o 4 secondi a queste temperature.
Vedremo più avanti col freddo se cambia qualcosa
max1969a - Mar 13 Ago 2013, 13:54
Oggetto:

Evidentemente il fatto di scalciare.... non era tanto normale. Curiosamente anche la mia, a parità di temp di commutazione (30 gradi) in inverno zero problemi, dai primi caldi in poi, non sempre e non a freddo, tartagliava alla commutazione. Riportata temp di scambio a 35, scomparsi i problemi.
JamesLayman - Ven 23 Ago 2013, 10:37
Oggetto:

Dopo l'aggiornamento impiega circa 3 secondi, prima tartagliava nelle partenze a caldo perché passava davvero in un lampo, troppo presto, e praticamente da quel che mi spiegava il capo officina, andavano come ad accavallarsi le due alimentazioni, creando quel problema di scalciate di qualche secondo. Sinceramente più di una manciata di secondi non ha impiegato, 7 mi sembrano quasi troppi così ad occhio!
volodya - Sab 24 Ago 2013, 12:13
Oggetto:

ho passato 5000 km,devo recarsi a officina per fare prima controlo?o dopo 20000km?
Sorpreso
jefff - Sab 24 Ago 2013, 14:15
Oggetto:

controllati da solo livelli e pressione gomme, se è tutto ok e non hai problemi da risolvere in garanzia, aspetta il primo tagliando.
tyuioo - Sab 24 Ago 2013, 17:53
Oggetto:

Ho sfondato il muro dei 10mila km con la mia panda trekking metano. Sono sempre piu contento della mia scelta ,ogni tanto dimentico che è un'auto a metano perchè va veramente bene , una staordinaria ripresa , ma la cosa piu bella e la 5 marcia lunghissima , mi ritrovo a viaggiare ad oltre 130 km/h senza nessuna sofferenza da parte del motore , gira regolare a 3000 giri e devo stare attento altrimenti mi ritrovo a 170 senza accorgermene . Nonostante i miei ex fornitori di gasolio " mi tirano per i piedi "(nel senso che sperano che si fonde il motore e ritorno al jtd ) ,lunga vita alla panda Ghigno Ghigno Ghigno Ghigno Ghigno
sonceboz - Dom 25 Ago 2013, 09:29
Oggetto:

Lunga vita! Pollice su Pollice su Pollice su
boso1979 - Dom 25 Ago 2013, 14:57
Oggetto:

tyuioo quale è la velocità massima che hai raggiunto? non sono della polizia Sorriso mi interessa solo sapere a quanto può arrivare
quadamage76 - Dom 25 Ago 2013, 15:50
Oggetto:

mi sa che il regolamento non consenta di parlarne.
boso1979 - Dom 25 Ago 2013, 16:24
Oggetto:

hai ragione, scusatemi
jonniv - Dom 25 Ago 2013, 16:33
Oggetto:

Il Regolamento dice:
Norme generali
La partecipazione a questa comunità implica la conoscenza e l'osservanza delle leggi della Repubblica Italiana e del "galateo telematico" noto come Netiquette.

aemmezero - Dom 25 Ago 2013, 17:32
Oggetto:

Beh, qui si potrebbe aprire il solito contenzioso sulla commercializzazione di auto che possono superare i limiti di velocità, analogo al ridicolo fastidioso BIIIIIIp delle cinture di sicurezza Risata a crepapelle
AlbanBert - Dom 25 Ago 2013, 18:00
Oggetto:

Per la cronaca: dopo 3 mesi di vita del mio pandino, giunto a 7000km di cui, ahimè, circa 2500 a benzina (sono stato in sardegna dove non ci sono metanodotti), controllo i livelli e.... zac! Non ho consumato nemmeno una goccia d'olio nonostante il mio stile di guida "sportivo" (tiro sempre le marce a 2500/3000 giri, non me ne vogliate)
Il livello è sempre tra il minimo e il massimo, come da libretto.
Buon segno!
Hugopanda - Mar 27 Ago 2013, 16:30
Oggetto:

spina ha scritto:
beh.... i Pandisti III serie possono confermare? Risata



Buonasera, confermo che sulla panda twinair qualcosa è cambiato. a caldo è quasi istantaneo e a freddo può metterci un pò di più.
Io sono un venditore in una concessionaria fiat. in inverno, dentro il salone, ci matte quasi 40 secondi.
Pollice su
spina - Mar 27 Ago 2013, 16:36
Oggetto:

Per quanto mi riguarda mi sembra una scelta assai saggia... Pollice su
FullioNP - Mar 27 Ago 2013, 23:06
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
Dopo l'aggiornamento impiega circa 3 secondi, prima tartagliava nelle partenze a caldo perché passava davvero in un lampo, troppo presto, e praticamente da quel che mi spiegava il capo officina, andavano come ad accavallarsi le due alimentazioni, creando quel problema di scalciate di qualche secondo. Sinceramente più di una manciata di secondi non ha impiegato, 7 mi sembrano quasi troppi così ad occhio!


Anche la mia impiega questi tempi (luglio 2012)...se non più di 7 sec con temperature di 26/27 gradi.
silvio75 - Gio 29 Ago 2013, 08:33
Oggetto:

Ciao a tutti!
Sono rientrato dalle ferie in montagna e la Pandina ha dato il meglio di sè.
Sono stato 4gg in Tirolo con la Panda a pieno carico (in bagagliaio non ci entrava neanche uno spillo) e 4 persone a bordo.
Ho fatto 800Km quasi tutti di montagna a parte l'autostrada (Trento-Innsbruck) che nei tratti vicini al Brennero non è proprio una passeggiata per chi la conosce e sono proprio soddisfatto!
Si arrampicava su per l'autostrada ed i tornanti con una agilità fantastica e l'uscita dai tornanti era veramente divertente.
Mai avuto momenti di empasse, ma solo divertimento.
Mi sento di consigliare a tutti un giretto in montagna ed anzi secondo me la FIAT dovrebbe fare le prove ai possibili acquirenti sui monti. Sono sicuro che venderebbe ancora di più.
La cosa più divertente però è quando, con i finestrini abbassati, si accelera a fondo e il sibilo della turbina si riflette sui muri a lato strada ed entra nell'abitacolo... puro divertimento!
In Austria ho trovato moltissimi distributori a metano (molti di più di quanto pensassi) e viceversa pochissimi GPL.

Buona giornata a tutti!
JamesLayman - Gio 29 Ago 2013, 09:38
Oggetto:

Complimenti per la scelta, per l'itinerario, per la media consumi! Pollice su
Santo90 - Gio 29 Ago 2013, 14:27
Oggetto:

Salve,
dopo aver effettuato l'aggiornamento la luce plafoniera non si accende più,
è successo già a qualcuno??
domani penso di recarmi in fiat per fare presente il problema..
Cosa - Gio 29 Ago 2013, 18:22
Oggetto:

FullioNP ha scritto:
Anche la mia impiega questi tempi (luglio 2012)...se non più di 7 sec con temperature di 26/27 gradi.

Al mattino, al primo avvio, anche con temperature più alte di questi giorni, ci mette all'incirca 10sec, poi nelle ore più calde il passaggio a metano è (quasi) immediato.

@Silvio75: Non sai quanto ho rimpianto di essere andato in montagna con la Zafira . Per raggiungere l'albergo dovevo fare 6 km di strada di montagna ed è stato un calvario. Ho dovuto subire il sorpasso di una vecchia Vespa Px (avevo tutte due le bimbe che dormivano e non potevo certo fare una guida "sportiva") ma una volta abituati allo sprint della Pandina è fatica tornare indietro.
Ciao! Ciao!
FullioNP - Gio 29 Ago 2013, 23:37
Oggetto:

Io ragazzi in montagna nei tornanti ho fatto fatica, se non li prendevo abbastanza veloci, ero costretto a mettere la 1ma...
quadamage76 - Ven 30 Ago 2013, 06:35
Oggetto:

dipende, secondo me, da quanto sono stretti, se non sono molto stretti riesci a tenere il motore un po' più su di giri e allora l'auto va.
spina - Ven 30 Ago 2013, 08:26
Oggetto:

.... e dipende anche da quale pendenza... ma poi, quale sarebbe il problema di mettere la prima? Spazientito
JamesLayman - Ven 30 Ago 2013, 10:14
Oggetto:

Io la metto anche quando scalo prima di un semaforo rosso per decelerare, infatti qual è il problema?
Ospite - Ven 30 Ago 2013, 10:20
Oggetto:

esagerato... scalare fino alla prima... Ghigno
spina - Ven 30 Ago 2013, 10:24
Oggetto:

infatti... a meno che non stia parlando di decelerazioni a partire da 10-15 km/h. Altrimenti, oltre all'effetto inchiodata, la frizione piange! Molto triste
JamesLayman - Ven 30 Ago 2013, 12:27
Oggetto:

La metto quando sto decelerando solo col freno motore, in procinto di un semaforo rosso, attorno ai 20/25 km/h..è così grave? Basito Triste
spina - Ven 30 Ago 2013, 12:36
Oggetto:

diciamo che la frizione non ringrazia.... Ghigno diabolico ma non lo senti lo strattone quando alzi il pedale della frizione? Spazientito
JamesLayman - Ven 30 Ago 2013, 14:54
Oggetto:

In effetti non ho mai sentito un grazie da parte sua Risata
Mica lo lascio di botto eh...la rilascio gradualmente, non so in quanti msec, in un secondo e mezzo toh...ma ai 25 orari non da sta gran botta poi, ai 40 magari sì ma lì sarebbe un po' folle Risata
spina - Ven 30 Ago 2013, 15:20
Oggetto:

comunque, eviterei la scalata in prima, relegandola a macchina ferma...
jefff - Ven 30 Ago 2013, 16:29
Oggetto:

la prima si usa solo per partire da fermo, o quasi, e in situazioni limite tipo fuoristrada; a volte mi capita vedendo le auto ferme al semaforo davanti a me di rallentare molto e mettere la seconda o la prima andando pianissimo per non ripartire completamente da fermo, ma scalare in prima x rallentare mi sembra esagerato
JamesLayman - Ven 30 Ago 2013, 17:11
Oggetto:

Mi sono abituato così (purtroppo allora dovrò dire), tocca cambiare abitudine..Però ho guidato praticamente sempre così, lasciando l'acceleratore molto prima dello stop o del semaforo rosso e scalando tutte le marce fino alla prima che metto a 20-25 km/h circa..il motore va ad un numero di giri "consono", sicuramente non lo mando ogni volta a 5000 giri/min, sarei un pazzo..pensavo che se la prima entra problemi per gli organi, distribuzione e motore non ce ne sono, e che se tenti di mettere la prima ad una velocità non consona semplicemente ci sono dei meccanismi di "blocco" che te lo impediscono, per quello mettendola a quelle velocità e non avendo mai sentito problemi o resistenze particolari pensavo non ci fossero problemi! D'altronde lo stesso problema ce l'avrei scalando in seconda a 90km/h dalla quinta, non è la prima in sé il problema ma quando effettuare la scalata migliore. Grazie dei vostri pareri Pollice su
quadamage76 - Ven 30 Ago 2013, 21:41
Oggetto:

io sono un'altro abituato al freno-motore, devo dire che mi sto un po' moderando, d'altronde cambiare un set di pastiglie costa molto meno che cambiare un sincronizzatore e non mi sembra che il nostro cambio sia molto robusto. Detto questo, su fondi sdrucciolevoli puoi bloccare le ruote, motivo per cui nella guida veloce si fa il tacco-punta che permette, tra l'altro, scalate meno aggressive nei confronti dei sincornizzatori. Da ultimo c'è da dire che gli attriti interni del TA sono bassi e la sensazione di bloccare le ruote non è elevata, ben diverso sull'altra auto di casa, una 147 col 1.9 150cv.
JamesLayman - Sab 31 Ago 2013, 13:52
Oggetto:

Io sto tacco-punta non ho mica mai capito come farlo Sorriso
Ad ogni modo, cercherò di usare un po' di più i freni, che salvo necessità ovvie tendo a non usare ed a scalare sempre fino agli ultimi metri. Oggi in una scalata al semaforo rosso ci ho fatto caso e quando ho scalato in prima e rilasciato la frizione il motore è andato a 2500 giri, non mi sembra una sollecitazione elevata. A volte da 4a a 3a o da 3a a 2a ho mandato un po' più verso il fuorigiri il motore, pensavo (a quanto pare ingenuamente) che la prima, come le altre marce, si potesse usare, coi dovuti criteri, anche per sfruttare il freno motore in scalata e non solo per la partenza da fermo.
Di cambi sfondati per queste manovre non ne avevo mai sentiti, ma forse perché nessuno le fa tranne me e pochi altri Risata Ad ogni modo se mi dici anche che il nostro cambio non è poi così robusto farò attenzione...Buono a sapersi, grazie Occhiolino
yalen86 - Sab 31 Ago 2013, 20:33
Oggetto:

Più che altro anche a Scuola Guida hanno sempre insegnato che la prima serve solo per le partenze o in alcuni casi limiti (salite ripide, sterrati impegnativi ecc) mentre per fermarsi ci si ferma sempre in seconda Occhiolino

Poi il freno motore si usa più che altro nelle discese per non surriscaldare i freni.. per fermarti oltre al freno motore il freno lo dovrai pur usare Risata

Come c'è pure gente che mette in folle quando frena per fermarsi perché così pensa di consumare meno Pollice verso

A me è successo che non essendo propriamente fermo (diciamo 15-20km/h) misi la prima per ripartire (nel senso di accelerare) e mi fece lo strattone.
grandeporcello - Dom 1 Set 2013, 19:35
Oggetto:

rallentare usando il freno motore scalando le marce e ascoltare il motore che sale di giri non ha prezzo Ghigno
aemmezero - Dom 1 Set 2013, 20:41
Oggetto:

grandeporcello ha scritto:
rallentare usando il freno motore scalando le marce e ascoltare il motore che sale di giri non ha prezzo Ghigno


ce l'ha un prezzo, eccome se ce l'ha Arrabbiato

quadamage76 ha scritto:
io sono un'altro abituato al freno-motore, devo dire che mi sto un po' moderando, d'altronde cambiare un set di pastiglie costa molto meno che cambiare un sincronizzatore e non mi sembra che il nostro cambio sia molto robusto


...e costa anche meno che cambiare il motore, che se va su di giri è sempre e comunque un consumo meccanico e del lubrificante, anche se non è sotto sforzo.
grandeporcello - Lun 2 Set 2013, 00:48
Oggetto:

Sarà...ma la mia auto ha 260.000 km e va una meraviglia.
spina - Lun 2 Set 2013, 13:12
Oggetto:

ragazzi, stiamo parlando della scalata in prima non della scalata in generale! Admin
JamesLayman - Lun 2 Set 2013, 13:49
Oggetto:

Per carità, a scuola guida ti insegnano mille cose che un quinto degli attuali utenti della strada nemmeno ricorda.
Chiaramente, se devo arrestare il veicolo, lo arresto col freno, ma lo uso per gli ultimi 3-4 metri, quando l'auto è già a velocità misere. Che un treno di pastiglie costi meno di metter mano ad un motore rotto è sacrosanto, ma con un uso della scalata (in generale ma in questo caso in prima) decente, ossia senza far fuorigiri colossali, qual è statisticamente la probabilità che il motore vada in pappa?
Ripeto, se va su di giri è un problema ma anche in 3a posso farlo andare fuori giri scalando dalla 5a ai 130 (ovvio che non lo farei mai). Ma se scalo e il motore va a 2000, che bonus/malus ci sono a livello meccanico concretamente?
Altrimenti potrei evidenziare l'estremo opposto, di quelli che vanno sparati fino a 20 metri prima e poi frenano come se non avessero sognato di far altro...costo carburante, pastiglie, gomme...anche lì un po' di voci ci sono! Senza contare la sicurezza e lo stress...e il fatto che trovo inutile immettere energia per far andare avanti il veicolo per poi "sprecarla" con delle gran frenate sotto al semaforo!

EDIT: spina, se è preferibile spostarsi altrove, tipo in un topic all'interno di un forum più tecnico, basta dirlo (e spostarci le conversazioni suddette Figuraccia )! Pollice su
spina - Lun 2 Set 2013, 13:52
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
...rovo inutile immettere energia per far andare avanti il veicolo per poi "sprecarla" con delle gran frenate sotto al semaforo!

anche dissipandola con freno motore la sprechi! Occhiolino
JamesLayman - Lun 2 Set 2013, 14:02
Oggetto:

Vero, ma meno, rallentando molto prima ed evitando di accelerare da centinaia di metri precedenti all'arresto. Tanto per fermarti da qualche parte deve finire ma un conto è dissiparla in 10 metri dopo aver dato gas fino all'ultimo, un conto è togliere il piede dall'acceleratore e scalare gradualmente. Ora mi dirai "Ma se togli il piede dall'acceleratore, lasci la marcia che hai già e usi il freno è preciso", secondo me in alcuni casi non lo è. Occhiolino
spina - Lun 2 Set 2013, 14:06
Oggetto:

era una battuta, certo Sorriso ad ogni modo reputo che la seconda all'uopo è più che dimensionata e lascerei l'inserimento in prima quando l'auto è già ferma! Occhiolino
paripax - Lun 2 Set 2013, 14:36
Oggetto:

Ciao a tutti,
tra poco più di due ore vado a ritirare la mia pandarella (o meglio di mia moglie...).

Vi faccio sapere i consumi appena posso.
yalen86 - Mar 3 Set 2013, 10:30
Oggetto:

Ora posso dire di aver fatto un "viaggione" con la Pandina.

Sono stato 5 giorni in Calabria partendo da Pisa fino a Catanzaro, mi sono fermato a fare rifornimento (all'andata) Grosseto, Frosinone Le Lame e a Baronissi (SA), nonché a Marcellinara alle porte di Catanzaro.
Totale 1050 km per circa 11 ore!

Prima di partire (era la mia prima volta per una tirata di così tanti km in un giorno solo.. almeno in USA avevo una Jeep automatica), e già ero pentito.. mi dicevo: ma chi me lo fa fare.. 1000 km e con una panda!!
Invece mi ha sorpreso! La Panda se l'è cavata egregiamente, sempre fisso a 130 km/h bastava un po' di acceleratore per non accorgersi di essere a 150!!
Forse ora è un controsenso con quanto detto in precedenza, ovvero che trovavo la panda somarizzata ma devo fare una precisazione: a mio parere, e poi provato e riprovato con gli "esperimenti" di Vincenzo (mi pare fosse lui Risata ) da 70 a 100 ci mette 13-14 secondi circa.. e ciò può sembrare lenta se su strade con limiti più bassi rispetto all'autostrada (es la superstrada con limiti di 90-110). Mentre se stai in autostrada, in 5 marcia, il problema non si pone.
Questo "sacrificio" è spiegato nella maggior fluidità del motore (anche se qualche strappo c'è comunque).
Essendo una persona alta e robusta non ho fortunatamente sofferto sul posto guida.. un bel po' invece sul lato passeggero dove il sedile è più alto e quindi cozzavo un po' con il tettino e con la plancia (non potevo spostarmi molto indietro in quanto avevo passeggeri sui sedili posteriori).
Auto molto precisa e stabile.
Parliamo dei consumi: purtroppo non ho potuto calcolarli bene, c'è da dire che in Toscana ho sempre caricato sui 7-8 kg da vuoto con una percorrenza massima di 220 - 230 km.
A Baronissi ho avuto il record della carica estiva (12,30 km) con una percorreza di 284 km (c'è anche da dire che tenevamo il condizionatore acceso, andavamo a 130 e poco più, eravamo in tre a bordo con bagagli ecc).
Carica molto buona anche a Marcellinara, cosa che non mi sarei aspettato in Calabria.

Unica pecca, ho notato che le ruote davanti sono un po' sgonfie, e rigonfiandole, poi le ritrovavo un po' sgonfie alla sosta successiva dopo tanti km. Il gommista mi ha assicurato che non sono forate, ma penso che questo abbia influenzato un po' i consumi.

Sono sempre più contento di aver scelto la panda! Certo che ora che so che la 500L se la cava bene mi viene da pensare: perché non ho aspettato un po' ? almeno avevo più spazio in più.
Ma la Panda si è confermata un'auto adatta per i viaggi lunghi, non è solo una citycar.
virtutem - Mer 4 Set 2013, 14:31
Oggetto:

Bella recensione.

Io invece ho scoperto che il city non si disattiva affatto superati i 70km/h (come invece dice il libretto d'uso). Lo sterzo chiaramente si irrigidisce progressivamente aumentando la velocità ma a 110km/h, disattivando il city lo sterzo diviene ancora più pesante e meno sensibile e francamente lo preferisco di gran lunga poiché riesco ad avere una guida molto più stabile.

Avevo notato anche una certa imprecisione dello sterzo a ritornare in posizione originale dopo aver fatto una curva (in alcuni casi in città ho dovuto accompagnare io lo sterzo altrimenti sarei andato a sbattere contro le auto parcheggiate)... che sia una caratteristica del city? Ad ogni modo penso che lo terrò disattivato da adesso in poi.
spina - Mer 4 Set 2013, 14:46
Oggetto:

strana la faccenda del city... Perplesso per la Panda II serie e la Punto Classic NP il libretto riportava 50 km/h come velocità di disattivazione automatica! In merito a utilizzarlo o meno il City, è questione di sensibilità personale: io, personalmente concordo con te, non mi garba un volante troppo "molle" in sterzata e credo che il servosterzo già aiuti abbastanza. Forse perché le ossa me le son fatte sulla 131 di mio padre (senza servosterzo) e sulla Ford Orion di un mio amico che spesso mi lasciava guidare il suo "cascione" a gasolio Figuraccia e per fare un parcheggio la sudata era assicurata! Ghigno
pepo154 - Mer 4 Set 2013, 14:52
Oggetto:

Il city lo sconsiglio in movimento ma solo in fase di parcheggio.
La sensibilità è troppo bassa (serve appunto a non sentire lo sterzo con la macchina ferma, non in moto) e al variare della sua velocità varia la sua potenza quindi, a parere mio, rende meno diretto lo sterzo e quasi pericoloso.
Ospite - Mer 4 Set 2013, 15:04
Oggetto:

yalen86 ha scritto:
.... ovvero che trovavo la panda somarizzata ma devo fare una precisazione: a mio parere, e poi provato e riprovato con gli "esperimenti" di Vincenzo (mi pare fosse lui Risata )
Sono sempre più contento di aver scelto la panda! Certo che ora che so che la 500L se la cava bene mi viene da pensare: perché non ho aspettato un po' ? almeno avevo più spazio in più.
Ma la Panda si è confermata un'auto adatta per i viaggi lunghi, non è solo una citycar.


sono io, Ghigno

comunque per quanto possa cavarsela (anche se io aspetto un po' più pareri, depurati dall'entusiasmo dei primi giorni di possesso di una bella vettura nuova) la 500L, la sensazione di guidare una piccola GTI non ce l'avrai mai... la panda twinair è unica e sorprendente, in questi termini....
Ospite - Mer 4 Set 2013, 15:05
Oggetto:

pepo154 ha scritto:
Il city lo sconsiglio in movimento ma solo in fase di parcheggio.


se non necessario, il il city lo sconsiglio sempre, stante anche la precaria affidabilità della guida elettrica delle fiat, cosa apiamente dimostrata dalla statistica....
yalen86 - Mer 4 Set 2013, 15:13
Oggetto:

Mai usato il city.. pure in concessionaria me l'hanno sconsigliato tranne in casi di estrema necessità come un braccio dolorante a un parcheggio.. anche perché da ferma il volante di per sé è già molto morbido.
E lo è pure quando va a 130 Occhiolino

Se lo trovi rigido.. boh sicuro che non ci sia qualcosa che non va?
quadamage76 - Mer 4 Set 2013, 15:50
Oggetto:

il city, sopra i 40 km/h, ritorna come il normale.
silvio75 - Mer 4 Set 2013, 15:57
Oggetto:

Il city l'ho usato solo una volta per vedere se funzionava... a me pare già sufficientemente leggero lo sterzo anche senza... anzi, per i miei gusti ed abitudini precedenti quasi quasi lo preferirei un pochino più duro...
Ma sono gusti ed abitudini...

... certo però che mi ricordo che sull'Alfa33 per girare lo sterzo per parcheggiare a volte bisognava quasi essere in due.... Risata a crepapelle
JamesLayman - Mer 4 Set 2013, 15:57
Oggetto:

Io il City non l'ho mai usato, pur non provenendo da auto con sterzi duri come il marmo trovo già senza il city lo sterzo più che morbido e maneggevole. Me l'ha sconsigliato un amico dotato di GPunto dicendomi che mi avrebbe mandato in pappa la scatola sterzo come successo a lui...vero vero? Nel dubbio, non ne ho bisogno e non lo uso, se mi serve so dove spingere, nel caso! Occhiolino
Complimenti yalen per il giro!
Ospite - Mer 4 Set 2013, 17:17
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
....dicendomi che mi avrebbe mandato in pappa la scatola sterzo come successo a lui...vero vero?


in realtà sulle guide elettriche Fiat il componente che si deteriora più spesso è il sensore di rotazione (un potenziometro con più piste) che costa, come ricambio non autorizzato, forse 5 euro si e no... l'altro componente che è cagionevole è il motorino elettrico vero e proprio, che è tantopiù sforzato quante più sterzate a ruote ferme si fanno, e tanto più si usa il City.
Anche questo i meccanici intraprendenti lo cambiano a parte.
La maggiro parte, invece, sosituisce il PIANTONE completo di motorino e sensori.

Non è quasi mai un problema di scatola dello sterzo, che è completamente indifferente a quello che succede "sopra di lei"... piantone, sensore, motorino, sterzo, bloccasterzo volante....

giusto per precisione.... Spazientito
JamesLayman - Mer 4 Set 2013, 17:47
Oggetto:

Ti dirò, non ricordo esattamente cosa mi disse il mio amico ora che mi elenchi tutti questi componenti, giusto stasera lo vedo, glielo chiedo! Occhiolino
Grazie intanto per le tue delucidazioni, come sempre sei davvero competente! Pollice su
Cosa - Mer 4 Set 2013, 17:49
Oggetto:

Mai usato il city, trovo lo sterzo già morbido così com'è (da militare mi son fatto le ossa con i vecchi CM52 del nostro Esercito). L'unica cosa che ho notato, sono alcune indecisioni del volante a tornare in posizione centrale. Lo fa saltuariamente, sicuramente al primo tagliando farò presente la cosa.
Ciao! Ciao!
virtutem - Mer 4 Set 2013, 20:55
Oggetto:

io avevo il city sempre attivato forte della cognizione che a 70km/h si sarebbe disattivato (ribadisco: cosa non vera. Vi invito a provare anche voi la differenza a ben 110km/h col city on ed off).

Ora l'ho disattivato perché effettivamente, col senno di poi, lo trovo abbastanza pericoloso.

Purtroppo devo anche confermare che l'indecisione dello sterzo a ritornare in posizione centrale è presente anche senza city.
Provate a fare una curva ruotando completamente lo sterzo da fermi ad un incrocio stretto, dando discretamente gas... finita la curva, per riallinearsi completamente non sarà sufficiente lasciare lo sterzo, bisogna intervenire manualmente perché l'auto rimane un po sottosterzo. E' seccante perché non essendo un comportamento naturale e manifestandosi inaspettatamente, la paura che ti colga impreparato c'è (in quel momento le mani non sono a contatto con lo sterzo!). Dite che potrebbe dipendere dall'elettronica del servosterzo?
CleonII - Mer 4 Set 2013, 21:01
Oggetto:

Il City è molto comodo per i "parcheggi a ping-pong", quelli dove si fa "toc-toc", davanti e dietro Ghigno
Per il resto, quando ce l'avevo l'ho sempre usato poco, e perlopiù in manovra, preferisco uno sterzo un po' più "maschio".
Debbo dire che la servoassistenza elettrica della Prius invece non mi spiace per nulla, non è certo l'idraulico della Multipla, ma si becca un bel "4 pollici" Pollice su Pollice su Pollice su Pollice su

Sullo sterzo elettrico Fiat, la verità l'ha detta Vincenzo.

Tant'è che la Punto del mio amico meccanico (le Punto, perché la sua è una sommatoria di vari pezzi) ha già cambiato due motorini: oramai non ha più messo la protezione in plastica... Spazientito

Comunque tenete sempre conto che l'energia risparmiata dalle vostre braccia l'ha dovuta spendere un motorino elettrico, e per quanto poco, qualche Wh l'ha assorbito...
quadamage76 - Gio 5 Set 2013, 11:27
Oggetto:

evidentemente c'è un baco sw, sulla Punto III che avevo si disinseriva eccome proprio per una questione di pericolosità
JamesLayman - Gio 5 Set 2013, 12:54
Oggetto:

virtutem ha scritto:
in quel momento le mani non sono a contatto con lo sterzo!

Sbalordito Perplesso Sbalordito Perplesso Sbalordito Perplesso
spina - Gio 5 Set 2013, 15:27
Oggetto:

quando lo sterzo è in rotazione il contatto continuo con le mani non c'è... riflettici! Occhiolino Idea
JamesLayman - Ven 6 Set 2013, 16:08
Oggetto:

Non con entrambe, ma con almeno una sì. Occhiolino
celeron - Ven 6 Set 2013, 17:29
Oggetto:

Misa che ha ragione spina, quando lo sterzo ritorna non lo tocchi, certo ci tieni le mani sopra ma lo sfiori e te lo fai passare da solo tra le mani, se lo sterzo non ritorna bene devi riprendere la presa e farlo ritornare in posizione.
JamesLayman - Ven 6 Set 2013, 19:49
Oggetto:

Non fai presa ma la mano è lì, non sto a vedere se ci passa un capello o meno, il volante lo tocco comunque. Sono finezze dai! Occhiolino
EDIT: ora che ci penso a volte non aspetto nemmeno che ritorni da solo il volante ma lo accompagno io poggiandoci una mano e facendolo girare "stile camionista". Però non saprei quantificare. Ad ogni modo, il modo di ritornare e la "gommosità" degli sterzi sulle Fiat sento che è una cosa abbastanza sentita e diffusa.
virtutem - Sab 7 Set 2013, 14:15
Oggetto:

io lo trovo pericoloso proprio perchè è una reazione che non ti aspetti e in quel momento, una qualsiasi lieve distrazione, un cambio di posizione di un gomito o delle mani ti porta a un bel crash test sulle auto parcheggiate... e non voglio pensare a possibili pedoni Basito

In un mese di utilizzo mi è capitato due/tre volte di salvare lo sterzo in extremis, l'ultima volta mi sono salvato riallineando lo sterzo con una botta di polso alla bene meglio, dopo uno stop and go accelerato per accedere a una strada principale provenendo da una secondaria. Ho fatto poi qualche chilometro con quest'espressione Sbalordito

In marina ho guidato diverse Fiat per lavoro, Brava, Punto Multijet e altri modelli anche più vecchi... a nessuna ho riscontrato mai problemi simili. A pensarci bene, con nessuna delle auto che ho guidato nella mia vita ho avuto problemi simili. Che sia stato fortunato o distratto io? Potrebbe essere, anche se le situazioni di pericolo in genere si tendono a ricordare

Il punto è che mi viene difficile credere che sia questa una """caratteristica""" che affligge un intera azienda automobilistica da sempre. Non sono un esperto, ma a me sembra che sia più un errore, magari un bug elettronico nella gestione del servosterzo risolvibile o quantomeno migliorabile con un aggiornamento... almeno lo spero!

Oppure dobbiamo pensare che gli ingengneri Fiat realmente non sanno progettare un volante preciso per le loro auto come invece sanno fare tutti gli altri? Non lo so Perplesso

Altro test per chi ha la bontà di mettersi a disposizione: inversione di marcia stretta, compiuta la curva l'auto non si raddrizza completamente, o intervieni o continui a girare. Se poi sgasi, il pericolo aumenta perchè diminuisce il tempo di reazione.
JamesLayman - Lun 9 Set 2013, 09:03
Oggetto:

Se fai manovre dando parecchio gas dubito che la precisione millimetrica ci sia in tutte le auto. Io le inversioni le faccio tranquillamente, ma come detto accompagno sempre la manovra anche di ritorno, quindi non mi sono mai accorto di questa cosa...abitudine! Occhiolino
CleonII - Lun 9 Set 2013, 09:10
Oggetto:

No, scuola guida.
Insegnano sempre a riaccompagnare il volante e a non staccare le mani da esso.
Tant'è che il mio istruttore mi disse chiaro "se passi con il tal esaminatore MAI dico MAI staccare le mani dal volante, sennò la patente la prendi alla prossima."
JamesLayman - Lun 9 Set 2013, 10:06
Oggetto:

Giusto, concordo...
Ricordo ancora una delle prime lezioni, penso la seconda o terza, il mio istruttore ci porto in una stradina di collina bella tostina che lui chiamava "Scioglimani" perché se non te le sciogli lì e non impari a sterzare correttamente facendo una specie di "tiro alla fune" sul volante, non imparavi più! E mai far scorrere il volante sotto le mani... poi in realtà lui era il primo ad ammettere che "una volta data la patente la gente guida come gli viene"..i risultati in effetti si vedono! Io sono ancora "legato" alle abitudini di quei giorni e, per dire, metto ancora le frecce in ingresso o in uscita di rotonda (lo vedo fare sempre meno, purtroppo!)..
max1969a - Lun 9 Set 2013, 18:06
Oggetto:

Cosa buona e giusta...... usare la freccia Pollice su
sonceboz - Mar 10 Set 2013, 06:15
Oggetto:

Purtroppo tanti dicono che le frecce le sparano solo gli indiani Figo!
JamesLayman - Mar 10 Set 2013, 11:16
Oggetto:

Ahahah, questa mi mancava! Ghigno
linusplus - Mar 10 Set 2013, 13:22
Oggetto:

E' vecchia, dai...
JamesLayman - Gio 12 Set 2013, 12:28
Oggetto:

Eh, io so ggggiovane! Pernacchia Figo!
virtutem - Sab 14 Set 2013, 20:52
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
Se fai manovre dando parecchio gas dubito che la precisione millimetrica ci sia in tutte le auto. Io le inversioni le faccio tranquillamente, ma come detto accompagno sempre la manovra anche di ritorno, quindi non mi sono mai accorto di questa cosa...abitudine! Occhiolino


Purtroppo si parla di centimetri e di possibilità di fuoriuscita di strada se non si interviene obbligatoriamente con le mani. E purtroppo anche la migliore delle guide più fantozziane e virtuose di questo mondo non cancellano il fatto che di errore/difetto si tratta, di cui la maggiorparte delle vetture li fuori non sono afflitte

Ripeto, daccordo le abitudini, ma una distrazione umana che normalmente sarebbe innocua, qui diventa "costosa". Spero si trovi il modo di risolvere.
Francesco1983 - Dom 15 Set 2013, 09:55
Oggetto:

sulla mia non succede, anzi è l'esatto contrario, con un colpo di gas lo sterzo si raddrizza solo e molto velocemente, in qualsiasi situazione, anche da una posiazione molto sterzata, senza city attivo, è veramente molto scorrevole.

Cosa diversa sulla vecchia punto, lo sterzo tende a raddrizzarsi ma ha bisogno di essere accompaganto.
JamesLayman - Dom 15 Set 2013, 14:21
Oggetto:

Mi sembra strana tutta questa differenza tra i nostri sterzi...
quadamage76 - Mar 17 Set 2013, 12:53
Oggetto:

fate controllare l'angolo di incidenza.
jonniv - Mar 17 Set 2013, 19:29
Oggetto:

Ma prima di tutto usate la stessa pressione di gonfiaggio ancor meglio se si trattasse dello stesso pneumatico ...............
virtutem - Mar 17 Set 2013, 22:38
Oggetto:

Ricordo di aver letto qualcuno che esprimeva disappunto sullo sterzo in questo forum. .. solo che all'epoca non avevo ancora la Pandina e non ci feci caso. James ce l'hai anche tu questo ricordo? O ti risulta che sono stato il primo a parlare di sterzo?

controlleró la pressione gomme per scrupolo appena possibile

il controllo sull'angolo di incidenza me lo segno così alla prima occasione utile alla Fiat lo tiro fuori...
Cosa - Mer 18 Set 2013, 09:23
Oggetto:

Ciao a tutti, sono a casa febbricitante e sono andato a spulciare vecchi post. Era Silvio75 che durante la prova della Panda aveva notato una certa lentezza a ritornare dello sterzo. Per quel che mi riguarda, avendo in passato guidato dei mezzi pesanti, ho l'abitudine di accompagnare lo sterzo. Quello che ho notato (saltuariamente) e che non sempre torna in posizione centrale, a volte tira a destra e a volte a sinistra, in un precedente post qualcuno aveva parlato del non perfetto funzionamento del sensore di coppia.
JamesLayman - Mer 18 Set 2013, 11:42
Oggetto:

Sinceramente non ricordavo, ad ogni modo se sono in uscita di curva e tiro un po' col gas ho notato un rientro non precisissimo se non accompagno lo sterzo, ma appunto ho volutamente non riaccompagnato lo sterzo perché solitamente lo faccio o faccio scorrere il volante con la mano sempre in contatto, evitando manovre con forti accelerazioni senza tenere il volante! Non saprei prorio... Basito
virtutem - Gio 19 Set 2013, 14:19
Oggetto:

Ok, ottimo lavoro Cosa.
Sembra che sia un difetto abbastanza diffuso, se poi qualcun altro volesse cimentarsi in un test come ha fatto James (grazie Occhiolino ) ogni contributo è prezioso e gradito.

Come test suggerisco una inversione di marcia (180 gradi) a partire da fermi, dando più gas a metà curva.
Ospite - Gio 19 Set 2013, 14:30
Oggetto:

assai probabilmente la servoguida della panda2 è la stessa della panda3.
Sulla panda2 ho sempre riscontrato un ritorno non perfetto. alla fine ci si abitua... è come se cifosse uno smorzatore di sterzo molto forte che impedisce alle ruote di tornare al punto 0 in assenza si grossi sforzi di riallineamento provenienti dalle ruote. Addirittura la mia, alla fine dei curvono autostradali, se non si riaccompagnava lo sterzo continuava a curvare... ho attribuito la cosa all'attrito del pignone dle otorino elettrico che si impegna sull'albero di sterzo.
Nono ho segnalato niente alla Fiat perchè mi sono rotto i cabbasisi, dopo aver dovuto risolvere problemi vari di piccola entità ma di alta frequenza.

Devo dire che adesso, dopo 46800 km, il ritorno di sterzo mi sembra molto migliore che da nuova...
ptprince - Gio 19 Set 2013, 15:36
Oggetto:

Secondo me dipende dalla geometria dell'avantreno e non ci si può fare nulla.
pepo154 - Gio 19 Set 2013, 17:41
Oggetto:

Un mio amico mi ha scritto testuali parole:
"Tu è mai capitato che appena accendi la macchina e si gira a metano ha il minimo basso e fa per spegnersi?"

Ho suggerito di recarsi in Fiat in caso di eventuali aggiornamenti, altri suggerimenti?
Francesco1983 - Gio 19 Set 2013, 18:16
Oggetto:

no, deve fare l'aggiornamento centralina e si risolve
quadamage76 - Ven 20 Set 2013, 07:18
Oggetto:

ripeto: fate controllare l'incidenza, uno dei motivi è lì insieme al sensore di coppia. Che poi l'incidenza non sia regolabile è un altro paio di maniche, ma non mi meraviglierei se ci fossero belle differenze tra auto e auto. Tenete presente che non ho mai visto Fiat con incidenze molto spinte, a differenza di MB, e questo se non permette un preciso ritorno al centro dello sterzo, consente però una maggiore reattività della vettura sul misto.
JamesLayman - Ven 20 Set 2013, 14:38
Oggetto:

Aggiungo, visto che si parla di questo, che ho fatto controllare l'assetto ruote ad agosto prima delle viaggio delle ferie, quindi non credo che nel mio caso possano esserci problemi in questo senso, le ruote sono state tutte accuratamente controllate! Sorriso Pollice su
quadamage76 - Sab 21 Set 2013, 06:05
Oggetto:

compresa l'incidenza? Alzino la mano quanti sanno cos'è e se il loro gommista gliel'ha mai verificata! Leggete questo che è ben fatto e semplice:

http://www.fasep.it/italiano/supporto/075_gm8.pdf

Se la vostra incidenza è a posto allora il sensore di coppia sul piantone è un indiziato, ma non è l'unico.
JamesLayman - Sab 21 Set 2013, 08:38
Oggetto:

Io gli ho chiesto un controllo completo dell'assetto ruote, che è convergenza, campanatura e incidenza. Magari mi ha fatto solo la convergenza e mi ha fatto l'equilibratura correggendo la piombatura dei cerchi, fine. Adesso non riesco a passarci per sentire, dico solo che qualcosa ho controllato, magari un check up male non fa e non è che un controllo costi mille euro, anzi se è il vostro gommista di fiducia/amico magari vi mettete a posto con un bicchiere di vino! Occhiolino
m87c - Lun 23 Set 2013, 13:22
Oggetto:

Giunto a 10.500 km posso dire di essere molto soddisfatto. E' divertente e consuma poco. Si sta praticamente ripagando da sola!!
yalen86 - Lun 23 Set 2013, 19:02
Oggetto:

Già percorsi 19mila km dopo 10 mesi.
Mi ci sto trovando bene.. diciamo che mi sono abituato all'aggiornamento somarizzante della centralina (di prima dell'estate).

A fine novembre la porto di nuovo in viaggio.. stavolta in Slovenia.
Vedremo come si comporterà con temperature un po' più fredde.
AlbanBert - Ven 27 Set 2013, 00:14
Oggetto:

Ciao a tutti, ho acquistato una Panda Twin Air Natural Power immatricolata a Maggio 2013. Ho saputo che ci sono aggiornamenti da effettuare sulla centralina. Posso rivolgermi alla concessionaria in cui l'ho acquistata? L'aggiornamento è gratuito?
Grazie

P.s. da libretto, l'olio non dovrebbe stare in mezzo tra min e max? ho letto di alcuni utenti che hanno portato il livello dell'olio al massimo dell'asticella rabboccando a circa 3000km.
io ho controllato l'olio a 6800km un mesetto fa ed era esattamente in mezzo.

EDIT: ho chiamato stamattina il servizio clienti Fiat. Attraverso la targa, mi hanno comunicato che la mia vettura non è interessata agli aggiornamenti. Secondo voi mi devo fidare?
Cosa - Sab 28 Set 2013, 08:20
Oggetto:

Gli aggiornamenti sono gratuiti, però sono un costo per le officine che devono poi essere rimborsate da Fiat. Per questo motivo sono sempre un po' restii a farli. Se la macchina non presenta problemi di quelli ormai noti e trattati nel forum, io starei tranquillo e andrei avanti così. Altrimenti presentati in officina dicendo la macchina ha questo/i problema/i e chiedi di controllare se ci sono aggiornamenti disponibili. Per l'olio, la differenza fra le due tacche è un lt di olio, se è al centro significa che manca 1/2 lt di olio. Potresti usare anche la scusa dell'olio per passare in officina e chiedere degli aggiornamenti, ma l'olio te lo faranno pagare caro. Per questo, ti consiglio di procurarti una lattina di olio specifico per il Ta a metano e fare il rabbocco da solo. Io da un ricambista l'ho trovato a 13 euro al lt, qualcuno, qui sul forum, è riuscito a trovarlo a 12. Fai un giro negli ipermercati e dai ricambisti, l'importante è che sia 5w/40 e risponda alle specifiche ACEA C3.
Ciao! Ciao!
gipi - Sab 28 Set 2013, 11:56
Oggetto:

Io penso invece che, specie di questi tempi,le concessionarie siano contente di avere a che fare con i problemi dei richiami ufficiali;lavorano un po' e hanno la scusa perchè qualcuno entri in concessionaria e veda qualche auto nuova.Inoltre se il richiamo è per un'aggiornamento della centralina(come quello che ho fatto alla Panda di mio padre)sono ancora più contenti perché non fanno altro che attaccare l'auto a un computer e aspettare un po'(nel frattempo andavano avanti con altri lavori in officina...).
quadamage76 - Sab 28 Set 2013, 15:37
Oggetto:

anche secondo me GiPi, specie se risolvono i problemi, infatti così facendo acquistano credibilità.
PandinaTA - Sab 28 Set 2013, 15:38
Oggetto:

Ciao,
ho una Panda TA da Marzo e vi leggo da un po'.
Io da Marzo ho fatto 18500 Km di cui 18000 a metano con una media di 29,8 Km/Kg.
Anche i primi tempi, quando la tiravo di piu' preso dall'entusiasmo per la sua briosita' non sono mai sceso sotto i 27.
Non ho trovato differenza sui consumi tra prima e dopo quella che chiamate la "somarizzazione", certo a me piaceva piu' prima....
giaky - Mer 2 Ott 2013, 21:27
Oggetto: Guidare Panda Twin air a metano [per neofiti ]

Ciao a tutti
da 1 giorno possiedo la panda twin air a metano.
Ancora sinceramente faccio difficolta' a capire come gira il motore e sentire quando gira troppo o quando invece si deve scalare .
Mai avuto macchina a metano e a questa devo prenderci ancora la mano.
Ad esempio se sto dietro a quanto consiglia il quadro ( cambio marce ) a volte mi sembra che giri troppo piano il motore , se invece tiro un po' le marce mi sembra a volte che soffre .
Vengo da un motore che girava piano , questo invece i giri vedo che vanno su parecchio .
Qual'e' il modo corretto di condurre questa macchina ? cambiare subito senza fare salire i giri o come ?
Qualsiasi consiglio sara' per me molto utile
ciaooo
spina - Mer 2 Ott 2013, 21:38
Oggetto:

ti ho spostato qui. Evitiamo cortesemente di aprire discussioni inutili quando esistono gia' quelle in cui postare! Admin
tra l'altro se leggi trovi anche le risposte alle tue domande
quadamage76 - Gio 3 Ott 2013, 06:05
Oggetto:

giaky segui le indicazioni del cambio marcia, vanno bene, se devi sorpassare anticipa le indicazioni scalando una o due marce. Tieni presente che a pari giri motore le combustioni sono la metà che in un motore 4 cilindri, non c'entra il metano c'entra il numero di cilindri, quindi ti sembrerà sembre che giri troppo piano ma è una tua impressione.
giaky - Gio 3 Ott 2013, 06:51
Oggetto:

Grazie ,
in effetti ancora faccio fatica a capire se la tiro troppo o se per esempio giro con marce troppo alte , infatti proprio se seguo le indicazioni ( SHIFT ) mi sembra proprio di mettere marce troppo alte e che la macchina muore anche se in effetti va senza problemi . Credo che sia solo un fatto di abitudine.
Comunque qualsiasi consiglio per me e' molto utile
ciaooo
Cosa - Gio 3 Ott 2013, 18:09
Oggetto:

Ciao giaky, di dove sei? se vuoi possiamo vederci per parlare delle nostre Pandine. Lo so, all'inizio non è facile abituarsi al borbottio del Ta, ma se segui le indicazioni del GSI andrai più che bene. Pian piano ci si fa l'orecchio e vedrai che soddisfazioni. Ghigno
giaky - Gio 3 Ott 2013, 18:33
Oggetto:

Ciao
sono di Borgo S.Maria , faccio tutti i giorni avanti indietro a San Marino , che gusto in Autostrada ...
Oggi e' finito il primo pieno , a 200km e' suonata la spia del rifornimento e a casa a 237km si e' spenta la quarta tacca ma ancora andava a metano.
Domattina credo che all'accensione rimanga a benzina giusto ?
Spero tanto che i km salgano come autonomia , cerco di non pigiare sul gas ma a san marino specialmente ci sono punti con diverse salite e li gli devo dare...
ciaooo
edit... Scusate ma con il cellulare/smartphone come fate ?
che accessorio avete preso e dove lo posizionate ?
Ciaooo

post accorpati! Vedi di leggere e applicare bene il regolamento! Admin spina

jefff - Gio 3 Ott 2013, 23:35
Oggetto:

se c'è ancora sufficiente pressione nella bombola ripartirà a metano. A volte può capitare che quando ci si ferma con pochissimo gas rimanente, l'auto riparta a benzina pur avendo ancora un po' di gas (per la verità ne rimane sempre una piccola quantità nelle bombole).
In sintesi SE quando sei arrivato a casa la macchina andava ancora a metano, probabilmente domattina ripartirai a benzina, quasi subito convertirà automaticamente a gas, con cui farai ancora un po' di km (ma non molti, per cui se puoi pianifica comunque una sosta dal metanaro...)
giaky - Ven 4 Ott 2013, 05:27
Oggetto:

Si si , domani nel percorso verso il lavoro e' gia' pianificato e di sicuro se riparte a metano lo finisco comunque prima di arrivarci .
Ciaooo
Cosa - Sab 5 Ott 2013, 20:44
Oggetto:

In autostrada l'importante è cercare di tenere la velocità il più possibile costante (traffico permettendo, naturalmente). Quest'estate ho ottenuto medie di 28 km/kg con clima acceso viaggiando costantemente intorno ai 120 - 130 di tachimetro. Purtroppo il tratto Rimini - cerasolo con i semafori e le continue ripartenze non ti aiuterà a ottenere ottime medie, poi comincia la salita e li ci si gode il Ta. Purtroppo nella nostra zona le cariche non sono eccezionali, quindi dimenticati percorrenze sopra i 300 km.
Ciao! Ciao!
giaky - Mar 8 Ott 2013, 12:53
Oggetto:

Ciao ,
Come si comporta la nostra pandina sulla neve ?
Lo chiedo perchè non mi ha dato jna grande impressione di tenuta .
Prossimamente montero' le termiche , ma volevo sentire vostre esperienze.
Ciaoooo
Gruccione - Mer 9 Ott 2013, 21:31
Oggetto: Accensione spia motore

Ciao a tutti,
oggi a tre mesi dal mio acquisto e con il raggiungimento dei 6000km, la mia mitica diavoletta Risata a crepapelle mi ha fatto uno scherzetto:
Ero in coda nel traffico e la macchina si è spenta cominciando a suonare.
Ho riavviato la macchina che è ripartita ma ha dato il segnale di avaria motor.
L'ho portata ad una officina autorizzata che ha rilevato 3 codici che lui ha resettato dicendo di verificare se rifacesse lo stesso.

I codici sono:
P1002-92 rilevata mancata accensione cilindro 2 CNG-Prestazione o funzionamento non corretti
P1000-92 rilevata mancata accensione cilindro 2 CNG-Prestazione o funzionamento non corretti
P0087-64 sensore CNG bassa pressione-segnale non plausibile

Secondo voi aspetto di vedere se si verifica oppure torno al concessionario che me l'ha venduta per un controllo più approfondito?
Che ne pensate?
Grazie a tutti per i suggerimenti Risata a crepapelle
quadamage76 - Gio 10 Ott 2013, 08:18
Oggetto:

anche a me si è spenta un paio di volte negli ultimi 15.000km. Penso che il problema sia il regolatore di pressione. Falla vedere.
giaky - Sab 12 Ott 2013, 15:00
Oggetto:

Oggi mi hanno forzato la serratura e sono entrati nella mia pandina .
Avevo il borsello nep cassetto e hanno preso i soldi lasciando documenti e carte.
Quello che mi dispiace è che hanno un pò rovinato la serratura , ora la linguetta con molla non chiude perfettamente la fessura e a guardare bene sembra che ci sia una lieve curva nella carrozzeria a lato della maniglia .
Secondo voi il fatto che la serratura non stia chiusa perfettamente può causare problemi in futuro dovuti all'infiltrazione di acqua e rovinare qualcosa ?
JamesLayman - Sab 12 Ott 2013, 15:24
Oggetto:

Dio che sfortuna. Allora è vero che la Panda è l'auto più bersagliata dai furfanti in Italia! Arrabbiato
Mi spiace davvero per te giaky!
Ospite - Sab 12 Ott 2013, 17:01
Oggetto:

giaky ha scritto:
...Secondo voi il fatto che la serratura non stia chiusa perfettamente può causare problemi in futuro dovuti all'infiltrazione di acqua e rovinare qualcosa ?


dipende quanto!
per quel che sia possibile è sempre consigliabile non sostituire una serratura forzata per evitare il fastidio di avere più chiavi diverse sullo stesso veicolo; a me a primavera hanno forzato la porta posteriore e forato la maniglia, ma fortunatamente senza rubare nulla. la maniglia è disastrata, ma siccome chiude ho evitato di sostituirla.
CleonII - Dom 13 Ott 2013, 20:01
Oggetto:

Beh, mettendo i giusti €€€ fanno il nottolino uguale agli altri, per conservare l'unica chiave.
palerider - Lun 14 Ott 2013, 10:20
Oggetto:

Questa del rifacimento nottolino non la sapevo. I casi a mia conoscenza sono sempre stati, per il problema dell' unica chiave vualà sostituiamo TUTTO Spaventato .
Portiere, portellone se c'è e blocchetto di accensione, così impari a farti fregare solo le monetine, i cd masterizzati e gli occhiali comprati da Abdul e a sperare di essertela cavata a buon mercato.... Ghigno diabolico

Comunque giaky controlla alla prima pioggia Uhm... . Se non entra l' acqua non hai problema, sempre ammesso che la serratura funzioni. Se non funziona e puoi aprire col telecomando va bene uguale, ma tieni presente che se non hai la serratura da tutte e due le portiere (non conosco così bene la pandina Figuraccia ), e una volta ti ritrovi con macchina chiusa e batteria a terra Spazientito son razzi, come il famoso onorevole....
CleonII - Lun 14 Ott 2013, 10:33
Oggetto:

Io avevo trovato degli artigiani che lo fanno, proprio a Torino.
Costa ovviamente meno del kit chiavi (due portiere+nottolino+ varie ed eventuali)...

In particolare, cambiano il cilindretto della serratura. Nel caso comunque si può valutare di prendere tutto allo sfascio, ma viene il dubbio sul risultato, usando chiavi e serrature usurate. Bisogna però ricordarsi il Body computer e i vari code... Insomma, diversamente banale.

Concordo invece sulla mania del cavolo di mettere UNA serratura.
Follia pura, ma d'altronde bisogna pur risparmiare, no? Ghigno diabolico Arrabbiato
Ospite - Lun 14 Ott 2013, 10:53
Oggetto:

CleonII ha scritto:
...fanno il nottolino uguale agli altri, per conservare l'unica chiave...


Nemmeno io la sapevo questa, ma ... quanti sono i giusti €€€? dipende dalla spesa! Perplesso
Cosa - Lun 14 Ott 2013, 12:20
Oggetto:

giaky ha scritto:
hanno un pò rovinato la serratura , ora la linguetta con molla non chiude perfettamente la fessura e a guardare bene sembra che ci sia una lieve curva nella carrozzeria a lato della maniglia .

Ciao giaky, mi dispiace molto per quello che ti è successo. Dov'è capitato il malefatto? Se posso darti un consiglio, prova a farla vedere ad un carrozziere, magari ti sa dire se esiste un reale rischio di infiltrazioni di acqua o meno, con relativi problemi. Io ho la fortuna di avere un carrozziere in famiglia e, anni fa, sulla Zafira, ho avuto un problema ad una portiera. Smontando solo la cartella interna della portiera riuscimmo a tirar su la lamiera e riportare tutto ad un livello accettabile per il corretto funzionamento della maniglia. Ma se ho capito bene, il tuo problema è la maniglia.
Ciao! Ciao!
giaky - Lun 14 Ott 2013, 12:33
Oggetto:

Ciao
E' accaduto dietro la palestra big gym e oltre a me hanno toccato altre macchine . Stasera se riesco posto una foto.
Ciao
CleonII - Lun 14 Ott 2013, 13:20
Oggetto:

crealessio ha scritto:
CleonII ha scritto:
...fanno il nottolino uguale agli altri, per conservare l'unica chiave...


Nemmeno io la sapevo questa, ma ... quanti sono i giusti €€€? dipende dalla spesa! Perplesso


Guarda, io mi ero informato, ma alla fine l'assicurazione mi passò tutto e quindi non ebbi motivo di "arrangiarmi".

Il prezzo da quanto ho letto è nell'intorno dei 100€, a memoria per la Multipla il kit di serrature era sui 300€...

Ma la Multipla ha la chiave che può essere fresata in qualsiasi officina, la Panda ha quelle a scatto da quanto so, spero non siano più rognose...
palerider - Mar 15 Ott 2013, 08:11
Oggetto:

E' OT! ma visto che se ne era parlato..... Ieri sera mosso da insana curiosità, ho buttato l' occhio sulle maniglie destre delle auto che vedevo parcheggiate Spazientito. Una nuova panda. No serrature, taccagni, va bè è un'auto economica Perplesso . Poi ho guardato la MIA, adesso già ha qualche annetto ma era un modello di punta della Pegiò, inferiore solo alla 607 presidenziale. Ayeye! No serratura.... Acc... A questo punto ho guardato il resto del mazzo, Ford, Peugeot, Honda, un' Idea. Una strage . NON CI SONO PIU' le serrature alla porta destra Bonk! . E la maggior parte, compresa la mia, non ha neppure la serratura sul cofano Molto triste . Maledetti ottimizzatori Ghigno diabolico . E' vero, con la centralizzata in condizioni normali praticamente non si usano più, ma così se qualche *********** di polli ti frantuma il blocchetto sei costretto a sostituirlo, non vale il discorso se non apre col telecomando passo dall' altra parte.... Pollice verso
silvio75 - Mar 15 Ott 2013, 08:24
Oggetto:

Sempre fuori OT, ma giusto per completezza: sulla MeganeII non c'è la serratura in nessuna porta.
Se il telecomando si scarica, ti conviene andare a cambiare le batterie e poi tornare dall'auto.
In realtà, dalla KeyCard, si può sfilare una sorta di chiave da infilare sotto la maniglia lato guidatore per aprire la porta, ma ho provato una volta per sfizio e dopo due minuti ho lasciato perdere.... Triste
celeron - Mar 15 Ott 2013, 11:56
Oggetto:

Nella mia vecchia uno ci sono le serrature su entrambe le portiere e anche sul portellone, sulla punto prima serie lo stesso, la prima auto in cui non ho visto la chiave anche a destra è stata proprio la Panda II del 2003 di mio nonno, da lì in poi è cominciata la sparizione....
CleonII - Mar 15 Ott 2013, 12:17
Oggetto:

Figurarsi, sulle Smart (mercedes...) le serrature non ci sono, c'è solo quella (per fortuna, mi vien da dire) del lunotto...

La Volvo ha la serratura anche nel cassetto portaoggetti, mentre la Focus I mi ricordo aveva la serratura sul cofano motore...

D'altronde, x serrature moltiplicate il numero di auto...

Però, sia ben chiaro, adesso ci sono i gingilli tecnologici, tipo il bluetooth, scheda cinese da 25 cent...
E' il progresso.
JamesLayman - Gio 17 Ott 2013, 12:06
Oggetto:

Se l'auto è senza serratura ed ho un problema del telecomando come la apro? Se vogliono rubarmi dentro l'auto senza perder tempo a forzare la serratura in un area di servizio tracciandomi il codice del telecomando, se non ho anche la possibilità di aprire/chiudere con chiave come mi tutelo? O mettono la scansione oculare... o tocca metter su antifurto a sirena che fanno esplodere il cranio del *********** di turno Ghigno diabolico Ghigno diabolico Ghigno diabolico Ghigno diabolico
palerider - Gio 17 Ott 2013, 14:03
Oggetto:

La scansione oculare c' è già, James, tutti dicono che le macchine costano un occhio della testa....... Ghigno Ghigno Ghigno
yalen86 - Gio 17 Ott 2013, 14:29
Oggetto:

Immagino che un giorno metteranno i lettori di impronte digitali per le macchine.. e i *********** useranno i gatti o i cani o i capezzoli per sbloccarli (come per l'iphone 5s)..

Per non arrivare a tagliare le dita alla gente.. Ghigno Ghigno
CleonII - Gio 17 Ott 2013, 14:40
Oggetto:

Si fa prima a lasciarle aperte, altrimenti sfondano il vetro, come è capitato a due vetture a Torino, per la mia via...
JamesLayman - Gio 17 Ott 2013, 15:05
Oggetto:

palerider: Risata a crepapelle Risata a crepapelle Risata a crepapelle Risata a crepapelle Risata a crepapelle Risata a crepapelle Risata a crepapelle Risata a crepapelle Risata a crepapelle Risata a crepapelle
yalen86: se parlassimo di marketing l'iphone5s era un esempio perfetto, su altro non saprei Risata Pernacchia
CleonII: e magari un cartello con scritto: "Servitevi pure" ? Risata Se posso rendere la vita non impossibile, di più, a tutti quei figli di buona che rubano alla gente che lavora lo faccio..dovessero anche inserire delle bocchette con spray all'acido muriatico che durante un tentativo di furto inondano la faccia del figlio del peccato di turno! Ghigno diabolico
giaky - Dom 20 Ott 2013, 19:49
Oggetto: Giri motore

Ciao
oggi mi sono accorto di un funzionamento per me strano della mia panda twin air a metano .
A folle se premo sull'acceleratore i giri salgono fino a 3000 e li rimangono , di piu' non sale , sia a metano che a benzina . C'e' un limitatore o e' un difetto ?
Mentre invece percorre la strada invece i giri salgono normalmente anche a 5000 .
Che dite ?
spina - Dom 20 Ott 2013, 20:54
Oggetto:

l'ha sempre fatto o solo oggi ci hai fatto caso?
giaky - Dom 20 Ott 2013, 22:03
Oggetto:

È la prima volta che mi accorgo , voi avete mai provato ?
quadamage76 - Lun 21 Ott 2013, 07:11
Oggetto: Re: Giri motore

è voluto e, se non sbaglio, succede solo con la frizione premuta. Serve per favorire partenze rapide senza "sfollare" e far pattinare inutilmente le ruote. Tu ti metti allo stop, premi la frizione, l'acceleratore a fondo e poi quando è il momento rilasci la frizione. In realtà le partenze più rapide si fanno accelerando a tavoletta dal minimo e quando il motore sta per arrivare a 3000 rpm si rilascia la frizione.
JamesLayman - Lun 21 Ott 2013, 10:30
Oggetto:

No, succede anche in folle, con frizione rilasciata...è limitata a 3000 per chi si diverte a far rombare inutilmente il twinair! Occhiolino
Per le partenze corretto, è fatto per evitare di far "slittare" le ruote. Personalmente trovo che il modo con cui riesco a fare partenze di scatto migliori è lasciando appena la frizione e appena sento che l'auto sta iniziando il moto rilascio gradualmente e accelero simultaneamente a fondo, ingranando poi subito la seconda appena arrivo a 3000 e oltre. Pollice su
cionix - Lun 21 Ott 2013, 10:56
Oggetto: Vibrazione metallica dal motore

Da alcuni settimane mi capita di sentire un rumore metallico provenire dalla parte destra del cofano motore ( lato passeggero), solo quando percorro delle ripide discese sfruttando il freno motore del twin air. La vibrazione ( sembra una lamiera che vibra ) si sente solo attorno ai 3000 giri, prima niente. Qualcuno lo ha notato?
JamesLayman - Lun 21 Ott 2013, 12:08
Oggetto:

Personalmente no, uso il freno motore costantemente al posto del freno (quando possibile chiaro). Altre indicazioni sulle condizioni in cui viaggiavi?
asperix - Lun 21 Ott 2013, 12:11
Oggetto:

e sei così bravo (senza ironia ..) a usarlo anche in piano o soprattutto in discesa?

lo so che hai scritto costantemente anche se costante non mente mai ... davvero mi piacerebbe saperlo
cionix - Lun 21 Ott 2013, 13:48
Oggetto:

Niente più di quello che ho scritto, cioè discesa abbastanza ripida, motore sui 3000 giri, a regimi più bassi non si sente, sembra provenire dal lato dx del vano motore, come un lamierino che inizia a vibrare.
JamesLayman - Lun 21 Ott 2013, 14:27
Oggetto:

asperix, sei proprio forte! Ghigno
Sì il mio stile di guida è prettamente basato sull'uso del freno motore più che sul freno, nel senso che sia in discesa che in piano, sapendo di avere a breve un rallentamento o comunque un punto in cui devo diminuire la velocità, scalo con largo anticipo fino alla marcia più consona per avere una velocità tale da rallentare o fermare il veicolo. Esempi pratici: sono in discesa in stradine di montagna, scalo fino alla seconda (solitamente) prima del tornante per poi impostare la curva e se necessario frenare un minimo. Se sono in piano e c'è, chessò, un semaforo od una rotonda, stacco il piede dall'acceleratore un bel po' prima e inizio a scalare tutte le marce gradualmente, in modo da ottenere una decelerazione spalmata e arrivare alla rotonda in seconda con il motore tendente al brioso (così se ho spazio mi immetto velocemente, altrimenti freno senza problemi) al semaforo invece tendo a rallentare sempre più fino ad arrivare a frenare per arrestare il veicolo proprio gli ultimi metri. Insomma i freni li uso proprio lo stretto necessario.

cionix: questo tipo di situazioni l'ho avuto più di una volta, sinceramente non mi è capitata mai una cosa del genere, io per precauzione andrei in concessionaria a fargli fare un controllo, eventualmente offriti di replicare la cosa con il meccanico a bordo, se hai una salita similare a breve distanza (magari anche solo una rampa di immissione/uscita di una statale/tangenziale/etc.)!
asperix - Lun 21 Ott 2013, 14:50
Oggetto:

@James...sei proprio forte!

che vuoi che ti dica, se non scrivo le mie 3 o 4...cento ca..pperate al giorno non sono contento, mi servono per ridere un po' Risata

devo riconoscere che l'uso di una vettura a metano e la ricerca del miglior rapporto consumi/prestazioni mi sta portando ad uno stile di guida che non avevo prima, in questi giorni mi sono reso conto che se non vi presto attenzione (e ora ci faccio attenzione) tendo a frenare ben più del necessario, con il doppio effetto negativo su consumi per aver accelerato senza ragione e su freni/pneumatici per ridurre la velocità ancora senza ragione.

Considerazione di fondo, una guida più attenta avrebbe dato risultati anche con gli altri carburanti ma con il metano sono costretto/invitato/motivato a ricercare il meglio per raggiungere l'obiettivo dei 300 Km con un pieno (che poi va pesato con il tipo di percorso ma intanto è una bella carotona davanti agli occhi)
Ospite - Lun 21 Ott 2013, 15:10
Oggetto:

l'ho già espresso più volte...

chissà perchè in tanti,hanno vetture diesel e benzina, e guidano come dementi sprecando carburate, energia e soldi.

Quando si comprano per la prima volta un macchina il cui carburante (per ora) costa un terzo dei precedenti, .... invece di rilassarsi e godersi la vita, iniziano una spettacolare escalation che li trasforma da guidatori "normali", in collaudatori del'ultimo centigrammo di metano, alla continua ricerca della percorrenza.

Misteri della vita......
Perplesso
jonniv - Lun 21 Ott 2013, 15:18
Oggetto:

@vincenzoVW1200
Tutto sparirebbe se l'autonomia a metano fosse di 1000 km .......... Occhiolino
CleonII - Lun 21 Ott 2013, 15:30
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:
l'ho già espresso più volte...

chissà perchè in tanti,hanno vetture diesel e benzina, e guidano come dementi sprecando carburate, energia e soldi.

Quando si comprano per la prima volta un macchina il cui carburante (per ora) costa un terzo dei precedenti, .... invece di rilassarsi e godersi la vita, iniziano una spettacolare escalation che li trasforma da guidatori "normali", in collaudatori del'ultimo centigrammo di metano, alla continua ricerca della percorrenza.

Misteri della vita......
Perplesso


C'è un piccolo hypermiler in ognuno di noi...

Quoto comunque il pensiero di jonniv: quando hai una autonomia "piccola", tendi a risparmiare il piede destro per vedere se riesci a fare tot chilometri per ogni pieno, sfruttando fino all'ultimo ogni bar di pressione.
Ospite - Lun 21 Ott 2013, 15:32
Oggetto:

bhè... mi diverto di più a fare Ancona Gozzano Ancona con la renault 1500 DCI senza rifornimenti.... almeno si parla di 200 km di differenza fra chi è più attento e chi non lo è.... Ghigno
asperix - Lun 21 Ott 2013, 15:33
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:

chissà perchè in tanti... guidano come dementi sprecando carburante, energia e soldi.

... iniziano una spettacolare escalation che li trasforma da guidatori "normali", in collaudatori del'ultimo centigrammo di metano, alla continua ricerca della percorrenza.

Misteri della vita......
Perplesso


folgorati sulla via di Damasco? e perché no?
per quanto mi riguarda dopo una vita piena di eccessi e dissipazioni, eh eh eh, lo so che dovrei essere punito severamente per questa condotta insensata e vergognosa Risata , ho scelto responsabilmente Ghigno una modesta pandina a metano e nell'ottica di ridurre tutti i costi familiari "speculo" anche su un singolo centigrammo Pollice su

Le ragioni vere sono poi tante, una sfida a raggiungere consumi in linea con quanto leggo (vero o falso) sul forum, la scoperta che se viaggio un po' più adagio e senza gimkane tra corsie e auto lumaca arrivo in ufficio più o meno alla stessa ora, che lo stress da guida si è ridotto drasticamente, che prima o poi occorre prendere coscienza che l'ecologia va applicata in prima persona ...
Se vuoi posso continuare per qualche giorno ancora ad elencare ragioni plausibili ma la domanda di fondo è:
Ti irrita così tanto la conversione da indurti a considerare dei dementi prima e talebani del centigrammo di metano poi 'sti poveri convertiti? Risata a crepapelle
JamesLayman - Lun 21 Ott 2013, 15:34
Oggetto:

asperix ha scritto:
@James...sei proprio forte!
che vuoi che ti dica, se non scrivo le mie 3 o 4...cento ca..pperate al giorno non sono contento, mi servono per ridere un po' Risata
devo riconoscere che l'uso di una vettura a metano...

Concordo assolutamente su tutto! Risata
Non mi ricordo se hai già scritto come hai preso la Pandina, allestimento, colore, etc. Occhiolino
ak - Lun 21 Ott 2013, 15:34
Oggetto:

CleonII ha scritto:
C'è un piccolo hypermiler in ognuno di noi...
(...) quando hai una autonomia "piccola", tendi a risparmiare il piede destro per vedere se riesci a fare tot chilometri per ogni pieno, sfruttando fino all'ultimo ogni bar di pressione.

E' come quando lavori in una stanza piccola e nella quale devi centellinare lo spazio per poter farne tutti gli usi previsti e lavorare in modo efficiente: sei costretto a tenerla ordinata e a non sprecare spazio, se vuoi muoverti.

Se invece hai una piazza d'armi a disposizione... finisci per avere cataste di roba ovunque.
Ghigno
silvio75 - Lun 21 Ott 2013, 15:35
Oggetto:

asperix ha scritto:
Considerazione di fondo, una guida più attenta avrebbe dato risultati anche con gli altri carburanti ma con il metano sono costretto/invitato/motivato a ricercare il meglio per raggiungere l'obiettivo dei 300 Km con un pieno (che poi va pesato con il tipo di percorso ma intanto è una bella carotona davanti agli occhi)


Asperix, credimi che ci riuscirai anche tu ad arrivare ai 300Km/pieno... a meno che i distributori da te siano davvero scarsi... Ci riuscirai! Pollice su

vincenzoVW1200 ha scritto:
.... invece di rilassarsi e godersi la vita, iniziano una spettacolare escalation che li trasforma da guidatori "normali", in collaudatori del'ultimo centigrammo di metano, alla continua ricerca della percorrenza.

Misteri della vita......
Perplesso


Vincenzo! Bellissima e verissima questa tua considerazione! Mi permetto però di dire che forse se guidassimo tutti con maggiore attenzione, potremmo risparmiare tranquillamente un 20% dei consumi (numero buttato lì) con il piacere di tutti...



Piccolo OT giusto per sorridere: non trovo simpatico e politically correct che se si vuole usare l'emoticon del pollice rivolto verso l'alto, compaia il nome della concorrente principale della Panda.... non si può cambiare??? Risata a crepapelle Risata a crepapelle Risata a crepapelle
ak - Lun 21 Ott 2013, 15:38
Oggetto:

Bè, non è pubblicità occulta... è solo che abbiamo ottimizzato il numero di caratteri necessario per scrivere l'emoticon... pensa se tu dovessi ogni volta scrivere "<b>: pollicesu :</b>"
Idea
Ovviamente la cosa è in linea con il carattere risparmioso del sito.
Risata
silvio75 - Lun 21 Ott 2013, 15:43
Oggetto:

Pollice su

Concordo ed era evidente che la mia fosse una battuta! Qua la mano!
JamesLayman - Lun 21 Ott 2013, 15:52
Oggetto:

asperix ha scritto:

una modesta pandina a metano [...]
[...]la scoperta che se viaggio un po' più adagio e senza gimkane tra corsie e auto lumaca arrivo in ufficio più o meno alla stessa ora, che lo stress da guida si è ridotto drasticamente, che prima o poi occorre prendere coscienza che l'ecologia va applicata in prima persona [...]
[...]Ti irrita così tanto la conversione da indurti a considerare dei dementi prima e talebani del centigrammo di metano poi 'sti poveri convertiti? Risata a crepapelle

MODESTA? MA SE E' UN PORTENTO? Risata Risata Risata

Quelle sono scoperte bellissime, non serve a nulla impazzire dietro all'imbecille di turno, se si riesce a sorpassarlo bene, altrimenti meglio moderare il piede destro e portar pazienza (eventualmente partire qualche minuto prima la volta dopo). Per l'ambiente, ogni passo avanti è un passo avanti per l'umanità! Occhiolino

Tranquillo, vincenzo non è certo irritato, il suo post è solo per dire a tutti di godersi la propria auto, dal momento che anche guidando come dei disperati non si spenderebbero le stesse cifre che volerebbero via dalle nostre tasche con altri carburanti! Personalmente con un piede non dico da pista ma sicuramente che si vuole godere fino in fondo la macchina arrivo a fare almeno 260km con una decina di kg. Con un piede più parsimonioso sfioro i 29-30 con facilità...con altre vetture benzina o diesel questi numeri me li sognerei! Occhiolino
Anzi, mi è venuto in mente il commento di un mio amico che ha un diesel, quando gli ho detto quanto faccio con 1€ mi ha risposto facendo due occhi grandi così e dicendo "Cacchio la mia mi costa come un F35!"....son soddisfazioni ragazzi!!!! Pollice su Ghigno
JamesLayman - Lun 21 Ott 2013, 15:58
Oggetto:

silvio75 ha scritto:
..era evidente che la mia fosse una battuta! Qua la mano!

Ma sai quante volte ci ho pensato anch'io però? Sai quante volte sono stato tentato di scrivere "Per par condicio metto anche un :panda: anche se so che non salta fuori nulla? Risata Risata Risata"... Brutto avere patologie mentali eh? Pernacchia
ak - Lun 21 Ott 2013, 16:01
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
Quelle sono scoperte bellissime, non serve a nulla impazzire dietro all'imbecille di turno, se si riesce a sorpassarlo bene, altrimenti meglio moderare il piede destro e portar pazienza (eventualmente partire qualche minuto prima la volta dopo). Per l'ambiente, ogni passo avanti è un passo avanti per l'umanità! Occhiolino

Come non quotare...!
Pollice su

silvio75 ha scritto:
Pollice su
Concordo ed era evidente che la mia fosse una battuta! Qua la mano!

...anche la mia.
Risata
asperix - Lun 21 Ott 2013, 16:02
Oggetto:

silvio75 ha scritto:

...ci riuscirai anche tu ad arrivare ai 300Km/pieno... Ci riuscirai! Pollice su


faccio un percorso misto, dove il tratto paragonabile all'AS è la tangenziale di Torino (sempre meglio di quella di Milano e del GRA) che a seconda dell'orario e svincolo di immissione è più o meno trafficata e, visto che anche utenti del sito di vecchia data miei concittadini dichiarano che un risultato urbano di 15Km/Kg è normale non mi aspetto di andare molto oltre i miei attuali 20Km/Kg magari arriverò a 25, ma la sfida è intrigante quindi parafrasando un vecchissimo film ... fino all'ultimo centigrammo di metano ci proverò Ghigno diabolico
silvio75 - Lun 21 Ott 2013, 16:15
Oggetto:

Dire di fare 15Km/Kg sono veramente pochi perchè, più o meno, vorrebbe dire fare 9Km/l di benzina... anche perchè rapportati su un pieno di metano da "almeno" 250Km...
Per carità, se ti fai ogni giorno mezz'ora di coda a passo d'uomo posso anche crederci, ma dalla mia esperienza, non sono mai riuscito a fare peggio di 20km/Kg ovvero circa 13Km/l... ma erano casi veramente particolari (montagna, in salita, 4 a bordo).

Comunque, abbi fede ed i risultati arriveranno... Pollice su :panda_per_par_condicio: Risata a crepapelle
asperix - Lun 21 Ott 2013, 16:19
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:

MODESTA? MA SE E' UN PORTENTO? Risata Risata Risata


Figuraccia Salam hai ragione, e che passare da una giulietta e prima ancora una GT 150CV il salto è stato doppio carpiato con avvitamento e senza rete Risata
ma era ora che lo facessi, non ho più l'età per fare il "gadano" con l'auto Molto triste
e ne sono davvero soddisfatto.

JamesLayman ha scritto:
Quelle sono scoperte bellissime ... Per l'ambiente, ogni passo avanti è un passo avanti per l'umanità! Occhiolino


Sante parole, la tua saggezza travalica la mia e ne sono seriamente preoccupato Ghigno
Scherzi a parte (se ci riesco ...) le scoperte vanno fatte sulla propria pelle (finché se ne ha la possibilità ..) e a volte sono anche imprevedibili, un mese fa non ci avrei creduto ad una mia così attenta condotta di guida. Sorpreso

JamesLayman ha scritto:
Tranquillo, vincenzo non è certo irritato, ...


meno male, non saprei cosa aspettarmi se lo fosse ROTFL!


JamesLayman ha scritto:
...Personalmente con un piede non dico da pista ma sicuramente che si vuole godere fino in fondo la macchina arrivo a fare almeno 260km con una decina di kg.


questa è un'altra sfida moooltoo intrigante, mi ci giocherò un pieno sopra per scoprirne il gusto Ghigno diabolico
Ospite - Lun 21 Ott 2013, 17:14
Oggetto:

asperix ha scritto:
....
Ti irrita così tanto la conversione da indurti a considerare dei dementi prima e talebani del centigrammo di metano poi 'sti poveri convertiti? Risata a crepapelle


non mi irrita affatto la conversione, la reputo un po' paradossale e divertente.

Ghigno

spiego meglio.
La mia vettura principale è una panda 1400 np.
Faccio una media di 26 al kg, e spesso gli faccio oscillare la lancetta del contagiri a 6000 rpm (cosa che la twin non fa... muore prima:grin:, dove aver dato, in tutta sincerità, moto più della mia... Figuraccia )

Quando ogni tanto prendo il maggiolino 1200 del 1969, invece, che va a benzina, siccome la benzina costa molto, elaboro la strategia di guida del collaudatore... e ZAK!... esce fuori una media di 13 km/litro.

quindi... più costa il combustibile... più ci sto attento.

in molti qui fanno il contrario... appena hanno una macchina che ti puoi fermare a fare il pieno senza riflettere sul residuo della carta di credito... diventano espertissimi di guida economica, rasentando, non è il tuo caso, talvolta la follia pura.

ripeto quindi: non mi irrita affatto la conversione, la reputo un po' paradossale e divertente.
JamesLayman - Lun 21 Ott 2013, 18:00
Oggetto:

silvio75 ha scritto:
Pollice su :panda_per_par_condicio: Risata a crepapelle

Ahahahaha, genio!
Asperix, ma grazie, come possiamo paragonare un Alfa GT da 150 CV con una Panda NP che ne ha 80? Però quanto è divertente da guidare comunque? E' un po' una piccola gt, se vogliamo, e le sue soddisfazioni le da comunque, di sicuro quando vedi a fine anno il conto del distributore, quello dell'assicuratore, etc.!!! Occhiolino
vincenzo, ma perché devo far andare la lancetta oltre i 6000 giri/min? Vincoqualcheccosa (cit)? Risata
Io personalmente penso che per la maggior parte del tempo la macchina bisogna usarla come mezzo di trasporto, poi, condizioni permettendo, bisogna godersi la propria passione, per chi ce l'ha, e sentirsi un tutt'uno con la vettura mentre tagli perfettamente una curva, mentre rasenti il "cordolo" della rotonda, mentre ti immetti da una corsia di accelerazione lasciando il vuoto dietro di te, etc. Se potessi andrei in pista qualche volta all'anno e mi divertirei come un bambino, fintanto che te le vendono a peso d'oro mi accontento di fare i parcheggi in 3 manovre 3 e di posteriore (non in senso di fortuna), di guidare il meglio possibile e di spendere e inquinare il meno possibile. Poi, forse, un giorno, mi godrò anche una Tesla, chissà...ma intanto pane e panda quotidiani! Occhiolino
asperix - Lun 21 Ott 2013, 19:00
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
come possiamo paragonare un Alfa GT da 150 CV con una Panda NP che ne ha 80?


Infatti non le paragono, soffro di senescenza galoppante ma non fino a questo punto Risata però questa è la storia da cui parto e qualche cambio di abitudini/performance dovrò ben metterlo in conto no? Risata

JamesLayman ha scritto:
... personalmente penso che per la maggior parte del tempo la macchina bisogna usarla come mezzo di trasporto,


Toh guarda, è la constatazione che sto facendo in questi giorni, e ci sono arrivato grazie all'obiettivo 300 km, all'abituarmi a cambiare a 2000 giri, ecc ecc ecc Risata
asperix - Lun 21 Ott 2013, 19:05
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:

in molti qui fanno il contrario... diventano espertissimi di guida economica, rasentando, non è il tuo caso, talvolta la follia pura.

ripeto quindi: non mi irrita affatto la conversione, la reputo un po' paradossale e divertente.


È questo il bello, convivere con follia e paradossi, ah la natura umana quanto può essere divertente ! Ghigno
jonniv - Mar 22 Ott 2013, 14:50
Oggetto:

Questo è crossposting ma quando ci vuole ...........

Ho appena spostato un po' di messaggi ma a volte non è facile capire dov'è meglio farlo.
Cercate di rimanere IT, chiaccheroni!!!! Pernacchia Ghigno

Qui si parla di "Panda TA on the road"! Occhiolino
sonceboz - Sab 26 Ott 2013, 08:11
Oggetto:

Ho un problemino...
Da ieri il climatizzatore quando viene acceso non funziona.
Si sente un sibilo interno, che quando funzionava regolare si sentiva al massimo per 10 secondi e poi smetteva.
Adesso lo fa sempre e non funziona Arrabbiato
E' magari capitato anche a voi?
Grazie
Francesco1983 - Sab 26 Ott 2013, 14:45
Oggetto:

scusa ma non capisco a cosa serve il climatizzatore d'inverno, per l'aria calda non è necessario.
yalen86 - Sab 26 Ott 2013, 15:05
Oggetto:

Perché da te fa freddo??

Qui a Pisa fa un caldo che si schianta.. eccome se lo tengo ancora acceso il climatizzatore.. Sbalordito

Io più che altro ho notato che spesso il compressore non attacca.. ma basta abbassare di un grado la temperatura (almeno in quello automatico).
quadamage76 - Sab 26 Ott 2013, 15:32
Oggetto:

il clima in inverno andrebbe acceso almeno per 10 minuti consecutivi una volta al mese per evitare che perda il gas, un minimo lavoro del compressore, comunque, toglie anche umidità all'aria, infatti quando piove se avete il clima acceso non si crea condensa in auto.
sonceboz - Sab 26 Ott 2013, 20:21
Oggetto:

Francesco1983 ha scritto:
scusa ma non capisco a cosa serve il climatizzatore d'inverno, per l'aria calda non è necessario.

Anche da noi a Brescia si crepa!
Comunque confermo,il mio non funziona piu`
sonceboz - Sab 26 Ott 2013, 20:23
Oggetto:

Non ci sono piu' le stagioni di una volta Spazientito
sonceboz - Sab 26 Ott 2013, 20:23
Oggetto:

Non ci sono piu' le stagioni di una volta Spazientito
silvio75 - Mar 29 Ott 2013, 09:48
Oggetto:

Quando vi fermate a fare il pieno di metano, vi capita mai che nell'attesa vi si avvicini qualcuno per chiedervi come va la macchina?
A me capita quasi sempre ed ogni volta mi chiedono recensioni complete... Spazientito
Per carità, fa piacere scambiare due parole, ma vi prego, se sono di fretta non sequestratemi.... Ghigno

(solo uno sfogo Risata a crepapelle )
Ospite - Mar 29 Ott 2013, 10:01
Oggetto:

Francesco1983 ha scritto:
scusa ma non capisco a cosa serve il climatizzatore d'inverno, per l'aria calda non è necessario.


Scusate! ma il condizionatore voi non lo utilizzate anche per sbrinare i vetri dall'umidità? io lo uso prevalentemente per quello, quando fa caldo preferisco quasi sempre aprire i finestrini, (sotto i 40° ovviamente, poi cedo!); un filino di condizionatore acceso evita che si appannino i vetri! in questo modo si utilizza un pochino estate ed inverno
JamesLayman - Mar 29 Ott 2013, 11:02
Oggetto:

Per "spannare" uso l'aria calda, 2 dita di finestrino aperto e sono a posto!
Per l'auto, sì mi chiedono anche a me commenti, l'ultima volta quando stavo aspettando di montare le termiche, ovviamente avevo anche più tempo e quindi un tipo mi ha chiesto davvero tutto!!! Che soddisfazioni Occhiolino Pollice su :panda:
asperix - Mar 29 Ott 2013, 11:36
Oggetto:

tendenzialmente anch'io non uso se non indispensabile, leggi sto schiattando davvero di caldo, il clima, manco per disappannare, sono terrorizzato dall'aumento dei consumi Risata a crepapelle , sono paranoico? Perplesso
JamesLayman - Mar 29 Ott 2013, 12:01
Oggetto:

Forse un po'..Calcola poi che, da certe velocità, tirare giù i finestrini penalizza i consumi probabilmente quanto un clima al minimo che ti consente di stare un po' più fresco...e sereno! Occhiolino
Per spannare, scuola guida docet, aria caldina, tutta in uscita sul parabrezza (poi se avete freddo e volete scaldarvi i piedi mettevela pure lì anche, fate vobis) e due dita di finestrino aperto, a seconda dell'intensità dell'appannatura ci vogliono dalla manciata di secondi al paio di minuti. Una volta fatto lasciare un filo di finestrino aperto e regolare la ventola a piacere e sulla temperatura più gradita. Ripetere se necessario. Ghigno Pollice su
mdlbz - Mar 29 Ott 2013, 12:12
Oggetto:

asperix ha scritto:
tendenzialmente anch'io non uso se non indispensabile, leggi sto schiattando davvero di caldo, il clima, manco per disappannare, sono terrorizzato dall'aumento dei consumi Risata a crepapelle , sono paranoico? Perplesso


Bravo, così compressore e cinghie dell'aria condizionata rimangono belle ferme e magari quando la usi 1 volta all'anno, il secondo anno va tutto a p***** per mancato funzionamento. Mentre vanno usati regolarmente per tenere tutto "in forma" e lubrificato, anche d'inverno (mica vuol dire gelare in auto).

Ah sì, se la usi così poco non meravigliarti se dalle bocchette di aerazione esce un'aria fetida quelle rare volte che la usi.

Generalmente si parla di un aumento del 10% dei consumi, ma probabilmente su un'auto così compatta l'incremento non sarà così drammatico. Certo, se non usi mai l'a.c. non ti renderai mai conto della differenza, no?

Dopodiché l'unica volta che ho riscontrato un aumento dei consumi è stato in estate quando c'erano 40° e dunque il climatizzatore della mia auto funzionava di continuo. Ma io... non faccio testo con l'auto che guido. Occhiolino
asperix - Mar 29 Ott 2013, 12:38
Oggetto:

non si finisce mai di imparare Basito

al di là della storia dei consumi che in questo momento è più una sfida ad alzare sempre di più l'asticella, il non usare molto, quasi per nulla anche in estate il clima è stata una scelta ecologica, nel senso ne posso fare a meno, apro i finestrini d'estate, d'inverno l'aria calda è come quella di tutte le auto del mondo prive di clima, vetri appannati ogni tanto compresi.

intendo dire che se decido di rinunciare al clima, pur avendolo a bordo perché la panda l'ho presa com'era disponibile, tecnicamente mi piacerebbe poterlo fare, se poi invece è bene, anzi doveroso farlo funzionare vorrei farlo al minimo indispensabile.

E' follia o ha un senso ciò che scrivo?
m87c - Mar 29 Ott 2013, 12:56
Oggetto:

Certo che puoi rinunciarci - a patto di non accenderlo davvero mai, perchè in quel caso avresti, come detto sopra, cattivo odore, roba che si rompe e che va riparata, ecc. C'è anche da dire che è un po' un controsenso il fatto di comprare un auto con il clima e non usarlo mai... Capisco che tu l'abbia presa come era disponibile, tuttavia considera che, da quando l'hai comprata, ti stai portando a passeggo il peso del climatizzatore. A 'sto punto, già che ce l'hai, usalo!
asperix - Mar 29 Ott 2013, 13:26
Oggetto:

ok, allora considerando che il clima regola l'intensità di erogazione con il selettore a 4 posizioni, penso sia sufficiente usarlo al minimo per mantenerne l'efficienza che descrivi, corretto?
m87c - Mar 29 Ott 2013, 13:52
Oggetto:

Il grosso del consumo di un climatizzatore non deriva dalla ventola che spara l'aria nell'abitacolo ma piuttosto dal compressore. Questo si attiva appena tu accendi il clima e consuma (parecchio) indipendentemente dalla velocità della ventola! Molto triste
Perciò, quando accendi il clima, alla fine, puoi regolare l'intensità del getto d'aria come preferisci, tanto il grosso del consumo non lo puoi evitare! Spazientito
JamesLayman - Mar 29 Ott 2013, 14:57
Oggetto:

Sì ma se lo tengo al minimo mi deve rinfrescare tot aria, se lo tengo a palla me ne deve rinfrescare un bel po' in più.
Il congelatore deve far sempre freddo ma se devi rinfrescare due forme di parmigiano è un conto, se lo riempi con dei capponi farciti.....
m87c - Mar 29 Ott 2013, 15:04
Oggetto:

Personalmente trasporto solo capponi farciti di parmigiano e dunque mi sento molto offeso dal tuo commento. Ghigno
JamesLayman - Mar 29 Ott 2013, 15:59
Oggetto:

Ahahahahah... L'offeso sono io che non passi da qua e me ne vendi un paio per le festività! Risata Risata a crepapelle Pernacchia
yalen86 - Mar 29 Ott 2013, 18:22
Oggetto:

veramente a me non sembra che il climatizzatore consumi così tanto da come lo descrivete.. Spazientito

E io sono uno che lo usa assiduamente tutti i giorni (anche se non fisso) e come autonomia arrivo tranquillamente ai 280km (non che arrivare a 300 mi cambi la vita).
neppy - Mar 29 Ott 2013, 23:21
Oggetto:

Sempre in merito ai conusmi e al corretto utilizzo dell'auto, voi usate scaldare il motore prima di guidare?
Noto che la mattina, tra il freddo e l'umidità, il motore si avvia e tiene un regime di 1200-1300 giri al minimo, per poi pian piano scendere e assestarsi sugli 850.
Quindi conviene aspettare qualche minuto facendo girare il motore oppure è un inutile spreco di metano e conviene partire guidando molto soft?
gipi - Mar 29 Ott 2013, 23:32
Oggetto:

La seconda...
silvio75 - Mer 30 Ott 2013, 06:34
Oggetto:

La seconda anche per me. Con guida soft fino a qualdo non comincio a sentire l'aria tiepida uscire dalle bocchette. Ovvero dopo circa un paio di minuti con le temperature notturne esterne attuali.
jonniv - Mer 30 Ott 2013, 14:20
Oggetto:

A meno che da subito non si debba affrontare una salita lunga ed accentuata anch'io direi la seconda ..............
giaky - Mer 30 Ott 2013, 18:58
Oggetto: uscita quinta marcia

Ciao ,
Ho quasi 3000km e ne faccio circa 100 al giorno , stasera al rientro a casa mi è uscita x 4 volte la quinta , immaginate in autostrada in sorpasso con mega sfollata ....
Ho sentito il concessionario e non gli è mai capitato , a voi ? E' successo mai a nessuno ?
Da cosa può dipendere ?
quadamage76 - Gio 31 Ott 2013, 11:02
Oggetto:

a me hanno sostituito l'ingranaggio della V poiché in certe situazioni grattava (sono ora a 32000km). Secondo me il sincronizzatore ha problemi, falla vedere subito.
giaky - Gio 31 Ott 2013, 11:11
Oggetto:

Se in questi giorni la uso succede qualcosa ?
Ospite - Gio 31 Ott 2013, 11:30
Oggetto:

non succede niente... ma fermati al 4° rapporto... con el elimitazioni del caso.

Se fai delle forti sfollate, rischi di annotare un fuorigiri sulla centralina, con il quale potranno sempre appellarsi per non far valere la ggaranzia al 100%....

Anzi, dopo aver sentito di queste storie, se compro una macchina nuova, prima di ritirarla voglio far verificare di persona che non ci siano già memorizzati fuorigiri dovuti per esempio ai bisarchisti chi ha movimentato l'auto sui piazzali.... Arrabbiato Arrabbiato Arrabbiato e non sto a scrivere altre storie perchè sennò comincio ad offendere qualcuno e rischio la denucia per diffamazione.... Arrabbiato Arrabbiato Arrabbiato Arrabbiato
gipi - Gio 31 Ott 2013, 11:46
Oggetto:

@giaky

Non può succedere una cosa del genere.Pretendi che ti sistemino il cambio.
giaky - Gio 31 Ott 2013, 11:51
Oggetto:

Devo passare lunedì sera da un meccanico ( non è lo stesso dove ho comprato la macchina ) ma sempre abilitato x macchine in garanzia Fiat e mi ha detto proproo che dovrà probabilmente smontare il cambio
JamesLayman - Gio 31 Ott 2013, 13:19
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:

Se fai delle forti sfollate, rischi di annotare un fuorigiri sulla centralina, con il quale potranno sempre appellarsi per non far valere la ggaranzia al 100%....

Ma non c'è un controllo per cui, con macchina in folle, più di 3000 giri non li fa??? Occhiolino
giaky - Gio 31 Ott 2013, 13:26
Oggetto:

Credo che il controllo lo fa solo con la frizione premuta , almeno da me è così
asperix - Gio 31 Ott 2013, 13:31
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:

Ma non c'è un controllo per cui, con macchina in folle, più di 3000 giri non li fa??? Occhiolino


e un controllo se hai in macchina un folle? Risata a crepapelle
JamesLayman - Gio 31 Ott 2013, 15:27
Oggetto:

No perché mi fa guidare... Ghigno diabolico Risata Comunque il controllo l'ho testato prima, andando a casa per pranzo...a macchina ferma me lo fa, a macchina in moto ho sforato i 4000 porca pupazza!!! Risata Arrabbiato
giaky - Gio 31 Ott 2013, 15:42
Oggetto:

Sta macchina ha avuto un brutto inizio con me , i primi giorni ho rischiato di andare a sbattere , poi mi hanno forzato la serratura , l'altro giorno in autostrada ho preso quei triangoli inchiodati , ora la 5 marcia . Ci vuole una benedizione....
Intanto però mi viene da piangere....
JamesLayman - Gio 31 Ott 2013, 15:58
Oggetto:

Triste
Dai non fare così... Molto triste
Ospite - Gio 31 Ott 2013, 17:18
Oggetto:

giaky ha scritto:
Devo passare lunedì sera da un meccanico ( non è lo stesso dove ho comprato la macchina ) ma sempre abilitato x macchine in garanzia Fiat e mi ha detto proproo che dovrà probabilmente smontare il cambio


SI, devono smontare il cambio, cambiare probabilmente il gruppo sincronizzatore con ingrananggio e relativa forcella. La 5° dovrebbe essere accessibile dal passaruota.
Però per l'applicazione della garanzia del cambio bisogna accedere ad un codice "segreto" (che serve anche alla tracciabilità della produzione) che quasi sicuramente sta all'interno che presuppone il suo disassemblaggio completo... prevedo un qualche giorno di fermo macchina.
giaky - Sab 2 Nov 2013, 21:57
Oggetto:

Oggi ho provato la macchina in un viaggetto un po' piu' lungo ( Pesaro - Modena ) .
Nei primi 30km nessun problema poi ha cominciato a sganciarsi la 5° marcia con annesso arretramento della leva del cambio , da quel momento in poi ho sempre tenuto la mano sul cambio...
AL ritorno mi e' venuta una idea ed ha funzionato... Risata

Image

comunque lunedi' dal meccanico e pretendero' anche la macchina sostitutiva cosi' come c'e' scritto nella garanzia
Ospite - Sab 2 Nov 2013, 23:16
Oggetto:

ottima soluzione Pollice su complimenti per la fantasia, ma non è così che si risolve il problema: hai detto che hai circa 3000km, ma in quanto tempo?
giaky - Sab 2 Nov 2013, 23:25
Oggetto:

la macchina ha 1 mese e ora ha 3600km
Ospite - Dom 3 Nov 2013, 09:22
Oggetto:

allora devi riportargliela di corsa (ed immagino sarai già intenzionato a farlo!); in teoria ci sarebbe anche da pretendere la sostituzione del veicolo, cosa che non faranno mai! ma per Curiosità LEGGI ATTENTAMENTE COSA PREVEDE IL CONTRATTO Occhiolino
Ospite - Dom 3 Nov 2013, 10:38
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:
Se fai delle forti sfollate, rischi di annotare un fuorigiri sulla centralina

Anche se la centralina memorizza questo dato, penso che potrebbe essere modificato, un po' come avviene per la rimappatura che permette di incrementare la potenza e la coppia motrice.
Le centraline non sono altro che delle scatole contenenti dei file che possono essere modificati.
mito1960 - Dom 3 Nov 2013, 11:09
Oggetto: Re: uscita quinta marcia

giaky ha scritto:
Ciao ,
.... è uscita x 4 volte la quinta , immaginate in autostrada in sorpasso con mega sfollata ....
Ho sentito il concessionario e non gli è mai capitato , a voi ? E' successo mai a nessuno ?
...

A me capitava con una Punto a benzina del 2008, nel primo anno di vita prima si impuntava spesso la 3a marcia, e poi è peggiorata perchè usciva facendo le rotonde.... non hanno mai risolto del tutto pur fermandola spesso in garanzia e sostituendo prima il sincronizzatore, e poi l'ingranaggio, ma il difetto pur ridotto a impuntamenti rimaneva.
Fai un'azione energica verso la concessionaria, altrimenti tenteranno di rimediare con piccoli interventi, e la perdita della garanzia.
(PS: tra l'altro la mia era in leasing aziendale, e ci hanno provato a dire che è colpa di chi guida leggendo le sfollate delle centraline, cercando di addossare la colpa di chi la usa: confondendo quindi causa ed effetti.... Arrabbiato )
Ospite - Dom 3 Nov 2013, 11:22
Oggetto: Re: uscita quinta marcia

mito1960 ha scritto:
....
Fai un'azione energica verso la concessionaria, altrimenti tenteranno di rimediare con piccoli interventi, e la perdita della garanzia...


ma soprattutto vai subito da chi te l'ha venduta, inizialmente con la pretesa di avere un mezzo nuovo funzionante!!! Arrabbiato ...che non ti daranno mai, ma almeno si sbrigheranno ad intervenire.
Soprattutto ti consiglio di no fare alcun esperimento a rischio di dargli argomenti per accollarti responsabilità dell'accaduto (e per scaricare contemporaneamente la responsabilità di CASAMADRE FIAT!!!) Occhiolino
Ospite - Dom 3 Nov 2013, 20:08
Oggetto:

the_designer ha scritto:
vincenzoVW1200 ha scritto:
Se fai delle forti sfollate, rischi di annotare un fuorigiri sulla centralina

Anche se la centralina memorizza questo dato, penso che potrebbe essere modificato, un po' come avviene per la rimappatura che permette di incrementare la potenza e la coppia motrice.
Le centraline non sono altro che delle scatole contenenti dei file che possono essere modificati.


si, si potrebbe, non con un comune diagnostico da officina, ma le centraline memorizzano anche ogni loro riscrittura. Ad esempio sulla mia c'è scritto che a 19700 km hanno istallato un nuovo software...
quadamage76 - Lun 4 Nov 2013, 10:23
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:
giaky ha scritto:
Devo passare lunedì sera da un meccanico ( non è lo stesso dove ho comprato la macchina ) ma sempre abilitato x macchine in garanzia Fiat e mi ha detto proproo che dovrà probabilmente smontare il cambio


SI, devono smontare il cambio, cambiare probabilmente il gruppo sincronizzatore con ingrananggio e relativa forcella. La 5° dovrebbe essere accessibile dal passaruota.
Però per l'applicazione della garanzia del cambio bisogna accedere ad un codice "segreto" (che serve anche alla tracciabilità della produzione) che quasi sicuramente sta all'interno che presuppone il suo disassemblaggio completo... prevedo un qualche giorno di fermo macchina.


sulla mia hanno impiegato 1.5 giorni, smontato tutto dal passaruota, la quinta è esterna e a sbalzo. A me però non usciva, semplicemente grattava sopra i 100 km/h
giaky - Lun 4 Nov 2013, 15:51
Oggetto:

lasciato la macchina dal concessionario, ha provato la macchina con me e ha fatto il difetto.
Come auto sostitutiva mi ha dato una vecchia punto , a benzina , talmente dura e impelagata che farà si e no 8-10 km al litro .....
Rivoglio la mia Pandinaaaa
yalen86 - Mar 5 Nov 2013, 17:42
Oggetto:

Tornato da un 5 giorni in Slovenia.
Che dire.. la pandina si è comportata egregiamente. Ottima tenuta di strada anche con la pioggia che non si vedeva nulla.

Avevo cambiato le gomme mettendo quelle invernali.. ma non ce ne sarebbe stato bisogno.. ho visto che ne ha consumate un bel po'. Spazientito

Comunque sono molto soddisfatto.
giaky - Mar 5 Nov 2013, 21:57
Oggetto:

Oggi ho chiamato il conce per sentire novita' sul problema della mia pandina , mi ha detto che hanno smontato e che cambieranno la quinta marcia . Non mi ha dato specifiche tecniche forse perche' non le sa nemmeno lui...
Ha detto che aspettano i ricambi...
Ospite - Mar 5 Nov 2013, 22:14
Oggetto:

giaky ha scritto:
...Ha detto che aspettano i ricambi...


dai dai dai dai dai!...Scongiuri più bella e più gajarda che pria! Occhiolino
jonniv - Mar 5 Nov 2013, 22:42
Oggetto:

yalen86 ha scritto:
Tornato da un 5 giorni in Slovenia.

Hai rifornito nella capitale e/o a Jesenice?
yalen86 - Mar 5 Nov 2013, 23:25
Oggetto:

Si, ho rifornito solo nella capitale.
Ora vado a mettere la mia recensione nella sezione apposita Occhiolino
giaky - Mer 6 Nov 2013, 13:46
Oggetto:

Ciao ,
L'altro giorno quando riportavo la macchina dal concessionario mi sono accorto di un rumore in frenata e volevo chiedervi se secondo voi è normale .
Ero sul bordo della strada e nel momento che mi sono immesso fuori dell'asfalto , 1 ruota su asfalto e l'altra credo che non toccava terra , ho frenato abbastanza forte e i freni hanno fatto un forte rumore metallico . Poi quando sono ripartito ho provato a frenare in piano ma più nessun rumore . Cosa può essere stato ?
In attesa del Pandino sto girando con jna vecchia punto benzina e rimpiango i miei 240km a pieno. .....
Ciaooo
quadamage76 - Mer 6 Nov 2013, 13:52
Oggetto:

ossido sul freno?
Ospite - Mer 6 Nov 2013, 19:18
Oggetto:

giaky ha scritto:
(...) mi sono accorto di un rumore in frenata e volevo chiedervi se secondo voi è normale (...)


Non dovrebbe essere normale; ci sono delle macchine (in particolare le Renault), che hanno la particolarità di avere i freni un pò "incollati" a freddo (lo faceva il Kangoo, lo ho avvertito in passato sulla R4 e mi racconta mio suocero che a suo tempo anche la Dauphine si comportava così; se tu avessi una Renault sarei tentato di dire che potrebbe anche essere normale (a freddo), ma ti consiglio di farlo presente al meccanico, tanto più che è nuova nuova!
giaky - Dom 10 Nov 2013, 19:00
Oggetto:

Hanno detto che hanno cambiato tutto cio' che riguarda la quinta marcia , pezzi e indicazioni arrivate da Torino , per ora sembra ok speriamo bene .
Di seguito i pezzi cambiati :

Image
Ospite - Mer 13 Nov 2013, 20:50
Oggetto:

quadamage76 ha scritto:
ossido sul freno?


freni arruginiti!? Perplesso
quadamage76 - Gio 14 Nov 2013, 09:21
Oggetto:

normale, sono in ghisa. Se hai i cerchi in lega e lascia l'auto fuori quando piove forte gli schizzi bagnano il disco che si ossida, ancora peggio se giri su strade dove hanno buttato del sale. Alla prima frenata se ne va.
Ospite - Gio 14 Nov 2013, 12:31
Oggetto:

quadamage76 ha scritto:
normale, sono in ghisa...


Perplesso non pensavo fossero in ghisa, forse per l'effetto "lucidato" credevo fossero di un altro materiale!
quadamage76 - Gio 14 Nov 2013, 13:27
Oggetto:

no, è ghisa e, per quell'uso, è un ottimo materiale. Quando si ossia e freni la prima volta fa un rumore caratteristico.
giaky - Gio 14 Nov 2013, 21:12
Oggetto:

La macchina ha 1 mese di vita , a parte quella situazione in cui mi sono trovato a frenare quando 1 ruota era su asfalto e l'altra sospesa mi sono accorto di un comportamento credo a mio parere strano .
In condizioni normali se freno non sento nessun rumore e la macchina frena bene , ma se freno mentre sto saltando un piccolo dosso a volte fa quel rumore strano , non e' che potrebbe essere l'abs ?
vorrei provarla per bene sul bagnato e forzare cosi' per vedere come si comporta...
Ospite - Gio 14 Nov 2013, 22:26
Oggetto:

giaky ha scritto:
...vorrei provarla per bene sul bagnato e forzare cosi' per vedere come si comporta...


forse è più prudente sentire il parere di un meccanico...capace che facendo le prove rovini qualcosa! Perplesso
linusplus - Ven 15 Nov 2013, 10:34
Oggetto:

giaky ha scritto:
ma se freno mentre sto saltando un piccolo dosso a volte fa quel rumore strano , non e' che potrebbe essere l'abs ?


ABS al 100%. Lo fa anche a me. Ho notato che le fiat sono molto sensibili.
JamesLayman - Ven 15 Nov 2013, 11:21
Oggetto:

O finisci dentro un fosso Perplesso
Ospite - Ven 15 Nov 2013, 16:12
Oggetto:

BRAVO! Pollice su

...ma che: hai cambiato foto alla carta d'identità?...eri meno turchese ieri! Ghigno
silvio75 - Ven 15 Nov 2013, 16:29
Oggetto:

... però adesso è molto più bello!!!! Ghigno Ghigno Ghigno
JamesLayman - Ven 15 Nov 2013, 18:00
Oggetto:

No ma grazie!
Non pensavo di essere un adone ma che in versione puffo piaccia di più proprio..... Mah Pernacchia Figo!
giaky - Ven 15 Nov 2013, 20:42
Oggetto:

Oggi ho scoperto un'altra cosa dalla mia pandina ....
Nel fare la prova di frenata mi sono accorto che nel momento in cui freni di botto partono in automatico le 4 frecce , ma e' davvero cosi' intelligente la nostra scatolina ?
Comunque il rumore dei freni ggi non si e' presentato , forse aspettero' un po' di neve per fare altre prove cosi' da non sbatterla piu' di tanto
ciaoooo
sonceboz - Ven 15 Nov 2013, 21:02
Oggetto:

Si, é riportato anche sul libretto di istruzioni...
Ospite - Ven 15 Nov 2013, 21:11
Oggetto:

giaky ha scritto:
...nel momento in cui freni di botto partono in automatico le 4 frecce ....


questa è una "reazione" del veicolo che ritengo sia piuttosto utile...pensa a quando siamo in autostrada e, trovando improvvisamente tutti fermi, oltre a cercare di fermarsi senza incollarti a quello davanti, pensi anche a quelli che stanno per arrivare da dietro!
giaky - Lun 18 Nov 2013, 13:41
Oggetto:

Oggi la macchina fa un rumore tipo fischio quando entra il turbo , da voi si sente ?
Ospite - Lun 18 Nov 2013, 18:58
Oggetto: Rumore forte a 110

Salve a tutti, ho la nuova panda np twair da qualche mese. Ho percorso circa 6000 km.
da un paio di settimane quando arrivo a 110 l' auto fa un rumore fortissimo,come se un aereo mi stesse passando accanto.
Ho segnalato la cosa a fiat e ho portato l'auto a controllare,ma al momento non sanno che pesci pigliare.
Qualche suggerimento ?
Grazie, Francesco
Ospite - Lun 18 Nov 2013, 20:03
Oggetto: Re: Rumore forte a 110

sveandra ha scritto:
...Ho segnalato la cosa a fiat e ho portato l'auto a controllare,ma al momento non sanno che pesci pigliare...


...andiamo bene!!! aspetterò ancora qualche mese prima di decidermi a comprarla!!!
AlbanBert - Lun 18 Nov 2013, 22:11
Oggetto:

il fischio quando entra il turbo fa parte del normale sound della turbina. Pollice su

per il Boing 737 a 110km/h invece non ne ho idea. Spazientito
alberto28173 - Lun 18 Nov 2013, 22:19
Oggetto:

per crealessio: Se aspetti a comprare l'auto perfetta,di qualunque marca essa sia, andrai a piedi ancora un bel po'...
Ospite - Lun 18 Nov 2013, 22:38
Oggetto:

non cerco l'auto perfetta, ma nemmeno una piena di problemi: leggendo delle esperienze fatte su esemplari di PANDA III, pare che i problemi siano numerosi e quasi superino i pregi del nuovo motore!
alberto28173 - Lun 18 Nov 2013, 23:40
Oggetto:

Puoi capitare bene come male,ormai con l'elettronica è un terno al lotto: la mia ha avuto problemi risolti con i vari aggiornamenti e ora va bene.
Ospite - Mar 19 Nov 2013, 01:40
Oggetto:

L'importante è che ti vendano qualcosa che, all'occorrenza sappiano riparare! Spazientito
silvio75 - Mar 19 Nov 2013, 07:10
Oggetto:

Quali sarebbero questi problemi?
A me pare che nessuno sia rimasto a piedi...
La gran parte dei problemi erano legati alla programmazione della centralina che mi pare di poter dire siano interventi banali...
Per un paio di cambi difettosi su un parco acquirenti così elevato mi pare che non si possa proprio dire che la PandaIII sia difettosa.
Suvvia....
JamesLayman - Mar 19 Nov 2013, 08:48
Oggetto:

Problemi grossi non ne riscontro nemmeno io...parliamo principalmente di centralina da aggiornare, di qualche bombola rimasta chiusa, di un paio di cambi che hanno visto sostituire un paio di ingranaggi. Sul parco auto circolante direi che ci può anche stare, per quanto vorremmo sempre il massimo della sicurezza e dell'affidabilità dalle nostre vetture.
Per il rumore tipo aeromobile non saprei nemmeno io, ai 110 ci sono stato parecchie volte. L'hai fatta provare a quelli dell'officina? Perché per rendersi conto del problema l'ideale è replicarlo perfettamente. Io l'unica volta che ho avuto l'impressione di avere un biplano accanto è stato quanto ho affondato con gusto dopo pochi giorni dall'acquisto il piede sull'acceleratore, mi sono guardato a destra e sinistra poi ho capito che era sotto al cofano!!! Occhiolino
carpanda - Mar 19 Nov 2013, 16:31
Oggetto:

Alla soglia dei 25000km nessun problema...solo aggiornamenti software. E poi mega viaggione lungo l'Italia e oltre con più di 4000km percorsi in soli 7 giorni... sono rimasto stupito del confort di marcia che offre la macchina rispetto alla categoria a cui appartiene!
Ospite - Mar 19 Nov 2013, 17:08
Oggetto: Aeromobile

Aggiornamento : allora giovedì la devo riportare in officina.
E' stata provata con me presente in autostrada e confermato il problema.
Una cosa :
Ho avuto 2 panda, la prima il 1,4 a metano e adesso questa.
Di ENTRAMBE sono contento.
Con questa sono stato a Monaco di Baviera, andata e ritorno...
35 euro !
Qualche piccolo problema è sempre da mettere in conto, la macchina è in garanzia e sicuramente la sistemano.
Pensavo altri avessero avuto lo stesso problema per questo ho chiesto consiglio.
Ha 7000 km. La ricomprerei ? Si, senza esitazioni.
Vi tengo aggiornati.
silvio75 - Mar 19 Nov 2013, 17:19
Oggetto:

Aggiornaci! Pollice su

Visto che sei delle mie zone magari un giorno ci incrocieremo... Ciao!
Ospite - Mar 19 Nov 2013, 17:40
Oggetto:

Ma certo Occhiolino
Ho preso la mia Panda proprio a Treviso, ho girato diversi concessionari tra Mestre PD e Tv e il più onesto è stato uno grande della tua città, quasi 3000 euro in meno rispetto a Mestre, con lo stesso allestimento.
yalen86 - Mar 19 Nov 2013, 18:42
Oggetto:

crealessio ha scritto:
non cerco l'auto perfetta, ma nemmeno una piena di problemi: leggendo delle esperienze fatte su esemplari di PANDA III, pare che i problemi siano numerosi e quasi superino i pregi del nuovo motore!


La macchina è in vendita da un anno.
C'è chi ha superato abbondantemente i 20mila km (io sono a 23mila).. e non ho riscontrato nessun problema. Occhiolino

I primi tempi dell'aggiornamento la trovavo più "somarizzata".. ma ora che ci sono abituato mi va bene così perché ho gli stessi consumi.

La macchina perfetta come detta da molti non esiste.
La macchina con difetti può capitare a tutti.. Se ci devono essere.. basta che capitino quando è ancora in garanzia Occhiolino
In sostanza mi sembra che stia andando abbastanza bene a tutti.
DOM57 - Mer 20 Nov 2013, 13:15
Oggetto:

concordo con Yale, la mia Panda compirà un anno il prossimo 27 novembre ed ha percorso, ad oggi, 27.300 km senza nessun problema meccanico ma solo l' aggiornamento centralina per il singhiozzo.
l'uso non è stato prevalentemente urbano, anzi è andata e tornata da Padova 2 volte(vivo in provincia di Bari), ha fatto Padova-Bologna-Padova 2 volte la settimana per 6 mesi circa, è andata da Padova a Pinerolo e ritorno 7 volte, è andata da Padova a Milano e ritorno 3 volte:
insomma è stata una stradista più che una cittadina e il mio giudizio e quello di mia figlia che, avendo vissuto a Padova fino a 2 mesi fa l'ha usata lì,: stupenda in tutto e per tutto e la frase di mia figlia, che inizialmente era riluttante all'acquisto per un fatto estetico, è stata: "se non ci fosse bisognerebbe inventarla". Da gennaio andrà a vivere, per un anno almeno, a Milano dove si è trasferita mia figlia.
Ghigno Pollice su Vittoria!
sonceboz - Gio 21 Nov 2013, 21:55
Oggetto:

Confermo anche io l'abilitá di riprendere ai bassi regimi!
aemmezero - Ven 22 Nov 2013, 11:48
Oggetto:

BUX22A ha scritto:
Ti spiego dove mi frega sempre....
Accelero. e..... chiaramente lei non va.... O "sfrizioni" o aspetti che si riprenda ... con calma e speri che quello che sta arrivando non ti centri!


Non va o strattona? perchè ho vissuto situazioni analoghe prima dell'aggiornamento della centralina, quando era molto più pronta ma tartagliava di brutto, tra l'altro stessa situazione, in una rotonda, me la son vista davvero brutta Sbalordito piantato li in mezzo e quella che non voleva saperne di accelerare.
Dopo l'aggiornamento è più seduta ma va via liscia.
sonceboz - Ven 22 Nov 2013, 13:07
Oggetto:

Problemi di quel tipo né prima, né dopo l'aggiornamento
Ospite - Sab 23 Nov 2013, 11:31
Oggetto: Forte rumore a 110.

Purtroppo non sono riusciti a risolvere.
L' auto è stata in officina per 2 giorni + 1 all' inizio della settimana.
Dicono che puo dipendere dai parafanghi anteriori, posti dietro alle ruote e che sono stati ordinati nuovi e mi chiamerà appena arrivano.
E' stato comunque escluso un guasto meccanico, sembra un discorso di aerodinamica, ho notato infatti che quando piove e vento forte il rumore inizia già a 90 per poi intensificarsi.
Attendo e vi tengo informati.
sonceboz - Sab 23 Nov 2013, 13:33
Oggetto:

A me eta successo sulla mia vecchia focus... Era il cuscinetto della ruota!!!!
palerider - Sab 23 Nov 2013, 18:21
Oggetto:

Difficile a 6000 km… Uhm... a me sul Tempra il primo cuscinetto aveva cominciato a cantare oltre i 250 k…a meno che non sia difettoso. Comunque la musica di cuscinetto è inconfondibile, e parte già a bassa velocità…. Perplesso
sonceboz - Sab 23 Nov 2013, 21:17
Oggetto:

Naturalmente pensavo a un difetto, non certo a usura 6000 km sono pochissimi!!!!!!!
JamesLayman - Lun 25 Nov 2013, 14:39
Oggetto:

Oggi nella mia, distogliendo per un attimo l'attenzione dal motore, ho sentito come uno scricchiolio provenire dal cruscotto lato specchietto retrovisore destro, ricordo che qualcuno lo sentiva, lo fa anche a me ora! Perplesso
Pensavo fosse un problema del tweeter dell'impianto audio, così oggi ho per l'appunto provato col solo sound del twinair e facendoci caso lo scricchiolio è piuttosto avvertibile!
silvio75 - Lun 25 Nov 2013, 15:19
Oggetto:

Io sentivo uno scricchiolio sia dal lato destro che da quello sinistro e l'ho risolto velocemente: era la plastica delle portiere dx e sx che non erano inserire completamente.
E' bastato spingerle un pochino più o meno nel punto vicino al montante della cintura a metà portiera fino a sentire lo scatto del dentino. Da allora più nulla.

Non so se sia lo stesso nel caso vostro: io dalla zona dello specchietto non sento nulla.
JamesLayman - Lun 25 Nov 2013, 16:08
Oggetto:

Grazie silvio, sempre preciso e chiaro, appena possibile darò un'occhiata.
Il rumore è molto simile a quello di certi autobus in marcia, non vorrei fosse il finestrino. Perplesso
linusplus - Mar 26 Nov 2013, 10:42
Oggetto:

Stamattina ho fatto un bel po' di strada prima di passare a metano, sono addirittura arrivato ad un semaforo a benzina... Sbalordito
quadamage76 - Mar 26 Nov 2013, 11:02
Oggetto:

a me con -0.5°C ha fatto quasi 2 km.
silvio75 - Mar 26 Nov 2013, 11:10
Oggetto:

Questa mattina, con -4°c e ovviamente dopo aver passato tutta la notte all'aperto, è passata a metano dopo 1,5Km.
Bisogna dire una cosa però: questo avviene solo alla prima accensione del giorno.
Quando la riaccendo alla sera, anche se è rimasta spenta per 9h, passa a metano quasi subito.
JamesLayman - Mar 26 Nov 2013, 11:40
Oggetto:

Eh, la notte è lunga.... Ghigno
Io sono ancora su "temperature miti" attorno ai 5-6°C, e la commutazione è accettabile come tempistiche. Vero che se tiri un filino di più si scalda prima ma non ho capito se sia un bene o un male...
silvio75 - Mar 26 Nov 2013, 12:04
Oggetto:

Io preferisco non tirare e farmi magari 200m in più a benzina lentamente.
Anche perchè, facendo 60Km al giorno, cosa mi cambia economicamente fare 1,2Km a benzina invece di 1,0Km?
.... quando poi magari consumo molto di più di quello che potrei perchè corro come un deficiente? Ghigno

Preferisco guardare la trave nel mio occhio che la pagliuzza nel fanale della Panda.... Risata a crepapelle Risata a crepapelle Risata a crepapelle
linusplus - Mar 26 Nov 2013, 12:08
Oggetto:

Beh, io preferisco lo zoppicare a caldo per 2 secondi di prima che fare adesso un paio di Km a benzina ogni giorno. Prima commutava al cancello di casa. Spazientito
giaky - Mar 26 Nov 2013, 13:23
Oggetto:

Ciao gente , sapete come si comporta sulla neve ? Io sebbene ho montato le termiche ho notato che sul bagnato tiene poco , e visto che i prossimi giorni sarò sulla neve non vorrei avere brutte sorprese . Poi ho anche le catene della vecchia gpunto sono della stessa misura le gomme e le catene sono da 9mm spero vadano bene in caso di bisogno . La misura è 175/65/15
quadamage76 - Mar 26 Nov 2013, 14:10
Oggetto:

io sia su bagnato che su neve vado benone, meglio che con le estive, c'è da dire che l'offest dei miei cerchi invernali è maggiore.
yalen86 - Mar 26 Nov 2013, 14:26
Oggetto:

C'è anche da dire che sono gomme nuove (se le hai montate da poco).. quindi un po' devono lavorare prima di essere performanti Occhiolino

Per quanto riguarda le catene mi sembra che ci vogliano quelle da 7mm.. oltre c'è il rischio che si rompa qualcosa.
leggi il topic sulle ruote.
JamesLayman - Mar 26 Nov 2013, 16:39
Oggetto:

Io sull'acqua mi trovo splendidamente, ogni tanto quando esagero entrano in funzione i controlli, ma quanto a tenuto non ho ancora avuto nessun tipo di problema con freddo, umidità, pioggia, fogliame sull'asfalto bagnato, nevischio. Pollice su Scongiuri
giaky - Gio 28 Nov 2013, 08:48
Oggetto:

Oggi ho comprato le catene da 7 mm , 115 euri....
Però ora sono a posto e vado dove voglio........
Ciaoooo
Ospite - Gio 28 Nov 2013, 11:44
Oggetto:

generalmente le gomme da neve sono meno efficaci sul bagnato, ma lavorano meglio sotto i 7°c
giaenri - Gio 28 Nov 2013, 13:34
Oggetto:

Salve a tutti: ho comprato la Panda da una settimana facendo circa 400km,sempre con la tecnica del rabbocco; domani dovrei recarmi a Bologna via A14 facendo circa 300 km a tratta...come dovrei comportarmi con l'auto?la "solletico" un po' o la tengo calma? ce la farò con un pieno a tratta?!?!?grazie e saluti
silvio75 - Gio 28 Nov 2013, 13:43
Oggetto:

Fino ai 3000km io l'ho tenuta tranquilla.
Ci sono mille teorie e mille scuole di pensiero.
spina - Gio 28 Nov 2013, 16:58
Oggetto:

la scuola di pensiero unica direi per ogni auto nuova è di non spingerla troppo per i primi almeno 3000 km.
giaenri - Gio 28 Nov 2013, 18:46
Oggetto:

quini una media di 100-110 km/h può andar bene?
Ospite - Gio 28 Nov 2013, 19:15
Oggetto:

giaenri ha scritto:
...come dovrei comportarmi con l'auto?la "solletico" un po' o la tengo calma? ...


Personalmente sono dell'opinione che una macchina nuova ha bisogno di una "tiratina" che le faccia assaggiare la velocità, già dai primi giorni Pollice su (senza esagerare magari con i giri del motore!), altrimenti poi a certe punte di velocità non è più "capace" ad arrivarci! Occhiolino


...a me è capitato!
Cosa - Gio 28 Nov 2013, 21:27
Oggetto:

Senza esagerare,tutte le marce fino a 3500 rpm le puoi tirare, questo regime ti consente di fare i 130 in autostrada ma scordati di fare 300km a quella velocità. Ciao! Ciao!
giaky - Gio 28 Nov 2013, 22:53
Oggetto:

Io con la mia all'inizio ero molto calmo e sono arrivato a 250km con 10kg , poi ho cominciato a farla andare sempre piu' e ora non faccio piu' nemmeno 220km
yalen86 - Ven 29 Nov 2013, 12:14
Oggetto:

Bene.. ecco palesarsi il tremendo incubo.
Ieri sera a buio mentre andavo sulla superstrada ho sentito un toc! sul vetro.. boh speriamo nulla mi dico.

E invece stamattina con la luce.. ecco l'orrore! Un buchetto nel vetro (ovviamente non è sfondato) ma che ha già iniziato la "ragnatelina".. si proprio davanti agli occhi, sul lato guida! Bonk!

Ovviamente sono andato dal carrozziere per chiedere informazioni e proveranno a ripararmelo (con una colla apposta mi pare di aver capito).. anche perché con la grande differenza di temperatura fra interno ed esterno c'è rischio che la "ragnatela" prosegua.

Speriamo che sia un prezzo umano e di non dover cambiare il parabrezza (c'è pure l'adesivo delle autostrade Slovene Love ) Scongiuri Scongiuri
Ospite - Ven 29 Nov 2013, 14:47
Oggetto:

yalen86 ha scritto:
.. ecco l'orrore! Un buchetto nel vetro (ovviamente non è sfondato) ma che ha già iniziato la "ragnatelina".. si proprio davanti agli occhi, sul lato guida!(...)
Speriamo che sia un prezzo umano e di non dover cambiare il parabrezza (c'è pure l'adesivo delle autostrade Slovene)


Dipende dalla "FORMA" CHE HA LA ROTTURA: se è a ragnatela è indispensabile intervenire rapidamente con la colla, perché tende a proseguire l'allargamento della fenditura, in altri casi può restare così per anni; in ogni caso è prudente farlo vedere subito ad un professionista.
A me è capitato con il COMBO ed un intervento di CARGLASS mi ha dato anche una forma di garanzia per cui se la riparazione non dovesse tenere mi scalerebbero l'importo pagato per l'acquisto di un parabrezza nuovo (meglio di un calcio 'n cu*o!!!).
Per la VIGNETTA slovena, fregatene, è veramente l'ultimo dei problemi!!!
AlbanBert - Ven 29 Nov 2013, 15:30
Oggetto:

Ragazzi, ma non avete la polizza cristalli?
Ospite - Ven 29 Nov 2013, 16:56
Oggetto:

...altro che POLIZZA CRISTALLI: io per pagar meno ho fatto pure il "conducente unico"!!

comunque tornando al problema: io per l'intervento ho pagato 85 euro e ad oggi ritengo di averli spesi bene(*), sono passati quasi tre anni, la toppa ha retto e non si vede nulla! ma è molto importante intervenire con rapidità!

(*) il parabrezza mi sarebbe costato circa 400 euro di più! Spaventato
yalen86 - Sab 30 Nov 2013, 16:48
Oggetto:

crealessio ha scritto:

Per la VIGNETTA slovena, fregatene, è veramente l'ultimo dei problemi!!!


Ero ironico Occhiolino
Infatti è l'ultimo dei problemi (era solo un ricordo).
Comunque la ritiro lunedì e speriamo che siano riusciti a bloccarlo con la colla.
Certo che è una macchietta nera proprio davanti agli occhi. Spero che non si veda dopo.

Per l'assicurazione.. nessuna polizza cristalli ecc tutto al massimo risparmio (conducente unico pure io)..
Ospite - Sab 30 Nov 2013, 19:52
Oggetto:

yalen86 ha scritto:
...Certo che è una macchietta nera proprio davanti agli occhi. Spero che non si veda dopo...


anche a me è capitata proprio al centro del parabrezza, non so se mi ci sono abituato oppure è addirittura diminuita, tant'è che ormai non ci faccio più caso
giaenri - Dom 1 Dic 2013, 17:25
Oggetto:

Auto presa da 10 giorni 1200km:sembra andare non male,ma...il noto problema dell'avviamento lungo alla prima accensione con le temperature di questi giorni;un rumore,sempre alla prima accensione,avvisato un paio di volte di ingranaggi che "scricchiolano"(sembra quasi una ducati monster!!!)e un minimo,sempre alla prima accensione,tra 1000-1200 giri.....in autostrada gran rumore e un po'di difficoltà con lo specchietto lato guida che non ha la "curvatura" per l'angolo morto(non so se si dice così!!!)...per il resto ok Pollice su Scongiuri Scongiuri Scongiuri Scongiuri Scongiuri
giaky - Lun 2 Dic 2013, 08:46
Oggetto:

Ora ho 5900 km , oggi fermo ad un semaforo è comparso un messaggio con relativo beep che diceva liquido freni insufficiente non proseguire , poi è sconparso . Che dovrei fare secondo voi ? Possibile che davvero manchi ? La macchina è stata controllata poche settimane fa....
palerider - Lun 2 Dic 2013, 09:00
Oggetto:

Mah, innanzi tutto controllare se è vero dovrebbe essere semplice, il serbatoio liquido freni dovrebbe essere in bella vista, controlla sul libretto di uso e manutenzione se te lo fa vedere Sorriso .
Dai un' occhiata, se manca via in Concessionaria, se ne hai la possibilità.
Se non hai la possibilità di fermare la macchina o se non manca, rabbocca se necessario e segui la situazione Spazientito .
Se continua a scendere via in Concessionaria e fatti una ragione del fermo macchina; se le segnalazioni sballate proseguono, idem.
Se non succede più niente ed il livello era a posto, cataloga il fenomeno come poltergeist e vai tranquillo... Occhiolino
giaky - Lun 2 Dic 2013, 22:29
Oggetto:

Stasera a rientro a casa ha rifatto un'altra volta , un beep , la scritta che diceva liquido freni insufficiente non proseguire , accensione anche spia rossa dei freni e poi e' sparito tutto senza piu' ricomparire . Ho controllato il liquido ed e' sopra il massimo . Il meccanico ( non uno di una concessionaria fiat ) mi ha detto che gli e' gia' capitato e dice che occorre far fare un aggiornamento software .
Che dite ?
Ospite - Lun 2 Dic 2013, 22:38
Oggetto:

giaky ha scritto:
... mi ha detto che gli e' gia' capitato e dice che occorre far fare un aggiornamento software ....


se dice che gli è già capitato e con quello si risolve, dato che immagino che a 5900 km sarai ampiamente ancora in garanzia, non dovrebbe costar nulla;
io lo farei fare ad occhi chiusi!
fede195 - Mar 3 Dic 2013, 17:44
Oggetto:

Ciao a tutti, non sono nuovo, avevo inserito un paio di post a proposito del bollo quando acquistai la Panda a febbraio...
Adesso ha circa 23.000 km e da allora mi è rimasto un dubbio che finora, colpevolmente, non avevo condiviso sul forum.
Il dubbio riguarda la frizione: mi fece notare questa cosa il gommista che montò le gomme invernali già a febbraio, quindi con la macchina che aveva ancora pochissimi chilometri.
In pratica avverto una vibrazione fastidiosa e di una certa consistenza durante lo stacco in partenza, con la prima. Non succede sempre, solo quando parto con una certa decisione. Se parto lentamente e facendo leggermente pattinare questa vibrazione non si avverte.
Ho fatto notare questa cosa al capo officina della concessionaria presso la quale ho acquistato l'auto che però ha snobbato il problema parlando di "doppio stacco" ... Sbalordito ... insomma per lui era normale (anche se l'ha provata pochissimo).
Qualcuno ha lo stesso problema? O questa "vibrazione" è normale?...
yalen86 - Mar 3 Dic 2013, 22:40
Oggetto:

Si, lo fa anche a me.

Penso che sia normale..
AlbanBert - Mer 4 Dic 2013, 01:39
Oggetto:

purtroppo è una caratteristica di questo motore, lo fa a tutti.
personalmente è una cosa che mi da un fastidio enorme, ma ho imparato a conviverci.
JamesLayman - Mer 4 Dic 2013, 09:15
Oggetto:

Non me ne sono reso conto o forse mi ci sono talmente abituato che mi sembra tuttora normale. Brutta cosa le abitudini...magari provo a farci caso oggi! Pollice su
quadamage76 - Mer 4 Dic 2013, 10:35
Oggetto:

fede195 ha scritto:
Ciao a tutti, non sono nuovo, avevo inserito un paio di post a proposito del bollo quando acquistai la Panda a febbraio...
Adesso ha circa 23.000 km e da allora mi è rimasto un dubbio che finora, colpevolmente, non avevo condiviso sul forum.
Il dubbio riguarda la frizione: mi fece notare questa cosa il gommista che montò le gomme invernali già a febbraio, quindi con la macchina che aveva ancora pochissimi chilometri.
In pratica avverto una vibrazione fastidiosa e di una certa consistenza durante lo stacco in partenza, con la prima. Non succede sempre, solo quando parto con una certa decisione. Se parto lentamente e facendo leggermente pattinare questa vibrazione non si avverte.
Ho fatto notare questa cosa al capo officina della concessionaria presso la quale ho acquistato l'auto che però ha snobbato il problema parlando di "doppio stacco" ... Sbalordito ... insomma per lui era normale (anche se l'ha provata pochissimo).
Qualcuno ha lo stesso problema? O questa "vibrazione" è normale?...


E' un sw del cavolo quello che gestisce il motore. Anche a me da fastidio, ma bypasso il problema facendo così:
parto mandando il motore sopra i 2000 rpm. E' l'unico caso in cui il motore vibra troppo.
linusplus - Mer 4 Dic 2013, 12:53
Oggetto:

Dai... Dà fastidio solo per le partenze in salita!
quadamage76 - Mer 4 Dic 2013, 13:42
Oggetto:

la mia in salita parte bene, ma vibra troppo nelle partenze.
linusplus - Mer 4 Dic 2013, 16:20
Oggetto:

Parte bene ma vibra ed è fastidioso (per me) solo in salita.
yalen86 - Mer 4 Dic 2013, 20:41
Oggetto:

Ma è un bicilindrico... è normalissimo che vibri di più.

A me non dà assolutamente fastidio.. anzi me lo aspettavo.
Più che altro i problemi possono essere in futuro.. cioè eventuali scricchiolamenti delle varie parti della carrozzeria.
Pandistapazzo - Ven 6 Dic 2013, 16:11
Oggetto:

Io guido la panda twinair prevalentemente in città quindi avverto la mancanza di coppia ai regimi bassi e bassissimi (quando il turbo è ancora li che dorme beato) e sopratutto avverto che la rapportatura del cambio non è azzeccatissima (seconda troppo lunga e prima teoppo corta). Secondo me quella del 2 cilindri è un'architettura troppo particolare e credo anche un po' impropria per essere ben adattata all'alimentazione a metano... Suppongo che un 3 cilindri turbo sarebbe stato meno problematico in fatto di vibrazioni e più godibile nella rotondità di funzionamento ai bassi regimi, però in fondo basta abituarsi e in fin dei conti è pure divertente.
Ospite - Ven 6 Dic 2013, 16:39
Oggetto:

Ciao pandistapazzo solitamente sono proprio le architetture con numero di cilindri dispari ad avere le maggiorni vibrazioni
Ospite - Ven 6 Dic 2013, 17:31
Oggetto:

non è proprio così vero...
la faccenda è complessa e non è facile stabilire cosa è equilibrato e cosa no...
il 5 clindri, ad esempio, è fantastico...
Ospite - Ven 6 Dic 2013, 22:48
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:
...il 5 clindri, ad esempio, è fantastico...


In linea teorica sarei anche d'accordo, se non fosse per una frase di un mio meccanico che tanti anni fa mi spiegò che i motori a cilindri dispari erano sempre fuori fase (all'epoca parlava della prima serie dell'Agila, equipaggiata con un tricilindrico!|), sono sempre stato condizionato da questa sua affermazione!
Pandistapazzo - Sab 7 Dic 2013, 13:27
Oggetto:

maffio_82 ha scritto:
Ciao pandistapazzo solitamente sono proprio le architetture con numero di cilindri dispari ad avere le maggiorni vibrazioni


In teoria dovrebbe essere così.. pero confrontando le prove su strada di diversi modelli 3 cilindri oggi in commercio (vedi il 1.0 della up!, il 900 turbo della renault, il 1.0 ecoboost della ford oppure il nuovo tre cilindri del gruppo peugeot-citroen) quasi tutti i mensili concordano nel ritenere che i nuovi 3 cilindri sono migliorati moltissimo per quanto riguarda le vibrazioni e vibrano sicuramente meno del twinair. Poi penso che 3 cilindri meno "compressi" lavorino meglio di due cilindri piu spinti (sempre per quanto concerne la questione vibrazioni). Non sono un esperto di meccanica ma secondo me il due cilindri resta un'applicazione troppo complessa per le auto di oggi, visto che si devono garantire prestazioni adeguate e consumi contenuti. Diverso è il discorso se parliamo di ibrido (2 cilindri + modulo elettrico) dove il motore elettrico potrebbe benissimo sopperire alle latenze di coppia elargite dal 2 cil. Ai bassissimi regimi
CleonII - Sab 7 Dic 2013, 14:15
Oggetto:

L'ibrido a due cilindri era previsto nel progetto.
Poi boh, se ne sono perse le tracce...
JamesLayman - Sab 7 Dic 2013, 18:10
Oggetto:

Pensare che io credevo che a parità di cubatura, un minor numero di cilindri comportasse maggior spinta sin da regimi più bassi e minore allungo, maggior numero di cilindri la possibilità di avere più allungo grazie al poter spingere a giri più elevati il motore ed avere più potenza, pagando una minor coppia iniziale. Tradotto, un bicilindrico in partenza si fuma il quattro cilindri che recupera nell'allungo sulla grande distanza. Ergo un bicilindrico, in ambito urbano con piccoli tratti e frequenti ripartenze, avrei pensato fungesse molto meglio proprio per la spinta sin da subito. Difatti il 1.2L della modus di mia mamma la devi tenere sempre ben oltre i 2000-2500 e in autostrada a 130 pare ululare. Per le vibrazioni, sapevo che dipende anche dall'architettura del motore, ma effettivamente in linea di massima vibrerà di più perché avrà i corpi in movimento più grossi e pesanti (se un 900 ha due cilindri ognuno sarà da 400 e passa, se ne ha 3 saranno da 300, con minor peso, volume, etc.)!
La soluzione ibrida (magari metano/elettrico) non sarebbe stata solo la soluzione migliore, avrebbe sbancato proprio. Però si vede che al commerciale Fiat non piace vincere facile, preferiscono vedere quando riescono a galleggiare in un mercato in declino senza dare svolte significative allo stesso! Ghigno diabolico
Pandistapazzo - Sab 7 Dic 2013, 19:39
Oggetto:

Non saprei dirti, io in città ho riscontrato maggior prontezza e disponibilità di coppia (parlo nel caso di una ripartenza in seconda marcia dopo un rallentamento oppure viaggiando a bassissimi regimi in terza marcia) con una matiz 1000cc 4cilindri a gpl piuttosto che col mio twinair. Ovviamente andando oltre i 2500 giri il twinair fa valere la sua maggior coppia grazie all'ausilio del turbo e quindi la matiz se la mangia letteralmente Vittoria! . Non vorrei sparar ca***te ma secondo me il fatto che con più cilindri si dispone di più coppia ai bassi potrebbe essere una questione di aria aspirata nel cilindro (ergo con uno o due cilindri in più rispetto al twinair la depressione del cilindro creata quando il pistone scende permette forse di aspirare più aria rendendo più energica la miscela) ma è una mia supposizione potrebbe essere anche una colossale stupidaggine Sob... . Concordo con il fatto che un ibrido twinair+elettrico magari + metano sarebbe il top del risparmio ma per ora pare fantascienza. Un giorno chissà...
m87c - Mer 11 Dic 2013, 23:21
Oggetto:

Oggi ho fatto strade un pò diverse dalle solite.
Misto veloce, saliscendi, ecc... Insomma, le strade che si possono trovare tra le langhe e il monferrato.
Ebbene... Che spettacolo sta panda... Passano i mesi ma non il divertimento. In salita, poi, sembra uno stambecco, si arrampica ovunque e con un tiro mica da ridere... E questo a metano.
Sono ogni giorno più convinto dell'acquisto.
Ora come medie siamo abbondantemente sopra i 300km a pieno...
SuperPandaTrekking - Gio 12 Dic 2013, 08:38
Oggetto:

Ho fatto salite in montagna in 4° marcia, che pensavo non sarei mai riuscito a fare!! E non a velocità assurde, ma tra i 50 e i 60, e sale che è una goduria!!
Risata
silvio75 - Gio 12 Dic 2013, 09:26
Oggetto:

Autostrada del Fadalto in salita a 90Km/h (eravamo in carovana) in V marcia a 2000giri e saliva bello tranquillo e rilassato in 4 a bordo.
Con tutte le altre macchine che ho guidato nello stesso tracciato una cosa del genere te la sogni.

Stesso godimento sulla Modena-Brennero: in salita in V marcia a 120-130Km/h, 4 a bordo e bagagliaio strapieno, sorpassavo tutti con slancio ed ancora ne aveva (non volevo però prendermi troppi autovelox visto che il limite era 110Km/h se non sbaglio).

Comunque, per mia opinione, a parte qualche neo che secondo me FIAT risolverà, non si può parlare male di questo motore.
JamesLayman - Gio 12 Dic 2013, 11:50
Oggetto:

Confermo, su questo non posso fare che tanti applausi, tanto di cappello a FPT per il propulsore che hanno progettato, è impressionante fare certe salite con un filo di gas in quarta, scalare in terza per la curva, eventualmente in seconda per il tornante e sentire che non batte ciglio anzi aggredisce e non si stanca mai di tirarti! Goduria pura!
Hai medie sopra i 300km a pieno con questi tragitti??? Sbalordito
m87c - Gio 12 Dic 2013, 12:24
Oggetto:

No! Generalmente non faccio questo genere di strade!
Di solito giro in pianura su extraurbano con poca città. Occhiolino
AlbanBert - Gio 12 Dic 2013, 12:47
Oggetto:

Confermo tutto ciò che avete detto.

Prima della Panda avevo una Kalos 1400 a benzina (83 cavalli, quindi stesso numero di cv più' o meno) e non avevo queste spinte in salita in autostrada.

A me le uniche cose che non piacciono di questo motore sono che da fermo in salita fa un po' fatica (e vibra) e non tiene tanto il minimo a bassi regimi vibrando un po' in seconda e in terza. Quest'ultimo problema si presenta soprattutto nelle rotonde quando freno per imboccarle scalando dalla quarta alla terza per percorrerla e in generale quando devo rallentare molto e tornare in terza.
JamesLayman - Gio 12 Dic 2013, 13:06
Oggetto:

Se scali le marce senza frenare? Mi spiego, invece che arrivare in rotonda in quarta "forte" togli il gas in quarta un po' prima della rotonda, poi scali in terza e ti aiuti col freno motore, però arrivi con un numero di giri consono a non far morire il motore ed a fare la rotonda in terza tranquillamente (se hai buona visibilità), altrimenti scali ancora prima rallentando fino a scalare in seconda e la prendi in seconda! Pollice su
Non so se mi sono spiegato!
SuperPandaTrekking - Gio 12 Dic 2013, 14:14
Oggetto:

Io per rientrare nei parametri di guida "eco" dell'ecodrive, faccio le rotonde anche in IV° Risata Risata .

A dire il vero, innesto la 5° marcia appena ai 50, frulla un poco, ma vedo che consumo molto meno. Ovvio che poi non pigio tutto per arrivare ai 90, ma ci arrivo con moooooooooooolta calma.

Comunque, per le vibrazioni, bhe, sì, c'è poco da fare, il propulsore vibra e non poco. va ricordato, però, che il bilanciamento è assai complesso in questo tipo di soluzione.
Di fatti, i cilindri hanno questa configurazione.
Image

in FPT hanno provato a controbilanciare questo maledetto albero, ma la cosa è comunque assai complessa, per via delle masse e forze in gioco!!! Il lavoro però è stato molto buono.
La risultate è un motore più che riuscito, quasi eccezionale, anche a mentano,con potenze e consumida record per la categoria (che dicano ciò che vogliono della vW con la UP, ma quando anche lei avrà un 900 da 80cv ne riparleremo Occhiolino ).

Io sono felicissimo... unica cosa, da malato mentale..... sarebbe portare il motore a 100CV Ghigno Ghigno , però andrebbe rivisto decisamente l'assetto ecc Occhiolino .
AlbanBert - Gio 12 Dic 2013, 14:25
Oggetto:

James, freno spesso prima di scalare, non sempre si riesce a sfruttare il freno motore (lo so che sei un amante delle scalate!) Sorriso
La situazione é questa: se prima di entrare in rotonda freno, scalo in terza e mi ritrovo con quest'ultima a 2000 giri allora ok, non vibra e vado tranquillo (anche se alcune volte bisogna comunque diminuire la velocità a seconda della rotonda). Se invece scalo in terza e mi ritrovo ad esempio a 1500 giri comincia a borbottare, vibra etc.
Il punto è che non dovrebbe morire così già dai 1500 giri, anche se da un bicilindrico non si può pretendere tutto.
Per tutto il resto sono molto soddisfatto, ma è un motore che da il meglio di se in extraurbano e in autostrada piuttosto che nel ciclo urbano secondo me.
SuperPandaTrekking - Gio 12 Dic 2013, 14:36
Oggetto:

AlbanBert ha scritto:

Per tutto il resto sono molto soddisfatto, ma è un motore che da il meglio di se in extraurbano e in autostrada piuttosto che nel ciclo urbano secondo me.


Assolutamente d'accordo. Avesse lo stop'n start sarebbe eccezionale anche in città. In autostrada, va che è una meraviglia, la si lascia a 3000 gira e gira contenta ed allegra, pronta per eventuali sorpassi Occhiolino.
JamesLayman - Gio 12 Dic 2013, 15:00
Oggetto:

AlbanBert ha scritto:
James, freno spesso prima di scalare, non sempre si riesce a sfruttare il freno motore (lo so che sei un amante delle scalate!) Sorriso

Sì guarda, manco Reinhold Messner le ama più di me Risata
Scherzi a parte, se freni, scali in terza e dopo la scalata sei a 1500 giri ed entri in rotonda hai frenato un bel po' per me...a quel punto scala ulteriormente frenando ancora un pelo e sei ad un numero di giri ottimale per far la rotonda (se necessario rallentare così tanto prima di imboccarla). Io in quelle sufficientemente larghe e con buona visibilità, se è libera entro in terza, la faccio in terza con un filino di acceleratore e sono sui 1400-1500 giri e non fa una piega. I bicilindrici sulle moto da quel che sapevo dovrebbero proprio fare questo, anche se sono in quarta faccio la rotonda e non dicono "beh" Occhiolino
SuperPandaTrekking - Gio 12 Dic 2013, 15:09
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
I bicilindrici sulle moto da quel che sapevo dovrebbero proprio fare questo, anche se sono in quarta faccio la rotonda e non dicono "beh" Occhiolino


Verissimo, e confermo, però un bicilindrico della moto da 50CV non deve muovere una tonnellata, e qualche cosa cambia!! Risata
wallaceit2004 - Gio 12 Dic 2013, 16:13
Oggetto:

...con lo stop&start si va solo a benzina...
silvio75 - Gio 12 Dic 2013, 16:14
Oggetto:

SuperPandaTrekking ha scritto:

La risultate è un motore più che riuscito, quasi eccezionale, anche a mentano,con potenze e consumida record per la categoria (che dicano ciò che vogliono della vW con la UP, ma quando anche lei avrà un 900 da 80cv ne riparleremo Occhiolino )


Non so se sia un prototipo o cosa, ma a portare validità al progetto 2 cilindri c'è anche il fatto che esiste una versione (penso prototipale) della UP! a gasolio 2 cilindri da meno di un litro di cilindrata con turbo e accoppiamento elettrico.

La notizia l'ho letta pochi giorni fa.

C'è poco da fare, il futuro è motori a 2-3 cilindri (chissà che prima o poi non arriveremo ai monocilindro) turbocompressi e con una sorta di KERS accoppiato.
SuperPandaTrekking - Gio 12 Dic 2013, 16:40
Oggetto:

wallaceit2004 ha scritto:
...con lo stop&start si va solo a benzina...


La UP ha mica lo stop e start anche a metano? Spazientito

Il downsizing dei motori è dettato dalle classi emissive. Fonti certe, dicono che per il 2020 si vorrebbe ottenere una linea di prodotti per autotrasporti di persone principalmente elettrica, o comunque ibrida, sull'intero territorio EUROPEO (per restare nei termini dei patti di Kyoto).

I sistemi ibridi verranno sempre più avanti, le auto elettriche saranno certamente il futuro, che lo si voglia o no (tra le altre le prime elettriche risalgono già al 1900, quindi nulla di nuovo sotto il sole, come sempre).

Non mi stupisco se VW sia già avanti in questo senso di ibridazione, perché da anni studia la vettura da 100km/litro, se sforna prototipi di questo genere, è solo da applaudire.

Io per prima cosa, sposerei la trazione 4x4 su ogni veicolo, abbinando i cerchi posteriori ad un motore elettrico (quindi uno per ruota), da far entrare in funzione nel momento di massimo consumo (l'accelerazione).
Peccato che non si muova praticamente nessuno in questo senso. Eppure i vantaggi potrebbero essere molteplici, come ad esempio la tenuta di strada...

Comunque, per ora, mi godo il piccino di casa Fiat finché avrà fiato. Risata
JamesLayman - Gio 12 Dic 2013, 16:59
Oggetto:

Le prime "auto" elettriche, (in realtà delle carrozze, come d'altronde le prime vetture con motore a combustione interna) risalgono in realtà agli anni '30....del 1800! Occhiolino
Le lobby del petrolio e la necessità di portarsi dietro più energia possibile racchiusa in uno spazio ridotto hanno dato seguito più alle auto a motore a combustione e il resto è storia! Sorriso
SuperPandaTrekking - Gio 12 Dic 2013, 17:14
Oggetto:

Ho digitato 1900 al posto di 1800. Comunque si, ci siam capiti. Risata a crepapelle
Cosa - Gio 12 Dic 2013, 20:51
Oggetto:

Anche se in un altro thread ho avuto da ridire qualcosa su mamma Fiat, non posso che confermare il divertimento nel guidare il Ta. Anche domenica scorsa abbiamo fatto in giro per le colline del pesarese e siccome durante la settimana sto abbastanza attento al contagiri per non consumare troppo, il fine settimana ci sgranchiamo le bielle e ci togliamo un po' di polvere di dosso. Ghigno diabolico Dove c'è da guidare e la salita mi scordo di avere un auto a metano e ritrovo il gusto di guidare di un po' di tempo fa (con la famiglia ci tranquillizza molto). Questo guasterà le mie medie, ma non me ne può fregar di meno. Ciao! Ciao!
sonceboz - Gio 12 Dic 2013, 21:50
Oggetto:

Sono pienamente d'accordo con Cosa!
Io il mio pandino lo chiamo Missile!
alberto_r - Gio 12 Dic 2013, 22:49
Oggetto:

eh sii non si vive solo di medie di consumi record e di partenze mattutine con commutazioni un po' lentine ! e pensare che col primo sw quello di dicembre dello scorso anno , era ancora meglio io lo rivoglioooooo !!! Ghigno Pernacchia
m87c - Ven 13 Dic 2013, 21:56
Oggetto:

Oggi ero fermo, macchina spenta, temperatura sui 4 gradi.
Premo a fondo la frizione, ma proprio a fondo: il pedale si è incastrato in fondo e non tornava più indietro!
Con un colpetto del piede è tornato a posto.
Ho schiacciato di nuovo fino in fondo e si è bloccato di nuovo.
E' fatta così anche la vostra o ho un problema?
jonniv - Ven 13 Dic 2013, 22:36
Oggetto:

Sbalordito
Fatta così!?!?!? Con la frizione che rimane bloccata è ovvio che hai un problema!
m87c - Ven 13 Dic 2013, 23:17
Oggetto:

Grazie J!
Domani la porto dal conce per i necessari interventi in garanzia (chiederò, peraltro, che me la prolunghino).
Francesco1983 - Ven 13 Dic 2013, 23:27
Oggetto:

probabilmente è la pompa della frizione, può capitare, nulla di grave
CleonII - Sab 14 Dic 2013, 00:24
Oggetto:

Potrebbe anche essere (banalmente) il tappetino che ostacola il ritorno del pedale.

Bisogna poi vedere se la frizione è idraulica o a filo... Se è idraulica potrebbe essere una delle due pompette (o entrambe, m'è capitato), ma se è a filo...
Francesco1983 - Sab 14 Dic 2013, 01:05
Oggetto:

no dai con il cavo...siamo nel 2013, sono parecchi anni che non ne fanno più così. Quella della panda comunque è idraulica, tranquillo, potrebbe essere anche il tappetino Ghigno ma spero che se così fosse se ne sarebbe accorto Figo!
AlbanBert - Sab 14 Dic 2013, 02:27
Oggetto:

io invece trovo che la leva del cambio a volte sia un po' dura, soprattutto a vettura appena accesa. avete notato anche voi?
yalen86 - Sab 14 Dic 2013, 14:26
Oggetto:

No.. per me non è assolutamente dura.. anzi ingrana anche bene.
Qualche problema di sgrattamento c'è quando si mette la retro.. ma credo che lo faccia a tutti.
AlbanBert - Sab 14 Dic 2013, 15:00
Oggetto:

Per non far grattare la retro basta aspettare un paio di secondi dopo aver premuto la frizione.
Il mio cambio non gratta, ma a volte lo sento un po' duro, soprattutto a macchina fredda. Boh, sarà solo la mia. Sorriso
Ospite - Sab 14 Dic 2013, 15:18
Oggetto:

AlbanBert ha scritto:
Per non far grattare la retro basta aspettare un paio di secondi dopo aver premuto la frizione.


...non è un problema relativo solo alla panda, molte utilitarie lo fanno; ad esempio l'AGILA di mia moglie, ha lo stesso problema. Ho notato che influisce anche il numero dei giri del motore! ad esempio, se il condizionatore è attaccato, i giri aumentano ed il fenomeno si presenta in maniera più evidente.
Spesso l'attesa di qualche secondo, come giustamente facevi notare, lascia al motore il tempo di diminuire il numero di giri.
Cosa - Sab 14 Dic 2013, 15:37
Oggetto:

Col freddo l'olio diventa più denso e quindi anche i leveraggi del cambio ne risentono. Ciao! Ciao!
Ospite - Sab 14 Dic 2013, 15:59
Oggetto:

Francesco1983 ha scritto:
no dai con il cavo...siamo nel 2013, sono parecchi anni che non ne fanno più così....


verissimo: mi spiegava il meccanico che quelli che erano i vecchi cavi collegati ai pedali, ora sono stati sostituiti da una specie di "potenziometri" collegati al "cervello" centralina elettronica (che ormai nella macchina fa il bello e il cattivo tempo!!!)
m87c - Sab 14 Dic 2013, 20:35
Oggetto:

Era un problema di tappezzeria / tappetini.
Coglione io che non ho controllato bene (pensavo di aver tolto tutti i tappeti e invece ce n'era ancora uno!).
Ad ogni modo meglio una figura da pirla che avere una macchina con dei problemi. Occhiolino
Ospite - Dom 15 Dic 2013, 08:14
Oggetto:

@ crealessio
in effetti sul libretto di istruzioni della corsa consigliano di aspettere 2/3 secondi prima di inserire la retro; la mia in effetti non gratta, ma a volte non entra se non lo faccio
jonniv - Dom 15 Dic 2013, 16:45
Oggetto:

m87c ha scritto:
Era un problema di tappezzeria / tappetini.
Coglione io che non ho controllato bene (pensavo di aver tolto tutti i tappeti e invece ce n'era ancora uno!).

Sorriso Acc...
E due!
Un amico qualche anno orsono affermava che il proprio camper, a causa del peso, più di 90 km/h nisba! ............. recuperati 30 km/h solo togliendo un tappetino che si era arricciato sotto al pedale. Acc...
Accelleratore e frizione, ......... ora rimane quello con la fronte ammaccata perché, per lo stesso motivo, si blocca il pedale del freno. Ghigno
m87c - Dom 15 Dic 2013, 16:57
Oggetto:

Il fatto è che mio padre ha messo sulla macchina un tappetino non originale ed ENORME, che copriva interamente la zona piedi. In pratica era persino difficile accorgersi che quello fosse un tappetino, perchè sembrava essere il rivestimento originale!
Vabbè... Comunque è pericoloso mettere roba non correttamente sagomata. Stavolta è andata bene.
Ospite - Dom 15 Dic 2013, 17:04
Oggetto:

efelante ha scritto:
...sul libretto di istruzioni della corsa consigliano di aspettere 2/3 secondi prima di inserire la retro; ... non gratta, ma a volte non entra ...


probabilmente quando gli ingranaggi del cambio non sono fatti con cura si ripropongono situazioni simili al cambio dello storico "cinquino"...quello che necessitava della doppietta per scalare le marce!!! forse non siamo a quei livelli, ma il passaggio da un ingranaggio all'altro (in movimento) è una cosa seria! chissà se magari facendo la doppietta...
spina - Dom 15 Dic 2013, 17:49
Oggetto:

credo che la doppietta, nonostante non sia necessaria con i moderni cambi, possa dare solo un effetto benefico riducendo lo stress su frizione e ingranaggi del cambio.... meno sui consumi! Occhiolino
pepo154 - Dom 15 Dic 2013, 18:27
Oggetto:

Se sentite che la retro oppone resistenza date un colpetto di acceleratore in folle e riprovate.
La retro non è sincronizzata (al contrario invece del resto delle marce) e quindi gratta.

Non è la vecchia doppietta che devo fare sulla Bianchina ancora in mio possesso però il motivo è lo stesso.
JamesLayman - Lun 16 Dic 2013, 16:50
Oggetto:

A volte sento grattare da prima a seconda se tiro abbastanza la prima (partenza a scatto in un incrocio/immissione), però è minima la grattata, entra lo stesso, è solo il sincronizzatore che gratta appena insomma..
quadamage76 - Lun 16 Dic 2013, 22:07
Oggetto:

non è normale, non devono grattare. A me grattava la V sopra i 100 km/h, mi hanno sostituito tutto l'ingranaggio della V ed ora è perfetta.
SuperPandaTrekking - Mar 17 Dic 2013, 09:09
Oggetto:

E io che pensavo di essere l'unico prila che grattava... allora non siamo soli!! Risata Risata hahahaha!

Comunque per me, è colpa di quanto si spinge la frizione (in marcia normale) perchè se pigio tutto tutto, non succede mai, ma basta pigiare 9/10 che c'è la possibilità che gratti. In uso sportivo, che ovviamente non è il suo uso natio Ghigno diabolico , pigio sempre forte, e non gratta mai Occhiolino .

La retro gratta anche a me, e confermo, basta avere un secondo di pazienza.
m87c - Mar 17 Dic 2013, 15:16
Oggetto:

Ricordatevi di far andare il clima ogni tanto (mi è venuto in mente adesso e così ne approfitto per dirlo anche a voi!).
Io è da metà ottobre che non lo uso...
SuperPandaTrekking - Mar 17 Dic 2013, 15:44
Oggetto:

m87c ha scritto:
Ricordatevi di far andare il clima ogni tanto.


D'inverno lo uso quando i vetri sono appannati, anche se imposti al massimo la temperatura, funziona Occhiolino .

nessuno di voi, approposito di clima, ha problemi di rumorosità della ventola dell'aria?! Specie alle velocità più basse...
m87c - Mar 17 Dic 2013, 15:57
Oggetto:

La mia non si sente quando è su 1, si sente poco su 2 e fa casino da 3 in poi (sul 4 è tipo elicottero).
JamesLayman - Mar 17 Dic 2013, 16:33
Oggetto:

Concordo, e sull'elicottero della posizione 4 e aggiungo che se la sparo SOLO nei piedi fa più rumore dal bocchettone verso il parabrezza di quando imposto parabrezza+piedi! Risata
SuperPandaTrekking - Mar 17 Dic 2013, 17:31
Oggetto:

Nonononono, non parlo dell'effetto vortice, parlo di stridolini dal motorino!
Al prossimo tagliando lo faccio cambiare. pare che sia colpa di un cuscinetto che quando si riempie di polvere ecc, si metta a stridere. La prima volta, l'ho notato nella tratta Verona-Milano. Non si sentiva molto all'andata, ma al ritorno, dopo 600km, era proprio insopportabile a qualsiasi velocità!
Pandistapazzo - Mar 17 Dic 2013, 17:32
Oggetto:

Anche io ho notato una certa rumorosità della ventola, ma la cosa strana è che si sente una specie di tintinnio molto lieve ma comunque ben distinguibile con il selettore in posizione 1. Aumentando non si avverte più.. Qualcuno lo ha notato?
SuperPandaTrekking - Mar 17 Dic 2013, 17:35
Oggetto:

Pandistapazzo ha scritto:
Anche io ho notato una certa rumorosità della ventola... Qualcuno lo ha notato?


Eccomi!
Fallo presente in officina, lo cambiano subito, pare che il problema sia noto, e dato da una tolleranza sbagliata del cuscinetto in un materiale che ora non ricordo (mannaggia alla mia memoria da strapazzo).
Pandistapazzo - Mar 17 Dic 2013, 17:37
Oggetto:

ah beh quel che mi dici mi rincuora, ero convinto che avessi fatto cadere qualcosa nelle bocchette e s'era inceppato tutto Risata a crepapelle grazie per l'info
SuperPandaTrekking - Mar 17 Dic 2013, 17:49
Oggetto: Rumorosità ventola climatizzazione

Pare che le Panda (NP inclusa) soffrano di un difetto alla ventola di ventilazione dell'abitacolo. (scusate il gioco di parole)

In concessionaria, appena ho riferito della rumorosità, sapevano già tutto, ergo il problema non è isolato, e potrebbe capitare a chiunque.

Il difetto sta in un cuscinetto della ventola, probabilmente realizzato con tolleranze non correte e che, una volto sporco di polvere (creata dalla stessa grafite del motorino, a volte) cominci a stridere in maniera da prima appena percettibile, fino a risultare fastidioso alle velocità più basse del sistema di ventilazione. Il rumore è proprio quello di sfregamento, quasi un cicalio. A dire il vero, la prima volta, pensavo di avere un grillo nell'abitacolo, per intenderci.

Fate presente alla vostra officina del problema. Con la garanzia, il motorino dovrebbe essere sostituito gratuitamente.

Fatemi sapere se altri hanno notato lo stesso difetto.

La mia Panda è del 2013, prodotta tra Febbraio e Marzo.
Pandistapazzo - Mar 17 Dic 2013, 21:43
Oggetto:

Non solo ho riscontrato lo sfrigolio ma appena accendo l'aria condizionata calda avverto pure un puzzo esagerato di fuliggine abbastanza fastidioso per me e per i passeggeri che mi fanno compagnia. È possibile che il filtro del clima sia andato a farsi benedire dopo nemmeno 5 mesi? Suppongo e spero che ciò sia legato con il suddetto sfrigolio della ventola...
quadamage76 - Mar 17 Dic 2013, 23:35
Oggetto:

ah, ecco, allora non mi è entrata una foglia! Anche a me lo fa e mi pare che sull'1 e sul 2 giri più lenta che da nuova.
m87c - Ven 20 Dic 2013, 12:09
Oggetto:

Solo io trovo SCANDALOSO che nel 2013 possano fare un'autoradio senza la riproduzione casuale dei brani?

Fatemi capire, per avere lo shuffle devo spender 300€ di blue&me?
Ora mi tocca cambiare radio per prenderne una che ALMENO riproduca in modo casuale i cd mp3.

Bah. Spazientito

Tornassi indietro prenderei l'allestimento pop. Alla fine conviene più dell'easy...
SuperPandaTrekking - Ven 20 Dic 2013, 13:21
Oggetto:

Io ho preso il pacchetto completo, (B&M con Navigatore e comandi al volante) e posso riprodurli in qualsiasi modo... Comune le radio del gruppo Fiat, fanno tutte pietà, anche i miei amici con delta e Giulietta mi hanno fatto notare un problema di non poco conto.. Gli MP3 NON IN CD, non possono avvalersi della funzione FF!!!!!! Arrabbiato
alberto28173 - Sab 21 Dic 2013, 13:22
Oggetto:

@m87c: infatti io ho fatto proprio così,ho preso la Pop,tanto le uniche differenze dalla Easy sono la radio (che avevo già dalla vecchia Panda) e le barre sul tetto.
Adesso mi era venuto lo schiribizzo di montare le barre,ma 300 e oltre euro di spesa mi han fatto subito cambiare idea Sbalordito se dovessi caricare qualcosa, un furgone a noleggio mi costa meno Occhiolino
yalen86 - Sab 21 Dic 2013, 14:46
Oggetto:

Che poi come barre del tetto non sono molto utilizzabili..

Cioè ci vuole per forza il portapacchi con i morsetti per poterci caricare qualcosa..
Qui invece non essendo nemmeno rialzate come nella panda vecchia non ci puoi legare niente.. Spazientito
gttfbaf - Sab 21 Dic 2013, 16:37
Oggetto:

Ho approfittato della pseudo-rotamazzione in corso e mi sono buttato su una Trekking in pronta consegna per beneficiare dell'ulteriore sconto di 500 eurini .
Certo è che nonostante le vendite siano ai minimi storici qui non regalano nulla .
Configurata com'era il prezzo di listino faceva 18.530.000 tondi tondi ...
Poi tra sconto rotamazzione ( 1400 ) , sconto della concessionaria extra targa+pronta consegna ( 1872 ) gli acessori del PACK PLUS montato erano già scontati di 655 euros , ho limato fina a 3.270 + altri 70 euro dopo aver scoperto che montava gomme estive e non le M + S della versione non metano .
Poi di non poco conto pure il finanziamento a tassi bassi , TAEG 2,5 % .
Ho percorso circa 2000 KM , con molta ma molta sodisfazzione sui consumi che risultano costarmi esattamente meno della metà rispetto al vecchio gasolio : 1000 KM con 40 euro di spesa .
Rumorosità bi-cilindrico contenuta , non ci speravo , la si sente solo se si schiaccia con decisione .
Guidabilità eccezionale nel traffico ( faccio 100km al giorno per lavoro )
Difetti ?
Con la lunghezza delle marce bisogna farci un poco l'abitudine , la 4°/5° hanno qualche dente di troppo e l'auto và lanciata con decisione per non farla soffrire poi nell'innestarle .
Poi le solite peccatucce Fiat che sarebbe bastato risolvere con qualche gommino , le solite vibrazioni fastidiosette ma contenute in numero .
Diciamo che con 5/10 euro in feltrini si possono risolvere .
Pandistapazzo - Sab 21 Dic 2013, 22:01
Oggetto:

Ciao, complimentoni per l'acquisto! Se sei nuovo ti consiglio di passare nella sezione presentazioni Occhiolino

Per quanto riguarda le barre nere sul tetto beh a mio parere donano molto... Ho visto diverse pop senza e sinceramente le trovo un po' bruttine.
life74 - Dom 22 Dic 2013, 11:28
Oggetto:

Capita anche a voi che tirando le marce ad esempio fino a 4-5000giri e nel cambio di marcia il motore rimanga per un istante accelerato quando si solleva il pedale dell'acceleratore e si preme la frizione.
Me lo fa sempre e la cosa è fastidiosa,sembra come se premessi la frizione mentre sto ancora accelerando ma non è così
Pandistapazzo - Dom 22 Dic 2013, 13:35
Oggetto:

Non mi è mai capitato in marcia che rimanesse accelerata, piu che altro ho notato che il motore sembra scendere di giri con una certa lentezza. Quello che dici tu che rimane accelerata mi capita spesso in manovra, a volte quando passo velocemente dalla retro alla prima il motore sale fino ai 2000giri
yalen86 - Dom 22 Dic 2013, 14:14
Oggetto:

life74 ha scritto:
Capita anche a voi che tirando le marce ad esempio fino a 4-5000giri


Forse perché sarebbe bene non tirare le marce fino a 5mila giri... Spazientito
In genere si cambia a 2-3mila giri..
life74 - Dom 22 Dic 2013, 14:26
Oggetto:

Forse perché sarebbe bene non tirare le marce fino a 5mila giri... Spazientito
In genere si cambia a 2-3mila giri..[/quote]
Sono d'accordo ma in fase di sorpasso ad esempio,il regime che si raggiunge è più alto.
E' fastidiosa questa cosa
Ospite - Dom 22 Dic 2013, 14:49
Oggetto:

life74 ha scritto:
Forse perché sarebbe bene non tirare le marce fino a 5mila giri... Spazientito
In genere si cambia a 2-3mila giri..

Sono d'accordo ma in fase di sorpasso ad esempio,il regime che si raggiunge è più alto.
E' fastidiosa questa cosa[/quote]

Guarda che 4-5000 giri per questo motore sono veramente tantini , anche in sorpasso .
Io vedo che è facile arrivare a 3500 per il via del turbo ma poi ci si assesta sui 3000 , per i 4000 bisogna darci dentro mica male .
Per i 5000 forse per fare il tempo sui 100 m da fermo ... Ghigno
life74 - Dom 22 Dic 2013, 14:59
Oggetto:

Ma se si è in fase di sorpasso ed hai poco tempo hai bisogno di una maggior ripresa,comunque rimane il fatto che questo è da parlarne con il capo officina ma volevo sapere se capita anche a voi altri.
yalen86 - Dom 22 Dic 2013, 20:51
Oggetto:

Ma tu in fase di sorpasso scali le marce o affondi il pedale?
Perché c'è una bella differenza.. Occhiolino
Ospite - Lun 23 Dic 2013, 10:26
Oggetto:

yalen86 ha scritto:
Ma tu in fase di sorpasso scali le marce o affondi il pedale?
Perché c'è una bella differenza.. Occhiolino



Infatti , è la stessa cosa che pensavo io .
Scali e vai ma arrivare a quei regimi ... boh .
Pandistapazzo - Lun 23 Dic 2013, 10:28
Oggetto:

Va beh una tiratina ogni tanto ci sta tutta, è mortificante sentire il bicilindrico sempre sottocoppia Ghigno
Ospite - Lun 23 Dic 2013, 10:42
Oggetto:

Pandistapazzo ha scritto:
Va beh una tiratina ogni tanto ci sta tutta, è mortificante sentire il bicilindrico sempre sottocoppia Ghigno



... Ghigno ... ti dirò che a mè , in accelerazione , stò rumore soffocato piace pure .
Istiga a delinquere ulteriormente ... Ghigno
Devo dire che sulla mia è acettabile , su quella del mio collega è molto più accentuato .
Stando seduti dietro si faticava a capire di cosa parlassero i due davanti .
yalen86 - Lun 23 Dic 2013, 10:49
Oggetto:

Boh.. sarà sottocoppia.. ma per pochi secondi..
cioè in superstrada o autostrada mi basta affondare con il pedale e poi parte il turbo.

Scalare le marce secondo me serve quando si sente che la macchina non ce la fa proprio.. come se fosse quasi ferma.. o peggio accelerare a 50 km/h in quinta.
Ma scalare per poi far andare il motore a 5mila giri.. beh.. Spazientito
Chissà poi che consumi.. Ghigno diabolico
Ospite - Lun 23 Dic 2013, 11:15
Oggetto:

yalen86 ha scritto:
Boh.. sarà sottocoppia.. ma per pochi secondi..
cioè in superstrada o autostrada mi basta affondare con il pedale e poi parte il turbo.

Scalare le marce secondo me serve quando si sente che la macchina non ce la fa proprio.. come se fosse quasi ferma.. o peggio accelerare a 50 km/h in quinta.
Ma scalare per poi far andare il motore a 5mila giri.. beh.. Spazientito
Chissà poi che consumi.. Ghigno diabolico


... certo in autostrada o super-strada per superare basta magari schiacciare un pò sul pedale dell'accelleratore e via ma proprio per questo all'ora non capisco come fai a raggiungere certi regimi del motore che dovrebbe andar via senza strappi verso l'alto .
Su strade normali scalare per sorpassare è quasi d'obbligo proprio per dare lo spunto giusto .
Il turbo sulla Twin parte presto , non c'è bisogno di affondare poi troppo , credo attorno ai 1700 giri .
quadamage76 - Lun 23 Dic 2013, 12:28
Oggetto:

[quote="fabio64"]
life74 ha scritto:


Guarda che 4-5000 giri per questo motore sono veramente tantini , anche in sorpasso .
Io vedo che è facile arrivare a 3500 per il via del turbo ma poi ci si assesta sui 3000 , per i 4000 bisogna darci dentro mica male .
Per i 5000 forse per fare il tempo sui 100 m da fermo ... Ghigno


no ragazzi, il limitatore in seconda è a 5800 rpm, in terza i 6000rpm si raggiungono anche se lì a metano il motore non ha più fiato. Sui motori a ciclo otto, per avere prestazioni, occorre sfruttare appieno la propensione a salire di giri, quindi, a meno che il sorpasso non sia tranquillo, si scalano una o due marce e si tirano fin dove serve. Il motore non soffre per questo utilizzo se è caldo, vedrete che avrete molto più sprint.
Pandistapazzo - Lun 23 Dic 2013, 13:10
Oggetto:

Il range di giri dove si ottiene il massimo della spinta è secondo me tra i 2500 ai 4000, oltre la spinta non sale in maniera proporzionale all'aumentare dei giri... Devo dire la verità in città (dove possibile Figo! ) si sorpassa benissimo tenendo la terza e arrivando ai 3000 giri, girando a benzina si può pure restare al di sotto di tale soglia. Tutto questo adottando ovviamente uno stile di guida da vero pazzo, quale io sono Ghigno
SuperPandaTrekking - Lun 23 Dic 2013, 14:34
Oggetto:

Sono tutti punti di vista personali, perché ognuno ha il proprio modo di guidare, chi aggressivo, chi pacato, chi allegro, chi andante mosso con brio Risata .

Secondo me, il meglio lo da comunque dai 2500 ai 4000 e non di più, dopo la magia del turbo e della coppia, vanno scemando.

Il motore è pimpante, e salire di giri è un'attimo, ma tirare fino a 5000 per me son troppi, a parte i consumi che non sono proprio "popolari".
Se dovessi usarla per "correre" (per quanto sia un PANDoro con le gomme e la tenuta di una mozzarrella) Occhiolino , propenderei per la mappatura da 100 CV, allora cambierebbe tutto. Purtroppo non è ne Abarth ne Sporting, e va bene solo come pimpante citycar, ma non come piccola sportiva..

Che poi anche solo con 80CV "Istiga a delinquere ulteriormente ... Ghigno" , si, direi che sia l'esatta definizione del T.A. Occhiolino.
Pandistapazzo - Lun 23 Dic 2013, 14:39
Oggetto:

Son convinto che se la Panda twinair NP avesse avuto dei rapporti leggermente più corti le Panda che si vedrebbero in giro sfreccerebbero peggio di Vettel sul nurbürgring Ghigno il due cilindri turbo è un motore da competizione non c'è nulla da fare Occhiolino
Ospite - Lun 23 Dic 2013, 15:28
Oggetto:

La 4° è assurda , la 5° lunghina ci potrebbe pure stare in autostrada .
Pandistapazzo - Lun 23 Dic 2013, 15:32
Oggetto:

Pure la seconda è lunghetta, ho notato che la prima è cortissima mentre la seconda è un po' più lunga... io che guido quasi sempre in città lo avverto parecchio sopratutto perché Avellino è più trafficata di New York Ghigno Infatti sto sempre a premere e ripremere la frizione Pollice verso
SuperPandaTrekking - Lun 23 Dic 2013, 15:33
Oggetto:

Se penso che il TA è stato progettato per sviluppare 120CV/litro, mi immagino una versione della panda "Abartizzata" con il TA da 105CV, e credo che con un buon assetto, potrebbe fare davvero cose folli!!!! Figo! Figo!

Comunque le marce sono ottime, i 5° in autostrada ci fai un pacco di chilometri con il motore a 3250giri a 130 all'ora, una pacchia!

Peccato manchi il Cruise Control... Triste
jonniv - Mer 25 Dic 2013, 22:03
Oggetto:

Ho rottamato una serie infinita di OT ma essendo Natale (bisogna essere buoni Spazientito ) ho evitato di sospendere almeno i già più volte richiamati al rispetto del regolamento.
Tranquilli che non si ripeterà! Alt!
sonceboz - Gio 26 Dic 2013, 12:17
Oggetto:

Ho lasciato la macchina fuori 2 giorni.
Stamattina accendo per metterla nel garage e quando staccavo la frizione si sentiva uno strano rumore.... sará umiditá, sará normale?
Pandistapazzo - Gio 26 Dic 2013, 12:20
Oggetto:

Ragazzi il tac dell'elettrovalvola che si sente ogni qual volta si accende il quadro è normale che si sente sempre? Ho notato che la Panda np 1.2 di mia zia non lo fa...
sonceboz - Gio 26 Dic 2013, 14:24
Oggetto:

Si, anche la qubo la fa
alberto28173 - Mer 1 Gen 2014, 21:08
Oggetto:

Ciao e buon anno a tutti;della serie "corsi e ricorsi storici" con circa un anno di ritardo mi accodo al gruppo degli "smanigliati": da oggi non funziona la maniglia portellone e si apre solo con telecomando..vedremo nei prossimi giorni in officina... Triste
maiver - Ven 3 Gen 2014, 12:37
Oggetto: scatola sterzo da sostituire

salve a tutti,scrivo per sapere se e' successo ad altri possessori di panda np la stessa cosa.Macchina ritirata 01-05 -13 a circa 8000 km. sento rumori strani all'avantreno prima in modo appena percepibili poi col passare dei km. sono aumentati,mi decido a portare la macchina dal concessionario dove la provano e mi dicono che il rumore viene dalla scatola dello sterzo,vabbe' capita un pezzo difettoso, il problema sorge quando vado a parlare con l'addetto il quale mi dice che devo lasciare la macchina devono smontare la scatola devono fare foto del pezzo smontato, della macchina, e mandarle alla fiat Torino per essere autorizzati alla sostituzione.Tutto questo mi sembra davvero strano,e sono ormai 20 giorni che sto aspettando questo maledetto pezzo che non arriva,questa e' la mia prima macchina FIAT spero solo di non pentirmi dell'acquisto..........a proposito mi hanno detto che faranno anche un aggiornamento centralina adesso la mia panda passa a metano in pochi secondi speriamo bene.
cesare66 - Ven 3 Gen 2014, 13:32
Oggetto:

Quello della foto spedita alla fiat mi è nuova anche perchè il pezzo difettoso può essere tenuto lì come prova. Che tipo di rumore fa? Lo sterzo della nostra IDEA fa uno scatto durante la sterzata: il meccanico FIAT mi ha detto che lo fanno tutte le MUSA e L'IDEA per un componente difettoso e anche se si sostituisse dopo poco tempo il problema si ripresenterebbe; quindi meglio tenersi lo scatto visto che non è più in garanzia e che non comporta problemi di sicurezza. Non vorrei che lo stesso componente è montato pure sulla PANDA.
Ospite - Mar 7 Gen 2014, 22:35
Oggetto:

trascorso 1 anno e 27000 km con la mia panda trekking np, che dire sempre meglio e sempre piu' sfizioso guidarla...in famiglia e' l'oggetto del contendere!
alberto28173 - Gio 9 Gen 2014, 09:59
Oggetto:

Magari certe autovetture avessero la comodità del posto guida del Ducato, di qualunque serie si parli,o addirittura del 238 che ho tuttora!La Panda è veramente comoda,con quella seduta così alta: l'unica pecca è il rialzo in plastica tra il pavimento e la battuta delle portiere che per chi come me è agile come un comò in noce massello complica un pochino la discesa e si sporca parecchio,comunque quando non uso la Panda e salgo al volante della Focus di mio papà mi pare di avere le 4 ruote a terra tanto è bassa Ghigno

Volevo chiedervi se per caso tra i frequentatori del forum ci fosse ancora qualcuno con problemi alla maniglia del portellone posteriore

Post accorpati! Usa il tasto modifica invece di postare 2 volte! Admin spina

silvio75 - Gio 9 Gen 2014, 16:23
Oggetto:

Per il mio tipo di seduta preferisco la Panda rispetto alla Punto perchè trovo comoda per la schieda una seduta più alta.
Tipicamente le macchine troppo basse di seduta, dopo un po' fanno male alla zona reni.

Spina perdonami, ma quando ho letto questa frase a momenti mi strozzo dal ridere sulla supposta.... Ghigno
spina ha scritto:
io credo che più che un problema "motoristico" sia un problema di supposta scomodità

spina - Gio 9 Gen 2014, 16:59
Oggetto:

in effetti.... ROTFL!
dormix - Gio 9 Gen 2014, 18:22
Oggetto: Controllo olio

Ciao a tutti, ho acquistato anch'io la Panda Twinair a metano da circa una settimana e ho percorso +- 300 km. Le prime impressioni sono nel complesso positive, forse devo abituarmi al comportamento del motore ai bassimi regimi anche perchè sto avendo una guida molto soft nel senso che mi mantengo sotto e non oltre i 3000 rpm per via del rodaggio. Con il primo pieno ho percorso 270 km ed ho speso € 8.40 visto che i serbatoi non erano del tutto vuoti, il secondo pieno l'ho pagato € 11.80. Oggi per curiosità ho controllato il livello dell'olio, a motore freddo, e si trovava tra il min e max cioè al centro dell'incavo che si trova all'estremità dell'asticina (non c'è scritto ne Min ne Max). Ho chiamato la concessionaria per sincerarmi che tutto fosse a posto ed un veditore mi ha detto che il livello è giusto e che devo riabboccare QUANDO andrà sotto il minimo. Ma perchè, andrà sotto il minimo? Anche adesso che è nuova? Spazientito Spazientito

Comunque fin'ora sono contento!!! Pollice su Pollice su Risata Risata Risata a crepapelle Risata a crepapelle Pollice su Pollice su
Ospite - Gio 9 Gen 2014, 18:29
Oggetto: Fine problema forte rumore a 110 km orari.

Il problema è stato risolto.
Era il parafango anteriore ( quello dietro alle ruote per intenderci, non mi ricordo se dx oppure sx ).
Non so come sia successo ma si era crepato , il meccanico è impazzito per trovare il problema, a 110 esatti scattava un rumore insopportabile.
Il mezzo è stato fermo un solo giorno, mi è stata fornita la vettura sostitutiva e tutto si è risolto per il meglio. Grazie Fiat, bravo al meccanico e lunga vita alla mia NP.
cesare66 - Gio 9 Gen 2014, 21:31
Oggetto:

dormix, quando il motore è nuovo le fasce elastiche si devono assestare ed è normale che consumi un pò di olio: non bisogna tirare le marce per qualche migliaio di km. Marco292: tempo fa a un distributore era a rifornire con me un vecchio ducato a metano che aveva 1 milione di km...
sonceboz - Gio 9 Gen 2014, 21:33
Oggetto:

1Milione di km?
Però!!!
dormix - Gio 9 Gen 2014, 22:39
Oggetto:

cesare66 ha scritto:
dormix, quando il motore è nuovo le fasce elastiche si devono assestare ed è normale che consumi un pò di olio: non bisogna tirare le marce per qualche migliaio di km. ...


Grazie per la risposta. Quindi, secondo te, dovrei riabbocare olio o il livello è normale (visto che non c'è scritto min e max) e in caso di consumo elevato dovrei passare in officina? L'auto ha circa 300 km. Scusa per le troppe domande ma ho tanti dubbi.
sonceboz - Gio 9 Gen 2014, 22:50
Oggetto:

IO a 14000 km non ho mai rabboccato ed il livello é rimasto invariato!
Ospite - Gio 9 Gen 2014, 22:52
Oggetto:

dormix ha scritto:
...dovrei riabbocare olio...


attenzione ai "rabbocchi eccessivi"! recentemente chiacchierando con il mio meccanico mi ha spiegato che il circuito dell'olio ha bisogno di un certo margine di aria; se lo riempiamo completamente fino all'orlo, rischiamo di "soffocarne" la sua normale circolazione e di conseguenza la funzionalità del motore! forse molti già lo sapevano, per me è stata una novità, pensavo avesse un sistema di spurgo automatico, come il circuito di raffreddamento.
Tenetene conto! Occhiolino
dormix - Gio 9 Gen 2014, 23:31
Oggetto:

sonceboz ha scritto:
IO a 14000 km non ho mai rabboccato ed il livello é rimasto invariato!


Mi dici a che punto è il livello nell'incavo dell'asta?
sonceboz - Ven 10 Gen 2014, 07:38
Oggetto:

Poco superiore alla metà (tra min e max)
JamesLayman - Ven 10 Gen 2014, 10:13
Oggetto:

Confermo, sono a 19000km passati e l'olio è okay, mi aspettavo bevesse di più... Vai tranquillo e goditi la Pandina e soprattutto il suo gioiellino di propulsore! Occhiolino
1 milione di km? ALLA FACCIA!! Sbalordito Sbalordito Sbalordito Sbalordito Sbalordito
Liamsonic84 - Sab 18 Gen 2014, 16:05
Oggetto:

Ritirata ieri, oggi ho fatto il mio primo pieno di metano! da oggi sono ufficialmente un metanista!
cionix - Sab 18 Gen 2014, 17:41
Oggetto: Livello olio

Il consumo di olio motore sembra piuttosto variabile, a qualcuno non ne consuma affatto, altri hanno già fatto rabbocchi; mi chiedo se , oltre allo stile di guida e ai km. percorsi, ci siano anche diverse componenti meccaniche che influenzano questo aspetto. La mia panda, acquistata ad Aprile 2013 ha raggiunto quota 20000 km., ho già rabboccato almeno tre volte per un totale di circa 0,8 l. di olio . Sono pur sempre ampiamente nei valori previsti da FIAT, ma da 0 rabbocchi a 3 ce ne passa!!!
linusplus - Sab 18 Gen 2014, 19:48
Oggetto:

Hai una R4 GTL a metano? Love Love Love
E' stata la macchina di famiglia per tanto tempo e la prima auto che ho guidato.

Gli amministratori mi devono concedete l'OT per raccontare un piccolo aneddoto. Quella R4 era affidabilissima, qualche volta di mattina andava un po' a tre, ma una volta riscaldata andava che era un piacere. Mi ricordo di essere rimasto a piedi solo per via di una batteria ormai andata che mio padre non sostituiva da anni...
Venne purtroppo il giorno della rottamazione, era il classico scambio auto vecchia auto nuova, tragitto di un paio di Km. Salgo in macchina, parte. Faccio qualche centinaio di metri, arrivo ad un semaforo e... Incredibile, il motore si spegne e non vuole riandare in moto!
Sbalordito
Clamorosa coincidenza, certo... Ma io sono sempre rimasto dell'idea che quella macchina aveva un cuore e sentiva di essere arrivata all'ultimo viaggio.
cionix - Sab 18 Gen 2014, 20:52
Oggetto:

No l'ho avuta tanti anni fa, le auto in firma sono la mia cronistoria a metano!
Era la gtl 1100, bombolone da 90, mi è sempre andata bene, facevo anche delle belle tirate in autostrada ( Fano - Bergamo) per lavoro.
max1969a - Dom 19 Gen 2014, 12:46
Oggetto: Re: Livello olio

cionix ha scritto:
Il consumo di olio motore sembra piuttosto variabile, a qualcuno non ne consuma affatto, altri hanno già fatto rabbocchi; mi chiedo se , oltre allo stile di guida e ai km. percorsi, ci siano anche diverse componenti meccaniche che influenzano questo aspetto. La mia panda, acquistata ad Aprile 2013 ha raggiunto quota 20000 km., ho già rabboccato almeno tre volte per un totale di circa 0,8 l. di olio . Sono pur sempre ampiamente nei valori previsti da FIAT, ma da 0 rabbocchi a 3 ce ne passa!!!


Azzz ben 0.8 l in 20.000 km!!!! Sbalordito Sbalordito La mia è ironia, non mi sembra affatto un consumo elevato.
Ace - Dom 19 Gen 2014, 21:50
Oggetto:

ho fatto un rabbocco sui 4.000 km ora sono a 22.500 km il livello non si è spostato di un mm.
silvio75 - Lun 20 Gen 2014, 09:30
Oggetto:

Essendo arrivato alla soglia dei 10.000km, ho deciso di fare un resoconto de: "i miei primi 10.000km".

Km percorsi in totale: 10.168
Km percorsi a metano (compresi avvii a benzina): 10.030
Km percorsi a benzina (esclusi avvii): 138

Effettuati n°:
37 rifornimenti di metano
3 rifornimenti di benzina

Spesa per metano: 339€ per altrettanti Kg (prezzo tipico 0,999€/Kg)
Spesa per benzina: 60€ per circa 36 litri con dei chiarimenti
a) circa 1/3 di questa benzina è ancora in serbatoio
b) almeno 7 litri sono stati usati per marcia a benzina dopo esaurimento metano
Risparmio rispetto all'alimentazione esclusivamente a benzina: circa 500€.


Media complessiva Km/Kg: 30,54
Media complessiva Kg/100Km: 3,274
Media equivalente a benzina Km/l: 19,7 (con il rapporto di 1,55 tra metano/benzina)

Nei primi 7.000km ho guidato con attenzione ai consumi tanto che la media era di circa 3,23 kg/100km (31Km/kg). Nei seguenti 3.000Km ho deciso di godermi la macchina e la media è stata di circa 3,4kg/100km (29Km/kg).

Tipologia percorso: 15% urbano, 45% extraurbano, 40% autostradale/tangenziale.

Durata tacche (ovvero il loro spegnimento avviene):
1a tacca: mediamente a 101km (ma molto variabile in base alla carica) Usualmente mi rifornisco da due metanari che caricano in modo molto diverso: uno mi permette di fare circa 80km, l'altro 120km.

2a tacca: dura mediamente 68km

3a tacca: dura mediamente 63km (da quando rimango con una tacca so che ho ancora circa 100km di autonomia)

BEEP: avviene mediamente 60km dopo lo spegnimento della 3a tacca

4a tacca: dura mediamente 36km dopo il BEEP

PASSAGGIO A BENZINA: mediamente dopo 8km dallo spegnimento della 4a tacca

Raramente sono arrivato allo svuotamento completo delle bombole, ma l'autonomia teorica, traguardando tutti i dati rilevati, parla quasi sempre di un'autonomia di circa 330-360km, a seconda della durata della prima tacca ovvero della qualità/quantità della carica.

Km approssimativi degli interventi post consegnata avvenuta a giugno 2013:
a 2.000 km (agosto 2013) controllato da me il livello olio - REGOLARE -
a 4.000 km (settembre 2013) controllati da me il livello olio - REGOLARE - e pressione pneumatici - GONFIATI -
a 5.000 km (ottobre 2013) controllata da me la pressione pneumatici - GONFIATI -
a 8.000 km (dicembre 2013) fatto aggiornamento centralina
a 9.000 km (gennaio 2013) controllata da me la pressione pneumatici - REGOLARE -

Mi ritengo soddisfatto.

Cosa mi piace:
a) il brio, il sound ed i consumi del motore
b) il comfort di marcia soprattutto nell'extraurbano/autostradale
c) molto divertente da guidare in montagna grazie alla coppia
d) la posizione alta del cambio
e) le rifiniture

Cosa non mi piace:
a) la gomma del tergicristallo lato guidatore rumorosa
b) il fatto che si veda lo scarico posteriormente
c) la lentezza nella commutazione (anche se economicamente trascurabile per il mio uso)
d) il fatto che sotto i 1500giri in IV e V il motore sia inutilizzabile

La ricomprerei? Assolutamente si ed identica!.... anche se sarei tentato dal tettuccio in vetro..... Occhiolino
JamesLayman - Lun 20 Gen 2014, 18:52
Oggetto:

Le gomme di entrambi i tergicristalli fanno pena, imho.
Problema commutazione anche per me.
Per il resto condivido e ti faccio i complimenti per l'analisi dettagliata, anche se non ho la fortuna di avere i tuoi consumi! Spazientito Sbalordito
alberto_r - Lun 20 Gen 2014, 19:10
Oggetto:

non c'e' niente da fare per sto rumore noiosissimo delle gomme dei tergi ?
o durano cosi' poco ? ( un anno ?)
danno davvero fastidio !!!
uno spray qualcosa da mettere sul vetro ?
anche da super bagnate fanno casino !! Pollice verso
alberto_r - Lun 20 Gen 2014, 19:10
Oggetto:

non c'e' niente da fare per sto rumore noiosissimo delle gomme dei tergi ?
o durano cosi' poco ? ( un anno ?)
danno davvero fastidio !!!
uno spray qualcosa da mettere sul vetro ?
anche da super bagnate fanno casino !! Pollice verso
Cosa - Lun 20 Gen 2014, 20:54
Oggetto:

Ispirato da Silvio, propongo il mio primo anno di convivenza con la Pandina.

Km percorsi in totale: 16480
Km percorsi a metano (compresi avvii a benzina): 15953
Km percorsi a benzina (esclusi avvii): 527 

Kg metano: 633
Spesa per benzina: 140€ , ma gli ultimi 20 quasi tutti nel serbatoio.

Media complessiva Km/Kg: 25,5 penalizzato dall'uso che faccio dell'auto.
Carico da vuoto 10,5 kg in media (caricato al massimo 12,5 kg)
Durata tacche (ovvero il loro spegnimento avviene):
1a tacca: mediamente a 85km (ma molto variabile in base alla carica)
2a tacca: dura mediamente 40km (125 km)
3a tacca: dura mediamente 50km (175 km)
BEEP: avviene mediamente 50km dopo lo spegnimento della 3a tacca(225 km)
4a tacca: dura mediamente 30km dopo il BEEP (255 km)
PASSAGGIO A BENZINA: mediamente dopo 8km dallo spegnimento della 4a tacca

Km approssimativi degli interventi post consegna avvenuta a gennaio 2013:
a 3.500 km (aprile 2013) portata in officina per controllo livelli, aggiornamento centralina per vuoti a 3000 rpm (non pienamente risolto), sostituzione maniglia portellone che si inceppava
a 5.000 km (luglio 2013) richiamo Fiat per aggiornamento centralina
a 10.000 km (settembre 2013)rabbocco olio di 400 g fatto da me

Sono complessivamente soddisfatto della macchina, anche se per il problema della commutazione e per i km che faccio, forse una monovalente (con sconto sul bollo) che partiva direttamente a metano sarebbe stata più adatta a me. Ma nella vita per imparare bisogna a volte anche sbattere il grugno.

@cionix: per l'olio, io ne ho preso 2 lt nel negozio di ricambi vicino al Codma a 26 euro. A luglio la macchina ne aveva consumato 200g, il meccanico che mi fece l'aggiornamento mi disse di aspettare altri 2/3 mila km e poi ripassare a fare il rabbocco. Lo tenuto sotto controllo e poi a 10000 km ho rabboccato io. Tu dove hai acquistato la Pandina? Io rifornisco generalmente a Bellocchi e in viale Piceno, tu dove bazzichi?

Edit: Le spazzole del tergicristalli fanno rumore e già dopo un anno non puliscono più bene Pollice verso
cionix - Lun 20 Gen 2014, 21:18
Oggetto:

X Cosa
Ho acquistato la macchina da Rondina, dopo aver valutato anche altre offerte in zona, Diba compresa; l'olio l'ho comprato in zona ex zuccherificio. Normalmente mi rifornisco o a Carrara o ad Acqualagna, per esigenze di lavoro.
ElenaB77 - Mar 21 Gen 2014, 01:31
Oggetto:

Ma come fate a saper con tanta precisione quanti chilometri avete fatto a benzina e quanti a metano?? Perplesso
Ve lo dice l'ecodrive o segnate ogni volta che fate rifornimento litri e chili?? Ogni volta che finite la benzina o il metano vi fermate a segnare??
Boh.. mi piacerebbe sapere, ma non credo avrò tanta pazienza...
Ospite - Mar 21 Gen 2014, 07:48
Oggetto:

non so gli altri...io me li segno!
ak - Mar 21 Gen 2014, 07:56
Oggetto:

ElenaB77 ha scritto:
(...) segnate ogni volta che fate rifornimento litri e chili?? Ogni volta che finite la benzina o il metano vi fermate a segnare??
Boh.. mi piacerebbe sapere, ma non credo avrò tanta pazienza...

Sai che pazienza che ci vuole: sono due fogli di carta e una penna biro da tenere nel cassettino, e poi 30 secondi ogni volta che rifornisci per annotare tre numeri e premere con il ditino il pulsante di azzeramento del contachilometri parziale.

Se prendi l'abitudine non te ne dimentichi più, e se viaggi per lavoro è esattamente come compilare la carta carburante: io segno pieni e percorrenze da 21 anni a questa parte.
Occhiolino
Ospite - Mar 21 Gen 2014, 08:13
Oggetto:

...veramente io a volte non lo segno nemmeno sul momento, ma faccio ricorso alla memoria e quando arrivo a casa me lo appunto!(...ma ora che ho visto i consumi ho smesso di farlo)

In questi giorni, che ho appena ritirato la macchina dal meccanico, sto ricontrollando i consumi (ad esempio); anche se non l'ho ancora appuntato da nessuna parte, posso dire (a memoria) che ho fatto il pieno (11 euro) e percorso 296 km a metano, poi 5 km a benzina, ed un altro pieno da 17,50 ed attualmente (sono in riserva piena) ed ho percorso già più di 300 km! non ho ancora fatto i conti, ma ad occhio vedo già che il lavoro del meccanico è servito a qualcosa; sono infatti passato da autonomie che non raggiungevano i 250 km a 300 km circa!
Occhiolino
silvio75 - Mar 21 Gen 2014, 08:33
Oggetto:

Io me li segno sul telefonino e poi ogni tanto "scarico" sul un file excel...
Ho preso l'abitudine quando 14 anni fa ho comperato la prima macchina e da allora lo faccio sempre... è come se fosse un diario di bordo che poi non riesco più a buttare via.
SuperPandaTrekking - Mar 21 Gen 2014, 08:48
Oggetto:

Mi piace come Silvio ha dato il resoconto dei suoi primi 10.000km, io invece vorrei fare il resoconto dei miei 24.000km Occhiolino con i dati che ho raccolto dal software ecodrive.

FIAT PANDA Natural Power versione Trekking immatricolata il 30 Aprile 2013.

Km percorsi in totale: 24.037
Km percorsi a metano : 22.512,7
Km percorsi a benzina : 1.524,3

Effettuati n°:
97 rifornimenti di metano
3 rifornimenti di benzina

Spesa per metano: 750€
Totali kg metano: 792.13
Spesa per benzina: 201,48€
Risparmio rispetto all'alimentazione esclusivamente a benzina: circa 1150€.

Media complessiva Km/Kg: 29.41
Media complessiva Kg/100Km: 3,4
Media reale a benzina Km/l: 13,51 (ho percorso solo autostrada a benzina, la media è decisamente bassa)

Nei primi 5000km, la macchina l'ho usata alla c***o di cane, me la godevo tutta e mi piaceva farla salire in fretta. Poi ho cominciato a smettere di correre, ed ho seriamente migliorato i consumi, sono passato dai 24km/kg agli attuali 33km/kg, ma ogni tanto, cado nella tentazione di pigiare Triste .

Tipologia percorso: 3% urbano, 65% extraurbano, 32% autostradale/tangenziale.

La durata delle tacche è pressoché identica a quella di Silvio, nessuna differenza.

Manutenzione:
5000km, minitagliando, sostituzione del filtro, dell'olio, gomme girate e gonfiate.
15000km, tagliando.
20000km, controllo gonfiaggio gomme (ok).

Soddisfatto? ECCOME! Se facevo tutta questa strada con la vecchia auto, ora avrei spese superiori ai 2500€ di solo carburante!

Mi piace:
Il look avventuroso della trekking che in più elimina la vista del silenziatore Occhiolino
IL MOTORE (solo questo punto, meriterebbe un'argomento a sè).
La comodità: non è un salotto, ma si percorrono lunghissime distanze senza accusare dolori particolari.
Visibilità: è ottimale in ogni situazione.
ASR ed ESP: Intervengono esattamente quando devono intervenire, evitando di assillare il guidatore: un poco di divertimento lo lasciano Occhiolino .

Non mi piace:
I fari non esattamente eccezionali, sovente chi è dietro, illumina più di te.
Manca il termometro dell'acqua.
Lag (tempo di risposta) dell'acceleratore troppo lungo (ero abituato al carburatore Molto triste).
Illuminazione abitacolo al posteriore, assente.

La ricomprerei? ASSOLUTAMENTE Si, ma sarei in dubbio se puntare alla 4x4, nonostante il portafogli sia molto contento dell'attuale situazione.
A metano la riprenderei identica, stesso arancione, ma punterei ad averla totalmente FULL OPTIONAL Love (anche se ci sono andato vicino Occhiolino ).

Per i dati precisi, ho una APP apposita, segno ogni pieno. In più ho un contatore delle entrate ed uscite, e comparo il tutto con i dati dell'ecodrive Occhiolino
asperix - Mar 21 Gen 2014, 08:59
Oggetto:

... Per i dati precisi, ho una APP apposita, segno ogni pieno ...

è un segreto o ci puoi dire qual'è? Ghigno
SuperPandaTrekking - Mar 21 Gen 2014, 09:05
Oggetto:

asperix ha scritto:

è un segreto o ci puoi dire qual'è? Ghigno


Per gli Andoridiani, io uso Car Control Pro, la versione a pagamento dovrebbe costare qualche caffè, forse meno, ma è valida, MOOOOLTO valida. Potete anche salvare i dati per poterli caricare dopo un ripristino del telefono. a patto di salvare i file fuori dal dispositivo Occhiolino .

Vorrei darvi il link, ma per evitare problemi, vi mostro l'icona
https://lh5.ggpht.com/AO3wXXlCdUSsSPNc7AryoFxmGJQcNqCBrSEY8tWmsEG2QDziy4RjAK2qM4qIiNoAJHM=w300-rw

A gratis, volendo, c'è CNT Car Occhiolino.
asperix - Mar 21 Gen 2014, 09:14
Oggetto:

ah ... figlio di Android, come non detto Ghigno io uso questa

https://itunes.apple.com/it/app/ilpieno/id443693213?mt=8
dormix - Ven 24 Gen 2014, 16:53
Oggetto:

alberto_r ha scritto:
non c'e' niente da fare per sto rumore noiosissimo delle gomme dei tergi ?
o durano cosi' poco ? ( un anno ?)
danno davvero fastidio !!!
uno spray qualcosa da mettere sul vetro ?
anche da super bagnate fanno casino !! Pollice verso


Io il problema del rumore dei tergicristalli già dal ritiro, circa 20 gg fa. Ho provato prima a passarci la lama di un cutter e poi ho sgrassato con carta e diluente ottenendo la riduzione del rumore. Credo che proverò a sostituire i tergicristalli sperando che il problema dipenda dal fatto che erano già induriti visto che la mia macchina è stata consegnata, alla concessionaria, verso maggio 2013 (ho visto sul libretto delle consegne approfittando di un momento che il venditore si era allontanato).
Pandistapazzo - Dom 26 Gen 2014, 23:40
Oggetto:

Anche a me dopo soli nove mesi di vecchiaia le spazzole stridono in maniera insopportabile. C'è da dire che spesso la sera la lascio fuori (e negli ultimi due mesi c'è stato un freddo cane con minimi di anche 0 gradi), pero l'invecchiamento dei tergi mi pare eccessivo... Mia madre ha una Mercedes classe A con lo stesso tipo di spazzole ma originali della casa, va senza dire che sono durate oltre un'anno e vanno ancora lisce come l'olio nonostante la classe A resta fuori la notte con la pandina. Mi vien da pensare che in fiat lesinano parecchio sulla qualità delle componenti secondarie (neppure troppo secondarie visto che poi i tergi fan parte della sicurezza).......
Ospite - Lun 27 Gen 2014, 05:55
Oggetto:

dormix ha scritto:
...proverò a sostituire i tergicristalli sperando che il problema dipenda dal fatto che erano già induriti ...


per esperienza so che il rumore dei tergicristalli è quasi sempre dovuto all'indurimento della gomma; non è detto che se la macchina è nuova non possa avere delle spazzole che hanno "riposato" un po' di più in qualche magazzino!!! Spazientito se è così non c'è nulla da fare, purtroppo io ho appena cambiato il kit spazzole tergi all'AGILA di mia moglie e sono andato a spendere attorno ai 50 euro (cercando i più economici! Sbalordito )...non so per la PANDA, ma oggi i prezzi son questi! Pollice verso
pepo154 - Lun 27 Gen 2014, 07:22
Oggetto:

Strano il discorso dei tergi perché sulla mia Punto funzionano ancora perfettamente, sulla Grande Punto si sono cambiati ora dopo 4 anni e sulla Focus a casa dopo un tempo ancora maggiore.
Le 2 Punto stanno fuori.
Ospite - Lun 27 Gen 2014, 08:54
Oggetto:

io ho la panda 2 e in due anni e mezzo ho già cambiato le spazzole una volta, peraltro dopo meno di 8/9 mesi dall'acquisto.
Secondo me il problema è che nel cinetatismo del gruppo tergicristallo, le spazzole si fermano sempre ESATTAMENTE nella medesima poszione, cioè con il gommino che rimane piegato da un lato e così, con il tempo, si deforma.
Morale, qundo accendi il tergi, il gommino va liscio in una direzione e stride nell'altra, perchè, piegato, non riesce a ribaltarsi.

Io sulla mia ribalto le spazzole ogni 4/5 mesi, cioè riesco ad invertirle in modo che il gommino, che tende a deformarsi in un verso, una volta ribaltato lavori nell'altro... e pulendo ogni tot il gommino con alcool...

Per adesso funziona perfettamente.
silvio75 - Lun 27 Gen 2014, 09:17
Oggetto:

Ieri ho provato a pulire ben bene le spazzole per vedere se la cosa migliora: non ha ancora piovuto e pertanto non ho ancora potuto provare.

Però ho notato una cosa intelligente: le spazzole sono "finte elastometriche" nel senso che sulla Megane e molte auto con questo tipo di spazzole quando si devono cambiare, si cambia tutta la spazzola plastica compresa.
Sulla Panda invece basta semplicemente sfilare la parte in gomma che in genere costa mooooolto meno che la spazzola intera. Con pochi € in genere si trovano anche della Bosch e si tagliano a misura.

Non mi piace che le spazzole facciano rumore già da nuove, ma mi sento in dovere di fare un plauso ai progettisti FIAT sull'aspetto manutenzione perchè si nota bene che hanno cercato di farla il più semplice ed economica possibile.
Francesco1983 - Lun 27 Gen 2014, 09:20
Oggetto:

si vende anche solo il gommino, si può sostituire solo quello senza cambiare tutta la struttura che ovviamente non risente di usura. Sono anni che non cambio più l'intera spazzola.

Spendo 3 euro la coppia per i gommini, vanno tagliati in base alla lunghezza e infilati nelle guide, ci sono di tutti i tipi e spendendo qualcosa in + ci sono anche di marca, tipo wurth ecc.
spina - Lun 27 Gen 2014, 09:39
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:
... le spazzole si fermano sempre ESATTAMENTE nella medesima poszione, cioè con il gommino che rimane piegato da un lato e così, con il tempo, si deforma.....

aggiungerei che la differenza la fa la qualità della gomma. Una gomma "vera" non mantiene la deformazione. Quando ciò accade (vuoi per il sole, vuoi per la pressione imposta dalla posizione) la gomma è di scarsa qualità!
silvio75 - Lun 27 Gen 2014, 09:48
Oggetto:

@ Francesco1983: anch'io penso che per la Panda cambierò solo il gommino (anzi sicuramente), ma per l'altra macchina (Megane) è impossibile, mi toccava cambiare tutto il pezzo e spesso volavano anche 30-50 euro...

Potevo cambiare il gommino solo per il lunotto.

Deduco che forse non in tutte le macchine si possa cambiare solo la gomma sfilandola.
Ospite - Lun 27 Gen 2014, 10:18
Oggetto:

spina ha scritto:
vincenzoVW1200 ha scritto:
... le spazzole si fermano sempre ESATTAMENTE nella medesima poszione, cioè con il gommino che rimane piegato da un lato e così, con il tempo, si deforma.....

aggiungerei che la differenza la fa la qualità della gomma. Una gomma "vera" non mantiene la deformazione. Quando ciò accade (vuoi per il sole, vuoi per la pressione imposta dalla posizione) la gomma è di scarsa qualità!


sicuramente è così.

Primo equpiaggiamento CHAMPION.
Io ho messo le BOSCH quelle da 9.90 euro....
Evidentemente in tutti e due i casi la gomma è in realtà plastica....

Lo stesso tipo di spazzola da 9.90 la coppia la uso sul furgone VW del 75... chissà perchè li, forse perchè le spazzole si fermano in modo un po' meno preciso, o perchè c'èmeno carico del braccetto, la spazzola funziona senza far rumore e senza doverla pomiciare....
Risata
linusplus - Mar 28 Gen 2014, 17:13
Oggetto:

37000Km, 7000 dopo tagliando, livello olio leggermente sotto il max, direi tra 3/4 e max... Un 4/5 forse ! Ghigno
Turbo13 - Mar 28 Gen 2014, 20:29
Oggetto:

Pandistapazzo ha scritto:
Anche a me dopo soli nove mesi di vecchiaia le spazzole stridono in maniera insopportabile. C'è da dire che spesso la sera la lascio fuori...

Idem per la mia, ha 8 mesi e le spazzole dei tergi hanno cominciato a far rumore. Le Bosch comprate al supermercato che ho montato più di un anno fa sulla focus non fanno nessun rumore e anche la focus sta fuori la notte!
Mi sa che le spazzole che ci hanno messo sul pandino son proprio loffie Pollice verso
Pandistapazzo - Mer 29 Gen 2014, 15:52
Oggetto:

Ho notato che il motore quand'è alimentato a metano e scende verso il regime minimo comincia a scalciare, giusto qualche scossone e poi si assesta.. Vi è mai capitato? Quando va a benzina il fenomeno non sussiste anzi a broda sempre al minimo il due cilindri sembra quasi più regolare di un 4 cilindri.... Sarà mica che ho un aggiornamento centralina vecchio? Comunque sia l'auto l'ho ritirata in pronta consegna nei primi di Maggio 2013 ma non so quando sia stata prodotta.


EDIT Un'altro problema che ho riscontrato è che quando percorro una lieve pendenza in retromarcia sento un rumoraccio lieve e costante tipo "uuuuuuuuu" (perdonatemi quest'espressione onomatopeica ma è l'unica che rende più o meno l'idea Risata a crepapelle ). Non so da dove provenga, se dalla trasmissione o da qualche cuscinetto ruota (escludo però l'ultima ipotesi altrimenti il rumore dovrei sentirlo anche a marcia avanti, non solo in retromarcia) Vi è mai successo? Attendo gentilmente risposta Sorriso
Ospite - Mer 29 Gen 2014, 22:31
Oggetto:

Turbo13 ha scritto:
... ha 8 mesi e le spazzole dei tergi hanno cominciato a far rumore...


Approfitto dell'argomento (e mi scuso per il lieve O.T.), ma volevo segnalare che il DOBLO' aziendale che utilizzo per le trasferte (che guardacaso ha proprio 8 mesi di vita), Spazientito ieri, improvvisamente ha perso l'uso della chiusura centralizzata!
...probabilmente si tratta semplicemente della batteria del telecomando, ma Arrabbiato non ha nemmeno un'anno!...possibile che FIAT curi le cose in maniera così sciatta! Pollice verso

Scusatemi, ma non mi sembrava il caso di aprire una pagina nuova! OT!
dormix - Gio 6 Feb 2014, 07:16
Oggetto:

Pandistapazzo ha scritto:


EDIT Un'altro problema che ho riscontrato è che quando percorro una lieve pendenza in retromarcia sento un rumoraccio lieve e costante tipo "uuuuuuuuu" (perdonatemi quest'espressione onomatopeica ma è l'unica che rende più o meno l'idea Risata a crepapelle ). Non so da dove provenga, se dalla trasmissione o da qualche cuscinetto ruota (escludo però l'ultima ipotesi altrimenti il rumore dovrei sentirlo anche a marcia avanti, non solo in retromarcia) Vi è mai successo? Attendo gentilmente risposta Sorriso


Io ho notato che in retromarcia, lievemente in salita, devo mandare su di giro il motore altrimenti sembra che qualcosa si spacchi e la prima volta mi sono spaventato, forse perché ancora abituato al 1300cc a benz della mia vecchia e cara amica. Inoltre, visto che sono intorno ai 1800 km, inizio a dare qualche tiratella al motore e ieri, quando mi stavo immettendo nella tangenziale dalla rampa, ho tirato la terza oltre i 4000 rpm e ho notato che la coppia è scesa di colpo. E' possibile che il CDB limiti i giri per via del rodaggio?
Ospite - Gio 6 Feb 2014, 07:54
Oggetto:

per entrambi i casi, poiché si verifica solo in retromarcia, dovrebbe essere qualcosa legato agli ingranaggi del cambio (affare piuttosto delicato...ed eventualmente impegnativo!) io andrei di corsa a farlo sentire in assistenza, male che vada ti spiegano di cosa si tratta!
....a patto che lo capiscano! Risata a crepapelle
SuperPandaTrekking - Gio 6 Feb 2014, 08:26
Oggetto:

Il discorso del rumore in retromarcia, è giustamente legato agli ingranaggi. Quelli delle marce in avanti, sono dentelli inclinati, che trasmettono il moto in maniera più silenziosa, la retro, invece, è solitamente a denti diritti, il che rende il sistema di ingranaggi, rumoroso. Tutto qui Occhiolino. Qualsiasi vettura fa un rumore differente in retro Occhiolino .

Image
Questa foto vi dimostra perfettamente che un sistema di ingranaggi è quello della retro, lo avete trovato? Occhiolino
dormix - Gio 6 Feb 2014, 09:21
Oggetto:

cosa quoti a fare tutto il messaggio precedente? Admin spina

Si, infatti mi basta mandare su di giri il motore per far si che tutto funzioni normalmente.
dormix - Gio 6 Feb 2014, 18:37
Oggetto:

Chiedo scusa, ho un debole per il quote... Tafazzi



dormix ha scritto:
.... Inoltre, visto che sono intorno ai 1800 km, inizio a dare qualche tiratella al motore e ieri, quando mi stavo immettendo nella tangenziale dalla rampa, ho tirato la terza oltre i 4000 rpm e ho notato che la coppia è scesa di colpo. E' possibile che il CDB limiti i giri per via del rodaggio?


Nessuno ha avuto questa mia stessa esperienza?


Ps: ho riquotato la domanda perché al post precedente non era in evidenza, per via della risposta a pandistapazzo, e sono curioso di sapere se la centralina controlla il motore anche in base al rodaggio o altre particolari condizioni.
Pandistapazzo - Ven 7 Feb 2014, 07:49
Oggetto:

Il rumoraccio che si sente durante la retro e che sembra che qualcosa stia per spaccarsi mi era già noto con la Fiat 500 e con la Panda II. Purtroppo il rumore che sento io è molto più lieve, non dà luogo a vibrazioni percepibili in abitacolo e sopratutto si manifesta solo quando la superficie stradale tende a elevarsi (ergo nelle leggere salitine). Spero non sia nulla di grave ma farò controllarla.

Per dormix non mi è mai capitata un'esperienza simile, non credo che la centralina preveda anche una mappatura per i primi chilometri percorsi da nuova. Personalmente la mia a 4000rpm è ancora bella vigorosa, solo spingendo al limite, giungendo vicino la banda rossa, ho riscontrato un calo di potenza chiaramente percepibile a partire dai 5'000rpm, con il taglio della centralina a quota 5500rpm per la seconda marcia e 6000rpm per la terza. Si so di essere un folle ma all'inizio il Twinair ti coinvolge troppo, ora mi son calmato anche perché son due cilindri ma se molestati trincano che è un piacere!
quadamage76 - Ven 7 Feb 2014, 11:14
Oggetto:

SuperPandaTrekking ha scritto:
Il discorso del rumore in retromarcia, è giustamente legato agli ingranaggi. Quelli delle marce in avanti, sono dentelli inclinati, che trasmettono il moto in maniera più silenziosa, la retro, invece, è solitamente a denti diritti, il che rende il sistema di ingranaggi, rumoroso. Tutto qui Occhiolino. Qualsiasi vettura fa un rumore differente in retro Occhiolino .

Image
Questa foto vi dimostra perfettamente che un sistema di ingranaggi è quello della retro, lo avete trovato? Occhiolino


mi spiace ma gli ingranaggi della retromarcia sono normalmente ad denti elicoidali:

Image

la retro è la prima sulla sinistra. Il problema nasce dal fatto che per fare la retro serve una ruota dentata in più, quindi si creano più giochi nella trasmissione, siccome il nostro motore, di suo, vibra più di un 4 cilindri, questi giochi vengono chiamati in causa dalla vibrazioni indotte dal motore e i supporti motore non le assorbono adeguatamente, tutto qui.
SuperPandaTrekking - Ven 7 Feb 2014, 13:05
Oggetto:

Io ricordavo di averlo studiato a scuola, e che il professore, all'epoca, disse che il rumore era prodotto dalla direzione dei denti... Bei professori che avevo. Fortuna che dopo la 3° lo cambiai (e comunque meccanica non era il mio indirizzo, sia chiaro Occhiolino .).

Comunque grazie!
quadamage76 - Ven 7 Feb 2014, 13:56
Oggetto:

la retro è il primo pignone a sinistra e, se guardi bene, tra l'albero primario ed il secondario c'è una terza ruota che è quella che inverte il moto. Sono tutte piccole perché l'interasse tra gli alberi è dettato dal resto del cambio e, quindi, per fare il tutto adeguatamente resistente si usano moduli di dentatura grandi che danno ingranamenti rumorosi.
Pandistapazzo - Ven 7 Feb 2014, 13:57
Oggetto:

quadamage76 ha scritto:
Il problema nasce dal fatto che per fare la retro serve una ruota dentata in più, quindi si creano più giochi nella trasmissione, siccome il nostro motore, di suo, vibra più di un 4 cilindri, questi giochi vengono chiamati in causa dalla vibrazioni indotte dal motore e i supporti motore non le assorbono adeguatamente, tutto qui.


Posso confermarti per esperienza che questo tipo di trasmissione durante la percorrenza in retromarcia vibra allo stesso modo anche con motori a 4 cilindri. Mio padre ha avuto una 500 multijet e il fenomeno lo riscontra anche mia zia con la Panda NP 1.2 (motore noto per la sua silenziosità) Occhiolino
cataland20001 - Sab 8 Feb 2014, 19:45
Oggetto: frizione troppo morbida

ho appena comprato un Panda NP con motore twinAir turbo 80 cv, ma la frizione mi sembra troppa morbida secondo voi è un problema??
Ospite - Sab 8 Feb 2014, 20:04
Oggetto:

no, va benissimo....
Pandistapazzo - Sab 8 Feb 2014, 21:49
Oggetto:

Si indurirà col tempo, fidati Occhiolino
quadamage76 - Lun 10 Feb 2014, 10:08
Oggetto:

ok Pandistapazzo, grazie! E' semplicemente la questione dei giochi trasmissione e dei supporti motore male accordati ad essi.
dormix - Lun 10 Feb 2014, 19:27
Oggetto:

Pandistapazzo ha scritto:

Per dormix non mi è mai capitata un'esperienza simile, non credo che la centralina preveda anche una mappatura per i primi chilometri ...


Infatti ho riprovato e questa volta la coppia ha continuato a salire. Avrò titubato io nel pigiare sull'acelleratore, le voglio già troppo bene e ho paura di maltrattarla. Spazientito Spazientito
Ospite - Lun 3 Mar 2014, 23:12
Oggetto:

presa oggi la pandina ho fatto pochi km, sara' che uso il piede leggero per il rodaggio pero' ho l'impressione che non sia scattante come quella che provai, e' il motore che si deve sciogliere? la vostra com'era all'inizio?
SuperPandaTrekking - Mar 4 Mar 2014, 08:59
Oggetto:

Lascia che si faccia un centinaio di chilometri o almeno uno o due pieni di metano. Poi cambia.
bene78 - Mar 4 Mar 2014, 10:36
Oggetto:

Ciao a tutti,
sono iscritta da un po ma intervengo poco, devo cambiare auto e sarei orientata su una a metano, inizialmente ero partita dalla 500 l ma costa troppo quindi stavo pensando alla panda.
L'unico problema è che avrei bisogno di spazio nel bagagliaio per il cane, un labrador, quindi non proprio piccino, qualcuno ha esperienza simile alla mia, mi sa dire se ci entra oppure no?
Mi scoccia andare in concessionaria e chiedere di fare una prova perchè lascerei peli in abbondanza....
grazie
Benedetta
quadamage76 - Mar 4 Mar 2014, 10:39
Oggetto:

ti scoccia, ma siccome paghi tu in concessionaria si possono degnare di farti provare, al massimo ti mettono un cartone di protezione, ti pare? Detto questo, io ci porto una Samsonite media senza aprire la cappelliera e avanza spazio, quella grande non ci sta per la larghezza. Forse la Ypsilon, da questo punto di vista, è meglio dovrebbe avere il sedile scorrevole.
hulule - Mar 4 Mar 2014, 10:45
Oggetto:

Ho anch'io un labrador (femmina) ma non ho mai cercato di farla entrare nel bagagliaio della Panda; l'ho sempre fatta accomodare sul sedile posteriore
(lo occupa quasi interamente).
bene78 - Mar 4 Mar 2014, 10:46
Oggetto:

si hai ragione, alla fine proverò, grazie per la risposta, sono indecisa infatti tra panda e y, la spunterà il bagaglaiio più grande.
con un pò di rimpianto per la 500 l.
bene78 - Mar 4 Mar 2014, 10:48
Oggetto:

anche io ho sempre fatto salire i cani sul sedile...ma ora è occupato da figli...
e spesso sono fuori con tutti al completo....
ora ho una fusion e li sta comoda...al di la del fatto che sembra in punizione li dietro
SuperPandaTrekking - Mar 4 Mar 2014, 11:05
Oggetto:

La Y ha una bocca di carico meno regolare della panda, e più facile da graffiare. Io valuterei la Panda in ogni caso, anche senza i sedili scorrevoli (le versioni a metano ne sono tute prive) e magari prenderei una di quelle protezioni per sedili che ci sono nel catalogo accessori (Articolo 51930794 che trovi cliccando Qui )
Turbo13 - Mar 4 Mar 2014, 11:14
Oggetto:

bene78 ha scritto:

L'unico problema è che avrei bisogno di spazio nel bagagliaio per il cane, un labrador

Il Labrador nel bagagliaio della panda non ci sta!
a meno che tu abbatta i sedili dietro, allora si crea un vano abbastanza grandino e regolare e adatto al cane.
Ospite - Mar 4 Mar 2014, 11:56
Oggetto:

sono al km 60 oggi mi e' successa una cosa strana , in curva rallentando e' ripassata a benzina e s' e' spenta praticamente ,ho riavviato al volo e dopo , ricommutato regolarmente sembra tirare di più' .. vi e' mai capitato che passi a benzina senza motivo a voi?
SuperPandaTrekking - Mar 4 Mar 2014, 12:25
Oggetto:

Mai successo. Chiedi lumi in concessionaria.
Turbo13 - Mar 4 Mar 2014, 13:08
Oggetto:

marco292 ha scritto:
sono al km 60 oggi mi e' successa una cosa strana , in curva rallentando e' ripassata a benzina e s' e' spenta

Non é che si é spenta (scendendo di giri a freddo é successo anche a me un paio di volte) e dopo essersi spento il motore si é accesa la spia che segnala il passaggio a benzina? Sembrerebbe più logico...
JamesLayman - Mar 4 Mar 2014, 13:17
Oggetto:

Mi sembra molto strano questo comportamento, portala subito in concessionaria e falle fare dei controlli.

Per quanto riguarda il labrador, sinceramente se non si possono abbattere i sedili posteriori perché vi sono i figli e se non si posson far scorrere gli stessi perché non è previsto questo optional, nel bagagliaio della Panda (così come in quello della Y) non ci metterei nulla di più di un bassotto (mentre spesa e bagagli ci stanno anche se stipati, non ho mai sentito lamentele). Un labrador, ammesso che ci stia, starebbe meno comodo di una gallina in batteria di allevamento intensivo!!! Metti il cane nei sedili posteriori in braccio ai figli.. Occhiolino Figo! Ghigno
quadamage76 - Mar 4 Mar 2014, 13:32
Oggetto:

quindi non hai l'aggiornamento sw che allunga i tempi di commutazione? L'auto era fredda vero?
Ospite - Mar 4 Mar 2014, 14:05
Oggetto:

l'auto era gia calda avevo fatto 10 km circa, non e' rimasto nessun messaggio ho visto solo una scritta e un suono non ho avuto tempo di guardare ero nella rampa autostradale ho rimesso in moto al volo , ora vedo se ci rifa' speriamo non debba tribolare co sta macchina , la commutazione sta mattina e' avvenuta dopo qualche secondo giusto il tempo di uscire dal garage fin'ora non ho rilevato questi problemi ma siamo gia' a temperature piu' miti e l'ho presa ieri
Ospite - Mar 4 Mar 2014, 14:10
Oggetto:

Turbo13 ha scritto:
marco292 ha scritto:
sono al km 60 oggi mi e' successa una cosa strana , in curva rallentando e' ripassata a benzina e s' e' spenta

Non é che si é spenta (scendendo di giri a freddo é successo anche a me un paio di volte) e dopo essersi spento il motore si é accesa la spia che segnala il passaggio a benzina? Sembrerebbe più logico...

potrebbe essere come dici tu solo che ero in movimento e l'auto non era fredda , praticamente s''e spenta forse e' cosi .. comunque non deve spegnersi se cammina
bene78 - Mar 4 Mar 2014, 15:43
Oggetto:

No ma infatti non voglio mica farla stare stretta, x quello puntavo alla 500l, penserò alla punto anche se non mi fa impazzire esteticamente.
Un altra alternativa poteva essere la b-max ford a gpl, anche se preferisco metano, che ha un discreto bagagliaio ma mi muovo per brevi distanze e mi sembra di aver capito che non farebbe nemmeno in tempo a raggiungere la temperatura idonea e quindi vorrebe dire viaggiare sempre a benzina.
Avete alternative?
JamesLayman - Mar 4 Mar 2014, 15:57
Oggetto:

DR1? Non so il bagagliaio che litraggio abbia... Comunque stiamo andando OT, ti conviene aprire una discussione a parte! Occhiolino
Ospite - Mar 4 Mar 2014, 16:52
Oggetto:

me l' ha rifatto ,si spenge , sta volta a un semaforo sempre a motore caldo dite di aspettare se passa magari sono pochi km fatti o devo preccuparmi?
JamesLayman - Mar 4 Mar 2014, 17:17
Oggetto:

Ma ti si spegne dal nulla o senti il motore che ha dei seghettamenti, come se tartagliasse, provi a dar un colpo di acceleratore ma non risponde e quindi ti muore lì? A me non sembra un comportamento previsto, anche se sei in fase di rodaggio. Andrei di corsa in concessionaria a piantare un casino che non lo sa nessuno!!! Ghigno diabolico
Ospite - Mar 4 Mar 2014, 17:31
Oggetto:

saltuariamente, mi occupo, mio malgrado, di post-vendita.
Mi permetto di suggerire un comportamento diverso.

Io andrei in concessonaria o officina autorizzata, e con un certo garbo, farei notare quello che sembra essere un difetto della vettura.
Dopo aver fatto constatare il difetto, e sentita la loro risposta, agirei di conseguenza.
----------------------------
Quando qualcuno mi si pone di fronte in modo "aggressivo", di solito mi irrigidisco e divento meno collaborativo.
L'ultima volta, ad un tecnico francese che mi insultava al telefono, a prescindere, ho fatto notare che in quel momento era LUI ad avere un problema e non io.
Io potevo essere la soluzione.
Ghigno
SuperPandaTrekking - Mar 4 Mar 2014, 17:56
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:
saltuariamente, mi occupo, mio malgrado, di post-vendita.
Mi permetto di suggerire un comportamento diverso.

Io andrei in concessonaria o officina autorizzata, e con un certo garbo, farei notare quello che sembra essere un difetto della vettura.
Dopo aver fatto constatare il difetto, e sentita la loro risposta, agirei di conseguenza.


Con la gentilezza è più facile ottenere ciò che si vuole.
Approvo la "soluzione 2".
Ospite - Mar 4 Mar 2014, 17:58
Oggetto:

si e' spenta appena fermato senza seghettamenti come se il minimo fosse basso
SuperPandaTrekking - Mar 4 Mar 2014, 18:05
Oggetto:

marco292 ha scritto:
si e' spenta appena fermato senza seghettamenti come se il minimo fosse basso


Sembra più un problema di pressione a questo punto.
Via in officina, di che non ti senti sicuro della vettura con questi "scherzetti" che ti ha fatto. La cosa va risolta il prima possibile. Potrebbe spegnersi in situazioni diverse, senza riaccendersi immediatamente, e servosterzo e servofreno rischierebbero di non funzionare, compromettendo fortemente la tua sicurezza.
Non aspettare, meglio che vai subito in concessionaria/officina.
JamesLayman - Mer 5 Mar 2014, 08:57
Oggetto:

Concordo con SPT, corri in officina.
@vincenzo: non voglio fare un gran OT sulla questione "modo di porsi", dipende sempre chi hai davanti, a volte può convenire anche porsi in maniera decisa e "aggressiva", che non significa maleducata eh, attenzione!!!
In certi casi poi, come con l'officina della concessionaria dove ho acquistato l'auto, conviene proprio non porsi e andare altrove!!! Ghigno
yalen86 - Gio 6 Mar 2014, 10:11
Oggetto:

Potrebbe essere un difetto dell'Alternatore...
Almeno la Opel Astra che avevo prima, a una settimana dal ritiro presentò questo problema. Cioè la macchina all'improvviso si spengeva, non funzionava più il servosterzo ecc proprio mentre guidavo..

Io la farei subito vedere perché è anche un grosso problema di sicurezza Occhiolino
Ospite - Gio 6 Mar 2014, 12:18
Oggetto:

non mi ci ha rifatto piu ,ora vedo entro lunedì che non lavoro.. voglio pensar positivo; la commutazione la mattina a freddo avviene dopo 2 km poi durante la giornata quasi subito per ora è accettabile , solo un po fiacca sotto i 2000 giri e' normale?
.
SuperPandaTrekking - Gio 6 Mar 2014, 13:34
Oggetto:

marco292 ha scritto:
solo un po fiacca sotto i 2000 giri e' normale?
.


Vai tranquillo, tutto regolare.
Ospite - Gio 6 Mar 2014, 17:55
Oggetto:

io ho il clima automatico ma se lo accendo per l' aria calda possibile che l'auto vada meno? forse e' l'impressione ma per tenere i 90 km/ h se spengo il clima devo pigiare meno gas Spazientito
Ospite - Gio 6 Mar 2014, 18:16
Oggetto:

escluse temperature estremamente basse che disattivano il compressore, in altre condizioni il clima acceso CONSUMA sempre.
Potenza, e quindi carburante.
In definitiva, il clima autmatico acceso d'inverno, escluse temperature troppo basse, preleva l'aria esterna, la raffredda, in questo modo perde umidità, e poi la riscalda.
Aria calda, quindi, a bassa umidità, che dà una bella sensazine in auto e aiuta a tenere i vetri trasparenti.
Le comodità si PAGANO.... Ghigno
Ospite - Gio 6 Mar 2014, 18:45
Oggetto:

ma dai e non c' e' verso di scaldare l' aria tradizionalmente? magari sbaglio io qualcosa. allora non era l'impressione maremma ***********
Ospite - Gio 6 Mar 2014, 19:16
Oggetto:

io ho il clima manuale, e peraltro ho quell'oggetto antiduliviano denominato "panda2".

Comunque leggiti il libretto uso e manutenzione.
Pag38, uso del tasto "C".
Inserimento/disinserimento compressore del climatizzatore.
Ma che li scriviamo a fare i manuali di suso e manutenzione? Tante fatiche per nulla, gli utenti non leggono più nulla Triste

Led acceso solo se necessario= massima economia di esercizio minor confort
Led acceso sempre = alti consumi
Ospite - Gio 6 Mar 2014, 20:35
Oggetto:

ci guardero' meglio sul manuale l'ho appena presa mica dovro' leggere tutto ,
ci so 2 bottoni un power per attivare le ventole e poter impostare la temperatura poi c'e' il tasto con la stellina del compressore per raffreddare , do per scontato che se non attivo quello uso aria calda del motore senza usare il compressore al massimo ci sara' qualcosa che miscela l'aria con un sensore, perché deve assorbire energia pure l'inverno se c'e' il motore che scalda ?, se sapevo che consumava pure con l'aria calda non lo prendevo il clima auto
Ospite - Gio 6 Mar 2014, 23:38
Oggetto:

basta disattivare il compressore...
Ospite - Sab 8 Mar 2014, 17:28
Oggetto:

e' normale che parcheggiata con il muso in forte discesa e inserita la retro se tolgo il freno a mano, senza azionare la frizione ovviamente fa degli avanzamenti in avanti , si ferma poi ne fa un altro , insomma non sta ferma Sbalordito anzi fa più' resistenza la prima
Cosa - Sab 8 Mar 2014, 18:20
Oggetto:

Se metti la seconda e giri la chiavetta, probabilmente riesci a metterla in moto, la retromarcia ha un rapporto ridotto, ma probabilmente (vista anche la presenza di soli due cilindri) non sufficiente a fermare l'auto in discesa senza l'intervento de freno a mano. Ciao! Ciao!
Ospite - Sab 8 Mar 2014, 19:15
Oggetto:

Mica tanto sicura sta cosa Triste
jonniv - Sab 8 Mar 2014, 22:05
Oggetto:

A prescindere dal numero di cilindri o dall'alimentazione, in caso di forte pendenza ruote sterzate e grosso sasso/cuneo davanti alle ruote rimane ancora il sistema più sicuro! Pollice su
pepo154 - Dom 9 Mar 2014, 14:10
Oggetto:

Il clima comunque da un po' di anni mi pare di capire che lavori su diversi livelli di potenza e non più come un tempo che era o acceso o spento.
Quindi d'inverno dovrebbe lavorare ad un livello molto più basso, al suo livello minimo.
Io con il clima automatico lo tengo sempre acceso, ha il vantaggio non indifferente comunque che i vetri sono sempre puliti.
paoloaragona - Gio 13 Mar 2014, 09:55
Oggetto: PROVA SU STRADA

Ho pubblicato la mia prova su strada dopo i primi 60 mila KM. Ditemi che ne pensate

http://news.supermoney.eu/motori/2014/03/new-panda-natural-power-easy-alla-prova-dei-60-000-km-0070409.html
Ospite - Gio 13 Mar 2014, 12:49
Oggetto:

un bel report.
c'è un solo passaggio che non collima con quello che si potrebbe evincere leggendo il forum:
che la media, dopo continue misurazioni effettuate nell'arco di quasi 60.000 km, si attesta intorno ai 22 Km/Kg

qui, sul forum la media sembra essere più alta almeno del 30%... che non è poco.
linusplus - Gio 13 Mar 2014, 13:15
Oggetto:

Avrà il piede pesante, d'altronde dice esplicitamente che il "motore è generoso, soprattutto ai regimi medio-alti".

Approfitterà troppo dei regimi di cui parla! Ghigno
JamesLayman - Gio 13 Mar 2014, 13:37
Oggetto:

Report dettagliato e molto interessante.
Mi permetto di non concordare su un paio di cose, andando oltre alla già citata media (che pure io tirandoci sotto i 25/26km per kg non sono mai sceso). Risata
- Nei pro, l'affidabilità c'è stata sicuramente se ha richiesto solo i tagliandi, però parliamo di 60000km. Con quel che abbiamo speso direi che è il minimo Risata Diciamo che mi riserverei di attendere un kilometraggio più ampio per potermi sbilanciare, personalmente, sulla questione affidabilità.
- Nei contro, non rilevo assolutamente una tenuta di strada solo discreta, come esempi posso citare rampe di raccordo autostradali o superstradali fatte a velocità non proprio banali e la vettura non ha fatto un "beh", fino al caso più eclatante, ieri sera, in una rotonda che definire stretta è poco, presa in terza a 50 orari abbondanti, non ho toccato il freno (volutamente, ma perché non mi piace frenare Ghigno diabolico ), sterzato a destra per immettermi, poi ho controsterzato per fare la rotonda, per un attimo ho sentito un po' di perdita di "direzione" ma con un colpetto di sterzo l'ho riallineata subito e sono uscito dalla rotonda senza nessun problema, non è nemmeno intervenuta l'elettronica (che ovviamente non avevo disabilitato). Rotonda ovviamente sgombera, non sarei così pazzo da mettere a rischio l'incolumità altrui. Se questa è una tenuta solo discreta....
Sarei curioso e vorrei vedere se le rivali di segmento tenevano la strada così bene in quel tratto.
Sul comfort sicuramente è migliorabile qualche vibrazione a bassi regimi e i fruscii alle alte velocità, a parte quello non trovo l'abitacolo mal rifinito e nemmeno così rigidi i sedili (i poggia testa sì, ma sono gli stessi della 500 nelle sue varie declinazioni con costi ben maggiori, non speravo certo di avere di meglio).

Grazie della recensione, sempre molto interessante avere feedback di altri utenti!
silvio75 - Gio 13 Mar 2014, 16:15
Oggetto:

CONSUMI:
Non concordo neppure io sui consumi perchè in tragitti di analoga fattezza faccio medie ben maggiori (vedere in firma).
I 360Km con 12Kg sono assolutamente fattibili perchè vorrebbe dire 30Km/Kg che più di qualcuno ha superato "almeno" una volta... Non voglio dire di essere il primo della classe (anche perchè non lo sono visto che c'è chi fa di meglio) ma sono arrivato quasi a 13.000 con una media globale di 30,7Km/Kg...

ALLESTIMENTI:
E' vero, la Panda costicchia un po' di più, ma le rifiniture sono decisamente superiori delle concorrenti dirette. Basti guardare il fatto che sulla Panda tutte le lamiere interne sono rivestite di plastica e/o moquette cosa che non c'è nelle altre. I finestrini sono "veri" e altre cosette che ovviamente non sono gratis.

COMFORT:
Secondo me esprime il meglio nell'extraurbano/collinare con velocità comprese tra 70-130 km/h. In città le vibrazioni alle partenze sono un po' fastidiose ed oltre i 130km/h si sentono un po' i fruscii.
Il comfort comunque è mediamente molto buono. Provengo da macchine francesi che di comfort se ne intendono e la Panda le brucia tutte.
Il rollio in curva c'è ed è un po' fastidioso (colpa dell'altezza da terra tipo SUV), ma la stabilità e la tenuta di strada sono veramente buone come pure la stabilità.

Insomma... non concordo su tutti i punti.
Ospite - Gio 13 Mar 2014, 17:08
Oggetto:

silvio75 ha scritto:
....ma la stabilità e la tenuta di strada sono veramente buone come pure la stabilità.

Insomma... non concordo su tutti i punti.


e' assolutamente necessario io che provi una panda3 sul bagnato.
A sentire voi, si direbbe incollata alla strada.
Quindi vorrebbe dire che rispetto alla 2 hanno fatto 3 salti generazionali in avanti.... Basito
SuperPandaTrekking - Gio 13 Mar 2014, 17:27
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:

e' assolutamente necessario io che provi una panda3 sul bagnato.
A sentire voi, si direbbe incollata alla strada.
Quindi vorrebbe dire che rispetto alla 2 hanno fatto 3 salti generazionali in avanti.... Basito


Non è incollata. Diciamo che non ha grosse difficoltà a stare nella sua corsia, ma rispetto alla 2 la differenza non è moltissima. Contano comunque un botto le gomme!
Ospite - Gio 13 Mar 2014, 17:40
Oggetto:

ecco, allora mi torna un po'. la panda3 è megio gommata.

Sulla panda 2 ho testato le continental, di cui non sono rimasto soddisfatto, e le bridgeston di cui sono rimasto contento per 15.000 km e adesso sto facendo il conto alla rovescia per cercare un'alternativa. Sul bagnato mi sembra sempre di dover camminare come sulle uova....
Ospite - Gio 13 Mar 2014, 18:15
Oggetto:

Ma per avere come media 30,7 km/kg come fai? e' un caso fortuito o cosa? Per averlo come media significa che fai pure 35 ... ma se vai a 90km/h in superstrada fai 35? Boh a me pare ma mezza fregnaccia
alberto28173 - Gio 13 Mar 2014, 23:28
Oggetto:

Io non sono mai sceso sotto i 310 km con punte di 361/368 km. Percorso prevalentemente media collina extraurbano un poco di urbano e cambiate entro i 2300 giri. Certo non si apprezza il motore ma il portafoglio ringrazia
Per Vincenzo: su alcune mie auto ho messo le Uniroyal (pneumatico pioggia RainExpert mi pare il modello ) Ghigno e mi sono trovato benissimo.
silvio75 - Ven 14 Mar 2014, 08:32
Oggetto:

marco292 ha scritto:
Ma per avere come media 30,7 km/kg come fai? e' un caso fortuito o cosa? Per averlo come media significa che fai pure 35 ... ma se vai a 90km/h in superstrada fai 35? Boh a me pare ma mezza fregnaccia


Dire che 30,6Km/kg su un totale di 12900km (12747 km percorsi a benzina con 416kg) sia un caso fortuito mi pare un po' eccessivo... Mediamente sono sempre compreso tra i 29-32Km/kg.
Questa mattina, ad esempio, ho fatto un nuovo pieno. Ero a 346Km e mi aveva suonato il cicalino da 20km circa. Secondo i miei calcoli (ho un foglio Excel dove mi segno lo spegnimento di ogni tacca ed ormai riesco a prevedere i consumi con un ridottissimo errore) avevo ancora circa 30km di autonomia. Ergo sarei potuto arrivare a circa 375Km.

In autostrada/tangenziale faccio circa il 50% dei km e corro a 110-120km/h perchè è la velocità dei tutor installati. Non mi pare neanche di guidare come un bradipo perchè sorpassi (entro il CdS) ne faccio e nessuno mi fa i fanali... Risata

E c'è gente su questo sito che fa ancora meglio di me!

Non voglio fare l'offeso, ma sentirmi dire che quello che ho detto è una fregnaccia non mi sembra molto piacevole. Triste
Se sapessi come convidivere il mio file excel su questo sito lo farei ben volentieri, ma non sono capace.

Passando alle gomme:
Sulla mia Panda3 (perchè non so se altre abbiano gommature diverse da fabbrica) ci sono le Continental che secondo me non sono un granchè.
Per i primi 5000km nelle curve strette non tenevano bene e poi si sono slegate ed hanno migliorato, ma secondo me restano comunque sotto media. Ho una curva in particolare che uso come benchmark.
Nell'altra macchina ho avuto nell'ordine Michelin, Continental, Goodyear e devo dire che le Michelin sono un passo avanti.
Le prossime scarpe della Panda saranno sicuramente Michelin.
Le Continental mi hanno un po' deluso.
Ospite - Ven 14 Mar 2014, 09:37
Oggetto:

Caso fortuito intendo auto fortunata anche perche' leggo nella statistica che su 77 persone solo 1 fa più di 350 km/pieno quindi il tuo caso e' piuttosto raro tant'e' che superi pure i dati della casa che come si sa so sempre utopici e valutati a condizioni irreali comunque buon per te

PS la mia monta le continental ecocontact 5 dici che fanno cagare? a membrano normali va beh che non faccio il rally
Ospite - Ven 14 Mar 2014, 09:42
Oggetto:

per i consumi oltre allo stile di guida le differenze sostanziali sono legate ai tragitti abituali: ovviamente chi "vive" perennemente in coda nei grossi centri o in collina, ad esempio, certe medie non può che sognarle
silvio75 - Ven 14 Mar 2014, 10:15
Oggetto:

@ Marco292: se ti riferisci al sondaggio, forse non hai letto tutto il forum dall'inizio, perchè vedrai che più di qualcuno di noi ha risposto poco dopo aver acquistato l'auto e pertanto quando non aveva ancora preso la sufficiente confidenza e l'auto non si era ancora slegata. Leggeresti infatti che molti di noi se potessero ripetere il voto, metterebbero chilometraggi superiori. Io stesso se non ricordo male avevo messo 300-325km, mentre adesso metterei oltre 350km.
Riguardo le Continental non dico che facciano cagare, però ho notato che su 3 volte che le ho provate in 3 autovetture diverse:
CLIO del 2000: di serie Michelin Energy, cambiate con Continental Eco
MEGANE del 2007: di serie Michelin Energy, cambiate con Continental Eco, cambiate con GoodYear Vector
PANDA del 2013: di serie Continental Eco
Mi sono trovato bene solo la prima volta con la Clio tant'è che le ho volute mettere anche sulla Megane, ma su questa sono state disastrose e con la Panda direi che siano appena sulla sufficienza.
Non so se dalla prima volta che le ho acquistate abbiano cambiato mescola o processo produttivo, ma per me sono peggiorate molto. Pure il mio gommista di fiducia, installatore marchio Continental, mi ha confermato un certo decadimento della qualità negli ultimi anni.
Se non ricordo male, pure nella prova di durata del motore TwinAir su 4R (numero di febbraio 2013 mi pare) avevano fatto presente che le ruote di serie (Continental nel caso) non erano particolarmente valide.

@Elefante: la tua considerazione è ovviamente condivisibile. Sicuramente il tipo di tragitto fa il grosso della sua parte (almeno un 70%), ma lo stile di guida a parità di percorso incide un buon 20%. Il rimanente 10% è legato allo stato della vettura (ruote gonfie, motore "sballato" ovvero fuori rodaggio).
linusplus - Ven 14 Mar 2014, 10:25
Oggetto:

Io passo il tempo a scrivere sempre le stesse cose.

La stragrande maggioranza di quelli che vantano consumi eccellenti vive al nord-est. E guardacaso da quelle parti arriva il gas russo. Siccome sono convinto che quel gas sia meglio di quella schifezza pesante algerina che propinano al sud, mi spiego le differenze nell'ordine del 10%.
silvio75 - Ven 14 Mar 2014, 10:54
Oggetto:

Dici che dovrei provare a passare il contatore Geiger sullo scarico??? Ghigno .... sia mai che sia colpa di Cernobyl e mi arrivi un Gas Radiattivo potenziato!!! Ghigno

Scusa la battuta...

Non so spiegarmi le differenze, ma i dati e le rilevazioni non mentono... non so più che dire...
Ospite - Ven 14 Mar 2014, 11:15
Oggetto:

Silvio quanto carichi tu di media? io da vuoto penso sui 13 , se facessi come te farei 400 km di media Ghigno
silvio75 - Ven 14 Mar 2014, 11:27
Oggetto:

Da vuoto il mio record è stato 11,26Kg.
Ma raramente faccio il pieno da vuoto. In genere rabbocco quando vedo che mi mancano circa 40-50km di autonomia ovvero al beep del CdB.

P.S.: non ricordo chi, ma un utente di questo forum (mi pare) siciliano, era riuscito ad arrivare a 400 e qualcosa Km con un pieno più di una volta.
linusplus - Ven 14 Mar 2014, 11:32
Oggetto:

Io pure ho fatto qualche volta più di 400Km ma con 13Kg abbondanti e con pieno non da vuoto.

Ultimi due mesi:

Consumption: 29,10 km/kg 5.469 km and 188 kg
Fuel costs: 3,35 EUR/100km 5.469 km and 183 EUR
JamesLayman - Ven 14 Mar 2014, 11:59
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:

e' assolutamente necessario che provi una panda3 sul bagnato.
A sentire voi, si direbbe incollata alla strada.
Quindi vorrebbe dire che rispetto alla 2 hanno fatto 3 salti generazionali in avanti

Non è attaccata come un porsche, ma fidati che è notevole, anche sul bagnato è molto più stabile e mantiene molto più la traiettoria di altre vetture più basse da me provate. Mi manca solo il ghiaccio come superficie di "test" ma al momento sono a posto così anche Risata
Non ho testato personalmente la pandaII ma hanno sicuramente fatto salti in avanti, se non sono 3 sono 2 Occhiolino
silvio75 - Ven 14 Mar 2014, 12:00
Oggetto:

@ LinusPlus: i nostri consumi sono molto più simili di quanto si pensi. Tu hai come media 29,1km/kg ed io 30,6km/kg che vuol dire che consumo il 5% in meno. La differenza è talmente risibile che direi che possa rientrare nelle tolleranze della qualità del metano e pertanto direi che siamo paragonabili. Ergo, sarebbe interessante vedere se anche tu con il gas russo radiattivo Ghigno faresti più di 30km/kg. Pollice su
rocchinopalcera - Ven 14 Mar 2014, 20:11
Oggetto:

Credetemi non so veramente come fate ad avere questi consumi io dopo 30k km arrivo appena a 22 di media. Vivo in collina e faccio ogni gg 80 km di cui 50 autostrada a 130 e il resta extraurbano con molte salite.
Ospite - Ven 14 Mar 2014, 20:27
Oggetto:

non so gl'altri ma io uso il piede leggero 80% superstrada 20% citta velocita' superstrada 90 /100 .. a 130 consumi di piu' credo .. ancora sto in rodaggio in collina poi se apri il turbo beve come mi pare ovvio , prova a fare un confronto andando a 90 anziché 130 .. magari ti svegli 10 minuti prima Ghigno
silvio75 - Ven 14 Mar 2014, 20:27
Oggetto:

Per l'uso e la tipologia di strade che fai non mi pare tu consumi poi molto. Vorrebbe dire che fai più di 14km/l.
Noi abbiamo consumi migliori, ma anche strade ben diverse come ad esempio il fatto che spesso siamo in pianura.
Ospite - Sab 15 Mar 2014, 09:22
Oggetto:

@rocchinopalcera
ti sei risposto da solo Sorriso
paoloaragona - Sab 15 Mar 2014, 21:07
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:
un bel report.
c'è un solo passaggio che non collima con quello che si potrebbe evincere leggendo il forum:
che la media, dopo continue misurazioni effettuate nell'arco di quasi 60.000 km, si attesta intorno ai 22 Km/Kg

qui, sul forum la media sembra essere più alta almeno del 30%... che non è poco.


In verità non ci vado leggero, nel senso che la mattina parto alle 6 e per arrivare al lavoro su strada extra urbana ci metto un'ora e un quarto e non posso sempre stare attento all'andatura. Comunque il mio record è stao di 327 Km all'inizio quando volevo testare i consumi e avevo il tempo di farlo- Non ho mai fatto un percorso del tutto lineare e d'altronde passo dai 700 mt s.l.m a 0 mt s.l.m all'andata e da 0 a 700 al ritorno. Il tutto diluito in 140 km totali. In questi km metteteci anche un 25% di traffico di Roma.
Ospite - Dom 16 Mar 2014, 13:25
Oggetto:

e' la mia impressione o la seconda marcia e' poco progressiva ossia in salita ad esempio se la stiro salgono i giri ma la velocità' sale poco e non mi slancia per la 3, ma e' il vuoto di cui si e' parlato o quello e' altra storia?
quadamage76 - Mar 18 Mar 2014, 11:18
Oggetto:

c'è qualcosa nel sw che non è ben calibrato, in prima se parti al minimo e schiacci tutto arrivi a limitatore con poca spinta, se parti sfrizionando invece corre. In seconda il limitatore è a 5800rpm, in terza arrivi anche a 6300 rpm.
JamesLayman - Mar 18 Mar 2014, 12:07
Oggetto:

Questo comportamento l'ho notato anch'io e, purtroppo, sono io che mi regolo a seconda delle esigenze (mentre dovrebbe essere la vettura che risponde in relazione a quello che è l'input del pilota). Sapendo che di suo non avrebbe una partenza sfavillante ed in generale le due marce iniziali non sono "prepotenti" come accelerazione (penso siano state fatte così per ridurre i consumi o per sfruttare meglio la coppia in qualsiasi pendenza? Non saprei, gli esperti sapranno dirci di più, vincenzo c'è il fiatsegnale che ti chiama Risata ), per fare una partenza "decisa" per forza di cose bisogna giocare con la frizione, come dice quadamage, se invece la partenza è soft lascio la frizione dolcemente, faccio partire l'auto solo con il rilascio di quella e poi piano piano inizio a dare carburante, questa partenza è moooolto soft (semafori, code, etc.) e di certo non è utilizzabile, di fatto, nell'immissione in un incrocio trafficato (a meno che uno non voglia godersi il panorama per una mezz'oretta, mentre attende di inserirsi nel flusso veicolare).
Domanda, un cambio più "interessante" sarebbe opportuno per godere al meglio della brillantezza del motore? E soprattutto, si potrebbe intervenire con poca spesa o sarebbe necessario modificare tutto il cambio in blocco? O si tratta banalmente di una gestione mista trasmissione/elettronica?
Ospite - Mar 18 Mar 2014, 13:09
Oggetto:

potrei interpretare qualcosa, ma vorrei capire meglio cosa riscontrate nell'erogazione di potenza/limitazione di giri
JamesLayman - Mar 18 Mar 2014, 22:29
Oggetto:

Vincé, ma se scendo nelle marche e ce la guidiamo una giornata intera così togliamo ogni dubbio alla community su sta belvetta? Risata
Ospite - Mer 19 Mar 2014, 09:12
Oggetto:

se te la guido io... in due ore ti svuoto le bombole.... Ghigno
JamesLayman - Mer 19 Mar 2014, 11:40
Oggetto:

Boooommm... l'hai detta!!! Occhiolino Ghigno diabolico
linusplus - Mer 19 Mar 2014, 12:08
Oggetto:

Beh, mica ci vuole molto...
Ti metti sull'autostrada a 130 di media, in due ore le bombole certo che sono vuote.
JamesLayman - Mer 19 Mar 2014, 12:19
Oggetto:

Sì ma quella non è mica una prova seria. Collinare/montagna a 80 nei tornanti, altro che 2 ore Ghigno diabolico
Cazzate a parte, vincenzo se hai tempo e voglia chiedi un test drive in concessionaria Risata
Ospite - Mer 19 Mar 2014, 12:43
Oggetto:

Andando su per Sarnano Sassotetto, in due ore svuoti bombole e finisci i freni.
----------

in concessionaria la guidai 2 settimane dopo la presentazione.
Il report che ne derivò si dovrebbe trovare in questa sezione forum nelle prime pagine.
Comunque un test drive non ti permette di capire le sfumature della vettura.
Io sono a 54.000 km con la vecchia 1400, e ancora oggi scopro cose nuove.

Tipo che con la frizione premuta, per quanto premi a tutto gas, il motore non supera i 4000 rpm (per gli idioti che amavano fare le partenze con il motore imballato stile formula 1)
Tipo che a velocità inferiori a 8 km/h l'ABS si disinserisce
Tipo che per imperscrutabili motivi, non sempre a stesso tocco sull'ecceleratore corrisponde stesso angolo di apertura farfalla (ci vuole il diagnostico)
Tipo che il minimo accelerato che si attiva quando premi la frizione al minimo per agevolarti nella ripartenza, ha un afunzione software che non altera, finchè è in funzione, il valore riportato dal contagiri (chissà perchè...)
Tipo che l'odometro ogni tanto presenta i km lampeggianti, e checchè ne dicano i meccanici che parlano di rifare l'allineamento proxi, significa solo che una qualche centralina (penso quella dell'autoradio integrata), al KEY-ON non ha avuto materialmente il tempo di trasmettere il suo ID
Ospite - Dom 23 Mar 2014, 12:26
Oggetto:

Curiosità' ma ho visto che il carter che ricopre il motore non ha la scritta rossa come avevo visto in varie foto ma e' tutta nera , sono cosi le ultime o cosa?
JamesLayman - Lun 24 Mar 2014, 11:30
Oggetto:

Riporto qui, come suggerito da spina, la questione dell'inserimento in prima, anche per fare alcune delucidazioni.
pepo154 ha scritto:
Non vorrei sbagliarmi ma la prima e la retro non sono sincronizzate quindi andresti a sforzare il cambio con conseguente consumo (oltre al consumo motore per gli inutili giri che acquista).
infatti anche volendo fare una specie di doppietta dalla seconda alla prima non avrebbe nemmeno senso dato che dare gas per poi fermarsi subito non ha senso (mentre lo ha su auto con il cambio non sincronizzato con tutte le altre marce tranne appunto la prima).

A parte appunto che la prima è sincronizzata, non acquista praticamente giri proprio perché la prima è cortina (non d'ampezzo). E non do gas, il gas l'ho tolto da parecchio prima!
Fate questa banalissima prova, se volete ovvio, magari quando non c'è nessuno dietro.
Quando state arrivando ad un semaforo (6-700 metri prima?) e vedete che sta diventando arancione, togliete subito il gas e poi scalate (supponendo che eravate in 4 a 50km/h tranquilli e beati) di marcia. Poi continuate a decelerare scalando anche in seconda, a questo punto arriverete prima di esser sotto al semaforo in una condizione per cui la seconda va avanti "da sola", al minimo, senza dargli gas. A quel punto inserite la prima, vedrete che:
1- entra facilmente, molto facilmente!
2- il motore sale appena di giri e vi dà un filino di freno motore in più
3- poco dopo percorrerete gli ultimi metri con la prima al minimo ed a quel punto frenate quando siete effettivamente alla linea di arresto (in pratica il freno lo toccate solo per arrestare effettivamente il veicolo e basta!).

In questo modo avete smesso di fornire energia (acceleratore staccato) e non ne consumate ulteriore sprecandola in frenate ma sfruttando solo la naturale decelerazione del veicolo.
C'è qualcosa che non torna, a livello di fisica e/o di meccanica? Sorriso
palerider - Lun 24 Mar 2014, 12:43
Oggetto:

Mah, buttar dentro il primino come freno motore sicuramente funziona, ma richiede un minimo di "mano" Occhiolino. Se la procedura è quella che descrivi tutto ok, ma se qualcuno fa un pò di confusione e cerca di metterlo ancora sui trenta all' ora, oltre a dare una bella seppiata ai sincronizzatori, potrebbe vedere il contagiri che tocca zone finora inesplorate....... Sbalordito Risata
spina - Lun 24 Mar 2014, 13:02
Oggetto:

... e/o fare un arrosto di frizione Risata a crepapelle
Ospite - Lun 24 Mar 2014, 13:59
Oggetto:

ancora co sta prima Ghigno
Ospite - Lun 24 Mar 2014, 16:02
Oggetto:

james, ti prego, cambia stile di guida.
Dai retta...
Nessun sincronizzatore della prima marcia è dimensionato per lavorare così tante volte. La prima al volo si inserisce perchè in salita, a pieno carico, magari in un'uscita tornante la seconda muore, e allora devi, al volo appunto, inserire la prima.
spina - Lun 24 Mar 2014, 16:09
Oggetto:

Ma vieeeni!
JamesLayman - Lun 24 Mar 2014, 16:22
Oggetto:

palerider e spina, ovvio che non la metto ai 30, mica son così scemo Risata
Il giro è esattamente quello che vi ho descritto e prima l'ho riprovato, quando la seconda è ben al di sotto i 2000 giri innestare la prima è come innestare una qualunque altra marcia e i giri aumentano a circa 2000.
Okay vincenzo, farò sto fioretto per te, però non c'è differenza tra inserirla in un tornante particolarmente stretto o in salita particolarmente ripida, rispetto al giro che ho descritto io, per il motore, dico bene?
Toccherà usare il freno, dannazione, però almeno so che è per non fottere i sincronizzatori, a livello di motore non gli cambia la vita. Pollice su
Fine discussione, grazie a tutti per i contributi (tranne marco292 che proprio non ce la può fare Ghigno )

PS. Seppiata di sincronizzatori e arrosto di frizione li metterò in menù, se mai dovessi avere un ristorante! ROTFL!
Ospite - Lun 24 Mar 2014, 16:47
Oggetto:

Altrimenti per frenare fai come i flinstone ..tagli il pianale e freni coi piedi Ghigno diabolico
Ospite - Lun 24 Mar 2014, 18:51
Oggetto: Problema Frizione

La mia panda ma da quello che so è un problema molto diffuso da quando l'ho acquistata ha un problema alla frizione, in salita (sia in prima che in retromarcia) fa un muggito e poi slitta. Il concessionario mi ha detto che è un problema di componenti e che anche sostituendoli esso si ripresentrrebbe. Anche voi avete avuto lo stesso problema?
m87c - Lun 24 Mar 2014, 19:03
Oggetto:

Mai riscontrato questo problema... La mia ha quasi 30.000 km ed è di maggio/aprile 2013.
Turbo13 - Lun 24 Mar 2014, 21:12
Oggetto: Re: Problema Frizione

sabatiello ha scritto:
La mia panda ha un problema alla frizione, in salita (sia in prima che in retromarcia) fa un muggito e poi slitta. Il concessionario mi ha detto che è un problema di componenti e che anche sostituendoli esso si ripresentrrebbe.

MUGGISCE?? E questo ti dice che te la devi teneri così? Io cambierei officina...comunque io vado spesso in montagna, la frizione della mia non slitta e soprattutto non muggisce!
sonceboz - Lun 24 Mar 2014, 21:26
Oggetto:

In effetti il consiglio di Turbo13 mi sembra azzeccato!
Anche sulla mia mai sentito nulla del genere!
linusplus - Mar 25 Mar 2014, 08:32
Oggetto:

Io abito in collina, si vedono spesso bovini che hanno difficoltà ad affrontare le salite. Specialmente quando è bagnato, cercando di affrontare i limiti dei terrazzamenti, muggiscono e slittano, nonostante gli zoccoli.

Ho chiesto ad un vaccaro, mi ha detto che è normale...
JamesLayman - Mar 25 Mar 2014, 08:49
Oggetto:

ROTFL! ROTFL! ROTFL! ROTFL! ROTFL! ROTFL!
Ma come muggisce? Abbiamo una panda, mica una vacca! (Mo chi si ricorda il verso del panda? ma tanto la nostra ruggisce Ghigno diabolico )
Ospite - Mar 25 Mar 2014, 12:11
Oggetto:

Sabatiello ma lo fa solo durante il periodo della transumanza o tutto l' anno? Occhiolino
ciao
Ospite - Mar 25 Mar 2014, 13:55
Oggetto:

voi la sentite una leggera vibrazione sul pedale frizione a fine corsa al cambio tra 1 e seconda sui 2500 3000 giri ? e' normale? tra seconda e terza non lo avverto
sonceboz - Mar 25 Mar 2014, 14:19
Oggetto:

No, non ho mai avvertito nulla
JamesLayman - Mar 25 Mar 2014, 14:22
Oggetto:

Io a volte, quando parto in prima moooolto velocemente e cambio in fretta mettendo la seconda, effettivamente non ingrana sempre al meglio e sento come grattare, anche dal pedale. Però solo se parti a bomba, se acceleri moderatamente non si avverte.
Ospite - Mar 25 Mar 2014, 15:18
Oggetto:

no non parto a bomba la vibrazione e' a pedale frizione schiacciato fino in fondo al cambio tra 1 e 2 , la mia frizione non stacca alta ma piuttosto normale cioe' bassina
Turbo13 - Mar 25 Mar 2014, 19:29
Oggetto:

marco292 ha scritto:
voi la sentite una leggera vibrazione sul pedale frizione a fine corsa al cambio tra 1 e seconda sui 2500 3000 giri ? e' normale?a

Non la sento, ho provato questa sera (di solito cambio in seconda a 2000 giri).
L'unica cosa del cambio che non mi soddisfa a pieno é la retro perché se la macchina non é perfettamente ferma gratta (come faceva la mia 126 di vent'anni fa, ma non tutte le macchine che ho avuto nel frattempo...)
Ospite - Mar 25 Mar 2014, 20:27
Oggetto:

Scoperto l'arcano , vibra con il gas, evidentemente cambiando tra prima e seconda non so come a volte schiacciò presto oppure rimane accellerata e lo sento. a frizione pigiata da fermi se date gas la sentite ? Quella e' normale si... sto diventando paranoico Perplesso
Come fai a cambiare in seconda sempre a 2000 giri? Spazientito
Io invece la retro la trovo fluida nell'innesto ma la inserrisco sempre da fermo anche perche c'ha la levetta da sollevare che mi viene di sollevarla solo da fermo
Turbo13 - Mar 25 Mar 2014, 21:07
Oggetto:

marco292 ha scritto:
Come fai a cambiare in seconda sempre a 2000 giri?

Non é che li conto Occhiolino ...tolgo la prima appena il motore sale un po', controllando sul contagiri ho visto che segna sempre più o meno i 2000 giri, poi non é che son così fissato... comunque in prima a 2500 giri non ci arrivo spesso.
Cosa - Gio 27 Mar 2014, 21:50
Oggetto: Re: Problema Frizione

sabatiello ha scritto:
La mia panda ma da quello che so è un problema molto diffuso da quando l'ho acquistata ha un problema alla frizione, in salita (sia in prima che in retromarcia) fa un muggito e poi slitta. Il concessionario mi ha detto che è un problema di componenti e che anche sostituendoli esso si ripresentrrebbe. Anche voi avete avuto lo stesso problema?


Mi è capitato di fare un parcheggio in salita in retromarcia, non so se ha muggito, ma il rumore che ha fatto non era per niente simpatico. Comunque come è stato scritto in qualche post addietro il funzionamento in retromarcia non è privo di difetti. Ciao! Ciao!
Ospite - Ven 28 Mar 2014, 20:58
Oggetto:

una domanda, ho notato che sotto il sedile passeggero, (non ho controllato il guidatore) ci so dei cavi fissati, che diavoleria e'? non ho i sedili riscaldati , mica avranno accroccato

seconda cosa si disattiva il beep della cintura passeggero?
Cosa - Sab 29 Mar 2014, 08:29
Oggetto:

Credo siano i cavi per il sensore per il beep delle cinture, se risulta che c'è seduto qualcuno e non ha messo la cintura, beeeep!
Citando il Lum: Per la disattivazione permanente rivolgersi alla Rete Assistenziale Fiat. È possibile riattivare il sistema S.B.R. esclusivamente attraverso il Menu di Setup del display (vedere capitolo “Conoscenza della vettura”). Ciao! Ciao!
Ospite - Sab 29 Mar 2014, 09:40
Oggetto:

Quindi ce l' abbiamo tutti quei cavi. ..voi l'avete disattivato il beep passeggero?
robnex - Dom 30 Mar 2014, 09:44
Oggetto:

A me hanno detto in Fiat che non si può disattivare...mha...
palerider - Lun 31 Mar 2014, 12:59
Oggetto:

Anch'io appena preso il pegiottone, arrivando da auto di un' altra generazione, chiesi se si poteva tacitare il mefitico beep Ghigno diabolico . Dato che sono distratto avrei però voluto mantenere il segnalatore luminoso sul cruscotto. Risposta della concessionaria Pegiò 'un se pò fà Ghigno diabolico . Ravanando un pochino scoprii che si può fare, ma occorrono i software della rete ufficiale, e nessuno vuole farlo per timore di incorrere in conseguenze legali.
L' altro sistema, invece, è quello, molto più hardware, di una bella cesoiata a quei fili che avete trovato, ma mi sembrava un pochino troppo hardware, e non avrebbe più consentito neanche l' accensione della spia cruscotto, quindi mi rassegnai. Volendo fare i raffinati ci si potrebbe mettere un interruttorino, ma cominciamo a complicarci la vita.... Dopo qualche anno ci farete anche voi l' abitudine.... Sorriso
sindachino - Mar 29 Apr 2014, 11:44
Oggetto:

Ritirata stamattina .....che dire.......tutt'altra cosa rispetto alla panda np 1.4......non ho ancora capito bene a quanti giri entra il turbo....se cambio seguendo i consigli dell'indicatore sul cruscotto sembra che batta in testa.....il motore e' sicuramente molto meno fluido del fire....per il resto si sente che e' piu' piazzata a terra e quindi su strada da' la sensazione di maggior tenuta di strada e sicurezza generale....sembra piu' "macchina" rispetto al modello vecchio.... Perplesso
silvio75 - Mar 29 Apr 2014, 13:46
Oggetto:

Benvenuto tra i possessori!
Che la nuova Panda sia più macchina rispetto alla precedente, è evidente e normale vista l'evoluzione tecnica.

Riguardo la fluidità del motore, devi portare pazienza e lottarci un po'... il TwinAir, come ho sempre detto, non è un motore "plug&play".
Non è facile da guidare le prime volte un po' per colpa delle marce lunghe, del rumore strano del motore e della risposta del turbo.
Personalmente ho impiegato qualche settimana ad amarlo. Inizialmente l'ho odiato non poco ed ammetto che ero quasi pentito...
Vedrai che con la pratica ci prenderai piede e la macchina si slegherà un po' e cominceranno il divertimento e le soddisfazioni.

Indicativamente penso ci vogliano almeno 1000km prima di cominciare a dire qualcosa di "convincente" ed almeno 3000km prima di fare calcoli precisi sui consumi. Tutti abbiamo rilevato un miglioramento superata la soglia dei 3.000.

Che altro dirti... benvenuto e buon divertimento!!! Pollice su
sindachino - Mar 29 Apr 2014, 13:56
Oggetto:

Grazie del benvenuto Silvio....ma questo benedetto turbo si sa a quanti giri entra? Ghigno
sonceboz - Mar 29 Apr 2014, 14:11
Oggetto:

Tira giù il finestrino e senti quanto senti il fischio!
Spazientito
silvio75 - Mar 29 Apr 2014, 15:21
Oggetto:

Con certezza non lo so, ma guardando la curva di coppia penso che a 1500 giri sia già in attivazione... ovviamente non al massimo della funzionalità, ma di sicuro un po' gira.
Anche perchè altrimenti non credo che a 1900rpm (con alimentazione a benzina, ma penso che a metano non cambi molto) tu avresti già la coppia massima.
Questa è una mia elucubrazione ovviamente... Ghigno
quadamage76 - Mer 30 Apr 2014, 07:49
Oggetto:

a metano la coppia massima ce l'hai a 2500rpm la differenza è dovuta essensialmente al fatto che l'entalpia dei gas di scarico, a metano è più bassa che a benzina.
linusplus - Mer 30 Apr 2014, 09:27
Oggetto:

E si sente. Con il mio stile di guida, quelle pochissime volte che vado a benzina, avverto abbastanza chiaramente la maggiore prontezza sotto.
silvio75 - Mer 30 Apr 2014, 09:39
Oggetto:

E' vero! si sente molto il miglioramento della coppia a benzina.
Soprattutto migliora il tiro dai bassissimi giri.

Venendo da un'auto trasformata a GPL e nella quale non si avverte la differenza tra benzina e GPL pensavo che anche con la Panda a metano sarebbe stato simile ed invece la differenza tra metano e benzina si avverte molto di più.

Comunque, anche a metano, non mi lamento della coppia e delle prestazioni del pandino!!! Pollice su
sindachino - Mer 30 Apr 2014, 14:37
Oggetto:

....comunque io il fischio del turbo non riesco a sentirlo..... Triste
silvio75 - Mer 30 Apr 2014, 15:28
Oggetto:

E' molto lieve il fischio, praticamente impossibile da sentire a meno di avere l'orecchio d'un pastore tedesco. Occhiolino

Riesci a percepirlo se hai i finestrini abbassati ed acceleri con decisione su una strada costeggiata da un muro (il suono rimbalza sul muro ed entra meglio nell'abitacolo).

Per esperienza personale posso dire che viene molto bene sentirlo tra i tornanti in montagna... Ghigno ... ha solo un aspetto negativo..... istiga al superamento dei limiti del CdS.... Ghigno
pascalos - Mer 30 Apr 2014, 17:21
Oggetto:

silvio75 ha scritto:
E' molto lieve il fischio, praticamente impossibile da sentire ...

Non badate troppo al fischio del turbo. Sentirlo chiaramente dovrebbe essere indice di qualche problema. Attenti a non schizzarmi con l'acqua di una pozza altrimenti le orecchie vi fischieranno eccome Ghigno diabolico
sonceboz - Mer 30 Apr 2014, 18:55
Oggetto:

Io il fischio lo sento chiaramente... Forse sono un cane?
Boh il pastore tedsco é sempre stato il mio amore (dopo mia moglie e le mie tre figlie).
Con tutte le macchine turbo che ho avuto l`ho sempre sentito bene, mai avuto problemi!
sindachino - Mer 30 Apr 2014, 20:20
Oggetto:

Salve a tutti....oggi, per un paio di volte, ho sentito odore di gas fuori dalla macchina cosa che non era mai accaduta alla mia 1.4 in due anni e mezzo di onorato servizio....mi devo preoccupare? Sbalordito
jonniv - Mer 30 Apr 2014, 22:13
Oggetto:

In fase di manovra, soprattutto in ambiente chiuso o quasi ci sta sennò è meglio dare una controllatina.
Da tener presente che una microscopica perdita si sente parecchio.
sindachino - Ven 2 Mag 2014, 15:27
Oggetto:

Salve a tutti....ho un problemino riscontrato dopo tre giorni di utilizzo che riguarda lo sterzo...l'altro giorno mi sembrava che la macchina , lasciando lo sterzo su strada dritta, tirasse a sinistra...in effetti sentivo lo sterzo con la tendenza a forzare leggermente sulla sinistra tant'e' che dovevo compensare sulla destra........arrivato a destinazione mi sono fermato ed ho spento la macchina per circa 15 minuti.....alla ripartenza stranamente tutto sembrava ok,lo sterzo risultava neutro e, lasciandolo, la macchina andava dritta come un fuso;da quel momento in poi ho fatto attenzione a questa cosa e mi sono reso conto perfettamente che a volte lo fa e a volte no......cosa potrebbe essere? Problemi al servosterzo? O altro? Qualcuno dei presenti ha questo problema?...Grazie Triste
silvio75 - Ven 2 Mag 2014, 15:38
Oggetto:

Potrebbe essere che hai uno pneumatico un po' sgonfio?
La strada era perfettamente in piano?

Visto che dici che a volte lo fa ed altre no, propenderei per la seconda... in un anno e mezzo di forum della PandaIII non ho sentito casi analoghi...
sindachino - Ven 2 Mag 2014, 15:48
Oggetto:

Ciao Silvio..quando il problema si presenta lo fa indipendentemente dalla pendenza della strada....addirittura andava a sinistra anche se la pendenza era a destra......come lascio lo sterzo questo si posiziona leggermente storto a sinistra e la macchina tende ad andare verso quel lato.....la prima cosa che ho fatto e' stata quella di controllare la pressione e mi sono anche fatto invertire le due ruote anteriori......ripeto che la cosa accade random.....e quando succede dura finche' non mi fermo e spengo il motore....poi alla successiva ripartenza tutto ritorna perfetto senza che io abbia fatto niente.....a questo punto e' un problema anche spiegarlo al capofficina.....
Cosa - Ven 2 Mag 2014, 16:49
Oggetto:

Anche a me è capitato qualche volta, ma avendo l'abitudine di riaccompagnare sempre il volante, lo noto saltuariamente. Se non ricordo male, Vincenzo scrisse in passato di questa cosa, sembrerebbe che sia un problema ad un sensore ereditato dalla vecchia Panda. Ciao! Ciao!
sindachino - Ven 2 Mag 2014, 17:01
Oggetto:

....e quindi è' rimediabile o no? Io nella vecchia panda non ho mai notato questa cosa.....ogni tanto mi si accendeva la spia del servosterzo ma il volante era perfettamente neutro e la macchina non tirava mai da una parte.....
Ospite - Ven 2 Mag 2014, 18:26
Oggetto:

ragazzi scusate, forse è una domanda già fatta. Ma a quanti km si fa il primo tagliando? Alla Fiat non credo ce l'abbiano detto quando abbiamo ritirato l'auto. Grazie
sonceboz - Ven 2 Mag 2014, 18:53
Oggetto:

30000 o ogni 2 anni
Cosa - Sab 3 Mag 2014, 07:23
Oggetto:

sindachino ha scritto:
....e quindi è' rimediabile o no? Io nella vecchia panda non ho mai notato questa cosa.....ogni tanto mi si accendeva la spia del servosterzo ma il volante era perfettamente neutro e la macchina non tirava mai da una parte.....

Come ho già scritto, ha me capita raramente e non ho esposto il problema in officina. Se a te capita di frequente, va in officina, ti sapranno dire qualcosa....spero Perplesso
Ospite - Sab 3 Mag 2014, 07:25
Oggetto:

sonceboz ha scritto:
30000 o ogni 2 anni


Così tanto? 30000? Grazie.
sindachino - Sab 3 Mag 2014, 08:04
Oggetto:

..Consigli su come spiegarlo al capofficina? Sicuramente lui non trovera' niente di anomalo ....altra bega;tutte le volte che mi fermo a motore acceso sento odore di gas che sembra venga dal vano motore....questa macchina non sembra nata molto bene e purtroppo e' toccata a me...... Arrabbiato
sonceboz - Sab 3 Mag 2014, 08:45
Oggetto:

megabit ha scritto:


Così tanto? 30000? Grazie.

Se guardi sul libretto é scritto così!
spina - Sab 3 Mag 2014, 10:22
Oggetto:

sindachino, se la macchina tira da una parte in maniera anomala così come si percepisce odore di gas, un "bravo" meccanico deve sapere dove mettere mano e correggere i difetti.
sindachino - Sab 3 Mag 2014, 11:18
Oggetto:

spina ha scritto:
sindachino, se la macchina tira da una parte in maniera anomala così come si percepisce odore di gas, un "bravo" meccanico deve sapere dove mettere mano e correggere i difetti.


...si Spina, tira a sx in maniera anomala ma lo fa random.....quindi devo andare dal meccanico quando lo fa e non devo spengere il motore altrimenti rischio di ripartire con lo sterzo che funziona perfettamente..... Perplesso
Ospite - Sab 3 Mag 2014, 11:19
Oggetto:

sindachino ha scritto:
...non trovera' niente di anomalo ...


E' un classico, andare dal meccanico ed immediatamente il veicolo per "auto"difesa elimina istantaneamente tutti i sintomi (evidentissimi fino a quel momento), di conseguenza il meccanico non sa cosa deve fare, ma sta a te spiegare bene il difetto ed ovviamente al meccanico competente fare "a modo" il proprio lavoro!
In breve: rompigli le scatole finché non se ne viene a capo (oppure cambia officina!)
sindachino - Sab 3 Mag 2014, 11:27
Oggetto:

...provero' ad andare all'officina della concessionaria dove ho acquistato l'auto....sono amico del venditore e vedo se,tramite lui, il capomeccanico mi considera un po' di piu'....
Ospite - Sab 3 Mag 2014, 16:45
Oggetto:

è sempre meglio rivolgersi dove hai la possibilità di essere ascoltato con un minimo di riguardo! Occhiolino
sindachino - Mer 7 Mag 2014, 10:01
Oggetto:

Salve...vi aggiorno sulla situazione del problema riscontrato allo sterzo....sono stato in concessionaria dove mi e' stato fatto un controllo con il computer che ha rivelato che il mio sterzo non e' perfettamente centrato ma risulta leggermente posizionato a sinistra di 6 gradi......mi hanno detto che non possono intervenire loro direttamente ma che avrebbero aperto una pratica in attesa di comunicazioni dal produttore dello sterzo che poi decidera' se intervenire direttamente o fara' avere al concessionario il programma per ricalibrare lo sterzo......boh io pensavo sinceramente che avessero gli strumenti per risolverlo immediatamente invece.....e cosi' passera' altro tempo....sperem.....per quanto riguarda l'odore di gas io continuo a sentirlo quando mi fermo a motore acceso perche', con la ventola dell'aria accesa, entra in abitacolo ma il capo officina insiste a dire che non e' odore di gas ma e' la cera che danno sul motore nuovo che, con il calore, da' questo odore....a me sinceramente sembra odore di metano comunque.......
Ospite - Mer 7 Mag 2014, 12:10
Oggetto:

sindachino ha scritto:
......per quanto riguarda l'odore di gas io continuo a sentirlo quando mi fermo a motore acceso perche', con la ventola dell'aria accesa, entra in abitacolo ma il capo officina insiste a dire che non e' odore di gas ma e' la cera che danno sul motore nuovo che, con il calore, da' questo odore....a me sinceramente sembra odore di metano comunque.......


provala a benzina nelle stesse condizioni. A elettrovalvole chiuse, non c'è metnao nel vano motore.
Quindi se ci fossero perdite, non sarebbero operative, e non avvertiresti odore di metano.

ciao
silvio75 - Mer 7 Mag 2014, 13:05
Oggetto:

Vincenzo, non preoccuparti! Sei sempre un'inesauribile miniera d'informazioni "umane" che internet non può offrire! Pollice su

Per Sindachino: potresti provare a terminare il metano e vedere se l'odore si sente ancora. Se non c'è metano nelle bombole non puoi sentire odore di metano dal cofano. E' una prova, no?
jonniv - Mer 7 Mag 2014, 21:34
Oggetto:

Nein! Quando il metano è "finito" nelle bombole ce n'è ancora più o meno un chiletto.
silvio75 - Gio 8 Mag 2014, 00:54
Oggetto:

Lo so benissimo (ho semplificato): era solo per fare una prova. In questo modo non commuta mai a metano e di conseguenza non dovrebbe sentire odore uscire dal motore.
m87c - Gio 8 Mag 2014, 07:42
Oggetto:

La mia ha quasi 30.000 km e va molto bene.

Chi è arrivato a chilometraggi più elevati potrebbe farci sapere come si comporta il Pandino nel tempo?

Per avere una prima idea sull'affidabilità!
quadamage76 - Gio 8 Mag 2014, 08:22
Oggetto:

io sono a 48.000km e noto, ora, che a volte l'auto singhiozza leggermente quando sono a tutto gas tra i 3000 e i 5000 rpm, non sempre lo fa. Per il resto ottima.
linusplus - Gio 8 Mag 2014, 09:40
Oggetto:

Io sono a 47mila e non ho nulla da riportare. Scongiuri
sindachino - Dom 11 Mag 2014, 14:56
Oggetto:

Salve, qualcuno qui nel forum conosce per caso la procedura esatta per centrare lo sterzo nella panda?Avevo capito che la procedura viene fatta con il pc......a me dopo il controllo hanno diagnosticato un errore di 6 gradi a sx ma mi hanno detto che non hanno il programma per allineare e forse deve intervenire il produttore dello sterzo...possibile?Non e' che non avevano voglia in quel momento e mi hanno detto cosi' per rimandare l'intervento?
sindachino - Dom 11 Mag 2014, 17:51
Oggetto:

Mi è' successo due volte che la macchina si è' spenta improvvisamente durante una coda nella ripartenza così' di punto in bianco ......qualcuno ha avuto questo problema di improvviso spegnimento?
quadamage76 - Lun 12 Mag 2014, 16:56
Oggetto:

si vede che non hai l'aggiornamento sw adatto. Ti è successo ad auto avviata da poco?
sindachino - Lun 12 Mag 2014, 17:48
Oggetto:

quote rimosso!!! Admin

..mi e' successo una volta con auto avviata da pochi minuti e una volta con l'auto avviata da 40 minuti ma ero in coda in prima ferma e riparti.......
MATTEO_BUD - Mar 13 Mag 2014, 13:07
Oggetto:

m87c ha scritto:
La mia ha quasi 30.000 km e va molto bene.

Chi è arrivato a chilometraggi più elevati potrebbe farci sapere come si comporta il Pandino nel tempo?

Per avere una prima idea sull'affidabilità!


Salve a tutti. La mia pandina ha 82.000 e devo dire che si comporta molto bene. di problemi ho avuto solo la sotituzione di una bobina di accensione (intorno ai 55.000, nel viaggio di ritorno dalle ferie!!!!) e la batteria poche settimane dopo. Il tutto rigorosamante in garanzia. per il resto diciamo tutto ok. Rimpiango sempre le prestazione che aveva prima dell'aggiornamento/richiamo fiat dell'anno scorso, ma vabbe mi accontento in favore dell'affidabilità, almeno così mi dissero all'epoca.

Un saluto a tutti e buon risparmio col metano.
silvio75 - Mar 13 Mag 2014, 13:16
Oggetto:

Complimenti Matteo per la percorrenza!!!!
Praticamente sei sempre a bordo e mi sa che forse sei il Pandista con il maggior numero di km!

Riguardo la bobina, avevo letto su 4R che le prime TwinAir avevano ricevuto un richiamo per la sostituzione di queste per cui è possibile che anche la tua fosse "da richiamare", ma che non ti sia arrivato l'avviso o che te le avrebbero comunque cambiate in automatico al tagliando.

Circa la batteria, beh, lì ci sono 1000 variabili da considerare e direi che è stata più sfortuna che difetto del motore.

Ottimo che comunque tu abbia risolto tutto in garanzia.

Complimenti di nuovo!
sindachino - Mer 14 Mag 2014, 11:58
Oggetto: Sterzo panda III Twinair

Salve a tutti.....ho gia' postato alcuni giorni fa' su panda on the road il problema da me riscontrato sullo sterzo della mia nuova panda twinair ritirata un paio di settimane fa con la quale ho percorso 1800 km ....il problema e' che ogni tanto lo sterzo, dopo essermi fermato, alla successiva ripartenza rimane leggermente storto sulla sinistra e la macchina, rilasciandolo, tende ad andare da quella parte quindi io devo forzare sulla destra per andare dritto.....se mi fermo e spengo il motore alla nuova partenza tutto risulta perfettamente centrato e poi magari lo rifa'......bene dopo aver fatto controllare in officina oggi mi hanno chiamato dicendomi che la cosa e' normale .....in poche parole la fiat ha comunicato all'officina che la nuova panda senza ESP ha lo sterzo che si ricalibra da solo dopo aver fatto un tratto rettilineo di una certa lunghezza.....cioe' quando si riparte con lo sterzo storto, dopo un po' che si viaggia dritti questo si dovrebbe raddrizzare da solo...mentre nelle panda con ESP lo fa' immediatamente alla messa in moto.........a me sinceramente questa cosa non torna...mi sembra impossibile anche perche' ho notato che quando e' storto rimane cosi' finche ' non spengo la macchina.......
Gradirei sapere da gli utenti del forum se qualcuno ha notato questa cosa o la risposta e' stata data per liquidarmi velocemente........ Perplesso
Ospite - Mer 14 Mag 2014, 12:05
Oggetto:

a me pare 'na strunzata...
propendo per un piantne sterzo (perchè si cambia completo.. ma in realtà sarebbe il solo sensore di coppia ) difettoso.

Oppure, come già detto, le ralle degli ammoritizzatori difettose.
sindachino - Mer 14 Mag 2014, 12:08
Oggetto:

Ciao Vincenzo...anche a me sembra una gran c.....a ma come faccio,dopo una risposta cosi, a pretendere la sostituzione dello sterzo?
Ospite - Mer 14 Mag 2014, 12:18
Oggetto:

intanto gli mandi una raccomandata, innanzi tutto, a chi ti ha venduto la macchina.
Poi, siccome un macchina che rimane sterzata non è propriamente sicura/a norma, essendo peraltro normato che la deflessione massima dalla traiettoria rettilinea ammessa per legge è un determinato valore (7 metri a km? chi cavolo si ricorda? sono passati 25 anni...) gleine mandi un'altra dove li consideri responsabli se ti schiant contro un veicolo proveniente dall'opposto senso di marcia.

E poi vai avanti di avvocato.
linusplus - Mer 14 Mag 2014, 13:05
Oggetto:

Magari hai già provato, ma fa la stessa cosa con CITY on e off?
A me ha l'ESP ma va dritta come un mulo con i paraocchi! Ghigno
sindachino - Mer 14 Mag 2014, 13:13
Oggetto:

...lo fa indipendentemente che sia inserito il city o meno.....
bond71 - Mer 14 Mag 2014, 13:17
Oggetto:

se ti fanno storie digli che la porti a far vedere da un centro che fa equilibrature e convergenze poi gli porti la fattura con il responso , se pure loro dicono che non ha nulla avrai buttato 50 euro altrimenti gli metti in conto il tutto

secondo me comunque e' il servosterzo elettrico che ha qualche problema
sindachino - Mer 14 Mag 2014, 13:21
Oggetto:

Bond il problema e' che lo fa random...se fosse la convergergenza lo farebbe sempre....per me dipende da qualche sensore elettronico dello sterzo.....ma se loro s'impuntano ......
bond71 - Mer 14 Mag 2014, 13:23
Oggetto:

quote rimosso! fai attenzione al regolamento! Admin spina

chiama il servizio clienti e digli la storia meglio se scritta in email dicendo che se facciamo le corna ti succende un incidente per colpa dello sterzo tu li avevi avvertiti , vedrai che ti richiamano subito in officina
sindachino - Mer 14 Mag 2014, 15:39
Oggetto:

Ho appena aperto una pratica con il servizio clienti FIAT inerente al mio problema allo sterzo....mi hanno detto che mi contatteranno da domani...speriamo.....
sindachino - Gio 15 Mag 2014, 13:45
Oggetto:

Scusatemi ma qualcuno conosce l'indirizzo mail del servizio clienti Fiat?
Ospite - Gio 15 Mag 2014, 18:34
Oggetto:

apri una chiamata, comunichi i tuoi dati, loro ti aprono un ticket, te lo confermano via mail, e hai il contatto scritto.
A me piacciono ancora le raccomandate...

FCA
Assistenza Tecnica
Ingegneria Assistenziale
largo Senatore Gianni Agnelli 5
10040 Volvera (TO)
sindachino - Gio 15 Mag 2014, 18:43
Oggetto:

...Grazie Vincenzo.....comunque io chiedo ai possessori qui sul forum se qualcuno di loro ha mai notato un problema simile al mio....vorrei sapere se a loro lo sterzo rimane sempre uguale o se, come a me, ogni tanto lo trovano leggermente storto a dx o sx e poi, alla successiva accensione, torna tutto ok......
silvio75 - Gio 15 Mag 2014, 19:37
Oggetto:

Mai avuto questo problema e sei pure il primo (purtroppo e mi dispiace) che sento.

Dita incrociate, ma vedrai che risolverai.
bond71 - Gio 15 Mag 2014, 21:08
Oggetto:

io dello sterzo noto solo che in superstrada anche nei rettilinei faccio spesso delle micro correzioni che prima non facevo , a volte e' pure fastidioso, sara' lo sterzo elettrico particolarmente sensibile , le imperfezioni stradali e il vento la spostano facilmente, inoltre credo che abbia pure un leggero ritardo di risposta ma ci si fa l' abitudine , se lo lascio sembra non tirare ne a destra ne a sinistra, vero e' che non e' facile trovare una strada piana senza imperfezioni e pendenze
silvio75 - Ven 16 Mag 2014, 08:30
Oggetto:

Bond71 ho notato anch'io lo stesso problema all'inizio e temo che sia dovuto agli pneumatici (Continental nel mio caso) in quanto passati i 10.000 km, ovvero quando hanno iniziato ad usurarsi, questo comportamento è scomparso.

Ne avevo parlato ad un amico gommista e mi ha detto che secondo lui poteva essere dovuto alla forma del battistrada che "predilige" la scorrevolezza in rettilineo piuttosto che le piccole correzioni dello sterzo: detto in termini più semplici, sembra quasi che la macchina "dondoli" un po'.

Se il "problema" è lo stesso, scompare attorno i 10.000km quando le ruote anteriori si usurano un pochino.
sindachino - Ven 16 Mag 2014, 09:40
Oggetto:

Forza ragazzi ho bisogno di un bel po' di pareri sullo sterzo.....devo farmi valere con mamma FIAT che considera "normale" il comportamento del mio
......grazie a tutti.....
bond71 - Ven 16 Mag 2014, 11:01
Oggetto:

io direi che il tuo , se e' come dici , e' qualcosa di non contestabile , fai un video col telefonino al massimo
bond71 - Gio 22 Mag 2014, 10:09
Oggetto:

potreste togliermi una curiosità' ? ho letto che il twinair ha la 2° marcia piuttosto lunga , circa 75/80 km/h Triste io invece ho il problema che la trovo corta , in salitelle non mi slancia se stiro a 4000 giri arrivo a 50 km/h circa 55 massimo mi dite a voi quanto fa la 2 a 3000 giri? grazie
tartarus - Gio 22 Mag 2014, 12:43
Oggetto:

bond71 ha scritto:
a voi quanto fa la 2 a 3000 giri? grazie

Dato 'live' via telefono con mio figlio alla guida: 40 kmh.
Occhiolino
tartarus - Gio 22 Mag 2014, 12:47
Oggetto:

sindachino ha scritto:
ho bisogno di un bel po' di pareri sullo sterzo

A me hanno montato l'antifurto meccanico, con conseguente smontaggio e rimontaggio del piantone sterzo modificato, e non rilevo nessuna anomalia.
Occhiolino
p.s. perchè non chiedi di farti periziare l'auto?
bond71 - Gio 22 Mag 2014, 12:54
Oggetto:

quindi come me , ma quelli che dicono che in 2 fa 80 km/h la tirano a 5000 giri? io ripeto per slanciarla in salita arrivo a 4000 circa a occhio sui 50 km dove regge la 3 ,oltre non c'ho provato ma 80km/h non credo ci arrvi senza sbiellare, boh
Ospite - Gio 22 Mag 2014, 13:01
Oggetto:

non si sbiella niente. C'è il limitatore di giri che evia i danni.
Dovete fare attenzione solo nelle scalate, dove il limitatore nulla può.

Ma in accelerazione potete pure non gardarlo il contagiri... il mootre si limita.
Dalle prove che feci, mi sembra che tiri alla grande fino a 5.000, per poi ridurre lo spunto fino a 5.500, credo che 6.000 tagli....

A titolo di confronto la 1400 natural power taglia a 6.500
JamesLayman - Ven 23 Mag 2014, 10:19
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:
non si sbiella niente. C'è il limitatore di giri che evia i danni.
Dovete fare attenzione solo nelle scalate, dove il limitatore nulla può.

Azz... ma quindi se scalo e la mando a 5000 non succede niente, però se sbaglio a scalare e teoricamente vado oltre i 6500 il limitatore non interviene???
spina - Ven 23 Mag 2014, 11:02
Oggetto:

più che altro corri il rischio di friggere la frizione....
Ospite - Ven 23 Mag 2014, 11:06
Oggetto:

come fa a intervenire il limitatore su una forzante esterna?
illimitatore può tagliare l'alimentazione e far perdere tiro al motore superato un certo regime.
Ma se il regime glielo imponi tu mettendo la 2° a 100 km/h e lasciando di botto la frizione (rispondendo a Spina alla frizione non succede niente, gli fa molto più male una partenza in salita), il motore schizza a 8000 giri pur con gli iniettori metano chiusi e le scintille spente....
celeron - Ven 23 Mag 2014, 13:33
Oggetto:

E quanto potrebbe reggere il motore se uno si sbagliasse? mi ricordo che mio nonno per sbaglio dalla terza ha messo la seconda con la sua panda II 1.1 ed era a 110-120km/h e la macchina non ha battuto ciglio ma poi è rimasto per un pò in seconda (perchè non si era accorto e il rumore era poco) con il limitatore a 90-100km/h, poi gli ho fatto notare e ha messo la quinta come niente fosse. Immagino sia arrivato a quasi 7000g/min in scalata (purtroppo la panda 1.1 non ha il contagiri) e mi sembra che il limitatore sia a 5500-6000g/min.
spina - Ven 23 Mag 2014, 13:39
Oggetto:

... vincenzo, all'epoca ero poco più che diciannovenne e ricordo di aver cremato frizione, spingidisco e quant'altro della Croma di mio padre. Perché? perché dalla quarta, a circa 60-65 di tachimetro ho inavvertitmente inserito la prima nonostante la leva del cambio stesso mi implorasse di non farlo risultando stranamente resistente Ghigno risultato? in quei pochi istanti trascorsi ancor prima di alzare il pedale della frizione ho avvertito un suono stridulo (credo fossero i sincronizzatori del cambio) seguito dalla gran frenata imposta dal freno motore con i giri schizzati a fondo scala a oltre 7500 RPM.... ma è durata appena un attimo... i giri son crollati subito al minimo mentre la macchina, seppur con la leva del cambio in prima, ancora era sui 40 km/h.... frizione bruciata! Molto triste
celeron - Ven 23 Mag 2014, 13:42
Oggetto:

Azzardo ipotesi Figuraccia : la prima non era sincronizzata ed hai forzato l'entrata facendo un trito di frizione Figuraccia
JamesLayman - Ven 23 Mag 2014, 14:41
Oggetto:

Io nel frattempo mi sto toccando, scusate ma d'altronde è colpa mia che faccio sti numeri per la fretta e per sbadataggine.
Allora la frizione spero sia intatta, così mi pare almeno.
Vincenzo, hai perfettamente ragione sul discorso del limitatore, però potrebbero inserire un sistema che per precauzione se superi tot giri ti stacca subito la frizione e/o ti frena l'auto per non fondere il mondo. Tu tecnicamente mi dirai che è una vaccata e che faccio prima a stare attendo quando cambio, io ti darò ragione e il discorso finirà lì Occhiolino
Nelle partenze in salita ho l'Hill Holder per fortuna e non fondo alcunché (se proprio devo fondere spero si fonda entro la garanzia allora Risata ).
Quindi potenzialmente una scalata allucinante fa sbiellare e tanti saluti motore? Ed ovviamente tutto questo è registrato dalla centralina immagino e non te lo sostituiscono nemmeno in garanzia....
marcyporcy - Ven 23 Mag 2014, 14:54
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
... potrebbero inserire un sistema che per precauzione se superi tot giri ti stacca subito la frizione...

Bisognerebbe inserire un elettroattuatore che andrebbe a funzionare pochissime volte nella vita utile del motore... a meno che non introducano anche per la frizione il drive by wire.

Citazione:
...ovviamente tutto questo è registrato dalla centralina immagino e non te lo sostituiscono nemmeno in garanzia....

... ovviamente! Occhiolino Sob...
silvio75 - Ven 23 Mag 2014, 15:29
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:

Vincenzo, hai perfettamente ragione sul discorso del limitatore, però potrebbero inserire un sistema che per precauzione se superi tot giri ti stacca subito la frizione e/o ti frena l'auto per non fondere il mondo.


Penso che per chi va in montagna non sarebbe il massimo e forse addirittura pericoloso in caso di malfunzionamenti.
celeron - Ven 23 Mag 2014, 16:17
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
Io nel frattempo mi sto toccando, scusate ma d'altronde è colpa mia che faccio sti numeri per la fretta e per sbadataggine.

Comunque scalare e raggiungere i 5000g/min non fa nulla sei nel regime di potenza massima e il motore può girarci quanto vuole. A me succede spesso di scalare e trovarmi ad oltre i 4000g/min (con la punto che ha il limitatore a 7000 e tira fino a 6000) quando devo uscire dalla superstrada e nel frattempo freno anche in modo di sfruttare, per rallentare, sia freno motore che freno a "pedale".
kronoss - Sab 24 Mag 2014, 08:14
Oggetto: Derubato... utilità dei pezzi !!!

Ciao Ragazzi,
questa mattina vado a prendere il mio pandino per uscita mattutina e... voilà mi han derubato 2 gommini sulle ruote (quelli per intemettere dove si mettono in pressione le ruote dell'auto)... vado dal metanaro e mi dice he non servono a niente quei gommini e me ne regala 2 che vanno perfettamente poichè universali... e fin quì tutto bene.

Ed eccoci al punto... il metanaro va ad aprire lo sportelletto per mettere il metano e... voilà... mi hanno derubato anche il tappo (quello azzurro per intenderci) che copre il bocchetto di metano !!!

Anche in quel caso mi dice il metanaro ed altri pandisti li vicino che quel bocchetto non serve a granchè, ma io penso che se lo hanno messo un motivo ci doveva pur essere o sbaglio ???

Voi che pensate, devo preoccuparmi o comunque provvedere immediatamente al recupero di un altro tappo, oppur eeffettivamente quiel tappetto copri bocchetto non serve a niente ???

Non avevo mai riflettuto su questa cosa, cioè che un esterno potesse accedere all'area serbatoio metano/benzina dell'auto. Addirittura ad un tizio che aveva la panda come la nostra, gli rubarono il tappo di metano e addirittura gli misero la colla attack dentro rovinandogli tutto il pezzo che ha dovuto sostituire pagando quasi 1000 euro.

Chi pensate possa vendere quel tappo copri metano ?
Grazie.
bond71 - Sab 24 Mag 2014, 10:35
Oggetto:

concessionaria o ricambista fiat Perplesso
okmeta - Sab 24 Mag 2014, 10:57
Oggetto: Re: Derubato... utilità dei pezzi !!!

kronoss ha scritto:
...Chi pensate possa vendere quel tappo copri metano?


Un rifornitore di metano qualche volta ne ha li di dimenticati, oppure chiedi ad un autodemolitore, è facile perchè molti sono simili.
kronoss - Sab 24 Mag 2014, 11:07
Oggetto:

ma che voi sappiate, il non utilizzo di questi tappi può comportare gravi problemi o sono semplicemente dei tappi che non hanno tanta importanza ?
okmeta - Sab 24 Mag 2014, 11:16
Oggetto:

kronoss ha scritto:
il non utilizzo di questi tappi può comportare gravi problemi ...?


Problemi di sporco (non di tenuta a pressione direttamente).
jonniv - Sab 24 Mag 2014, 22:18
Oggetto: Re: Derubato... utilità dei pezzi !!!

kronoss ha scritto:
gli rubarono il tappo di metano e addirittura gli misero la colla attack dentro rovinandogli tutto il pezzo che ha dovuto sostituire pagando quasi 1000 euro.

Cala cala merlino!
Geniorosso - Dom 25 Mag 2014, 15:51
Oggetto:

sporco o non sporco, a me l'avevano grattato un mese dopo l'acquisto della panda 2, e in cinque anni mai avuto problemi andando a caricare senza
palerider - Dom 25 Mag 2014, 17:07
Oggetto:

QUI un’ elegante ed economica soluzione al problema del tappo smarrito….Sorriso
JamesLayman - Lun 26 Mag 2014, 10:34
Oggetto:

celeron, mi rincuori molto, grazie! Pollice su Risata
kronoss, certo che in giro ci sono degli infami non da poco, però lo trovi tranquillamente, per quanto non sia fondamentale come detto dagli altri...
monstermule - Lun 26 Mag 2014, 15:11
Oggetto:

Come dice Celeron l'unico problema sono le scalate che farebbero superare il limitatore.
La frizione non si rovina...forse potrebbe risentirne un po' il cambio (anche se sincronizzato) ma di sicuro ne risentirà il motore, perchè porti a far girare bielle, pistoni e quant'altro a giri nettamente superiori a quanto previsto dalla casa (anche oltre il margine)

Ricordo che una volta portando un'alfa 159 a fare il tagliando il meccanico me ne ha fatto vedere una sbiellato con appena 40k KM. Ragione??? 12 fuori giri provocati, di sicuro, da scalate esagerate...anche perchè in tiro normale la centralina taglia carburante e quindi previene il disastro.

Non sono un esperto...ma credo che i motori in genere possano tollerare dei leggeri fuori giri da scalate (basta non farli tutti i giorni), ma questa ultima mia credenza è un tipo quelle "sentite al bar"...non ho mai chiesto e/o verificato con esperti.
JamesLayman - Lun 26 Mag 2014, 15:34
Oggetto:

Mai fatto scalate da andare oltre i giri che di norma il limitatore ti impedirebbe di raggiungere...sto tranquillo quindi! Occhiolino
Grazie Pollice su
celeron - Lun 26 Mag 2014, 22:53
Oggetto:

monstermule ha scritto:
Come dice Celeron l'unico problema sono le scalate che farebbero superare il limitatore.

Temo che siano parole dell'enciclopedia vivente di nome vincenzoVW1200, la mia era un'affermazione a seguito di quanto detto da lui, che raggiungere giri alti in scalata ( non fuori giri) non comporta alcun danno Ghigno
monstermule - Mar 27 Mag 2014, 09:45
Oggetto: ops =)

Ops! fra tutti i commenti mi son perso chi era esattamente l'autore dell'affermazione.
Grazie per la dritta Risata a crepapelle Occhiolino
quadamage76 - Mer 28 Mag 2014, 10:14
Oggetto:

il classico fuorigiri in scalata è, per antonomasia, il modo migliore per sbiellare.
JamesLayman - Mer 28 Mag 2014, 10:48
Oggetto:

Mmm...capiamoci!
Per fuorigiri intendiamo quando la lancetta entra nella zona rossa, giusto? Quindi se anche si facessero scalate che mandano il motore a 4000 giri in realtà problemi non ce ne sono, anche se tali manovre risultano frequenti?
celeron - Mer 28 Mag 2014, 11:47
Oggetto:

Diciamo che nella zona rossa del contagiri se una volta ci arrivi non si sbiella, il problema è arrivare alla fine o fuori dal contagiri. 4000 giri sei a 3/4 di quelli disponibili e non porta alcun danno. Vai tranquillo! Basta che prima della scalata non ti trovi al massimo dei giri e sei apposto Ghigno
JamesLayman - Mer 28 Mag 2014, 14:18
Oggetto:

A posto, non mi trovo mai al massimo dei giri, né prima né dopo né durante! Ghigno diabolico
quadamage76 - Gio 29 Mag 2014, 08:14
Oggetto:

fuorigiri è qualunque funzionamento sopra il limite di giri massimo consentito al motore. In accelerazione c'è il limitatore di giri che taglia potenza oltre un certo regime e ti impedisce di fare danni, inoltre la stessa inerzia del volano fa sì che l'aumento di giri divenga via via più lento, in scalata la questione è diversa: se sbatti dentro, per sbaglio, una marcia troppo corta ti trovi col motore a regimi stellari e sbielli sul posto o, se ti va bene, dopo un po'.
JamesLayman - Gio 29 Mag 2014, 09:41
Oggetto:

Chiarissimo. Anche in scalata non mi è mai capitato di andare oltre i 5000 circa, comunque mai nella "red zone" Risata Pollice su
silvio75 - Gio 29 Mag 2014, 11:57
Oggetto:

Solo una domanda per chiarimento: la red zone è a 5500 giri e non 6500 come da serigrafia del cruscotto, giusto?
Ospite - Gio 29 Mag 2014, 12:02
Oggetto:

io direi che vale quella del contagiri...
quella è la red zone....
quadamage76 - Gio 29 Mag 2014, 12:09
Oggetto:

6500rpm a 5800rpm la centralina taglia parte della potenza ma il motore sale comunque.
monstermule - Gio 29 Mag 2014, 12:15
Oggetto:

La red zone dipende da motore a motore...
Qui ovviamente stiamo parlando della panda Twinair, ma generalizzando conviene seguire come riferimento il regime massimo segnato sul libretto o la serigrafia rossa del contagiri.

@quadamage76 : hai ragione, però comunque credo che per semplicità sia meglio avere in mente l'inizio del rosso...anche se il margine "arancione" che indichi è comodo Occhiolino
quadamage76 - Gio 29 Mag 2014, 12:16
Oggetto:

un esempio classico di fuorigiri è il VI-III anziché VI-V sui diesel, specie se si viaggia un po' veloci: uno frena crede di scalare una marcia e si trova in un baleno in zona rossa e lì sbiella.

qualche link:

http://www.rentek.it/guasti/detail.php?id=130
http://www.rentek.it/guasti/detail.php?id=22[/url]
silvio75 - Gio 29 Mag 2014, 13:27
Oggetto:

Esplicito meglio la domanda.
Nella PandaIII la zona rossa serigrafata sul cruscotto inizia a 6500 giri, ma la potenza massima si ha a 5500 giri.

Ergo: presumo che la serigrafia sia la stessa di altri motori a benzina (il fire?) e che tragga in inganno. Secondo me (ma se mi sbaglio correggetemi) la soglia massima NON è 6500 giri, bensì 5500.

Giusto?

P.S.: a 6000 giri ci sono arrivato sicuramente qualche volta in montagna in discesa (II marcia) per usare il freno motore. Mai in accelerazione e/o scalata.
Ospite - Gio 29 Mag 2014, 13:39
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:
io direi che vale quella del contagiri...
quella è la red zone....


e io esplicito meglio la risposta.
La red zone è quella rossa del contagiri.
Il regime massimo sopportabile senza danni da un motore non coincide con il regime di espressione della massima potenza.

esempio:
macchina-regime potenzamassima-regime fuorigiri
VW 1200 maggiolino - 3600-4000
VW Golf TDi una delle tante --3100-5000
Fiat panda 1400 np --6000-6500
fiat 127 903 --- 5600-6600
serve altro?
Ghigno
silvio75 - Gio 29 Mag 2014, 13:52
Oggetto:

vincenzoVW1200 ha scritto:

Il regime massimo sopportabile senza danni da un motore non coincide con il regime di espressione della massima potenza.


... che è quello che invece credevo io.... Ghigno

Beh se proprio vuoi offrirmi un pieno di metano.... te la cavi con 10€..... non lo rifiuto di certo!!!! Ghigno

Battute a parte: grazie per la consulenza! Pollice su
JamesLayman - Gio 29 Mag 2014, 14:48
Oggetto:

Tutto molto interessante, non si smette mai di imparare.
vincenzo, davvero a volte fai paura, sei un'enciclopedia. Pollice su
PS: per quadamage, le foto postate sono molto belle, solo che io non so nemmeno cosa devo guardare Figuraccia Sbalordito Spazientito
monstermule - Gio 29 Mag 2014, 15:32
Oggetto:

silvio75 ha scritto:


P.S.: a 6000 giri ci sono arrivato sicuramente qualche volta in montagna in discesa (II marcia) per usare il freno motore. Mai in accelerazione e/o scalata.


Anche io uso molto il cambio in discesa per limitare l'uso dei freni...solo che le auto d'oggi hanno pochissimo freno motore Pernacchia

A parte questo se tu a 6000giri ci seri arrivato così fa male tanto quanto arrivarci in scalata od in accelerazione (credo). L'unica differenza che mi viene in mente e che nel caso della scalata o della discesa la camera di combustione rimane vuota per via del cut-off mentre in accelerazione è la centralina che taglia ad un certo punto (perchè stai affondando parecchio sul pedale).

Solo stai attento in discesa così...non superare assolutamente il rosso, perchè lì la centralina non può fare niente. Quindi paradossalmente è più sicuro arrivare al limite della red zone in accelerazione (con il piede a tavoletta) Ghigno
quadamage76 - Ven 30 Mag 2014, 09:37
Oggetto:

comunque ricordate che le sollecitazioni sulle bielle e sui pistoni aumentano col quadrato della velocità di rotazione motore, quindi a 6000rpm sono 4 volte quelle che avete a 3000rpm. Non esagerate a tenere il motore a regimi elevati, aumentate l'usura meccanica e la propagazione del danno a fatica nelle bielle, riducendo la vita del motore.
JamesLayman - Ven 30 Mag 2014, 16:41
Oggetto:

Quindi stai dicendo che è meglio cambiare un po' più spesso le pasticche dei freni che rischiare di consumare precocemente il motore? Figuraccia
Turbo13 - Ven 30 Mag 2014, 17:49
Oggetto:

Quote inutile eliminato: rileggi attentamente l'art. 2n del Regolamento! Admin ariosto

Beh visti i rispettivi costi mi pare un consiglio sensato.
brunell - Sab 31 Mag 2014, 16:01
Oggetto:

Arrivata la Pandina 2 giorni fa e percorsi 200 km, soddisfattissimo dell' aquisto
quadamage76 - Mar 3 Giu 2014, 10:40
Oggetto:

JamesLayman ha scritto:
Quindi stai dicendo che è meglio cambiare un po' più spesso le pasticche dei freni che rischiare di consumare precocemente il motore? Figuraccia


domanda acida: secondo te? I freni sono fatti per frenare... va benissimo usare il freno motore, ma io oltre i 4000/4500rpm non lo userei, specie se il motore è freddo, cosa tipica di chi abita in montagna e scende a valle al mattino. Hai il triplo dei giochi a motore freddo e alla fine ti trovi con un'usura delle canne/fasce molto più alta.
bond71 - Mar 3 Giu 2014, 11:05
Oggetto:

A me non e' mai capitato di andare a 5000 giri con il freno motore Sbalordito
nola-bipower - Mar 3 Giu 2014, 11:16
Oggetto:

Scusate l'interruzione ma

Attenzione alla questione sicurezza:

Abusare dei freni in discesa, oltre ad aumentare l'usura degli stessi può portare al surriscaldamento dell'impianto frenante.

Ciò porterebbe a:
1) Ovalizzare i dischi: riduzione dell'efficienza frenante, cambio dei dischi;
2) Aumento pericolosissima dell'olio dell'impianto con formazione di bollicine di aria all'interno dei tubi e pedale molto "spugnoso" sul quale ai voglia di premere ma la macchina non si ferma!

Se con la IIa si arriva a 6000 rpm, allora è meglio in Ia alla metà della velocità.
brunell - Mar 3 Giu 2014, 11:21
Oggetto:

Dico la mia abitando in collina: meglo aiutarsi con delle leggere frenate e non far girare il motore troppo in alto
Ospite - Mar 3 Giu 2014, 12:11
Oggetto:

nola-bipower ha scritto:

Se con la IIa si arriva a 6000 rpm, allora è meglio in Ia alla metà della velocità.


significa scendere un discesa in 2° a 80 km/h.....
in prima alla metà della velocità significa scendere a 40 km/h....

delle due l'una...

o si è in una discesa da forte velocità
o si è in una discesa da piccola velocità

Non si può pensare di affrontare una discesa che il traffico vorrebbe percorsa a 80 km/h alla metà della velocità degli altri.

Significa farsi male.

Io guido da sempre macchine con i freni a tamburo, anche davanti.

Senza problemi riesco a scendere da posti tipo "Campitello Matese", o la discesa di Fragneto sulla Benevento Avellino, senza essere di ostacolo e senza catafottermi dentro un fosso.

Figuarsi oggi con la panda leggera e i dischi autoventilanti.

Io direi sano uso di freno motore, senza eccedere nei giri, e soprattutto uso dei freni intermittente, dando una frenata ogni tanto, magari robusta, far diminuire la velocità, e poi lasciare scendere la macchian solo di freno motore fino al prossimo rallentamento.

Si parla di andatura con velocità a "DENTE DI SEGA"....

La stessa tecnica che hanno sempre usato i macchinisti FS per scendere dal Brennero, con treni di 1000 tonnellate, senza freno motore e ceppi in ghisa....
max1969a - Mar 3 Giu 2014, 12:42
Oggetto:

Come sempre preciso e puntuale. Non tutti sanno che per i freni è più deleteria una frenata lunga e leggera, piuttosto che una breve e decisa. Pollice su
AlbanBert - Mar 3 Giu 2014, 19:28
Oggetto:

Ciao a tutti, da qualche giorno sento una specie di soffietto quando ho il climatizzatore acceso. Ogni 20-30 secondi fa questo rumore strano. Qualcuno ha riscontrato lo stesso problema?
Sapete cosa potrebbe essere? Grazie in anticipo. Occhiolino
Ospite - Mar 3 Giu 2014, 19:43
Oggetto:

potrebbe essere normale... è il gas che passa nell'evaporatore....
AlbanBert - Mar 3 Giu 2014, 20:08
Oggetto:

Speriamo. Occhiolino
Grazie comunque.
sonceboz - Mar 3 Giu 2014, 21:13
Oggetto:

Io dopo poco che lo sentivo non é più andato riempito e cambiate guarnizioni in garanzia
jonniv - Mar 3 Giu 2014, 22:43
Oggetto:

Motori troppo silenziosi!
Aveste un turbopippa a puzzolio oltre che puzza non si sentirebbe nient'altro. Occhiolino
AlbanBert - Mar 3 Giu 2014, 23:02
Oggetto:

beh, considerando che devo portarla per il primo tagliando fra un mesetto, a questo punto la faccio controllare.
grazie!
Ospite - Mer 4 Giu 2014, 09:49
Oggetto:

jonniv ha scritto:
Motori troppo silenziosi!
Aveste un turbopippa a puzzolio oltre che puzza non si sentirebbe nient'altro. Occhiolino


insomma... ai bassi regimi sotto carico il twinair proprio silenzioso non è.... Occhiolino
linusplus - Mer 4 Giu 2014, 10:03
Oggetto:

In alcune situazioni però non si sente per nulla e sembra spento.
nola-bipower - Gio 5 Giu 2014, 13:33
Oggetto:

Citazione:

Io guido da sempre macchine con i freni a tamburo, anche davanti.


E che guidi auto del dopoguerra?! Risata

Citazione:

Figuarsi oggi con la panda leggera e i dischi autoventilanti.


Ventilati dall'aria, a basse velocità vuoi mettere lo smaltimento di calore che servirebbe per dissipare l'energia di mille chili in discesa?
La temperatura dell'impianto sarà sempre crescente, la ventilazione aiuta solo a rendere l'aumento meno repentino.
Ma poco male perchè come hai consigliato tu:
Citazione:

Io direi sano uso di freno motore, senza eccedere nei giri, e soprattutto uso dei freni intermittente, dando una frenata ogni tanto, magari robusta, far diminuire la velocità, e poi lasciare scendere la macchian solo di freno motore fino al prossimo rallentamento.

Si parla di andatura con velocità a "DENTE DI SEGA"....


non ci saranno mai problemi

Risata a crepapelle Risata a crepapelle

Mi ero permesso di intervenire perchè alcuni avevano fatto notare che è meglio consumare i freni, piuttosto che andare a regimi elevati.
Volevo far notare che il problema non è solo di usura ma anche di sicurezza. Pollice su
Ospite - Gio 5 Giu 2014, 15:58
Oggetto:

guido spesso un maggiolino 1969 1200 di cilindrata con freni a tamburo.
Considera che fino a qualche anno avevo i freni a disco, che avevo messo io pochi anni prima, e con i quali ho viaggiato con vantaggio.
Poi mi sono procurato la fches di omologazione, e ho scoperto che solo per pochi mesi la mia macchina non li aveva omologati, e quindi ho ripristinato i tamburi cme in origine.
Ci scendo Campitello Matese senza problemi, tuttavia, basta saper frenare.
---------------------------------------------------

Il mio intervento non è da intendersi in contraddizione al tuo, ma a completamento.
Non dice di NON usare il freno motore, ma di ce di usarlo senza esagerare spaccando il motore.

Ci sono delle regole che sono sempre valide:
In discesa bisogna adoperare la stessa marcia con la quale affronteresti la salita in direzione contraria.
I freni non vanno usati di continuo ma in modo intermittente per dare il tempo di raffreddarsi.
Una volta queste cose le insegnavano alla scuola guida.
Oggi mi parrebbe di no.
Se poi uno fosse pratico di treni, saprebbe la storia dell'andamento della velocità a dente di sega.
Oppure, se avesse viaggiato un po' in cabina di guida di un tir, avrebbe notato come il saggio autista, che dispone oggi di rallentatore idraulico VOITH, pulsante dle freno motore, e freni normali, li usa un po' uno un po' l'atro... ma mai di continuo.

In macchina quindi freno motore si, il poco che può fare, evitando regimi assurdi, e uso sapiente del freno a pedale
nola-bipower - Gio 5 Giu 2014, 16:16
Oggetto:

Perfect
Risata a crepapelle

Complimenti per il Maggiolino!!! Pollice su
Pandistapazzo - Gio 5 Giu 2014, 22:41
Oggetto:

Come si dice in medio stat virtus
sindachino - Mar 10 Giu 2014, 13:01
Oggetto:

Salve a tutti......percorsi 5000 km ma ancora non riesco ad abituarmi a questo twinair....domenica ho percorso 3 km di strada bianca in salita con dei tornantini ed ero disperato...in seconda non andava su ed in prima slittavano le ruote....purtroppo devo ammettere che il 1.4 era ben altra cosa...elastico e silenzioso....per ora non posso dirmi soddisfatto ed e' un peccato perche' come tenuta di strada, freni e comportamento autostradale mi piace .....sono in attesa di consegna di una 500 l twinair np e sono veramente combattuto se prenderla o cambiare l'ordine e prenderla diesel.......nel forum della 500 l vedo che qualcuno inizia a lamentarsi di vibrazioni al minimo che non si riescono ad eliminare e mi scoccerebbe spendere 20000 euro e poi pentirmi....
quadamage76 - Mar 10 Giu 2014, 13:19
Oggetto:

io lo uso anche in salita senza problemi. Boh... in seconda riesci a tenerlo sopra i 2000rpm? Altrimenti scala ed usa maggiormente l'allungo, piuttosto che la coppia, ossia stai leggero con l'acceleratore e vai tranquillamente sui 4000 rpm prima di cambiare.
linusplus - Mar 10 Giu 2014, 13:41
Oggetto:

sindachino ha scritto:
domenica ho percorso 3 km di strada bianca in salita con dei tornantini ed ero disperato...in seconda non andava su ed in prima slittavano le ruote....


Se sei alle strette prova a mettere a benzina, c'è più coppia sotto e il motore è più docile e controllabile anche dall'elettronica (se hai l'ESP/ESC/etc). Io ho notato che slitta molto meno in condizioni difficili, lo so bene perchè ho una salità ripidissima che devo fare ogni giorno con ogni condizione meteo.
silvio75 - Mar 10 Giu 2014, 14:34
Oggetto:

Che un po' di vibrazioni ci siano è innegabile, ma basta farci un po' pratica ed anche in partenza si riescono a fare partenze dolci e senza vibrazioni (o per lo meno io ci riesco).

Riguardo alle strade bianche, proprio questo fine settimana ho percorso qualche km su strada bianca (quasi mulattiera in alcuni punti) in montagna e sono salito benissimo e con molto divertimento.

Però mi rendo conto che su questi aspetti entra in gioco prepotentemente la soggettività per cui non mi permetto di dire alcunchè.
sindachino - Mar 10 Giu 2014, 14:41
Oggetto:

Silvio ma tu hai l'esp?..io no.....
silvio75 - Mar 10 Giu 2014, 15:49
Oggetto:

L'ESP l'ho nel piede destro.... Ghigno

Battute da "sborone" a parte, non ho l'ESP.
bond71 - Mar 10 Giu 2014, 19:35
Oggetto:

sono i rapporti fatti un po' a cavolo , solo dalla 3 marcia si comincia a godersi l'auto , la 4 e' la migliore , la seconda fa cagare , troppo corta ,andava bene con 6 marce cosi manca qualcosa
silvio75 - Mer 11 Giu 2014, 07:04
Oggetto:

Su questo sono d'accordo.
Avrei fatto le marce tutte un po' più corte ed aggiunto una 6a leggermente (ma proprio di poco) più lunga dell'attuale 5a.

Il dubbio che mi assale però è sui costi.... già la Panda è considerata cara rispetto alla concorrenza (possiamo esserne d'accordo o meno è soggettivo), dotarla di un cambio a 6 marce avrebbe comportato un prezzo d'acquisto ancora più alto e forse a molti non avrebbe più interessato.
Ospite - Mer 11 Giu 2014, 07:47
Oggetto:

in genere, minore è il campo di utlizzabilità del motore, e maggiore è il numero delle marce necessario.
Le curve di coppia somo rlevate al banco, con acceleratore tutto aperto stabilzzato da tempo. In prtica si accelera a tutto, il motore sta FRENATO al banco al regime del minimo, e poi agendo sul freno si comincia a "misurare" la coppia all'aumentare dei giri.

Nella pratica di guida, non è così... si accelera alla bisogna e il motore inizia a reagire ai comandi. Un aspirato (mi viene il mente il mio 1400) fa quello che può, subito.
Un twinair, reagisce in modo differente, a seconda che il turbo stia ancora dormendo, stia mezzo sveglio, o sia già in pressione... e quando il turbo dorme, il motore è un semplice bicilindrico da 800 cc a metano che deve muovere una macchina pesantuccia.... ecco perchè questa erogazione non lineare si traduce in "disagio di guida" in certe condizioni.

Sarò vecchio... ma ogni tanto il vecchio motto degli americani torna attuale...

"non c'è niente di meglio dei pollici cubici"... cioè più cilindrata = più piacere di guida.
JamesLayman - Mer 11 Giu 2014, 08:49
Oggetto:

E più assicurazione! Risata
Comunque il 900 (875cc anzi) quando non c'è il turbo è sicuramente pigretto se gli si chiede il massimo...i miracoli ancora sono lontani, non c'è che dire. E d'altronde la Panda NP non pesa come una Lotus Exige, ci sta un po' di fatica.. Però non serve lo scatto 0-100 in 3 secondi, altrimenti si è sbagliato target di veicolo. Detto questo, che il cambio sia migliorabile è indubbio, probabile che come dice Silvio abbiano puntato su quello che avevano già in casa e fatto il meglio col minimo (un classicone insomma Risata ).
La seconda è effettivamente un po' corta ma in collina/montagna è un piacere tirarla tranquillamente e scordarsi quasi sempre della prima, persino buttarci la terza ogni tanto in qualche tratto. Forse hanno voluto fare qualcosa il più "versatile" possibile quindi, a seconda dell'uso che ognuno fa, ci sono dei pro e dei contro (come in tutte le cose poi). Quella della frenata breve e intensa piuttosto che lunga e soft me l'avevano insegnata a scuola guida, da me sono stati bravi, non ricordavo invece la regola del "fare la discesa con la stessa marcia con cui si farebbe la salita", anche se a volte o freni o freni perché il motore ulula altrimenti. Concordo con chi ha detto "in medio stat virtus", un po' di scalate, un po' di frenate, godendosi un po' di strada e panorama che la fretta non porta quasi mai cose belle! Occhiolino Pollice su
PS. Vincenzo potresti fare Fiatopedia da tanta ne sai, ma anche in generale in realtà e non solo su Fiat Pernacchia
quadamage76 - Mer 11 Giu 2014, 10:49
Oggetto:

io trovo solo che tra seconda e terza c'è troppo buco, per il resto mi va benone. Certo col 6 marce il buco non ci sarebbe.
monstermule - Mer 11 Giu 2014, 13:04
Oggetto:

Il buco rischierebbe di esserci...pare che sian proprio pochi quelli che sanno tarare in modo utilizzabile il cambio di una macchina Pernacchia

La Zafira T ha la 1a e la 2a cortissime per poi passare ad un 3a molto lunga. Però ha una splendida 6a autostradale. Ma il 1.6 a mio avviso ha una taratura sportiva e la turbina a geom fissa non aiuta molto...
La Punto NP ha tutte le marce più o meno giuste...ma con la 5a in autostrada è "ridicola" . E' molto corta, ci vorrebbe una bella 6a
Il 1.6mjt Fiat hanno un cambio rapportato bene...però la 6a potevano farla più lunga, tanto il motore ne ha da dare sempre e ovunque (dai 1200 in su Sorriso )

Potrei andare avanti all'infinito con esempi...perchè tutte le auto che ho provato o mancava una marcia, o c'era un buco un po' troppo marcato fra 2a e 3a, o la 6a potevano farla più lunga. Solo del cambio automatico (quello con convertitore idraulico) alla fine non ti accorgi in che marcia sei...ti muovi solo "lentamente" per la cavalleria che ti porti dietro Occhiolino

Però stanno migliorando almeno dal punto di vista della coppia e della erogazione del motore, che a mio avviso, riesce a migliorare il cambio non sempre rapportato alla meglio.
Ovvio che se uno la panda ce l'ha è perchè ne fa un uso cittadino - extraurbano e quindi sarà sempre un 1a-2a-3a ...e potevano fare meglio il cambio, quello sicuro. Ma fan tutti così Pernacchia
bond71 - Mer 11 Giu 2014, 13:11
Oggetto:

il problema e' che la 3 se non sei a 50 km minimo non prende , in seconda a 50 ci stai quasi a manetta , quindi una salitella a 40/45km/h la devi fare in 2 a quasi 4000 giri , se puoi allungare vai di 3 altrimenti e' uno strazio
monstermule - Mer 11 Giu 2014, 13:23
Oggetto:

Secondo me dati la cubatura ed i cavalli/ potenza conseguenti, il peso ed una serie di altri fattori dovevano fare i rapporti tutti scalati giusti.

@silvio75 Comunque una cosa di cui mi ero accorto e di cui non mi capacitavo, è che in fiat se l'auto è considerata "da donna" come target, la 6a ce la si può scordare. Mi ricordo che il 1.6mjt con 120CV (!!!) sulla Lancia Musa ci abbinavano il 5marce (credo fosse quello del 1.9) mentre su tutte le altre (io lo avevo sulla mito) il 6marce.

Ah, e sì...la panda è cara. Ma per le pessime scelte che hanno fatto per la progettazione in generale (tipo il design del materiale interno...che sarà pure molto bello ma costa veramente un botto !!! )


p.s. Comunque non ti disperare bond71, succede anche a me con la ZafiraT che ha 150CV...figurati. Però quello è perchè è tedesca...a loro piace così Sorriso
silvio75 - Mer 11 Giu 2014, 13:52
Oggetto:

monstermule ha scritto:
in fiat se l'auto è considerata "da donna" come target, la 6a ce la si può scordare.


... in effetti avendo visto ed ancor più essendo stato a bordo di auto con donne al volante, direi che pure la 5a a volte sarebbe inutile.... Ghigno Ghigno Ghigno
JamesLayman - Mer 11 Giu 2014, 15:37
Oggetto:

bond71 ha scritto:
il problema e' che la 3 se non sei a 50 km minimo non prende

Veramente ai 50 tengo tranquillamente la 4a per "passeggiare" in urbano...

Per gli interni, a dire il vero c'è stato un salto di qualità notevole, certo le plastiche con scritto PANDA-PANDA-PANDA in tutte le direzioni mi fanno ridere e non me ne frega nulla di averle o meno ma non credo sia quello a far lievitare il costo! Buona parte della maggiorazione su questa è data dal motore, quindi sì potevano spendersi un filino in più a progettare il cambio, probabilmente i beta tester non sono troppo validi! Ghigno diabolico
bond71 - Mer 11 Giu 2014, 16:54
Oggetto:

io parlavo di salita comunque in 4 a 50 , urbano poi ... boh. ma urbano città' o 4 case lungo una statale? Occhiolino
monstermule - Mer 11 Giu 2014, 18:00
Oggetto: Panda - Cambio

JamesLayman ha scritto:

Per gli interni, a dire il vero c'è stato un salto di qualità notevole, certo le plastiche con scritto PANDA-PANDA-PANDA in tutte le direzioni mi fanno ridere e non me ne frega nulla di averle o meno ma non credo sia quello a far lievitare il costo!


Ti assicuro che se le plastiche della panda vecchia costavano 10 queste costano 200. Me l'ha detto un conoscente che lavora in una azienda di riduzione costi... Occhiolino

JamesLayman ha scritto:

Buona parte della maggiorazione su questa è data dal motore, quindi sì potevano spendersi un filino in più a progettare il cambio, probabilmente i beta tester non sono troppo validi! Ghigno diabolico


Su questo siam d'accordo Sorriso
JamesLayman - Gio 12 Giu 2014, 13:31
Oggetto:

bond71 ha scritto:
io parlavo di salita comunque in 4 a 50 , urbano poi ... boh. ma urbano città' o 4 case lungo una statale? Occhiolino

In salita in 4a a che pro? E con che utilitarie la faresti? Poi, analogamente, di che salite parliamo, di un cavalcavia "standard" (fattibilissimo anche in 4a) o parliamo del Passo Cà del Diavolo?
Per urbano io parlo di strada cittadina con limite 50 perfettamente o quasi in piano, la 4a ai 50 la tiene perfettamente idem la 3a anche a 40. Sorriso

monstermule ha scritto:

Ti assicuro che se le plastiche della panda vecchia costavano 10 queste costano 200. Me l'ha detto un conoscente che lavora in una azienda di riduzione costi... Occhiolino

In tal caso potevano risparmiarsele e fare un 60-80 invece di 200, era più che sufficiente. Ribadisco però, sui costi finali l'incidenza la fa altro (e finché sono costi per componenti "meritevoli" di tale spesa ed utili sono costi che sostengo volentieri!).
monstermule - Gio 12 Giu 2014, 14:14
Oggetto:

Non posso che essere più che d'accordo con te!

Senza contare anche solo gli accessori per la sicurezza. Anche la visibilità che dai con le stelle EuroNcap ti aiutano a vendere. nel 2014 ancora parte della gamma non ha l'esp e tutti gli air bag di serie. Per me è ridicolo Sorriso !!!
brunell - Gio 12 Giu 2014, 18:02
Oggetto:

In salita andando a velocità codice (50 km/h) la 4a è improponibile
bond71 - Ven 13 Giu 2014, 12:58
Oggetto:

forse non mi so spiegato non so.. parlavo di 3 non di 4 e in salitella , se devi salire la 2 va in fuori giri e la 3 sei non sei lanciato oltre i 50 borbotta e devi riscalare , se puoi tenere i 60 ok altrimenti soffri un po' fortuna che capita poco a me, in piana gestisci tutto , pure in discesa io a volte metto a folle... l'urbano che faccio io non e' da passeggio max 3 , pieno di traffico insomma altrimenti certo che in piana tiene i 50 in 4 , magari dopo per accellerare devi scalare
JamesLayman - Ven 13 Giu 2014, 14:24
Oggetto:

bond71 ha scritto:
pure in discesa io a volte metto a folle

Sbalordito Sbalordito Sbalordito Sbalordito Sbalordito Sbalordito

Non commento, oltre a ciò comunque non devo scalare per accelerare in 4a in urbano ai 50, a meno che non debba fare un sorpasso (penso con qualunque altra vettura di pari categoria). In salita mi ripeto ma la terza la tengo tranquillamente, dipende dalla salita. Faccio dei cavalcavia con "salite" in curva in 4a-5a, i tornanti di montagna più della 2a fondamentalmente non metto (e vorrei vedere Risata ). Se la 3a non viene retta salvo fare i 60 semplicemente basta scalare in 2a e tenerla non oltre i 2500 max 3000 e andare a quell'andatura, con altre vetture di pari segmento non hai avuto/avresti questo problema?
mtski - Ven 13 Giu 2014, 15:20
Oggetto:

Tra terza e seconda mi pare si perdano quasi 2000 giri in salita tosta. Molto dipende dalla perdita di velocità durante la cambiata ovviamente. Effettivamente sono parecchi. Va a finire che si deve scegliere o una terza poco sopra i 2000 o una seconda quasi a 4000.
Detto questo una terza in salita non è un problema a patto di cambiare con una seconda molto allegra. Per i tornanti nessun problema in seconda neppure con forti pendenze
JamesLayman - Ven 13 Giu 2014, 15:42
Oggetto:

Forse hanno voluto mettere una seconda molto briosa per i tornanti e le salite toste, potevano allora mettere una terza più "intermedia" e gestibile, vista anche la coppia non indifferente.
Turbo13 - Ven 13 Giu 2014, 16:07
Oggetto:

bond71 ha scritto:
forse non mi so spiegato non so.. pure in discesa io a volte metto a folle... l'urbano che faccio io non e' da passeggio max 3 , pieno di traffico insomma altrimenti certo che in piana tiene i 50 in 4 , magari dopo per accellerare devi scalare

In effetti non é che si capisca gran che, qual'é il problema? Io faccio un bel po' di km a Milano, quindi con un bel traffico sostenuto, non mi capita proprio di dover scalare dalla quarta per riprendere dai cinquanta, la macchina é leggera, la copia sufficiente. Quanto alla salita, vado in montagna almeno una volta al mese e mi pare che si arrampichi proprio bene: in terza si sale piuttosto agili, solo sulle salite "toste" c'è da mettere la seconda. E poi perché in discesa metti in folle? Non é il massimo per la sicurezza...
Se dovessi modificare qualcosa del cambio aggiungerei una sesta marcia per tenere più bassi i giri ( e i consumi) in autostrada
bond71 - Ven 13 Giu 2014, 17:08
Oggetto:

ma parlo arabo ? Ghigno perché dovete mettermi in bocca della 4 in pianura in urbano che la tirata fuori James , io non ho problemi in pianura ne in citta' , anche se non posso passeggiarci a 50, io ho espresso ripeto per l'ultima volta che in salite ( non fossi) mi capita di non trovare la marcia giusta , in seconda raia a 3000 4000 giri se cambio e sto a meno di 50 la terza non prende e borbotta devo andare a 60 in terza o a 40 in seconda... mi pare pure che abbiate confermato del buco tra 2 e 3 ...boh, se magari non si leggesse solo l'ultimo messaggio chissa'
Turbo13 - Ven 13 Giu 2014, 17:22
Oggetto:

Ok, ok non ti incazzare! Sorriso
Nessuno é perfetto, né il sottoscritto né il cambio della nostra pandina!
Comunque magari é una questione di farci un po' la mano, non so da quanto ce l'hai; io ci ho fatto 18.500 km, ed in effetti all'inizio tendevo a tirare di più le marce per evitare che il motore vibrasse/borbottasse, poi mi son reso conto che questo motore ai bassi regimi vibra un po' e fa un rumorino un po' così, ma che se vuoi consumare meno conviene"sopportare" e tenere le marce alte ( ossia cambiare prima e scalare dopo rispetto a quanto ti verrebbe spontaneo fare).
bond71 - Ven 13 Giu 2014, 17:27
Oggetto:

per il fatto del mettere in folle in discesa , a parte che lo faccio in un tratto rettilineo lungo 3 km traffico permettendo ma l'ho detto solo per evidenziare il fatto che se la pendenza lo consente puoi stare in 5 a 60 , o in 4 a 50 nel caso di pianura , non ci trovo nulla di eclatante in questo , io esponevo il problema in salita
Turbo13 - Ven 13 Giu 2014, 19:35
Oggetto:

bond71 ha scritto:
per il fatto del mettere in folle in discesa , a parte che lo faccio in un tratto rettilineo lungo 3 km traffico permettendo

Oltre a essere potenzialmente pericoloso é anche inutile, infatti se la marcia é innestata entra in funzione il cut off, e non cosumi benzina/metano perché il motore viene trascinato dalla trasmissione, mentre se metti in folle il motore per rimanere acceso necessita di un po' di carburante per restare acceso.
bond71 - Ven 13 Giu 2014, 20:05
Oggetto:

se sto in 5 senza gas vado a 70 e devo dare gas se non ho nessuno davanti a volte sfolleggio mica sempre
brunell - Sab 14 Giu 2014, 19:18
Oggetto:

Appena fatto un viaggetto Rimini - Gaeta........felicemente sorpreso
PandaFR - Dom 15 Giu 2014, 10:13
Oggetto:

quote rimosso!!! Admin spina

Che consumi hai avuto? Il piacere di guida? Fare metano é stato difficoltoso?
brunell - Dom 15 Giu 2014, 15:55
Oggetto:

Partito con pieno di metano, primo rifornimento a Gubbio prima dell ingresso in e45 di 6 kg, secondo rifornimento in a1 nei pressi di Roma di 7 kg,arrivato a Gaeta con ancora due tacche di metano.
Mai avuto problemi di non trovare un distributore
Il piacere di guida è soggettivo, quello che cercavo io in questa Panda è stato centrato, comoda e silenziosa.
invisiblemax - Lun 16 Giu 2014, 07:31
Oggetto:

Buongiorno dopo una settimana di uso in famiglia della panda young NP presa mercoledì promosso motore e freni. La tenuta di strada OK. Il cambio in effetti un sei marce con meno buco 2/ 3 era perfetto. Consumi sui 22 km kg diciamo quasi in media e poi è difficile non tirare con quel frullino di motore Sorriso
yalen86 - Mar 17 Giu 2014, 14:09
Oggetto:

C'è da dire che come motore va bene.. ma dopo 35mila km comincio ad accusare qualche difettuccio: a fermo vibra molto di più rispetto a prima, il condizionatore (e io lo uso) sembra che faccia poco.. possibile che il gas sia già scarico?

ho già fatto fare la convergenza delle gomme 3 volte in quattro mesi.. e puntualmente dopo un po' è come se si allentasse una ruota e vada fuori convergenza.. e dire che non sono nemmeno forate.. boh!! Almeno le buche cerco di schivarle..

Inoltre mi hanno rubato il navigatore (per una sera che l'avevo nascosto nel cassetto portaoggetti senza nulla a vista, visto che la mattina dopo dovevo partire).. e in pratica tutte le macchine di quel parcheggio fuorché le Fiat avevano il vetro spaccato.. le Fiat, compresa la mia invece aveva la serratura forzata con un coltello o un cacciavite.
Vorrei dire.. ok che nulla ferma il ***********.. ma con quel che è costata la macchina dovevano metterci una serratura facile da rompersi? Spazientito
Ora voglio vedere quanto mi costerà cambiarla, se dovranno pure cambiare la serratura del quadro di accensione.. anche perché è l'unica serratura della macchina.. e se dovesse malauguratamente scaricarsi la pila del telecomando son dolori..

Per quanto il motore vada bene (e tocchiamoci Ghigno ) io non so se ricomprerò una Fiat in futuro.. Spazientito
bond71 - Gio 19 Giu 2014, 16:43
Oggetto:

Non so se era cosi anche prima , forse non c'avevo fatto caso , ho notato che le sospensioni ondeggiano parecchio , se scuoto l'auto ad esempio tenendo la barra longitudinale del tettino si muove tutta senza molta pressione, e' normale o e' successo qualcosa? Perplesso ovviamente in strada pure s'imbarca mi pare un po' troppo
tartarus - Mer 25 Giu 2014, 10:52
Oggetto:

L'assetto della Panda non è certo ribassato....
Con il baricentro alto, credo che sia normale parlare di rollio abbastante evidente.
Ma cos'altro pretendiamo da questa vettura? Ghigno
bond71 - Mer 25 Giu 2014, 12:04
Oggetto:

bhe non e' che te la regalino , la sicurezza e' importante , a me può' star anche bene che vado piano ma mi pare solo che ondeggi un po' troppo , da nuova non l'avevo notato ora si , chiedevo se può' essere successo qualcosa , e' come se le sospensioni fossero scariche ma non ho perdite d'olio boh... che sia la barra antirollio difettosa? come si fa a valutarlo senza portarla in officina, che non voglio più lasciargliela per scarrozzarci se non indispensabile?
tartarus - Mer 25 Giu 2014, 14:30
Oggetto:

Pressione gomme ok?
Incide molto.
Sorriso
bond71 - Mer 25 Giu 2014, 19:26
Oggetto:

sembra ok ho meno di 8000 km
tartarus - Mer 25 Giu 2014, 20:53
Oggetto:

Sono a 6500 km...
Al momento denoto un miglioramento della frenata; rollio uguale ai primi giorni...
Sorriso
bond71 - Gio 26 Giu 2014, 09:16
Oggetto:

Sono andato ora ora a controllare la pressione dei pneumatici, credevo fossero giusti o leggermente sgonfi rispetto a marzo , credevo fosse la temperatura che dilatava la gomma, invece avevano tutti e 4 pressione a 2,4/2.5 Perplesso , ho letto che voi li avete messi a 2,2 avanti e 2,1 dietro e cosi ho fatto, io ho le ecocontact 5 , pero' a dire la verita' cosi le anteriori mi sembrano un po' sgonfiette , la pressione giusta per vostra esperienza qual è in estate a vuoto con le ecocontact5?
monstermule - Gio 26 Giu 2014, 09:32
Oggetto:

La pressione gomme in generale è giusta quella scritta scritto sul libretto di uso e manutenzione, a prescindere da marca e modello dello pneumatico.

Io sconsiglio di scegliere le proprie pressioni. contante che ci può stare una variazione di + o - 0.2 bar.

Ovviamente vanno controllate a freddo...altrimenti si può avere una variazione anche di 0.5 bar (ma non sono "stabili")
bond71 - Gio 26 Giu 2014, 09:50
Oggetto:

ho fatto 2 km per raggiungere il metanaro quindi credo sia fredda , a parte la temperatura esterna, dici che il manometro sara' stato preciso? possibile che stavano a 2,4 e pure cosi le anteriori si flettono piu' delle posteriori?
tartarus - Gio 26 Giu 2014, 12:17
Oggetto:

bond71 ha scritto:
e pure cosi le anteriori si flettono piu' delle posteriori?

C'è sempre da tenere conto del peso motore per l'avantreno.
Risata
monstermule - Gio 26 Giu 2014, 13:50
Oggetto:

Bè il fatto che flettano così tanto è per via della mescola in se. Anche alla giusta pressione tengono una bella impronta a terra.
Sulle auto medie a metano molte volte davanti e dietro hanno la stessa pressione...perchè davanti la versione "standard" ha un maggiore peso per il motore, ma quelle a CNG hanno il bombolame > quindi si equivalgono quasi.

Non è troppo la distanza che percorri ma il tipo di strada che fai - es: se fai 2 km tutte curve o 5 tutte di rettilineo, di sicuro quelle dei 2km tutte curve saranno più calde. C'è da dire che tendenzialmente i distributori che hanno un meccanico vicino o simili hanno dei manometri di alto livello, e quindi sono abbastanza precisi.

però ripeto, se giochi con un + o - 0.2 od anche 0.3 vai tranquillo. La differenza dove rovini le gomme e ci perdi in sicurezza è quando sono sotto o sopra di più di 0.5bar (nei rispettivi casi di minimo e massimo da libretto).
Io di solito faccio, da manometro, + 0.1 del libretto. così sono sicuro di non essere sopra il massimo di gonfiaggio e non sarò sotto il minimo Sorriso

(un minimo di esempio quasi off-topic) sul libretto della mia moto ti danno questo valore di + 0.2 se percorri strada abbastanza sconnesse (rispetto ad eventuali strada perfette) . Questo indica che questo margine lo puoi usare normalmente senza preoccuparti troppo e senza mettere in pericolo la sicurezza o l'usura degli pneumatici.
bond71 - Ven 27 Giu 2014, 10:59
Oggetto:

mettendole a 2.2 anteriori e 2.1 posteriori rispetto a prima mi pare abbia più' grip , il rollio forse si percepisce meno ancora non posso valutarlo, la cosa che mi lascia perplesso e' che cosi le anteriori mi sembrano sgonfiette Perplesso , anche al tatto poi in estate si possono deformare di più' che dite aumento di 1 bar 2,3 ant e 2,2 post?
tartarus - Ven 27 Giu 2014, 12:31
Oggetto:

bond71 ha scritto:
aumento di 1 bar 2,3 ant e 2,2 post?

0,1 bar se non sbaglio Risata .
Io utilizzo queste pressioni.
Sorriso
silvio75 - Ven 27 Giu 2014, 19:46
Oggetto:

Io mi sono regolato in base al consumo del battistrada.
Ho visto che a 2,1-2,2 (inteso come intervallo, non ant.-post.) come da libretto si stavano consumano di più le spalle (sia interne che esterne e sia anteriori che posteriori) ed allora le ho portate a 2,3-2,4 e mi pare che abbiano ripreso a consumarsi bene oltre che è migliorata la tenuta di strada sia su asciutto che su bagnato.
La differenza si sente proprio, non è solo una sensazione.
bond71 - Ven 27 Giu 2014, 20:05
Oggetto:

allora mi sa che erano gonfiate giuste , evidentemente hanno una mescola molto elastica , io ho sempre avuto pneumatici a 2 2,2 max ed erano belle toste su altre auto , sapete dirmi se il kit di gonfiaggio in dotazione e' preciso?
tartarus - Ven 27 Giu 2014, 22:49
Oggetto:

bond71 ha scritto:
sapete dirmi se il kit di gonfiaggio in dotazione e' preciso?

Io ho comprato, da tempo, un manometro che è sicuramente più attendibile.
Se non ti và di spendere soldi (una decina di € in negozio) puoi controllare la pressione con il kit e poi magari vai da un gommista e verifichi se ci sono scostamenti.
Sorriso
robnex - Sab 28 Giu 2014, 05:35
Oggetto:

bond71 ha scritto:
che dite aumento di 1 bar 2,3 ant e 2,2 post?


Per un periodo le ho portate ipergonfie per valutare se potessi consumare meno ma l'unica effetto era di sentire anche le pietruzze quando ci passavo sopra...
bond71 - Sab 28 Giu 2014, 10:42
Oggetto:

ipergonfie a quanto intendi? .. ste continental sembrano palloni Perplesso
robnex - Sab 28 Giu 2014, 15:19
Oggetto:

Sui 2.8 però comunque la mia panda viaggia quasi sempre a pieno carico
quadamage76 - Lun 30 Giu 2014, 12:38
Oggetto:

ragazzi, occhio che i miglioramenti di consumo dovuti al cambio pressione NON li notate, infatti il contakm misura i numeri di giri ruota, se poi cambiate il diametro di rotolamente perché gonfiate di più le gomme, il cdb mica se ne accorge!!!
silvio75 - Lun 30 Giu 2014, 12:47
Oggetto:

Non mi convince molto o per lo meno, non mi convince del tutto.... perchè, secondo me, il CdB non considera solo il diametro delle ruote, ma anche e soprattutto la pressione sull'acceleratore e la marcia.
Se fosse (pienamente) vero quello che dici, il CdB dovrebbe indicare gli stessi consumi sia a vuoto carico che, per assurdo, trainando una roulotte... o sbaglio?
tartarus - Lun 30 Giu 2014, 13:50
Oggetto:

quadamage76 ha scritto:
se poi cambiate il diametro di rotolamente perché gonfiate di più le gomme, il cdb mica se ne accorge!!!

Non credo che l'aumento della pressione - nei termini in discussione - vada a modificare in maniera sensibile il diametro ruota.
Quando si montano gomme di diversa misura, il cdb 'legge' valori diversi.
Sorriso
quadamage76 - Mar 1 Lug 2014, 15:51
Oggetto:

misura col metro dal mozzo ruota. Come fa ad accorgersene?
Ospite - Mar 1 Lug 2014, 17:42
Oggetto:

robnex ha scritto:
....le ho portate ipergonfie per valutare se potessi consumare meno...


un tempo mi piaceva gonfiarle molto per ammorbidire lo sterzo (parlo di quando il "servosterzo" non era sempre disponibile), ma il consumo poi è irregolare (si consuma solo il battistrada nella zona centrale e la tenuta di strada ne risente) anche se in effetti la velocità massima ed il consumo dovrebbero migliorare; ma a mio avviso il gioco non vale la candela!
bond71 - Mar 1 Lug 2014, 19:49
Oggetto:

Gli pneumatici devono essere gonfiati a una pressione giusta , pure troppo gonfi sono pericolosi , meno aderenza , in curva se trovi strada sconnessa che ti saltella la ruota ti ritrovi giù' per un fosso come niente
Ospite - Mar 1 Lug 2014, 19:58
Oggetto:

verissimo! Pollice su ...anche se esiste comunque un "margine" entro il quale è possibile scegliere in base all'uso che si fa del veicolo (ad esempio in base al carico!
bond71 - Mar 1 Lug 2014, 20:29
Oggetto:

Si ma occhio perche' se le gonfi per 4 persone poi quando sei da solo dovresti sgonfiarle in teoria o quanto meno ricordati in curva
Ospite - Mar 1 Lug 2014, 20:53
Oggetto:

fortunatamente io ho il compressore anziché la ruota di scorta...lo uso spesso! Figo! Occhiolino
monstermule - Gio 3 Lug 2014, 08:59
Oggetto:

se posso portare la mia esperienza,

vi posso dire che il problema maggiore di gomme iper-gonfie o sgonfissime sta più nella sicurezza...perchè hanno una ttrito differente.

Se stanno iper-gonfie tocca solo la parte centrale del battistrada e la spalla no,
viceversa se sono troppo sgonfie tocca solo la spalla e non il centro.

In entrambi i casi si ha un brutto consumo della gomma ed anche una peggiore tenuta di strada.


Per quanto riguarda la pressione di gonfiaggio, come già detto in altri post io prenderei come margine massimo il pieno carico +0.3 . Oltre è esagerato.
Come margine minimo non sotto la pressione "a vuoto"

Vi riporto come esempio ciò che dice il libretto della Zafira Tourer CNG riguardo a questo. Ha tre blocchi di pressione:
1- Vuoto;
2- ECO;
3- Pieno;

La dicitura ECO, è prevista quando non si trasportano più di 3 persone (e ovviamente nessun bagaglio) e fa aumentare la pressione all'anteriore di +0.3 (rispetto al pieno)

Comfort max. 3 persone:
2.4 / 2.4
ECO con max. 3 persone:
2.8 / 2.8
A pieno carico:
2,5 /3,0


E' facile capire che non bisogna mai esagerare in un senso e nell'altro sulla pressione gomme Sorriso
bond71 - Gio 3 Lug 2014, 11:48
Oggetto:

io l'ho riportate a 2.3 ant e 2.2 post. a vuoto tanto il rollio quello e' e rimane , a me pare un po' aumentato spero solo sia l'impressione una cosa che prima con altre auto non mi succedeva e' vedere la spalla delle ruote mangiarsi e sporcarsi come quelle delle moto Sbalordito
per le pieghe.... effetto del rollio?
monstermule - Gio 3 Lug 2014, 11:56
Oggetto:

bond71 ha scritto:
vedere la spalla delle ruote mangiarsi e sporcarsi come quelle delle moto Sbalordito per le pieghe.... effetto del rollio?


Non credo che il rollio possa influire fino a quel punto. Di sicuro un po' fa.
Nel tempo sono anche cambiate le mescole delle gomme, quindi la spalla tendere ad essere un po' più morbida per avere un grip leggermente superiore con guida "sportiveggiante"

E' anche un fatto di sospensioni e di convergenza. Ricordo che nella 147 la convergenza era fatta (apposta) "a papera" > leggermente così \ ant sx ant dx / . La risposta dello sterzo era sublime, ma il consumo delle gomme decisamente anomalo...con la convergenza messa così si mangiava l'interno della gomma molto più dell'esterno. =)
tartarus - Gio 3 Lug 2014, 13:50
Oggetto:

bond71 ha scritto:
per le pieghe.... effetto del rollio?

Strana sta cosa....
Al posto tuo, io verificherei la pressione con altro manometro.
Sorriso
silvio75 - Gio 3 Lug 2014, 15:07
Oggetto:

tartarus ha scritto:
verificherei la pressione con altro manometro.


Sottoscrivo!!!!
Usando il mio manometro da centro commerciale collegato al compressore, mi segnava 2,1 ma le ruote mi sembravano sempre sgonfie oltrechè consumate un po' troppo sulle spalle.

Una volta ho fatto una prova con uno "serio" ed ho visto che se il mio segnava 2,1 quello "serio" segnava 1,8. (*)
Adesso so che se misuro la pressione con il mio "manometro cinese" devo andare a 2,4-2,5 per avere 2,1-2,2 effettivi.

Ergo: non fidatevi ciecamente dei manometri che usate... anche quelli dei distributori non è detto che siano perfetti perchè vengono spesso maltrattati. L'unica verifica seria è quella di controllare costantemente il consumo del battistrada e verificare se è regolare.


(*) ovviamente stesso pneumatico, a freddo, e le misurazioni le facevo a pochi secondi di distanza.
bond71 - Gio 3 Lug 2014, 18:17
Oggetto:

che manometro serio posso comprare? comunque secondo me e' la mescola perche ' fa l'effetto delle gomme da moto sui lati, con un colore marroncino bho , ancora so nuove non noto nessun consumo irregolare se non che devo dargli il nero per togliere quel marroncino , oppure devo sul serio gonfiarle a 2, 8
tartarus - Gio 3 Lug 2014, 19:49
Oggetto:

bond71 ha scritto:
che manometro serio posso comprare?

Lo avevo già scritto: io l'ho comprato 5/6 anni fà in un negozio di utensileria/ferramenta al costo di una decina d'euro se non sbaglio.
L'ho testato varie volte e i valori segnati corrispondono a quelli del gommista.
Non tenere conto dei valori dei manometri che trovi sulle aree di servizio: sono tutti sballati... se hanno la lancetta funzionante Ghigno .
Ospite - Gio 3 Lug 2014, 20:10
Oggetto:

scusate se intervengo! io ormai da tempo non utilizzo più i manometri a disposizione dell'utenza presso le aree di servizio perché il mio veicolo è dotato di un mini compressore con manometro annesso originale OPEL! a vostro avviso quanto è attendibile un apparecchio simile? che tipo di verifica potrei fare per verificarne la precisione?
tartarus - Gio 3 Lug 2014, 20:40
Oggetto:

Per avere un dato attendibile credo che potresti fare almeno 3 misurazioni con 3 apparecchi diversi e vedere che scostamenti hai con l'indicatore del tuo compressore.
Da tali letture potrai capire se i valori sono allineati al tuo dispositivo (che quindi continuerai ad usare senza problemi) o se ci sono sensibili scostamenti: in tal caso saprai se e quanto aumentare o diminuire rispetto alla lettura del tuo compressore.
. Sorriso
Ospite - Gio 3 Lug 2014, 20:51
Oggetto:

ti ringrazio per la risposta, ma la mia questione è quali siano gli apparecchi più attendibili! (ingenuamente io avrei pensato a quelli presso le aree di servizio, ma non avevo considerato la questione dell'usura che effettivamente può causarne una taratura alterata!)
tartarus - Gio 3 Lug 2014, 21:03
Oggetto:

I più attendibili sono quelli che hanno i gommisti.... in teoria.
Ti posso garantire - per esperienza personale - che se vai a controllare la pressione da 3 gommisti ti ritroverai con 3 valori diversi.
Provare per credere Risata
Ospite - Gio 3 Lug 2014, 21:07
Oggetto:

lo immaginavo! dovrei trovare un momento in cui dal mio gommista ci sia relativa calma...non sarà facile! Figuraccia
tartarus - Gio 3 Lug 2014, 21:22
Oggetto:

Per la 'verifica' puoi anche operare a gomme calde, ovviamente.
Sorriso
Cosa - Mar 8 Lug 2014, 19:35
Oggetto:

Ciao a tutti, torno a scrivere dopo un lungo silenzio (ma vi ho sempre seguiti) per raccontarvi quello che mi è successo lo scorso weekend. Sabato per far contente moglie e figlie andiamo in quel di Mirabilandia, in concomitanza con la notte rosa c'è un buon prezzo. Ad andatura autostradale sento la macchina più rumorosa del solito, a 130 km/h si sente un vero e proprio rombo provenire dalla ruota posteriore sinistra. Il rombo mi ha fatto venire in mente un post, dove ad un altro utente avevano sostituito la plastica all'interno del passaruota perchè generava rumore. La mattina dopo controllo il passaruota, in quello destro la plastica scorreva all'interno di una piega veramente bassa, a sinistra invece era fuoriuscita e ballava all'interno del passaruota e con il vento della velocità andava in vibrazione, causando un vero e proprio rombo. Con molta facilità sono riuscito a rimetterlo in sede e penso a questo punto che con altrettanta facilità possa riuscire. Siamo poi tornati a Mirabilandia (il secondo giorno è gratis) e la Pandina è tornata ad essere silenziosa.
Volevo con questo confermare la bontà di questo forum, dove la condivisione delle esperienze aiuta a volte a risolvere piccoli problemi come questo Ciao! Ciao!
spina - Mar 8 Lug 2014, 21:00
Oggetto:

Pollice su
PandaFR - Ven 11 Lug 2014, 22:36
Oggetto:

Finalmente sono entrato nel club panda a tutti gli effetti.ieri pomeriggio ho ritirato l'auto ed ho già consumato 2 pieni preso dalla euforia.non mi sembra vero riempire il serbatoio con 10 euro invece dei soliti 120! Meraviglioso.
linusplus - Ven 11 Lug 2014, 23:11
Oggetto:

Beh, io capisco l'entusiasmo ma non credo proprio che con 10 euro di metano farai gli stessi Km di 120 euro di benzina/gasolio...
Comunque auguri!

P.s. 120 euro? Che macchina avevi prima? Un camion?
m87c - Sab 12 Lug 2014, 09:07
Oggetto:

Ahaha Risata
bond71 - Sab 12 Lug 2014, 10:22
Oggetto:

Scusate la domanda fuori tema , voi usate per il lavaggio l'idripulitrice? vale la pena acquistarla secondo voi?
edus - Sab 12 Lug 2014, 10:43
Oggetto:

PandaFR ha scritto:
Finalmente sono entrato nel club panda a tutti gli effetti.ieri pomeriggio ho ritirato l'auto ed ho già consumato 2 pieni preso dalla euforia.non mi sembra vero riempire il serbatoio con 10 euro invece dei soliti 120! Meraviglioso.


Ma quanto tempo hai aspettato?
Dopo due mesi dall' ordine ancora aspetto
PandaFR - Sab 12 Lug 2014, 12:55
Oggetto:

linusplus ha scritto:
Beh, io capisco l'entusiasmo ma non credo proprio che con 10 euro di metano farai gli stessi Km di 120 euro di benzina/gasolio...
Comunque auguri!

P.s. 120 euro? Che macchina avevi prima? Un camion?


Mi devi capire. Abituato a certe cifre mi sembra ridicolo dare 8.75€! Verissimo , con 120€ facevo 1150km circa , ho una Alfa 159 2'000cc diesel, ma per percorrere la stessa distanza ne spenderó circa 35-40 adesso. Inoltre la panda l'ho presa per un incremento del dei viaggi di lavoro che attualmente si attesta sui 3'000km mensili. Poi metti il cuor leggero nel trovare un parcheggio con 1 metro in meno di auto e senza tanti patemi se la dovessi trovare graffiata. La 159 la userò per viaggi di piacere il fine settimana con la famiglia.
PandaFR - Sab 12 Lug 2014, 12:57
Oggetto:

edus ha scritto:
PandaFR ha scritto:
Finalmente sono entrato nel club panda a tutti gli effetti.ieri pomeriggio ho ritirato l'auto ed ho già consumato 2 pieni preso dalla euforia.non mi sembra vero riempire il serbatoio con 10 euro invece dei soliti 120! Meraviglioso.


Ma quanto tempo hai aspettato?
Dopo due mesi dall' ordine ancora aspetto


Poco meno di 2 mesi. Sfiatali! Mi sembra molto il tuo tempo di attesa. Mica hai ordinato una Maserati!
mcpalls - Sab 12 Lug 2014, 13:37
Oggetto:

2 mesi?ma scherziamo?e tu te ne stai buono buono a casa?Hai chiamato il servizio Fiat?loro possono intervenire solo dopo la data di consegna scritta sul contratto e penso che su questo non ci siano problemi...ma dove l'hai ordinata ?
Ospite - Sab 12 Lug 2014, 16:58
Oggetto:

bond71 ha scritto:
.... voi usate per il lavaggio l'idripulitrice? vale la pena acquistarla secondo voi?


esiste una pagina dedicata al LAVAGGIO AUTO OT!
PandaFR - Dom 13 Lug 2014, 23:49
Oggetto:

Dopo una giornata in giro, a 2km da casa l'auto mi ha segnato riserva di gas in esaurimento ed ha iniziato a fare delle sequenze di bip alternati a momenti di silenzio. É normale? L'ho trovato fastidioso. Basta un avviso , mica me lo devo sorbire fino alla eventuale commutazione?
silvio75 - Lun 14 Lug 2014, 07:17
Oggetto:

E' oggettivamente un po' fastidioso... io avrei messo solo la spia che si accende, però non preoccuparti che dura solo qualche secondo... Pollice su
PandaFR - Lun 14 Lug 2014, 08:05
Oggetto:

Hanno voluto esagerare in sicurezza forse , anche se il momento della commutazione ho letto da voi che neanche si avverte.
m87c - Lun 14 Lug 2014, 09:01
Oggetto:

Potete tranquillamente modificare il numero di avvisi sonori e a diplay agendo sul menù del cdb dai tasti sotto la radio.
Io ho impostato un solo bip, se non ricodo male.
silvio75 - Lun 14 Lug 2014, 10:20
Oggetto:

m87c ha scritto:
Potete tranquillamente modificare il numero di avvisi sonori


Sicuro? io avevo trovato che si poteva regolare solo il volume, non il numero di beep...

Se hai un attimo libero, mi puoi dire che passaggi bisogna fare?
linusplus - Lun 14 Lug 2014, 12:19
Oggetto:

Infatti non c'è, dal libretto uso e manutenzione:

Volume avvisi (Regolazione volume
segnalazione acustica avarie/avvertimenti)
Questa funzione consente di regolare (su 8 livelli) il
volume della segnalazione acustica (buzzer) che
accompagna le visualizzazioni di avaria /avvertimento.
Per impostare il volume desiderato, procedere
come segue:

premere il pulsante
con pressione breve, il
display visualizza in modo lampeggiante il “livello”
del volume precedentemente impostato;

premere il pulsante
oppure
per effettuare
la scelta;

premere il pulsante
con pressione breve per
tornare alla videata menù oppure premere il
pulsante con pressione lunga per tornare alla
videata standard senza memorizzare.
PandaFR - Lun 14 Lug 2014, 13:12
Oggetto:

Peccato. La cosa positiva é che questa mattina all'accensione ha fatto un solo bip.
alberto_r - Lun 14 Lug 2014, 14:38
Oggetto:

Si. La serie di beep. Lo fa' solo quando passa in riserva metano , poi solo un beep ad ogni accensione .
Dai. Non mi sembra cosi' grave ! Sorriso

Novita' su aggiornamenti. Centralina ? Mi piacerebbe riavere la panda del 2012 !
Ospite - Mer 16 Lug 2014, 20:16
Oggetto:

palerider ha scritto:
JamesLayman ha scritto:
...l'auto non mi è stata consegnata con entrambi i combustibili a pieno...

gida76 ha scritto:
... l'hanno consegnata con una tacca sia a metano che a benza...

...riconosco di non essere un esperto in fatto di ritiro auto nuove (....) sia Fiat che Renò e Pegiò, uscito dal concessionario ricordo sempre l' ansia se sarei riuscito ad arrivare al primo benzinaro con i vapori di benzina che avevo nel serbatoio....


Per dovere di cronaca devo comunicare a palerider che il COMBO, la OPEL me lo ha consegnato con ENTRAMBI I PIENI: Benzina + Metano!

Scusate se vado a ripescare un post di più di un anno fa, ma mi sto rileggendo tutte e 140 quante sono, le pagine relative alla PANDA III on the road perché...udite udite: OGGI (sorprendendo anche me!) mi sono COMPRATO UNA PANDA N.P. EASY BIANCO GELATO (senza accessori!...anzi, a dire il vero il climatizzatore ce l'ha.) con tutti gli sconti del mondo e del momento (pagata 12400 euri, senza anticipo e senza interessi!) ...e in più, in omaggio, furto, incendio ed atti vandalici per tre anni!

arcipelago ha scritto:
...Stavo pensando a qualcosa di artigianale. Per esempio bloccare il freno a mano. Qualcuno ha qualche idea?


...togliere il fusibile dell'avviamento? Firulì...firulà....
Turbo13 - Mer 16 Lug 2014, 22:24
Oggetto:

Ottimo acquisto e mi pare anche al giusto prezzo. E' quasi come la mia tra l'altro, io oltre l'a.c. mi sono a suo tempo concesso anche le fasce paracolpi. Benvenuto tra i possessori del mitico frullino!
Ospite - Mer 16 Lug 2014, 22:53
Oggetto:

io le fasce paracolpi non le ho anche perché ieri a quest'ora non sapevo nemmeno che l'avrei presa! Sbalordito questa mattina sono andato al negozio e mi sono fatto dire cos'avevano di pronta consegna a metano al prezzo minimo. Questa era quella che costava meno, ma l'ho presa in queste condizioni per uscire momentaneamente da un grave imbarazzo: io sono a Livorno, i figli al mare con i nonni e mia moglie è rimasta a Roma con la macchina guasta (forse definitivamente ...cambio, frizione oppure tutti e due!). Ho deciso di lascarle subito questa, che è pronta la prossima settimana, e poi si vedrà! non dovrebbe essere nemmeno una cattiva idea che in un prossimo futuro (una volta risolto il problema dell'AGILA) io non continui a fare Roma Livorno con la PANDA anziché con il COMBO...spenderei certo di meno!

ma oggi ho consegnato i documenti ed ho firmato il contratto, ora aspetto la risposta della finanziaria! Scongiuri se non danno l'avvallo e non concedono il finanziamento non posso pagarla! e quindi aspetto ad offrire da bere! Occhiolino e ad aggiungere la PANDA qui sotto assieme al COMBO! Figo!
JamesLayman - Gio 17 Lug 2014, 13:34
Oggetto:

Grande Alessio, incrociamo le dita per te! Scongiuri Pollice su
Ospite - Gio 17 Lug 2014, 17:30
Oggetto:

ora che ci penso l'ho presa "sulla parola", non ho nemmeno pensato a provarla, e sì che sono arcicurioso di vedere come va questo famoso motore! Perplesso ..che dite, sarei ridicolo a chiedere, mentre che aspetto, di fare un piccolo TEST DRIVE? ...o quelli sono destinati esclusivamente agli indecisi per convincerli a firmare? Uhm...

mi ricordo bene che tu, James, mi avevi offerto di provare la tua, ma all'epoca era impensabile per me ritrovarmi un giorno a prenderne una! Spazientito è stato merito del FORUM, che mi ha incuriosito, se alla fine mi sono deciso! Pollice su
bond71 - Mer 23 Lug 2014, 17:43
Oggetto:

a voi sembra che quando la si tiene su di giri per un po , poi sia più reattiva anche dai bassi regimi? viceversa se si sta sempre sotto i 2500 e' più pigra, si auto adatta? o so io completamente fuso
Ospite - Mer 23 Lug 2014, 17:53
Oggetto:

Già! a proposito di "educazione", siccome sto per ritirare la mia, normalmente ho l'abitudine di "educare" il motore, da subito, a non girare sempre a bassi regimi! Ghigno diabolico con gli anni, avendo sempre fatto così, ho l'impressione che poi i motori girino meglio ed abbiano migliori prestazioni. Pensate che sia una sciocchezza? Figuraccia forse è solo una mia impressione, ma soprattutto: con il bicilindrico come è consigliabile comportarsi nei primi chilometri? Perplesso
bond71 - Mer 23 Lug 2014, 19:27
Oggetto:

io per i primi 2000 km non la stirerei , a slegarla fai in tempo anche dopo , se gli stiri le orecchie a 5000 km si scioglie lo stesso ... la troverai piu' sciolta a 6000 anziché a 3000
Ospite - Mer 23 Lug 2014, 19:58
Oggetto:

naturalmente non ho intenzione di uscire sgommando dal parcheggio del concessionario! Sbalordito ...ma la paura mia è di ritrovarmi (e mi è capitato di verificarlo personalmente) Perplesso con una macchina che essendo stata usata sempre delicatamente e mai tirata, poi non rende al meglio. Spazientito Non so come definire questa operazione; io, con un termine che mi sembra appropriato, dico che la macchina va "sciolta gradualmente"...senza arrivare a fondere il motore!!! Risata a crepapelle Risata a crepapelle Risata a crepapelle

ma, a parte gli scherzi, il mio dubbio è se con un bicilindrico nuovo, è necessario prendere provvedimenti particolari o ci si può comportare come qualsiasi altro motore!
celeron - Mer 23 Lug 2014, 20:09
Oggetto:

Tutte le auto se usate piano per molto tempo, quando si richiede potenza risultano più fiacche del normale, se tu le fai capire che vuoi potenza con una scalata e pedale a tavoletta, la macchina ritornerà a rispondere con più reattività. Questo comportamento è dato dalle centraline che con l'autoapprendimento si adattano al tuo stile di guida.
Ospite - Mer 23 Lug 2014, 20:15
Oggetto:

celeron ha scritto:
...Questo comportamento è dato dalle centraline che con l'autoapprendimento si adattano ....


Questo è comprensibile, ma poteva accadere in "tempi non sospetti"? precedentemente all'elettronica ed alle centraline? ricordo che le macchine condotte da me ed i miei fratelli erano ben più scattanti di quelle che abitualmente erano guidate da nonni e genitori già negli anni '60!
celeron - Mer 23 Lug 2014, 20:22
Oggetto:

Sicuramente usarle in modo più vivace un pò incide, ma anche nella mia uno del 94 e sulla punto sempre del 94, dopo un pò che tiro, o se scalo e premo a tavoletta diventano più pronte. Usarle più allegramente le fa tirare di più ai regimi di potenza massima.
tommy83it - Mer 23 Lug 2014, 20:34
Oggetto:

Ciao ragazzi, ora che è estate ho notato che l'elettoventilatore del radiatore è molto silenzioso anche con climatizzatore in funzione. In pratica, stando fuori dall'auto, quasi non ti accorgi se è in funzione o meno e, anche con clima acceso, non fa il classico casino comune a tutte le auto. (Io ho anche una bravo 1.6 mjt e si nota subito quando accendi il clima). Sono contento di questa cosa ma volevo chiedere se anche voi l'avevate notato.

Poi, di ritorno da un'andata e ritorno di circa 3000 km Puglia-Lombardia non posso che confermare le eccezionali doti di questo frullino. Non ha proprio paura dell'autostrada ed anche nelle salite impegnative riesce a mantenere tranquillamente i 130 km/h senza nessuna difficoltà!!!
Ospite - Mer 23 Lug 2014, 21:38
Oggetto:

tommy83it ha scritto:
...circa 3000 km Puglia-Lombardia non posso che confermare le eccezionali doti di questo frullino. Non ha proprio paura dell'autostrada ...!


quindi mi puoi tranquillizzare: conterei di percorrere circa 700 km a settimana, con regolarità (viaggiando circa a 100 km/h, velocità costante!), cosa che peraltro sto già facendo con il COMBO da circa un anno, mi confermi che il bicilindrico non ne risentirebbe?
tommy83it - Mer 23 Lug 2014, 22:12
Oggetto:

Sul lungo periodo/chilometraggio, credo che ancora nessuno può dirlo.
Io ti posso dire che da dicembre 2013 ad oggi ho percorso 26.000 km senza alcun tipo di problema Scongiuri Scongiuri Scongiuri . Io percorro mediamente 3000 km al mese prevalentemente extraurbano a 110 km/h.
Poi, ho molta fiducia nei motori Fiat. Questa è la quarta Fiat che possiedo (1 BZ, 1 gasolio, 1 GPL e questa metano) e, facendo la manutenzione prevista non ho mai avuto problemi degni di nota.
E, soprattutto, finora i motori Fiat non mi hanno mai costretto a rabboccare olio o liquido refrigerante come sembra essere la norma per le tanto blasonate tedesche.
Ospite - Mer 23 Lug 2014, 22:31
Oggetto:

3000 mensili sono proprio i km che faccio sistematicamente per raggiungere Livorno; finora bene con il COMBO, e spero di poter dire altrettanto della PANDA! l'unica cosa che mi spaventa è la cubatura del motore ed il fatto che sia bicilindrico! Perplesso ma penso che se evito di strapazzarla potrà durare come i vecchi bicilindrici degli anni '60! Occhiolino ...a proposito: non so a cosa ti riferissi (e lungi da me difendere le "tedesche") Alt! per dovere di cronaca ti debbo smentire sui "rabocchi dei liquidi": in 135mila km con il tedesco COMBO, mi è capitato di aggiungere mezzo kg d'olio una sola volta! Occhiolino
pepo154 - Gio 24 Lug 2014, 00:16
Oggetto:

Ho letto di alcuni TSI che quasi andavano a miscela, forse a quello si riferiva Ghigno

Comunque con i Natural Power ho sempre notato un consumo d'olio un pochino superiore rispetto ai solo benzina quindi consiglio sempre a tommy di darci un occhio di frequente.
Chiaramente dipende dal motore, da come è uscito e tutto, ma ci può stare.
alberto28173 - Gio 24 Lug 2014, 02:32
Oggetto:

@Crealessio: Oddio, per i tempi i bicilindrici degli anni 60 erano eccezionali,la mia 500 L me l ha dimostrato,però ricordiamoci che il libretto di uso e manutenzione imponeva di rabboccare l'olio ogni 500 km, di cambiarlo ogni 5 mila,candele ogni 10 mila chilometri; tanti motori di 500 e bianchine a 80 /90 mila km erano "cotti": le macchine di una volta duravano anche perchè l'utente medio non macinava 30 o 35 mila chilometri l'anno,ma la usava solo se c'era bel tempo e se pioveva metteva i cartoni sui tappeti Sorriso (io lo facevo Pernacchia )
Ospite - Gio 24 Lug 2014, 05:24
Oggetto:

senza nulla voler toglere ai bicilindrici "nostrani" che ho sempre adorato (sin da bambino per me l'ideale di macchina era la 500 giardinetta!), Love in realtà io, scrivendo il mio intervento pensavo alle francesi (ho passato bei momenti, anche da pendolare, a bordo di una DYANE) Pollice su
tommy83it - Gio 24 Lug 2014, 07:25
Oggetto:

La mia twinair, finora, in 25.000 km ha consumato olio pari ad 1/4 di astina tra minimo e massimo (ossia era a max da nuova ed ora è a 3/4).
Per quanto riguarda le tedesche, io non ho nulla contro anzi, io al posto della panda avrei voluto comprare la up, per via delle agevolazioni sul bollo e per i consumi minori. Solo che non digerivo i vetri posteriori a compasso e i pulsanti degli alzavetro "singoli" sulle porte anteriori.
In realtà è che negli anni ho notato un atteggiamento diverso tra chi possiede Fiat e chi possiede VW/Audi/BMW/Mercedes. Ossia l'utente Fiat giustamente si lamenta degli eventuali problemi della propria auto e, scaduta la garanzia, fa i tagliandi dal meccanico di fiducia.
L'utente medio "tedesco" che ho incontrato finora, sta sempre a decantarti una non so quale superiorità tecnologica, salvo poi andare sempre a fare i tagliandi presso la casa, minimizzare tutti i piccoli problemi che, invece l'utente Fiat enfatizza, e reputa normale aggiungere un litro d'olio ogni 8-10 mila km, sia sui TSI che TDI.
ptprince - Gio 24 Lug 2014, 07:47
Oggetto:

Pollice su
mcpalls - Gio 24 Lug 2014, 08:10
Oggetto:

@tommy83it condivido il tuo pensiero, anche se, mi piace tantissimo la golf/A3 che tra qualche hanno vorrei comprare.
Stesso discorso degli amanti/funs dei prodotti Apple 😗😗.
E aggiungo: frequento un forum vw molto famoso e non ti dico quanti problemi sta avendo la golf 7, maniglie che si staccano, ammortizzatori rumorosi, cigolii al pedale della frizione etc etc., ormai la qualitá dei materiali, gli assemblaggi, le verifiche finali post produzione ed altro vengono fatte "ad minchiam" e sappiamo il perchè.
silvio75 - Gio 24 Lug 2014, 08:12
Oggetto:

tommy83it ha scritto:
minimizzare tutti i piccoli problemi che, invece l'utente Fiat enfatizza,


Questo è assolutamente vero e lo condivido. Ho un sacco di amici/colleghi con auto tedesche che prima di ammettere che anche quelle hanno problemi, preferirebbero fare harakiri.
Solo dopo tortura ti ammettono che: gli si è rotto il cambio, che il cruscotto scricchiola, che gli si è rotto il motorino degli alzavetro, che sono rimasti per strada, che gli si è rotto il bracciolo, che gli sono partiti gli iniettori, che devono continuamente far pulire il corpo farfallato... e sono solo quelli che ricordo con precisione....

Non sono un FIATista nel senso che le mie precedenti vetture erano Renault.
Con la prima, una Clio ho percorso 90.000km (spesso maltrattata), e non ho MAI e dico MAI avuto un problema. L'ho data dentro, a malincuore, solo perchè avevo necessità di un'auto più grande.
Con la seconda, una Megane, l'unico problema avuto fin'ora (7 anni - 90.000km) è stato nell'interruzione del filo elettrico del pulsante di apertura del bagagliaio.

Avrò avuto io fortuna ed i miei amici sfortuna? sarà... però anche girando su questo forum, noto che a parità di gravità/frequenza, i difetti delle "tedesche" sono molto più spesso perdonati o ridimensionati.
tommy83it - Gio 24 Lug 2014, 10:31
Oggetto:

@silvio75: infatti, lo vedo anche io su questo forum. Dato che, in futuro, vorrei cambiare la mia bravo a gasolio con una segmento c o d a metano di serie, l'occhio è caduto sul gruppo VW (amo la 500L ma l'attuale autonomia è ridicola per le mie esigenze).
Girando un po' i forum di Passat e Touran (le uniche che per me fanno testo dato che hanno qualche anno alle spalle e chilometraggio significativi) leggo una certa facilità di accettazione o rassegnazione a:
- riduttori di pressione che si rompono sistematicamente;
- fighissima iniezione diretta che però, a metano, brucia gli iniettori benzina;
- testate che si rompono.

Come dice un mio caro amico e collega:"fosse successo ad una Fiat, gli utenti avrebbero già dato fuoco alla fabbrica" Boxe!

Comunque, dopo questo sfogo, non ne parlo più perché credo che siamo off-topic.
AlbanBert - Sab 26 Lug 2014, 09:50
Oggetto:

Ciao a tutti, mi chiedevo: possibile che nel 2014 la Fiat non metta di default i sedili posteriori reclinabili sulla Panda e che per averli bisogna per forza acquistare il "pack quinto posto"?
Il mio sedile posteriore si può solo inclinare in avanti e quando hai molto carico é scomodissimo.
bond71 - Sab 26 Lug 2014, 10:22
Oggetto:

non l'ho mai reclinato ma credo che chi ha il 5 posto ha come differenza che sia sdoppiato in 2 ma l'effetto dovrebbe essere il medesimo reclinato singolarmente o diviso in 2
AlbanBert - Sab 26 Lug 2014, 10:39
Oggetto:

Purtroppo no... Senza il pack il sedile posteriore si può solo piegare in avanti. Triste
bond71 - Sab 26 Lug 2014, 10:45
Oggetto:

e col pack che fa di diverso dalla foto che mettono mi pare si reclini solamente non va a scomparsa allineando il vano magari sbaglio io non ce l'ho.... Ho visto ora che e' scorrevole quindi si spiana di più credo ....ti fan pagare pure l' aria questi
bond71 - Sab 26 Lug 2014, 18:52
Oggetto:

Mi pare di averlo già' detto non ricordo , a voi al cambio marcia sui 3500 /4000 giri , affondando il pedale insomma vi rimane accelerata per mezzo secondo? in officina mi dissero che era normale , io non sgasso spesso pero' onestamente quando accelero o faccio una partenza sprint sta cosa comincia a rompermi i *************************************** , ci fa a voi?


edit:nessuno mi risponde? ho letto in rete di alcuni che lamentavano la medesima cosa su altre auto e sembrava fosse un settaggio fatto cosi della centralina , altri imputavano la cosa al rimanere in rotazione la cinghia di distribuzione in acciaio , ripeto se scatto e supero i 4000 giri devo rilasciare il gas con buon anticipo rispetto alla frizione se lo faccio come al solito in sincronia fa l'accellerrata (pure i giri aumentano per un istante) ovviamente staccare il gas con anticipo in condizioni di sprint e' piuttosto innaturale e non mi viene, sembra che non so guidare se c'e qualcuno
pure a benzina ci fa

io ho pensato che sia stato tarato apposta un delay dell'accelleratore elettronico per le partenze visto che il problema che molti lamentavano era un singhiozzamento e partenze troppo vivaci , mi pare di aver letto, con conseguenza di un delay pure nel rilascio, se fosse cosi me lo potrei anche tenere per non incorrerre ad altri problemi, solo che se sta cosa ce l'ha solo la mia allora c'e' qualcos'altro , ripeto a voi ci fa?
linusplus - Lun 28 Lug 2014, 09:36
Oggetto:

Lo fa anche a me, ma sono abbastanza sicuro che a benzina non si presenta.
Puoi provare, ma è innaturale, a lasciare il gas in anticipo prima della cambiata.
Prova.
bond71 - Lun 28 Lug 2014, 09:42
Oggetto:

lo fa pure a benzina , il metano non c'entra nulla , il capo officina mi disse che era il fatto del metano ..(sta ceppa) , se lo fa pure a te mi consola , comunque e' fastidioso , tu dici che se si fa rimappare poi si va incontro ad altre beghe?(magari cambiano i consumi) e' un terno a lotto Perplesso
JamesLayman - Lun 28 Lug 2014, 09:54
Oggetto:

AlbanBert ha scritto:
Senza il pack il sedile posteriore si può solo piegare in avanti. Triste

Alban, anche col pack 5° posto il sedile è semplicemente frazionato e va solo in avanti (come visibile in quest'immagine)
Image
celeron - Lun 28 Lug 2014, 12:34
Oggetto:

Che brutto gradino che si forma Pollice verso Pollice verso
JamesLayman - Lun 28 Lug 2014, 13:35
Oggetto:

Ma no, è una rampa per proiettarti verso il futuro dell'automobile Ghigno Ghigno Ghigno
celeron - Lun 28 Lug 2014, 15:39
Oggetto:

E' che anche nelle altre auto moderne hanno quasi tutte questi gradini orrendi e scomodi. Nella mia uno la panchetta posteriore può essere chiusa sia a libro(e fa un bello scalino) oppure anche la seduta si solleva e va contro i sedili anteriori e si formava un vano enorme e senza gradini. Ora col metano a volte lo uso come vasca porta oggetti, oppure tolgo i 2 bulloni, stacco via il sedile e ci appoggio di tutto. Forse con le bombole in piano starei più comodo. Vedremo a dicembre.

Ps: come rampa funziona male non hanno fatto la rampetta per la salita Firulì...firulà....
yanez - Ven 1 Ago 2014, 11:03
Oggetto:

A me non lo fa.
O perlomeno non ci ho mai fatto caso.
quadamage76 - Ven 1 Ago 2014, 11:23
Oggetto:

celeron ha scritto:
Che brutto gradino che si forma Pollice verso Pollice verso


è un Panda... il meccanismo è economico. Se non vuoi il gradino alzi anche il sedile. La vera cosa mal fatta è che se hai lo schienale sdoppiato, il sedile resta sempre monoblocco.
Pandistapazzo - Mer 13 Ago 2014, 01:39
Oggetto:

Il gradino a sedili completamente reclinati è un "episodio" abbastanza frequente nelle vetture di oggi. Anche la Mercedes Classe A di mia madre presenta questo inconveniente, eppure si tratta di una tedescona über alles. Piuttosto sarebbe stata auspicabile per il pandino un rivestimento in feltro o di qualsiasi altro materiale per evitare scippi e graffietti (in luogo del nudo metallo). Ma quando si parla di economie di scala..........
PandaFR - Mer 13 Ago 2014, 21:53
Oggetto:

All'ultimo pieno il distributore mi ha fatto notare che mi hanno già rubato il tappo del metano. È importante? Lo devo ricomprare? Dove? A che prezzo? Grazie.
Pandistapazzo - Mer 13 Ago 2014, 21:59
Oggetto:

A me lo hanno rubato a Napoli vicino la pizzeria Sorbillo figurati. Comunque puoi chiedere ai distributori, io ad Avellino al distributore l'ho reperito gratuitamente. Altrimenti chiedi al concessionario può essere che tra i pezzi di ricambio ci sia Occhiolino
spina - Mer 13 Ago 2014, 22:12
Oggetto:

PandaFR ha scritto:
All'ultimo pieno il distributore mi ha fatto notare che mi hanno già rubato il tappo del metano. È importante? Lo devo ricomprare? Dove? A che prezzo? Grazie.

il tappo serve solo ad evitare che polvere e corpi estranei possano entrare nella valvola...
PandaFR - Mer 13 Ago 2014, 22:15
Oggetto:

Ottimo. Sono più tranquillo. Comunque c'è gente ignobile in giro. Ti freghi un coperchio che addirittura gratis puoi avere! Che gente!
sindachino - Ven 15 Ago 2014, 08:18
Oggetto:

Salve e buon ferragosto a tutti......domanda per i possessori della pandina .....ho acquistato la panda fine aprile e ho percorso circa 11000 km ...a giugno mi hanno consegnato la 500 L Twin Air con lo stesso motore della panda (auto che guida mia moglie)....da subito mi sono accorto che la 500 e' piu' pronta e scattante della mia panda...con il finestrino aperto si sente distintamente il fischio di quando entra il turbo,cosa che nella panda non ho mai sentito e non sento tutt'ora.....vorrei sapere da voi se e' normale oppure no.......la 500 ha il cambio a 6 marce e la panda a 5 ma non penso che questo incida sull'entrata del turbo e relativo fischio......mi sembra anche strano che la 500 ,che pesa molto di piu' della panda, dia la sensazione di andare molto di piu' e meglio.....in definitiva vorrei sapere chi di voi sente fischiare il turbo e chi,come me, no.......grazie a tutti....
Pandistapazzo - Ven 15 Ago 2014, 09:10
Oggetto:

A me il turbo si sente forte e chiaro. Tirando a fondo la seconda e la terza lo si percepisce chiaramente, ancor di più quando si passa in spazi stretti magari entro mura di cemento dove la risonanza è più forte. La 500L ha un rapporto in più dunque ogni rapporto di quella trasmissione sarà leggermente accorciato. Solitamente avere rapporti corti privilegia molto la ripresa a scapito ovviamente di consumi e velocità massima raggiungibile a parità di rapporto inserito. In base a ciò il bicilindrico della 500 si troverà spesso a girare a regimi un attimino superiori di quelli in cui si trova la Panda alla stessa velocità, trovandosi quindi più spesso in zona turbo dove la curva di erogazione è più alta e quindi dove vi è una maggior coppia erogata. Sarà questo che fa sembrare la 500L più scattante, anche perché la cavalleria è la medesima. Non ne sono sicuro ma penso che la 500 abbia anche il nuovo volano bimassa. Dovrebbe migliorare la rotondità di funzionamento oltre che alleviare le vibrazioni.
PandaFR - Ven 15 Ago 2014, 09:43
Oggetto:

Io lo sento solo quando accelero fortemente per sorpassi altrimenti niente. Come ti trovi con la 500? L'autonomia è molto inferiore rispetto alla Panda?
sindachino - Ven 15 Ago 2014, 09:54
Oggetto:

......con la 500 mi trovo molto bene......ripeto sembra un altro motore rispetto alla panda......molto piu' fluido sembra quasi che abbia un cilindro in piu'......per i consumi non so ancora con precisione ma comunque sono piu' alti di quelli della panda con la quale percorro circa 29,5 km/kg.......comunque ripeto che guidandola sembra veramente un'altra macchina....peccato perche' se la pandina andasse come la 500 sarebbe veramente un missile......
PandaFR - Ven 15 Ago 2014, 19:41
Oggetto:

Sono interessato alla 500L ma temo l'autonomia troppo ridotta. Già 300 km sono pochi per me. Sarebbe una ottima auto con 5kg in più di metano ed una sesta marcia risparmina.
jonniv - Ven 15 Ago 2014, 21:49
Oggetto:

Per autonomia carica e consumi c'è una discussione ad hoc. Occhiolino
supergira - Lun 18 Ago 2014, 18:47
Oggetto: strano rumore dal motore durante le salite.

Ciao, dopo parecchi mesi ho nuovamente guidato la Pandina della mia compagna.
Abbiamo deciso di visitare il parco nazionale d'Abruzzo con le sue lunghissime salite.
Ho notato un rumore piuttosto forte, sordo, tipo una "pernacchia" durante la percorrenza di queste salite. Quasi sempre nel momento successivo al cambio marcia quando i giri motore era bassi.
In pianura questo rumore non l'avevo e non lo avverto tuttora.
Ritenete normale questo rumore piuttosto intenso?
La macchina ha 17000 km percorsi in neanche 8 mesi e devo dire che si sta comportando davvero bene.
spina - Lun 18 Ago 2014, 21:05
Oggetto:

credo si tratti del normale "canto" del bicilindrico sotto sforzo a giri motore probabilmente poco consoni ai quali, si sa, non brilla!
Pandistapazzo - Lun 18 Ago 2014, 22:38
Oggetto:

Se senti tipo come un seghettamento è normale. Anche in lieve pendenza il carico sul motore si avverte con una sonorità differente che ad un determinato regime provoca questa specie di pernacchia. A me succede in terza sui 2000 giri in salita.
MATTEO_BUD - Lun 25 Ago 2014, 10:10
Oggetto:

sindachino ha scritto:
......con la 500 mi trovo molto bene......ripeto sembra un altro motore rispetto alla panda......molto piu' fluido sembra quasi che abbia un cilindro in piu'......per i consumi non so ancora con precisione ma comunque sono piu' alti di quelli della panda con la quale percorro circa 29,5 km/kg.......comunque ripeto che guidandola sembra veramente un'altra macchina....peccato perche' se la pandina andasse come la 500 sarebbe veramente un missile......


Ciao, io ho la panda da ottobre 2012, praticamente appena uscita, presa in pronta consegna dal concessionario per urgente necessità.
ti posso assicurare che prima della campagna di richiamo di inizio 2013 quando sono state aggiornate tutte le centraline delle panda in circolazione la panda era come descrivi tu la 500, un vero missile tirava su una meraviglia, in montagna si arrampicava che faceva quasi paura, fuori dai tornanti era subito pronta e scattante e col clima acceso non faceva molta differenza, dopo quel maledetto aggiornamento è diventata un mezzo mulo, in montagna fuori dai tornati devi pregare che si riprenda, a volte devo mettere la prima, sulle partenze in salita devi chiedere l'aiuto di un santo e quando accendi il clima si sente di brutto la differenza. Ho lamentato molte volte il problema a fiat ma nulla di fatto. La risposta sempre la stessa : abbiamo migliorato l'affidabilità. bella mossa, anch'io riesco a migliorare l'affidabilità togliendo una devina di cavalli e dantoti un mulo....
vabbe visto che faccio molta strada (ad oggi 97.500 km) me la sono messa via e spero ne faccia almeno il triplo senza problemi.
alberto_r - Lun 25 Ago 2014, 12:38
Oggetto:

Confermo .
La mia. e' del dicembre 2012 , era un altra auto !!! Adesso veramente penosa in ripresa , secondo me hanno alzato l entrata del turbo ,o non so' cosa ma davvero ora e' un mulo , anch io ho fatto presente la cosa in concessionaria ma è' perfettamente inutile . Peccato .
celeron - Lun 25 Ago 2014, 12:56
Oggetto:

Se non vado errato era stato dimostrato che le prestazioni non erano comunque cambiate, ma era stato ritarato l'accelleratore in modo da portare a pestare meno e facilitare l'andare piano e consumare meno. Erano state riportate delle prove di accellerazione in 5 marcia ed il tempo era lo stesso della panda non "somarizzata". Ovviamente riporto solo quello che era stato scritto in questa discussione, non ho prove mie.
linusplus - Lun 25 Ago 2014, 12:58
Oggetto:

Anche a me sembrava più pronta ma onestamente non abbiamo dati oggettivi per supportare tutto ciò.
Alcuni qui sul forum sostenevano che era soltanto una diversa mappatura dell'acceleratore, dicendo che prima bastava toccarlo per andare a tavoletta, adesso devi premeri fino in fondo ed è più modulabile.

Onestamente non so.
MATTEO_BUD - Lun 25 Ago 2014, 13:47
Oggetto:

Sarà anche che hanno fatto dei confronti e sebrano uguali,
ma io vi posso assicurare che:
1) in montagna ho fatto dei passi (falzarego e pordoi) prima del richiamo e la macchina andava su forte, uno spasso; li ho rifatti dopo e non ne voleva sapere di andare, un vero mulo (su certe strade l'altra panda II 1.2 np che ho va su meglio soprattutto appena uscita dai tornanti si tira su meglio, la panda III per contro ha più allungo, ma non sempre la strada lo permette se è tortuosa)
2) vicino a casa c'è un incroco con partenza in salita, prima partivi a razzo, ora devi avere un bello spazio altrimenti sono gran colpi di clacson che ti becchi
3) i consumi non sono assolutamnte migliorati, sono molto simili, anzi in certe occasioni prima consumava meno perchè con un filo di gas andava ora bisogna pestare (dati e calcoli alla mano)

Non saranno dati rilevati da uno strumento che rilascia un certificato ma sono sicuro di quello che dico.
Adesso è un somaro!!!!!!! spero solo che sia un somaro che farà tanti tanti km senza creare problemmi. per ora siamo prossimi ai 100.000 e va tutto ok.
linusplus - Lun 25 Ago 2014, 14:54
Oggetto:

A proposito, hai fatto già i tagliandi di 60K e 90K?
Costi? Io sono vicino a quello dei 60K.
Magari ci spostiamo nell'altra discussione.
bond71 - Lun 25 Ago 2014, 15:51
Oggetto:

ho letto in rete che ci sono delle mappature che aumentano un po' i cv e coppia oppure te la personalizzano , piu' coppia ai bassi , qualche possessore di 500 l'ha fatta, certo fuori dalla garanzia ma dico io se la fanno a pagamento non la possono fare alla fiat , a me st'accelleratore ritardato mica mi piace ma per niente proprio , gia' dorme ai bassi in piu' ha il delay , a me in superstrada mi basta anche 130 ma in salita dorme se non schiacci c'e' poco da fare
spina - Lun 25 Ago 2014, 16:03
Oggetto:

Alt! qui di cose illegali non si parla! Nein! Admin
bond71 - Lun 25 Ago 2014, 16:12
Oggetto:

e' illegale? non lo sapevo , e' pure illegale abbassare la velocita' max a pro dei bassi regimi?
celeron - Lun 25 Ago 2014, 16:14
Oggetto:

bond71 ha scritto:
ho letto in rete che ci sono delle mappature che aumentano un po' i cv e coppia oppure te la personalizzano , piu' coppia ai bassi , qualche possessore di 500 l'ha fatta, certo fuori dalla garanzia ma dico io se la fanno a pagamento non la possono fare alla fiat , a me st'accelleratore ritardato mica mi piace ma per niente proprio , gia' dorme ai bassi in piu' ha il delay , a me in superstrada mi basta anche 130 ma in salita dorme se non schiacci c'e' poco da fare


Ma 80 cv e 145nm di coppia su una panda non bastano su 1080kg di auto? Nella panda 1.2 posso capire che il motore era proprio al limite (provato personalmente anche in autostrada ed è appena accettabile) ma su questa non ci si può lamentare delle prestazioni che offre, è alla pari con la 1.3 multijet e migliore del 1.2 e 1.4 8v sia sotto l'apetto prestazioni che consumi a parità di spinta. Se siete in difficoltà scalate e premete a tavoletta non cercate di riprendere da 1000rpm!! Sulla 500l che ha lo stesso motore su 1400kg di auto posso capire qualche lamento e le modifiche si trovano in rete con le centraline aggiuntive, ma non sulla panda risulterebbe pericolosa, già così supera i 170km/h di velocità.


Comunque è illegale qualsiasi modifica alle prestazioni dell'auto. Se è stata omologata con quei dati tu non puoi aumentarli o calarli a tuo piacimento.

bond71 - Lun 25 Ago 2014, 17:19
Oggetto:

La 500l va più piano ma ha un erogazione più rotonda alle basse velocità per le 6 marce , il problema e' l'acceleratore poco reattivo , io quando la provai non era cosi , sicuramente era la versione non somarizzata , guarda io sono uno che va piano non cerco la potenza ma ti assicuro che quest'auto, almeno la mia ha una mappatura sfasata, ad esempio questi giorni che si e' abbassata la temperatura va più piano , mentre dovrebbe essere il contrario Perplesso
celeron - Lun 25 Ago 2014, 17:56
Oggetto:

Magari prova ad andare in officina a vedere se ci sono aggiornamenti o a farti resettare la centralina. L'accelleratore eletronnico sarà poco reattivo, ma premendolo il motore dovrebbe comunque riprendere sempre con vigore (almeno sopra i 2000rpm). Sul meno rotondo è probabile anche perchè, se non vado errato, la panda ha le marce piuttosto lunghe. Grosso modo la 4 marcia della panda è come la 6 della 500l.
alberto_r - Lun 25 Ago 2014, 18:21
Oggetto:

Ce' poco da dire chi ha provato la prima versione ,diciamo la 1.0 , si è' accorto si che ora. La 2.0 non ha più' ripresa !!! Hai voglia di schiacciare ! Devi continuamente usare il cambio per avere uno spunto decente poi che vada anche cosi' ok ma davvero prima (2012) era un altra auto !
Turbo13 - Lun 25 Ago 2014, 19:15
Oggetto:

Cavolo, mi state facendo preoccupare, la mi pandina va benissimo, anche in montagna, non vorrei proprio che me la somarizzassero al primo tagliando, peró ha già 21.000 km, quindi, fra non molto le toccherà il fatidico tagliando.
Dite che non si può richiedere che non aggiornino la centralina?
bond71 - Lun 25 Ago 2014, 19:46
Oggetto:

Se non lo chiedi tu ti aggiornano la passione, stanno a perde tempo figurati 15 minuti e pronta la fattura
giaky - Mar 26 Ago 2014, 06:36
Oggetto:

La mia l'ho presa ad Ottobre 2013 , vi risultano essere aggiornamenti software ? Se si cosa hanno migliorato ?
Ve lo chiedo perche' ieri al tagliando mi hanno detto ( su mia richiesta ) che mi hanno aggiornato la centralina...sara' vero ?
MATTEO_BUD - Mar 26 Ago 2014, 08:17
Oggetto:

Credo proprio che tutti coloro che l'hanno acquistata da metà 2013 abbiano già versione aggiornata, sicchè non si accorgeranno mai di nulla a meno che non facciano altri richiami futuri.
Chi l'ha presa prima ha potuto godere per un breve periodo della panda versione razzo. Ma in tutta onestà bisogna dire che prima dell'aggiornamento era parecchio ruvida e nervosa nell'erogazione, ora è più docile.

Non è che ora non vada, va più che bene ad andature normali è una meraviglia, ma in certe condizioni si sente molta differenza soprattutto sotto i 2000 giri è lenta mentre prima già 1500 tirava bene.
bond71 - Mar 26 Ago 2014, 09:17
Oggetto:

Sta mattina m'ha rifatto lo scherzo di 3 mesi fa , appena giro il quadro tacche metano tutte spente , metto in moto attendo lo stac della conversione e si accendono regolari , qualcuno sa che può' essere? elettrovalvole o sensore di pressione?c' e' qualcosa che rimane bloccato fino alla conversione
celeron - Mar 26 Ago 2014, 11:43
Oggetto:

Lo stac è dato dalle elettrovalvole che si aprono, magari il non segnalare le tacche è una piccola mancanza del computer, diciamo un errore.
bond71 - Mar 26 Ago 2014, 11:57
Oggetto:

non credo , se si accendono allo stac evidentemente prima e' come se non c'era pressione , ma a me un'auto senza rotture di c... mai eh
Turbo13 - Mar 26 Ago 2014, 12:00
Oggetto:

La pressione non é così variabile, non può in un momento essere zero e pochi secondi dopo essere presente, quindi propenderei anche io per una qualche anomalia elettronica
bond71 - Mar 26 Ago 2014, 12:49
Oggetto:

non so cosa sia come nemmeno in officina lo sappiano visto che non hanno risolto l'altra volta , per ora mi basta che commuti regolarmente, ora ci fa sporadicamente vediamo se peggiora , tanto se e' il sensore difettoso alla lunga scappa fuori il problema , pero' a naso se fosse un errore del CDB accedendo e spegnendo il quadro dovrebbero accendersi alla fine , invece finché non commuta le tacche so tutte spente appunto come se lo stacco e quindi la maggior pressione faccia sbloccare qualcosa
jonniv - Mar 26 Ago 2014, 13:36
Oggetto:

Turbo13 ha scritto:
La pressione non é così variabile, non può in un momento essere zero e pochi secondi dopo essere presente...........

Basta una piccola perdita ............ Occhiolino
bond71 - Mar 26 Ago 2014, 13:55
Oggetto:

Dici che ho una perdita?
jonniv - Mar 26 Ago 2014, 14:01
Oggetto:

Utilizza un distributore che rifornisca con metano odorizzato, poi sarà il tuo naso a decretarlo! Idea
bond71 - Mar 26 Ago 2014, 14:07
Oggetto:

nel mio caso pero' dovrebbe perdere dal riduttore di pressione? In effetti dopo il pieno per i primi km quando scendo un po di puzza la sento ma dietro in prossimità della ruota post sx
jonniv - Mar 26 Ago 2014, 14:14
Oggetto:

Prima di capire da dove accertati che ci sia realmente!
bond71 - Mar 26 Ago 2014, 14:21
Oggetto:

come faccio? ripeto la sento solo dopo il pieno accucciandomi vicino la ruota per qualche secondo poi nulla non GL'ho mai dati peso pensando fosse qualche sfogo , devo aprire il cofano e sentire li? nell'abitacolo non sento nulla , onestamente se dipendesse da una perdita dovrebbe essere piuttosto seria me ne sarei accorto
Sono andato a fare il pieno per provare ... niente puzza ora , meglio cosi , ora mi consuma pure meno pochi giorni fa tirava poco e facevo 3.5/3.6 andando piano ora sto pieno mi da 3.21 e so andato a110 l'auto ieri e oggi tira bene di nuovo , o e' meteropatica peggio di me o mi prende per il ku.lo


Post accorpati! usa il tasto MODIFICA se devi aggiungere qualcosa a quanto già scritto! Admin spina

Turbo13 - Mar 26 Ago 2014, 15:28
Oggetto:

jonniv ha scritto:
Turbo13 ha scritto:
La pressione non é così variabile, non può in un momento essere zero e pochi secondi dopo essere presente...........

Basta una piccola perdita

Mi pare strano che una piccola perdita possa far scendere così tanto la pressione da far spegnere tutte le tacche, seppur momentaneamente, forse una perdita importante, ma allora ce ne si dovrebbe accorgere anche altrimenti.
jonniv - Mar 26 Ago 2014, 21:06
Oggetto:

Le mie sono congetture: è ovvio che la perdita dovrebbe interessare la zona a valle del riduttore di pressione e questa zona dovrebbe avere una dimensione piccola. A quel punto basta una piccolissima perdita e le tacche vanno subito a zero.
In pratica ciò che succedeva alla Zafira A: una piccola perdita faceva sì che l'avviamento fosse difficile. Questione risolta installando un' elettrovalvola a valle del riduttore di pressione.
bond71 - Mar 26 Ago 2014, 21:36
Oggetto:

Ma se fosse questa la causa me lo farebbe sistematicamente , le prime 4 /5 volte me lo fece 3 mesi fa la mattina seguente al pieno , l' altro giorno invece lo ha fatto con 2 tacche dopo una sosta di 2 giorni se fosse come dici te su quale tratto credi sia la perdita? a valle intendi sotto l'auto o sotto al cofano ?
Turbo13 - Mar 26 Ago 2014, 21:47
Oggetto:

jonniv ha scritto:
Le mie sono congetture: è ovvio che la perdita dovrebbe interessare la zona a valle del riduttore di pressione e questa zona dovrebbe avere una dimensione piccola. A quel punto basta una piccolissima perdita e le tacche vanno subito a zero.

Ok, ho capito, occorrerebbe sapere in che punto viene misurata la pressione su Panda III per capire se l'ipotesi é valida. Comunque bond71 potrebbe suggerire l'idea in officina e sentire cosa rispondono.
bond71 - Mar 26 Ago 2014, 22:07
Oggetto:

preferirei prima di andare in officina di nuovo capire che ha , altrimenti ci scarrozzano di nuovo a 140 , mi tocca pagargli un pieno e me la ridanno come prima
Pandistapazzo - Sab 30 Ago 2014, 13:21
Oggetto:

Oggi mi sono accorto che le sospensioni anteriori fanno un rumore strano in compressione. Si sente una specie di fischio ma molto smorzato, diciamo una specie di cigolio ogni qualvolta attraverso una buca profonda o un dosso bello alto mentre il fenomeno non si presenta con fondo stradale mediamente sconnesso. Sembra provenire dalla sospensione sinistra lato guidatore. Secondo voi cosa può essere? Ammortizzatore? Boccola? Cuffia del giunto omocinetico? Io mi sono abbassato per vedere il fondoscocca ma tutto sembra normale..... Glab! Triste Acc...
bond71 - Sab 30 Ago 2014, 15:17
Oggetto:

non posso aiutarti, una curiosità' a te l' auto rolla da fermo se ti oscilli da seduto?
Pandistapazzo - Sab 30 Ago 2014, 18:09
Oggetto:

A rollare non rolla, nel senso che non si piega. Certo si scuote ma non da inclinarsi di lato. Potrebbe essere la pressione degli pneumatici sotto il valore standard e quindi la spalla della ruota è più cedevole..
bond71 - Sab 30 Ago 2014, 18:54
Oggetto:

bhe mica si capovolge Ghigno comunque se ti ondeggi da seduto , si scuote l'auto pure a te , non puoi nemmeno scoreggiare al semaforo che ti sgamano insomma Ghigno
Ospite - Ven 19 Set 2014, 23:01
Oggetto: Re: Rumorosità ventola climatizzazione

SuperPandaTrekking ha scritto:
Pare che le Panda (NP inclusa) soffrano di un difetto alla ventola...


io non ho riscontrato nulla: per il momento (quasi 2 mesi per 1500 km) è silenziosa e funziona perfettamente (trattandosi di mesi estivi è stata quasi sempre in funzione!)

...sarò fortunato?
tartarus - Dom 21 Set 2014, 23:13
Oggetto:

Quasi 18k km in 4 mesi e nessun rumore strano.
Sorriso
jonniv - Lun 22 Set 2014, 14:18
Oggetto:

Ho unito con questa la discussione riguardante la presunta difettosità della ventola in quanto da Dicembre 2013 ad oggi sono più i "la mia no" rispetto a chi ha riscontrato il problema. Comunque Scongiuri
linusplus - Mar 23 Set 2014, 11:01
Oggetto:

Magari è solo suggestione, ma dopo qualche giorno di guida mi posso sbilanciare a dire che qualcosa è cambiato dall'aggiornamento della centralina.

La risposta dell'acceleratore mi sembra più pronta e quindi la macchina sembra andare un po' meglio. E' come se avessero ridotto quel fastidiosissimo ritardo introdotto con l'aggiornamento che l'aveva "somarizzata".
silvio75 - Mar 23 Set 2014, 12:40
Oggetto:

Linus: visto che al mattino cominciano i primi freddi, ci fai sapere se è migliorato il tempo di commutazione al primo avvio da fredda?
linusplus - Mar 23 Set 2014, 14:27
Oggetto:

Primi freddi relativamente, stamattina 18 gradi, tempo di fare una prima rampa in retromarcia ed era a metano.
alberto_r - Mar 23 Set 2014, 19:16
Oggetto: Somatizzazione

@ Linusplus. Davvero confermi che è' tornata il puledri no che era ? Me lo auguro davvero ! Mi prenoto per una visita in officina allora Sorriso
linusplus - Mar 23 Set 2014, 20:32
Oggetto:

Io ho ormai un ricordo sfocato della "puledrina", ma credo proprio che abbiano migliorato l'acceleratore, è sicuramente più reattivo, meno ritardo quando acceleri ma anche in rilascio. Pollice su
silvio75 - Mer 24 Set 2014, 08:32
Oggetto:

Da me alle 7.00 del mattino la temperatura è di 10°c e con l'aggiunta che la macchina dorme fuori alla notte, si comincia a vedere un leggero ritardo nella commutazione. Perplesso

Tienici aggiornati per favore! Pollice su
JamesLayman - Mer 24 Set 2014, 16:13
Oggetto: Re: Derubato... utilità dei pezzi !!!

kronoss ha scritto:
mi hanno derubato il tappo (quello azzurro per intenderci) che copre il bocchetto di metano !!!

Mi hanno fregato anche a me il tappo... Grrrr... o semplicemente qualche metanaro poco sveglio non me l'ha rimesso! L'unica ads dove ho fatto metano prima di accorgermi e dove non ho controllato è quella di Somaglia, ma non voglio dire niente.. Però che scocciatura! Ora cercherò dai metanari in zona se ne hanno qualcuno in più! Senza parole
Ospite - Mer 24 Set 2014, 18:22
Oggetto:

silvio75 ha scritto:
... si comincia a vedere un leggero ritardo nella commutazione...


dopo quasi due mesi di vita, la mia continua a commutare dopo pochi secondi (è anche vero che non credo abbia mai assaporato temperature al di sotto dei 20°!!!) Perplesso ...staremo a vedere!
silvio75 - Gio 25 Set 2014, 05:26
Oggetto:

Cominci ad avvertire il ritardo (qualche secondo in più del solito per la commutazione) quando la temperatura è attorno i 10 gradi.
Nel caso tuo è "presto" ancora. Pollice su
gaetano976 - Gio 25 Set 2014, 08:03
Oggetto:

mi sai dire quando è uscito l'aggiornamento? io l'ho ritirata il 2 settembre. dici che è già aggiornata?
linusplus - Gio 25 Set 2014, 09:52
Oggetto:

Onestamente non lo so, non c'è nessuna data nè versione a cui possiamo riferirci.

Però penso che puoi facilmente controllare se l'aggiornamento è presente: basta tirare una terza/quarta e cercare un cambio veloce. Se noti che il motore rimane su di giri per un po' anche dopo il rilascio dell'acceleratore, allora non hai l'ultimo aggiornamento.
gaetano976 - Gio 25 Set 2014, 11:22
Oggetto:

cioè se rimane su di giri dopo aver premuto la frizione?
linusplus - Gio 25 Set 2014, 12:56
Oggetto:

Beh, sì. Nel cambio marcia normalmente si preme la frizione e si rilascia l'acceleratore nello stesso momento.
bond71 - Gio 25 Set 2014, 19:01
Oggetto:

Quindi il delay dell'acceleratore e' sparito Linus? i consumi sono invariati?
linusplus - Ven 26 Set 2014, 07:40
Oggetto:

Confermo che il ritardo è stato ridotto in maniera sensibile.
I consumi mi sembrano gli stessi, anche se a dire il vero, essendo più divertente e la sto tirando di più.
Ospite - Ven 26 Set 2014, 14:29
Oggetto:

linusplus ha scritto:
... essendo più divertente e la sto tirando di più.


questo è strano, perché mi sono accorto che il divertimento alla guida della PANDA aumenta proporzionalmente con i consumi (che a quel che ho potuto notare possono passare facilmente da 20 ad oltre 30 km/kg!)
linusplus - Ven 26 Set 2014, 14:53
Oggetto:

Giusto, perciò ho scritto che mi sembrano uguali, per dire che non li ho controllati con cura e/o effettivamente le tiratine sono poche rispetto al resto della guida.
sceicco74 - Mar 30 Set 2014, 10:43
Oggetto:

linusplus ha scritto:
Onestamente non lo so, non c'è nessuna data nè versione a cui possiamo riferirci....


Ciao, posso chiederti in che data ti hanno fatto questo aggiornamento e se e quando ne avevi fatti altri?
A me ne hanno fatti un paio (l'ultimo mi pare a dicembre 2013) e non hanno fatto altre che peggiorare la guida dell'auto. La mia auto ha una grossa difficoltà nello spunto da fermo, tanto che all'uscita degli incroci rischi di rimanere piantato, poi superato un certo numero di giri va via come una scheggia.
Trovo poi un'assurdità che nelle partenze da fermo non si possano superare i 2800 giri (nella mia la centralina ti taglia a quel regime), secondo me è questa la causa dei problemi nelle partenze, soprattutto in salita...
Se l'aggiornamento è recente faccio un salto in concessionaria a vedere se è migliorato qualcosa.
Grazie ed un saluto a tutti da un nuovo utente del forum...
linusplus - Mar 30 Set 2014, 12:46
Oggetto:

Non sei il primo che si lamenta delle partenze in salita, eppure io non ho mai avuto grossi problemi pur abitando in collina e dovendo superarne una molto pendente tutti i giorni, sia prima che dopo l'ultimo aggiornamento. Ormai mi sono abituato all'uso dell'hill holder ma non solitamente non ho bisogno di regimi molto alti per la partenza, 2000 giri sono già più che sufficienti per partire in salita (con auto vuota).
Poi, per quanto riguarda la limitazione, essa è presente solo a folle, ma non me ne risulta nessuna a frizione premuta o almeno non ci ho mai fatto caso.
bond71 - Mar 30 Set 2014, 13:05
Oggetto:

La mia e' limitata a 4000 giri con frizione pigiata o a folle da fermo , voi a tutta manetta quanti giri raggiungere in 5 , la mia in 2 fatica a passare 4000 giri Perplesso a 150 o poco più , poi ho rilasciato non amo correre pero' non tirava più arriverà' a 4300 giri max
bond71 - Mar 30 Set 2014, 13:10
Oggetto:

La mia e' limitata a 4000 giri con frizione pigiata o a folle da fermo , voi a tutta manetta quanti giri raggiungere in 5 , la mia in 2 fatica a passare 4000 giri Perplesso
celeron - Mar 30 Set 2014, 13:27
Oggetto:

La 5 marcia è parecchio lunga, prova a tirare con la 4 marcia, raggiungerai meglio la velocità massima anche se a quei giri dovresti già essere a 150/160 km/h, la massima dovrebbe aggirasi intorno ai 170.
bond71 - Mar 30 Set 2014, 14:50
Oggetto:

150 poco più ma faticava ad andare oltre , non credo avrei passato 160
jonniv - Mar 30 Set 2014, 15:32
Oggetto:

Se qualcuno l'avesse dimenticato in autostrada in Italia il limite massimo è di 130 km/h ............. Spazientito
JamesLayman - Mar 30 Set 2014, 15:47
Oggetto:

Ovviamente sono tutti andati in Germania a fare una scampagnata per l'oktoberfest, no? Spazientito Perplesso Risata a crepapelle
bond71 - Mar 30 Set 2014, 16:01
Oggetto:

dopo 6 mesi potrò provare se la macchina funziona per 5 minuti, sto sempre a 90 km/h , ero nella 3 corsie con poche auto mica so deficente
Ospite - Mar 30 Set 2014, 16:51
Oggetto:

jonniv ha scritto:
...in Italia il limite massimo è di 130 km/h ...


su questo siamo tutti d'accordo ed anche per rispetto al risparmio che ci consente il metano credo che convenga a noi per primi rispettare i limiti; premesso ciò vorrei sottolineare che (non sia la norma, ma un TEST) possiamo permetterci di controllare almeno una volta, per un istante, la velocità massima del nostro veicolo, in condizioni di sicurezza (come dice bond71, in autostrada, in rettilineo e soprattutto non a ridosso di altri veicoli). Nella fattispecie ho controllato con l'ausilio del TOM TOM anche lo scarto del tachimetro (che nella PANDA si aggira attorno ai 5 km/h; vorrei sottolineare che per lavoro utilizzo un DOBLO' che segna, alle alte velocità, fino al 20% in più della velocità reale); devo dire che il mio "esemplare" non mi sembra che abbia difficoltà in questo senso: raggiunge in maniera anche piuttosto fluida le velocità dichiarate dalla casa.
celeron - Mar 30 Set 2014, 17:51
Oggetto:

Un test credo che chiunque, almeno una volta, lo abbia fatto. Non dico che è giusto, ci mancherebbe, ma qui sembra che abbia un problema di potenza del motore. E' strano che non raggiunga quanto dichiarato dalla fiat (sempre che la strada sia stata piana e senza troppo vento). Comunque credo che per un'auto alta come la panda cominciare a faticare a superare i 160km/h sia abbastanza normale. Se invece fatica molto ad arrivarci potrebbe esserci qualche problema. Se, come dici, vai sempre a 90km/h hai provato a tirare un paio di marce prima del test di velocità massima? La centralina è autoadattiva, per cui se vai sempre col piede leggero, alla richiesta di potenza l'auto potrebbe risultare più fiacca del solito, ma dopo un paio di marce tirate col piede a tavoletta, l'auto dovrebbe capire che vuoi potenza. Prova così, secondo me risolvi i tuoi "problemi".
Ospite - Mar 30 Set 2014, 19:28
Oggetto:

da quello che dici, ma anche da altre esperienze relative alle prestazioni di questo modello, mi sembra di capire che sono stato particolarmente fortunato: la mia va veloce senza che nessuno glielo chieda, raggiunge velocità più che dignitose senza salire troppo di giri e sono costretto a tenere d'occhio la velocità perché oltretutto sembra di andare piano (più di una volta mi è capitato di gettare lo sguardo sul tachimetro, convinto di essere attorno agli 80/90 km/h mentre invece stavo viaggiando oltre 120!!!)
celeron - Mar 30 Set 2014, 20:57
Oggetto:

Quello che dico è valido per tutte le auto. Io purtroppo non ho una panda turbo np ne ne ho mai guidate, ma persino nella mia vecchia una che ha ben ppca cavalleria e 20 anni di età se chiedo potenza dopo un periodo medio/lungo a velocità costante è più fiacca del solito e dopo aver scalato e pigiato a tavoletta un paio di volte, diventa più vispa.
Ospite - Mar 30 Set 2014, 21:02
Oggetto:

concordo perfettamente! io sono sempre stato dell'opinione che addirittura è possibile "educare" i veicoli alle alte prestazioni Occhiolino ...non è mai capitato a nessuno di guidare veicoli usati abitualmente da piloti eccessivamente tranquilli, particolarmente "prudenti" Spazientito ...che non vanno nemmeno se spingi a fondo il pedale dell'acceleratore?
spina - Mar 30 Set 2014, 21:52
Oggetto:

mai sentito parlare di autoadattività delle centraline? Occhiolino
Ospite - Mar 30 Set 2014, 22:00
Oggetto:

Certo!...ma stavo facendo lo spiritoso: volevo trascinarla nel MISTICISMO AUTOMOBILISTICO!
Salam
celeron - Mer 1 Ott 2014, 07:59
Oggetto:

crealessio ha scritto:
concordo perfettamente! io sono sempre stato dell'opinione che addirittura è possibile "educare" i veicoli alle alte prestazioni Occhiolino ...non è mai capitato a nessuno di guidare veicoli usati abitualmente da piloti eccessivamente tranquilli, particolarmente "prudenti" Spazientito ...che non vanno nemmeno se spingi a fondo il pedale dell'acceleratore?


A me è capitato con la grande punto 1.2 di mia nonna: ce l'aveva prestata e sembrava di viaggiare col freno a mano tirato, poi dopo un pò di ginnastica era tutto un altro motore Ghigno diabolico
Ospite - Mer 1 Ott 2014, 19:04
Oggetto:

celeron ha scritto:
.... dopo un pò di ginnastica era tutto un altro motore...


credevo che certe situazioni non fossero più "sanabili"; immaginavo che le auto delle nonne fossero destinate ad andare così per sempre!
celeron - Mer 1 Ott 2014, 21:01
Oggetto:

Per fortuna aveva pochi chilometri intorno ai 15-20000km totali. Ghigno diabolico Ghigno diabolico

(Modalità arrufianamento ON) Chiudo qui con OT! prima che i fantastici moderatori del sito ci invitino a farlo (modalità arrufianamento OFF) Ghigno
Turbo13 - Mer 1 Ott 2014, 22:40
Oggetto:

celeron ha scritto:
per un'auto alta come la panda cominciare a faticare a superare i 160km/h sia abbastanza normale.

Mah, io l'ho portata al massimo poco sopra i 150, mi sembrava che non facesse nessuna fatica ad andare oltre, però rombava un po' e mi sembrava che facesse un po' di fatica a non decollare... Ghigno
Va beh, esagero; comunque a prescindere dal limite legale di 130 km/h, non mi sembra sanissimo tirare i 160 con il frullino, anche perchè come giustamente dici è un po' alta e l'assetto non è proprio corsaiolo.
Magari però c'è qualcuno che ha già provveduto a ribassarla e montare un bell' alettone Risata
Ospite - Gio 2 Ott 2014, 19:00
Oggetto:

se devo dire la mia impressione, in quei pochi momenti che ho "testato" le potenzialità velocistiche del mezzo, devo dire che in autostrada, il un curvone veloce, sono impallidito (volevo sottolineare che in passato ho corso in pista con una 205 RALLYE che toccava i 225km/h...ed è da allora che non avevo avuto sensazioni simili!);
é una gran macchina: non c'è alcun bisogno di andarci a queste velocità, ma mi sembra ovvio che una macchina che ha simili potenzialità, se la porti tranquillamente oltre ad andare bene dovrebbe anche durare a lungo!
quadamage76 - Mar 14 Ott 2014, 09:09
Oggetto: Barra antirollio

dondola ma è stabile, non ha quasi bump-steering e questo è notevole. Trovo che con le gomme di serie sia lunga in inserimento di curva, specie nel lento, devo anche dire che con le invernali è molto più pronta anche se i cerchi che ho hanno un ET leggermente diverso, quindi non so se siano le gomme, i cerchi o entrambe le cose.

A me, a 59000km, la barra antirollio comincia a fare rumore, è successo negli ultimi 5000km, qualcuno con lo stesso problema? E' un pezzo in garanzia? Spero di sì e spero non ci sia da smontare l'avantreno.
gaetano976 - Mar 14 Ott 2014, 12:09
Oggetto:

Sulla prova di quattroruote hanno riscontrato che si era dissaldata la barra anteriore all'altezza del gommino e l'hanno sostituita in garanzia
Cicofisher - Gio 16 Ott 2014, 13:49
Oggetto:

Consumato uno dei gommini, nessun particolare dissaldato. Anche perchè nella barra antirollio non ci sono parti saldate.
quadamage76 - Lun 20 Ott 2014, 10:00
Oggetto:

come no? Il supporto dei gommini a me pare saldato, come sulla 147. Giovedì porto l'auto in assistenza per il rumore alla barra e quando ho detto al meccanico che secondo me la barra aveva qualcosa, mi ha guardato come se non fosse stupito, così come per l'ergoazione ad ondate.
Cicofisher - Lun 20 Ott 2014, 12:32
Oggetto:

Ok, allora facci sapere.
quadamage76 - Lun 27 Ott 2014, 13:35
Oggetto:

allora: biellette antirollio sostituite, sembra vada un po' meglio, ma non sono del tutto convinto. Aggiornamento sw per commutazione lenta -> ha peggiorato! Aggiornamento sw per erogazione ad ondate -> ha risolto.
silvio75 - Lun 27 Ott 2014, 17:04
Oggetto:

quadamage76 ha scritto:
ha peggiorato! Aggiornamento sw per erogazione ad ondate -> ha risolto.


Cosa ha risolto? La commutazione lenta?
linusplus - Lun 27 Ott 2014, 21:42
Oggetto:

quadamage76 ha scritto:
Aggiornamento sw per commutazione lenta -> ha peggiorato!


Pure io l'avevo notato ma non volevo esprimermi ancora al riguardo.
Mi riservo di aspettare giornate più fredde.
quadamage76 - Mar 28 Ott 2014, 15:48
Oggetto:

no, l'andamento ad ondate, la commutazione è ulteriormente peggiorata.
alberto_r - Mer 29 Ott 2014, 12:27
Oggetto:

@quadamage. e sul versante ripresa ? notato cambiamenti col nuovo sw ?
quadamage76 - Mer 29 Ott 2014, 14:38
Oggetto:

per me andava bene anche prima, quindi mi trovo bene anhe così, nel senso che non mi pare ci siano cambiamenti.
Cicofisher - Ven 31 Ott 2014, 16:18
Oggetto:

Oggi, finalmente, dopo quasi due mesi dall'ordine, dalla concessionaria, mi hanno comunicato il numero del telaio, quindi, la Panda è uscita da Pomigliano. Stanno procedendo all'immatricolazione e inizio della prossima settimana me la dovrebbero consegnare. Non vedo l'ora..... Sono curioso di capire se ci sono differenze e quali, tra la versione euro 5 ed euro 6 cioè quella che mi consegneranno.
Ospite - Ven 31 Ott 2014, 18:59
Oggetto:

Cicofisher ha scritto:
.... Sono curioso di capire se ci sono differenze e quali, tra la versione euro 5 ed euro 6 ....


Nella maggior parte dei casi ho sempre avuto l'impressione che ci siano ben poche differenze in caso di passaggi di questo tipo! nel corso degli anni e con la crisi del mercato, ho notato che le aziende sfruttano anche le minime occasioni per vendere qualche esemplare in più (lo fanno addirittura con le nuove colorazioni delle carrozzerie che si guardano bene dal rinnovarle assieme ai RESTYLING, ma lo fanno spesso in momenti indipendenti per "acciuffare" qualche cliente in più); quale migliore occasione del passaggio da euro 5 ad euro 6 per vendere qualche veicolo in più (poi può darsi che mi sbagli!)
Cicofisher - Sab 1 Nov 2014, 13:23
Oggetto:

Comunque, considera che già la Panda l'avevo ordinata, versione euro 5 come da depliant. Dopo circa un mese dall'ordine, il venditore mi ha chiamato, dicendomi che, come da comunicazione Fiat, mi sarebbe stata consegnata, allo stesso prezzo, la versione aggiornata euro 6. Vedremo. Vi farò sapere.
Ospite - Sab 1 Nov 2014, 19:41
Oggetto:

ho l'impressione che in casi come questi l'aggiornamento sia fatto su veicoli che restano identici, cambierà solo la scheda di omologazione! a me successe una vicenda simile quando comprai il SEAT TERRA, nel 1992! Spazientito mentre lo stavo acquistando era pronta la versione a 5 marce, mi proposero di prenderla! ...ma volevano un milione in più! Risata a crepapelle su un veicolo che stavo pagando 10 milioni, non erano bruscolini! ovviamente ho avuto la versione a 4 marce! Sob...
radry - Sab 1 Nov 2014, 22:33
Oggetto:

Oggi nel fare un giretto con il Pandino un parente mi ha fatto notare che la scritta Natural Power non c'è sul portellone.

In verità sulla mia non l'avevo notato, mentre ne vedo tante in giro con.

Boh!

radry
Cicofisher - Sab 1 Nov 2014, 22:36
Oggetto:

Quando l'hai comprata?
radry - Sab 1 Nov 2014, 22:40
Oggetto:

Immatricolata il 24/10/14.

radry
Cosa - Sab 1 Nov 2014, 22:44
Oggetto:

Anche una ragazza che conosco ha preso una Panda poche settimane fa e pure questa non ha la scritta natural power nel portellone. In un primo momento ho pensato che era una benzina trasformata after market Uhm...
radry - Sab 1 Nov 2014, 22:51
Oggetto:

Non che la cosa m'interessi più di tanto ma trovo insolita la cosa.

radry
Ospite - Sab 1 Nov 2014, 23:00
Oggetto:

è vero che la cosa sia piuttosto strana, ma in tempo di crisi si risparmia su ogni cosa Risata a crepapelle

leggevo proprio questa sera in un messaggio sulla pagina che riguarda la GOLF, che qualcuno si è accorto di aver acquistato un esemplare con una sola scritta BLUEMOTION anziché due (la crisi dev'essere generale!)

tornando seri, volevo a questo proposito segnalare una cosa (e nel contempo fare una domanda), mi sembra di non aver mai visto una 500L NP con la scritta Natural Power; è così? qualcuno me lo può confermare oppure smentire? Spazientito
Cicofisher - Dom 2 Nov 2014, 09:24
Oggetto:

radry ha scritto:
Immatricolata il 24/10/14.

radry


Scusa Radry, sai se la tua è euro 5 o euro 6? Puoi controllare, eventualmente, nel libretto.
Facci sapere.
Cicofisher - Dom 2 Nov 2014, 09:29
Oggetto:

radry ha scritto:
Immatricolata il 24/10/14.

radry


Scusa Radry, sai se la tua è euro 5 o euro 6? Puoi controllare, eventualmente, nel libretto.
celeron - Dom 2 Nov 2014, 10:31
Oggetto:

crealessio ha scritto:
tornando seri, volevo a questo proposito segnalare una cosa (e nel contempo fare una domanda), mi sembra di non aver mai visto una 500L NP con la scritta Natural Power; è così? qualcuno me lo può confermare oppure smentire? Spazientito


Confermo anche io tutte le 500l a metano si riconoscono per la maggiore altezza da terra e la marmitta spostata, non è presente nessuna scritta. Mi sembra che lo dicevano anche nella discussione apposita.
Ospite - Dom 2 Nov 2014, 13:27
Oggetto:

anche questo, probabilmente è sintomo della crisi (segnalo invece di aver visto un IVECO STRALIS con la scritta natural pover sulla portiera della motrice!)
radry - Lun 3 Nov 2014, 03:54
Oggetto:

Ho controllato on line: è EURO 5

https://www.ilportaledellautomobilista.it/web/portale-automobilista/verifica-classe-ambientale-veicolo

radry
PandaFR - Mer 5 Nov 2014, 22:17
Oggetto:

Una domanda tecnica. A dicembre andrò in Austria e mi hanno detto che per fare metano dovrò avere un adattatore. È vero? Dove lo compro? Quanto costa?
Ospite - Mer 5 Nov 2014, 22:22
Oggetto:

a parte il fatto che gli adattatori all'estero sono vietati, non mi pare sia così; sapevo che non occorre alcunché per rifornire all'estero con la PANDA; ad ogni modo mi fai venire dei dubbi per cui mi piacerebbe avere il conforto di qualcuno che ha avuto un'esperienza diretta!
yalen86 - Gio 6 Nov 2014, 09:52
Oggetto:

Se è la nuova Panda.. dovrebbe avere l'attacco europeo.
Cioè almeno in Slovenia non ho avuto problemi a rifornirmi. Penso sia la stessa cosa in Austria. Spazientito
PandaFR - Gio 6 Nov 2014, 10:01
Oggetto:

Si , è la nuova panda. Mi tranquillizzate. Spero che in Austria non faccia eccezione.
gaetano976 - Ven 7 Nov 2014, 12:59
Oggetto:

Confermo in Austria non serve alcun adattatore. Ho fatto il pieno diverse volte li ed e' self service
PandaFR - Ven 7 Nov 2014, 14:01
Oggetto:

Grazie mi togli un bel peso.
linusplus - Ven 7 Nov 2014, 14:08
Oggetto:

Come desidererei il self service, soltanto per evitare le file sempre presenti in uno dei distributori da cui mi irfornisco di solito.
PandaFR - Sab 8 Nov 2014, 08:22
Oggetto:

A quanto ne so sono legali anche in Italia. Non so perché non li facciano.
Gaetano mi sai dire se per andare a Vienna da Udine mi conviene passare per Graz o meno? Molti mi hanno consigliato di fare una autostrada più a nord , la S36 e la S6 che passa per Leoben.
Ospite - Sab 8 Nov 2014, 09:59
Oggetto:

PandaFR ha scritto:
...Non so perché non li facciano....


credo di sapere il perché: proprio qualche giorno fa, parlando con un addetto alla pompa, chiedevo conferma del fatto che in realtà quello che comunemente chiamiamo ADATTATORE, in realtà è una PROLUNGA! mi spiegava che con alcuni erogatori (quelli con la manopola laterale), su veicoli tipo la mia, è necessario, altrimenti fisicamente l'erogatore non arriva al bocchettone (in pratica senza questa "prolunga" non si riuscirebbe ad effettuare il rifornimento!)
gaetano976 - Sab 8 Nov 2014, 14:19
Oggetto:

Gaetano mi sai dire se per andare a Vienna da Udine mi conviene passare per Graz o meno?

La più corta è quella passando per udine tarvisio Graz secondo me. Occhio a fare il bollino autostradale e sono obbligatorie le gomme termiche
Ospite - Sab 8 Nov 2014, 14:27
Oggetto:

PandaFR ha scritto:
...per andare a Vienna da Udine mi conviene passare per Graz o meno?....


Anni fa per lavoro andavo spesso a BUDAPEST, a volte passavo da Vienna ed altre da Zagabria perché partivo da Trieste. Quando facevo l'Austria anche per me non ci sono mai stati dubbi, la strada era sempre quella, diretta, tutta autostrada! forse l'altra è più indicata per i distributori, ma controlla le aperture e gli orari nell'elenco! (oltre a bollino e gomme, una raccomandazione particolare agli AUTOVELOX, attivi in autostrada anche di notte con riflettori che si accendono improvvisamente per foto più luminose!)
PandaFR - Sab 8 Nov 2014, 18:53
Oggetto:

Grazie. ..anzi...Graz per le dritte! Risata
Oltre che io cammino Nonno Style ma a quanto ne so o contestano subito l'infrazione o non possono più farti nulla all'estero. Com'è anche per gli stranieri in Italia.
m87c - Sab 8 Nov 2014, 21:51
Oggetto:

Sono a 39.000 km e tutto va bene.
(grattatina scaramantica)
Ospite - Dom 9 Nov 2014, 13:08
Oggetto:

PandaFR ha scritto:
...non possono più farti nulla all'estero...


si, penso che hai ragione, infatti le uniche multe che ho pagato all'estero sono state "volontarie" Spazientito ...oppure pagate al poliziotto direttamente "in flagranza!"
AndreaCBR - Dom 9 Nov 2014, 16:20
Oggetto:

PandaFR ha scritto:
...non possono più farti nulla all'estero. Com'è anche per gli stranieri in Italia.


Non è più cosi semplice.
Le multe non arrivano direttamente, ma si riceve una lettera di informazione da parte del paese dell'UE e non solo, dove è stata commessa l'infrazione.
Si è comunque soggetti alla sanzione prevista in quel paese.
È complicato, e non è questo il thread giusto ma occhio alle infrazioni all'estero, sopratutto in Svizzera.
Ospite - Dom 9 Nov 2014, 18:18
Oggetto:

AndreaCBR ha scritto:
...occhio alle infrazioni all'estero, sopratutto in Svizzera.


su questo posso confermare! mio cugino, italiano residente a Copenhagen, aveva allegramente eluso l'obbligo di pagamento della vignetta autostradale elvetica e mi ha detto che se n'è pentito amaramente!!!
Nein!

Ma vieeeni! Ma vieeeni! Ma vieeeni!
gromit - Mar 11 Nov 2014, 10:09
Oggetto: Rumore soprattutto in partenza

Ciao, ho appena acquistato la nuova panda twinair.
Premetto che provengo da Panda natural power seconda serie (che ho da 3 anni).
Ho notato una netta differenza nel motore, questa è molto più rumorosa.
Alla partenza sembra un diesel, fa un rombo da camion, con anche notevoli vibrazioni.
Mi chiedevo se fosse una cosa normale o se devo farla controllare.
Vedo che ci sono parecchi utenti ormai che utilizzano quest'auto da un paio d'anni, fatemi sapere come si comporta la vostra.
grazie in anticipo, ciao
Ospite - Mar 11 Nov 2014, 12:31
Oggetto:

Confermo è straordinariamente vero.
Il peccato è che non è possibile l'effetto Harley ovvero di tenere sempre basso il numero dei giri per sfruttare il bicilindrico che comunque, bisogna ricordarlo, quando va a 2000 giri è come 1000 per un quattro cilindri.
Sulle Harley la cilindrata è oltre i 1000cc (mi sembra) e con un peso ridotto e con consumi elevati.
Il tre cilindri della vw (che io ho provato) è praticamente silenzioso al confronto.
Alle alte velocità il discorso cambi